Notizie da Sofferetti-24  n. 42, Lauria, 24 giugno 1991  

 

 

Per una piena fedeltà a Cristo

si ricordi: "Scacciate i demoni!"

 

V^ CONSACRAZIONE AI DUE CUORI A LAURIA (fraz. Melara)

domenica 16 giugno 1991, ore 10.30

 

1) Alla Melara di Lauria ... con la presenza anche del Ven. LENTINI

a) DALLA VERGINE IMMACOLATA (in crocifissione e sofferenza, ore 10.55, durante la consacrazione ai Due Cuori e consegna degli scapolari):

"(Giulia): - Se sei tu, glorifica Dio. Se sei tu, glorifica Dio -. (Immacolata): - Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen -(Pausa, inizio crocifissione e prima bevuta di bevande amare) - Figlia mia, bevi bevi i calici che ti vengono donati, bevili (beve). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri, San Michele, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, figli del mio Cuore Addolorato, il mio Cuore gronda sangue per l'umanità, gronda sangue per i figli della perdizione: i figli che non hanno il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli miei, fate un atto di penitenza, fate un atto di amore ai Cuori Santissimi (ndr. come al solito anche a questa gente la Madonna chiede poco: un atto di penitenza e di amore ai Due Cuori ). Figli miei, rinnegate le cose del mondo, rinnegatele, figli miei, e accettate il mio Gesù, accettate la Croce Santa che viene offerta a voi nelle vostre case e nelle vie. Figli miei, tendete le vostre mani alla Croce, abbracciatela, fatela vostra. Figli cari, figli miei, vi amo con l'amore che sprigiona il mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata. FIGLI MIEI, ALLONTANATE SATANA (ndr. detto con vigore) DALLE VOSTRE CASE, SPEZZATE LE SUE CATENE E UNITEVI AL CUORE DI MARIA E DI GESU'. Figli miei, vengo in mezzo a voi per guidarvi a pascoli eterni, vengo per portarvi all'Altare del mio Gesù, alla Luce della Vita, ma fate presto, figli miei, fate presto a spezzare le catene che offuscano i vostri cuori. Figli miei, aggrappatevi all'Albero della Vita che è la Croce del mio Gesù. Unitevi unitevi al mio Gesù, al Pastore Eterno, seguite le orme del mio Gesù. Figli miei, pargoli miei (ndr. molti bambini facevano corona dietro l'altare), lodate il Nome di Gesù e di Maria, lodatelo, osannatelo. Figli cari, venite alla Vite che gronda il Sangue per la vostra salvezza. Figli miei, voi che siete affamati del mio Amore e dell'Amore del mio Gesù (ndr. qui è gente che ama la Madonna e Gesù), non aspettate ancora, venite, cibatevi col mio Corpo e col mio Sangue (= quello eucaristico di Gesù Figlio sempre di Maria), venite, figli miei! venite, fate presto (ndr.la voce diventa più dolce e diversa), figli miei, fate presto! i tempi sono duri ma voi fate presto, non fate più grondare il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù di sangue. Figli miei, vi amo vi amo e voglio stringervi al mio Cuore Immenso che è qui, è in mezzo a voi. Vi stringo nel mio Abbraccio Materno e vi porto al mio Gesù che è Pace Amore e Luce. Figli miei, figli miei, fate presto, fate presto ad entrare nel tunnel dell'Amore e della Luce. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Andate nelle vostre case e portate la Pace e l'Amore del mio Gesù e crescete nel nome della Santissima Trinità, crescete crescete crescete. Sia lodato e ringraziato il Santissimo e Divinissimo Sacramento".

 

b) DA GESU' (alla Consacrazione della Messa, dove Giulia avrà ancora la crocifissione):

"Elargite i vostri cuori, donatevi al mio Amore, all'Unica Verità. Sono Io il vostro Gesù, Il Crocifisso che gioisce col sudore di ognuno di voi. Figli miei, figli miei, inginocchiatevi! figli, inginocchiatevi ai piedi della Croce. Figli miei, voglio radunarvi nell'Albero della Nuova Gioia e della Vita. Venite, pecorelle mie, venite al mio Cuore, venite all'ombra delle mie ali, venite a riposare, venite a dissetarvi alla fonte dell'Acqua Viva. Sono Io il vostro Gesù, voglio stringervi, voglio abbracciarvi al legno della mia Croce, soffrite, figli miei, soffrite per la Verità della Croce e alzatela al cielo. Figli miei, gridate alla Croce, alla Pace. Figli miei, vi amo e vi benedico col segno della Santa Croce nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

 

2) Alla Quercia in crocifissione, ore 15.45

"(Giulia): - Se sei tu glorifica Dio, te lo ordino in nome e potere della Croce. Se sei tu glorifica Dio (ndr. strano questo ordine a Maria?! Magari lo ripetessero tanti che ne hanno la missione!) -.

(Immacolata): - Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (beve) Bevi, figlia mia, bevi i calici dei miei dolori (beve) e offriti vittima per quest'umanità (beve). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri, San Michele e il figlio Domenico Lentini. Figli cari, figli del mio Dolore, sappiate (beve) che il mio Cuore Immacolato trionferà, raccogliete i semi che il mio Figlio Gesù sta spandendo nel mondo intero, raccoglieteli e fatene tesori. Figli miei, soffrite, soffrite uniti al legno della Croce del mio Figlio Gesù. Sappiate che questo luogo dove Gesù ha deposto la sua Dimora trionferà e sarà il Trionfo dell'Eucaristia, il Trionfo del Cuore Santissimo di Maria e di Gesù. Elargite i vostri cuori, figli miei, elargiteli, non abbiate timore degli ostacoli di satana. Io la Vergine Immacolata schiaccerò il suo capo orgoglioso. Siate soldati vincenti dell'Amore di Gesù e di Maria. Non temete, figli cari! prendete la mia mano, legatevi al mio Santo Rosario che è l'arma della vostra difesa. Camminate, figli miei, camminate col mio Cuore Materno di Maria. Figli, portate ovunque il mio Cuore, la mia Parola che è il Pane che Gesù manda in mezzo a voi per elargire i vostri cuori. Figli miei, siate soldati vincenti del Cuore Immacolato di Maria. Figli miei, vi invito ancora una volta alla preghiera e alla conversione. Pregate, figli miei, pregate per coloro che trafiggono (beve) il Cuore mio e il Cuore del mio Gesù. Pregate e offritevi vittime per quest'umanità che offende ancora il Cuore del mio Gesù, Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, non temete! Io la vostra Mamma non vi lascio, non vi lascio tra le grinfie di satana. Siate forti forti, figli miei, perchè i tempi che verranno saranno molto duri. Io come Mamma chiedo ai figli Ministri di accettare il mio Cuore che viene in mezzo a voi per riparare i vostri peccati e le vostre ingiustizie. Vi amo e vi stringo al mio Cuore di Mamma Addolorata. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Andate in pace e crescete nel nome della SS.ma Trinità. Piccola Giulia, immolati per i tuoi figli e per i tuoi fratelli -.

(Giulia): - SI', MAMMA!" (... e sviene, annota Franco)