Notizie da Sofferetti-24  n. 49, Lauria, 10 agosto 1991  

 

GRIDA AL MONDO LA VERITA' DEL MIO GESU'

CHE E' AMORE, CHE E' CROCE SANTA

 

CONSACRAZIONE AI DUE CUORI AD EPISCOPIA (PZ)

domenica 4 agosto 1991

1) Nella chiesa di San Nicola di Episcopia, ore 11.40

a) DALL' IMMACOLATA:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen (pausa e bevuta di bevande amare).Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, San Michele e il figlio Domenico Lentini. Figlia mia*, piccolo cuoricino del mio Gesù*, offriti vittima* vittima per il mondo. Figlia mia,figli cari, oggi come mio regalo Io vengo in mezzo a voi a portarvi la Croce del mio Gesù. Figli miei, amate amate la Croce del mio Gesù. Figli, il mondo si sta distruggendo perchè satana vuole far suo il Progetto di Dio, ma sappiate, figli cari, che è da Fatima che Io ho elargito il mio Amore della salvezza dei miei figli. Figli cari, non distaccatevi dal mio Cuore, formate una lunga catena d'amore e offritela alla Croce del mio Gesù. Figli cari, vengo nel mondo come Pellegrina per raccogliervi e portarvi al Trono del mio Gesù, distogliete i vostri cuori dalle cose vane e legateli al mio Gesù, all'unica Fonte di Luce e di Salvezza. Figli, siate pronti e preparati perchè presto molto presto il mio Gesù verrà in mezzo a voi per vivere nella Verità, nella Pace e nell'Amore. Figli del mio Cuore Immacolato, non aspettate ancora, non aspettate a donarvi, donatemi i vostri cuori, il vostro amore, i vostri Sì, elargitevi nel mio Cuore, figli, venite ad abitare nella mia Capanna. Figli miei, vivete nell'Amore del mio Gesù che è l'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Figli miei, il mondo vi porta alla distruzione del corpo e dell'anima. Io oggi vengo a portarvi il mio Cuore come regalo. Figli miei, guardate, il mio Cuore Immacolato è qui che vi aspetta, figli miei, è qui che palpita per ognuno di voi. Fate presto, figli cari, entrate per la Porta di Maria che vi conduce a Gesù. FIGLI SACERDOTI, figli miei, donatemi i vostri cuori, donatemi i vostri Sì. Figli miei, non aspettate ancora, non aspettate ancora, figli miei, vi amo, vi amo, figli miei, e per ognuno di voi Io elargisco il mio Cuore, figli, facendo sgorgare il mio sangue affinchè possa bagnare e risanare i vostri cuori confusi e ombrati dalla luce falsa del menzognero di sempre. Figli miei, stendete le vostre mani sul mondo e sulle creature disperse, raccoglietele, pastori del mio Gesù, raccoglietele e portatele dinanzi alla Croce, dinanzi alla Luce del mio Figlio Gesù. Figli miei, innalzatela, innalzatela al cielo, figli cari, e guidate il gregge che a voi è stato affidato. Figli, la mia gioia è vedervi nel mio Cuore, venite e con voi portate le pecorelle smarrite, portate le creature confuse da satana e fatele rivivere nei vostri cuori, nel vostro amore e nell'Amore dell'Epicentro che è la Croce, il Cuore, la Vittoria del mio Gesù. Figli, vi amo vi amo e vi stringo al mio Cuore Materno. Crescete nel Cuore del Divino Agnello, crescete, figli miei, crescete. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo che è Padre, Figlio e Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della SS.ma Trinità. Portate il mio Cuore nelle vostre case.

(Giulia): Mamma, Mamma, grazie! grazie, Mamma! Mamma, voglio farti gli auguri per domani ( compleanno di Maria), li accetti, Mamma, oggi?"

b) DA GESU:

"*Figli, IO SONO LA PRIMIZIA DEL PADRE, PER MEZZO DEL MIO SANGUE C'E' LA VOSTRA SALVEZZA, ma venite, voi che siete affamati, saziatevi col mio Corpo e dissetatevi col mio Sangue di Vita Eterna. Figli miei, venite a ristorarvi, venite ad unirvi col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

2) Alla Quercia di Sofferetti in crocifissione e sofferenza, ore 15.45

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia):Grazie, Mamma! (Immacolata): *Bevi, piccolo cuoricino mio, bevi e offriti vittima*. (Giulia): Mamma, aiutami, è amaro*. (Immacolata): Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, oggi vi invito ancora una volta alla conversione, alla preghiera costante. Figli cari, vengo a portarvi il Pane del Cielo, la Parola del mio Gesù, il Pane che vi dona la Vita Eterna. Figlia mia, dispensa il Pane del mio Gesù. Piccolo cuoricino, soffri e offriti vittima*, (Giulia): Sì, Mamma!, (Immacolata): offriti vittima per quest'umanità che trafigge il mio  Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli cari, sappiate che il mio Cuore Immacolato trionferà, è da Fatima che Io sto elargendo la scia del Padre, e qui all'Altare della Misericordia si adempirà il Grande Progetto di Dio. Figli miei, cibatevi del Pane che Io vengo a dispensare, cibatevi, figli miei! elargitevi nell'Amore e nella Pace del mio Figlio Gesù, elargite i vostri cuori ai fratelli che vivono nelle tenebre. FIGLI MIEI, SACERDOTI MIEI, oggi a voi voglio donare il mio Cuore, entrate per la Porta di Maria, figli miei, ed elargitevi all'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Voi siete i tempi del mio Gesù, donatevi, figli miei, alle pecorelle smarrite, radunatele al vostro ovile che è l'Ovile del mio Figlio Gesù. Io vengo in mezzo a voi come Pellegrina per raccogliervi e portarvi alla Croce del mio Figlio Gesù, ma mi occorrono i vostri Sì, i vostri cuori, il vostro Sì totale alla Croce e all'Amore del Padre. Figli miei, sono Mamma e amo ognuno di voi, voglio che siate salvi, voglio condurvi sulla scia della Santità. Figli cari, allontanate da voi l'oscurità di satana che vi travolge. Tu piccola croce del mio Gesù, offriti vittima vittima*, (Giulia): Sì, Mamma! (Immacolata): spezza le catene del male che avvolge i miei figli Ministri confondendoli, facendoli cadere nella rete di satana. Figlia, figlia della Croce, grida al mondo la Verità del mio Gesù che è Amore, è Croce. L'unica via che Io vi segno  è il Segno della Croce Santa: è lì che vi sarà il Trionfo dell'Eucarestia. Fate presto, creature mie, fate presto ad abbracciare l'unico Segno di Vita Eterna: il Segno della Santa Croce. Vi amo, figli cari, e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Andate in pace e crescete nel nome della SS.ma Trinità. Andate, figli miei, andate e crescete ed elargitevi nel mondo intero. Lode lode lode lode lode lode".

IL COMPLEANNO DELLA VERGINE MARIA

(5 agosto 1991)

1) A casa orale, ore 15.30: "... Voglio farti gli auguri per il tuo compleanno da parte mia, di don Mario, di Franco e di tutti quelli che me l'hanno chiesto. (La Vergine Maria): Grazie, figli, vi amo! Oggi è una delle mie tante feste, ma per me la festa più grande è avervi tutti nel mio Cuore. Figlia mia, chiedi al mio figlio Mario se è disposto a consolare il mio Cuore, desidero la Santa Messa questa sera sotto la Grande Quercia secondo l'intenzione dl mio Cuore e del Cuore del mio Gesù. Digli di spezzare il Pane come lo fece Gesù con i suoi discepoli. Figli, ho tanto bisogno di voi, del vostro operato, non lasciatevi travolgervi dalle ondate di satana. Siate forti ancora, figli miei! Il mio Cuore è il vostro rifugio, chiamatemi ed Io sarò il vostro sostegno. Figli, so che il carico è pesante, ma insieme vinceremo. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

2) Alla Quercia in crocifissione e sofferenza, ore 22,15"Bevi, piccola Giulia, bevi*. Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, San Michele e il Venerabile Lentini. Figli, vengo a portarvi la mia santa benedizione a voi e al mondo intero. Figlio Mario, grazie grazie di essere venuto! figlio mio, unisciti al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù che piange per il mondo intero. Figlio mio, asciuga le sue lacrime, asciugale, figlio mio ( pausa per la comunione, con Giulia che la riceve in estasi e risponde: - Amen -), asciugale, figlio mio, col tuo donarti in totalità all'Amore della Croce. Figli miei, il mondo ha bisogno di creature che si immolano, figli, non indietreggiate dinanzi alla Croce del mio Gesù ma donatevi totalmente all'Amore della Divina Misericordia. Figli, figli miei, vi ho voluto qui all'Altare della Misericordia per fortificarvi col mio Amore e con l'Amore della Croce che èla Pienezza di Dio. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato, ho bisogno di figli che elargiscono i loro cuori al mio Amore di Mamma e di Fanciulla. Figli, se Io vengo in mezzo a voi è per volere del Padre che mi manda a radunarvi e a raccogliervi. Figli cari, il mondo è in perdizione a causa dell'uomo che non ascolta la Parola del mio Gesù, non accoglie il mio grido di Mamma Addolorata. Figli, figli Ministri, gridate al mondo il mio Dolore che è il Dolore della Croce del mio Gesù. Figli miei, non aspettate ancora ad avvicinarvi al mio Cuore di Mamma. Figli, è a voi, è a voi che mi rivolgo, figli Ministri: figli miei, figli miei, venite venite ad abitare nel mio Cuore, venite e vi porterò al mio Gesù. Amatevi gli uni gli altri, è questo che manca tra di voi: manca l'Amore della Croce Santa, non fate entrare il mio Gesù. Non odiate, figli cari, siate figli di luce e di pace (non registrata per il cambio di nastro) del mio Gesù, siate fiori profumati dinanzi al Banchetto Nuziale. Figlio mio, figlio Mario, a te è stata affidata la Croce Vivente, custodiscila, figlio mio, custodiscila. E A TE FIGLIO CARMINE (cioè l'altro Sacerdote),A TE FIGLIO MIO: ama il mio Gesù, rapisci il Cuore mio e donalo al mondo. Figlio, figlio mio, asciuga il pianto della tua Mamma, asciugalo, figlio mio, col tuo amore, figlio, ho bisogno, ho bisogno del vostro amore per placare l'ira del Padre, aiutatemi, figli! il mio pianto è amaro e silenzioso, ho bisogno di voi pastori del mio Gesù: offritevi vittime vittime, immolatevi sul legno della Croce per l'umanità, immolatevi, figli miei! Siate pronti e preparati, il mio Gesù presto scenderà in mezzo a voi. Figli, figli miei, non aspettate ancora, aprite la porta dei vostri cuori, apritela al GRANDE MESSAGGIO DEL PADRE. Figlio Mario, figlio della Sofferenza, figlio mio, porta i tuoi fratelli al riparo, portali all'Altare della Misericordia del mio Gesù. I TEMPI CHE VERRANNO PER VOI MINISTRI SONO PESANTI, MA NON TEMETE! IL MIO CUORE IMMACOLATO E' IL VOSTRO RIFUGIO. Tu , piccolo cuoricino mio, offriti vittima per l'umanità e tu, figlio Pasquale, elargisci elargisci il tuo cuore al volere del Padre. Figlio mio Mario, figlio mio, ti stringo al mio Cuore di Mamma. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo e vi aspetto nella mia Casa. Vi aspetto nella mia Casa, figli miei: LA' DOV'E' LA MIA CASA (credo sia l'Eucarestia). Vi aspetto, figli miei, venite venite venite! Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".