Notizie da Sofferetti-24  n. 61, Lauria, 11 dicembre 1991  

 

Dalla Mamma del Dolore (6/12/1991)

IO VENGO COME MAESTRA

 

APPRENDETE LA MIA SCUOLA:

 

il vostro premio di buoni alunni è il Cuore del mio Gesù

 

sui sentieri di Giulia

1) Giovedì 28/11/1991, ore 10, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Io sono la Madre del Dolore. Figlia mia, vieni vieni! consola il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figlia, asciuga le mie lacrime di sangue. Figlia mia, piccola Croce del mio Gesù, piango sull'umanità, piango sui figli del potere che trafiggono il mio Cuore. Figli dell'Amore, aiutatemi! è il grido disperato del mio Cuore di Mamma che non viene ascoltato. Figli Ministri, aprite i vostri cuori alla Croce del mio Gesù, non calpestatela ancora! Figli miei, lasciate gli abiti del potere; figli, vestitevi di Croce e fate tesoro del mio messaggio: IO SONO PELLEGRINA NEL MONDO PER LA VOSTRA SALVEZZA, PER GUIDARVI ALLA LUCE. Figli, da Fatima Io ho iniziato con la Grande Promessa e le mie parole non vengono meno perchè è Dio che opera col mio Cuore Immacolato. I tanti segreti si apriranno alla Luce di Dio. Perciò, figli cari, amate il mio Gesù, svegliatevi al suono delle trombe che stanno suonando l'arrivo del mio Gesù. Figli, vi amo e non voglio perdervi, venite al mio Cuore di Mamma, non fatemi più piangere. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Fate presto!"

2) Venerdì 29/11/1991, ore 11, a casa, in crocifissione orale (Giulia: - Vedevo un globo e un triangolo -.)

"Vieni, cuoricino mio, scrivi. Io sono Il SOMMO BENE, Io sono la LUCE del mondo, Io sono la ROCCIA che non crolla. Figli, il mio Sigillo è Sigillo di Amore. Figli miei, la  Nuova Alba scende dal Cielo con la sua Maestà Divina, siate pronti, figli dell'Amore, perché Io sono il Padre , Io sono il Giudice che giudica le nazioni con voce di giubilo. Io vengo, figli miei, perché odo la voce dei giusti che gridano. Figli miei, sarete liberati presto, il vostro pianto si muterà in gioia perenne. Figlio Mario, Sacerdote dell'Amore, ho bisogno di te: celebra Messe secondo le mie intenzioni, unisci i tuoi fratelli all'Altare della Misericordia. Figlio mio, ti amo perché sei la mia voce. Coraggio, figlio, coraggio! Io presto sarò con voi figli tutti. Non spaventatevi! l'Amore vi farà superare ogni ostacolo. Siate sempre legati al Rosario di Maria, non lasciate la sua scia di Luce Materna: essa vi guiderà alla grande porta, al tunnel del mio Cuore di Padre. Vi amo, figli, e vi benedico col mio Alito di Amore. Amen Amen Amen".

3) Domenica 1/12/1991 - I di Avv. - , ore 15. 50, alla Quercia in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Grazie, Mamma! (Immacolata): *Bevi, cuoricino del mio Gesù, bevi* e offriti vittima per l'umanità*. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, oggi vi invito alla preghiera: figli cari, pregate pregate pregate! Io come Mamma Immacolata stendo il mio Manto sull'umanità. Figli miei, alzatevi con nuovo vigore alla preghiera costante. Figli miei, aiutatemi a spezzare le catene del male. Figli miei, figli Ministri, amate la Croce del mio Gesù, vestitevi di Croce, figli miei, e radunate le creature disperse. Figli cari, figli del mio Cuore Addolorato, offritevi vittime* vittime, figli miei, vittime! Piccolo cuoricino del mio Gesù, guarda! (ndr. anche questa visione, ci dirà Giulia stasera, è per ora segreta), guarda cosa ne sarà dell'umanità che non ode il mio grido di Mamma! (Giulia): Mamma, fermali! Mamma, fermali! Mamma, fammi soffrire, ma fermali! ti supplico, fermali! fermali fermali!* (Immacolata): Figli, figli del mio Cuore, pregate pregate e non fermatevi! figli miei, non fermatevi! Io sono sempre con voi, non vi lascio, figli cari, ma pregate pregate pregate! Vi amo, figli miei, e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Andate e divulgate l'Amore del mio Gesù e crescete crescete nel nome della SS. Trinita. Piccolo cuoricino della Croce, soffri per il tuo Gesù*. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=13)".

4) Domenica 1/12/1991, ore 19 circa, a casa

Ritornando, con Franco Sola e Pietro, da Crosia, dove ho incontrato sia Anna che Vincenzo (quest'ultimo veniva da Crotone, dove dice di essere stato invitato dal Vescovo per un gruppo di preghiere in Cattedrale) mi fermo a Thurio. Celebro Messa e durante la Consacrazione Giulia ha la solita crocifissione e il messaggio. Lei vede Gesù in Croce con la Madonna in ginocchio, mentre Franco Sola vede Gesù vestito di bianco alla mia sinistra. Tra gli altri motivi, ho celebrato la Messa qui perché ieri, mi aveva detto Giulia, l'esserino nudo si presentò più volte in mattinata dicendole di non andare a Sofferetti, che Dio non sarebbe venuto per la salvezza e che la vittoria è ormai sua. Andandocene, Giulia mostra a Franco Sola la campana donata dal signor Tripodi di Serra San Bruno, aggiungendo quanto non sapevo, e cioè che è stata donata a ricordo e testimonianza che pure il Tripodi, noto come il mago di Serra San Bruno, avrebbe visto la Madonna alla Quercia ...  la maschera, rettifico io, cioè il diavolo travestito nelle sembianze della Vergine! A chi me ne aveva parlato avevo consigliato di aspettare la costruzione della Chiesa, e intanto, mancando dove metterla, l'esserino la fa finire proprio qui ... forse per averla come appoggio per i suoi attacchi o come illusione di poter suonare da qui la campana della sua vittoria. Io quella campana l'ho vista male dal primo momento, oggi la rimanderei a rifondere, e  comunque a suo tempo ci avevo gettato un po' delle mie acque.

Il messaggio di Gesù: "SONO IO IL VOSTRO SALVATORE, RIMANETE NELL'AMORE DELLA CROCE".

5) Lunedì 2/12/1991, ore, 23.30, a casa in sofferenza

a) Dalla Madonna (prima parte in italiano): "Sia lodato e glorificato il Santissimo e Divinissimo Sacramento. Sia lodato e glorificato il Santissimo e Divinissimo Sacramento. Shalom shalom shalom!" (segue in lingua straniera con parole 'romanze' come cruz, corazòn ecc., ma poi domina la solita lingua sconosciuta).

b) Da Gesù: "IO SONO LA LUCE DEL MONDO, IO SONO LA VERITA' DELLA VITA, IO SONO LA CROCE DELLA VITA E DELLA RESURREZIONE. Figli, preparatevi al Grande Evento, preparatevi alla Luce inebriante del mio Amore. Io sono la porta, Io sono il vostro Dio e Signore. La Grande Luce si sta aprendo all'umanità. Figli, figli, Io sono l'Amore e  attraverso  l'Amore Io vengo, perchè dall'inizio dell'umanità il mio Amore si è elargito in ognuno di voi. Io sono Amore e nell'amore dei cuori Io effondo il mio Amore. Amatevi, figli, amatevi, figli, perchè nell'Amore Io rigenero l'umanità. FIGLI, IO SONO AMORE E IL GRANDE MISTERO E' RACCHIUSO NEL MIO INFINITO AMORE. NESSUNO DI VOI CONOSCE IL MIO PROGETTO PERCHE' E' RACCHIUSO NELLA MIA GRANDE MISERICORDIA D'AMORE. Siate pronti e preparati al Grande e Misericordioso Amore. Figli, figli, siate pronti, siate pronti! Vi amo, figli, vi amo e il mio Amore non ha limiti, si estende, si elargisce in ognuno di voi. FIGLI CARI, AMATE AMATE E LASCIATEVI TRAVOLGERE DALLA TEMPESTA DEL MIO INFINITO AMORE. IO E LA MIA MAMMA ELARGIAMO I NOSTRI CUORI. FIGLI, ENTRATE NEL TUNNEL DELL'AMORE E LASCIATEVI EFFONDERE DALL'AMORE TRINITARIO. Piccolo cuoricino della Sofferenza, sei ancora disposta ad accettare ciò che Dio vuole? (Giulia): Sì, mio Signore!* (Gesù): Cuoricino del Divino Agnello*, sostieni i dolori del tuo Gesù. Figlia mia, il calice che dovrai sopportare sarà enorme*. (Giulia): Mio Gesù, mia forza e mio sostegno, albero della mia tortura, nulla potrà distogliermi dal tuo sguardo d'Amore. (Gesù): Figlia, sposa mia, allieta i miei dolori, allieta l'anima mia! (Annota Franco: - Finisce il nastro e lo giro, ma qualche frase salta -) ...Amore Trinitario. Unisciti, figlia, unisciti al mio dolore che ti rende ...( continua anche Gesù nella lingua sconosciuta)".

6) Mercoledì 4/12/1991, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, vieni. Figlia, i calici non sono ancora finiti. Figlia, Io sono la Madre della Croce, il Tempio vivo di Gesù Cristo. Figli, mi rivolgo al mondo con il Cuore Trafitto e Sanguinante chiedendo l'amore vicendevole e la preghiera costante. Figli, il mio Cuore Immacolato trionferà: è parola di Dio e nessuno la può cancellare. Dio non rinnega ciò che ha detto: I cieli e la terra passeranno ma la parola di Dio non avrà mai fine. Figli Ministri, lasciatevi plasmare dall'Amore di Dio, fate sì che sia Dio la vostra luce, non adornatevi di false luci e né lasciate che si induriscono i vostri cuori. Io sono la Mamma dell'Amore, Io vengo con il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. (Giulia): Mamma, posso farti una domanda? (La Madonna): Sì, piccolo cuoricino. (Giulia): Puoi dire: Adoriamo Cristo Dio?^. (La Madonna): Sì, l'adoro, lo amo nei secoli dei secoli perché è la Luce del mondo. Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. La Pace del Cristo che viene sia  con voi. Pregate pregate pregate! Vi benedico con la Croce del mio Gesù. Amen Amen Amen".

7) Venerdì 6/12/1991, ore 11, a casa, in crocifissione orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli, Io sono la Mamma del Dolore. Figli miei, oggi vi invito ad essere fondamenti di pace duratura. Gettate i vostri affanni, lasciate ciò che appartiene al mondo e fate sì che il vostro cuore sia pienamente di Dio e con Dio. Fondate la vostra preghiera col cuore non con la mente, non muovete solo le labbra ma fate agire il vostro cuore. Figli, Io vengo come Maestra, apprendete la mia scuola, il vostro premio di buoni alunni è il Cuore del mio Gesù, la porta della Vita e della Libertà. Figli, venite alla mia scuola perché ancora non avete capito cosa dovete fare. Figli, Io vengo perché non voglio perdervi, vengo perché Dio mi manda per far sì che riusciate ad apprendere i miei insegnamenti. Fate presto, figli miei! non restate indietro con i vostri compiti. Pregate pregate pregate col Santo Rosario, in esso c'è tutto ciò che può servire a fermare la catastrofe ... e ne state vedendo tante! Figli, pregate, non fermatevi! Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Figlio Mario, Sacerdote santo, consola il mio Cuore con lo spezzare il Pane del Cielo sotto la Grande Quercia. Ti aspetto, figlio mio. Amen Amen Amen".

8) SECONDA CONSACRAZIONE AI DUE CUORI A CASALBUONO - SA - (sabato 7/12/1991, ore 17.15, in crocifissione e sofferenza)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Piccolo cuoricino del mio Gesù, sei ancora disposta ad accettare i dolori che il tuo Gesù vuole donarti? (Giulia): Sì, Mamma, sono disposta*. (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù; la schiera degli Angeli e Santi tutti del cielo sono riversati su di voi. Figli cari, oggi con umiltà vengo a chiedervi di essere cuori viventi nel Cuore del mio Gesù. Figli miei, siate strumenti di luce vera, di luce viva nel Cuore della Croce del mio Gesù. Figli, Io sono Mamma e tali voglio rendervi nell'umiltà e nella povertà della Croce del mio Gesù. Figli, siate pronti a donare il vostro Sì, i vostri cuori al mio Gesù rinnegando l'odio. Figli, figli del mio Cuore immacolato e Addolorato, spezzate le catene dell'odio che vi portano alla perdizione e alla morte. Venite, figli miei, venite ad abitare nel mio Cuore di Mamma Fanciulla e camminate sulla scia della Salvezza e della Verità che è il mio Gesù che avanza innanzi a voi. Figli, figli Ministri, aprite la porta dei vostri cuori alla Luce del mondo che avanza avanza nella Verità e nella Luce del suo Amore. Figli miei, non aspettate ancora, non aspettate ancora ad essere croci viventi del mio Gesù, del DIO BAMBINO che viene in Verità di Luce e d'Amore. Figli miei, fate sbocciare l'Amore del Divin Figlio che Io come Mamma vi pongo nei vostri cuori. Figli miei, vi amo in Unità di Padre, di Figlio e di Spirito Santo e vi invito alla preghiera, all'amore costante: AMATEVI GLI UNI GLI ALTRI CON L'INFINITO CUORE DEL MIO GESU'. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Pregate pregate pregate. (Giulia): Sì, Mamma! (Credo insieme): Lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=9).

(Preghiera di Giulia in estasi): Mi pongo ai tuoi piedi, Luce dell'Eterno Amore, aiutami ad annullarmi, aiutami ad essere polvere dinanzi al tuo Candore. Amen".

Alla Consacrazione della Messa (da Gesù): "Sono Io l'Eterno Amore del Divin Cuore, camminate con l'Amore della Croce. Amen".