ANNO 1992

 

Notizie da Sofferetti-24  n. 63

Lauria, 16 gennaio 1992  

 

MESSAGGI TRAMITE GIULIA NEL SEGNO DEL LENTINI

1) Domenica 29/12/1991, alla Quercia, ore 15.45, in crocifissione e sofferenza

All'inizio la Madonna invita Giulia a togliersi i guanti, che cadono per terra insieme alla corona del rosario, che Franco dice di non aver subito visto. Ecco il messaggio:"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli.* (Annota Franco: "In questo momento le cade il rosario e si sente la voce che dice: - Raccogliete il rosario! -, e finalmente mi rendo conto che era caduto per terra".) Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata,* il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio Domenico Lentini alla vostra guida*. Figli cari, oggi in modo particolare voglio invitarvi alla preghiera. Figli miei, camminate sulla mia scia che viene da Fatima. Figli miei, siate un'unica famiglia col mio Gesù che è in mezzo a voi per portarvi al Trono di Dio. Figli cari, lasciate le cose del mondo e legatevi al Cuore della Croce che è il mio Gesù. Non disperdetevi dietro le cose del mondo; soprattutto in questi giorni, figli cari, restate uniti al mio Gesù, pregate, figli miei, pregate con cuore integro. Non andate dietro a satana, figli miei*, che vuole distruggervi la vita che il mio Gesù è venuto a donarvi. Amatevi gli uni gli altri: figli miei, amatevi perché solo amandovi sarete vicini al mio Gesù e abiterete nella sua Casa. Figli miei, fate atti di penitenza per coloro che trafiggono il Cuore mio e il Cuore del mio Gesù: il Dio Bambino che è in mezzo a voi per guidarvi al Padre. Figli, figli miei, non dimenticate che satana è forte e vuole farvi cadere nella sua rete. Figli miei, restate poveri poveri. Figli cari, non cercate le cose del mondo che non ama il mio Gesù, ma unitevi alla Croce Santa, unitevi alla Capanna di Betlemme. Vi amo, figli miei, e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo e con il legno della Croce del mio Gesù. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete nella Capanna del mio Amore. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8).

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre del mio Divino Amore, aiutami ad annullarmi, aiutami a diventare polvere dinanzi alla Luce del mio Amore. Amen".

2) Martedì 31/12/1991, ore 11, a casa, orale (Giulia: - Vedevo Gesù che pregava faccia a terra -, ma mi rettifica che era sempre sulla nuvola e per il messaggio si alzò.) "Pace Pace Pace! Io sono l'Amore Infinito, vieni, sposa del mio Cuore, vieni, consolami! vieni, prega con il tuo Amato Bene. Sono solo col mio pianto dopo aver tanto dato. Sì, figlia mia, mi ritrovo solo a pregare e dire: Padre, se è possibile passi da me questo calice, ma sia fatta la tua volontà di Padre Eterno. Figli dell'Amore, pregate dunque, fatemi compagnia, consolate il mio Cuore Trafitto e restate uniti perché non sapete quando Io verrò. Non siate sprovvisti di lumi, la luce dell'Amore sia sempre accesa nei vostri cuori. Figli, non sapete quanto Io vi amo, se almeno comprendereste un po', ma si deve adempiere la 'scrittura' di Fatima! Non scoraggiatevi, figli, non scoraggiatevi! Vi amo e vi benedico col mio Amore di Padre Universale. Amen Amen Amen".

3) Martedì 31/12/1991, ore 20.15, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza durante  una veglia di fine d'anno in quattro

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen*.

(Gesù, dopo la Consacrazione): Io sono il vostro Gesù. Sono venuto a portarvi la Luce della Vita.

(Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato*, grazie, figli miei, grazie per essere venuti a consolare il mio Cuore di Madre. Figli miei, figli miei, siate forti forti, figli miei, a camminare,  siate forti a sostenere le colonne. Figli miei, Io come Madre vi mando nei luoghi della perdizione a raccogliere e a radunare i figli dispersi. Figli miei, voi siete le colonne di sostegno* e soffrite, figli miei, soffrite col mio Gesù per l'umanità che non comprende. Figli, Io vi effondo nei vostri cuori il mio Amore e vi invio a guarire col vostro amore, con la vostra verità che è la Luce del mio Figlio Gesù. Figli miei, non disperdetevi (ndr. Giulia risponde allo scambio di pace: - E con il tuo spirito -), non disperdetevi, figli mei, non disperdetevi! camminate sulla mia scia d'Amore e di Pace. Sappiate, figli miei, che la sofferenza è enorme, siate forti ancora, figli miei, Io sono con voi a guidare i vostri passi, figli cari, figli del mio Cuore Immacolato.

(Ven. Lentini): Sono io il vostro Servo della Croce, Domenico Lentini. Figli miei, fratelli miei, l'Amore del Dio Bambino sia con voi, la sua Luce vi guidi, figli cari, e vi renda colonne dell'Amore del Padre (risponde 'Amen' alla Comunione) affinchè possiate guidare coloro che sono nelle tenebre. Siate pronti, siate pronti, fratelli miei, e camminate sulla scia di Maria che è la vostra Madre. Vi benedico con la Croce del mio Gesù nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. CAMMINATE SECONDO LA VOLONTA' DI DIO BAMBINO".

4) Venerdì 3 gennaio 1992, ore 11, a casa, in crocifissione orale

"Shalom, shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. IO SONO LA MADRE DELL'UNIONE. Figli, parlo al mondo col Cuore Trafitto e Sanguinante. Figli, parlo perché sono Mamma di ognuno di voi, mi siete stati affidati ai piedi della Croce, siete cari perché caro è costato il prezzo che vi ha riscattati. Figli, vivete con Gesù e per Gesù, iniziate a vivere con amore l'anno che Dio ha aperto ai vostri occhi. Figli, fate sì che l'amore sbocci nei vostri cuori e faccia di voi tutti un gregge di luce che si elargisca secondo i piani di Dio. Figli, spogliatevi degli abiti vecchi, sia l'Amore di Gesù il vostro vestire, il vostro vivere e il vostro operare. Figli, vi raccomando, amatevi a vicenda perché se c'è amore tra di voi potrete amare il mio Gesù. IO SONO MADRE DELL'AMORE E DELL'UNIONE E VOGLIO I VOSTRI CUORI UNITI E PIENI DI GIOIA. Siate sereni, figli, portate amore dove c'è perdizione e camminate con la Luce del mio Gesù, non disperdetevi nel buio del mondo. Figlio Pasquale, amami col cuore integro, allontana da te satana, sii fiducioso nell'Amore di Dio e lascia che Dio cammini dinanzi a te, fai sempre la volontà di Dio perché Dio è giusto. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

5) Domenica 5/1/1992, ore 15.45, alla Quercia in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Bevi, figlia mia, bevi i calici del mio Dolore*. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Dio Bambino. Figli cari, oggi ancora una volta vi esorto alla preghiera. Figli cari, pregate, pregate, pregate. Figli miei, fate comunione col mio Gesù che viene in mezzo a voi per guidarvi sulla via della santità. Figli miei, fate presto, presto, figli miei! camminate sulla scia del mio Gesù che è Amore. Figli, amatevi gli uni gli altri, non aspettate ancora a fare tesoro della Parola del mio Gesù che viene in mezzo a voi. Figli cari, spezzate le catene di satana che vi legano al mondo e alla perdizione. Figli miei, legatevi alla Croce del mio Gesù che è Amore e Verità. Soffrite, figli miei, offritevi vittime vittime. Figli del mio Cuore Immacolato, asciugate le mie lacrime di sangue per l'umanità che è sorda e non vuole ascoltare il mio pianto di Mamma. Figli Ministri, figli Ministri, aprite la porta del vostro cuore al mio Gesù: alla Luce del mondo. Figli, accogliete il mio Gesù che viene per la vostra salvezza eterna. Figli miei, vi amo e vi stringo al mio Cuore di Madre Addolorata. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome  del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete nell'Amore della SS. Trinità. Crescete crescete crescete. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8).

(Preghiera di Giulia in estasi): O Luce del Divino Amore, o Luce di Eterna Vita, aiutami  ad annullarmi dinanzi al legno del tuo Amore. Amen".

6) Domenica 5/1/1992, ore 18.30, in crocifissione e sofferenza, alla Quercia per una veglia di ringraziamento per il mio 57° compleanno

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen*. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata*, il mio Dio Bambino, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio Domenico Lentini alla vostra guida. Figli cari, colonne mie, vi benedico col mio Cuore di Mamma. Vi dico grazie, grazie, figli miei, per l'amore che mi offrite, grazie per il vostro donarvi al mio Gesù. Vi amo, figli miei, vi amo, portate avanti la Parola del mio Gesù: IL PANE VIVO DELL'AMORE DEL PADRE. Figlio Mario, Sacerdote del mio Cuore, ti benedico in modo particolare. A te, figlio mio: porta avanti la causa del mio Cuore Immacolato. Figlio Mario, figlia Giulia, è attraverso di voi che passa il mio Figlio Gesù. Elargitevi al mondo, figli miei, elargitevi e offrite il vostro cuore all' umanità che è in perdizione, guidate con la Luce del mio Gesù, con la Luce della Verità i figli che non conoscono il mio Gesù* (pausa per la Consacrazione), portate l'Amore nel mondo, guidate coloro che non amano il mio Gesù alla Luce della Verità. Figli, figli miei, voi siete le colonne dell'Amore del Padre. Sii forte forte, figlio Mario, forte! il compito che dovrai svolgere è enorme, figlio mio, ma sappi che Io, la tua Mamma Celeste, Io sono sempre vicino al cuore tuo. Figlio santo, figlio mio, custodisci la Piccola Giulia della Croce, custodiscila, figlio mio. Figlio Pasquale° (ndr. Franco aveva scritto: 'figlio del mio cuore'. Domani tramite Giulia la Madonna lo invita a risentire il messaggio perché c'era stato un errore.), figlio mio, ama il mio Gesù, amalo, figlio mio, col cuore integro. Ti benedico in modo particolare. Figlio Pietro, figlio mio, sii forte nel tuo camminare, stringiti al mio Cuore di Madre e porta il pane ai poverelli. Vi benedico col legno della Croce del mio Gesù nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

7) Lunedì 6/1/1992, ore 11.30, a casa, orale (Giulia: - Vedevo un globo e un triangolo -.)

"Vieni, piccola croce del mio Gesù. IO SONO IL PRINCIPIO E LA FINE, IO SONO LA LUCE DEL MONDO, IO SONO IL DIO BAMBINO CHE SI ELARGISCE PER L'UMANITA'. Figli, amate il mio Amore, vivete nel mio Amore perché nulla può cancellare la mia Luce di Padre Eterno, rifugiatevi nella Grotta del mio Cuore e fate tesoro del mio Amore. Io sono Padre e con Materna Bontà curo i vostri cuori vacillanti. Figli miei, non scoraggiatevi dinanzi ai dolori. Figli, portate con amore la croce della vostra salvezza, siate gioiosi nel salire la via dolorosa, sappiate che nel dolore Io vi ho generati, dal mio Cuore siete stati perdonati e siete di mia proprietà. No, figli, non vi lascio nelle mani di satana, la Luce del mio Cuore abolirà la luce delle tenebre. Siate forti, figli del mio Amore, portate la mia Pace e la mia Luce nei luoghi della perdizione. IO SONO LA ROCCIA CHE NON SI ROMPE, IO SONO L'AMORE INFINITO. Figlio Mario, Sacerdote eterno, consola sempre il mio Cuore: celebra sempre Messe secondo le mie intenzioni alla Grande Quercia. Ti amo, figlio mio, ti amo. Col mio Cuore di Padre benedico il mondo. Amen Amen Amen".

8) Martedì 7/1/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, piccola croce del mio Gesù, i calici ancora non sono finiti per te. Figlia, porta tu la Croce del mio Gesù. Figli, i Grandi del mondo trafiggono il mio Cuore, nulla di buono uscirà da loro, non basatevi, figli, sui loro agire, tutto svolgono per i loro resoconti. Figli, siate forti! presto la Nuova Alba si affaccerà dal cielo e voi non sarete più soli, la Pace e l'Amore scenderanno dal cielo. Figlia mia, piccola Giulia, non piangere, sii ancora forte! Sì, figlia mia, so quanto è enorme il tuo compito, non essere scoraggiata se nessuno comprende e vede la Luce, presto il buio del male sarà abolito e l'Unica Luce illuminerà la terra. Presto il mio Cuore Immacolato trionferà: è parola di Dio, è da Fatima che la mia promessa si sta elargendo. Figli Ministri, accogliete il Dio che viene con grande potenza a liberare i suoi figli, lodate e benedite la Luce del mondo perché Egli è Dio e Signore dell'Universo. Figlio Mario, coraggio! figlio mio, il mio Cuore Immacolato ti è sempre vicino. Coraggio, figlio mio! sii sempre la voce del mio Gesù. Benedici e lega anime al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

9) Mercoledì 8/1/1992, ore 11,40, in crocifissione e sofferenza durante la Messa celebrata da don Santaguida (in visita a Giulia con gli Alecci e i Rattà di Soverato)

"(Inizia alla Consacrazione con i soliti dolori di Giulia): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio Domenico Lentini alla vostra giuda (ndr. e don Mario, dirà Giulia, alla destra di Gesù, ... forse per accontentare 'le colonne ioniche' di Soverato e di Sibari che mi volevano presente! ma ho dovuto declinare l'invito perché il Vescovo è tra noi per la visita pastorale). Figli cari, vi ringrazio dell'amore che offrite al mio Gesù, vi invito a vivere la preghiera con costanza. Figli cari, siate fiori dinanzi all'Altare del mio Gesù, siate figli di Pace. Figli cari, vi invito ad amare il mio Gesù, a divulgare la sua Parola. Figli miei, andate e portate il Pane del mio Gesù (= appunto la sua Parola Amore Vivente che ci arriva con voci varie per mezzo di Maria) ai figli della perdizione. Figli miei, sappiate che i tempi che verranno saranno ancora duri, siate forti, creature del mio Gesù, siate forti, figli miei! siate forti a camminare col mio Gesù. Figli, amate la Croce del mio Gesù, amatela, figli miei! amate il mio Gesù che soffre per ognuno di voi. IO VENGO DA FATIMA A PORTARE LA LUCE DEL MONDO. FIGLI MIEI, IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA' NEL MONDO INTERO. SIATE FORTI ANCORA, FORTI, FIGLI MIEI! FIGLI MIEI, FIGLI MINISTRI, FIGLI DEL MIO CUORE IMMACOLATO, VESTITEVI VESTITEVI DI CROCE. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo. Divulgatevi nell'Amore del mio Gesù. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=12)".

10) Mercoledì 8/1/1991, ore 21.50, dinanzi alla tomba del Lentini  a Lauria

Dall' Immacolata Addolorata

"*Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, la Vergine dei Dolori, figli miei, l'Albero della Croce del mio Gesù (ndr. che Giulia vedeva in mano al Lentini), elargitevi all'Amore della Croce Santa ed entrate nel tunnel dell'Amore. Figli, Io sono venuta in mezzo a voi per unirvi al mio Cuore di Madre Addolorata. Figli miei, il mio Cuore sanguina per l'umanità che trafigge il mio Gesù, unitevi all'Albero del mio Amore, unitevi all'Amore".

Dal Lentini

"Sono io il Servo della Croce, Domenico Lentini. Figli miei, fratelli miei, restate uniti alla Croce del mio e vostro Gesù. Unitevi, figli miei, all'Albero della Vita. Siate pacifici, figli miei, nell'Amore della Croce Santa. Figli, camminate col vostro Gesù. Io sono il Servo della Croce, custodite la Roccia eterna (ndr. il richiamo è pure alla roccia da mettere sulla sua tomba, ostacolata da qualcuno). Figli, siate saldi saldi all'Amore di Cristo. (pausa per il segreto, con Giulia che chiede): *Quando dovrò dirlo? *Aiutami aiutami! (Lentini): Figli miei, ora andate, portate la Pace e l'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Sia lodato Gesù Cristo".

Il segreto del Lentini (che l'Addolorata le farà scrivere dopo il messaggio del 13 gennaio)

"Figlia, ascolta ciò che dico con attenzione:

IL CEPPO CHE DIO HA PIANTATO E' CRESCIUTO E HA DATO FIORI E FRUTTI. LE RADICI SI SONO STESE FINO ALL'ESTREMITA' DELLA TERRA, HANNO RAGGIUNTO IL MARE E LI' SI RIPOSANO MA NEL RIPOSARE PIANGONO CON AMARO IN CUORE.

Figlia, consegna questo al fratello Mario, lui capirà. Non temere, tanto tu non puoi comprendere ciò che dico. (Ricevuto mercoledì 8 gennaio, fatto scrivere 13 lunedì)"

11) Venerdì 10/1/1992, ore 11, a casa, in crocifissione, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli, Io sono la Vergine Maria, la Madre dell'Universo. Figli cari, oggi vi invito alla preghiera: PREGATE AFFINCHE' SCENDA DAL CIELO LA PACE. PREGATE, FIGLI CARI, AFFINCHE' I CUORI DEI GRANDI DEL MONDO CONOSCANO IL CUORE DELLA CROCE E CAMMINANO PER ESSA E CON ESSA. FIGLI, PREGATE AFFINCHE' IL PROGETTO DI DIO SI ADEMPI ED IL MIO CUORE INMACOLATO TRIONFI. PREGATE PER IL SANTO PADRE CHE SOFFRE PER L'UMANITA'. FIGLI CARI, PREGATE SENZA SOSTA PER COLORO CHE TRAFIGGONO IL CUORE DELLA CROCE. FIGLI MIEI, IL MIO GRIDO DI MAMMA E' RIVOLTO AL MONDO INTERO, PREGATE PERCHE' NON CONOSCETE I PIANI DI DIO. Figli, siate sempre vigilanti, sappiate che satana è maestro di inganno, non lasciatevi coinvolgere nei suoi trucchi, sia sempre la Luce della Croce la vostra guida e camminate sempre sulla via dell'Amore e della Carità. Figli, ancora le battaglie non sono finite, per questo vi chiedo di offrirvi vittime alla Croce del mio Gesù, consolate il mio Gesù che soffre per ognuno di voi. Vi amo e vi benedico col mio Cuore di Madre nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

Messaggio personale  10/1/1992 ore 11  

(per Suor ANNA delle Figlie della Carità che ne aveva fatto richiesta a Giulia l'altra sera alla veglia dell'Addolorata)

"Per la suora della Chiesa di don Mario: - Figlia mia, ti amo e ti benedico. Sia il tuo camminare l'Amore della Croce, lo Spirito Santo il tuo Consigliere, il tuo operato sia sempre fondato sul Cuore di Cristo, Unico ed Eterno Pastore e Signore del Cielo e della Terra. Sii semplice nel tuo fare per Gesù e con Gesù. Ti benedico col mio Cuore di Madre Immacolata".

12) Domenica 12/1/1992, ore 15.45, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen*. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio Domenico Lentini. Figli cari, oggi vi invito ad innalzare il vostro Sì al mio Gesù, formate la famiglia di apostoli. Figli cari, andate e portate la Parola del mio Gesù nel mondo intero. Figli miei, allontanatevi da satana che vuole distruggere il Capolavoro di Dio e formate un'unica corona col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Figli cari, pecorelle del mio gregge, seguite le orme del mio Gesù, seguite le orme del Pastore Eterno, inalzate la Croce del mio Gesù, innalzatela, figli miei! Siate forti in nome di Cristo Gesù. Figli miei, oggi vi benedico in modo particolare: vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo. Figli miei, siate lucerne accese nell'Amore del mio Gesù, allontanate satana dai vostri cuori, fate entrare il mio Gesù col suo Amore, con la sua Pace. Figli cari, siate forti nel camminare col mio Gesù, siate forti coll'annunciare la Buona Novella: LA PACE CHE SCENDE DAL CIELO. Figli, elargite i vostri cuori all'Amore del mio Gesù. IO SONO MAMMA E DA FATIMA STO CAMMINANDO COME PELLEGRINA A PORTARE LA LUCE DEL MIO GESU'. Vi amo e vi invito ad abbracciare la Croce del mio Gesù. Siate forti forti, figli miei! pregate col Santo Rosario affinché la Pace e la Luce del mio Gesù scenda e vi copra col suo Manto di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Vi benedico con la Croce del mio Gesù nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Rinnovatevi nel nome della SS. Trinità. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=12).

(Preghiera di Giulia in estasi): O Luce del Divino Amore, aiutami ad annullarmi dinanzi alla Croce, aiutami a diventare polvere dinanzi al tuo Amore. Amen":

Messaggio personale 10/1/1992

(Chiesto da Suor Maria Luce di Gela CL per un Sacerdote e un seminarista tutti e due di nome Mario)

"Digli che guido i loro passi, i loro cuori e le loro menti. Desidero che recitino tanti Rosari secondo le mie intenzioni di Madre Immacolata e Addolorata. Li benedico col mio Amore. Amen Amen Amen".

13) Lunedì 13/1/1991, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, vieni! Io sono la Madre del Dolore, vieni, porta tu la Croce del mio Gesù, offriti vittima, figlia mia, asciuga le mie lacrime di dolore. Figlia, i Grandi del mondo continuano a trafiggermi il Cuore, prega, figlia mia! prega e offriti vittima per la salvezza del mondo. Figli Ministri, ho bisogno del vostro aiuto, consolate il mio Cuore di Madre, rispondete alla mia chiamata, rispondete ai miei messaggi. Figli, non siate sordi al grido del mio pianto amaro: il mio Cuore sanguina nel vedere la perdizione! Aspetto con materna bontà il vostro Sì, aspetto con materno amore che aprite la porta dei vostri cuori alla Luce del mio Gesù. Figli, lasciate che lo Spirito Santo si sposi col vostro cuore, lasciate che l'Amore di Cristo (= del Cristo Totale) si unisca con la Fiamma dell'Amore Infinito (ndr. questo è promesso e questa è appunto la tappa finale della Redenzione: L'Unione di Cristo Uomo Totale e Perfetto con l'Amore Trinitario). Figli, amatevi in Cristo, donatevi a Cristo in umiltà di cuore, siate caritatevoli ma soprattutto siate semplici: amate con l'amore fanciullo e col cuore integro. Vi amo, figli cari, e vi benedico col mio Cuore Immacolato e Addolorato nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

14) Mercoledì 15/1/1992, ore 10.45 a casa, orale

                                       LA MADONNA DICE SI'ALLA ROCCIA MONUMENTO DEL LENTINI

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, scrivi ciò che ti dico. IO SONO LA MADRE DEL DIVIN SALVATORE, L'ANCORA DELLA VITA. Figlia mia, oggi ti chiedo ancora di pregare affinché scenda la pace vera: la Pace della Croce. Figlia, offriti ancora vittima per i Grandi del mondo che fanno soffrire il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Siate pronti, figli tutti! armati col Santo Rosario combattete con me la battaglia della Vittoria e consolate il mio Cuore, che sanguina, col vostro Sì. (Giulia): Mamma, posso farti una domanda (ndr. di cui era stata incaricata da me ieri sera)? (La Madonna): Sì, figlia del mio Cuore Immacolato. (Giulia): PUOI AIUTARCI A FAR METTERE LA ROCCIA AL POSTO DELLA LAPIDE DEL LENTINI? (La Madonna): SI', FIGLIA, POSSO AIUTARVI PERCHE' E' GIA' SCRITTO NEL LIBRO DI DIO. PREGATE CON PAZIENZA. DESIDERO CHE IL FIGLIO ROCCO (=IL VESCOVO) PORTI SEMPRE LA CROCE ALTA OVUNQUE VADA, MA DESIDERO IL SUO CUORE, IL SUO SI' AL MIO AMORE MATERNO. DESIDERO PIU' LUMI NELLA CHIESA (=San Nicola di Bari) DOVE TRONEGGIA IL FIGLIO LENTINI DI LAURIA. Figlio Mario, Sacerdote del mio Amore, consola il mio pianto di Madre con celebrare Messe secondo le mie intenzioni. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

La Madonna, dunque, dice che la "roccia" già pronta è scritta nel Libro di Dio, ma affida la soluzione del problema soprattutto alla preghiera: "Pregate con pazienza", perché non deve vincere una tesi ma sia frutto di riconciliazione e di amore al Lentini.