Notizie da Sofferetti-24  n. 64

Lauria, 30 gennaio 1992  

 

                                   SUL CORPO DI GIULIA SEI PIAGHE DELLA PASSIONE DI GESU'

Sofferenze e crocifissioni, legate ai messaggi, hanno accompagnato fino ad oggi Giulia. Dal 17 al 24 c.m. sono comparse successivamente due croci sulle mani, due sui piedi, una M sul polso sinistro e un cerchio sul polso destro con le scritte H/I e S, quest'ultima, però, è poco chiara. Accompagnano questi segni forti bruciori. Giulia non si lamenta e vorrebbe mettersi i guanti quando va a Sofferetti. Le dico che è inutile perché tempo fa, pur avendo i guanti per il freddo, la Madonna glieli ha fatto togliere in estasi. Si invita chi la accosta di non toccare le ferite sia per evitare l'aumento dei dolori a Giulia sia per evitare pericolosi clamori. I messaggi dicono che attraverso Giulia passa il Crocifisso e cosa strana le 4 croci hanno la forma del crocifisso del Lentini, di cui vien detto che accompagnerà il passaggio trionfale del Crocifisso, che sarà soprattutto un passaggio di Passione e di Eucarestia nella carne dell'uomo. L'invito è chiaro: armiamoci della Croce di Gesù per entrare nella Carne e Corpo Glorioso di Gesù. Ecco l'ordine cronologico della comparsa delle piaghe:

a) LE  DUE  CROCI sulle mani (parte esterna) dopo il messaggio di venerdì 17/1/1992, ore 11 (ndr. Giulia come ora solare segna la fine dell' apparizione, mentre Franco segna l'inizio).b) Sugli avambracci vicino ai polsi, a sinistra la M, a destra il CERCHIO OSTIA CON LE LETTERE HSI, giovedì mattina del 23/1/1992.

c) LE DUE CROCI sui piedi nella mattinata di venerdì 24/1/1992.

 

MESSAGGI TRAMITE GIULIA

1) Mercoledì 15/1/1992, ore 21,a casa, dopo la Consacrazione della Messa, in crocifissione e sofferenza (ndr. solo Giulia è riuscita a sbobinare questo messaggio detto a bassa voce)

"La benedizione del mio Amore scenda sempre su di voi. Sono Io il vostro Gesù, il Gesù della Pace e dell'Amore, e la Mamma mia trafitta dal dolore. Figli cari, siate pronti, siate pronti all'Amore, siate forti, restate uniti! Figlio Mario, grazie per ciò che mi offri. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo (finisce col rispondere alla scambio di pace: - e con il tuo spirito)".

Il 25 c.m., parlando dell'inizio della comparsa delle piaghe, Giulia mi ricorderà che dopo questa Messa del 15 avrei fatto due segni di croce sulle sue mani. 

2) Venerdì 17/1/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Io sono la Vergine Immacolata. Figli, oggi vi invito alla conversione. Figli cari, è al mondo che parlo con il Cuore grondante, è ai figli che Io chiedo un attimo di ascoltare il mio pianto: è amaro, figli miei! Non sfuggite alla Croce, fermatevi, figli miei, dinanzi al Segno della vostra Salvezza. Figli cari, non vi è altra via che possa portarvi al mio Gesù. Io come Mamma porto la Croce perché è Luce vera, Luce che non ha nessuna riserva perché Dio è Amore, Luce e Verità. Figli, non fatevi confondere da satana con la sua falsa luce di inganno. Figli cari, siate un'unica famiglia col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Figli miei, pregate sempre affinché il Progetto di Dio si adempia e la Famiglia sia la Chiesa viva del Dio Bambino. Figli, non scoraggiatevi, ma combattete la grande battaglia della Nuova Vita che viene dal cielo. Figli, amate il mio Gesù col cuore, amatevi affinché l'Amore sbocci nel cuore dei figli che non conoscono il mio Gesù come Dio Uno e Trino. Figli, vi amo e vi benedico col mio Cuore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

3) SECONDA CONSACRAZIONE ALLA 'TROVATELLA' DI SAPRI (domenica 19,1/1992 ... S. Mario!)

a) Alla Trovatella durante la Messa, ore 11.40, in crocifissione e sofferenza

DALL'IMMACOLATA: "(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, aprite la porta dei vostri cuori, lasciate entrare l'OSTIA D'AMORE DEL MIO GESU', lasciate entrare la POTENZA DELL'AMORE DELLO SPIRITO SANTO CHE E' FUOCO (ndr. è l'invocazione che faccio nell'imporre lo scapolare e segnando la fronte con la croce: - Per intercessione dei Cuori di Gesù e di Maria la Potenza dello Spirito Santo Amore discenda su di te nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo  -). Figli cari, amatevi gli uni gli altri. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, camminate sulla scia della Croce. Camminate, figli miei! Lasciate le cose del mondo e legatevi alla Corona Santa del Santo Rosario. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, vi amo come Mamma, vi amo, figli miei, mando su di voi lo stillare della Croce del mio Gesù. Figli, figli del mio Cuore Immacolato, siate pronti con lumi, siate pronti al suono delle trombe. Figli, non fatevi trascinare da satana, seguite lo stillare dell'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Figli Ministri, mi rivolgo a voi col Cuore Sanguinante: spogliatevi delle vesti del mondo e vestitevi Croce. Figli miei, vestitevi dell'Amore di Cristo e camminate sulla scia del mio Cuore Immacolato e Addolorato. Figli, immergetevi nel mio Cuore di Mamma, amate amate il mio Gesù in totalità di cuore. Figli miei, la scia del mio Gesù sia l'unica via".

DAL LENTINI: "Sono io il Servo della Croce, Domenico Lentini. Figli miei, fratelli miei, UNITEVI AL GRANDE SEGNO DELLA MISERICORDIA DI DIO, ALLARGATE LE BRACCIA AL LEGNO SANTO E CAMMINATE SECONDO LA PAROLA DEL PADRE. Figli miei, fratelli miei, i tempi della Luce sono imminenti, marciate col Legno Santo. Figli, pregate affinché la Pace scenda col suo stillare dal cielo nella veste dell'Amore e avvolga il mondo. Fratelli miei, figli miei, PRESTO PRESTO SARO' CON VOI COL MIO E COL VOSTRO GESU'. Siate pronti con i lumi; figli, siate pronti col cuore elargito alla Luce. Figli, non distaccatevi, amatevi gli uni gli altri e vivete con la Croce e per la Croce. Vi amo e vi benedico col segno della Croce del mio e del vostro Gesù nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete crescete crescete nell'unità di Pace e di Luce. Amen. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=14)".

DAL LEGNO DELLA VITA (dopo la Consacrazione della Messa): "Sono Io il Legno della Vita. Pascete nel mio pascolo di Vita Eterna. Figli miei, unitevi al mio pascolo di Vita Eterna".

b) A casa di Maria Striano, ore 14.40, in crocifissione e sofferenza

"*La benedizione della Croce (ndr. formula usata per la prima volta) scenda su di voi. Sono Io il vostro Gesù, aiutatemi! *Bevi bevi i calici del mio Dolore. Stanno trafiggendo il mio Cuore, aiutatemi! Figli cari, il peso della Croce schiaccia il mio Corpo di Pastore, aiutatemi, figli miei! Dispenso su di voi le grazie del mio Cuore Immacolato di Padre Eterno. Figli miei, camminate sulla via della Croce, custodite nei vostri cuori il Pane di Vita. Figlio Mario, figlio santo, togli le spine che trafiggono il mio Cuore, toglile, figlio mio; con la tua santa benedizione lava i luoghi infangati da satana, purificali col tuo dolore. Piccolo cuoricino della Croce (=Giulia), offriti ancora vittima per l'umanità e soffri soffri*, soffri, piccola mia, per la salvezza del mondo. Vi amo, figli del mio Cuore di Padre Eterno. Vi benedico col mio Sangue di Agnello Immacolato. Presto presto camminerò con voi. Restate saldi nel mio Amore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Crescete nel nome della SS. Trinità. SIA LODATO IL NOME DELLA VERGINE MADRE MIA MARIA. AMEN (ndr. anche questa lode ci arriva per la prima volta).

(Preghiera di Giulia in estasi): Croce di infinita Luce, Dio mio, Salvezza mia, aiutami ad annullarmi, aiutami ad essere polvere dinanzi al tuo Amore, rapisci il mio cuore e offrilo al Padre mio, annullami dinanzi alla Croce. Amen".

c) A casa dell'amica di Maria, ore 16.10 (con esorcismo in estasi e poi messaggio della Madonna in crocifissione e sofferenza)

La donna dubita di tutti perché sente che le vorrebbero uccidere il ragazzo, mentre Giulia, sotto influsso o meno, dice che satana vorrebbe affogare anche la ragazza.

ESORCISMO: "In nome e potere della Croce fuggi, satana, fuggi! inginocchiati ai piedi della Croce, satana! Fuggi fuggi! (mentre la donna dice: - Dio è tutto, Dio santo, non siete voi!) fuggi, satana, fuggi! Lascia questa creatura e fuggi! (ndr. Maria aveva detto che due esorcisti non le avevano trovato niente, per cui o gli esorcisti non erano all'altezza, oppure si tratta di una forza malefica che va e viene o di un particolare spirito di quel gruppo di 'demoni muti' di cui parla Gesù)  fuggi fuggi fuggi fuggi! lascia questa, il Sangue della Croce scenda su questa casa, fuggi! (la donna:- No, no! -), fuggi, satana! fuggi fuggi! (la donna: - Non so cosa è tutta questa commedia, signora!) fuggi! inginocchiati ai piedi della Croce. (Io do il crocifisso del Lentini a Giulia invitandola ad esorcizzare, e Giulia continua): In nome e potere della Croce io ti ordino di fuggire, satana! Fuggi fuggi! Lascia il corpo di questa creatura! (La donna va alla porta, suona il campanello e dice: - Basta basta basta! -, e altre parole che non riesco a sbobinare.) Fuggi fuggi fuggi fuggi! inginocchiati ai piedi della Croce! Fuggi fuggi fuggi fuggi fuggi fuggi fuggi fuggi fuggi".

MESSAGGIO: "Figli figli, non temete! IL SANGUE DEL MIO GESU' PRESTO LIBERERA' QUESTA CREATURA. PREGATE PREGATE E OFFRITEVI VITTIME PER I SUOI DOLORI E GESU' LA CROCE DELLA VITTORIA AVVOLGERA' QUESTA CASA. Non temete, figli miei, non temete! Vi benedico con la Croce nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Siate forti forti forti!"

IL MESSAGGIO DELLA QUERCIA DEL 24 GENNAIO 1992 

a Giulia, in crocifissione e sofferenza, ore 15.45

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia, dinanzi ad una visione che avrà qui anche domenica 26 c.m.): *Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma, cancellalo se (possibile)! cancellalo cancellalo cancellalo! fammi soffrire ma cancellalo! (Immacolata): *Cuoricino del mio Gesù, bevi bevi! i calici non sono ancora finiti, figlia mia; sono sempre più amari, figlia mia; offriti vittima, figlia mia, vittima. (Giulia): Sì, mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, oggi voglio invitarvi ad abbracciare la Croce del mio Gesù. Figli miei, è da Fatima che sto portando il Progetto dell'Amore e della Pace. Figli miei, aiutatemi! Figli cari, ho bisogno dei vostri cuori, ho bisogno del vostro amore. Figli, figli del mio Cuore Immacolato, lasciate che lo Sposo scenda sulla terra ad abbracciarvi col suo Amore di Padre Eterno. Figli miei, Io come Mamma vengo per guidarvi alla Croce del mio Gesù. Convertitevi figli miei, alla Croce. Allontanate satana, figli miei, che vuole distruggere questo luogo dove il mio Gesù ha deposto la sua dimora (ndr. ultimo tentativo satanico è del 19 scorso con don Giovanni che si agitava a rimuovere panche e il gruppo tarantino di Vito e Angelo a gettare calunnie, ignorando la carità cristiana che impone sempre amore e, se eventualmente ci fosse mancanza, ancora più amore con il perdono e la preghiera; di questa gente don Giovanni ha stima e l'accoglie screditando la prudenza e la serietà della Chiesa!). Figli miei, amatevi gli uni gli altri, elargite i vostri cuori al Sole della Giustizia che viene dal Padre. Figli miei, siate forti forti! sappiate che satana è forte e vuole distruggere il capolavoro di Dio. Figli, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, siate croci viventi, alberi vivi dell'Amore del mio Gesù. Figli Ministri, anime del Cuore mio, fate sbocciare l'Amore della Croce nei vostri cuori. Amate, figli miei, amate il mio Gesù, fate germogliare nei vostri cuori il Pane della Vita. Vi amo, figli miei, e prometto ancora una volta che il mio Cuore Immacolato trionferà in questo luogo e nel mondo intero. Vi stringo al mio Cuore Materno e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Andate in pace e crescete nel nome della SS. Trinità.

(Preghiera di Giulia in estasi): O Madre dell'Eterna Vita, aiutami a portare il Legno della Salvezza, aiutami ad annullarmi dinanzi all'Amore Infinito del Figlio tuo. Amen. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=16)".

Come cronaca di questo 24 Giulia ha saputo che un cieco del pullman di Reggio Calabria avrebbe visto la Madonna alla Quercia e incomincerebbe anche a vedere un po'.