Notizie da Sofferetti-24  n. 65

Lauria, 16 febbraio 1992  

PRESTO TRA NOI LO SPOSO DELL'AMORE

 

MESSAGGI TRAMITE GIULIA

1) Domenica 26/1/1992, ore 15.45, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, cuoricino del mio Gesù, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! (ndr. dinanzi alla stessa visione del 24/1/1992) Mamma Mamma, se è possibile cancellalo cancellalo cancellalo! (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata e Addolorata, il mio Gesù, San Michele Arcangelo, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, oggi vi invito ancora una volta alla conversione, alla preghiera costante e al digiuno. Figli miei, digiunate in modo che con le vostre sofferenze possiate fermare le catastrofi nel mondo. Figli miei, il mio Cuore di Mamma è trafitto di dolore. Figli miei, aiutatemi! aiutatemi col vostro amore, col vostro Sì a spezzare le catene di satana. Figli miei, il mondo ha bisogno di anime che si offrono vittime vittime. Figli miei, grandi del mondo, abbassate il vostro orgoglio e abbracciatevi alla Croce del mio Gesù. Figli miei, sappiate che senza la Croce non potete camminare, i vostri passi cadono nelle vie del male. Figli, figli del mio Cuore, inchinatevi dinanzi alla Croce del Figlio mio. Io sono Madre di Dolore e Madre d'Amore perché ai piedi della Croce vi ho amato al punto di raccogliervi come pulcini sotto il mio Manto. Figli, fate presto a camminare sulla scia del mio Gesù. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Camminate sulla scia del mio Amore e crescete crescete col Fuoco dello Spirito Santo. Divulgate il suo Amore che è Amore di Vita Eterna. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode Lode (=10)".

2) Martedì 28/1/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli, oggi ancora una volta vi chiedo di offrirvi vittime per i grandi del mondo. Figli, il mio Cuore di Mamma gronda sangue dal dolore. Figli, amate il mio Gesù, camminate sulla scia dell'Amore, non indietreggiate dinanzi alla Croce, fate sì che l'Amore della Croce sia la vostra Luce vera. Figli, siate forti dinanzi agli ostacoli di satana, lui è forte e vuole distruggere il capolavoro di Dio con l'odio e la cattiveria. Figli miei, Io sono Madre dell'Amore e vi amo, amate anche voi con la semplicità di Dio, siate puri nel donarvi all'Amore Infinito della Croce. Figli, il Segno della Croce è la vostra liberazione, per voi il mio Gesù si è innalzato su quel legno di vita, siate forti a saperlo portare, siate forti nel cuore perchè la Croce è il centro del Cuore che sconfigge le potenze del male. Figli, non scoraggiatevi, ma camminate per la Croce e con la Croce. IO COME MAMMA PREGO AI PIEDI DELLA CROCE. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

3) Martedì 28/1/1992, ore 19 circa, a casa, in crocifissione e sofferenza durante la Messa di P. Lorenzo Stefanutti, exparroco di Thurio, venuto da Pordenone in zona e ospite di Giulia per due sere

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù. Figli cari, unitevi alla Croce del mio Gesù, camminate secondo le vie di Gesù. Elargite il vostro amore alla Croce Santa. Figli cari, vi amo e desidero i vostri cuori. Figli, amate il mio Gesù, amatelo, aprite le porte del vostro cuore, apritevi alla Croce Santa. Figli miei, Sacerdoti del mio Cuore, vestitevi dell'Amore della Croce Santa, vestitevi di Croce: amate amate! Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (12)".

4) Mercoledì 29/1/1992, ore 20, in crocifissione e sofferenza durante una nostra veglia alla Quercia

"(Giulia): *Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen*. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, grazie grazie, figli miei, di ciò che offrite al mio Cuore di Mamma. Figli miei, unitevi all'Amore del mio Cuore Immacolato, abbracciate il Cuore del mio Gesù che vive in ognuno di voi. Colonne mie, vi amo! angeli del Cuore mio, portate avanti la Corona del mio Cuore Immacolato. Figli, siate forti forti, pronti alla Venuta del mio Gesù. Figli miei, fate sbocciare ovunque andate il sorriso al mio Gesù. Camminate, figli miei, con la Croce. Figlio, figlio Mario, Sacerdote del mio Cuore Immacolato, sii forte ancora. Figlio mio, stringi, stringila al tuo cuore° (ndr. confermato qui e ss.) la Croce del mio Gesù; custodiscila nell'amore della Piccola Giulia della Croce; proteggila, figlio mio, proteggila! soffri con il tuo Gesù. Figlio mio, legate anime al mio Cuore Immacolato, aiutatemi, figli cari, a combattere la battaglia della Vittoria. Vi amo e vi ringrazio di ciò che offrite al mio Cuore. Grazie, figli miei! vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Signore di Luce, Dio della Verità, aiutami ad annullarmi, aiutami a diventare polvere dinanzi al Sole della tua Giustizia. Amen. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (10)".

5) Venerdì 31/1/1992, ore 11, a casa, in crocifissione orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Vieni, piccola croce del mio Gesù, sono Io la Madre dell'Amore. Figlia mia, vieni, consola il mio Cuore col tuo amore. Figli, in questa giornata, Io vi invito ancora una volta ad amare i vostri nemici. Figli, con l'amore e la recita del Santo Rosario, riempite di gioia il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli, siate semplici, siate fanciulli innamorati della Croce del mio Gesù. Figli cari, camminate con cuore integro nella VIGNA DELL'AMORE, lavorate secondo la Parola di Gesù. Non indietreggiate, figli miei! Imparate l'arte dell'amore, figli, ancora non avete compreso la mia scuola, siete distratti, non riuscite a liberarvi dalle cose del mondo che distraggono i vostri cuori dai miei insegnamenti. Figli, Io non chiedo tanto: UN SI' ALLA CROCE, UN SI' TOTALE ALL'AMORE DEL CUORE DELLA CROCE NON E' POI TANTO CHE CHIEDO. FIGLI, IMPARATE A CERCARE LO SPIRITO SANTO, FATELO SCENDERE SU DI VOI E LASCIATEVI PLASMARE. IO SONO CON VOI AD INSEGNARVI L'AMORE TRINITARIO CHE E' SAPIENZA DI DIO. Vi amo, figli, e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

6) CONSACRAZIONE A PALERMITI CZ (domenica 2/2/1992)

Il 25 gennaio è morto il mio parroco don Gaetano Giordano. Da ieri sono a succedergli come Amministratore parrocchiale. Questo impegno di oggi era stato precedentemente stabilito, per cui mi trovo qui e proprio nella chiesa dedicata a S. Biagio e che ha come compatrona la MADONNA DELLA LUCE: qui rappresentata come la Madonna del Rosario, con Bambinello sulla mano sinistra e una candela accesa nella destra. Si consacreranno oltre trecento persone. Ritornando mi fermo a Sofferetti, dove qualcuno mi dice che un nativo di S. Demetrio, ora a Napoli, sarebbe stato guarito da trombosi cerebrale per intercessione del Ven. Lentini e che questi sarebbe venuto a Lauria a ringraziare. A quel giorno l'accertamento di questa notizia presa per strada. Alle 21, comunque, sono alla Casetta del Lentini a Lauria per la veglia che facciamo il 2 febbraio per ricordare la rinascita della Congregazione dell'Addolorata.

I messaggi della giornata

a) Alla consacrazione ai Due Cuori, ore 10.45, in crocifissione e sofferenza:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi con la Croce del mio Gesù. Figli miei, vengo come Mamma ad abbracciarvi al mio Cuore Immacolato. Figli miei, siate lucerne dell'Amore del mio Gesù. Figli miei, camminate sulla scia del  Perdono e dell'Amore del mio Gesù. Figli cari, fate stillare nei vostri cuori la LUCE DEL SOLE DEL PADRE ETERNO. Figli miei, sono Mamma dell'Amore e vengo in mezzo a voi a raccogliervi, a radunarvi per guidarvi sulla via della Luce e della Pace. Figli, siate semplici, semplici nell'Amore del mio Gesù; siate croci, croci viventi dell'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Figli cari, elargite i vostri cuori all'Amore dello Spirito Santo. Figli Ministri, amate il mio Gesù, amatelo, figli cari, e vestitevi di Croce, vestitevi di Povertà, vestitevi di Luce. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, sollevate sollevate la Croce del mio Gesù, fate gioire il mio Cuore di Mamma, figli miei, elargitevi alla Luce, figli, e fate sì che il vostro cuore vive con Gesù e per Gesù. Vi amo, figli miei, vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. CRESCETE IN UNITA' DI SPIRITO SANTO. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=16)".

b) Alla Consacrazione della Messa da Gesù Luce: "Sono Io, la Luce, venite venite al mio Banchetto di Salvezza e di Vita".

ALLA QUERCIA A SOFFERETTI (ore 15.45, in crocifissione e sofferenza)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Bevi, figlia mia, bevi i calici del mio Dolore* (Franco annota: - Bevuta amara per Giulia-). Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, oggi vengo a stendere su di voi il mio Manto di Luce. Figli cari, vengo ad avvolgervi alla Croce del mio Gesù ma desidero i vostri cuori. Figli cari, unitevi all'Amore del mio Gesù. Siate forti, figli cari, forti! Figli miei, allontanate satana dai vostri cuori, legatevi al Manto di Luce che è l'Amore del mio Gesù. Figli Ministri, vestitevi della Luce dell'Amore del mio Gesù, camminate sulla via del mio Amore del mio Cuore Immacolato. Tu, Piccola Giulia della Croce, soffri soffri*, bevi i calici del mio Dolore. Figli cari, il mio Cuore di Mamma sanguina per l'umanità* che non vede la Luce del mio Gesù. Figli, offritevi vittime vittime per l'Amore del mio Gesù. Figli, figli miei, Io non voglio perdervi, camminate, figli miei, venite nel tunnel dell'Amore di Dio. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo. Crescete nel nome della SS. Trinità. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo.

(Preghiera di Giulia in estasi): O Luce della Divina Misericordia, aiutami ad annullarmi dinanzi al tuo Candore, aiutami a bere i calici del tuo soffrire. Amen. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=21)".

7) Martedì 4/2/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli miei, oggi vi chiedo di muovere il vostro pensiero alla preghiera. Figli, rinnovatevi nell'Amore di mio Figlio. Io sono Madre di ognuno di voi e desidero avervi tutti vicino, ma se nei vostri cuori non c'è la volontà del rinnovamento verso la Luce non posso aiutarvi. Molti mi tendono la mano ma pochi seguono i miei passi, i miei consigli che sono consigli di Dio. Perché non riuscite a capire l'amore della totalità?° Figli, liberatevi dai pensieri del mondo ed unitevi al pensiero di Dio. Figli cari, entrate nella preghiera affinché Dio sia l'unico pensiero, l'unica luce e l'unico cibo dell'anima e del corpo. Figli, siate stelle° di lode per coloro che sono nella povertà, amate chi soffre, perché non comprendono quanto è grande l'Amore di Dio. Figli miei, Io vengo a portarvi un pane di gioia e di vita. Aiutatemi, perché se voi elargite i vostri cuori Io posso spronarvi e portarvi verso la Luce dell'Amore. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

8) Venerdì 7/2/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, oggi vi chiedo di riflettere e di entrare nella preghiera affinché il pane, che gratuito vi viene donato, diventi cibo di salvezza prima per la vostra anima, affinché, risanati, il vostro corpo rispecchi nell'Amore di Dio. Figli, non curatevi delle° cose esteriori ma pensate a ciò che possa far piacere a mio Figlio, divorate la sua Parola e bevete il suo Latte dalla Sorgente della Verità, fatevi ammaestrare dal suo Amore che viene a voi in abbondanza e camminate sulle vie della Luce. Figli, l'Amore che Gesù vi dona è amore pieno, amore senza riserve. Figli cari, imparate a conoscere i tempi di Dio, imparate a conoscere l'Amore che Dio vi dona e crescete nel suo Amore. FIGLI, NESSUNO DI VOI PUO' COMPRENDERE IL MISTERO DI DIO SE NON AMATE. FIGLI, PREGATE PREGATE E ASPETTATE IL MIO GESU' CHE PRESTO VERRA' IN MEZZO A VOI. Figlio Mario, ti amo; figlio mio, sii forte e consola sempre il mio Cuore. Io sono al tuo fianco pronta a cullare il tuo cuore. Vai avanti, figlio mio, soffri per i tuoi numerosi figli. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

Messaggi personali (dati nell'apparizione precedente)

Per Rossella: "Figlia mia, corona il mio Cuore con la preghiera, l'amore e la pazienza; fatti scaldare dal mio Gesù, prega prega. Ti benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

Per Maria e Nicoletto: "Figli miei, vi amo e vi benedico. Figli, conosco il vostro vivere e vi benedico. Siate pronti° per° cantare° la Verità di Dio. Figli, pregate affinché la pioggia dello Spirito Santo scenda sul mondo intero. Io sono al vostro fianco per fortificarvi, non temete, figli cari, andate avanti verso la porta° di Dio. Vi amo e vi benedico con la Croce della Risurrezione. Amen Amen Amen".

Nota di Giulia sulla comparsa di satana dopo l'apparizione

"Dopo l'apparizione e messaggio si è presentato l'esserino nudo dicendo: - Povera te, vedi come sei ridotta! se ti metti in ginocchio davanti a me ti faccio guarire le mani e ti do tutto quello che vuoi -. Io ho alzato la croce (= il crocifisso addosso) dicendogli che preferisco ciò che c'è nelle mani. Lui è andato via dicendo che staremo a vedere".

9) Sabato 8/2/1992, ore 20, in crocifissione e sofferenza durante una veglia in quattro alla Quercia

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen*. (Giulia, dopo Consacrazione,  dinanzi ad una visione, seguita da un segreto): Mamma Mamma Mamma! (Gesù): Io sono il vostro Gesù. Figlia mia, tieni in te ciò che èstato detto in questa serata, sarò Io a dirti quando dovrai consegnare al figlio Mario. Figli, non spaventatevi, soprattutto tu, piccola Giulia, andate avanti, pregate pregate pregate. Figli miei, Io e la vostra Mamma vi amiamo e vi benediciamo con l'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Siate forti forti forti! Grazie, figli miei, grazie per il vostro donarvi. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8)".

10) Domenica 9/2/1992, ore 15.45, alla Quercia in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Bevi, figlia mia, bevi i calici dei miei Dolori. Figlia mia, sopporta le trafitture che vengono recate al mio cuore. (Giulia): Mamma, cosa posso fare?* (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo . Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù. Figli cari, oggi vi invito ancora una volta alla preghiera costante. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato, vivete per il mio Gesù, amatelo, figli cari! portate la Croce, figli miei, alleggerite i dolori del mio Gesù amandovi gli uni gli altri. Figli cari, mangiate il Pane che il mio Gesù offre ad ognuno di voi. Figli miei, siate pronti, siate pronti, figli miei, accendete la lucerna: l'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Vivete in santità, figli miei, vestitevi di Croce e camminate sulla mia scia di Mamma Immacolata e Addolorata. Figli miei, figli del mio Cuore, elargitevi alla Luce dello Spirito Santo. E tu, cuore della mia Croce, piccola Giulia, offriti vittima*, vittima, figlia mia, per l'umanità che trafigge il Cuore del mio Gesù. Figli miei, figli miei, aspettate il mio Gesù che viene a radunarvi e guidarvi al Padre. Figli cari, figli miei, Io come Mamma vi do la mia mano, venite alla porta del mio Gesù. Pregate Pregate, figli cari, aspettate il mio Gesù. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=16).

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre del Divino Amore, aiutami ad annullarmi, aiutami a portare la Croce del mio Gesù. Amen".

11) Martedì 11/2/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Io sono la Vergine Immacolata. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare. Figli, pregate perché il Progetto di Dio si adempia. Figli cari, Io come Mamma vengo a correggere i vostri errori e a portarvi sulla via della Luce. Figli miei, c'è bisogno di molta preghiera per combattere il fiume del mio nemico che con la sua falsità cerca di confondere i figli dell'Amore. Figli, formate corone, fate gioire il mio Gesù, amatevi gli uni gli altri: è così che formerete corone. Formate un' unica famiglia: la Grande Famiglia di Dio. Figli, il mio Cuore Immacolato trionferà, ma ho bisogno di voi, ho bisogno della vostra preghiera d'amore. Figli, siate forti e andate avanti! non fermatevi anche se la battaglia è forte. Il mio Cuore è il vostro rifugio. Io sono sempre con voi perché Dio vuole così. LA GRANDE BATTAGLIA LA DOBBIAMO COMBATTERE CON L'AMORE ED IO SONO LA MAMMA DELL'AMORE. FIGLI TUTTI, PREGATE PREGATE, NON INDIETREGGIATE MA AVANZATE VERSO L'AMORE. Vi amo e vi benedico col mio Cuore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

12) Venerdì 14/2/1992, ore 11,a casa, orale

"Vieni, figlia cara, scrivi. Io sono il tuo Gesù. E' al mondo che voglio parlare. Figli cari, conoscete chi è Colui che è morto in Croce -  è il vostro Dio e il vostro Salvatore - e perché ho sofferto e soffro ancora per scontare i tanti peccati e per insegnare a patire, ma voi non considerate tutto questo, la vostra natura debole e ferita vorrebbe ribellarsi a Dio e rigettare sdegnosamente il Calice del Dolore. Vi prego, o figli, non assecondate gli istinti depravati della natura, ma unitevi a me nell'Orto del Getsemani e con un atto di rassegnazione e di generosità ripetete: O DIO LA NOSTRA NATURA E' DEBOLE, SOSTIENICI TU! SI FACCIA, O SIGNORE LA TUA VOLONTA'. Io Eterno Dio e vostro Salvatore voglio salvarvi e voglio che tutti vi ravvediate e tronchiate subito quelle relazioni peccaminose che mi trafigge (=trafiggono) il Cuore perché non sapete rassegnarvi a rinunciare. Figli cari, Io sono il vostro Dio e Signore: amatemi e non trafiggetemi, unitevi al mio Amore perché Io sono l'Unica Grande Luce. Vi benedico col mio Amore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

AVANZIAMO VERSO L'AMORE

C'è gente che si ferma a discutere dinanzi al pellegrinare di Maria o va nei luoghi di apparizione come a un concerto di cantanti o tutto al più nelle onde di un tradizionale pellegrinaggio senza fermarsi a meditare sul vero perché Maria è in mezzo a noi. E Maria ci dice che è giunto il tempo annunziato dei figli della Resurrezione, che saranno figli dell'Amore. Solo uno non potrà essere nell'Amore perché è odio e semina solo odio: il menzognero satana. Chi indugia a camminare verso l'Amore che è in arrivo col Fuoco dello Spirito Santo è in un certo qualmodo con satana e ostacola l'opera materna di Maria: opera di Mamma, opera di Amore. E' una battaglia dura ma sarà una battaglia vincente perché viene nella Potenza d'Amore di Dio, preceduta dall'Amore della Mamma che vuole salvi tutti e ha bisogno della nostra preghiera d'amore per salvare tutti: "... non fermatevi anche se la battaglia è forte! il mio Cuore è il vostro rifugio. Io sono sempre con voi perché Dio vuole così. La Grande Battaglia la dobbiamo combattere con l'amore ed Io sono la Mamma dell'Amore. Figli tutti, pregate pregate, non indietreggiate ma avanzate verso l'Amore" (a Giulia, festa della Madonna di Lourdes, 11/2/1992). E sia innanzitutto un amore generoso verso il Padre come quello di Gesù che ancora dal Getsemani soffre e grida per noi: "... vi prego, o figli, non assecondate gli istinti depravati della natura ma unitevi a me nell'Orto del Getsemani e con un atto di rassegnazione e di generosità ripetete: O Dio, la nostra natura è debole, sostienici tu! si faccia, o Signore la tua Volontà" ( a Giulia, 14/2/1992).