Notizie da Sofferetti-24  n. 77

Lauria, 7 luglio 1992  

1) Venerdì 26/6/1992, ore 10.40, a casa, orale (Giulia: - Vedevo Gesù col Cuore grondante di sangue)

"Parla Gesù: - Figli, il mio Cuore è sempre più triste. Quanti dolori, quante sofferenze mi recate! Il vostro orgoglio è tale da non permettervi di fermarvi un attimo a pensare. Figli, state distruggendo voi stessi col vostro orgoglio di essere tutto. Figli cari, non potete reggere senza di me. Vi prego di ascoltare la mia Parola, di riconoscermi come vostro Signore. Io voglio solo la vostra salvezza, voglio solo il vostro amore perché Io vi amo: siete parte di me. FIGLI, RINNOVATEVI NEL MIO CUORE DI PADRE, AMATE PERCHE' NELL'AMORE C'E' LA PIENEZZA DI DIO E SOLO CON L'AMORE SARETE LIBERI DI VINCERE IL MALE E CAMMINARE NELLA PACE ETERNA. Figli miei, figli Ministri, stringetevi al mio Cuore che arde per voi, perchè attraverso le vostre mani Io rinnovo la vita e mi dono al mondo col mio Infinito Amore, siate poveri e ricchi del mio Amore, amate, perdonate perché col perdono sarete perdonati e con l'amore sarete luce del mio Cuore. Vi amo e vi benedico col mio Cuore Sanguinante. Amen Amen Amen Amen (=4). Neanche oggi avrai i Dolori della Crocifissione".

Dopo il messaggio si presenta l'esserino e Giulia annota:" Dopo il messaggio si è presentato l'esserino, sempre nudo, dicendomi: - L'unico vincitore sarò io perché il vostro Gesù è bugiardo e non viene -. E poi mi ha picchiato sulla testa di più. Io ho alzato la Croce e lui è andato via".

2) Sabato 27/6/1992, ore 10.40, a casa, orale (Giulia: - Vedevo la Madonna col Cuore coronato di rose e tre gocce di sangue -, scese dal Cuore l'una dietro l'altra, mi aggiungerà Giulia)

"Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. FIGLI, LA GRANDE PROMESSA E' VICINA: IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA'. CIO' CHE IO HO PROMESSO SI STA ADEMPIENDO. Figli cari, vi amo e piango per ognuno di voi, ma le mie lacrime non vengono raccolte. Aiutatemi ancora, figli cari! aiutatemi! non chiudete le porte del vostro cuore e non spaventatevi nelle mie tante apparizioni: Io vengo per voi, per la vostra salvezza, per avervi tutti vicini al mio Cuore di Mamma e di Fanciulla. Figli, lasciate le cose del mondo, siate poveri, indossate gli abiti dell'amore e portate l'Albero della Vita. Figli cari, il mio Cuore è la porta della vostra salvezza, fate presto ad entrare, rifugiatevi in esso e non staccatevi, combattete il nemico con l'arma che Io raccomando di tenere sempre con voi: il Santo Rosario. Non stancatevi di pregare, figli miei! Vi benedico col mio Cuore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".

3) Domenica 28/6/1992, ore 15.40, alla Quercia in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (La Madonna, che oggi non specifica il titolo): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. FIGLIA MIA, OGGI SOFFRI IN MODO PARTICOLARE PER I GRANDI DEL MONDO,* BEVI I CALICI CHE STANNO OFFRENDO AL MIO GESU'. CONSOLALO, FIGLIA MIA, COL TUO SOFFRIRE! (Giulia): Sì, Mamma!* (La Madonna): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, oggi vi invito ancora una volta ad amare il mio Gesù, vi invito a camminare sulla scia che Io sto segnando per ognuno di voi. Figli cari, i tempi che verranno saranno duri, ma Io sono qui per raccogliervi e portarvi al mio Gesù. Non temete, figli cari! Io non vi lascio, ma vi prego: offritemi il vostro Sì totale all'Amore di Gesù. Figli miei, il mio Cuore gronda sangue, perché siete in pochi a rispondere alla mia chiamata. Figli, mangiate del Pane che Io sto divulgando, che è la Parola del mio Gesù. Non aspettate ancora! Fate digiuni e penitenza. Pregate, figli cari, affinché le guerre si possano fermare, ma soffrite per il mio Gesù. Vi amo e non voglio perdervi. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Fate presto, fate presto! E tu, cuoricino mio, offriti vittima vittima! (Giulia): Sì, Mamma! (La Madonna): Lode lode lode lode lode lode lode (=7). Sia lodato Gesù Cristo".

4) Martedì 30/6/1992, ore 16.45, durante il Rosario nella casa di REGINA TARANTO a Ministalla, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, creatura mia! soffri per coloro che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù*. Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, i Santi e i Martiri. Figli cari, oggi vengo ad elargire il mio Cuore, a dirvi grazie, creature mie, grazie per ciò che offrite al Cuore di Gesù tanto trafitto (ndr. un grazie rivolto a questo gruppo che anche per giugno ha perseverato a recitare il Rosario e che continuerà ogni venerdì, oltre al mercoledì a casa di Giulia. La signora di casa, Regina, aspettava il messaggio già ieri. Non c'è stato perché Giulia vedeva serpenti al posto di oggetti superstiziosi. Regina li ha tolti, e così oggi ha ricevuto il dono dell'apparizione e del messaggio.) Bambini miei, siete le rose che coronano il mio Cuore di Mamma. Bambini miei, siete preziosi al mio Gesù, siete lucerne dell'Amore e della Pace. Gesù, vi ama! Figli miei, a voi do il compito di portare la Parola del mio Gesù alle creature disperse, amatevi gli uni gli altri, amate il mio Gesù. Piccini del mio Cuore Immacolato, portate la Santa Croce nei vostri cuori e amate amate ché solo amando il mio Gesù sarete salvi. Figli miei, pregate affinché le guerre vengono eliminate. Pregate, figli miei! fate atti di penitenza, digiunate e perdonate i vostri nemici: coloro che trafiggono. Figli miei, Io sono in mezzo a voi per salvarvi e portarvi al mio Gesù. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete nel nome della SS. Trinità e amate amate il mio Gesù. Lode lode lode lode (=4). Piccola Giulia del mio Cuore, soffri soffri per i peccatori! (Giulia): Sì, Mamma! (Immacolata): Sia lodato Gesù Cristo".

5) Mercoledì 1/7/1992, ore 10.40, a casa, orale (Giulia: - Preghiera dettata dallo Spirito Santo. Vedevo un globo e una colomba) 

"Vieni! PREGA PER IL PREZIOSISSIMO SANGUE:

O Sangue mio,

o dono infinito di Dio,

o stilla di Vita Infinita,

o fonte infinita di Eterna Vita,

ti amo, Sangue di Vita!

Per me ti sei versato,

o goccia stillante,

pietà di me peccatore!

Non dimenticare le tue Sante Promesse

anche se ho peccato.

Col tuo Sangue tu mi hai lavato,

pietà di me!

Io ti amo

e ti cerco il quel Cuore

che per me hai squarciato.

Non lasciarmi, Sangue mio, fai scorrere il tuo Sangue nel mio cuore

affinché io non possa fuggire. Amen.

 

Un Pater al Sangue di Cristo per ottenere le grazie necessarie dell'anima".

 

6) CONSACRAZIONE   (Montalto U. 2/7/92)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Santi Martiri, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, piccini del mio Gesù, oggi vengo in mezzo a voi a portarvi il sigillo del mio Gesù: la Santa Croce. Figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, sappiate che i tempi che verranno saranno molto duri. Figli miei, come Mamma piango lacrime di sangue per ognuno di voi. Cari piccini, fate presto, fate presto a rispondere il vostro Sì al mio Gesù che viene in mezzo a voi con la Croce, (intermezzo: - Figli, non fate confusione! - dovuta agli amatori di ricordi e a Cornelia, che al dire di Franco si trovava dietro Giulia e tentava di imitarla). Figli cari, il mio Gesù viene in mezzo a voi per raccogliervi e radunarvi e guidarvi sulla via della Verità e della Croce. Amate, figli miei, amate il mio Gesù che viene in mezzo a voi a portare la sua Croce: il suo Amore. Figli Ministri, figli del mio Cuore Immacolato, vestitevi di Croce e di Luce e amate col cuore integro. Figli miei, vi amo perché fate parte del mio Cuore Immacolato. Siate pastori del Pascolo Verde. Fate presto, figli miei, ad indossare l'abito della Povertà e dell'Amore. Vi amo e vi benedico con l' Albero della Croce nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Andate e portate ovunque il Pane Vivo del mio Gesù e crescete crescete nel nome della SS. Trinità. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (=10). Sia lodato Gesù.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Eterna Pietà, aiutami a camminare con la Croce, aiutami a sollevare il cuore di chi soffre, aiutami ad amare coloro che mi trafiggono. Amen. Ti amo, Gesù!"