Notizie da Sofferetti-24  n. 83

Lauria, 23 settembre 1992 

Amate la Croce e gridate:

LA CROCE E' LA MIA LUCE,

LA CROCE E' LA MIA SALVEZZA!

1) Giovedì 3/9/1992, ore 22.15, a casa, in crocifissione e sofferenza

a) Da Giulia: "Figli, sono Io il vostro Gesù, il Gesù della Croce. Vi amo! colonne mie, andate avanti e portate la mia Croce. Presto molto presto verrò in mezzo a voi con la mia Luce e la mia Gloria. Siate piccoli Giovanni nel mio Amore e nella mia Pace. Figlio Mario, sii forte, sii forte ancora, dona il tuo amore, donalo, figlio mio, vai avanti. Vi benedico col mio Cuore".

2) Venerdì 4/9/1992, ore 10.40. a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù: - Figlia mia, piccola croce mia, soffri per i Grandi del mondo, offri il tuo amore come Io offro il mio. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Figli, ancora con Cuore Sanguinante parlo ai Grandi del mondo. Io sono Colui che è, la mia Onnipotenza non ha limiti, voi siete nulla. Figli, riconoscetemi come vostro Signore, amatemi e amatevi tra di voi. Con l'amore si cammina per le mie vie, con l'odio camminate col mio nemico che vi porta sempre più alla morte ed Io non posso aiutarvi perché è di vostra libera scelta la via che prendete. Io vi do la Croce che è mezzo sicuro e luce del mondo, vi offro il mio Corpo e il mio Sangue come Cibo di Vita perché possiate gioire con me nella Terra Promessa. Figli, sono gli ultimi tempi che Maria cammina col Rosario per il mondo, aggrappatevi al suo Santo Rosario, siate saldi con la preghiera e amate, figli miei, amate perché con l'amore e la preghiera cancellerete il male. Figli, Io sono sempre seduto sulla Roccia a guardare e a piangere per voi. Vi amo perché siete miei amici. Vi benedico col Cuore. Amen Amen Amen Amen!"

3) Domenica 6/9/1992, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, cuoricino mio, bevi i calici che stanno offrendo al mio Gesù*. Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata e il mio Gesù. Figli cari, piccini miei, oggi ancora una volta col Cuore Sanguinante vi invito a pregare per la pace. Pregate, figli miei! pregate e liberatevi dalle cose del mondo. Figli miei, il mio dolore è enorme a vedere le mie creature disperse. Figli cari, fate presto, fate presto ad aggrapparvi al Santo Rosario che Io come Mamma sto portando per il mondo. Figli miei, i tempi che verranno saranno duri duri. Figli miei, vi invito ad amare il mio Gesù. Soffrite, figli cari! *soffrite e offritevi vittime di espiazione per i Grandi del mondo. Figli Ministri, figli Ministri, spogliatevi delle cose del mondo e vestitevi di Croce, vestitevi di Povertà. Figli cari, voi non conoscete i progetti di Dio.

(Gesù): Sono Io il vostro Gesù, il Gesù che elargisce il Cuore per ognuno di voi. Figli miei, aiutatemi, aiutatemi a tenere il braccio del Padre mio. Pregate pregate pregate! Vi benedico con la Croce della Vita nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode (=5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

4) Martedì 8/9/1992, ore 14.40, a casa, in crocifissione, orale

"Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, oggi ti chiedo di pregare e di offrirti vittima per i Sacerdoti che non seguono il mio Gesù. Figlia, oggi festeggiano il mio compleanno, sapessi come sono lontani dal mio Cuore! quanto soffro in questi giorni! Figlioletti miei, piccoli Giovanni, pregate, consolate il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli Ministri, Io come Mamma vi chiedo il vostro Cuore, il vostro Sì totale alla Croce: è questo che Io desidero ardentemente. Figli, legatevi alla corona del Santo Rosario, ritornate ai tempi antichi, siate pastori del Santo Rosario. Figli, il gregge è nelle vostre mani, conducetelo al pascolo di Dio, lasciate le cose del mondo perché vi portano lontano da Dio. Siate umili, poveri e ricchi dell'Amore della Croce, così potete camminare per le vie del mio Gesù. Figli, fatemi gioire in questo giorno che voi festeggiate, donatemi un respiro di gioia perché Io sono la vostra Mamma e desidero essere amata perché Io vi amo ed elargisco il mio Cuore per ognuno di voi. Figlio Mario, Sacerdote dell'Amore, offri i tuoi dolori in riparazione dei tuoi fratelli che non vogliono amarmi. Ti amo e ti benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen".

5) Venerdì 11/9/1992, a casa

 Ecco i messaggi:

a) Giulia per Lucio tra satana e Maria: "Ore 10.30. Pregavo (scrive Giulia) per Lucio perché era da don Mario per la consacrazione e lo stesso don Mario mi chiede preghiere. Pregavo con le lodi (=recitando le lodi) e l'esserino arriva infuriato, sbattendomi per terra, dicendo che non ce la faremo, Lucio è suo, non ce la faremo. Gli usciva fumo dalla bocca. Mi ha buttato il libro dalle mani dicendo di finirla con quelle fesserie e mi stava per schiacciare la testa sotto il suo piede (ndr. non riuscì a toccarla), ma la Mamma Celeste è venuta in mio aiuto e lui è scappato via lamentandosi. La Mamma mi ha detto di non ascoltarlo perché Lucio sarà salvo ed è andata via alzando la croce del rosario (= della Madonna, che Giulia mi dice che è di colore bianco dorato)".

b) Da Gesù, ore 10.40, in crocifissione, orale: "Parla Gesù: Figlia, oggi voglio parlare ai Sacerdoti. Scrivi ciò che ti dico, non temere! Figli miei, porzioni elette del mio Trafitto Cuore, ascoltate la voce del vostro Dio. Voi Sacerdoti occupate nella Chiesa la più nobile, santa ed eccelsa missione: siete tanti Cristi sulla terra perché siete mia parte. Oggi voglio dirvi di amarmi come Io amo voi. Combattete il male operando il bene. Rinnegate satana e fatelo rinnegare. Figli, accogliete mia Madre e vostra Madre che gira per il mondo in cerca di aiuto, non chiudetegli la porta in faccia dicendo: Ci siamo noi, il resto è follia! No, cari figli, a Dio nulla è impossibile. Fermatevi voi un momento e riflettete sul mio Vangelo, leggetelo col cuore. Figli, la mia Parola è Vita e Verità. Per voi oggi è ancora un mistero come cambio l'ostia in mia Carne e il Vino in mio Sangue. Figli, non cercate di capire con la vostra mente, ma ascoltate tutto nel cuore e amate. Spogliatevi delle cose del mondo ed immergetevi nel mio Cuore di Padre. Vi amo, figli, e dono sempre il mio Cuore per ognuno di voi. Vi benedico con la Croce. Amen Amen Amen Amen".

6) Domenica 13/9/1992, ore 15.40 alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, cuoricino mio, soffri!* Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata e il mio Gesù. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli cari, amatevi gli uni gli altri, perché solo amando e perdonando potete conoscere l'Amore di Dio. Figli miei, piccini del mio Cuore Immacolato, legatevi all'Amore del mio Gesù, legatevi ai Cuori Santissimi. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, vi invito a lasciare le cose del mondo. Figli miei, staccatevi dalle cose del mondo e legatevi alla Corona Santa. Figli miei, Io vi ripeto ancora una volta che i tempi che verranno saranno duri duri, figli miei! L'unica via è la Croce Santa, attaccatevi ad essa, figli miei, e tornate all'Amore del mio Gesù, venite all'Altare Santa della Misericordia di Dio. Figli, figli Ministri, mi rivolgo ancora con lacrime di sangue a voi: figli miei, accettate l'Amore Misericordioso che Io come Mamma vengo a portare ad ognuno di voi per volere di Dio Padre. Vestitevi di Croce, figli miei! vestitevi di Croce e di Amore Misericordioso. Figli, figli miei, col Cuore Sanguinante vi invito ad amare il mio Gesù e a ritornare alla sua Verità e alla sua Pace.

(Gesù): Sono Io il vostro Gesù, il Gesù dell'Albero Vivo. *Soffri, croce mia, soffri per l'umanità peccatrice, offriti vittima, piccina mia*. Io sono lì, fermo sulla Roccia, a guardare e a piangere lacrime di sangue. Ascoltate il mio grido di amore, fate presto! Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8).

(Preghiera di Giulia in estasi): Padre di Infinito Amore, aiutaci ad annullare le nostre miserie, aiutaci ad amare coloro che ci odiano e trafiggono, aiutaci a camminare in povertà. Amen."

Per il passato Giulia ha chiesto aiuto per sè. Oggi chiede per tutti l'aiuto divino: aiutaci! Il passaggio al noi è legato anche ai tempi duri in arrivo e che riguarderanno tutti, perché tutti dovremo fare la nostra parte nel perdono, nell'amore e nella riparazione.

7) Lunedì 14/9/1992, ore 14.40, a casa, in crocifissione, orale (Giulia: - Vedevo una croce ed un Cuore - al centro della croce, mi specificherà)

"IO SONO LA CROCE PALESTINESE. Io sono stata bagnata da quel Sangue Innocente. Io sono mezzo sicuro di Vita. Io sono la Croce che vi ha donato la Vita. Figli, abbracciate la Croce, con essa si rinasce a Vita Nuova. Essa è unico mezzo di vittoria sul male e terrore dei demoni. Io sono la Croce che ho abbracciato il Figlio di Dio. Io ho alzato con lui le braccia al Padre con grido di giubilo, perché Io sono mezzo di salvezza. Senza di me nulla farete, perché Io sono stata bagnata dal Sangue di Vita: IO SONO LA VITA. Figli, portate la Santa Croce, innalzatela e lodatela. Solo con essa vincerete il male, perché IO SONO L'ALBERO VIVO DELL'AMORE. Non c'è pace e non c'è amore più grande del Legno Santo. Io sono il legno innalzato dal Figlio di Dio. Ogni sussurro da me è stato ascoltato dell'Agnello che per voi si è donato. GIOISCO E PIANGO PERCHE' IO SONO LA CROCE PALESTINESE. FIGLI, CARICATEVI DEL MIO MEZZO E GRIDATE LA CROCE CON VOCE DI GIUBILO. AMATELA E ADORATELA PERCHE' ESSA E' LA VOSTRA SALVEZZA. Vi benedico col segno dell'Albero Vivo. Amen Amen Amen Amen".

8) ALLA CASA DELLA CROCE (Casetta del Lentini, 14/9/1992)

a) Prima della Messa (dalle ore 20, in crocifissione e sofferenza):

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (LA MADRE DELLA CROCE): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Figlia mia, immolati per la salvezza dell'umanità. (Giulia): Sì, mio Signore!* (La Madre della Croce): Sia lodato Gesù Cristo. SONO IO LA MADRE DELLA CROCE. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, elargitevi all'Amore Misericordioso della Croce di mio Figlio. Figli miei, gli Angeli e i Santi sono riversati sul mondo a supplicare, a implorare tutti voi, a legarvi all'Amore e alla Gioia del mio Gesù. Figli, figli miei, il mio Cuore sanguina per ognuno di voi, fate presto a riconoscere la Croce, fate presto ad entrare nel suo Cuore Misericordioso. Figlio, figlio Mario, sii paziente, sii paziente ancora e offri il tuo amore in riparazione dei tanti peccati. Figlio mio, conosco le tue sofferenze, figlio mio, figlio mio, amami ancora, amami, figlio mio!

(IL SERVO DELLA CROCE): Sono Io il Servo della Croce, il FIGLIO DOMENICO LENTINI. Figli miei, innamoratevi dell'Albero Vivo, gioite col mio cuore di Servo della Croce. Figli, figli, figli miei, l'Albero della Vita è il mezzo per raggiungere le gioie eterne. Io come vostro pastore vi invito a perseverare nel nome della Croce, siate pecorelle fedeli all'Albero Vivo della Vita. Amate la Croce, figli miei, amatela e gridate gridate: LA CROCE E' LA MIA LUCE, LA CROCE E'LA MIA SALVEZZA! Figli, spezzate le catene del menzognero che vi porta su vie non di Gesù, spezzatele, figli miei! Fratelli miei, fratelli Ministri, col cuore sanguinante vi invito ad essere poveri poveri. Figli Ministri, fratelli del mio e del vostro Gesù, vi invito ad abbracciare il legno della Croce. Figli miei, popolo mio, unite unite le vostre catene, unite i vostri rosari e camminate per queste vie innalzando il legno della Croce. Siate crocifissi vivi, vivi dell'Amore del mio e del vostro Gesù. Figli miei, figli miei, tempi duri si avvicinano alle vostre porte, elargite l'amore misericordioso alla Croce, elargite i vostri cuori alla Mamma mia e Mamma vostra che gira col Cuore Squarciato. Figli, accogliete il grido di Maria, accogliete! Tu, figlia mia, sorella mia, piccola Giulia, offriti offriti sempre vittima vittima! Non temere, cuoricino del mio Gesù! sii forte, sii forte, cuore del mio Gesù, immolati! dovrai superare altre prove, ma io come padre e come fratello sono sempre vicino a te.

(GESU' CROCIFISSO): Sono Io il GESU' CROCIFISSO, il Gesù che *sanguina per l'umanità. FIGLI, FIGLI MIEI, IL MIO CUORE GRONDA SANGUE PER I GRANDI DEL MONDO, PER I VESCOVI CHE FANNO VIE NON GIUSTE. Figli, Io sono seduto sulla Roccia e piango e imploro il Padre per ognuno di voi. Figli miei, figli miei, ho bisogno del vostro aiuto, siate rocce, rocce vive del mio Amore, amatemi come Io amo voi. Siate pazienti, figli miei, come Io sono paziente con voi. Figli miei, figli Ministri, sospiro e piango per tutti voi, regalatemi un attimo di sollievo. Tu, figlio Mario, aiutami a portare la Croce. Tu, che sei segnato con parole di Verità, raccogli i tuoi fratelli, raccogli i Ministri dispersi e portali al mio Altare: alla Verità del mio Vangelo. Figlio mio, so che il carico è pesante, ma il mio Amore ti sostiene e ti benedice il mio Cuore di Padre.

(SPIRITO SANTO, in forma di colomba e nel globo): SONO IO IL FUOCO DELLO SPIRITO SANTO, FIAMMA ARDENTE DELLA CROCE DEL MONDO. DANZO SULLE ALI DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA. IO SONO LO SPIRITO PARACLITO: SPIRITO DI VERITA' E DI LUCE. PRESTO MOLTO PRESTO STENDERO' FIAMME SUL MONDO INTERO: LA PACE E LA GIUSTIZIA REGNERA'. Siate forti ancora, siate forti, figli miei! non lasciatevi trascinare dalle ondate del male, siate costanti nell'amore e nella preghiera, danzate con la danza dell'Amore e della Letizia. Vi benedico col Fuoco del mio Amore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode (=7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

b) Nella Messa (ore 20.55, in crocifissione e sofferenza):

*Durante il mio pensiero: "(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Addolorata. Figli miei, figli miei, oggi vengo a divulgare il mio Amore su ognuno di voi. Grazie grazie, piccini del mio Cuore, grazie per ciò che offrite al mio Cuore di Mamma Addolorata. Figli, figli miei, il mio Cuore si elargisce per ognuno di voi: il mio Cuore di Mamma viene a portare l'Amore del Padre. Ma ho bisogno del vostro Sì totale, ho bisogno di essere amata: figli miei, amatemi amatemi! Figli, rifugiatevi nel mio Cuore Addolorato. Figli, figli, camminate sulla scia del mio Cuore Immacolato e Addolorato. FIGLI, IL PROGETTO DI FATIMA E' IMMINENTE: FIGLI CARI, IL PROGETTO DEL MIO CUORE TRIONFERA' NEL MONDO INTERO. Figli, siate forti forti, figli miei! Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo che è Pace, Gioia e Letizia. Lode lode lode lode lode (=5).

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, aiutaci ad amare coloro che ci trafiggono, aiutaci ad amare. Amen".

*Dopo la Consacrazione della Messa: "IO SONO IL PASTORE. Figli, figli miei, venite, venite e mangiate all'Albero della Vita. Pecorelle, gregge d'Amore Misericordioso, non tardate, non tardate ad accostarvi alla Mensa del mio Amore. Amen".