Notizie da Sofferetti-24  n. 86

Lauria, 29 ottobre 1992  

 

E' GIUNTA L'ORA PERCHE' E' GIUNTO

IL TEMPO DELL'AMORE

 

1) Domenica 11/10/1992, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza (preceduto da attacco satanico)

a) Giulia così descrive l'attacco: "Prima dell'apparizione sentivo confusione, avevo tosse forte, poi si è presentato l'esserino, nudo come sempre, dicendo che quella Donna (=la Madonna) che io aspettavo non sarebbe venuta perché lui ha il comando del mondo. E mi mostrava tanti cassetti con gioielli, ma io ho alzato la croce dicendogli di andare via. La sua luce era 'ombrosa'. Poi si è presentato un altro globo (cioè, quello della Madonna, mi dirà a voce) e io ho chiesto di glorificare e l'ha fatto. La Mamma (ndr. uscita appunto dal globo e che ha glorificato)) mi ha detto di non preoccuparmi. Ed io gli ho chiesto perché si era presentato l'esserino. La Madonna ha risposto che ci sono persone che vengono con poca convinzione e quelli portano il suo nemico." E' una risposta che dovrebbe far meditare quelli che si portano alla Quercia senza fede, con curiosità, con peccati, con scienza umana, con ogni tipo di superbia e di potere! E' un luogo santo come il roveto ardente e bisogna togliersi 'i calzari': svestirsi di sè e riconoscere Dio!

b) Il messaggio (in cui si hanno due parti iniziali: esorcismo a satana e invito a glorificare):

"(Giulia): (a satana): *Fuggi fuggi fuggi fuggi! fuggi* fuggi!* (al globo della Madonna): Se sei tu glorifica Dio*, se sei tu glorifica Dio*. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Figlia mia, accetta questi dolori per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Mamma, dimmi cosa posso fare ancora per i miei fratelli: (Addolorata): Soffri e offriti vittima, figlia mia!* Shalom shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, sono Io la Vergine Addolorata. Figli, oggi vengo a portarvi il mio Cuore Sanguinante. Piccina mia, stringilo, stringilo forte al tuo cuore (ndr. glielo ha dato in mano) e offrilo all'umanità che cammina su strade non mie. Figlia mia, bevi* i calici che oggi stanno offrendo* al mio Gesù. Figli, il mio nemico vuole distruggervi, non dategli spazio*. Figli cari, non dategli spazio! lui vuole farvi cadere nella sua rete di odio e di menzogna per avere sempre più forza, ma voi, creature mie, siate saldi nell'Amore e nella Misericordia di Dio, siate saldi nel camminare sulla mia scia. IO SONO MADRE DELLA PRIMIZIA E DELLA LUCE E VENGO IN MEZZO A VOI MANDATA DA DIO PADRE A PORTARE LUCE, PACE E GIOIA. Siate fiduciosi nella mia Parola che è Parola di Dio. Amatevi gli uni gli altri e stringetevi alla Croce del mio Gesù. Piccola mia, soffri tu col tuo amore e stringi al tuo Cuore il mio Infinito Dolore. Vi benedico col Cuore aperto e con la Croce di mio Figlio col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode (=4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Mamma! Mamma, sia fatta la tua volontà!"

Annota Franco: "Le sofferenze e la crocifissione di oggi sono state molto forti. Giulia è svenuta due volte durante l'apparizione e dopo".

2) Martedì 13/10/1992, ore 11, a casa, orale

"Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli miei, oggi col Cuore Sanguinante vi chiedo ancora di pregare per la pace. Piccini miei, pregate affinché il Progetto di Dio si adempia. Figli, il mio nemico vuole far suo ciò che Dio sta costruendo. Figli cari, siate sempre nel mio Cuore, combattete con l'arma che Io sto portando nel mondo intero perché l'ora del Grande Sole è vicina, non fatevi domande quando e come sarà ma pregate, figli, non lasciate spazio al mio nemico. FIGLI, IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA', LA MIA PROMESSA DONATA A FATIMA E' IMMINENTE. Figli Ministri, accoglietemi come Mamma dell'Amore e della Luce, non rinnegatemi, ma fate parte anche voi: combattete col Santo Rosario, benedite ed esorcizzate con la Croce di mio Figlio i tanti mali che oscurano il corpo e le anime di chi è debole e cade nella nebbia del mio nemico. Non fate i sordi, ascoltatemi, figli cari! Figlio Mario, Sacerdote dell'Amore, raduna i tuoi fratelli. GRIDA FORTE, FIGLIO MIO! Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo".

3) Giovedì 15/10/1992, ore 19.40, a casa, in crocifissione e sofferenza

Vi ho condotto Marcello Parlato della Legione di Maria di Pisa, conosciuto questa estate a Lourdes. Ritornava da Paternò CT. Ha fatto chiedere qualcosa da Giulia, ma niente risposta, il silenzio è stato accompagnato dal solito abbassamento di testa a significare che c'è qualcosa che non va. Nel viaggio di ritorno a Lauria mi dice che vive solo ma non con i genitori. Giulia tossisce fino alla Consacrazione, poi inizia la crocifissione e quindi i messaggi.

"(Gesù): Sono Io il Gesù della Croce. Figli, figli del mio Cuore Immacolato, unitevi alla Croce, unitevi al mio Amore Misericordioso. *Piccina mia, soffri per l'umanità, bevi i calici delle amarezze*. (Immacolata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata. Figli cari, grazie per i vostri cuori, grazie per quello che offrite al mio Gesù, siate pastori eterni della Croce del mio Gesù. Figli Ministri, mi rivolgo ancora una volta a voi col Cuore Sanguinante: amate la Croce del mio Gesù, vestitevi dell'abito nuovo e lasciate le cose del mondo. Figli cari, i tempi sono imminenti, il mio Gesù presto molto presto verrà in mezzo a voi, amate i vostri nemici, perdonate coloro che vi fanno soffrire. Figli, conosco il cuore di ognuno di voi ed elargisco il mio Amore su di voi. Figli miei, seguite sempre la Croce del mio Gesù, camminate sulla scia che Io sto segnando nel mondo intero per portarvi dinanzi all'Altare di Dio Padre. Vi benedico con la Croce del mio Gesù nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode lode lode lode (=4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (ndr. Risponde per lo scambio della pace: - Con il tuo spirito -).

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre del Divino Amore, aiutami ad annullarmi dinanzi alla Croce, aiutami a camminare in povertà e in letizia. Amen".

4) Venerdì 16/10/1992, ore 10.40, a casa, orale

"Parla Gesù ai Grandi del mondo: - Figli, ricordate che Io ho il Primato di tutto. Io tutto posso e se uso misericordia è perché Io sono l'Inizio e la Fine. TUTTO E' RACCHIUSO NEL GRANDE MISTERO DI MIA MADRE E ATTRAVERSO DI LEI TUTTO SI COMPIRA': COL SUO SI' TUTTO E' INIZIATO E TUTTO PASSA PER IL SUO CUORE DI MADRE VOSTRA E MADRE DELLA CHIESA. ESSA E' LA SPOSA DELLO SPIRITO SANTO E LUCE VERA DEL MONDO. Per sua intercessione supplico il Padre perché usi misericordia, ma sappiate, figli, che l'ora è imminente. Figli, riconoscetemi come vostro Signore, lasciate il potere che fa parte di satana e vivete nel giusto, siate integri e misurate con giusta misura. Non ci siano tra di voi maestri, perché il Maestro è uno solo. Figli, siate semi fruttuosi del mio Amore e della mia Povertà, siate ricchi di misericordia verso i fratelli. Figli, vi parlo da amico perché vi voglio miei amici. Io vengo in mezzo a voi con voce di giubilo perché Io sono la Luce del mondo: IO SONO IL SOLE E LA PACE E NON VI E' UOMO SULLA TERRA CHE NON VEDRA' IL MIO SOLE, LA MIA POTENZA LA UDRA' TUTTO L'UNIVERSO E IL CUORE DI MIA MADRE TRIONFERA'. Vi amo e vi benedico con la Croce Santa. Amen Amen Amen".

5) Domenica 18/10/1992, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, piccina mia, bevi i calici* che stanno offrendo al mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Addolorata): Soffri soffri per l'umanità, piccina della Croce!* piccolo cuore del mio Gesù, sostieni tu la Croce. (Giulia): Sì, Mamma, aiutami!* (Addolorata): Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Addolorata. Figli miei, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, il mio Cuore di Mamma è straziato, aiutatemi, figli miei, aiutatemi! offrite il vostro Sì totale all'Amore di Gesù. Figli cari, siate strumenti dell'Amore di Dio Padre, offritevi vittime di espiazione per i Grandi del mondo che trafiggono il Cuore del mio Gesù e il Cuore mio. Figli, figli Ministri, spogliatevi delle vesti del mondo e vestitevi di Povertà e di Croce. Fate presto, figli miei, fate presto, i tempi sono imminenti! Figli miei, ancora una volta vi preparo ai tre giorni di buio, siate pronti, figli miei, con le candele benedette, siate pronti perché dopo i tre giorni di buio avverranno le catastrofi, i dolori*. MA, FIGLI MIEI, DOPO DI QUESTO CI SARA' LA GIOIA E LA PACE DELLO SPIRITO SANTO. Io come Mamma vi invito, figli miei, ad amare e accettare la Croce del mio Gesù. Non fatevi tante domande, figli cari! Siate pronti ad accettare il mio Gesù nei vostri cuori, siate pronti a donare il vostro Sì all'Amore Misericordioso di Dio che scende in mezzo a voi e Io sto preparando le vie come Giovanni e con Giovanni e chiamo ognuno di voi ad essere Piccoli Giovanni dell'Amore di Dio. Figli miei, amatevi gli uni gli altri perché soltanto amando potrete amare e conoscere il mio Gesù. Non temete i mali della terra, ma alzate gli occhi al cielo e guardate la Misericordia di Dio che scende dall'alto per volere di Dio Padre. Figli miei, creature del mio Cuore Immacolato, sappiate che il mio Cuore Immacolato trionferà nei vostri cuori e sulla terra, ma sappiate che Dio sta abbassando il suo braccio. Fate presto, fate presto! Vi benedico con la Croce di Dio Padre, di Dio Figlio e di Dio Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode lode lode lode (=4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù, ti amo!"

6) CONSACRAZIONE NELLA CHIESETTA DELL'ADDOLORATA A IACOIA DI LAURIA (lunedì 19/10/1992, ore 16.45, in crocifissione e sofferenza,)

(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, piccina mia, soffri soffri e bevi i calici che stanno offrendo al mio Gesù*. Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Addolorata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il figlio Domenico Lentini. Figli cari, piccini del mio Cuore Addolorato, soffrite e offritevi vittime di espiazione per i Grandi del mondo. Figli miei, vengo in mezzo a voi col Cuore Sanguinante e porto la Pienezza di Dio che è la Croce Santa. Figli miei, lasciate le cose del mondo che non giovano alle vostre anime, legatevi alla corona santa del Santo Rosario, spezzate le catene del mio nemico e unitevi alla scia del mio Cuore Immacolato e Addolorato. Piccini miei, vi amo, vi raccolgo sotto il mio Manto di Mamma Immacolata. Siate forti nelle prove, figli miei, siate forti! i tempi che verranno saranno duri duri, piccini miei, ma sappiate che Io sono in mezzo a voi come Mamma. Io vengo per portarvi al Trono di Dio Padre per radunarvi all'ovile dell'Amore e della Pace. Figli miei, non lasciatemi! ho bisogno di voi, ho bisogno del vostro Sì totale all'Amore di Dio Padre.

(Gesù): Sono Io il vostro Gesù, il GESU' DELLA CROCE. Figli miei, figli, aiutatemi a sostenere il peso della Croce. Figli, portate anche voi la croce per i vostri fratelli, per i figli che mi trafiggono, i figli che hanno perso la strada e non riescono a ritornare al mio Cuore e al mio Amore. Figli, figli Ministri, mi rivolgo a voi, amate il mio Amore, amatelo, figli miei! amate la mia Verità e portatela ovunque. Figli, cancellate con le vostre mani sante il peccato, perdonate, benedite ed esorcizzate ovunque. Non stancatevi, figli miei, fratelli miei. Figlio Mario, Sacerdote della Verità e dell'Amore, sii forte ancora. Figlio mio, conosco i tuoi dolori e ti stringo al mio Cuore di Pastore Eterno. Vai avanti, figlio mio! lava il luogo della SANTA QUERCIA col Pane del cielo, lavalo, figlio mio, lavalo! Vi amo e vi benedico con la Croce dell'Amore e della Pace. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Lode lode lode lode (=4). Sia lodato Gesù Cristo".

Dopo la Consacrazione della Messa (di nuovo GESU'): "Sono Io il vostro Gesù, il GESU' DELL'AMORE. Figli, amate il mio AMORE, amatevi gli uni gli altri perché soltanto nell'amore si adempie il Grande Disegno di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo".

7) Venerdì 23/10/1992, ore 10.40, a casa, orale

"Parla Gesù: - Figlia mia, non temere, scrivi. FIGLI, L'ORA E' GIUNTA: LA PIETRA SCARTATA DAI COSTRUTTORI (=Vescovi e Sacerdoti) E' DIVENUTA TESTATA D'ANGOLO: LA GLORIA E LA POTENZA SCENDERANNO DAI CIELI POICHE' LA VITTORIA E' DI DIO. Ascoltate voi che mi accusate e guardate voi che non vedete: LA MIA POTENZA SCENDERA' DAI CIELI PERCHE' LA MIA ORA E' GIUNTA: L'ORA DI MARIA E' COME IL VENTICELLO CHE ACCAREZZA L'ERBA DEI CAMPI, NON NUOCE MA PASSA IN SILENZIO E NEL SILENZIO GRIDA FORTE PERCHE' LA MIA ORA E' GIUNTA. IO VENGO CON VOCE DI GIUBILO PERCHE' IL PADRE E LO SPIRITO SANTO SONO UN TUTT'UNO COM ME. I CIELI ROMBERANNO E LA TERRA GIOIRA' E DARA' FRUTTI. IL FIGLIO DEL DIO ALTISSIMO TUONERA' CON FORZA E POTENZA. Alzatevi voi che sedete sui troni: siano travolti e distrutti per sempre perché d'ora in poi regnerà il mio AMORE. Figli, Io parlo dalla Roccia di mio Padre, siate pronti perché la mia ora è giunta. Vi amo e vi benedico con la mia Croce. Amen Amen Amen".

8) Venerdì 23/10/1992, ore 20 circa, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom! (=7, ultimo record 4). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Addolorata, il mio Gesù, i Martiri e i Santi, il Figlio Domenico Lentini alla vostra guida. Figli miei, colonne del mio Amore, grazie per essere venuti a consolare il mio Cuore Trafitto*, grazie, figli del mio Cuore! Restate uniti, colonne mie, non dividetevi, figli miei! I tempi saranno duri, siate saldi* (ndr. pausa per la Consacrazione), restate uniti, figli cari, restate uniti! Mi rivolgo ai figli Ministri col Cuore Sanguinante: Sono vostra Madre, la Madre della Croce. Figli, destatevi dal sonno, non fate i sordi, ascoltate il mio grido di Mamma, affrettatevi, figli miei, i tempi sono brevi! Figlio Mario, Sacerdote della Verità e dell'Amore, Sacerdote del Dolore, la Croce di mio Figlio, sii forte, figlio mio, sii forte! porta ancora la Croce del mio Gesù, raduna le pecorelle smarrite, radunale, figlio mio, e portale ai piedi della Croce, i tempi sono imminenti! Figlio mio, figlio mio, conosco il tuo dolore, ma sii forte ancora. Piccola Giulia della Croce del mio Gesù, offriti sempre vittima vittima per i tuoi fratelli, per i tuoi figli, porta anche in questa giornata la Croce del mio e del tuo Gesù. Colonne del mio Amore, non dividetevi, siate sempre uniti perché su di voi è poggiato l'Amore di Dio Padre, di Dio Figlio (- e con il tuo spirito - per lo scambio di pace) e di Dio Spirito Santo. Figli, figli miei, il mio Cuore sanguina per i figli che non amano il mio Gesù. Amatemi, figli cari, e restate uniti all'Amore di Dio. Vi benedico, figli miei, col mio Cuore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode (=7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Giulia o/e la Madonna, dopo la Comunione): L'anima mia magnifica il Signore e il mio Spirito esulta in Dio mio Salvatore. Amen".

9) MESSAGGIO ALLA QUERCIA DEL 24 OTTOBRE 1992

ore 15.40, in crocifissione e sofferenza

(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Piccina mia, bevi i calici che in quest'ora stanno offrendo al mio Gesù, sostieni tu la Croce, figlia mia. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata e il mio Gesù. Figli cari, piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, oggi vengo a voi col Cuore Trafitto, figli cari, non perché voi siete molto lontani dal mio Gesù, ma vengo a voi col Cuore Trafitto perché ancora non avete imparato l'Amore di Dio Padre. Figli, scoprite l'Amore di Dio e amatelo, figli miei, perché solo amando conoscerete le meraviglie di Dio e di ciò che vuole operare. Figli miei, scoprite il vostro Gesù che abita nei vostri cuori e amatelo amatelo, figli miei! dategli tutto di voi, non tenete niente**, figli cari, ma amate il suo Amore che si moltiplica per ognuno di voi. Figli cari, il Mistero di Dio Padre è in ognuno di voi, ma dovete essere voi a venire al mio Cuore di Madre, addolorato e trafitto da sette enormi dolori. Figli miei, i tempi sono imminenti, il mio Gesù verrà presto in mezzo a voi. Non pensate alle cose del mondo, figli miei, distaccatevi da esse e legatevi alla Croce Santa. Non pensate al corpo, figli miei, ma costruite tesori nei cieli perché è lì che c'è la Pace, la Gioia e l'enorme Luce di Dio Padre che è Amore e Verità. Figli, lasciate le cose del mondo. Io conosco il cuore di ognuno di voi e vi dico che in questa giornata non tutti mi amate e il mio Cuore soffre e sanguina. Figli miei, legatevi totalmente alla Croce del mio Gesù, alla Luce vera, alla Pace e alla Verità dell'Amore Misericordioso di Dio Padre che viene in mezzo a voi mandandomi come Pellegrina di Pace, di Verità e di Luce. Figli Ministri, figli del mio Cuore Trafitto, mi rivolgo ancora una volta a voi come Mamma dell'Amore e del Perdono: Siate poveri, siate croci, siate luce e pace del mio Gesù. Portate il Pane Vivo tra i piccoli e i figli dispersi. Non allontanate le pecorelle che non conoscono la Verità di Dio, ma accoglietele sotto il vostro manto sacerdotale. Figli miei, donate il Pane Vivo, donate l'Amore e la Pace del mio Gesù, benedite ed esorcizzate. Figli miei, il mio nemico vuole distruggere il Capolavoro di Dio, ma voi siete la parte eletta del mio Cuore. Voi, figli Ministri, accogliete queste creature, non fate i sordi ma gridate la Parola del mio Gesù, donate il Pane Vivo, donate l'Amore e la Misericordia di Dio. Figli miei, figli miei, sappiate che i tempi sono imminenti, non pensate al vostro corpo ma costruitevi un corpo nei cieli: il Corpo Celeste della Pace e della Verità. Vi amo, figli miei, e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo che è il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode (=7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Soffri, croce mia, soffri soffri, Piccola Giulia del mio Cuore Immacolato e Addolorato.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, aiutami a sostenere il peso della mia piccola croce, aiutami a portare il mio carico, aiutami ad amare col cuore del mio Gesù. Amen".

**Non tenete niente nel senso soprattutto della povertà spirituale: chi ha come se non avesse (cose, moglie, ecc.) appunto perché "i figli della Resurrezione saranno i figli dell'Amore".

Il tempo dell'Amore

AMARE COL CUORE DI GESU' E DI MARIA

C'è un tono di rimprovero nel messaggio perché ci si porta a Sofferetti, come in altri luoghi di apparizioni, per vedere segni, per curiosità, per chiedere grazie temporali. La Madonna, come Mamma, non sarebbe venuta per questo. La sua lunga presenza in mezzo a noi ha uno scopo preciso: prepararci a qualcosa di grande! E' grande è solo Dio che è Amore. Amore manca all'uomo, soprattutto di oggi, perché ha riempito il suo cuore di cose e tesori terreni. E' stato il gioco di satana. Ci siamo caduti e ci troviamo divisi, gli uni contro gli altri, pronti a combatterci e a commettere qualsiasi delitto contro il fratello e i popoli. Il risultato è la mancanza di una pace vera. Il pericolo dietro l'angolo è la perdizione eterna! Maria è qui perchè non vuole che i suoi figli rimangano a lungo, se non eternamente, tra le catene di satana. Ma è pure qui per prepararci ad un'era nuova della vita, che sarà un' era di pace perché inizierà il tempo dell'Amore : IL TEMPO DELLA PIENEZZA DELL'AMORE DI DIO NELL'UOMO. Non importa se la presenza di Maria si protrarrà a lungo "con apparizioni". Quello che vale è che la sua opera di Mamma giunga ad essere presente nella vita dei figli. La mamma è felice quando il figlio rimane figlio sempre, soprattutto quando è lontano o è chiamato a farsi una vita sua. "Quando non sarò più con voi...",  non ci deve più preoccupare perché la cosa più grande che la Mamma Celeste ha portato in mezzo a noi è la sua parola: "... è importante, quando non sarò più con voi, che vi ricordiate delle mie parole e di tutto quello che vi ho detto" (Medjugorje, 25/10/92). Maria, ancora in mezzo a noi, ci sta portando la sua parola come Giovanni e con Giovanni o i Giovanni: tramite loro ci sta lasciando la sua parola come pienezza del suo Amore di Mamma. Facciamoci riempire del suo Amore e doniamole tutto il nostro amore. L'amore fa scomparire tutto quello che non porta all'oggetto amato. Per amare Maria scompaia ciò che non è immacolato come Maria. Per amare Maria ci sia nel nostro amore tutto quello che è l'Amore di Maria: l'Amore del suo Gesù. Invochiamo anche noi lo Spirito Santo per saper pregare, come Giulia: "Aiutami ad amare con il cuore del mio Gesù". Maria conosce perfettamente il Cuore di Gesù e questo dono, del Cuore di Gesù, desidera regalare alle nostre generazioni frantumate e disperse: L'AMORE DI GESU'CHE E' PERDONO PERCHE' AMA E AMA PERCHE' IL PADRE AMA. Rimani con noi, Maria, a farci capire il Mistero dell'Amore e preparaci all'Amore! E sappiamo, Mamma, che questo Amore dovrà passare anche per noi, come per il tuo Gesù e per te, attraverso una prova di croce perché solo l'Amore della Croce ha sconfitto satana, perciò ti preghiamo ancora:" Madre dell'Infinito Amore, aiutami a sostenere il peso della mia piccola croce". Quale? Tutto quello che il Padre nella sua Prescienza e Misericordia riterrà 'buono' per farci convertire e gridare: Padre, perdonaci!

***

10) Domenica, 26/10/192, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, croce mia, soffri, porta anche in questa giornata la Croce del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata e il mio Gesù. Figli miei, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, pregate per la pace. Piccini miei, voi ancora non capite con pienezza ciò che Dio Padre vuole rivelare ai vostri cuori dicendovi di pregare per la pace. Figli miei, siate giusti dinanzi al Trono di Dio, amatevi gli uni gli altri. Figli miei, spezzate le catene di satana, spezzatele, figli miei! voi siete deboli e cadete in ogni sua trappola. Figli miei, non lasciatevi trascinare, non trafiggete il mio Cuore di Mamma rinnegando il mio Gesù: la Croce della Vita Eterna. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi. Figli, conosco ogni vostro piccolo dolore e come Mamma vi stringo forte al mio Cuore Trafitto. Aiutatemi, figli miei, portate la vostra piccola croce per amore del mio Gesù Sofferente. Figli miei, piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, presto gioirete della Gioia Eterna e della Letizia di Dio, ma siate pronti, siate saldi nella preghiera e nell'amore. Amatevi gli uni gli altri, figli miei, abbracciate l'Amore Misericordioso di Dio che scende dal cielo. Fate tesori, figli cari, tesori del Cuore Immacolato del mio Figlio Gesù. Io vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo per portarvi alla fonte viva dell'Amore dello Spirito Santo. Figli miei, aprite i vostri cuori, donate il vostro Sì al mio Gesù, camminate sulla via della santità perché Io vi voglio figli dell'Amore e della Pace. Piccolo cuore del mio Gesù, sii sempre forte, accetta i dolori che il mio Gesù offre al tuo cuore. (Giulia): Sì, Mamma! (Immacolata): Accetali, figlia mia. L'Amore Misericordioso di Dio è su di te. Porta i tuoi figli alla Verità di Dio. Soffri, cuoricino mio, soffri! Vi amo, figli, piccini miei, Piccoli Giovanni, e vi benedico con la Croce nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre della Croce Divina, aiutami ad annullarmi, aiutami a camminare sulla via dolorosa, aiutami a perdonare coloro che trafiggono il mio Gesù. Amen".