Notizie da Sofferetti-24  n. 90

Lauria, 28 dicembre 1992

 

  "Non fate idolo delle mie apparizioni

MA FATE SI' CHE SIA IN MEZZO A VOI UNA MAMMA

che elargisce il suo Cuore per ognuno di voi"

(al santuario del Cotrino, 19/12/1992)

 

1) CONSACRAZIONE AI DUE CUORI A COSENZA (Lunedì 14/12/1992, ore 18, in crocifissione e sofferenza)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. ALLELUIA! *Soffri, cuore del mio Gesù, soffri, cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! Sì, Mamma! ti supplico non piangere! fammi soffrire ma non piangere! (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio della Croce. Cari figli, oggi vengo in mezzo a voi a portarvi il mio Gesù, vengo in mezzo a voi a chiedere i vostri cuori per deporli dinanzi al Trono di Dio. Piccini miei, Io scendo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Io vengo a portarvi il Sigillo di Dio che è Pace, Amore e Letizia. Figli miei, spezzate le catene di satana. Figli, legatevi al mio Cuore Trafitto e Sanguinante, non staccatevi dalla Corona Santa che è l'arma della vostra vittoria e della vostra pace. Piccini miei, Io sto aprendo la porta del mio Cuore per farvi arrivare al mio Gesù, siate integri, figli cari, integri! Figli miei, Io sto girando come Pellegrina nel mondo a portarvi il Pane Vivo che è il mio Gesù. Figli miei, aspirate alle cose del cielo, distaccatevi dalle cose del mondo. Figli miei, i tempi sono imminenti, fate presto, camminate sulla scia che Io vi sto segnando col mio camminare nel mondo. Figli Ministri, mi rivolgo ancora una volta al vostro cuore: Fatemi entrare, figli miei, fatemi entrare nel vostro cuore!* spogliatevi delle vesti del mondo e indossate gli abiti dell'amore e della pace, divulgate il Pane Vivo ai figli della perdizione, camminate per Gesù e con Gesù. Vi amo, piccini miei! pargoli del mio Cuore, vi amo perché sono vostra Madre: SONO IO L'IMMACOLATA CONCEZIONE, LA MADRE DEL VOSTRO GESU' CHE ELARGISCE IL SUO CUORE PER OGNUNO DI VOI. Fate sbocciare il mio Gesù nei vostri cuori e camminate con la Croce e per la Croce. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo che Pace, Gioia e Letizia. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, aiutami ad annullarmi dinanzi al Fuoco della Giustizia, aiutami ad abbracciare il Legno della Vita e della Pace. Amen".

2) Venerdì 18/12/1992, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù ai figli Ministri: - Figli miei, parte eletta del mio Cuore, parlo a voi nel più profondo del cuore. Figli, guardate bene nei vostri cuori: FIGLI, MI FARETE NASCERE IN PIENEZZA OPPURE SARO' ALL'ULTIMO POSTO? IL VOSTRO CUORE SARA' TUTTO PER ME O NON AVRO' POSTO PERCHE' GIA' TUTTO ESAURITO? FIGLI MIEI, MI FARETE TROVARE UNA CAPANNA O MI CHIUDERETE ANCHE QUELLA? Figli miei, Io voglio nascere nei vostri cuori, voglio distruggere il male che vi allontana dal mio Amore e dalla mia Pace. IO SONO IL DIO BAMBINO CHE VUOLE GIOIRE NEI VOSTRI CUORI, SE VOI ME LO PERMETTETE. Figli, si annunciano tempi duri perché si dà poco ascolto al mio messaggio. Un Bambino è di troppo per essere ascoltato?! Figli, Io grido nei vostri cuori con voce di giubilo perché il mio Amore non accetta il male: i miei figli non saranno oscurati dal nemico perché la mia Gioia sconfiggerà il nemico e IL BAMBINO GIOIRA' IN OGNI CUORE. Piccola Giulia, soffri per questi tuoi figli. (Giulia): Sì, mio Signore (ndr. e si riaprono le ferite sulle mani di Giulia, che vedrò il 19 andando a Latiano). (Gesù): Vi amo e vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen Amen".

3) Sabato 19/12/1992, ore 11.20, a casa, orale (prima di partire per Latiano)

"Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, pulisci il mio viso (ndr. Giulia pulisce con le due mani il viso bagnato di sangue)! anche oggi viene sporcato sotto la Grande Quercia il mio abito! FIGLI DELLA PERDIZIONE, PERCHE'NON VOLETE RICONOSCERE IL DIO DELLA PACE? FIGLI IL MIO CUORE GRONDA SANGUE PER LE VOSTRE INGIUSTIZIE. Figli cari, ritornate al vostro Gesù, lasciate le catene di satana che vi portano alla perdizione e alla morte. Figli, fate nascere il Gesù dell'Amore nei vostri cuori, non rinnegatelo ancora! Figli, voi credete di essere nel giusto, non vi rendete conto di quanto mi fate piangere! Io sono la Mamma di un Dio di Pace e d'Amore: figli miei, ritornate a questa pace che Io porto nel mondo, rinnegate satana e le sue falsità. Io porto un Dio Uno e Trino, non vi è altro Dio: fate presto, figli cari, abbracciate la Croce del mio Gesù e amatemi col cuore integro. Vi amo e vi benedico con l'unico mezzo di salvezza che è la Santa Croce. Sia lodato il Nome di Gesù".

4) CONSACRAZIONE AI DUE CUORI al Santuario 'Maria SS. di Cotrino' a LATIANO - BR - Dioc. di Oria (Sabato 19/12/1992, in crocifissione e sofferenza, ore 18.30)

A Latiano è nato Bartolo Longo, che veniva al Cotrino a pregare e a Cotrino fece venire nel 1922 i Padri Cistercensi di S. Bernardo di Chiaravalle, che oggi hanno offerto a Gesù la capanna del nuovo santuario del Cotrino e ci faranno pure dono del loro pregiato Elixir di S. Bernardo.

IL MESSAGGIO AL SANTUARIO DEL COTRINO

"Giulia): *Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, croce del mio Gesù, soffri per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma!* *Mamma Mamma, non piangere! Mamma!* Mamma, non piangere!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (=8). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il figlio della Croce. Figli cari, oggi con permesso di Dio Padre sono venuta in mezzo a voi a portare il mio Amore e la mia Pace. Pargoli del mio Cuore, Io vengo per portarvi al Trono di Dio Padre, per portarvi alla Luce Eterna della Letizia, ma pochi sono disposti ad accettarmi, pochi accolgono il mio Amore che scende dal cielo. Figli miei, figli Ministri, aprite la porta dei vostri cuori, camminate sulla mia scia di Pace, camminate con Gesù e per Gesù. Figli, non è molto che Io vi chiedo, non è molto che desidero dai vostri cuori: Figli cari, amate il mio Gesù, amatelo in pienezza! spezzate le catene di satana e legatevi al Santo Rosario, alla Croce del mio Gesù. Figli miei, aspirate alle cose del cielo, distaccatevi dalle cose del mondo che vi portano alla morte e alla perdizione. Io vengo ancora in mezzo a voi per volere di Dio Padre, ma, figli cari, preparatevi perché il tempo del mio Gesù è imminente. Figli miei, piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, non fate idolo delle mie apparizioni, ma fate sì che sia in mezzo a voi una Mamma che elargisce il suo Cuore per ognuno di voi. Figli, figli miei, Io vi amo perché sono vostra Madre e voi siete i miei boccioli che Io depongo dinanzi al Trono di Dio Padre. Figli cari, non trafiggete il mio Cuore, non trafiggetelo con le ingiustizie! amatemi, ho bisogno del vostro amore, dei vostri cuori e dei vostri sorrisi. Vi amo, figli cari, e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della SS. Trinità. Lode lode lode lode lode lode lode (=7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, aiutami ad abbracciare l'umanità, aiutami a donare me stessa per il mondo e per i fratelli, aiutami a soffrire per l'Unico Bene. Amen".

Dopo la Consacrazione della Messa (da Gesù Pastore Eterno): "Io sono il Pastore Eterno. Figli cari, amate il mio Amore, cibatevi della mia Verità che è Pane di Vita, portate la mia Pace, la mia Verità ovunque andate perché Io sono la Croce Viva: l'Amore e la Pace. Amen".

5) Domenica 20/12/1992, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Mamma Mamma, non piangere, non piangere!* (Immacolata): Soffri, cuoricino mio, bevi i calici che stanno offrendo al mio Gesù, bevili, figlia mia, in riparazione di tutte le offese. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom (=5). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il figlio della Croce. Figli cari, piccini del mio Cuore Immacolato, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli cari, pregate per la pace, pregate per i Grandi del mondo affinché si apre la porta dei loro cuori all'Amore Infinito di Dio Padre. Figli miei, il mio Gesù è imminente a venire in mezzo a voi, ma Io osservo i vostri cuori: non c'è spazio, non accettate con pienezza le grazie che Dio Padre vi sta mandando sulla terra. Figli miei, offritemi un sorriso, offritemi il vostro cuore, il vostro Sì alla Croce. Cari piccini miei, Io osservo nel vostro cuore, ma siete distanti, siete legati alle cose del mondo. Lo so, come Mamma, è difficile per voi distaccarvi, ma Io vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre e al suo Trono Io devo portarvi. Aiutatemi, figli miei, aiutatemi! aggrappatevi alle mie mani, camminate sulla scia che Io vi sto segnando. Figli miei, il mio Progetto viene da Fatima e la Grande Promessa trionferà e satana sarà sconfitto e la mia Promessa non viene meno. Figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, fatemi entrare nei vostri cuori, offritemi il vostro amore e asciugate le mie lacrime. Figli miei, voi dovete combattere, voi dovete portare il mio Gesù, non fatevi travolgere dal fumo di satana ma legatevi alla Croce Santa. (Giulia): Mamma* Mamma!* (Immacolata): Figlia, guarda e tieni nel tuo cuore ciò che stai vedendo. (Giulia): Sì, Mamma, ma se puoi fermalo! cancellalo se puoi, cancellalo, Mamma! (Immacolata): Figlia, soffri e prega. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Vi amo, creature mie e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre Pietosa, aiutami ad innalzare la Croce, aiutami a sostenere il peso, aiutami ad amare coloro che mi trafiggono. Amen".

6) ALLA QUERCIA MESSAGGIO DEL 24 DICEMBRE 1992

in crocifissione, ore 15.40

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma, perdonami se ti chiedo di glorificare. Mamma, come sei bella! come sei bella! (Ndr. Giulia, che rimane in piedi per tutta l'estasi, riceve il Bambinello, gli bacia la guancia e il piedino e dice:) Mi devo girare? (si volta a sinistra, e di nuovo al centro) Mamma, va bene così o mi devo girare ancora? Mamma, guidami tu, non so che fare. (Immacolata°): Ai bimbi. (si gira a destra, senza consegnare a nessuno il Bambinello, come pure prima, ritorna al centro e non vorrebbe ridarlo nemmeno alla Madonna - mi dirà -, ma poi vede che le tende le mani, allora gli ribacia guancia e piedino e lo rimette nelle mani della Vergine). (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (21, nuovo record). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io LA VERGINE IMMACOLATA, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi col Grande Sole della Pace e della Gioia, vengo in mezzo a voi, umile e serva di Dio, a portarvi il Pane Vivo. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato, siate semplici e puri di cuore come questo Bimbo che è in mezzo a voi. Figli cari, pregate per la pace, pregate e accogliete il mio Figlio che viene in mezzo a voi in povertà, in semplicità. Cari piccini, offrite un piccolo angoletto al mio Gesù che viene in mezzo a voi per salvarvi: VIENE IN MEZZO A VOI PER ESSERE VOSTRO FIGLIO, VOSTRO FRATELLO E VOSTRO AMICO. Accoglietelo nei vostri cuori! Lasciate i vostri affanni, i vostri dolori, datemi le vostre croci, Io le porterò per voi, figli miei, perché ho donato il MIO SI' per ognuno di voi. Figli, sono vostra Madre e oggi donandovi il Bambinello Gesù elargisco il mio Cuore per abbracciare ognuno di voi. Non temete, cari piccini, non temete! Sconfiggete satana col vostro Sì, col vostro amarvi gli uni gli altri: amandovi amerete me e amerete il mio Gesù che viene in povertà e in semplicità di cuore. Figli miei, guardo i vostri cuori: quanti dolori, quante amarezze! Figli miei, non preoccupatevi! Io sto preparando una Nuova Ancora di Salvezza, una Nuova Casa, una Nuova Terra per ognuno di voi. Siate costanti con la preghiera, figli cari, amate il Bambinello che è qui in mezzo a voi, abbracciatevi al BIMBO DIO, abbracciatevi, figli miei, e in lui avrete la forza di amare, di andare avanti con la Croce e per la Croce. Figli, vi invito a pregare sempre, pregate per la pace, pregate! non lasciate la preghiera, non lasciate che il mio nemico vi oscuri con la sua cattiveria. Oggi gioisco che vi offro il mio Gesù nei vostri cuori, fatelo entrare, figli cari, fatelo entrare perché è l'unica salvezza per ognuno di voi. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. L'amore di Gesù sia sempre nei vostri cuori, la pace e la letizia vi accompagni nel vostro camminare travaglioso. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Cuore Immenso del Divino Agnello, aiutami ad annullarmi, aiutami a camminare sotto il peso della tua Croce. Amen. Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù!"

SONO IO LA VERGINE IMMACOLATA

La tristezza di questo Natale ("Questi sono giorni di festa e non di pace", ha detto il Papa"), accompagnato questa sera e domani dalle lacrime di sangue del Bambino per la mancanza di pace nel mondo e per tutte le cattiverie umane, si tramuta in speranza e gioia per quelli che rimangono saldi sui sentieri della Fede: povertà dal mondo e abbandono totale in Dio. Questo è il senso della verginità piena e feconda di Maria ed è per questo che si presenta semplicemente così: " SONO IO LA VERGINE IMMACOLATA": Immacolata per dono di Dio, Vergine per la sua donazione a Dio. Così Isaia aveva annunciato Maria e il Messia: "Ecco: la Vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele: Dio con noi". Ai Grandi della Chiesa e del mondo, che come Acaz si affidano a sicurezze terrene, prostituendosi a forme di idolatrie moderne e perdendo la fiducia nell'Unico Salvatore, oggi Maria ricorda che quella Vergine è ancora in mezzo a noi e che un mondo nuovo in casa nuova e in terra nuova sta per arrivare. Ci viene a chiedere la nostra verginità come povertà, come carità sincera tra noi, come preghiera, come abbandono a Dio. E' la nostra croce da percorrere in donazione di amore, a costo di ogni sofferenza e rinuncia, per far sì che il BIMBO DIO dimori in pienezza tra noi "come Figlio, come Fratello, come Amico". Sforziamoci di seguire Maria in questo cammino di verginità-povertà-amore e ringraziamola della sua presenza amorosa e dei suoi auguri natalizi, che sono anche i nostri:" L'AMORE DI GESU' SIA SEMPRE NEI VOSTRI CUORI, LA PACE E LA LETIZIA VI ACCOMPAGNI NEL VOSTRO CAMMINARE TRAVAGLIOSO". Non vi abbatta, però, 'questo travaglioso' perché siamo nei 'grandi giorni della Liberazione' e satana si accanirà a non farli venire, ma la Vergine Immacolata ci ha presi sotto il suo Manto, come promette anche da Medjugorje: "Cari figli, oggi desidero mettervi sotto il mio Manto per proteggervi da tutti gli attacchi satanici"

7) VISIONI E MESSAGGI DI NATALE ... con il Bambinello in sangue!  

a) In S. Apollinare: Al bacio del Bambino, Giulia in visione si inginocchia. Giulia scrive: "24 dicembre 1992, Chiesa di S. Apollinare = Nella Messa della Notte di Natale, mentre il Sacerdote portava il bambinello per farlo baciare il bambino non era più di gesso ma vero, cioè vivo, e piangeva lacrime di sangue tanto che era sporco anche il panno che lo copriva".

b) Alla Quercia, in crocifissione e sofferenza, ore 18. 25

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma, perdonami se ti chiedo di glorificare*. (Immacolata): Soffri, piccina mia, soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (=8). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi. Figli cari, grazie del vostro amore. Grazie, figlio Mario, per essere venuto a consolare il mio Cuore. Figli miei, il mio Gesù piange lacrime di sangue perché l' umanità ha dimenticato il suo Amore, la sua Grazia, il suo Perdono. Figli miei, colonne mie, offritevi vittime di espiazione per questi figli che non vogliono riconoscere il mio Gesù: il Bambino che viene in mezzo a voi a versare il suo Sangue per riscattarvi dalle tenebre e dal male*. Figli cari, i tempi che verranno saranno duri* (ndr. pausa per la Consacrazione): i tempi che verranno saranno duri ma la mia Grazia sarà su di voi! Ovunque andate portate la Luce del mio Gesù, siate forti nel vostro offrirvi ai figli della perdizione, siate luce vera. Figlio Mario, Sacerdote del mio Amore, Sacerdote della Pace, Sacerdote della Verità, conosco i tuoi dolori e li stringo al mio Cuore di Mamma offrendoti il mio Sì: il latte della Pace e della Letizia. Figlio mio, offrilo al mondo, offrilo ai tuoi figli che non mi amano: i figli che mi trafiggono!* Figlio mio, figlio del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, vai avanti con la tua missione di padre, elargisci sempre il tuo amore, il tuo albero vivo di Dio Padre, proteggi le pecorelle smarrite, guidale al Pane di Luce e di Verità Eterna. Figli miei, non dividetevi! vi amo e vi benedico con la Croce del mio Amore e della Pace nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria". Allo scambio di pace, risponde: "E con il tuo spirito".

8) Domenica 27/12/1992, Santa Famiglia, alla Quercia, ore 15.45, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, piccina mia*, soffri e bevi i calici che sono colmi, aiuta* il mio Bambino. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma Mamma Mamma, cancellalo!* cancellalo!* cancellalo!* (Immacolata): Prega, figlia mia, prega e fa' pregare i tuoi bambini*. Shalom shalom shalom shalom! (=4). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Bambino e lo Sposo Giuseppe. Figli, oggi sono venuta in mezzo a voi a portare l'Amore e la Pace della Santa Famiglia. Figli cari, fate corona con la Santa Famiglia, amatevi gli uni gli altri: solo amandovi conoscerete l'Amore di Dio Padre. Figli cari, il mio nemico vuole distruggere i progetti di Dio. Figli cari, Io vi invito col Cuore Sanguinante a pregare affinchè il Progetto di Dio non venga distolto dal mio nemico. Io come Mamma vengo nei vostri cuori col mio Gesù e col mio amato Sposo a creare la Nuova Famiglia di Dio Padre, ma ho bisogno del vostro aiuto, della vostra preghiera costante. Figli, figli Ministri, famiglia e parte eletta del mio Gesù, aprite i vostri cuori, aprite i vostri cuori alla Luce di Dio Padre, spogliatevi dalle cose del mondo e unitevi all'Amore di Dio. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, siate forti nella vostra debolezza, siate forti a camminare col BAMBINO DIO che vi ama e piange lacrime di sangue per ognuno di voi. Siate forti, piccini del mio Cuore, siate forti! Figli miei, Io vengo mandata da Dio Padre per portarvi alla Luce di Dio. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Mamma del cielo e della terra, Madre mia e Madre del mio Gesù, insegnami ad amare col tuo Amore, insegnami ad aprire il cuore come tu lo apri al tuo Gesù, insegnami a rispondere con il Sì del tuo Cuore. Amen".