Notizie da Sofferetti-24  n. 100

Lauria, 30 aprile 1993

  

SVEGLIATEVI PER IL GRANDE GIARDINO DELL'AMORE!

 

1) CONSACRAZIONE A MASSAFRA 13/4/1992

a) Alla consacrazione ai Due Cuori, ore 16.45, in crocif. e sofferenza:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.(Giulia): *Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma! (Imm.): Shalom (=25). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi col mio Gesù: vengo col Gesù Risorto nella Luce e nella Pace. Figli cari, oggi ancora una volta vi chiedo di pregare per la pace. Figli miei, pregate per il Santo Padre, offritevi vittime di espiazione per i Grandi del mondo. Figli cari, vengo in mezzo a voi per entrare nei vostri cuori e chiedervi il vostro Sì alla Misericordia di Dio. Figli miei, spezzate le catene di satana che vi portano alla morte e alla distruzione del Progetto di Dio. Figli miei, adempite il Progetto di Dio Padre abbracciando la Croce Luminosa della Vittoria e della Pace. Figli miei, Io vengo in mezzo a voi col segno luminoso che viene da Fatima: la mia Grande Promessa si adempirà nel mondo. Figli miei, non spaventatevi dei tempi che verranno, siate saldi nella preghiera, saldi nel seguire la scia del mio Cuore Immacolato. Figli miei, vi amo e desidero i vostri cuori, desidero il vostro amore al mio Gesù vivo in mezzo a voi. Figli cari, sbocciate dinanzi alla Croce, sbocciate dinanzi al Sorriso del Gesù Vivo, del Gesù con voi. (Lentini): Sono io il Figlio della Croce. Figli miei, figli del mio cuore di padre, il Segno della Pace è in mezzo a voi, amate il mio e il vostro Gesù, amate la Misericordia di Dio che è in mezzo a voi. Siate semplici, legate i vostri cuori al Legno dell'Amore. CAMMINATE, FIGLI MIEI, AVANZATE AL BANCHETTO DI DIO PADRE, DIO FIGLIO E DIO SPIRITO SANTO. (Don Cosimo Montemurro): Figli miei, fratelli in Cristo, sono io, col permesso di Dio vi do il mio segno di pace e vi stringo al mio cuore di padre. Sono io il vostro Sacerdote Cosimo, col permesso di Dio Padre guardo con gli occhi del cuore i vostri cuori. Grazie, figli miei, grazie! Vi amo e vi guido col Cuore di Gesù. Amatevi sempre, figli miei, amatevi! Vi benedico col segno della Croce: Padre, Figlio e Spirito Santo. Pregate pregate! Lode (=8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria".

b) Dopo la Consacrazione della Messa: "Vi amo, sono il vostro Gesù Vivo, il Gesù che mi do in ognuno di voi. Figli miei, camminate nella mia Luce, camminate nel mio Amore. Figli miei, ritornate al mio Cuore nella mia Pace e nella mia Luce. Vi amo, figli miei! FATE UN POPOLO SOLO COL MIO CUORE DI PADRE, DI FIGLIO E DI SPIRITO SANTO. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

2) Venerdì 16/4/1993, ore 10.40, in crocifissione, orale

a) Minaccia dell'esserino ed esorcismo: "Prima dell'apparizione si è presentato l'esserino dicendo: - Hai visto le opere che hai compiuto facendoti fare tutti quei buchi? Povera stupida! i Sacerdoti sono sempre miei: non fanno altro che fare il mio volere. Ormai sono io il loro re -. E dicendo questo mi sbatteva per terra, ma io gli ho mostrato la Croce e lui è scomparso".

b) Messaggio di Gesù: "Parla Gesù ai Grandi del mondo: - Figli, vi ho donato tutte le ricchezze, diventando, Io, povero, ma voi non sapete amministrare. Le vostre angherie vi fanno cadere nelle tenebre perché non riuscite a servire un solo padrone. Figli, ricordatevi che Io sono il vostro Dio, non ve ne sono altri. Il mio Regno regna sempre perché è regno di pietra. Io ho parlato non nascosto, ma ho gridato con voce di giubilo. La mia Verità è segnata sulla roccia solida. Figli, la mia Casa è una sola, la sua Porta ha lunghe braccia e il suo Cuore è aperto a tutti. Figli, Io sono l'unico Maestro e ciò che insegno è l'Amore e la Giustizia, siate giusti con voi stessi, amatevi, così potete amare anche gli altri e amare il mio Cuore. Riconciliatevi con mia Madre, non calpestate il suo grido di Mamma. Figli, il Sole sta sorgendo, voi non potete fermarlo. Figli, vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen. Piccola Giulia, non ascoltare ciò che dice il mio nemico, il tuo soffrire consola il mio Cuore. Vai avanti, piccina mia! Ti amo, non preoccuparti!"

3) Venerdì 16/4/1993, ore 18.40, S. Giacomo in Lauria, in crocif. e sofferenza

Giulia è a Lauria con alcune ragazze per il crocifisso. Franco per errore tecnico perde la parte iniziale del messaggio: " (Immacolata): Shalom (=14). Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli, ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, pregate per il Santo Padre. Figli, siate corone sante del Santo Rosario, fiamme ardenti dell'Amore del Divin Salvatore. Figli miei, il mio nemico vuole distruggere il Progetto di Dio Padre, andate avanti con la Croce, non permettetegli di distruggere ciò che ènei vostri cuori. Amate, figli miei, amate, portate la pace del mio Gesù nel mondo. Figli miei, creature del mio Cuore Immacolato e Addolorato, camminate sulla scia che Io sto segnando: camminate col Cuore della Croce. Vi amo, figli miei! Figlio Mario, Sacerdote del mio Cuore Immacolato e Addolorato, vai avanti con la tua Croce, tienila alta, porta con te i tuoi fratelli, i tuoi figli. Amami sempre, figlio mio. La mia Pace e la mia Benedizione è su ognuno di voi. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. Lode (=6). Sia lodato Gesù Cristo".

4) Domenica 18/4/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza (c'era anche la Piccola Mosè, di cui dopo)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, piccina mia, soffri, offriti vittima per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (=37). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vi esorto a pregare per la pace. Pregate per il Santo Padre. Figli miei, siate lucerne dell'Amore Misericordioso di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, il Sole di Fatima è disteso sull'umanità: è eminente la sua Luce e la sua Giustizia. Figli miei, siate saldi, spezzate le catene di satana col vostro Sì alla Croce, col vostro Sì all'Amore di Dio. Figli cari, non disperdetevi, ma pregate con costanza: solo così possiamo combattere insieme. Figli, Io vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre a raccogliervi per portarvi al suo Trono Glorioso. Figli miei, andate avanti, camminate con la Croce e per la Croce. Figli, il mio Cuore Immacolato di Mamma gronda sangue per l'umanità che non ode il grido del mio Cuore. Figli, Io piango perché sono Mamma. Siate pacifici, figli miei, pregate per i Grandi del mondo. Ma il mio Cuore soffre, figli miei, il mio Cuore gronda sangue nel vedere le angherie dei loro cuori: sono lontani dal mio Gesù, non amano la pace e la letizia! Figli, vi amo e vi stringo al mio Cuore di Mamma. Vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo che è Pace, Gioia e Letizia. Lode (=8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Preghiera): Madre del Divino Amore, aiutami ad ascoltare il tuo grido, aiutami a camminare sulla strada dei Dolori, aiutami ad accogliere il fratello povero come mio Dio e mio Signore. Amen.

5) Lunedì 19/4/1993, ore 11.30, a casa, orale: "Shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, prega, consola il mio Cuore: anche oggi calpestano il mio luogo della Quercia! Figlia, Io piango lacrime di sangue per i figli della perdizione, prega e offriti vittima per loro affinché vedano la Luce del mio Gesù e non sporchino più il mio abito col peccato. E' troppo quello che fanno, ma Io come Mamma li amo perché siete tutti miei figli. Ora vi benedico col mio Cuore Sanguinante. Piccola Croce mia, aiutami col tuo amore. Sia lodata la SS. Trinità".

6) Martedì 20/4/1993, ore 14.45, alla Quercia: C'E' SATANA IN TRONO!

Succede ogni 19 grazie all'accoglienza che in sede ecclesiastica viene fatta al mago e seguaci di Taranto che usano portare in parrocchia discreti milioni ... e satana alla Quercia! Giulia, passandovi prima di portarsi a Morano, lo vede in alto su un trono oltre il recinto e l'esorcizza con la croce: "20 aprile, martedì, sotto la Quercia, durante la recita del Santo Rosario si è presentato l'esserino, seduto sul trono, nudo, dicendo che quel luogo è suo ed io non devo più andare e che quella Donna che Io prego ormai ha perso la sua battaglia. Io ho alzato la Croce e lui è andato via lamentandosi".

7) CONSACRAZIONE A MORANO CALABRO CS (martedì 20/4/1993, ore 18.05, in crocifissione e sofferenza)

(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (La Vergine dei Dolori): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Piccina mia, soffri! soffri e offriti vittima per l'umanità che trafigge il mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma! Mamma, non piangere! non piangere, non piangere, non piangere! trafiggi ancora il mio cuore, Mamma, ma non piangere!* (La Verg. dei Dolori): Figlia mia, pulisci il mio viso, puliscilo. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma!* Mamma, fermali! Mamma, fermali! tu puoi farlo, fermali! (La Verg. dei Dolori): Figlia mia, prega per questo e offriti vittima, soffri ancora per il tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (La Verg. dei Dolori): Shalom (=14). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine dei Dolori, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce, San Michele alla vostra difesa. Cari figli, oggi vengo in mezzo a voi col Cuore Grondante, vengo a chiedere ai vostri cuori di amare il mio Gesù. Figli miei, spezzate le catene del mondo e legatevi alla Verità di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Lasciate le vie che ai vostri occhi sembrano buone, lasciatele, figli cari, e seguite l'unica via della Croce e della Pace. Io Vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre a portarvi la Luce vera: la Luce del mio Gesù. Figli miei, offrite il vostro Sì col cuore. Figli miei, Io piango lacrime di sangue perché siete in pochi ad accogliere il mio Gesù col Sì totale. Figli miei, Io vengo in mezzo a voi perché sono Mamma e desidero i vostri cuori: desidero i vostri cuori! Figli, figli Ministri, figli Ministri, elargite i vostri cuori alla Croce del mio Gesù: elargiteli, figli miei, non rinnegate il grido della Croce! Figli, radunate le mie pecorelle, guidatele al Trono dell'Altissimo. Figli, siete stati inviati a portare il Pane Vivo del mio Gesù. Non siate maestri, figli, ma portate la Parola dell'unico Maestro che è il mio Dio, il mio Signore. Figli, la Grande Giustizia è eminente, anche voi dovete presentare i vostri frutti a Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli cari, allontanate dai vostri cuori e dalle vostre menti il mio nemico, portate la Luce di Dio nei cuori, nelle case e nelle vie. Vi amo, figli cari, e vi benedico col segno tremendo del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Conosco i vostri cuori, figli miei, e vi chiedo di aprirli a Gesù in pienezza. Lode (=10). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Preghiera): Madre Pietosa, guida i miei passi sulle orme del mio Gesù, guida il mio camminare sulle orme della Povertà, guida il mio cuore sul Legno della Vita e della Pace. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

8) Venerdì 23/4/1993, ore 10.40, in crocifissione, orale: "Parla Gesù ai figli Ministri: - Figli, Io ho alitato il mio Spirito su di voi e i vostri occhi si sono aperti e le vostre lingue hanno parlato senza alcun timore. Figli, Io sono il Gesù Risorto, il Gesù che ha vinto la morte, Io ho preparato per voi la Vita Eterna con la mia Crocifissione. Figli, Io ho lasciato per voi il mio Corpo nel segno del pane e del vino: Sacrificio Vivo per le vostre anime. Figli, Io sono il Maestro, non fate voi i maestri, non fate astinenza del mio Cuore, Io ho donato tutto di me sul Legno della Vita. Voi mi rinnegate, figli! Perché mi fate questo? Forse non vi ho donato abbastanza? Figli, non chiudetemi la porta in faccia, ricordate che Io sono la Luce, la Sapienza e la Potenza. Quando Io verrò, e siatene certi che Io verrò, con quali parole risponderete? Non so se riuscirete a trovarne perché nei vostri cuori Io non ne trovo. Figli, Io vi amo perché il mio Cuore è un fiume in piena e non finisce come il vostro amore. Vi benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen".

9) Sabato 24/4/1993: AUGURI PER LA NIPOTE ANNA ... sposa il 15/5/1993

da parte dei genitori SCHIAVONEA E FRANCESCO

Quattro fiori sono sbocciati nel giardino del nostro amore.

Gioia e dolori ci hanno accompagnati.

Il primo bocciolo che ha riempito il nostro cuore

e la nostra piccola casa

oggi si sposa per far fiorire altri boccioli.

Lei la rosa del mio cuore

si stacca dal mio grembo materno

per formare una Piccola Chiesa

lasciando cadere un piccolo petalo

nella sua casetta dove lei è sbocciata:

il suo petalo sono i ricordi delle sue gioie

e i suoi dolori.

Noi genitori abbiamo pianto e gioito con lei.

Figlia mia, io papà, ti benedico,

come pure mamma ti benedice.

Piccolo bocciolo del nostro cuore,

sboccia e dona luce:

germoglia nel Grande Giardino dell'Amore!

Ricorda sempre i nostri attimi d'amore

che il nostro cuore ha saputo donarti.

Oggi è festa in cielo e sulla terra:

UNA PICCOLA CHIESA SI APRE!

Lascio al Sacerdote

di incoronare con la Benedizione di Dio

la sua piccola cappella.

10) MESSAGGIO DELLA QUERCIA DEL 24 APRILE 1993

in crocifissione e sofferenza, ore 15.40

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio: glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, piccina mia, offriti vittima per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Soffri, cuore mio, soffri soffri soffri soffri soffri soffri soffri soffri soffri per l'umanità che trafigge il mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, aiutami, sono amari i calici, aiutami!* (pausa per una visione segreta) Sì, Mamma! Sì, Mamma! Sì, Mamma! Sia fatta la volontà di Dio!* (Imm.): Shalom (=45, nuovo record). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata. Figli cari, oggi ancora una volta vi chiedo di pregare per la pace. Pregate, figli miei, col cuore puro. Figli cari, il mondo si deve liberare dell'impurità dei cuori. Figli miei, dovete crescere crescere con purezza. Figli miei, il germe del male deve scomparire, dovete far trionfare la Croce: è questa la via che Io vi sto indicando. Figli miei, non siate maestri, ma seguite l'unico Maestro: siate discepoli, camminate sulle orme del mio Gesù e della mia Pace. Figli miei, vi amo e desidero i vostri cuori. Figli, legatevi alla Croce che è l'unico mezzo di salvezza e di vittoria. FIGLI MIEI, RICORDATEVI CHE L'UNICO MAESTRO E' DIO PADRE, DIO FIGLIO E DIO SPIRITO SANTO. IO VENGO IN MEZZO A VOI PER GUIDARVI AL TRIONFO DELLA CROCE. Figli miei, Io amo i vostri cuori perché sono Mamma e desidero la vostra salvezza. Figli, il mio Gesù è eminente a venire in mezzo a voi, la Grande Luce è sul mondo. Per questo, figli Ministri, vi chiedo di accettare la Benedizione di Dio che viene in mezzo a voi. Siate forti, siate saldi, siate costanti nella preghiera e nell'abbracciare la Croce di mio Figlio Gesù. Lui è risorto per voi, vi ha donato la vita, ha alitato il suo Spirito su ognuno di voi. SIATE DISCEPOLI, NON PRENDETE IL POSTO DI DIO, NON GIUDICATE, FIGLI MIEI, NON GIUDICATE LE PAROLE DEL MIO GESU' CHE E' IN MEZZO A VOI. Figli, vi amo, vi amo, vi amo, vi amo! Tu, piccola croce, soffri soffri e offriti vittima per coloro che non odono le Parole del mio Gesù: della Croce Viva. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi, conosco i vostri pensieri, le vostre necessità, e come Mamma distendo il mio Manto su ognuno di voi alzando gli occhi al Padre e invocando la sua Misericordia, il suo Perdono e la sua Pace. Figli, ho bisogno del vostro aiuto per potere adempiere la Potenza di Dio su di voi. Amate il mio Gesù: amate l'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. VI BENEDICO COL SOLE DELLA GIUSTIZIA CHE E' LA CROCE VIVA DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. Andate in pace e portate Gesù Risorto nel mondo: fatelo germogliare nei vostri cuori. Lode (=13): Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Preghiera): Madre della Misericordia, elargisci il tuo Cuore di Mamma sull'umanità, elargisci il tuo Amore sull'uomo fallace, elargisci le tue Lacrime sul mondo. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù, ti amo!"