Notizie da Sofferetti-24  n. 101

Lauria, 17 maggio 1993  

 

GESU': "LA GRANDE LUCE E' EMINENTE/ IL PADRE HA STABILITO L'ORA"

MESSAGGI TRAMITE GIULIA

1) Domenica 25/4/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Figlia mia, offriti vittima per l'umanità e prega per coloro che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Soffri soffri soffri soffri soffri. Figlia mia, sei ancora disposta ad accettare i dolori che il mio Gesù vuole donarti? (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Soffri nel silenzio, cuore mio, soffri soffri soffri soffri. (Giulia): Mamma Mamma Mamma! Mamma, fammi soffrire, ma cancellalo cancellalo cancellalo cancellalo!* (Imm.): Figlia mia, bevi i calici dei dolori*. Figlia mia, dimezza i calici che stanno offrendo al mio Gesù*. (Giulia): Mamma, perché piangi? Perché piangi, Mamma? (Imm.): Shalom (24). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Cari figli, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli, vi invito a pregare per il Santo Padre, per i Vescovi e i Pastori che smarriscono il mio gregge. Figli miei, non è una ripetizione che Io rivolgo a voi come Mamma: ma un grido disperato, ma un grido di dolore! Figli cari, il mondo si deve liberare da satana, deve allontanare il peccato ed amare la Croce del mio Gesù. Figli miei, il mio nemico vuole distruggere il Progetto di Dio. Figli, elargitevi alla Croce, liberatevi dalle cose del mondo. Io come Mamma vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre per rinnovare i vostri cuori e guidarvi al Trono di Dio. Io vedo i vostri cuori e piango lacrime di sangue! Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, i tempi sono eminenti, non restate fuori dalla porta del mio Cuore. Figli miei, vi amo, vi amo e non voglio perdervi. Riconoscete il mio Gesù come vostro Dio e come vostro unico Maestro. Figli, sappiate che la Croce è la vostra unica salvezza. Figli miei, non pensate ai vostri corpi! non pensate ai vostri corpi, ma accertatevi che le vostre anime siano legate alla Croce, liberatevi dagli idoli del mondo. Figli miei, Io sono vostra Madre e conosco le vostre necessità, elargisco il mio Cuore Grondante di Sangue su ognuno di voi e vi benedico con la Potenza dello Spirito Santo che è Pace, Gioia e Letizia. Vi segno con la Croce di Dio Risorto in mezzo a voi e nei vostri cuori nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Andate e portate per il mondo la Gioia, la Pace, la Letizia del Dio Vivo. Lode (=15). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

2) Venerdì 30/4/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione e sofferenza

"Parla Gesù al mondo: - Figli, Io sono la porta della Vita, non ve ne sono altre. Io sono il vostro Salvatore, non cercatene altri, non aggrappate i vostri cuori sugli uomini perché non possono salvarvi: perché senza di me non potete far nulla. Figli, l'ora è vicina, ma non conoscete il giorno. Figli miei, piango per voi che non mi ascoltate o pensate che Io non sia necessario. Come siete ciechi! I vostri occhi vedono solo le nullità del mondo lasciando il tesoro. Ah figli miei, quanto dolore! il mio Cuore gronda sangue! Cosa posso fare? Siete voi che non volete ascoltarmi, Io sono sempre seduto sulla Roccia del Padre. Figli, ritornate al mio Cuore, entrate nella porta del mio Amore e camminate con la Croce della Giustizia. Vi amo e vi benedico col mio Cuore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Amen Amen Amen".

3) Sabato 1 maggio 1993, ore 6.40 a casa, orale (Giulia: - Vedevo un globo e una colomba -)

"Prega per Maria. Sono Io lo Spirito Santo.

AVE MARIA,

STELLA DEL CREATO,

TU SEI L'EVA DELLA NUOVA VITA,

TU SEI LA SPOSA DEL DIO ALTISSIMO.

IMMACOLATA TU SEI.

GRAZIE IN ABBONDANZA SCENDONO DAL TUO SENO VERGINALE.

TU MI HAI PARTORITO,

DAL TUO CUORE IO SONO NATO,

DAL TUO PETTO IO SONO STATO SFAMATO.

REGINA DEL CIELO E DELLA TERRA,

MOSTRAMI LA VIA DELLA PORTA MATERNA,

DONAMI LE CHIAVI,

FA' CHE IO ENTRI E MAI PIU' ESCA.

EVA°, STELLA VIVA DEL MIO CUORE,

TI AMO SEMPRE PIU'

E VOGLIO FARTI AMARE.

AIUTAMI A NON PECCARE,

IO SONO DEBOLE.

PRENDI LA MIA MANO

E NON LASCIARMI PIU'. AMEN.

 

Un'Ave Maria per ritrovare Maria nel cuore e non staccarsi più".

 

4) Domenica 2/5/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri, piccina mia, soffri per l'umanità che trafigge il mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Piccola croce, offriti vittima di espiazione*, bevi i calici*. (Giulia): Mamma Mamma Mamma Mamma! Mamma, non piangere, non piangere! (pianto) trafiggi il mio cuore, ma non piangere! Mamma, non piangere! perdona coloro che ti stanno trafiggendo, perdonali!* (Imm.): Shalom (26). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Pregate per il Santo Padre (ndr. tramite Rosa Leone la Madonna mi invita a celebrare una Messa per il Papa, dicendomi pure il relativo segreto: che tale rimane). Figli miei, il Padre sta mandando in mezzo a voi le ultime grazie. Figli miei, entrate per la porta della Croce, amate il mio Gesù che viene in mezzo a voi con la Potenza dello Spirito Santo. Figli miei, Io come Mamma vi sto indicando la via della salvezza che è la Croce del mio Gesù. Figli, amatevi gli uni gli altri, fate tesoro del Pane Vivo che Io vengo a portarvi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli Ministri, figli del mio Dolore, mi rivolgo a voi ancora una volta: Siate puri, liberatevi dalle cose del mondo e vestitevi di Povertà e di Croce: siate alberi vivi del mio Gesù. Figli miei, i tempi sono eminenti, il Progetto di Fatima si sta adempiendo, il mio Cuore Immacolato sboccia sull'umanità, siate saldi nell'amare, saldi nel donare il vostro Sì totale alla Misericordia di Dio. Figli miei, vi amo, vi amo, figli, e vi benedico con la Misericordia di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Lode (=9). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Giulia): Mamma, squarcia il mio cuore, ma non piangere, non piangere!"

5) Martedì 4/5/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figli, oggi vi invito a pregare col cuore. Figli, solo con la preghiera riuscite a sconfiggere i tanti mali che sono nel mondo. Figli, Io sono al vostro fianco, combatto con voi. Figli cari, imparate a perdonare e ad amare perché amando potete sradicare il germe dell'odio. Figli miei, il mio nemico è in furie, si scaraventa su tutto e su tutti perché si vede perditore e non vuole ammetterlo. Figli, siate umili, pregate con semplicità di cuore, ma siate vigilanti, spezzate le catene che possono dare spazio al menzognero, legate sempre Santi Rosari e non temete, Dio è con voi, pregando il Santo Rosario fate spezzare le sue catene di odio. Figli, vi amo e vi benedico col mio Cuore. Amen. Sia lodata la Croce Santa".

6) Giovedì 6/5/1993, ore 21.20, a casa, in sofferenza

"GESU'): Segnami, tanto sono Io, il Gesù della Croce. Figlio, quando dici 'bravo' al Padre, il Padre ti benedice col segno tremendo della Croce. Cresci col mio Amore, cresci con la mia Pace, con la mia Verità, con la mia Vittoria. (pausa) Figlia mia, Piccola Giulia della Croce, soffri per l'umanità, soffri per i Grandi del mondo che trafiggono il mio Cuore! porta tu la Croce. Figlia mia, il mondo è corrotto, non osservano più la mia Legge, non ascoltano il mio grido. Io piango lacrime di sangue per tutti voi! Figli miei, siete in pericolo, la tempesta del male vi sta avvolgendo perché non volete ascoltare il grido di mia Madre! Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato, quante sofferenze! quanto sangue! quanto sangue scorrerà per le vie!* quanti figli! quanti figli dovranno soffrire ancora per° i miei figli della perdizione, per i figli che non vogliono vedere la Verità della Croce! Figli Ministri, figli Ministri, mi rivolgo a voi, a voi che avete donato il vostro Sì: Non fatevi corrompere ancora, non trafiggete ancora i miei piedi e le mie mani, non coronate ancora il mio capo con orribili spine. Ah! figli miei, amate la Libertà della Croce, amate la Povertà, ma liberatevi dalle cose del mondo. Ah! figli miei, la Grande Luce è eminente, il Padre ha stabilito l'ora! (Giulia, dinanzi alla visione di un castigo): Ah! ah! Gesù, fermalo! (Gesù): Figlia mia, non dire così, è il Padre che è la Legge e lui solo può fermare la sua mano. (Giulia): Perdono, Gesù! sia fatta la volontà di Dio. Cosa posso fare? (Gesù): Prega, figlia mia, il tuo cuore è sempre disposto a soffrire per l'umanità. Ti amo per questo, sposa mia. (Giulia): Gesù, cosa ne sarà di tutti noi? (Gesù): Non temere, piccola croce, il Sole della Giustizia è eminente, prega sempre per i Sacerdoti, per i Capi e per quelli che vogliono prendere il mio posto. Prega, figlia mia, prega per loro. (Giulia): Sì, mio Signore!

(LA MAMMA): Figlia mia, sono LA TUA MAMMA: LA MAMMA DI TUTTE LE MAMME. Il mio Cuore è trafitto! sanguina! Come posso guardare queste tremende cose? Voi vedete una piccola parte di ciò che succede sulla terra. Io vedo ogni piccola cosa e il mio Cuore di Mamma viene trafitto in ogni istante. Ah! figli miei, quanto soffro, quanto soffro per ognuno di voi! Siete figli miei e il mio Cuore di Mamma non può resistere alla vista di tanto dolore, tanta sofferenza, e il mio Gesù piange per ognuno di voi. Ah! figli, figli, non c'è posto dove potete nascondervi, non c'è posto dove il mio Gesù non possa raggiungervi! Figli miei, ritornate alla Croce, ritornate ad amarvi gli uni gli altri, non disperdetevi dietro le cose del mondo. Il mio nemico vuole distruggere il Progetto di Dio Padre facendo rinnegare la Luce di Dio Padre, ma voi, Piccoli Giovanni, combattete col Santo Rosario, offritevi vittime di espiazione per i tanti peccati. I GRANDI DEL MONDO SARANNO ANNIENTATI DALLA CROCE DELLA VITTORIA E LA LUCE, LA PACE E LA GIUSTIZIA DI MIO FIGLIO TRIONFERA' NEL MONDO INTERO. SATANA SARA' SCONFITTO, IL SUO CAPO SARA' SCHIACCIATO COL MIO PIEDE DI MAMMA UNIVERSALE DEL CIELO E DELLA TERRA. IO SONO L'IMMACOLATA CONCEZIONE E IL MIO GESU' TRIONFERA' NEL MONDO INTERO. Ma tu, piccola croce, soffri soffri soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (La Mamma): Ti amo, piccina mia, ti amo!

(IL SERVO DELLA CROCE): Sono io il Servo della Croce. Figlio Mario, fratello mio, conosco i tuoi dolori, le tue preoccupazioni. Sii forte ancora, figlio mio, sii forte! non fermarti nel tuo cammino, non fermarti, figlio mio! dona tutto, dona tutto di te. Figlio, anch'io ho donato me stesso per le anime, ma non fermarti, figlio mio. Il mio e il tuo Gesù ha bisogno di Sacerdoti puri, di Sacerdoti veri, di Sacerdoti che celebrano il suo Mistero di Salvezza. Non fermarti mai di spezzare il Pane del Cielo. Figlio mio, ascolta il grido di Dio che viene a te dal Padre. Lui si rivolge al tuo cuore, ascoltalo, figlio mio, ascoltato! Guida i Piccoli Giovanni che il mio e il tuo Gesù mettono (=mette) sulla tua strada. Non lasciarli, figlio mio, non lasciarli! Prega e offri Sante Messe per il Santo Padre e per i fratelli Sacerdoti che sono ombrati dal fumo del menzognero. Ah! figlio mio, fratello mio, ti amo come Sacerdote e come padre ti benedico col segno tremendo della Croce della Vita Eterna nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Sia lodato il nome della Santissima Croce. Amen Amen Amen".

7) Venerdì 7/5/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli, Io sono la bocca della Verità. Il mio Cuore è triste perché non vedo verità nei vostri cuori. Non siete stabili nelle vostre promesse! Figli miei, vi state uccidendo con le vostre mani per le cose vane che non hanno alcun valore. Non considerate che voi siete il tesoro più grande? Io vi ho fatto a mia immagine e somiglianza. Io stesso ho preso la natura umana per poi morire sul legno della Croce e risorgere e donarvi la Vita Eterna col mio Sangue di Vittima Pasquale. Figli, destatevi dal sonno che non vi fa amare, rinunciate a tutto, rinnovate il vostro Battesimo, fate ardere la fiamma dell'Amore, donatemi il vostro Sì totale e siate figli della Povertà: lasciate le nullità del mondo che vi allontanano dal mio Amore. Figli miei, Io vi amo, Io sono il vostro Maestro, Io desidero insegnarvi la via dell'Amore perché, solo amando, nel mondo ci sarà la pace: quella Pace che dona letizia ai cuori. Figli, vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

8) Venerdì 7/5/1993, ore 16.45, in chiesa a Thurio, in crocifissione e sofferenza, durante l'adorazione eucaristica del venerdì col suo gruppo

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Piccola croce mia, soffri e offriti vittima per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma, aiutami, i calici sono enormi, aiutami tu, Mamma!* (Imm.): Soffri. (Giulia): Mamma Mamma, trafiggi il mio cuore, ma non piangere, non piangere!* (Imm.): shalom (=22). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli cari, vi invito a pregare per la pace, vi invito a pregare con costanza. Figli miei, il mio nemico vuole distruggere il Capolavoro di Dio. Figli cari, non permettetegli questo! siate uniti, figli miei, aiutatevi gli uni gli altri. Piccolo gregge del mio Cuore Immacolato e Addolorato, camminate sulla scia del mio Cuore di Mamma e di Fanciulla. Figli miei, spezzate le catene di satana, spezzatele e unitevi alla Croce del mio Gesù. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi e come Mamma mi elargisco a donarvi ogni benedizione. Figli miei, raccogliete queste grazie che Dio Padre vi sta donando perché sono le ultime grazie. Siate saldi saldi nel camminare con la Croce e per la Croce, offritevi vittime di espiazione per i Grandi del mondo, offritevi, figli miei! amate il mio Gesù, amatelo, non disperdetevi. Creature mie, è eminente la Venuta del mio Gesù in mezzo a voi, non distaccatevi dalla Croce ma camminate con essa e per essa. Vi amo, piccolo gregge del mio Cuore. Figli Ministri, parlo ancora una volta a voi come Mamma: Figli miei, il mio Cuore è trafitto, trafitto da mille dolori, accogliete il grido della Croce, pregate col cuore puro. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode (=5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell' Infinito Amore, aiutami a camminare sulla via della Croce, aiutami ad annullarmi dinanzi all'Amore Misericordioso di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, guida i miei passi, non farmi sviare dalla° via della Croce e della Verità. Amen".

9) CONSACRAZIONE A CRISPIANO TA (sabato, 8/5/1993)

E' la terza a Crispiano. Anche questa doveva essere senza Messa, ma è stato proprio il giovane don Ignazio a chiedere a Mimma Murano di farla nella moderna chiesa di S. MARIA GORETTI. E qui andiamo, anche se sia all'entrata che davanti ai gradini dell'altare si presenta il dragone, che, però, andrà via ad un mio silenzioso esorcismo e dopo le prime Ave del Rosario. Ecco i due consueti messaggi:

a) Alla consacrazione ai Due Cuori, in crocifissione e sofferenza, ore 17.20: "Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri soffri, piccina mia, soffri per coloro che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù, bevi i calici che in questa giornata stanno offrendo al mio Gesù. Shalom (=19). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, i Martiri e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi col Cuore Grondante di Sangue. Figli cari, vengo a chiedervi di amare il mio Gesù. Figli cari, amate il mio Gesù in pienezza di cuore, seguite le sue orme. Figli miei, il mio nemico vuole distruggere il Progetto di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Voi, pecorelle del mio gregge, offritevi vittime di espiazione, fate sbocciare i vostri cuori all'Amore della Croce Santa, spezzate le catene di satana e unitevi alla Croce Viva: elargitevi all'Amore Misericordioso di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, Io vi amo, vi amo e desidero portarvi al mio Gesù: al Trono Santo. Figli Ministri, figli Ministri, mi rivolgo a voi come Mamma Addolorata: Lasciate le cose del mondo, lasciatele, figli miei, e indossate gli abiti della Povertà e dell'Amore. Figli miei, èla Croce l'unica vostra veste, portate al mio Gesù i vostri cuori. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode (=9). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, aiutami a portare la Croce, aiutami a servire il mio Gesù sulla via del Dolore. Amen".

b) Dopo la Consacrazione della Messa (Gesù): " Sono Io il Pastore della Vita Eterna, camminate sulla via della Verità. Amen".