Notizie da Sofferetti-24  n. 104

Lauria, 28 giugno 1993  

 

Imminenti gli attacchi finali di satana:

CORRIAMO AL RIFUGIO DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

 

1) Venerdì 11/6/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

a) Respinge satana

Così Giulia descrive il duello con satana: "Prima della venuta di Gesù si è presentato l'esserino, tutto nudo, dandomi della stupida, ridendo con voce squarciante. Poi mi ha sbattuta per terra dicendo che la battaglia tra lui e la Donna che io prego la vince lui, che noi ci dobbiamo inginocchiare ai suoi piedi. Io gli ho detto che prima deve inginocchiarsi lui dinanzi alla Croce, mostrandogli il mio piccolo crocifisso. Si è arrabbiato ed è andato via".

b) Accoglie invece Gesù

"Parla Gesù al mondo: - Figlia mia, vieni, appoggiamoci l'uno all'altro, tu consola me ed Io te. Stai soffrendo per me, non ascoltare ciò che dice il mio nemico. (Giulia): Gesù, fammi più buona! (Gesù): Figlia mia, doni tanto amore, non tieni niente per te. Orsù, figlia, questa è la prima caduta, alzati e porta la Croce. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Figli, oggi vi chiedo di pregare per la pace. L'ora del Padre è eminente, la battaglia delle grandi catastrofi si sta iniziando. Figli tutti, radunatevi e pregate affinché il Padre usi misericordia. Piccoli Giovanni, pregate sempre di più, voi siete i parafulmini e di voi Io mi servo sempre di più, sarete ancora di più perseguitati, la Chiesa sarà perseguitata, ci saranno° molte sofferenze ma voi siate rocce vive del mio Amore. Io sono sempre con voi. Figlio Mario, Sacerdote del mio Amore, sii forte perché l'ora è vicina. Tu sei il mio seme, la mia voce ed il mio cuore. Porta sempre la Croce, non spaventarti di questo perché si deve adempiere la Scrittura. Figlio, spezza sempre il Pane del cielo: molto presto lo spezzeremo insieme. Vi amo tutti e vi benedico col mio Amore. AMATE SEMPRE, PICCOLI GIOVANNI! NELL'AMORE C'E' IL MISTERO DI DIO PADRE. Amen Amen Amen Amen".

c) Raccomanda e riceve un messaggio per suor Teresina

"Per suor Teresa: - Figlia mia, sono il tuo Gesù. Figlia, la vigna è grande e gli operai sono pochi e molti dei pochi camminano a stento, confusi dal mio nemico. Figlia, sei la mia stella, nel tuo cammino invoca sempre la Luce dello Spirito Santo come tu sai fare. Non temere per le tue creature, tutto risorgerà a vita nuova perché Io vi amo. Vi benedico col mio Cuore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo -. Ore 11.40, 11 giugno, venerdì".

2) Domenica 13/6/1993, festa del Corpus Domini

a) Visione alla Messa di Thurio (ore 9.30 circa)

"13 giugno, chiesa di Thurio. Durante la Consacrazione della Messa vedevo Gesù alto alto. Dal suo Cuore usciva una cascata di sangue che riempiva tutta la chiesa ma non ci copriva (ndr. restavano fuori con la testa, mi spiegherà Giulia). Gesù era triste. Arancino Giulia".

b) Alla Quercia, ore 15.38, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma! Mamma! Mamma! Mamma! cosa hanno fatto al tuo vestito? Mamma! cosa hanno fatto al tuo vestito, Mamma? (Imm.): Soffri, Piccola Giovanni, soffri e offriti vittima. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Piccina mia, bevi bevi questo calice. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, è amaro! (Imm.): Figlia, bevilo per il tuo Gesù, soffri per tutti voi. (Giulia): Sì!* Mamma Mamma, ferma questo sangue! fermalo questo sangue! fermalo! (Imm.): Piccola Giovanni, vai avanti che si deve adempiere la Scrittura di Dio Padre, non fermarti! (Giulia): Mamma, tu non lasciarmi, non lasciarmi! (Imm.): Piccina mia, Io non ti lascio, non spaventarti per ciò che vedi. (Giulia): Mamma, perché tutto questo sangue? (Imm.): Shalom (30). Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo a voi con lacrime di sangue. Figli cari, Io come Mamma sono preoccupata per ognuno di voi. Figli miei, satana vuole la guerra, vuole distruggere il Progetto di Dio Padre. Figli miei, siete in pochi a donare i vostri cuori, siete in pochi ad offrirvi vittime di espiazione per i tanti peccati. Figli miei, Io come Mamma sono preoccupata per le vostre anime: molti miei figli saranno confusi dall'oscurità del mio nemico! Figli miei, Io grido il mio dolore, piango lacrime di sangue per l'umanità che non vuole ascoltare il mio grido. Il mio Gesù soffre e dona il suo Cuore: il suo Pane Vivo per ognuno di voi. Figli miei, almeno voi pregate senza sosta, offritevi vittime per i Grandi del mondo, per i Sacerdoti e i Vescovi. L'ora è eminente, ma non conoscete il giorno! siate lucerne oranti, cibatevi della Parola del mio Gesù, mangiate del suo Corpo e lavate i vostri cuori col suo Amore. Figli miei, vi ripeto ancora una volta, sono preoccupata per ognuno di voi, ma come Mamma elargisco il mio Cuore. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Tu, Piccola Giovanna, offriti ancora vittima come tu sai fare. (Giulia): Sì, Mamma! Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Preghiera): Madre del Preziosissimo Sangue, lava il mio cuore, lava il cuore dei miei fratelli, aiutami a non peccare, aiutami a camminare sulla scia del tuo Amore, guida i miei passi di misera peccatrice. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

3) Martedì 15/6/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, consola ancora il mio Cuore, troppe sono le offese che l'uomo fa al mio Gesù! Figlia, porta tu la Croce oggi. (Giulia): Sì, Mamma! (La Mamma): Figli miei, satana vuole la vostra distruzione e voi vi lasciate trascinare sempre di più. In questi mesi di distaccamento dalla° preghiera vi tuffate nel mondanismo dimenticandovi di Dio che vede e sente ogni cosa. Figli miei, le mie lacrime non possono fermarsi, il mio Cuore di Mamma viene trafitto in ogni momento. Figli miei, cercate Dio, lasciate le cose del mondo, imparate a conoscere la gioia di amare solo Dio: non le° cose che vi dividono dal suo Cuore. Figli, satana vi mostra le sue ricchezze per distogliervi dalla grande ricchezza di Dio. Figli, un Cuore solo vi può donare la ricchezza della vita eterna, la pace e la gioia. Non distaccatevi dalla porta della Croce. Figli miei, Io sono vostra Madre e non voglio perdervi. Vi amo tutti e vi benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen".

4) Venerdì del Cuor di Gesù, 18/6/1993,a casa, ore 10.40

Oggi festa del Cuore di Gesù Giulia non solo avrà la normale crocifissione del venerdì ma anche un buco all'articolazione del piede sinistro, da cui il solito angioletto asciugherà il sangue e sul fazzoletto si vede scritto: gesù, cuore con fiamma e tre gocce, cascata di sangue e tre gocce, ostensorio con gocce di sangue come raggiera, ostia con JHS bordata da sangue o carne o altro, come sostegno CI e un ramoscello con quattro foglie, PACE, VI AMO. Questo fazzoletto della festa del Cuore di Gesù andrà in dono al Papa che accoglierà Giulia. Anche domani, festa del Cuore Immacolato di Maria, Giulia avrà al piede destro un altro buco, ma non verrà l'angioletto ad asciugare. A satana non piace che si soffra con Gesù, per ciò si presenta a Giulia prima di Gesù-Croce. Ecco il tutto:

a) Giulia rifiuta la ricchezza di satana

"Prima di venire Gesù si è presentato l'esserino, sempre con le sue brutture (=un nudo cavernoso), ridendo e dicendo che l'Uomo (=Gesù) che mi farà tanto soffrire è bugiardo: (sott. Gesù) vuole tutto per sé e alla fine mi butta via, lui (=satana) invece ha tante ricchezze e me li dà subito senza farmi aspettare. Io gli ho detto che desidero essere gettata via da Gesù, non accettare la sua falsa ricchezza. Gli ho mostrato la Croce dicendo che quella ricchezza (=Croce) è tutto per me e lui è andato via".

b) In crocifissione e sofferenza arriva Gesù

"Parla Gesù: - Figlia mia, perché piangi? Vieni, poggiati sul mio Cuore. (Giulia): Gesù, non sopporto quello che dice l'esserino. (Gesù): Dici bene chiamandolo in questo modo. Non spaventarti! ti amo, questo dovrebbe bastarti. (Giulia): Sì, mio Signore. (Gesù): Ora soffri ancora per me, oggi mi poggio sul tuo cuore. Figlia mia, piango per il mondo, aiutami tu, Piccola Giovanni. Il mio Cuore è sempre più trafitto, non mi ascoltano i Grandi del mondo, divorano le mie creature col loro potere, distruggono i piccoli che amano il mio Cuore confondendoli con false luci. Ah figli miei, quanto dolore recate al mio Cuore! quante lacrime verso per voi! Vi amo tanto: cosa debbo fare? La mano di mio Padre si abbassa sempre di più su di voi. Figli, aprite i vostri cuori, unitevi al mio Cuore, ardete col mio Amore. Figli, Io vi aspetto sempre, non lasciatemi solo! Ritornate alla fonte viva, voi sapete dove trovarla. Chinate il vostro capo, Io aspetto con braccia aperte. Vi amo e non voglio perdervi. Figlio Mario, benedico il tuo cuore. Grazie per tutto quello che mi offri. Ti amo, piccolo Giovanni! spezza sempre il mio Pane. Vi benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen"

5) Sabato del Cuore Immacolato di Maria, 19/6/1993

a) A casa, ore 9, messaggio orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, pulisci il mio viso. (Giulia): Mamma, che ti hanno fatto? (La Mamma): Consola il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma, ma non piangere! (La Mamma): Figlia mia, anche oggi calpestano il mio viso, infangano la mia Grande Quercia con parole non buone. Figlia mia, soffri per il tuo Gesù. Figlia, porta i segni del dolore della sua Croce in riparazione delle offese che vengono recate in questa giornata. Figlia mia, molto presto il mio Cuore Immacolato trionferà nel mondo. Voi, Piccoli Giovanni, siate pronti, consolate il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù, offritevi vittime per le anime della perdizione, pregate per i Grandi del mondo. Vi amo tutti e vi benedico col mio Cuore Grondante di Sangue. Sia lodato Gesù Cristo. Amen Amen Amen Amen".

b) Alla Quercia, ore 21.45, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Mamma, perdonami se ti chiedo di glorificare. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, Piccola Giovanni, soffri per il tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (28). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi. Figli cari, grazie per essere venuti a consolare il mio Cuore Trafitto. Figli, oggi vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo: vengo a portare il mio Cuore Immacolato a tutti voi e come Mamma vengo a portarvi le ultime grazie di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, Piccoli Giovanni, siate saldi nell'Amore di Dio. Tu, Piccola Giulia del mio Cuore Immacolato, soffri e offriti vittima in riparazione alle offese che sono state recate in questo luogo. Figlio mio, figlio Mario, spezza sempre il Pane (ndr. risponde allo scambio di pace: e con il tuo spirito), spezza sempre il Pane del cielo. Figlio mio, non permettere che questo luogo venga sporcato. Figlio mio, il tuo dolore è enorme, il tuo cuore viene squarciato da mille dolori, Io come Mamma piango lacrime di sangue per ognuno di voi. Figli, figli Ministri, ritornate all'Amore di Dio: ritornate alla Croce. Figli miei, l'ora del mio Gesù è eminente, non lasciate l'Amore del mio Gesù. Figlio mio, figlio Mario, Sacerdote del mio Amore (ndr. risponde Amen alla Comunione), Sacerdote della mia Pace e del mio Amore, cammina sempre con la Croce. Figlio mio, Io vengo per la vostra salvezza, sii forte, figlio mio! cancella il male con il tuo amore, con la tua pace: tu sei segnato con la Croce del mio Gesù. Figlio mio, i tempi che verranno saranno duri, il mio Gesù e la Mamma tua siamo sempre con te. Figlio, il Grande Cuore si sta adempiendo sull'umanità, il Progetto di Fatima è vicino. Figlio mio, nel tuo cuore è racchiuso il segreto dell'Amore e della Pace e presto molto presto tu lo dovrai gridare al mondo con la Luce dello Spirito Santo. Non temere, figlio mio, non temere niente e nessuno! raccogli sempre i Piccoli Giovanni e tu, Giovanni del mio Amore e della mia Pace, grida sempre con la voce della Verità. Figlio mio Pasquale: Figlio mio, sii forte ancora, unisci il cuore tuo al Cuore del mio Gesù e al mio Cuore di Mamma. Dio Padre ti ama, offri il tuo Sì all'Amore dello Spirito Santo, cammina sulla scia del mio Cuore Immacolato. Piccolo Pietro del mio Cuore, cammina sull'Amore dello Spirito Santo, allontana dal tuo cuore le cose del mondo, vivi nella povertà dell'Amore di Cristo Gesù. Tu, Piccola Giovanni, soffri sul tuo letto della Croce del tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! (Imm.): Vi amo tutti e vi benedico col mio Cuore Grondante di Sangue nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Andate e portate il mio Cuore all'umanità".

6) Domenica 20/6/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocif. e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Piccola Giovanni, bevi i calici del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Offriti vittima, creatura mia, offriti vittima per il tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (30). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, pregate affinché il Disegno di Dio Padre si adempia sul mondo. Figli miei, pregate per il Santo Padre, pregate affinché le catene di satana venghino (=vengano) spezzate. Figli miei, satana si sta scaraventando sull'umanità: vuole distruggere il Progetto di Dio. Figli miei, voi siete deboli, pensate alle cose del mondo abbandonando l'Amore di Dio Padre. Figli miei, non curatevi del vostro corpo, aspirate alla Santità, alla Parola di Vita, al Pane Vivo del mio Gesù. Figli miei, molto presto si adempirà il Disegno di Fatima. Figli miei, siate pronti e preparati,! molto sangue scorrerà nel mondo, molti miei Piccoli Giovanni saranno perseguitati, ma voi pregate pregate. Figli miei, il mio Cuore di Mamma è il vostro rifugio. Io non vi lascio, figli miei, e Dio Padre mi manda in mezzo a voi per donarvi le ultime grazie. Figlia mia, Piccola Giovanni, offriti sempre vittima di espiazione per i Grandi del mondo, per i miei figli Ministri* che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli miei, figli del mio Dolore, vestitevi di povertà, lasciate le cose del mondo, camminate con la Croce e per la Croce. Figli miei, sono eminenti i tre giorni di buio, ve lo ripeto ancora una volta, siate pronti, figli cari, siate pronti! tenete le lucerne accese, non distaccatevi dall'Amore di Dio. Non spaventatevi di tutto questo! figli miei, è la Scrittura di Dio Padre che si deve adempiere. Vi amo, figli cari, vi amo e vi benedico col segno tremendo della Croce di Cristo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Andate e portate il segno tremendo della Croce di Cristo. Lode (13). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Preghiera): Madre dell'Infinito Amore, guida i miei passi sulla via della Povertà, guida il mio cuore alla Fiamma dell'Amore di Cristo. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù".

7) Martedì 22/6/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, consola ancora il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figlia, il mondo va in male e peggio, le rovine sono enormi, satana si sta mostrando con tutto il suo odio, i Grandi del mondo non vogliono vedere l'Amore del mio Gesù. Quanto dolore, figlia mia, il mio Cuore è triste! Figlia, non scoraggiarti, vai avanti! molti Piccoli Giovanni vogliono prendere il mio posto: satana li fa diventare superbi e cadono nella sua falsa luce operando in suo favore. Figlia mia, offriti vittima per tutti questi, porta ancora i dolori del tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! (La Mamma): Figlia, ti amo! sei sempre pronta a donare il tuo Sì, sei la stella del mio Cuore. (Giulia): Mamma, mi sento sola e incapace di niente, come posso essere la tua stella? (La Mamma): Figlia mia, ciò che dagli uomini è rifiutato, per Dio è luce vera. Non temere, vai avanti! Ti benedico col mio Cuore e con te benedico il mondo. Sia lodato Gesù Cristo. Amen Amen Amen Amen".

8) Mercoledì 23/6/1993, ore 16, a casa, in crocifissione e sofferenza

Oggi, insieme a don Massimo, ci sono anche Padre Clemente e frate Giovanni, cappuccini che erano presenti alle apparizioni quando erano ad Acri. Anni fa' fu loro vietato di venire a Sofferetti. E' cambiato qualcosa o il divieto era limitato a Sofferetti? Ecco il messaggio di oggi:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri, croce mia, soffri per il tuo Gesù. (Giulia): Sì!* (Imm.): Figlia mia, bevi i calici che stanno offrendo al mio Gesù, offriti vittima di espiazione per i Grandi del mondo. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (19). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi Io vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli cari, ancora una volta vi chiedo di pregare per la pace, pregate per il Santo Padre. Figli miei, satana vuole distruggere il Capolavoro di Dio. Figli miei, pregate col Santo Rosario, pregate col cuore. Figli miei, figli Ministri, come Mamma mi rivolgo a voi: Figli miei, lasciate le cose del mondo, pregate ed esorcizzate, spezzate le catene di satana che vi portano alla morte. Figli miei, il mio nemico è forte e vuole distruggere il Capolavoro di Dio. Figli miei, il Progetto di Fatima si sta adempiendo: il Mio Cuore Immacolato trionferà nel mondo, figli miei, ma prima che questo avvenga ci saranno molte sofferenze, la Chiesa sarà perseguitata, molti figli Ministri si perderanno. Pregate, figli miei, pregate voi che amate il mio Gesù, offritevi vittime vittime, allontanate dai vostri cuori satana, sconfiggetelo col Santo Rosario, amatevi gli uni gli altri. MOLTO PRESTO CI SARA' IL TRIONFO DELL'EUCARISTIA: E' LI' CHE DOVETE ENTRARE! FIGLI MINISTRI, VOI CHE AMATE IL MIO GESU' PORTATE LE PECORELLE SMARRITE AL PADRE, AL FIGLIO E ALLO SPIRITO SANTO. Figli miei, vi amo tutti e come Mamma elargisco il mio Cuore e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. Piccola croce mia, soffri soffri. (Giulia): Sì, Mamma! Ti amo Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

9) MESSAGGIO ALLA QUERCIA DEL 24 GIUGNO 1993

in crocifissione e sofferenza, ore 15.35

"(Giulia, dopo aver cantato in estasi 'Immacolata'): Mamma, perdonami se ti chiedo di glorificare. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri, croce mia, soffri per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, in questa giornata metto nel tuo Cuore tutti i Sacerdoti, i Vescovi e il Santo Padre, metto nel tuo Cuore tutti i figli che sono presenti in questo momento e quelli che non conoscono il tuo Gesù. Mamma, aiutaci, siamo smarriti, abbiamo bisogno della tua mano, del tuo Cuore e del tuo conforto. Mamma, soccorri tutti i Sacerdoti, alzali dalle loro cadute e trafiggi il mio cuore, trafiggilo sempre. Mamma, aiutami ad offrirmi vittima per il mondo intero. Oggi nel tuo Cuore voglio mettere tutto questo, ora e sempre, Mamma! (Imm.): Piccola croce mia, ti amo per i tuoi Sì. (Giulia): Grazie, Mamma! (Imm.): Piccina, bevi i calici che oggi stanno offrendo al mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma Mamma, fermalo fermalo! tu puoi farlo, fermalo! se è possibile, fermalo! (Imm.): Andate avanti con la preghiera corretta! Soffri soffri soffri, croce mia. (Giulia): Sì!* (Imm.): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom - allontanate questa creatura, allontanate questa creatura! (ndr. nel senso di respingerla come veggente) - shalom (34). Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi col Sigillo della Croce. Figli cari, grido il mio dolore al mondo. Figli, satana è forte e vuole distruggere il Capolavoro di Dio. Figli miei, voi siate saldi nella preghiera, saldi nel restare legati alla Croce del mio Gesù. Figli, Io come Mamma sto combattendo le ultime battaglie e voi siete i miei granelli del Santo Rosario. Figli miei, camminate sulla mia scia, danzate sulle ali dello Spirito Santo e gridate con Giovanni e come Giovanni la Verità e la Pace di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, sono le ultime grazie che Dio vi sta donando, non lasciatevi travolgere dalle ondate di satana: lui usa ogni mezzo, ogni cosa e ogni persona per allontanarvi dal mio Cuore Immacolato e dal Cuore del mio Gesù. Figli miei, vi ripeto ancora una volta che sono eminenti i tre giorni di buio, restate uniti, legate le vostre corone e accendete le vostre lucerne. Non spaventatevi di tutto questo, i Piccoli Giovanni vi avviseranno di questi tre giorni, ma voi siate saldi! il mio Cuore Immacolato è il vostro rifugio. Figli, Io piango lacrime di sangue per i figli che non vogliono ascoltare il mio grido di Mamma. Figli Ministri, mi rivolgo a voi con la Croce del mio Gesù: Non trafiggete ancora il mio Cuore, vestitevi di vesti bianche, lasciate le cose del mondo. Figli miei, pecorelle del mio Cuore Immacolato, voi siete la parte eletta del mio Gesù. PRESTO MOLTO PRESTO CI SARA' IL TRIONFO DELL'EUCARISTIA: IL PROGETTO DI FATIMA SI STA ADEMPIENDO. Figli miei, asciugate le mie lacrime, asciugatele col vostro amore, con la vostra preghiera e col vostro Sì totale alla Croce del mio Gesù. IL SEGNO SARA' LUMINOSO NEL CIELO. TUTTI VEDRANNO LA POTENZA DI DIO PADRE, DIO FIGLIO E DIO SPIRITO SANTO, MA PRIMA CHE QUESTO AVVENGA CI SARA' MOLTA SOFFERENZA, MOLTO SANGUE E VOI, PICCOLI GIOVANNI, DOVRETE SOFFRIRE! SIATE SALDI NEL VOSTRO SI', SIATE SALDI NEL VOSTRO DONARVI IN TOTALITA' A GESU' E ALL'AMORE DI DIO PADRE. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi e non tutti mi amate, non tutti abbracciate la Croce del mio Gesù! sforzatevi di amare, sforzate i vostri cuori, aprite la porta al mio Gesù. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Andate in pace e portate la Pace, la Gioia e l'Amore del trionfo dell'Eucaristia. Lode (13). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Preghiera): Madre del Divino Amore, squarcia il cuore mio, prendilo e portalo ai piedi del mio Gesù, annulla il mio orgoglio dinanzi all'Amore Misericordioso di Dio, fa' che io possa donare tutto al mio prossimo e al mio Cuore Infinito di Dio. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

ENTRIAMO NELL'EUCARISTIA E PORTIAMOLA AL MONDO

Oggi alla Quercia, come domani a Medjugorje, la Madonna ci dice che siamo in "tempi particolari" e che ella è in mezzo a noi per proteggerci e portarci al Cuore del suo Gesù. Questo era l'annuncio essenziale di Fatima: Dono del suo Cuore Immacolato di Mamma sarebbe stato il Cuore del suo Gesù. Questo Cuore è già presente, vivo e palpitante in mezzo a noi ed è nell'Eucaristia. Non ci distraggano "le cornici" delle apparizioni né ci turbino i tempi difficili che si annunciano, ma rimaniamo saldi nell'Amore Misericordioso dell'Eucaristia, che è il Perdono e l'Amore della Croce, e portiamolo nella sua pienezza al mondo: "Andate in pace e portate la Pace, la Gioia e l'Amore del trionfo dell'Eucaristia". Domani sera l'America ci farà vedere ancora i suoi missili. E' la città del potere e il potere come sempre si impone con la forza. Questa è stata sempre la storia e in tale solco l'intervento americano non fa una grinza. Ma Gesù sulla Croce ha scelto e indicato un'altra strada per la convivenza dei popoli. Non gli abbiamo creduto o gli abbiamo creduto a modo nostro e magari manipolando la Croce. Gesù viene ancora per farci fratelli ma nella carne dei nostri fratelli: il croato si senta serbo, come Clinton si senta Saddam e viceversa. E' un assurdo: è appunto l'assurdo della Croce. Gesù su questo assurdo si è inchiodato, su questo assurdo continua la sua sofferenza nell'Eucaristia, su questo assurdo voleva la sua Chiesa e solo i Santi hanno saputo farlo. Su questo assurdo, è deciso, sta venendo a stabilire il suo Regno nel mondo. Satana si opporrà e sarà inevitabilmente dura quest'ultima battaglia dell'Amore contro l'odio. Cerchiamo di essere i granelli di questa battaglia-Rosario dell'Amore seguendo le indicazioni di Maria e abbandonandoci in totalità al suo Cuore di Mamma Immacolata :" ... ma voi siate saldi! IL MIO CUORE IMMACOLATO E' IL VOSTRO RIFUGIO".