Notizie da Sofferetti-24  n. 106

Lauria, 1 agosto 1993  

 

1) Lunedì 5/7/1993, ore 22.15, in crocif. e sofferenza, alla Quercia

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Gesù, dopo la Consacrazione): Pace a voi. Sono Io il vostro Gesù: il Gesù della Vita e della Pace. Vengo in mezzo a voi con mia Madre a donarvi il nostro Amore. Figli cari, il mio Cuore gronda sangue: sono troppe le offese che il mondo sta recando al mio Cuore Immacolato e al Cuore della Mamma mia! Figli miei, questo luogo è la mia Dimora, in questo luogo sbocceranno grazie in abbondanza: il trionfo del mio Amore e della mia Pace! Figli miei, colonne mie, Piccoli Giovanni, aiutatemi ancora, portate la mia Croce. Figli miei, vi amo e vi ringrazio per essere venuti all'Altare della Misericordia. Figli miei, tempi duri verranno, ma voi siate saldi! Figlio Mario: Figlio mio, sii forte ancora! la pianticella dell'Amore e della Vita Eterna è nelle tue mani, il tuo cuore è segnato col mio Amore, niente e nessuno ti farà del male. Tu, figlio mio (- e con il tuo spirito - per la pace), sii forte ancora, custodisci i Piccoli Giovanni. Figlio mio, molto presto spezzeremo il Pane della Nuova Alleanza.

(Immacolata): Figli miei, sono Io la vostra Mamma, camminate sul mio Amore e sulla scia del mio Cuore, satana vuole distruggere l'Amore di Dio. Figli miei, amate, offrite il vostro Sì totale all'Amore di Dio. Nel gran mistero disciolto (- Amen - per la Comunione) è il Mistero di Dio che° si deve adempiere nel vostro amore: siate un'unica fonte con l'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, il Padre vi sta usando come mezzo di salvezza per l'umanità, non indietreggiate dinanzi alle prove, offrite tutto di voi all'Amore perché nell'Amore c'è il Disegno di Dio. Figli, fate tutto quello che il mio Gesù chiede ai vostri cuori. Io sono la vostra Mamma e guido i vostri passi, col mio Manto copro ognuno di voi. Siate saldi, figli cari! Io vi chiamo in ogni attimo in questo luogo: ho bisogno di voi per adempiere il trionfo dell'Eucaristia e dell'Amore Infinito di Dio Padre. Figli, so che siete stanchi, ma non fermatevi! combattete con me: questa è l'ultima battaglia. Figli miei, molte sofferenze ci saranno, molti innocenti cadranno nella rete di satana*, ma Io come Mamma guido i vostri cuori. Figlia mia, piccola croce del mio Gesù, soffri nel tuo silenzio, soffri per il tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Figli, Io vi invio a portare il Pane Vivo nel mondo. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen."

2) Venerdì 9/7/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù ai figli Ministri: - Figli cari, quanto vi amo! quante benedizioni dono attraverso le vostre mani sacerdotali! quanto amore faccio sbocciare attraverso la Confessione perché in quegli attimi ci sono Io con voi! quanta gioia nel momento del Sacrificio: mi dono tutto a voi, nelle vostre mani ci sono Io vivo e reale! Io gioisco nel vivere in mezzo a voi. Il mio Amore è tanto: è una sorgente senza fine! Figli miei, soffro nel vedere tanti Sacerdoti ridere del mio Amore. Quante mani sacerdotali non dovrebbero toccarmi perché sono sporche dalle cose del mondo! ma Io vengo perché tante anime bramano del mio Amore e Io mi dono perché vi amo: apro di più il mio Cuore e faccio grondare il mio Sangue. Figli Ministri, amatemi anche voi come vi amo Io, non indietreggiate dinanzi al mio Amore. Figlio Mario, Sacerdote dell'Amore, ti amo e ti benedico, ora grida come Giovanni la mia Venuta. Grazie per il tuo amore, custodisci sempre i Piccoli Giovanni. Tu, Piccola Giulia, soffri ancora per i tuoi figli Ministri. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Vi amo tutti e vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen!"

3) Domenica 11/7/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocif. e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Piccola Giovanni, bevi bevi questo calice in riparazione delle offese che in questa giornata hanno offerto al tuo Gesù. (Giulia): *Mamma, è amaro!* (Imm.): Shalom (25). Sia lodato Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vi chiedo di pregare con costanza. Figli miei, vi invito a indossare l'abito della Povertà e della Croce. Figli cari, i tempi del mio Gesù sono eminenti. Figli cari, purificate i vostri cuori con l'Amore del mio Gesù, siate semplici, umili e caritatevoli. Figli miei, pregate per i figli emarginati: per coloro che non conoscono il mio Gesù. Figli miei, il braccio di Dio Padre è chino sull'umanità, il Progetto di Fatima si sta adempiendo: la Luce e l'Amore del mio Gesù trionferà nel mondo. Figli Ministri, figli del mio Dolore, ancora una volta elargisco il mio Cuore per ognuno di voi. Io vi amo, figli cari, e desidero i vostri cuori, il vostro Sì all'Amore del Figlio mio. Figli cari, pecorelle mie, conosco il cuore di ognuno di voi ed oggi come Mamma elargisco copiose benedizioni su ognuno di voi. Figli miei, camminate sulla scia del mio Amore, prendete la mia mano e con me camminate la via della Santità, dell'Amore e della Pace. Figli, il mio nemico vuole distruggere l'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli cari, non permettetegli questo, amatevi gli uni gli altri, unite i vostri Santi Rosari e salite con me: salite la Scala dell'Amore, della Pace e della Verità. Figli, Io vi amo, voi siete le mie lucerne, le perle del mio Santo Rosario. Aiutatemi, figli cari, asciugate le mie lacrime col vostro Sì, col vostro donarvi all'Amore di Dio. Fate presto, figli cari! elargite i vostri cuori, elargiteli all'unico Sì del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Vi amo, creature mie e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nell'unico Amore della Croce di Cristo. E tu, Piccola Giovanni, soffri soffri per i tuoi figli Ministri, offriti vittima, offriti vittima. (Giulia): Sì, Mamma!* (Insieme): Lode (7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Preghiera): Madre dell'Infinito Amore, stringi il tuo Cuore al cuore mio, fammi sentire il tuo calore, fammi sentire i tuoi battiti affinché io, misera peccatrice, possa godere il tuo Amore Misericordioso e Infinito, guida i miei passi alla Croce del mio Gesù, fa' che i miei passi non deviano dall'unico Amore. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

4) Martedì 13/7/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, è la terza caduta per te oggi, aiuta il mio Gesù, porta ancora i segni del suo Amore. (Giulia): Sì, Mamma! (La Mamma): Figlia mia, il tuo Sì allieta il mio Cuore. (Giulia): Mamma, amo te ed amo il mio Gesù. (La Mamma): Grazie, piccola croce mia! Figli miei, oggi più che mai vi invito a pregare per la pace, pregate per il Santo Padre. Piccoli Giovanni, non diventate superbi! Molti di voi portano una pace che non viene dal Cuore di Dio ma dal loro orgoglio. Figli, siate piccoli! non lasciatevi confondere dal maligno. Figli miei, il mio nemico si sta mostrando con le sue brutture: vuol distruggere l'Amore di Dio. Figli miei, siate saldi nell'Amore di Dio, amatevi gli uni gli altri, siate pronti per il Nuovo Banchetto. Figli, Io vi amo e non vi lascio. E' l'ultima battaglia che dobbiamo combattere, aiutatemi, figli miei! Vi benedico col mio Amore di Mamma nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen. Sia lodato sempre la Santissima Trinità".

5) Giovedì 15/7/1993, ore 21, a casa, in crocif. e sofferenza, durante le preghiere del giovedì

"(Giulia): Chi sei tu? Se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Non dubitare, piccola croce, sono Io il tuo Gesù. Figli miei, vengo ancora una volta in mezzo a voi a spezzare il mio Pane: PRENDETE E MANGIATE: QUESTO E' IL MIO CORPO. FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME. (pausa^) PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO SANGUE VERSATO PER OGNUNO DI VOI (pausa^^) PER L'ETERNO AMORE DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. VENITE TUTTI AL NUOVO BANCHETTO DEL MIO AMORE E DELLA MIA PACE. Piccola croce mia, offriti per l'umanità. (Giulia): Sì, mio Signore!* (Gesù): Figli miei, il mio dolore è enorme, i figli della perdizione trafiggono il mio Cuore, non vogliono udire il mio pianto, non vogliono accettare il mio Infinito Amore! Soffri, croce mia, *soffri, asciuga il mio pianto col tuo amore e con i tuoi lunghi Sì. (Giulia): Sì, mio Signore!* (Gesù): Io verrò ancora in mezzo a voi a spezzare il Pane. Aspettatemi, creature mie! Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Nome del Padre. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù, ti amo!"

_________

^ Gesù, dice Giulia, spezza un panino, tondo ma schiacciato e con una piega dentro, dandone un pezzettino a Giulia. 

^^ Da Gesù Giulia riceve e beve il sangue da una coppa che è senza ornamenti ma tutta liscia, compresa la base. Identico il cerimoniale di giovedì 1/7/1993.

6) Venerdì 16/7/1993, Madonna del Carmine, due i messaggi

a) A casa, ore 10.40, in crocifissione, orale:

"Parla Gesù al mondo: - Figli, vi ho donato tutto e vi dono tutto di me in ogni istante, ma voi non riuscite ad allontanarvi dalle cose del mondo: il mio Cuore non vi basta ed affondate nella melma! Cosa posso fare di più? Figli, il mio dolore è enorme, Io vi guardo con Cuore Grondante: figli, il mio Padre ha mosso la sua mano! Vi amo, figli miei, ma l'ora è vicina! Voi non sapete quando Io verrò, ma il Padre mio sa che voi non siete pronti perché siete sordi al mio grido, pensate solo alle cose mondane e vi dimenticate del mio Amore. Io voglio essere amato perché nell'Amore c'è il Grande Mistero della mia Venuta. Figli cari, pregate affinché il Padre usi misericordia per tutti. Tu, piccola croce del mio Cuore, porta ancora i segni del mio Amore, consola il mio Cuore. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Ti amo, piccola croce, e nel tuo amore benedico il mondo col Segno della Vittoria: Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen!"

b) Nella chiesa di Thurio, ore 16.50, durante l'adorazione eucaristica col gruppo, in crocifissione e sofferenza:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Shalom (10). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Cari piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, oggi, ancora una volta, con lacrime di sangue vi chiedo di pregare per la pace. Figli miei, granelli del mio Rosario, consolate il mio Cuore di Mamma, amatevi gli uni gli altri, consolate col vostro sorriso il mio Gesù. Figli miei, satana vuole distruggere l'Amore di Dio Padre, non permettetegli questo. Boccioli candidi del mio Cuore, innalzate al Padre il vostro piccolo cuore, gridate misericordia affinché il Padre ascolti il vostro grido. Figli miei, i tempi che verranno saranno duri! voi siete le mie lucerne, il mio respiro, siate forti, creature mie! Io vi sto portando il Pane Vivo: la Scala Santa per raggiungere la gioia dei cieli. Piccini miei, conosco i dolori di ognuno di voi, me li stringo al mio Cuore Materno. Io piango lacrime di sangue per la vostra salvezza. Siate forti ancora! Piccini miei, presto molto presto gioirete nell'Amore del mio Gesù: la Pace e la Letizia regneranno, l'odio sarà sconfitto dal mio Cuore Immacolato. Figli miei, il Progetto di Fatima si sta adempiendo, il Grande Sole è sull'umanità. Creature mie, offritemi il vostro cuore, il vostro Sì totale alla Croce del mio Gesù. Figli miei, elargisco il mio Cuore di Mamma e mando su di voi copiose benedizioni di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Crescete nell'unico Amore: la Croce di Cristo. Portate l'Amore del mio Gesù nelle vostre case, nelle vostre vie e nel mondo intero. Voi siete i miei granelli ed Io vi faccio sbocciare in abbondanza e letizia. Lode (9). Sia lodato Gesù Cristo. (Preghiera): Madre del Santissimo Rosario, guida il cuore mio al Cuore del mio Gesù, insegnami i passi che io devo percorrere, distogli il mio sguardo dalle cose del mondo, fa' che io cammini sulla Via dei Dolori, purifica il mio cuore col tuo Santo Amore. Amen. Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! fa' che io soffra sempre di più. Amen".

7) CONSACRAZIONE A STALETTI' CZ (sabato, 17/7/1993)

a) Alla consacrazione ai Due Cuori, ore 17.35, in crocif. e sofferenza:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Soffri, croce mia, offriti vittima per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Bevi i calici dei Dolori del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Soffri soffri, bevi ancora i calici, soffri per il tuo Gesù.* Shalom (36). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli cari, Io come Mamma grido il mio dolore invitandovi a pregare per la pace. Figli cari, amatevi gli uni gli altri, elargite i vostri cuori all'Amore dello Spirito Santo. Figli miei, siate fiammelle ardenti della Croce Santa del mio Gesù. Figli cari, satana vuole distruggere l'Amore di Dio Padre. Figli miei, Io vengo in mezzo a voi col Cuore Grondante di Sangue e vi invito ad abbracciare la Croce del mio Gesù. Figli Ministri, mi rivolgo a voi* (ndr. si sente come una fitta al petto) col Cuore Grondante: Figli, spogliatevi dalle vesti del mondo e indossate l'abito dell'Amore e della Povertà, elargite i vostri cuori all'Amore del mio Gesù. Figli miei, i tempi sono eminenti, Dio Padre mi manda in mezzo a voi a donarvi le ultime grazie. Figli, siate costanti, costanti nella preghiera, costanti nell'aspettare la Luce dello Spirito Santo (= aspettare la Nuova Pentecoste). Figli miei, la mia Grande Promessa viene da Fatima e nel mondo si sta elargendo la Grande Luce dello Spirito Santo: il trionfo dell'Eucaristia brillerà su ognuno di voi. Figli miei, figli del mio Amore, Io vengo per la vostra santità, vengo a donarvi le mie mani di Mamma per guidarvi al mio Gesù. Figli miei, non dividetevi, restate uniti nella Grande Luce dell'Amore di Dio: IL MISTERO DELLA VENUTA DEL MIO GESU' E' NEL VOSTRO AMORE, NEL VOSTRO DONARVI TOTALMENTE AL MIO GESU'. NON VI E' ALTRO DIO ALL'INFUORI DEL DIO DELL'AMORE: DEL DIO UNO E TRINO. Figli miei, Io come Mamma vi invito ad abbracciare la Croce e a camminare con essa e per essa. Figli miei, la Scala Santa è in mezzo a voi, Io dal cielo vi invio Santi Rosari per salire alla porta del mio Gesù. Vi amo tutti, figli miei, e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nell'Amore della Santissima Trinità. Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Preghiera): Madre del Divino Amore, guida me peccatrice sulla via della Pace, conduci i miei passi alla Luce Eterna. Amen."

b) Dopo la Consacrazione della Messa:

"(Giulia): Gesù, Gesù! (Gesù): Io sono il vostro Signore: VENGO IN MEZZO A VOI A DONARVI IL MIO CUORE PER FARE UN UNICO AMORE CON OGNUNO DI VOI. Figli miei, unite le pecorelle smarrite al mio Amore, alla mia Pace, camminate sui passi del mio Amore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Benedizioni copiose do su ognuno di voi. Amen".

8) Domenica 18/7/1993, ore 15.45, alla Quercia, in crocif. e sofferenza"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma, non piangere! trafiggi il mio cuore, ma non piangere! (Imm.): Figlia, soffri soffri in riparazione delle offese.* Shalom (25). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre. Figli cari, vi invito a pregare il Santo Rosario. Figli miei, pregate affinché il Progetto di Dio si adempia nell'Amore e con l'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, amatevi gli uni gli altri perché solo amando sradicherete l'odio di satana e nel mondo regnerà l'Amore, la Pace e la Letizia di Dio. Figli miei, satana vuole la guerra e la distruzione dell'Amore di Dio: solo col Santo Rosario e la preghiera corretta col cuore riuscirete a sradicare le brutture di satana. Figli miei, Io vi amo e vi raccolgo uno per uno come granelli di piccoli rosari nella grandezza di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, siete tutti segnati con l'Amore di mio Figlio Gesù e su ognuno di voi c'è il Progetto di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, Io vi uso come fiammelle ardenti, vi mando per il mondo a portare il Pane Vivo del mio Gesù, lasciatevi bruciare dell'Amore del mio Gesù e lasciatevi trasportare dalle onde dello Spirito Santo. Figli miei, siate costanti nella preghiera corretta. (Gesù): Sono Io il vostro Gesù, il Gesù che dona il suo Cuore gocciolante del suo Sangue per l'umanità peccatrice. Figli, unitevi al mio Amore, unitevi alla mia Croce e alla mia Luce: soffrite e gioite nel mio Amore perché solo attraverso i dolori si giunge alla Luce Eterna. Non cercate altre vie e non lodate un dio che non conoscete: Io sono il vostro Gesù, Io sono l'Agnello Immolato per la vostra redenzione. Restate vigilanti perché non sapete né l'ora e né il giorno della mia venuta, ma d'adesso Io vi dico che molto presto Io verrò in mezzo a voi con la mia Luce, con la mia Potenza e con la mia Pace. (In tono di rimprovero): Portate rispetto in questo luogo! nell'ora della mia presenza non trafiggete il mio Cuore! Vi amo e vi benedico col segno tremendo del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel mio Amore, soffrite col mio Amore, con la mia Croce. Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Preghiera): Madre del Divino Amore, aiuta me peccatrice a consolare il Cuore del mio Gesù, fa' che io possa camminare sull'Amore e sulla Verità del mio Gesù. (- La Mamma chiede ordine -) Amen. Mamma, trafiggi ancora il mio cuore, ma perdona chi in questo momento sta trafiggendo il tuo cuore.

9) Lunedì 19/7/1993, ore 11, a casa, orale

"Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, croce del mio Cuore, albero vivo del mio Amore, consola ancora il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. I figli della perdizione stanno offendendo ancora il mio Cuore e sporcano il mio abito con parole taglienti. Figlia mia, quanto soffro nel vedere tanta cecità! Figlia, prega affinché il Progetto di Dio si adempia, soffri e consola sempre il mio Gesù. Figlia, sii forte, non lasciarti trascinare nella rete di satana. Figlia mia, molti Piccoli Giovanni cadono nella sua rete perché vogliono prendere il mio posto, sii sempre semplice come Gesù ti ha chiamato: lui ti ama e ti trafigge. Io sono la tua Mamma e non ti lascio, sei il mio rosario preferito perché soffri nel silenzio della Croce. Figlia, prega sempre per coloro che ti fanno soffrire ed offriti vittima come tu sai fare. Figlio Mario, spezza sempre il Pane del cielo, pulisci il luogo della Quercia col tuo Amore. Vi amo e vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen. Sia lodata la Santissima Trinità".

10) I falsi tarantini del 19 lasciano ancora satana alla Quercia

"(Da Giulia) 20 luglio, martedì, ore 18 (1993). All'inizio del Rosario sotto la Quercia si è presentato l'esserino, seduto sul trono, nudo, e ci prendeva in giro dicendo 'bla bla' (ndr. vi è stato per tutto il tempo del Rosario, accompagnandolo col suo 'bla bla'), rideva e poi ha detto che la Donna che io prego non è capace a cacciarlo via perché è lui il re di questo luogo. Ma al momento di recitare il Credo è scomparso".

11) Giovedì 22/7/1993, ore 21, orale

Giulia ha a cena P. Lorenzo e altri. Sente la chiamata. Chiede il permesso senza dire il perché e va nella stanza delle apparizioni, dove vede Gesù che le fa scrivere il messaggio. Ritorna tra gli ospiti senza accennare a quanto è successo. Ecco il messaggio:

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo. Figlia, vengo ancora una volta a spezzare il Pane con voi. FIGLI, PRENDETE E MANGIATE: QUESTO E' IL MIO CORPO OFFERTO NEL GRANDE AMORE PER OGNUNO DI VOI. PRENDETE E BEVETE: QUESTO E' IL MIO SANGUE VERSATO PER IL MIO GRANDE AMORE PER OGNUNO DI VOI. Figlia, verrò ancora a spezzare il Pane nella mia piccola capanna. Offriti sempre vittima per l'umanità. Vi amo e vi benedico col mio Amore Infinito. Lodato sempre sia il Padre Altissimo".

12) Venerdì 23/7/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli, ho tanto bisogno di essere amato. Figli, seguitemi nel mio Calvario. Sono solo, mi unisco al Padre non più dicendo: Se è possibile si allontani da me questo calice, ma dicendo: Padre, misericordia per questi miei figli! Figli miei, Io vi amo e mi dono tutto. Quante sofferenze per voi sopporto! quante umiliazioni ho sopportate! lungo il mio Calvario ho sopportato i dolori più atroci! quanti dolori nascosti! Ero solo, cercavo con lo sguardo annebbiato qualcuno che mi desse un po' di respiro ma non l'ho trovato. Quanto vi amo, figli miei, tanto da donarmi tutto per voi e lo faccio anche oggi! Mi dono anche se non mi vedete, anche se i figli Ministri^ non mi amano: si sono chiusi nelle cose del mondo. Ah figli miei, satana vi sta usando e voi seguite i suoi inganni! Figli miei, lasciate le cose del mondo ed amatemi. Io voglio solo il vostro amore. Nel Mistero dell'Amore c'è la salvezza del mondo. Vi amo, figli, e vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen".

13) MESSAGGIO DEL 24 LUGLIO ALLA QUERCIA

in crocifissione e sofferenza, ore 15.40

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Figlia mia, anche oggi devi bere i calici dei dolori, anche oggi trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Bevi, figlia mia. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Figlia, oggi sentirai in pienezza i Dolori del mio Gesù, sii forte, figlia! (Giulia): Mamma, aiutami!* (Imm.): Figlia mia, soffri ancora in pienezza i Dolori della Croce. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (43). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta col mio Grande Amore e col permesso di Dio Padre sono in mezzo a voi: Io, l'Ancella del Signore, mi prostro dinanzi a voi col Cuore Grondante di Sangue. Figli cari, in questi anni stiamo camminando insieme, IO E LA PAROLA DEL MIO GESU', ma ancora siete deboli, non avete compreso la mia volontà: Io vengo per la vostra salvezza per guidarvi all'Altare di Dio Padre. Figli miei, il mondo sta andando alla perdizione, molti miei figli si lasciano trascinare dal mio nemico, non sanno rispondere il Sì totale alla Povertà: alla Croce nuda del mio Gesù. Figli, lui ha donato tutto, ha donato se stesso: il suo Sangue Prezioso per ognuno di voi, e voi non siete capaci di offrire nulla. Io vengo in mezzo a voi a chiedervi un Sì all'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, Io vi amo e vi invito a portare il Pane Vivo nel mondo. Figli miei, satana vuole distruggere l'Albero della Vita. Figli miei, non permettetegli questo! immolatevi, offritevi vittime in riparazione per tutte le offese che vengono recate al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. Figli Ministri* (ndr. si sente pianto e fitte al petto), figli del mio Dolore, offritevi vittime, lasciate le cose del mondo. Il mio Gesù è eminente a venire in mezzo a voi, non fatevi trovare con gli abiti sporchi, ma lavatevi! figli miei, lavate i vostri abiti. Siate pastori dell'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, il mio Cuore Immacolato trionferà nel mondo intero e tutti tutti vedrete la Grande Luce. Figli miei, Dio Padre guarda col suo occhio i vostri cuori e tocca ognuno di voi col suo dito santo. Siate saldi: saldi nell'amore, saldi nella preghiera! Figli cari, molte catastrofi sono eminenti, ma voi, figli miei, non spaventatevi! LA SCRITTURA SI DEVE ADEMPIERE, IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA' E LA PACE E LA GIUSTIZIA REGNERA'. NON VI SARA' PIU' ODIO E NON VI SARANNO PIU' GUERRE, MA PRIMA CHE QUESTO AVVENGA SCORRERA' MOLTO SANGUE. Voi, Piccoli Giovanni, offritevi vittime, voi siete i parafulmini, mi servo di voi per alleviare i dolori del mio Gesù. Figli, Piccoli Giovanni, pregate per la Chiesa tutta, pregate per il Santo Padre (ndr. pausa con profondo respiro o alito), pregate, figli miei, per i figli emarginati: i figli che non conoscono la Luce del mio Gesù. Figli cari, Io verrò ancora in questo luogo perché qui c'è la Dimora di Dio Padre. IL DISEGNO DELL'AMORE ED IL TRIONFO DELL'EUCARISTIA SI AFFACCERANNO DAI CIELI: GLI ANGELI, COMANDATI DA DIO PADRE, SARANNO IL SEGNO GRANDIOSO CHE TUTTI VOI VEDRETE. Figli miei, vi rinnovo ancora una volta: i tre giorni di buio (pausa) avverranno! ma la Pace e l'Amore di Gesù sarà con voi. Figli, non sarete soli, Io come Mamma guido i vostri passi, cammino con voi e con la Luce dello Spirito Santo. Figli cari, vi amo tutti e vi stringo al mio Cuore Immacolato uno per uno donandovi copiose grazie e benedizioni. Vi benedico col potente segno del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Amen. Lode (13). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. (Preghiera): Madre del Divino Rosario, guida il mio cuore alla Luce Infinita, guida i miei passi all'Infinità della Croce. Madre, Ancella del mio Signore, fa' che io gridi sempre al mio Gesù il mio amore. Amen".

LE ULTIME ICONE DELL'AMORE

Bella in misericordia quella di Gesù di ieri: "Sono solo, mi unisco al Padre non più dicendo: Se è possibile si allontani da me questo calice, ma dicendo: Padre, misericordia per questi miei figli! Bella in amore materno quella di Maria oggi: " Io, l'Ancella del Signore, mi prostro dinanzi a voi col Cuore Grondante di Sangue". Sono immagini che parlano da sole. Lasciamoci toccare da questo Rosario di Amore di Gesù e di Maria perché questo vuole il Padre e questo satana vorrebbe che non si realizzasse. Crediamo, amiamo e invochiamo la Madre del Divino Rosario e cerchiamo anche noi di essere granelli di amore e di sofferenza del Grande Rosario che porta alla gloria di Dio e alla pace degli uomini. Forse anche per questo, nonostante i tempi difficili che verranno, per il 15 agosto ci vogliono all'Albero Vivo dell'Ulivo come simbolo della pace in arrivo e come invito a sostare con Gesù nell'ultimo Getsemani.