Notizie da Sofferetti-24  n. 109

Lauria, 15 settembre 1993  

 

1) Giovedì 26/8/1993, ore 21.04, a casa di Maria Riccio a Lauria

Giulia è a Lauria per una vista medica dall'otorino Lombardi. Io sono invece a cena con don Carmine e Mons. Cantisani alla 'Fattoria' di Campotenese. Giulia lascia lo studio medico verso le 20.45 e a casa di Maria arriva subito Gesù per cenare per la prima volta a Lauria:

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti. Sono Io il vostro Gesù, il Gesù della Pace e dell'Amore. Figli miei, voglio riposare con voi: voglio spezzare il Pane. Figli miei, vi amo! Creature mie, non temete, voglio i vostri cuori e la vostra pace, unitevi al mio abbraccio e accostatevi al mio Banchetto. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DEL MIO INFINITO AMORE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DEL MIO INFINITO AMORE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NEL NELL'AMORE DEL PADRE. Creature mie, vi amo, non temete! il mio Amore sboccerà nei vostri cuori e la Pace e la Letizia regnerà in ognuno di voi. Siate fiammelle ardenti del mio Amore e camminate sulla scia di mia Madre. Presto molto presto il Progetto di Fatima abbraccerà ognuno di voi. (Giulia, che ha qui pure un segno segreto): Gesù, perché questo segno? (Gesù): Non temere, creatura mia, il segno di Pace e di Giustizia discenderà sull'umanità. Vi amo tutti e vi benedico col segno tremendo del Padre e dello Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

2) Venerdì 27/8/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli, oggi vi chiedo di fermarvi un po' e di guardare. Figli, guardatevi intorno e rispondetemi. Cosa vedete? Figli, non vi rendete conto che vi state distruggendo? Tutto crolla intorno a voi e voi cosa fate? Siete ciechi, vedete solo le cose vane! Figli miei, il peso della Croce lacera il mio Cuore perché voi mi avete lasciato solo! Il mio Cuore martoriato per voi non vi fa pensare a niente. Siete così lontani dal mio amore! Figli miei, come siete deboli, non riuscite neanche per un po' a seguire la mia Croce! Io l'ho portata per voi. Quanto amore vi sto offrendo! i miei occhi piangono lacrime di sangue ed il mio Cuore si apre sempre di più nel donarvi il mio Amore. Figli, non lasciatemi più solo, caricatevi della mia Croce e con me salite il Monte della Pace. Figlio Mario, Sacerdote del mio Cuore, ti amo, consola sempre il mio Cuore col tuo amore, porta al mio Altare della Misericordia i figli dispersi. Vi amo e vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen".

3) Domenica 29/8/1993, ore 15.45, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri, creatura mia, soffri per l'umanità, offriti vittima per i Grandi del mondo che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Non temere*, figlia mia, bevi.* (Giulia): Mamma, perdonami se ho sbagliato in qualcosa. (Imm.): Figlia mia, non temere, Io guardo il cuore e nei vostri cuori c'è amore, non temere! (Giulia): Mamma, perché piangi? Mamma, siamo noi che facciamo piangere il tuo cuore? (Imm.): No, figlia mia, è il mondo, che fa piangere il mio Cuore, e i figli della perdizione! (Giulia): Mamma, dimmi cosa posso fare ancora per consolare il tuo Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Imm.): Figlia mia, prega e offrimi sempre il tuo Sì. Shalom (9). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli miei, oggi vi invito a pregare con costanza, vi invito a liberare i vostri cuori dalle cose del mondo. Figli miei, non preoccupatevi dei vostri corpi, ma legate il vostro amore alle cose del cielo, allontanate da voi satana e legatevi alla Grande Catena del Cuore del mio Gesù. Figli, siate portatori di Pace e di Luce: portate nel mondo la Parola del mio Gesù. Figli Ministri, a voi vi è stato dato il compito di radunare il gregge e di guidarlo alla Luce di Dio. Non temete, non temete! esorcizzate col segno potente del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo e gridate la Verità di Dio. Presto molto presto il mio nemico sarà annientato. Anche voi, figli Ministri, dovete rendere conto dinanzi alla Luce di Dio. Non aspettate che altri facciano i primi passi, ma siate voi a guidare e ad essere al primo posto dinanzi alla Parola del mio Gesù. Non lasciate le pecorelle smarrite, non rifugiatevi dinanzi alla Parola della Verità, ma siate presenti lì dove c'è Gesù. Figli miei, figli di questa valle, siate saldi, saldi nell'Amore del mio Gesù. Io come Mamma sto venendo in mezzo a voi a portarvi le ultime grazie. Figli miei, fate presto, fate presto! liberate i vostri cuori dalle oscurità di satana. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Amen. Lode (8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

4) Mercoledì 1/9/1993, ore 15.50, a casa, in crocifissione e sofferenza

Non c'è Franco per registrare. Giulia in estasi dice alle ragazze di premere il tasto, ma ci non riescono. Taranto Regina così lo ricorda e scrive: "(Giulia) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Shalom (6). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù. Figli miei, figli miei, vi dico di amare col cuore e di essere costanti nella preghiera. Figli miei, il mio Cuore gronda per l'umanità. Voi siete i miei granelli, figli miei, portate la Croce del mio Gesù. Figli miei, offritemi i vostri dolori ed Io li porterò nel mio Cuore. Io sono vostra Madre e non vi lascio. Il tempo dell'Amore e della Letizia sta per arrivare e nei vostri cuori ci sarà felicità e letizia. Satana vuole distruggervi, siate forti, figli miei. Vi amo e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Tu, Piccola Giulia della Croce, soffri per la tua Croce. (Giulia): Sì, Mamma! Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen."

5) Giovedì 2/9/1993, ore 21.04, a casa, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti. Sono Io il vostro Gesù, il Gesù dell'Amore e della Pace. Figli miei, sono venuto ancora una volta a riposare con voi. Figli miei, amatemi, ho bisogno del vostro amore. Figli, Io sono solo, ho bisogno dei vostri cuori e del vostro calore. Figli cari, voglio spezzare il Pane con tutti voi, venite al mio banchetto. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DEL PADRE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE DEL PADRE.* Figli miei, i tempi che verranno saranno duri, il mio Amore e la mia Pace è sempre nei vostri cuori. Figli, restate tutti uniti, non dividetevi, siate forti! creature mie, non spaventatevi di ciò che verrà. Figli miei, Io, il Padre e lo Spirito siamo con voi, niente e nessuno vi farà del male. Figli miei, ascoltate il grido di mia Madre e legatevi al suo Cuore. Portate anime al mio Banchetto. Fate presto! creature mie, il mio nemico vuole distruggere l'Amore. Figli miei, Io piango per l'umanità che non ascolta il mio grido. Voi, figli miei, amatemi e portate il mio Amore e la mia Parola nei luoghi oscuri. Vi amo e vi benedico. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, ti amo!"

6) Venerdì 3/9/1993:

a) Ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Io vi amo, figli, e per questo sono venuto in mezzo a voi per strapparvi dalle mani di satana. Mi sono immolato come vittima e voi cosa fate? Non sapete soffrire neanche un po'! Così mi amate? Non siete capaci di fare un passo portando la Croce per amore mio. Figli, voi non sapete quanto vi ho amati e quanto vi amo! Il mio Cuore si lacera nel vedere come vi distruggete. Figli, cercate il mio Amore e quello solo sia per voi l'unica ricerca. Non indagate oltre a ciò che i vostri cuori possano comprendere. Figli, i misteri di Dio sono infiniti e voi non potete comprenderli. Figlia mia, Piccola Giulia, vieni, poggiati sul mio Cuore, so che stai soffrendo per me. Non temere, Io sono il tuo Dio, di questo puoi stare tranquilla: lo giuro sulla mia Verità del Vangelo. Figlia, consola sempre il mio Cuore. Piccina mia, Io ti amo perché sei la mia Piccola Croce. Coraggio, cammina cammina e non fermarti, anche se i dolori saranno sempre più forti. Soffri per amore mio. (Giulia): Sì, mio Gesù! Ti amo e voglio consolare il tuo Cuore. Gesù, non voglio farti soffrire! (Gesù): Figlia, sei così dolce. Ti amo e ti benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen".

b) Ore 18.05, chiesa di Thurio, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Sono Io, il vostro Gesù. Figli miei, voglio riposare con voi. Venite! Figli, voglio spezzare il Pane con voi. Non temete, sono Gesù della Croce. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELL'AMORE. FATE QUESTO IN SEGNO DELLA NOSTRA AMICIZIA. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DELL'AMORE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE DELLO SPIRITO SANTO. Creature mie, il mio Banchetto è Banchetto di Pace, di Verità e di Letizia. Figli*, il mio Cuore gronda sangue, molte catastrofi si abbatteranno sull'umanità. Figli miei, pregate con costanza, allontanate satana col Santo Rosario, lui usa ogni mezzo per distruggere la nostra Amicizia e l'Amore del Padre. Figli miei, portate la Croce, amatevi gli uni gli altri e invocate lo Spirito Santo: sia la vostra Luce, la vostra Guida, il vostro Amore. Figli miei, non disperdetevi, restate uniti nell'unico Amore della Croce. Vi amo, figli cari, e voglio riposare nei vostri cuori: offritemi un posto! Creature mie, non lasciatemi solo! Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, ti amo, ti amo!"

7) Domenica 5/9/1993, ore 15.40, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri, croce mia, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù, offriti vittima per i peccatori. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (23). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace e per i Grandi del mondo. Figli miei, pregate con costanza e portate il grido del mio Gesù tra i figli della dispersione. Figli cari, insisto col dirvi che satana è forte e vuole distruggere l'Amore di Dio Padre. Figli miei, fondate le vostre cose sull'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Spezzate le catene dell'odio e abbracciate l'Amicizia di Dio Padre: fate un'unica cosa col Banchetto di Dio. Figli miei, insisto ancora col dirvi che tempi duri si abbatteranno sull'umanità. Figli miei, siate saldi, siate uniti col Pane Vivo del mio Gesù. Tu, piccola croce mia, offriti vittima per i peccatori, consola il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Figli miei, ho bisogno di tutti voi, ho bisogno dei vostri cuori: amate il mio Gesù, amatelo! Figli miei, non scoraggiatevi per ciò che accadrà, Io la vostra Mamma sono sempre con voi. Accogliete la Parola del mio Gesù col cuore, immergetevi nella preghiera e non distaccatevi da essa. Figli miei, l'Amore e la Pace del mio Gesù presto si affacceranno dai Cieli. Figli miei, presto danzerete con l'Amore dello Spirito Santo, ma siate forti! creature mie, Io come Mamma vi avviso di tutto questo non per spaventarvi ma per essere pronti a ciò che viene. Figli miei, voi non conoscete ciò che Dio vi ha riservato! Figli miei, voi siete in pericolo e per questo Io vi chiedo di pregare per la pace, per il Santo Padre e per i Grandi del mondo. Figli cari, figli Ministri, parte eletta del mio Cuore, non fate piangere più il mio Gesù! offritegli il vostro amore, aprite la porta dei vostri cuori e riconoscete che Gesù è il vostro Dio. Non fate i maestri perché a voi non è stato dato questo compito, ma siate servi! Figli miei, vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Amen. Lode (6): Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo Gesù! ti amo, Gesù!

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, consola il mio piccolo cuore col soffio del tuo Amore, guidami: fa' che io cammini sulla strada dell'Amore e della Povertà. Amen".

8) Mercoledì 8/9/1993, Natività di Maria, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, vieni, asciuga il mio pianto, consola il mio Cuore. (Giulia): Mamma, cosa ti hanno fatto? Perché piangi? (La Mamma): Figlia, siete in grave pericolo, prega sempre di più ed offriti vittima per i Grandi del mondo. (Giulia): Mamma, oggi è la tua festa, perché soffri? (La Mamma): Figlia mia, non festeggiano me ma i loro interessi. Io voglio solo il vostro amore ed i vostri cuori: non mi occorre altro. Alcuni figli si servono della Messa del mio Gesù solo per interesse, offendendo anche il Sacrificio di mio Figlio. Piccola mia, tu non sai niente di ciò che fanno: pensano di essere i capi di tutto e di tutti! Non si rendono conto che Dio è Luce e Giudice Giusto e ciò che fanno viene riportato alla luce di Dio: niente sfugge alla Giustizia di Dio! Figlia, satana fa tutto questo perché vuole distruggere l'Amore di Dio, prega molto e consola il tuo Gesù con la preghiera e col tuo donarti al mio Gesù. (Giulia): Mamma, posso stringerti e farti gli auguri? (La Mamma): Sì, figlia mia! ti amo, stringiti al mio Cuore. (Giulia): Mamma mia, ti voglio bene, dimmi cosa devo fare per non farti piangere. (La Mamma): Prega, cuore mio, prega! Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

9) CONSACRAZIONE A COSENZA (8/9/1993, ore 19.15)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma, Mamma, perché piangi? perché piangi, Mamma? perché piangi?* (Imm.): Soffri soffri, creatura mia, soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Croce mia, bevi i calici.* (Giulia): Mamma, sono amari, aiutami!* (Imm.): Shalom (11). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vengo a chiedervi di pregare per la pace. Figli miei, il mio grido viene dal Cuore. Figli miei, ancora una volta vi ripeto che siete in pericolo! Figli miei, lasciate le cose del mondo e legatevi al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. Figli cari, satana vuole distruggere l'Amore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, siate croci nella Croce di Cristo e abbracciate la vostra unica salvezza che è l'Amore di Cristo. Figli miei, molte catastrofi si abbatteranno sull'umanità! Figli miei, siate forti forti! Figli miei, Io come Mamma sto venendo in mezzo a voi per portarvi al Trono di Dio. Figli miei, non lasciatevi trascinare dalle ondate di satana, ma legatevi al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. Figli, Io piango lacrime di sangue per ognuno di voi perché vedo i vostri cuori: figli, siete distanti dall'Amore di Cristo! vi lasciate trascinare dalle cose del mondo e lasciate la vostra unica salvezza che è la Croce di Cristo. Fate presto, figli miei! (Gesù): Sono Io, il vostro Gesù, il Gesù dell'Amore, il Gesù della Misericordia. Figli, voglio riposare con voi, vi amo e mi dono a tutti voi. Figli miei, il mio Cuore sprigiona Amore per l'umanità, ma restate con me, fatemi compagnia, amatemi: ho bisogno di essere amato! Figli, non indietreggiate dinanzi al mio Amore. Io vi aspetto, figli cari, e col mio Amore cancello ogni vostro peccato, ma soffro* soffro nel vedervi indietreggiare. Figli, figli miei, venite e restate con me, venite al mio Banchetto e fate festa col vostro Dio, col vostro Signore che viene in mezzo a voi a fare una sola Famiglia e un unico Amore. Figli, voglio spezzare il Pane con voi. Siediti, piccola Giulia, siediti. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELL'AMORE DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE DELLO SPIRITO SANTO. PRENDETE E BEVETE: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE* DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE DELLO SPIRITO SANTO. Figli miei, non temete, sono Io, il Gesù della Croce, il Gesù dell'Amore, il Gesù della Pace. Figli Ministri, parte eletta del mio Cuore, elargite il vostro amore, donate tutto di voi, radunate le mie pecorelle e portatele al Banchetto del mio Amore e della mia Pace. Affrettatevi, i tempi sono eminenti, la Grande Luce di Fatima è eminente. Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nell'Amore dello Spirito Santo. Amen. Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

10) Giovedì 9/9/1993, ore 21.04, a casa, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Figli miei, sono il vostro Gesù, sono venuto ancora una volta. Siediti. Figli miei, voglio riposare ancora con voi. Figli miei, il tempo dell'Amore è eminente, venite al mio Banchetto e cibatevi del mio Amore Infinito. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELLO SPIRITO SANTO. FATE QUESTO UNENDOVI AL PADRE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELLO SPIRITO SANTO. FATE QUESTO UNENDOVI UNENDOVI ALL'AMORE DEL PADRE. Figli miei, il mio Amore e' infinito. Siate forti, figli cari! siate pronti all' Amore che sta per sbocciare!* Non dividetevi! E tu, piccola croce mia, soffri soffri in silenzio, offriti vittima per i peccatori. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Vi amo, figli miei! Io verrò ancora a spezzare il Pane. Vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Amen".

11) Venerdì 10/9/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli miei, siate fiduciosi nelle mie parole e nelle mie promesse: Io verrò come un ladro nella notte. Figli, non addormentatevi, ma fatevi trovare svegli: non siano appesantiti i vostri occhi! Figli, Io vengo perché l'ora del Padre è giunta: il mondo ha bisogno di essere lavato dal mio Amore. Figli, il braccio del Padre si è giù posato su di voi. Non dico questo per spaventarvi e non vengo a portare altre leggi all'infuori della mia Verità, ma vengo a bruciare col mio Amore. Figli, il mio nemico sarà annientato e con voi cammineremo nell'Amore del Padre che tutto osserva. Figli, voi siete le mie pecorelle ed Io il vostro Signore: combattete con mia Madre la battaglia dell'Amore! Figli miei, lei è con voi Pellegrina perché voi siete deboli ed avete bisogno della sua mano, non lasciatela, figli miei! Presto ci sarà la Pace di Dio ad abbracciarvi, siate forti, figli miei! Vi amo, figli del mio Cuore, e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

12) Domenica 12/9/1993, ore 15.45, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Creatura mia, soffri soffri per l'umanità e bevi i calici che in questa giornata stanno offrendo al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù, offriti vittima per i peccatori. (Giulia): Sì, Mamma! Mamma, oggi è la tua festa, posso fari gli auguri da parte mia e da parte di tutti quanti? (Imm.): Sì, figlia mia, vieni, stringiti al mio Cuore. (Giulia): Mamma, ti voglio bene! (Imm.): Anch'io, figlia mia, ma prega. Shalom (16). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli miei, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, pregate con costanza, offrite il vostro Sì all'Amore della Croce. Figli miei, amatevi gli uni gli altri e camminate sulla via della Verità e del Perdono. Figli cari, il mio Cuore di Mamma gronda sangue per l'umanità che non vuole ascoltare il grido del mio Amore e della mia Pace. Figli cari, Io vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Vengo a per guidarvi alla Roccia della Salvezza e della Verità. Figli miei, figli Ministri, parte eletta del mio Cuore, lasciate le cose del mondo! figli miei, vestitevi di Croce, di Povertà e di Perdono. Figli miei, il mio Gesù è eminente a venire, aprite i vostri cuori, apriteli all'Amore Misericordioso. Figli, non indietreggiate dinanzi alla Luce dello Spirito Santo, siate lucerne accese nell'Amore della Croce di Cristo, camminate nella Verità del Santo Vangelo. Figli miei, il mio Cuore di Mamma gronda sangue perché siete in pochi ad ascoltare il mio grido, in pochi ad amare col cuore. Figli miei, allontanate dai vostri cuori satana, spezzate le sue catene e legatevi al Santo Rosario che è l'unica via di salvezza. Figli miei, piccini del mio Cuore Immacolato, vi amo ed ho bisogno dei vostri cuori, dei vostri Rosari. (Gesù): Sono Io, il vostro Gesù, il Gesù dell'Amore e della Pace. Figli miei, voglio riposare con voi, voglio spezzare il Pane con voi. Non temete, è il mio Amore che vi dono. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELL'INFINITO AMORE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE DEL PADRE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE AMORE DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELLO SPIRITO SANTO.* Figli miei, è dolce riposare con voi! Figli, vi amo e nel mio Infinito Amore vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel mio Amore. Lode (10). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera): Madre Pietosa, guida i miei passi sulla Luce dell'Infinito Amore, guida il mio cuore alla Croce di Cristo. Amen".