Notizie da Sofferetti-24  n. 111

Lauria, 28 ottobre 1993

 

NON TEMETE SE UNO SARA' PRESO E L'ALTRO LASCIATO

MA VOI DITE SI' COL CUORE

 

1) Domenica 26/9/1993, ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): *Mamma Mamma, perché piangi? perché piangi? perché piangi? (Imm.): Creatura mia, stanno trafiggendo il mio Cuore, cosa posso fare? sono una Mamma! *Soffri soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (11). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata e Addolorata. Figli miei, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace, pregate per il Santo Padre. Figli miei, satana è forte e vuole distruggere la nostra amicizia: l'Amore di Dio. Figli miei, pregate con costanza ed immergetevi^ nella preghiera d'amore e di pace. Figli miei, accostatevi con più frequenza ai Sacramenti perché questi tempi sono tempi duri, sono le ultime grazie che Dio Padre vi sta donando. Figli miei, non vi dico questo per spaventarvi, ma vi voglio salvi, siete miei figli ed Io come Mamma soffro e piango per ognuno di voi. Figli miei, il mio Cuore è straziato nel vedere tanti figli che si perdono, oscurati dalla falsa luce del mio nemico. Figli miei, pregate per loro, pregate affinché la Luce di Dio riscaldi i loro cuori e ritrovino la via della Croce e della Verità. Figli miei, pregate e non lasciatevi travolgere dalle ondate del mio nemico, siate costanti nell'ascoltare la Santa Messa e il vostro tempo sia solo per la preghiera. Io vi esorto come Mamma della Croce: Siate croci nella Croce del mio Gesù! Figli miei, figli Ministri, offrite il vostro Sì all'Amore di Dio e soffrite con la Croce del mio Gesù. Il vostro parlare sia solo la Croce e l'Amore di Dio. Donate tutto di voi al mio Gesù e siate pronti e preparati perché il mio Gesù viene come un ladro nella notte: nessuno di voi conosce i suoi tempi! Vi amo, figli miei, e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Tu, Piccola Giulia del mio Cuore, soffri per i peccatori. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

^ Si sente 'emergetevi', ma la Madonna ce lo fa correggere come sopra.

2) Martedì, 28/9/1993, ore 10.28, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Vieni, figlia mia, preghiamo insieme Dio Padre affinché usi misericordia per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma! (La Mamma): Figlia mia, voi siete in grave pericolo, le offese sono troppe, i figli della perdizione non vogliono ritornare alla Croce del mio Gesù, satana li ha oscurati nella sua falsa luce. Figlia mia, prega e fai pregare i Piccoli Giovanni. Figlia mia, oggi è la tua festa (36° compleanno), vieni, fatti stringere al mio Cuore. Sii sempre forte, piccina del mio Cuore, porta tu la Croce del mio Gesù. Ecco, figlia mia, oggi ti segno col suo Sigillo (ndr. e si troverà una ferita al costato): figlia mia, porta questo segno per amore del tuo Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! (La Mamma): Figlia mia, ti amo perché ti doni sempre al mio Gesù. (Giulia): Mamma, è Gesù che mi riempie di sé, io non mi sento di donargli tanto. (La Mamma): Oh! figlia mia, come sei cara al mio Cuore! resta sempre così, non cambiare mai, tu sei la mia piccina. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito santo. Amen Amen Amen Amen"

3) Martedì 28/9/1993, ore 20.30, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Figlia mia, bevi i calici di questa giornata*, soffri, piccina mia, offriti vittima per l'umanità. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (27). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli miei, oggi per volere di Dio Padre sono venuta in mezzo a voi all'Altare della Misericordia di Dio Padre. Figli miei, pregate per la pace. Figli, voi non conoscete i progetti di Dio, non potete neanche immaginare ciò che accadrà di voi. Figli miei, Io come Mamma vi invito alla lettura del Santo Vangelo, vi invito ad essere costanti al Sacrificio del mio Gesù. Figli miei, tutto questo è al mondo che lo rivolgo, è ai figli della perdizione che invito ad essere croci nella Croce del mio Gesù. Voi, colonne mie, miei Piccoli Giovanni, andate avanti col mio Amore, con la Parola del mio Gesù. Siate forti, figli miei, forti! i tempi che verranno saranno duri perché satana è forte e vuole distruggere la nostra amicizia. Figli miei, Io vi amo! Figli miei, Io vi amo e non voglio perdervi, Io sono la vostra Mamma, la Mamma dell'Amore e della Verità. Figli cari, siate costanti nel camminare sulla mia via: Io vengo mandata da Dio Padre per lavare i luoghi oscuri e renderli limpidi dinanzi al mio Gesù che viene con Giovanni a gridare il suo Amore, la sua Pace e la sua Misericordia. Figli cari, figli del mio Cuore, siate pronti e preparati perché il mio Gesù viene come un ladro nella notte ed avvolge i vostri cuori per presentarli al Trono di Dio. Non temete se uno sarà preso e l'altro lasciato, ma dite Sì col cuore. Figlio mio, piccolo Mario del mio Cuore Immacolato e Addolorato, sii sempre pronto al mio grido di Mamma. Figlio mio, non temere niente, grida con amore il tuo amore, porta nei luoghi oscuri la Luce del tuo Gesù. Figlio mio, non temere se le vie sono ancora chiuse, presto molto presto il mio Gesù brucerà col Fuoco dello Spirito Santo le vie per farti camminare con la Verità di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Sii forte ancora, piccino mio, Io la tua Mamma sono sempre con te nei momenti dolorosi della tua giornata, nei momenti di dubbi e di tristezza. Io non ti lascio, piccino mio, vai avanti e grida il mio Amore, la mia Verità: grida ai Grandi del mondo, ai tuoi fratelli Ministri che non vogliono ascoltare la mia Parola. Figlio mio, di' che i tempi del mio Gesù sono eminenti. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Amen. (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Mio Dio e mio Signore, rifugio mio, in te io mi innalzo, nel tuo Amore io aleggio, consola il mio cuore, guarisci il mio corpo e rendimi puro° dinanzi al tuo Trono Santissimo. Amen".

4) Giovedì 30/9/1993, ore 21.04, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti. Sono Io, il vostro Gesù, sono venuto a riposare con voi. Figli miei, vi amo e voglio restare con voi. Figli miei, accostatevi al mio Banchetto di Pace e di Letizia, offritemi un po' di sorrisi. Figli miei, Io piango per l'umanità! restate con me, fatemi compagnia. Voglio spezzare il Pane con voi, venite, creature mie, non aspettate ancora! PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NELL'INFINITO AMORE DEL PADRE*^. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NELL'INFINITO AMORE DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NELL'AMORE*. Figli miei, gioisco quando siete al mio Banchetto, perché siete i miei figli, i miei Piccoli Giovanni che vengono a me nell'Amore Infinito del Padre. Figli miei, siate sempre semplici e piccini, non diventate superbi. Cuoricini miei, Io vi amo tutti, ma voi non guardate il mio Cuore, non vi donate al mio Amore! Quanto soffro nel vedere tanta indifferenza! quanto soffro e sono sempre sulla Roccia a piangere per ognuno di voi! Figli, non è molto che vi chiedo, voglio solo stare con voi, non lasciatemi solo! Io verrò ancora a spezzare il Pane con voi, aspettatemi! Vi amo e con voi benedico il mondo col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Amen. Grazie per essere stati con me nell'Amore del Padre. (Giulia): Ti amo, Gesù, ti amo!"

5) Venerdì 1/10/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli, vi ho amato tanto e vi ho donato tutto di me, vi amo ancora e vi mando mia Madre, ma voi con quali occhi la guardate e come udite il suo parlare? Figli, non vi sentite un po' in colpa? non riuscite un po' a riflettere a ciò che sta avvenendo? Siete così occupati tanto da non vedere neanche ciò che sta succedendo attorno a voi! Così dite di essere miei seguaci? Così mi amate? Alcuni dicono: Non ci serve altro, abbiamo il Vangelo! Ma come l'osservate il mio Vangelo? Facendo del male al prossimo oppure facendone uso a vostro piacimento. MIA MADRE E' LA MADRE DELLA CHIESA E FA PARTE DELLA ROCCIA DI PIETRO. Non dimenticate questo! Figli, Io sono l'Agnello Immolato per la vostra redenzione e a mia Madre Io vi ho affidati ai piedi della Croce caricando su di essa il Dolore della mia Croce. Figli, siate più responsabili del vostro vivere nell'amore verso la Croce ed amate con tutto voi stessi l'Amore della Croce Infinita. Figli miei, vi amo e vi aspetto sulla cima del Monte. Salite, figli miei! Vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen".

6) Domenica 3/10/1993, ore 15.45, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma! Mamma, perché piangi?* (Immacolata): Figlia mia, aiuta il tuo Gesù, porta la Croce per lui. Oggi più che mai stanno trafiggendo il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù! è per questo che Io piango, consola il mio Cuore, piccina mia*, bevi.* (Giulia): Sì, Mamma, bevo il calice ma tu non piangere, non voglio vederti piangere! Mamma!* (Immacolata): Piccina mia, sono Mamma e vedere tante ingiustizie trafigge il mio Cuore.* (Giulia): Mamma! Mamma! Mamma! Mamma! Mamma! Mamma! Mamma, cancella quel segno!* cancella quel segno!* (Imm.): Figlia mia, non posso cancellarlo, si deve adempiere, ma tu non spaventarti. Shalom (9). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace. Figli miei, pregate per il Santo Padre e per i Grandi del mondo. Figli miei, voi non potete immaginare ciò che Dio Padre ha deciso per ognuno di voi, pregate con costanza, pregate affinché Dio usi misericordia per il mondo intero. Figli miei, il mio Cuore di Mamma gronda sangue per l'umanità, pregate, figli miei, perché siete in pericolo ed Io senza il vostro aiuto non posso far nulla. Io sto venendo in mezzo a voi a portarvi la 'roccia angolare', ma in pochi ascoltate, in pochi camminate sulla via della Croce. Figli miei, satana è forte e vuole distruggere la nostra amicizia. Figli miei, non permettetegli questo, siate rocce vive nell'Amore della Croce. Figli Ministri, mi rivolgo ancora una volta a voi come Madre della Chiesa: Spezzate i lacci che vi legano a satana e gridate la Venuta del mio Gesù: gridatela, figli miei, perché è eminente! Non aspettate ancora! Figli cari, Io sono la vostra Mamma, vi ho stretti al mio Cuore ai piedi della Croce e non voglio perdervi. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Piccola croce mia, non spaventarti di ciò che hai visto. Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

7) Giovedì 7/10/1993, ore 21.04, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, piccina mia. Sono Io, il vostro Gesù, sono venuto a riposare con voi. Figli miei, ho bisogno di riposare, offritemi un posto. (Giulia): Gesù, vieni nel mio cuore. (Gesù): Grazie, piccina mia, grazie del tuo amore! ti amo, cuoricino mio! prega sempre e non fermarti mai; per l'umanità offriti sempre, croce mia. (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Ora voglio spezzare il Pane con voi, venite alla mia Mensa, non aspettate, avanzate e sedete con me. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* Figlia mia, per te il calice è più amaro, accettalo in riparazione per i peccatori.* Figli miei, vi amo, e per questo vengo in mezzo a voi: è per questo che Io mi dono perché vi amo e non voglio perdervi. Figli miei, siete in pericolo, fate presto a venire al mio Banchetto d'Amore e di Pace. Io sono Amore Infinito e vi aspetto: vi aspetto, non tardate al mio invito! Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Piccolo cuoricino mio, non spaventarti, il tuo cuore sarà sempre più trafitto. (Giulia): Mio Signore e mio Dio, ti amo, prendi il mio cuore, prendilo perché io ti amo, ti amo, ti amo, ti amo!"

8) Venerdì 8/10/1993:a) Ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli miei, Io sono il vostro Signore, Io sono vostro fratello e vostro amico. Figli, voglio restare con voi e dividere con voi le vostre cose. Figli, non negatemi la vostra amicizia, siate caritatevoli col vostro Signore, non siate superbi perché la superbia viene dal maligno, amate col cuore aperto perché Io l'ho fatto squarciare per voi per amarvi senza limiti: per essere un'unica famiglia. Figli miei, Io sono il vostro Signore, non ve ne sono altri: Io mi sono innalzato sul legno della Croce per sconfiggere la morte e donarvi la Vita Eterna. Non scappate dalla Croce, ma siate anche voi croce. Figli miei, è tempo di stare preparati perché Io vengo nel silenzio, ma vengo con voce di giubilo e con la Luce della Croce: Io vengo perché la mia Promessa non viene meno. Piccoli Giovanni, siate sempre pronti nel vostro compito, pregate e vigilate perché l'ora del Padre è eminente. Voi siete i miei scudi, non spaventatevi, Io sono il Dio dell'Amore. Vi amo e vi benedico col mio Cuore di Padre e di Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

b) Ore 15, a casa, lo Spirito Santo rivela

IL CUORE DEI MISTERI DOLOROSI

"Ore 15, 8 ottobre, venerdì = Un globo^ di luce mi invita a scrivere ciò che dice iniziando col segno della Croce:

1 mistero: GESU' E' NELL'ORTO DEGLI ULIVI A PIANGERE PERCHE'NESSUNO LO CAPISCE.

2 mistero: GESU' E' LEGATO ALLA COLONNA PERCHE' CI AMA.

3 mistero: GESU' SI LASCIA CORONARE DI SPINE PER FARCI CAPIRE CHE SI E' RE AMANDO.

4 mistero: GESU' SALE IL CALVARIO PER PORTARCI AL PADRE.

5 mistero: GESU' SVETTA LA VITTORIA DELLA CROCE PER DONARCI LA VITA ETERNA."

^Il globo, come sempre, era circondato di fiamme ardenti verso l'alto.

9) RADUNO DEL RINNOVAMENTO DELLO SPIRITO CON P. BETANCOURT (Catanzaro, Domenica, 10 ottobre, 1993, ore 15.40, more solito)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giulia): Mamma! Mamma! Mamma, cos'è questo segno? cos'è questo segno? (Imm.): Figlia mia, tienilo nel tuo cuore e rivela al figlio Mario: conserva questa visione nel tuo cuore. Shalom (20). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, i Martiri e i Santi. Figli cari, oggi ancora una volta vi invito a pregare per la pace, pregate per i Grandi del mondo. Figli miei, il mio Cuore Immacolato trionferà nel mondo intero, ma prima che questo avvenga ci saranno molte sofferenze, molte catastrofi! Figli miei, il mio Progetto viene da Fatima e si sta adempiendo nel mondo intero. Figli miei, vi invito a spezzare le catene di satana che vogliono distruggere la nostra amicizia. Figli miei, pregate per i figli drogati e gli emarginati e per coloro che sono nell'oscurità di satana. Figli cari, Io sono la vostra Mamma, la Vergine Immacolata, e non voglio perdervi. Crescete e moltiplicatevi nell'Amore dello Spirito Santo e camminate sulla scia della Croce del mio Gesù: siate poveri, semplici e puri di cuore. Figli miei, lasciate aleggiare la Spirito Santo nei vostri cuori e sia la vostra unica via, la vostra unica salvezza. Io vengo mandata da Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo per guidarvi al Trono di Dio. Grazie in abbondanza scenderanno su di voi perché l'Amore dello Spirito Santo si dona in abbondanza e in letizia. Figli miei, vi invito alla preghiera costante, camminate con la Croce e per la Croce. Figli cari, non temete, Io sono la Vergine Immacolata e vengo per la vostra salvezza. Vi amo tutti perché siete miei figli e ai piedi della Croce vi ho stretti al mio Cuore di Mamma. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

10) Giovedì 14/10/1993, ore 21.03, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, piccina mia. Figli cari, sono Io, il vostro Gesù, oggi voglio coronare i vostri cuori. Piccola croce mia, soffri e offriti vittima per i peccatori. Voglio restare con voi e riposare nei vostri cuori, offritemi un po' di spazio, consolate il mio Cuore trafitto. Figli miei, voglio spezzare il Pane con voi in riparazione delle offese. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DELL'AMORE DEL PADRE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. FATE QUESTO RICORDANDOVI DEL MIO AMORE.* Figlia mia, il calice per te è sempre più amaro, accettalo, figlia mia, per l'umanità che ancora non vuole conoscere il mio Amore, la mia Misericordia e il mio Perdono. Figli cari, Io vi amo e non vi lascio, benedizioni copiose mando su ognuno di voi per rendervi santi nell'Amore dello Spirito Santo. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi e lo stringo al mio Cuore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo: gioia e letizia mando nei vostri cuori perché è eminente la mia Venuta. Figli Ministri, Io do a voi l'incarico di portare la Croce per le vie, nelle case e nei luoghi oscuri: portate l'Albero Vivo del mio Amore e della mia Pace, annientate satana col Segno Tremendo della Vittoria. Non indietreggiate dinanzi al mio Amore! Tu, croce viva del mio Cuore, non temere se il tuo cuore sarà sempre più trafitto. (Giulia): Ti amo, Gesù, prendi il mio cuore. (Gesù): Croce mia, ti amo anch'io, vai avanti e porta il mio Amore e la mia Pace. Vi lascio, ma verrò ancora a spezzare il Pane. Vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù, ti amo!"

11) Venerdì 14/10/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù ai Grandi del mondo: - Figli, in pienezza mi donai al Padre per il Grande Amore:° fui consumato fin nell'intimità per dare tutto di me per scansarvi° dall'ira divina. Essa si riversò tutta su di me e voi cosa fate? Continuate a calpestarmi, a sputarmi in faccia, a ridere su di me! Non temete il giudizio di Dio! Figli, senza di me non siete niente, non potete entrare nel Regno dei Cieli. Figli, cadrete nella Geenna e lì ci sarà pianto. Voi non volete amarmi perché vi sentite maestri del mondo. Ma non pensate al mio ritorno? Ora fate tutto a modo vostro: rubate, fate banchetti, uccidete, scandalizzate i miei piccoli. Figli, Io vi guardo con tristezza ed amore. Figli, vedete la mia umanità a quale livello è scesa, tutto per amore vostro, perché vi amo e con bontà vi ripeto di amarmi: ve lo dico come padre che vede i propri figli cadere nel rogo della morte. Sì, figli miei, dovete prendere una decisione, dovete scegliere la via da percorrere. Fate presto, figli cari! Io vi amo ed aspetto un vostro cenno. Figli, vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen."

12) Domenica 17/10/1993,ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Figlia mia, bevi questo calice!* Figlia, grazie per aver bevuto il calice che in questa giornata hanno offerto al mio Gesù, offriti vittima per i peccatori.* Figlia mia, sei ancora disposta ad accettare quello che Dio Padre vuole offrire al tuo cuore? (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Grazie, croce mia, soffri soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Imm.): Shalom (17). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù. Figli cari, oggi ancora una volta con insistenza vi invito a pregare per la pace, pregate per il Santo Padre. Figli miei, voi siete legati alle cose del mondo e non riuscite ad amare il mio Gesù in pienezza, non riuscite a staccarvi dalle cose del mondo. Figli miei, siete deboli, per questo Io vengo in mezzo a voi per portarvi sulla via della Salvezza e dell'Amore e della Pace del mio Gesù. Figli miei, lasciate le cose del mondo e legatevi all'unico Amore della Croce e della Pace. Figli miei, i tempi che verranno saranno duri, Io come Mamma non vengo a spaventarvi ma ad avvisarvi per essere pronti e preparati con la lucerna accesa dell'Amore di Dio Padre. Figli miei, il mio Cuore gronda sangue per l'umanità che non ascolta il mio grido! in pochi siete a seguire, in pochi ad accogliere il grido del mio Gesù! Figli miei, almeno voi non fate piangere il mio Gesù, non trafiggete ancora il Cuore del mio Gesù! Figli Ministri, figli Ministri, mi rivolgo a voi come Mamma, Mamma del Dolore e Mamma della Croce: Aprite i vostri cuori! apriteli al mio Gesù e legatevi al suo Amore, alla sua Pace e alla sua Verità. Non fate i maestri perché a voi non è stato dato questo compito, ma sottomettevi all'ubbidienza di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Io vengo ancora in mezzo a voi per volere di Dio Padre, ma, figli cari, sappiate che i tempi sono eminenti, il mio Gesù verrà con la Luce del Padre a fare giustizia. Siate pronti e non indietreggiate dinanzi alla Croce del mio Gesù, offrite il vostro Sì totale al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Vi amo e vi benedico col Fuoco dello Spirito Santo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Lode (9). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinito Amore, guida i miei passi, guidali sulla Via del Dolore, togli il mio abito sporco e rinnovalo con l'abito del tuo Amore, della tua Pace e della tua Luce, fa' che io possa guardare i tuoi occhi col cuore puro. Amen. Ti amo Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù, ti amo!"

13) Martedì 19/10/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, oggi ti chiedo di pregare e di consolare il mio Cuore, porta tu la Croce del mio Gesù. Figlia, ancora una volta il mio vestito viene infangato. Figlia mia, puliscilo col tuo soffrire. I tempi di Dio sono eminenti, prega per i figli della perdizione, prega per i figli Ministri che non vogliono ascoltare il mio pianto e si lasciano avvolgere nella rete di satana. Figlia mia, satana è forte e si serve di tutto e di tutti, lui vuole distruggere la nostra amicizia, ma il mio Cuore Immacolato trionferà ed il male sarà annientato. Coraggio, Piccoli Giovanni, non fermatevi, siamo alle ultime battaglie, combattete con me, Io sono la Mamma della Chiesa e non vi lascio soli: la mia Promessa fatta a Fatima è eminente. Figlia mia, prega per il Santo Padre, anche lui soffre per i figli della perdizione. Figlio Mario, Sacerdote del mio Amore, pulisci il luogo della Quercia col tuo amore. Vi amo, figli miei, e col mio Cuore Trafitto vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Nome di Gesù."

14) Mercoledì 20/10/1993, ore 16,05, a casa col suo gruppo, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il Gesù glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, piccina mia. Sono Io, il vostro Gesù. Figli cari, voglio riposare con voi, datemi un po' di spazio, voglio riposare nei vostri cuori. Piccini miei, offritemi un po' d'amore, sono solo e stanco. Figli, voglio spezzare il Pane con voi, oggi vi invito al mio Banchetto di Pace, di Amore e di Letizia. Non aspettate, accostatevi al mio Cuore: al mio Amore. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DI DIO PADRE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* Piccola croce mia, per te il calice è sempre più amaro, bevilo, figlia mia, bevilo. (Giulia): Sì, mio Gesù! (Gesù): Figli miei, è dolce stare nei vostri cuori. Vi amo, creature mie, non lasciatemi solo, ho bisogno di voi, del vostro amore: voi siete le mie ancore dove Io mi poggio quando non so dove andare. Pochi sono i figli che mi offrono i loro cuori, pochi sono coloro che mi ascoltano. Io piango nell'Orto degli Ulivi, piango per tutti voi. Figli cari, i tempi sono eminenti, il Padre presto manderà la sua Luce sull'umanità, le offese sono troppe ed Io piango piango e nel mio pianto vi amo perché sono Padre di Misericordia. Grazie, creature mie, per essere venute al mio Banchetto. Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giulia): Ti amo, Gesù! (Gesù): Soffri, croce mia, perché anch'io ti amo. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

15) Giovedì 21/10/1993, alla Quercia: Visione di satana

"21 ottobre, giovedì, sotto la Quercia, Rosario dopo il 19. Al secondo mistero del Rosario si è presentato l'esserino, sempre nudo, seduto sul trono. Non parlava ma rideva con voce fastidiosa e vomitava feci e poi la rimangiava: la scena era nauseante! Mentre faceva queste cose parlava con mali modi di Gesù e della Madonna e poi ha aggiunto che lui in quel luogo è re perché è dentro il Sacerdote. Dicendo questo vomitava sempre più feci e parlava male di Gesù e di Maria. Poi al quarto mistero è scomparso".

16) Giovedì 21/10/1993, ore 21.04, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, piccina mia. Sono Io il vostro Gesù, sono venuto a riposare. Figli miei, il tempo dell'Amore è eminente e il mio Cuore gronda gronda Amore Infinito per tutti voi. Sono venuto ancora una volta a spezzare il Pane con voi. IL BANCHETTO E' QUI E PRONTO PER COLORO CHE SI VOGLIONO ACCOSTARE, MA NON TUTTI GRADISCONO LA MIA PRESENZA: IL MIO AMORE. IO MI DONO IN ABBONDANZA, VENITE! PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MIO INFINITO AMORE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* Figli miei, il mio Banchetto è il Banchetto dell'Amore e della Pace Eterna. Molti miei figli ridono di me e molti altri mi calpestano, ma Io vi amo, vi amo e mi dono sempre: per attirare anime al mio Cuore mi lascio calpestare! Figli miei, siate sempre piccoli Giovanni. Ora vi lascio, ma verrò ancora a spezzare il Pane. Vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù, ti amo!"17) Venerdì 22/10/1993, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli miei, Io vi parlo dalla Roccia Santa. Io vi ho detto: Aspettatemi! Ed ora è giunta l'ora. Io vengo come un ladro nella notte, porto con me il premio della vostra fatica e ad ognuno do la sua paga. Figli, ma il mio Cuore è lacerato di dolore perché mi guardo intorno e non vedo nessuno che vigila! Tutti siete lontani dal mio Cuore, fate festa col mondo e non vi rendete conto che Io sto venendo in mezzo a voi. Eppure Io ho parlato dicendo che dai tempi capirete la mia venuta, ma ancora non capite. Cosa devo fare ancora? Non voglio perdervi! Il mio nemico vi ha avvolti nella sua falsa luce e non riuscite a vedere la Luce Vera che è la mia Croce: quel legno bagnato dal mio Sangue! Figli, quanti siete pochi a seguirmi! Io piango ancora su di voi. Perché non mi ascoltate? Piccoli Giovanni, siate sempre saldi perché è ora che la battaglia diventi più forte, ma non temete, la mia mano vi sostiene, il mio Cuore è il vostro rifugio. Figli, vi amo con l'Amore del Padre e vi benedico con la Croce della Vita. Amen Amen Amen Amen".

18) ALLA QUERCIA DOMENICA 24 OTTOBRE 1993

ore 15.36, more solito

"Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Shalom (19). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli, i Santi e il Figlio della Croce. Figli cari, oggi come Mamma vengo a chiedervi di amare il Cuore della Croce perché solo amando conoscerete l'Amore di Dio e potete amare la vostra stessa persona e donarvi come ostie vive ai fratelli e al mondo. Figli cari, vi invito a pregare per la pace. Voi non comprendete l'importanza di amarvi gli uni gli altri, cercate tesori sulla terra ma non comprendete il tesoro che è nel Cuore di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo ed Io come Mamma vengo in mezzo a voi ad offrirvi il mio Cuore e il Cuore della Croce. Figli miei, voi venite in questo luogo ad offrirmi i vostri affanni, i vostri dolori, ma non comprendete cos'è l'Amore di Dio. Immergetevi nell'Amore di Dio Padre, lavate i vostri cuori, i vostri corpi nel Sangue Prezioso della Croce del Figlio di Dio, purificatevi nella preghiera e siate saldi, costanti nel pregare e nell'amare la Croce. Figli miei, Io vengo ancora una volta a rinnovare la mia prima venuta in questo luogo. Figli, guardate nei vostri cuori: quanti di voi amate il mio Gesù?! quanti lo seguite e quanti siete pronti a morire per lui, a morire alle cose del mondo, alle cose che non giovano ai vostri cuori?! Figli cari, Io ne vedo pochi e soffro e piango lacrime di sangue per tutto questo. Figli miei, il mio Progetto viene da Fatima e presto molto presto si adempirà in questo luogo e nel mondo intero: DIO PADRE SPRIGIONERA' LA SUA LUCE DI PADRE ETERNO E IL MONDO SI RINNOVERA' NELL'AMORE, PERCHE' SOLO AMANDO E USANDO MISERICORDIA E CARITA' PER TUTTI VOI POTETE SALVARVI. NIENTE E NESSUNO VI PUO' DARE LA VITA: SOLO DIO PADRE, DIO FIGLIO E DIO SPIRITO SANTO HANNO IL POTERE E LA GLORIA. Figli miei, Io come Mamma vi guido alla Luce del Padre, non tardate, creature mie, non tardate! Vi amo e consolo il cuore di ognuno di voi con copiose benedizioni. (Gesù): Sono Io, il vostro Gesù. Figli miei, figli del mio Cuore, pecorelle mie, venite, venite al mio Banchetto, venite, non tardate! Oggi voglio riposare con voi, voglio spezzare il Pane con voi. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL MISTERO DEL PADRE (ndr. offre prima agli altri e poi mangia). PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. FATE QUESTO RINNOVANDOVI NEL PADRE (ndr. fa come prima e poi beve). Figlia mia, il calice per te è sempre più amaro, stringilo al tuo cuore, stringilo, figlia mia. E voi, Piccoli Giovanni, aiutatemi a combattere, aiutatemi! Figli miei, sono il vostro Gesù, il vostro unico Pastore. Non disperdetevi, creature mie! Vi amo e vi benedico col mio Cuore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Crescete crescete crescete e moltiplicatevi nell'Amore del Padre mio. Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù!"

19) Alla Casetta del Lentini, 24/10/1993, ore 21.45, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Figlia mia, soffri e bevi i calici!* Shalom (21). Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù e il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta vengo a chiedervi di pregare per la pace. Figli miei, amate l'Amore del mio Cuore Immacolato e Addolorato. Figli cari, vi invito a pregare per il Santo Padre, per i figli drogati, i figli emarginati. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, unitevi alla Croce del mio Gesù, siate croci nella Croce. Figli cari, satana è forte e vuole distruggere la nostra amicizia. Figli miei, immergetevi° nella preghiera. Figli, siate saldi nell'Amore della Croce, non permettete che il mio nemico distrugga la nostra amicizia. Figli miei, Io sono la vostra Mamma, viva e reale in mezzo a voi, vengo per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo per portarvi al Trono del Padre. Figli miei, figli cari, i tempi che verranno saranno duri, ma il mio Amore di Mamma non vi lascia: il mio Amore di Mamma vi avvolge nel suo Manto di Pace, di Gioia e di Letizia. Figli miei, non temete la mia mano, ma venite con me, camminate sulla via dell Sofferenza e dell'Amore. Vi amo, creature mie, vi amo e non vi lascio. Non voglio perdervi, siete le mie pecorelle, il mio gregge. Figli cari, ho bisogno di voi, del vostro aiuto, dei vostri cuori. FIGLI CARI, IL PROGETTO CHE SI STA ADEMPIENDO E' PROGETTO DI GLORIA DI DIO PADRE, DIO FIGLIO E DIO SPIRITO SANTO. NIENTE E NESSUNO PUO' CANCELLARLO PERCHE' IL PROGETTO DI DIO SI DEVE ADEMPIERE. Figli miei, piccoli boccioli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, camminate camminate sulla Via della Croce. (Figlio della Croce = Ven. Lentini): Figli, sono io, il Figlio della Croce. Figli miei, vi amo, vi amo, vi amo nell'Amore Infinito del Padre, oggi voglio stringervi al mio cuore di padre. Figli miei, io soffro nel vedere i vostri cuori distanti dalla Croce del mio Gesù. Figli miei, rinnovatevi nell'Amore della Croce. Popolo mio, gregge del mio cuore, non aspettate ancora, non aspettate! Vi amo, figli miei, vi amo! (Giulia, vede molto sangue e piangendo dice): Padre! Padre! Padre! Padre! Padre! Padre Lentini, ferma questo sangue! ferma questo sangue! Padre Lentini! ferma! fermalo! fermalo! (Lentini): Figlia mia, prega per questa visione, prega. (Gesù, dopo la Consacrazione): Sono Io, il vostro Gesù, l'Albero Vivo della Vita Eterna. Figli miei, Io sono il Pane della Vita Eterna. Vi amo e vi benedico col mio Amore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Lode (6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen."