Notizie da Sofferetti-24  n. 92

Lauria, 27 gennaio 1993

 

Per spezzare le catene di satana:

"SIATE A IMMAGINE E SOMIGLIANZA DEL MIO GESU'"

(mess. del 16/1/1993)

 

1) CONSACRAZIONE AI DUE CUORI A CASTROLIBERO CS (sabato, 16/1/1993, ore 17.30 circa, in crocifissione e sofferenza)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Soffri, piccina mia, soffri, offriti vittima per i Grandi del mondo che stanno trafiggendo il mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, cosa ti hanno fatto? cosa ti hanno fatto?* Devo pulire il tuo viso? devo pulirlo? Mamma!* non piangere! non piangere! non piangere! fammi soffrire, ma non piangere, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom! (=9) Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi vengo in mezzo a voi con il mio Cuore di Mamma grondante di sangue. Figli, oggi vi invito a pregare per la pace, pregate per il Santo Padre, offritevi vittime per i Grandi del mondo. Figli miei, conosco i vostri cuori e li pongo al Trono di Dio. Figli miei, vi invito ad amare la Croce, non stancatevi di essa. Figli miei, satana vuole distruggere il Progetto di Dio, ma voi non permettetegli questo: siate ad immagine e somiglianza del mio Gesù. Figli cari, fate parte della mia schiera: siate soldati vincenti, armatevi di Santi Rosari e combattete come Piccoli Giovanni. Io vi segno col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo che èil Sigillo di Dio: siate forti nel camminare! Figli miei, i tempi che verranno saranno duri. La mia grazia e la mia benedizione di Mamma è su di voi e niente e nessuno vi potrà distaccare dalle mie braccia materne di Mamma. Figli, non preoccupatevi di niente e di nessuno, elargitevi alla Croce, siate alberi vivi della mia Verità e del mio Amore. Figli Ministri, mi rivolgo a voi col Cuore Grondante: Figli miei, siate piccoli, amate con un amore immenso: con l'Amore del mio Gesù. Figli, figli Ministri, non dimenticate il vostro Sì, non dimenticate l'amore che il mio Gesù nutre per ognuno di voi: aiutate il mio Gesù! Figli miei, il Grande Sole si sta elevando e molta benedizione scende su di voi come rugiada. Siate forti, figli miei! amate amate e perdonate. Esorcizzate col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Portate alta la Croce del mio Gesù. Vi amo e vi benedico col mio Amore nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode (=6). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre Pietosa, aiutami a camminare sulla Via Dolorosa, aiutami ad amare i miei nemici, aiutami ad accendere la fiammella del mio Sì. Amen".

2) Domenica 17/1/1993, ore 15.30, alla Quercia, in crocifissione e sofferenza

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli Amen. Soffri tu, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore, soffri e offriti vittima per i Grandi del mondo che trafiggono il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!) Mamma Mamma! Mamma Mamma! Mamma, non piangere! non piangere! non piangere! non piangere! non piangere! non piangere! non piangere! (Immacolata): Piccola Giulia, sei ancora disposta ad accettare i calici che il mio Gesù vuole offrire in riparazione alle offese recate al suo Cuore e al mio Cuore Immacolato? (Giulia): Sì! (Immacolata): Figlia mia, guarda, ma non spaventarti, non spaventarti! prega per ciò che vedi. (Giulia): Sì, Mamma! (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom! (=7). ....(ndr. il resto del messaggio èandato perduto perché da Franco o altri è stato azionato il tasto di velocità che ha portato subito il nastro alla fine senza che Franco se ne accorgesse.)

3) Lunedì 18/1/1992, ore 11. 30: solo visione di Gesù a casa

Franco annota: "Lunedì 18/1/1993, in casa, apparizione di Gesù, ore 11. 30 circa, che piangeva lacrime di sangue e dopo è uscito (sangue) alle piaghe di Giulia".

4) Martedì 19/1/1993, ore 10.45, a casa, orale

"Shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, prega e pulisci il mio viso: anche oggi viene sporcato dai figli della perdizione! Figlia mia, prega affinché Io possa entrare nei cuori di questi figli che, ombrati da satana, non riescono a liberarsi e trascinano dietro di loro altri miei figli. Figlia mia, il mio dolore è enorme, prega e consola il mio Gesù col tuo amore. VI BENEDICO CON LA CROCE DELLA RESURREZIONE. Sia lodato Gesù Cristo".

5) CONSACRAZIONE NELLA CATTEDRALE DI S. BIAGIO A CASSANO IONIO CS

(mercoledì 20/1/1993, ore 18.45, in crocifissione e sofferenza)

Prima estasi:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio: (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, creatura mia, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù, soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Bevi i calici, figlia mia, bevili, aiuta il mio Gesù, soffri.* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom! (=8) Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera degli Angeli e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi sono venuta in mezzo a voi con l'Amore della Potenza dello Spirito Santo. Sono venuta in mezzo a voi come Mamma dell'Amore e della Pace. Figli miei, elargite i vostri cuori alla Misericordia di Dio, fate un'unica famiglia col mio Gesù, col mio Amore, con la mia Pace. Figli, Io vengo in mezzo a voi con la Potenza di Dio e vi amo, vi amo, figli miei! Figli Ministri, figli Ministri, è a voi che mi rivolgo: Amate il mio Gesù, donate il Pane della Letizia. Non aspettate ancora, figli miei! Danzate sulle onde dello Spirito Santo ed elargitevi all'Amore di Dio Padre. Figli miei, siate Croce: siate Croce di Pace e di Luce, cibatevi di Carne Viva del mio Gesù. Figli miei, vi amo tutti, ma siate pronti, figli miei! siate pronti perché è imminente la venuta del mio Gesù. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel nome della Santissima Trinità. Figli, legatevi al mio Cuore. Lode lode lode lode lode (=5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

Seconda estasi (dopo 5 minuti dalla prima):

"(Immacolata): *Soffri, figlia mia, soffri. (Giulia): Sì, Mamma!* (Il Servo della Croce = Ven. Domenico Lentini): Sia lodato Gesù Cristo. SONO IO IL SERVO DELLA CROCE. Figli miei, alzate il grido alla Croce del mio e del vostro Gesù, immolatevi sul legno della Vita, camminate per esso e con esso. Figli miei, io vengo perché Dio Padre mi manda in mezzo a voi a portare il Pane Vivo, la Luce e la Letizia. Figli miei, piccini del mio amore, camminate sulla via che Maria vi sta segnando, camminate e divulgate il Pane Vivo, elargite i vostri cuori al Dio della Pace e dell'Amore, innalzate i vostri cuori alla Luce del Gesù: DEL GESU' RISORTO PER OGNUNO DI VOI. Figli miei, piccini del mio cuore, vi amo nell'Amore Misericordioso del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. NON SIATE TIEPIDI MA LASCIATEVI BRUCIARE: ARDETE NELL'AMORE INFINITO DI DIO PADRE E CAMMINATE CAMMINATE CON LA CROCE E PER LA CROCE. SIATE LUCERNE, PORTATE IL SORRISO DOVE C'E' PIANTO, DATE LUCE DOVE C'E' BUIO, ELARGITEVI AL MIO E AL VOSTRO GESU'. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Sia lodato Gesù Cristo ora e sempre. Amen".

Terza estasi (alla Consacrazione della Messa):

(Gesù): Figli, sono Io il vostro Gesù: IL DIO CON VOI (ndr. quasi a confermare quello testè detto da don Silvio: Gesù è il Dio con noi). Vi amo, figli miei! nel mio Amore elargisco benedizione per ognuno di voi. Amen. Asciugate il mio pianto col vostro amore e col vostro soffrire. Amen".

6) Venerdì 22/1/1993, ore 10.40, a casa, orale

"Parla Gesù: - Figli, sapete che Io sono Misericordia, sapete che Io vi amo con un Amore Infinito, sapete anche che Io di mia volontà sono salito sul legno della Croce per riscattarvi col mio Sangue. Un cosa ancora non avete capito: quanto Io vi amo, quanto è grande il desiderio di abitare nei vostri cuori, di passare con voi una giornata solo Io per voi e voi per me. Sì, figli, lo desidero! In pochi mi concedete queste gioie! Quante° Io ne vorrei!° Tante°!... Voglio stare con voi, desidero che ci sia pace tra me e voi. Non voglio più essere scacciato o chiuso fuori. Voglio abitare nei vostri cuori, voi siete il mio tabernacolo, siete miei figli, non permettete al mio nemico di confondervi. Fatemi respirare° nei vostri cuori. Figli Ministri, la mia pace sia piena nei vostri cuori affinché voi la possiate donare al mondo come Io l'ho lasciata ai miei discepoli -. (Giulia): Gesù, devo chiederti cosa deve fare don Mario domenica, tu sai di cosa si tratta (= Mi ero impegnato con don Massimo per dire la Messa a Thurio per i pellegrini del 24, ma ci sarebbe stato il dilemma se rimanere per l'apparizione a Sofferetti o raggiungere Lauria dove si anticipa la Messa di anniversario per don Gaetano). (Gesù): Sì, figlia! - Figlio santo, tu sai che Io vi lascio sempre liberi di scegliere. Ciò che tu fai è giusto: fai ciò che c'è nel tuo cuore. Vi amo e vi benedico col mio Alito. Amen Amen Amen Amen. Figlia, mi poggio ancora sul tuo cuore. (Giulia): Sì, mio Signore! (ndr. e si forma una croce sui due piedi)".

7) Domenica 24 gennaio 1993

I MESSAGGI DELLA GIORNATA

a) A Thurio alla consacrazione ai Due Cuori (ore 12.45, in crocifissione e sofferenza).

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, croce mia, soffri per coloro che trafiggono il mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma!* Shalom shalom shalom! Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, la schiera degli Angeli e dei Martiri, il Figlio della Croce. Figli miei, vi amo e vi invito a pregare per la pace. Figli miei, siate costanti nella preghiera, costanti nell'armarvi gli uni gli altri. Figli miei, vi benedico per il vostro amore che offrite al mio Gesù, spezzate le catene di satana ed unitevi al mio Cuore Immacolato di Mamma. Figli miei, camminate sempre sulle onde dello Spirito Santo che è Pace e Amore. Divulgate il Pane Vivo del mio Gesù.

(Il Figlio della Croce = Ven. D. Lentini): Sono io il Figlio della Croce. Figli miei, donate i vostri cuori all'Albero della Vita, camminate per essa e in essa, non distaccatevi dal mio e dal vostro Gesù. Vi benedico col Segno della Croce nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

b) A Thurio dopo la Consacrazione della Messa (da Gesù):

"Sono Io il vostro Gesù: IL PANE VIVO DELLA VITA ETERNA. Figli miei, crescete e moltiplicatevi nel mio Amore e nella mia Pace. Amen".

c) ALLA GRANDE QUERCIA DI SOFFERETTI

(ore 15.38, in crocifissione e sofferenza)

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Soffri, creatura mia, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù, bevi i calici che stanno offrendo al mio Gesù, bevili, figlia mia, bevili. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma Mamma! Mamma Mamma! Mamma Mamma, non piangere! non piangere! non piangere! fammi soffrire, ma non piangere! (Immacolata): Figlia mia, bevi i calici.* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom! (29, nuovo record) Sia lodato Gesù Cristo. Sono Io la Vergine Immacolata, il mio Gesù, la schiera dei Martiri e dei Santi, il Figlio della Croce. Figli miei, cari piccini del mio Cuore, oggi vi chiedo ancora una volta di pregare per la pace. Figli miei, unitevi al mio grande desiderio, unitevi al mio grido di Mamma. Figli miei, vi invito ad amare, vi invito a portare la bandiera della Vittoria. Io vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre per lavare i vostri cuori ed offrirli puri al Trono del mio Gesù. Figli cari, vengo in mezzo a voi a portare la mia scia: il mio Amore; vengo a spezzare le catene di satana e a legare i vostri cuori al mio Gesù. Figli miei, Io non vi chiedo molto: vi chiedo il vostro Sì, un vostro sorriso. Figli, sappiate che il Grande Sole è imminente: IL TRIONFO DEL MIO GESU' E' IMMINENTE. Siate pronti, non spegnete le vostre lanterne, pregate col Santo Rosario e offrite un fiore bianco ai piedi del mio Gesù. Figli Ministri, mi rivolgo a voi col Cuore Grondante: Indossate gli abiti della Croce, innalzateli al Cuore del Padre perché lui vi ama e aspetta il vostro Sì, il vostro amore. Oggi in modo particolare effondo su di voi la Luce e il Fuoco dello Spirito Santo in modo tale da legarvi al mio Cuore Grondante. Vi amo tutti e benedico uno per uno i vostri cuori e i vostri desideri in Cristo Gesù. Non chiedete cose terrene, figli cari, ma aspirate alla virtù e alla giustizia dei Santi. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode (=8). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre Misericordiosa, fa' che io sia lo sgabello dove Gesù possa poggiare i suoi santi piedi, fammi diventare polvere ove io possa posarmi sullo sgabello del mio Gesù. Amen".

"EFFONDO LA LUCE E IL FUOCO DELLO SPIRITO SANTO"

In questa domenica III dell'anno A si legge la profezia di Isaia: "Il popolo immerso nelle tenebre ha visto una grande luce; su quelli che dimoravano in terra e in ombra di morte una luce si è levata". E oggi Maria, mandata dal Padre a liberarci dalle catene di satana, ci indica il suo Amore come scia luminosa che conduce alla Luce del suo Gesù: " Figli cari, vengo in mezzo a voi a portare la mia scia: IL MIO AMORE; vengo a spezzare le catene di satana e a legare i vostri cuori al mio Gesù". E come "Sposa" porta il suo "Sposo" perchè oggi è in mezzo a noi come lo fu con gli apostoli e i discepoli a Pentecoste: "Oggi in modo particolare effondo su di voi la Luce e il Fuoco dello Spirito Santo in modo tale da legarvi al mio Cuore Grondante". Ci chiede solo il nostro Sì al suo grande desiderio che è quello di vedere trionfare l'Amore del suo Gesù tra gli uomini: "Figli miei, unitevi al mio grande desiderio, unitevi al mio grido di Mamma. Figli miei, vi invito ad amare, vi invito a portare la bandiera della Vittoria". Sa che il trionfo della Luce e dell'Amore del suo Gesù è imminente e perciò ci invita a ad affrettare i nostri passi: "Figli, sappiate che il Grande Sole è imminente: IL TRIONFO DEL MIO GESU' E' IMMINENTE. Siate pronti, non spegnete le vostre lanterne, pregate col Santo Rosario e offrite un fiore bianco ai piedi del mio Gesù". Portiamo dei fiori bianchi dinanzi al Tabernacolo come simbolo dei nostri cuori da donare integri al Cuore di Gesù perché così li vuole la Mamma per offrirli al suo Figlio Gesù: "Io vengo in mezzo a voi mandata da Dio Padre per lavare i vostri cuori ed offrirli puri al Trono del mio Gesù". Perché si realizzi questo, ecco la strada per tutti: imitare i Santi che posero il loro cuore non nel mondo ma in Dio: "Non chiedete cose terrene, figli cari, ma aspirate alla virtù e alla giustizia dei Santi". Questo lo si capisce quando si prega nello Spirito Santo come fa Giulia: " Madre Misericordiosa, fa' che io sia lo sgabello dove Gesù possa poggiare i suoi piedi santi." Oggi il vangelo parla pure dell'immediata sequela degli apostoli che lasciarono tutto per seguire Gesù. Facciamo lo stesso noi apostoli di oggi, ci esorta la Mamma: "Indossate gli abiti della Croce, innalzateli al Cuore del Padre perché lui vi ama e aspetta il vostro Sì: il vostro amore".