Notizie da Sofferetti-24  n. 121

Lauria, 28 marzo 1994  

 

E' ora di scegliere le due vie:

la ROCCIA SOLIDA DEL PADRE o la SABBIA VENTOSA DEL MONDO

(cfr. I° mess. del 25/3/1995)

 

1) CONSACRAZIONE A MORMANNO (sabato 12/3/1994)

I Messaggi della serata

a) A casa dall' Immacolata, ore 18.40, more solito:

"(Giulia al falso globo): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, glorifica Dio! glorifica Dio! inginocchiati ai piedi della Croce! inginocchiati ai piedi della Croce! Vergine Madre di Dio, intervieni! San Michele, intervenite! Spirito Santo! (al nuovo globo): Se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Bevi, bevi, figlia mia!* soffri, croce mia, soffri e bevi i calici. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, Mamma, perché piangi? cosa ti hanno fatto? perché è sporco il tuo vestito? perché è sporco il tuo vestito? cosa devo fare? (Addolorata): Prega!* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom (6). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata e il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, per volere di Dio Padre sono qui in mezzo a voi. Figli, conosco il cuore di ognuno di voi e vi chiedo di lavarli: lavateli, figli! A voi di questa casa in particolare vi chiedo di pulire i vostri cuori perché io sono Mamma e conosco ogni vostro pensiero, ogni vostra azione. Figli, io vengo a portare l'Albero Vivo della Croce, siate puri nel camminare, siate puri nell'amare. Figli miei, io desidero i vostri Sì totali, non legatevi alle cose terrene che non giovano alla vostra salvezza. Figli, togliete i malefici, togliete i malefici che sono in questo luogo.^ Io sono viva e reale in mezzo a voi, la mia presenza è viva, non dubitate! conosco il cuore di ognuno di voi e vi amo, ma ho bisogno del vostro Sì, ho bisogno della vostra amicizia per portarvi al Trono del Padre. Figli cari, vi amo, vi amo e vi chiedo di pregare: pregate pregate perché i tempi che verranno saranno duri! Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete nell'Amore di Dio Padre. Non dubitate, sono io in mezzo a voi. Lode lode lode lode lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

b) Alla Pietà da Gesù, ore 19.40, more solito:

"Sono io, sono il vostro Gesù. (Giulia): Gesù, se sei tu glorifica il Padre, perdonami se te lo chiedo. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Sono il vostro Gesù, voglio riposare con voi, offritemi un posto nei vostri cuori, voglio far festa con ognuno di voi. Figli cari, il Banchetto è qui, in mezzo a voi, accostatevi al mio Amore e alla mia Pace. Non lasciatemi solo, non lasciatemi, figli miei! Tu, piccola croce mia, soffri soffri per il mondo intero. (Giulia): Sì, mio Gesù! (Gesù): Ora voglio spezzare il Pane con voi. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* Figli, ecco mi sono donato a tutti voi senza alcuna riserva: io elargisco il mio Cuore. Siate pronti, figli cari, siate pronti perché è eminente la mia venuta. Vi amo tutti e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Aspettatemi, io verrò! (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Gesù): Vi amo anch'io, creature mie!"

2) Domenica 13/3/1994, ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Figlia mia, oggi più che mai soffri e bevi i calici dei Dolori del mio Gesù.* (Giulia): Mamma Mamma* Mamma,* perché è macchiato così il tuo abito?* Mamma! Mamma! Mamma! Mamma!* Mamma, cancella quel segno! tu puoi farlo, cancellalo! (Addolorata): Figlia mia, prega prega prega! il segno si deve adempiere.* soffri e offriti vittima! (Giulia): Sì, Mamma!* (Addolorata): Shalom shalom shalom shalom (4). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, sono qui in mezzo a voi ad implorarvi: figli, siete in pericolo e i vostri occhi non vogliono vedere! figli cari, accostatevi alla Luce del mio Gesù, rinunciate al male, rinunciate alle ricchezze del mio nemico che vuole la guerra (= satana affascina con le ricchezze per portare alle guerre e agli odi). Figli miei, voi non conoscete i progetti di Dio Padre. Io sono viva e reale in mezzo a voi, ma in pochi, in pochi ascoltate il mio grido! ancora non comprendete la mia verità: la Verità della Croce. Io sto venendo come Pellegrina a portare il Pane Vivo, accoglietelo! Figli cari, pregate pregate pregate! Tu, piccola croce, soffri e offriti vittima per l'umanità. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Bevi, figlia mia, bevi ancora: fa' riposare il mio Gesù!* (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, sono amari, aiutami!* (Addolorata): Grazie, figlia mia, di aver consolato il mio Gesù. Lode lode lode lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

3) Martedì 15/3/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figli, sono io la Vergine Addolorata. Figli, ancora una volta vi chiedo di pregare per la pace: pregate affinché i Grandi del mondo si salvano riconoscendo che Dio solo è l'unica Fonte di Verità e di Pace. Figli miei, non potete far nulla senza la Luce del mio Gesù: camminate sempre nelle tenebre ed il mio nemico vi fa commettere errori su errori per trascinare le vostre anime a sé. Figli, spezzate il suo odio e riconoscete l'Amore del mio Gesù: solo amando ed essendo tutti fratelli si ritornerà alla pace. Non distruggetevi da soli, figli miei! il vostro cattivo agire sta facendo crollare il mondo, voi siete sordi al richiamo di Dio, non volete ascoltare e vi tuffate sempre più nel buio della perdizione. Io vi amo e piango lacrime di sangue, ma senza di voi non posso far nulla. Figli, la Giustizia di Dio Padre è eminente, convertitevi a Dio e lui vi amerà: amate e perdonate, fate atti di penitenza. Figli, vi amo tutti e vi benedico col mio Amore di Mamma nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

4) Mercoledì 16/3/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figli miei, oggi vi chiedo di prepararvi alla Santa Pasqua con la Confessione, pulite i vostri cuori, è tempo di pensare all'anima: non preparatevi esteriormente e trascurate ciò che è importante. Figli, sappiate che pulendo l'anima dal peccato si diventa puri dinanzi allo Sposo che viene per far festa. Io vi amo e desidero che siate tutti pronti ad accogliere l'Amore che viene. Anche voi, figli Ministri, cambiate i vostri abiti, indossate gli abiti dell'Amore e della Povertà. Pregate sempre per la pace, non dimenticate che il mio nemico non trascura niente per farvi crollare, lui vuole la guerra, vuole fra suo ciò che appartiene a Dio. Figli, usate Santi Rosari ed annientatelo con l'amore amandovi gli uni gli altri, siate caritatevoli, fate digiuni, consolate il mio Gesù che soffre per l'umanità che vede crollare. Siate pronti perché le prove di Dio non sono ancora finite. Figli, io sono sempre con voi e da Fatima porto il mio Sorriso nel mondo. Vi benedico col mio Amore. Amen Amen Amen Amen. Sia lodato il Nome di Gesù".

5) Giovedì 17/3/1994, ore 21.03, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, sposa mia. Sono io, sono il vostro Gesù. Figlio Pasquale, offrimi un pezzo di pane ed un bicchiere di vino. Figli miei, voglio riposare con voi, offritemi un posto nei vostri cuori.* Figli miei, figli del mio Cuore, non abbandonatemi, non lasciatemi solo, ho bisogno di voi, ho bisogno dei vostri cuori. Il mio Banchetto è qui in mezzo a voi e voglio far festa con ognuno di voi. Figli cari, i tempi del mio Amore sono eminenti. Tu, piccola croce, offriti ancora vittima di espiazione per i Grandi del mondo. Non fidatevi, figli cari! Il mio Cuore gronda sangue!* io piango seduto sulla Roccia del Padre!* non lasciatemi solo, figli miei! (Giulia): Gesù, cosa devo fare? (Gesù): Niente, piccina mia. (pausa per la dispensa del pane e vino)* Ecco, figli miei, la nostra amicizia in piena! Voglio far festa con ognuno di voi, non temete, sono io, sono il Gesù della Croce, voglio spezzare il Pane con voi. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. Figli,* siate pronti per la Nuova Vita! Io verrò, aspettatemi, creature mie, il male sarà annientato, il mio Amore e la mia Giustizia regnerà in mezzo a voi. Siate pronti, creature mie, io non vi lascio, verrò ancora a spezzare il Pane con voi. Siate figli di Pace, di Luce e di Giustizia. Vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodate sempre sia il Padre Altissimo. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Gesù): Vi amo anch'io, figli miei, e vi stringo al mio Cuore. Aspettatemi!"

6) Venerdì 18/3/1994, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli, io vengo perché l'ora è giunta, SEGUITEMI e RINASCERETE: camminate con me le Nuove Vie dell'Amore, non rimanete nel buio della perdizione! IO SONO LA VIA, LA VERITA' E LA VITA, NON PENSATE DI CAMMINARE SENZA DI ME. FIGLI GRANDI DELLA POLITICA, ritornate alla mia Luce, pregate pregate pregate! E VOI FIGLI GRANDI DELLA MIA CASA, ricordatevi che io verrò e verrò col Fuoco dell'Amore! Siate pronti perché la mia Giustizia è Giustizia del Padre. Io vi amo e dono tutto per ognuno di voi, ricambiatemi ciò che mi appartiene. Io vi ho mandati per servire in povertà, non fate i padroni di ciò che non vi spetta. Figli, siate semplici ed amate perché solo amando io sarò in voi e voi in me. Figli, il mio ritorno di Pace è eminente, non ridete delle mie Parole perché sono Parole Sante ed io le mie promesse le mantengo: vi ho promesso che verrò e non vengo meno di ciò che ho detto, ma sappiate che verrò come un ladro nella notte, siate pronti! Vi amo tutti e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

7) Sabato 19/3/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, vieni, consola ancora il mio Cuore, prega e piangi con me i dolori che trafiggono il mio Cuore. (Giulia): Mamma, cosa ti hanno fatto? perché piangi così? (La Mamma): Figlia, i figli ribelli anche in questa giornata sporcano il mio abito con false parole! figlia mia, aiutami a pregare, prega per il figlio Ministro (=il pope albanese di Sofferetti) che segue le ondate di satana. Non vogliono vedere la Luce del mio Cuore di Mamma! soffri, figlia mia, ed offriti vittima. Molte anime si perdono in questi tempi, satana li travolge nel suo odio. Molti commetteranno il suicidio, presi dal mio nemico. Figli, Piccoli Giovanni, fate scudo di preghiera, siate forti! Il mio Gesù verrà, siatene certi! Io non vi lascio. Figlio Mario, figlio Pasquale, figlio Franco, aiutatemi! Tu, piccola croce, offri sempre in silenzio i tuoi Sì al mio Gesù. (Giulia): Sì, Mamma! Posso farti gli auguri del tuo sposo (S. Giuseppe)? (La Mamma): Sì, piccina mia, grazie! (Giulia): Te li faccio a nome di tutti. (La Mamma): Figlia, sei così cara al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. (Giulia): Grazie, Mamma, vi amo! (La Mamma): Figlia, sii sempre semplice come Gesù ti ha scelta. Vi benedico col mio Cuore. Amen Amen Amen Amen".

8) Sabato 19/3/1994, ore 19.35, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Figlia, soffri e bevi!* Shalom shalom shalom shalom (4). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi.* Figlia mia, bevi sempre.* Figli cari, vi ringrazio di essere venuti a consolare il mio Cuore,* oggi vi invito a pregare: pregate pregate! figli miei, siete in pericolo, pregate!* (pausa per la Consacrazione) figli, siete in pericolo, c'è bisogno di preghiere, restate uniti alla Croce del mio Gesù, pregate per il Santo Padre. Figli miei, colonne mie, camminate nell'Amore della Croce, non dividetevi! Figli miei, io benedico i vostri cuori, benedico le vie che camminate, portate la Luce di Dio nel mondo. Figlio Mario, figlio Pasquale, figlia Giulia, Dio Padre vi ha scelti per portare il suo Amore e la sua Luce, non temete nulla e non fermatevi dinanzi alle persecuzioni,* io la vostra Mamma sono sempre con voi. Vi amo e vi ringrazio per ciò che offrite al mio Cuore e al Cuore del mio Gesù. Figli miei, siate pronti per la Pasqua: siate pronti perché il mio Gesù verrà! ("e con il tuo spirito" per lo scambio di pace). Figli cari, non temete, il mio Gesù non vi lascia: verrà con la sua Potenza e annienterà il male. Io vi chiedo di pregare: pregate pregate perché non conoscete i progetti di Dio. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. CRESCETE E MOLTIPLICATEVI NEL NOME DELLA SALVEZZA. Lode lode lode (3). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Amen per la Comunione)

(Preghiera di Giulia in estasi): Mio Signore e mio Dio, mia Salvezza e mia Liberazione, consola l'anima mia, rendila pura. Amen".

9) Domenica 20/3/1994, ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Addolorata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Croce mia, soffri anche oggi e offriti vittima per i Grandi del mondo, bevi i calici* dei miei Dolori. (Giulia): Sì, Mamma!* (Addolorata): Soffri soffri per l'umanità.* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom (6). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, sono qui in mezzo a voi ad implorarvi per pregare per la pace. Figli cari, io vengo mandata da Dio Padre per guidarvi sulla scia dell'Amore e della Verità. Figli, camminate le vie del mio Gesù, lasciate le cose del mondo che non giovano alla vostra salvezza, camminate sulla via della Croce e della Verità. Figli miei, siete in pericolo: il mio nemico vuole distruggere la nostra amicizia! Figli cari, formate corone di Santi Rosari, preparate i vostri cuori alla Pasqua del mio Gesù. Io piango lacrime di sangue per i figli che non vogliono ascoltare il mio grido. Figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, convertitevi all'Amore della Croce, convertitevi ed amate il mio Gesù che viene in mezzo a voi: lui è pronto a stendere le braccia sul Legno della Croce per ognuno di voi, fatelo anche voi, seguite la sua via e glorificate il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. Figli miei, vi amo tutti e verrò ancora a portarvi il Pane Vivo. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Lode lode lode (3). Sia lodato il Nome di Gesù, Giuseppe e di Maria. Amen. Soffri, croce mia, immolati. (Giulia): Sì, Mamma!*

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre Misericordiosa, insegnaci i passi della Via Materna, guida i nostri cuori alla Fonte Viva del Cuore del Padre. Amen.

10) Martedì 22/3/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figli cari, oggi ancora una volta vi chiedo di pregare per i Grandi del mondo. Figli, pregate affinché il Progetto di Dio si adempia nel mondo intero. Figli, il mio nemico sta mostrando tutte le sue brutture, siate saldi nella preghiera perché lui usa ogni cosa per far suo ciò che è di Dio. FIGLI, SIATE PRONTI PER LA NUOVA PASQUA CHE VIENE DAL CIELO A COPRIRE I MALI CHE CI SONO NEL MONDO. IL MIO GESU' VERRA', SIATENE CERTI! FIGLI IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA' NELL'AMORE DEL PADRE: GIOIA E LETIZIA SCENDERANNO DAI CIELI, MA PRIMA CHE QUESTO AVVIENE ANCORA DOVETE SOFFRIRE. NON SPAVENTATEVI, IO SARO' SEMPRE CON VOI, NON VI LASCIO SOLI! Piccini del mio Cuore, Piccoli Giovanni, conosco il vostro carico ed è pesante, pregate per i Piccoli Giovanni che si sono persi nella grandezza del mio nemico, siate forti con la preghiera ancora. Figli, vi amo tutti e vi stringo al mio Cuore Grondante di Sangue. Figlia mia, soffri ancora per il mondo. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

11) Mercoledì 23/3/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, so quanto stai soffrendo per amore del tuo Gesù, vuoi andare ancora avanti? dimmi se non ce la fai più ed io ti alleggerirò il carico. (Giulia): Mamma, voglio andare avanti, amo il mio Gesù e non voglio fermarmi. (La Mamma): Figlia mia, anima deliziosa, vai avanti, soffri con amore per l'umanità che sta crollando, pregate in modo particolare in questi giorni. Figlia, sopporta i dolori che il tuo piccolo corpo subirà per la pace nel mondo. Figli, c'è poco amore, i cuori sono induriti e non riescono a trovare la Via-Mamma per tornare ad amare. Voi, Piccoli Giovanni, amate e pregate per quelli che non conoscono la preghiera riparatrice. VOI SIETE DEI,° FIGLI DELL'AMORE, MOLTIPLICATE IL VOSTRO AMORE E SCONFIGGETE LA GRANDE BATTAGLIA. Figli, preparate i vostri cuori alla Pasqua del mio Gesù con la Confessione, così Gesù troverà prati sbocciati ed entrerà per riposare nei vostri cuori. Vi amo tutti, figli cari, e vi benedico col mio Cuore. Sia lodato il Nome di Gesù. Amen Amen Amen".

12) MESSAGGIO DEL 24 MARZO 1994 ALLA QUERCIA

giovedì, ore 15.37, more solito

(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Soffri e bevi i calici. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma, oggi metto tutti nel tuo cuore: i Sacerdoti, il Santo Padre e tutti noi, tutto il mondo. (Immacolata): Soffri ancora per l'umanità, soffri, creatura mia!* Figlia mia, ascolta con attenzione ciò che sto per dirti e guarda, ma non spaventarti. (Giulia): Sì, Mamma!* Mamma! Mamma! Mamma, che significato ha questo?* (Immacolata): Figlia mia, ancora non puoi capirlo, prega prega!* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (10). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Figli cari, piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi. Figli, vi copro con il mio Manto Materno e vi chiedo di pregare: pregate pregate pregate pregate pregate! Figli, voi non conoscete i progetti di Dio, il mio nemico vuole distruggere la nostra amicizia, io vi invito a pregare per il Santo Padre, pregate per tutti voi, pregate per coloro che non conoscono e non amano il mio Gesù, pregate per questo luogo. Figli, il mio Manto è il vostro rifugio, non staccatevi dal mio Santo Rosario! Questo è il messaggio di questa giornata.*

(Gesù): Sono io, sono il vostro Gesù, voglio riposare con voi, voglio far festa con i figli. Voi siete Dei, siete figli del mio Amore e della mia Croce, preparatevi alla mia venuta. Il mio Banchetto è qui e in mezzo a voi, non lasciatemi solo, non lasciatemi! Figli miei, ho bisogno del vostro cuore, ho bisogno del vostro Sì. Siate in pace gli uni gli altri perché io vengo a portare la pace, ma guardo seduto sulla Roccia del Padre e non vedo pace, non vedo amore, non vedo i cuori accesi verso di me! Quanto soffro! quanto soffro, figli miei, nel vedere tanta indifferenza, tanto odio e tanto sangue innocente! Fermatevi e guardate alla Croce! Figli, io voglio donarmi a tutti voi. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. Cibatevi del mio Amore e non lasciatemi. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. Bevetene tutti perché è Sangue di Vita Nuova. Tu, croce mia, vai avanti, non fermarti! conosco il tuo carico, vai avanti, porta il mio Amore, la mia Letizia. Voi, pecorelle mie, non smarritevi! Io verrò, aspettatemi! verrò ancora a spezzare il Pane Vivo con tutti voi. Vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Amen. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Gesù): Vi amo anch'io, piccini del mio Cuore. (Giulia): Non lasciarci! (Gesù): Verrò ancora, non temere! (Giulia e Gesù°): Ti amo!"

A VOI, FIGLI DELL'AMORE!

Chi ama viene da Dio, dice Giovanni, e chi viene da Dio è figlio di Dio e quindi è Dio. E se Dio è Amore, dice sempre Giovanni, noi siamo figli dell'Amore. E se siamo figli dell'Amore dobbiamo amare e seminare Amore come Dio. Sono tanti i modi per farlo. Oggi la Madonna ci raccomanda quello della preghiera: "Questo è il messaggio di questa giornata", e cioè, detto per cinque volte: "Pregate pregate pregate pregate pregate! Pregare è fare da mamma a chi è lontano da Dio. Pregare è la medicina migliore per guarire l'umanità e far scendere la pace di Dio nel mondo. Scopriamo questo valore come ci ha insegnato ieri la Mamma: " ... i cuori sono induriti e non riescono a trovare la Via-Mamma per tornare ad amare" (23/3/94). Cosa fare? "VOI, PICCOLI GIOVANNI, AMATE E PREGATE PER QUELLI CHE NON CONOSCONO LA PREGHIERA RIPARATRICE. VOI, FIGLI DELL'AMORE, MOLTIPLICATE IL VOSTRO AMORE E SCONFIGGETE LA GRANDE BATTAGLIA". Vinciamo dunque la battaglia dell'odio con la Via-Mamma, che èVia-Amore contro la Via-odio di satana, per far nascere nel mondo figli dell'Amore in un Regno d'Amore e di Pace.

***

13) Giovedì 24/3/94, ore 21.04, a casa, more solito

"(Giulia): Se sei il mio Gesù, glorifica il Padre. (Gesù): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, sposa mia. Sono io, sono il vostro Gesù. Figlio mio, offrimi un pezzo di pane e un bicchiere di vino, voglio far festa con voi, voglio far festa con i vostri cuori pieni di amore. Figli cari, figli del mio Cuore Immacolato, io vengo per riposare nei vostri cuori, vengo perché l'ora del Padre è eminente. Figli, fatevi trovare pronti, indossate gli abiti candidi e venite a far festa col mio Cuore. (Giulia): Gesù, che devo fare? (Gesù): Bevi.* (beve tre sorsi di vino e poi dà il bicchiere al marito). Ora mangia il pane.* (ne mangia tre pezzi dando poi il resto al marito). Ecco la nostra amicizia è piena, non lasciatemi solo, venite al mio Banchetto. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. ECCO VI HO DONATO IL MIO AMORE, FATE UN'UNICA FAMIGLIA E CAMMINATE NELLA LUCE DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. Figli cari, tempi duri si abbatteranno sull'umanità, siate saldi! Vi amo e non voglio perdervi, siete le mie creature, elargite i vostri cuori alla mia Pasqua ed immolatevi per l'umanità. Pregate per i Grandi del mondo: implorate misericordia!* Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Aspettatemi, io verrò ancora a spezzare il Pane con voi, creature mie! (Giulia): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! Gesù, devo dirti una cosa: stai vicino al piccolo Pietro, assistilo! (in ospedale per intossicazione). (Gesù): Non temere, lo tengo stretto al mio Cuore. (Giulia): Gesù, lo porti via? (Gesù): Non temere! (Giulia): Ti amo, Gesù, ti amo, ti amo! (Gesù): Vi amo anch'io, piccini del mio Cuore".

14) Venerdì 25/3/1994, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo:- Figli miei, venite, percorrete con me la Via Dolorosa, offritemi un lettuccio dove io possa riposare. Io vengo perché così è scritto: ciò che il Padre vuole, si adempie. Figli cari, è ora di scegliere le due vie: la Roccia del Padre è solida e non si rompe, la sabbia vola via col vento. Sta a voi scegliere. Io vi amo e vi lascio liberi, ma sappiate che io verrò con Potenza e la mia Luce schiarirà il mondo. Figli Ministri, anime consacrate al mio Cuore, siate saldi! Io conosco i vostri cuori e piango: nessuno di voi cammina per le mie vie! Voi, Piccoli Giovanni, pregate affinché Il Padre ascolta la vostra preghiera e libera il suo Amore verso i figli che hanno deviato. Figlio Mario, vai avanti col tuo carico, io sono sempre con te, non ti lascio. Piccina mia, piccola croce, oggi mi poggio ancora sul tuo cuore per riposare, posso farlo? (Giulia): Sì, mio Signore! (Gesù): Grazie, piccina mia per il tuo Sì, accetta^ queste tue cadute per i figli che non vogliono comprendere che Dio è Uno e Trino. Vi amo e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Amen Amen Amen Amen".

^ Oggi le lascia quattro ferite sulla fronte e una alle spalle.

15) CONSACRAZIONE A LATRONICO PZ (venerdì, 25/3/1994, ore 19)

I MESSAGGI da S. EGIDIO ABATE in LATRONICO

a) Alla consacrazione ai Due Cuori, more solito:

"(Giulia): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Immacolata): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Figlia mia, bevi anche oggi i calici dei mie Dolori, bevili, figlia mia, in riparazione di tutte le offese!* soffri soffri soffri!* (Giulia): Sì, Mamma!* (Immacolata): Shalom shalom shalom shalom shalom (5). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi, il Figlio della Croce. Piccini miei, oggi per volere di Dio Padre sono qui in mezzo a voi viva e reale: vengo a portarvi il mio Shalom di Pace e di Letizia. Figli cari, preparate i vostri cuori alla Pasqua del mio Gesù, elargite i vostri cuori alla Croce: al Legno Vivo della Pace e della Letizia. Figli, non è molto che io chiedo ai vostri cuori: amate il mio Gesù, amatelo, non lasciatelo solo! Figli miei, io vengo nel mondo Pellegrina per portarvi al Trono di Dio, non temete, sono io, la vostra Mamma viva e reale in mezzo a voi: vengo perché non voglio perdervi! Figli cari, voi siete le mie creature, vi ho abbracciato tutti quanti ai piedi della Croce e tali vi voglio: vi voglio Croci Vive nel mondo. Figli miei, conosco il cuore di ognuno di voi e vi stringo al mio Cuore Trafitto di Mamma, siate forti nel camminare con la Croce e per la Croce! Figli cari, allontanate dai vostri cuori satana, allontanatelo, spezzate le sue catene, fate corone di Santi Rosari e amate amate! Figli cari, il Mio Messaggio è di Amore, di Pace e di Letizia. Vi invito a pregare: pregate pregate pregate con costanza! Figli, vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. CRESCETE E MOLTIPLICATEVI NEL SEGNO DELL'AMORE. Amen."

b) Alla Consacrazione della Messa, more solito: "(Giulia, prima della Consacr. dice per 48 volte): Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! (Gesù, dopo la Consacr.): Sono io, il vostro Gesù: il Gesù Vivo, il Gesù Vero. Figli miei, offritemi un posto nei vostri cuori e formate la Grande Famiglia con Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Vi amo tutti e vi benedico col mio Amore. Amen. (Giulia): Ti amo, Gesù, ti amo!"