Notizie da Sofferetti-24  n. 131

Lauria, 26 agosto 1994  

 

VENITE alle NOZZE e GIOITE: la PARUSIA è già in atto!

 

1) CONSACRAZIONE A BROGNATURA CZ (sabato, 13/8/94, ore 19, more solito)

Siamo al santuario della Madonna della Consolazione. Insieme ai 200 del posto si consacrano 15 dei 30 ospiti russi di Minsk ed io li vedo come una primizia di conversione della Russia al Cuore Immacolato di Maria. Ringrazio il Rettore don Francesco Timpano per l'accoglienza e gli Alecci, qui in villeggiatura e promotori di questo raduno. I messaggi: a) Alla consacrazione ai Due cuori: "(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. *Figlia mia, bevi bevi i calici dei miei dolori,* bevi e soffri per l'umanità,* soffri, creatura mia,* soffri per l'umanità,* soffri* e bevi i calici.* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (30). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi a portarvi il Pane dell'Amore. Figli miei, elargite i vostri cuori alla Misericordia della Croce, amatevi gli uni gli altri e camminate con la Luce del mio Gesù. Figli cari, i tempi del mio Gesù sono eminenti, non indietreggiate dinanzi al Pane Vivo dell'Amore e della Verità. Figli, io vengo perché siete in pericolo: LA CHIESA TUTTA E' IN PERICOLO PERCHE' IL MIO NEMICO VUOLE LA DISTRUZIONE DELL'AMORE. Figli cari, voi camminate sulla Via-Mamma, camminate ed elargite i vostri cuori all'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Figli miei, io sono viva e reale in mezzo a voi, come lo è il mio Gesù, io vengo per la vostra salvezza e per la vostra santità. Figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, non lasciatevi trascinare dalle ombre del mio nemico, ma camminate per la Croce e con la Croce. Il mio Cuore Immacolato trionferà, la Luce del Padre abbraccerà il mondo intero, ma sappiate, figli cari, che prima che questo avvenga ci saranno molte sofferenze. Voi non indietreggiate, figli miei, amate, perdonate e usate carità. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato, vi amo tutti e vi invito a camminare sulla Via-Mamma. Figli del mio Cuore, io piango lacrime di sangue per ognuno di voi. Figli miei, amateMi,° amate° amate il mio Gesù: siate Piccoli Giovanni del Cuore Immacolato del mio Gesù. Vi amo tutti, figli cari, e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel Pane Vivo dell'Amore. Lode lode lode (3). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità. (Giu): Sì, Mamma!"

b) Alla Consacrazione della Messa: "(Giulia, dopo il Sanctus dice 39 volte°): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Gesù, al Mistero della Fede): Sono io, sono il vostro Gesù, il Pastore Eterno, il Gesù della Vita, il Gesù che si è lasciato inchiodare sul legno della Croce. Sono qui in mezzo a voi vivo e reale. Figli cari, amate amate amate, perdonate i vostri nemici e camminate sulla Via-Mamma. Vi benedico con la Misericordia del Padre. Andate avanti, figlioli del mio Cuore!"

2) Domenica 14/8/1994, ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giu): se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giu): Mamma puoi dirmi ancora qualche altra cosa per essere sicura che sei tu? (Imm): BENEDETTO SEMPRE SIA IL SANGUE PURISSIMO DEL MIO GESU'. (Giu): Mamma, DON MASSIMO dice che non sei tu a parlarmi, puoi aggiungere qualche altra cosa? (Imm): BENEDETTO SEMPRE SIA IL PURISSIMO SANGUE DEL MIO GESU'. Figlia mia, bevi* bevi e soffri per l'umanità, vai avanti con la Croce del mio Gesù! (Giu): Sì, Mamma,* ma ferma quel sangue! se è possibile, Mamma, fermalo! e perdonami se dubito, ma lo faccio per gli altri non per me. (Imm): Non temere, piccina mia, ricorda sempre il primo messaggio, non temere!* (Giu): Sì, Mamma, ma non lasciarmi!* (Imm): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (11). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi a portarvi il Pane Vivo del mio Gesù. Figlia mia, piccola croce, non temere gli uomini, sii sempre fiduciosa nella Parola del mio Gesù. Figlia cara, il mondo non vuole ascoltare la Parola del mio Gesù e trafiggono il mio Cuore! LA CHIESA TUTTA E' CONFUSA DAL FUMO DI SATANA. I MIEI FIGLI MINISTRI TRAFIGGONO IL MIO CUORE E IL CUORE DEL MIO GESU': NON VOGLIONO APRIRE LA PORTA DEI LORO CUORI ed INDIETREGGIANO DINANZI ALLA VERITA' DELLA CROCE. Figli cari, siete in pericolo, ancora una volta io ve lo ripeto: siete in pericolo! SATANA VUOLE DISTRUGGERE LA NOSTRA AMICIZIA: VUOLE DISTRUGGERE L'AMORE PERCHE' LUI E' ODIO. FIGLI CARI, VOI ANDATE AVANTI CON LA VERITA' DEL MIO GESU': E' L'UNICO DIO CHE E' MORTO e RISORTO PER OGNUNO DI VOI e COL SUO SANGUE PREZIOSO HA LIBERATO OGNUNO DI VOI. Figli cari, siate pronti e preparati perché i tempi che verranno saranno duri, ma sappiate che il mio Cuore Immacolato trionferà: LA CROCE SARA' L'UNICA LUCE e L'UNICA VERITA' CHE IO VI DO DA SEGUIRE, ALLONTANATE IL MALE COL SANTO ROSARIO. Io come Mamma grondo lacrime di sangue per l'umanità che non vuole ascoltare il grido del mio Gesù. IO STENDO IL MIO MANTO DI MAMMA e VI RACCOLGO TUTTI. Figli miei, amate la Croce, seguite l'unica Verità del mio Gesù. Io vi amo tutti, ma ve lo ripeto ancora una volta: siete in pericolo! Tu, piccola croce, ama, perdona e usa carità, soffri in silenzio come tu sai fare e consola il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. Benedico i vostri cuori e li guarisco con l'Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Vi amo tutti e verrò ancora a guidarvi sulla via della Croce. Vi benedico in modo particolare col segno tremendo della Croce dell'unico Gesù: Via, Verità e Vita. Crescete e moltiplicatevi sempre nella Santissima Trinità. Lode lode lode lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre del Divino Amore, dona luce al mondo, fa' che camminiamo nella Verità della Croce, guida il mio misero cuore all'Amore Infinito del mio Gesù. Amen".

3) All'ALBERO dell'ULIVO di S. ONOFRIO CZ (15/8/1994): è già Parusia?

I messaggi della pre-parusia dell'Albero dell'Ulivo

a) Ore 11.40, more solito: "(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. LODATO SEMPRE SIA IL PREZIOSISSIMO SANGUE DEL MIO DIVIN FIGLIOLO. Soffri, creatura mia, ed offriti vittima per l'umanità,* bevi anche oggi i calici che offrono al mio Gesù, bevili tu, figlia mia, e distendi le tue braccia sul legno della Croce, soffri per l'umanità.* (Giu): Mamma, perché c'è tutto questo sangue anche oggi che è la tua festa? (Imm): Figlia mia, è in questi giorni che io piango ancora di più lacrime di sangue: non è a me che si rivolgono per far festa! non lodano il mio Cuore e non mi onorano! Figlia mia, soffri ancora e prega: per questo oggi io vi ho invitati in questo luogo perché siete in pericolo! Figlia mia, tu in particolar modo, soffri e accogli queste persecuzioni che stai camminando. Figlia mia, questa prova che devi superare è la prova del messaggio segreto ed è la terza che devi superare (= l'ira di Achille che fa impazzire don Massimo et & per il messaggio della messa invalida e sacrilega alla Madonna dello Scoglio), la prima e la seconda si adempiranno più avanti. Sii forte ancora, piccina mia! Ora vengo a voi col mio saluto: Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (12). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata e il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi: in modo particolare. Figli cari, vi invito a pregare per la pace, pregate affinché il Progetto di Dio si adempia nel mondo. Figli cari, io sono viva e reale in mezzo a voi, ma il mio Cuore di Mamma è trafitto da mille dolori. Figli miei, vedo i vostri cuori e sono distanti dall'Amore del mio Gesù: siete freddi! Figli cari, amate con misericordia, perdonate i vostri nemici e camminate sulla via della Croce. Figli cari, vi chiedo con amore materno di pregare per il Papa: non lasciatelo solo come il mio Gesù! Figli miei, siate mamme del mio Gesù, camminate con le lucerne accese e liberatevi dalle cose del mondo. Oggi in particolare, figli cari, non festeggiate per le cose del mondo, ma unitevi al mio dolore: io soffro per ognuno di voi! Figli miei, piango lacrime di sangue perché siete in pochi a camminare sulla Via-Mamma. Figli cari, unitevi al mio Dolore,* unitevi alla Luce del Padre. Figli cari, spezzate le catene di satana, spezzatele e soffrite per coloro che vi trafiggono. Tu, croce mia, soffri ancora, non temere gli uomini, figlia cara, ma cammina con la Verità della Croce. Non temere, figlia mia! E voi, figli Ministri, innalzate la Croce del mio Gesù e camminate con essa. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con Lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): O Madre di Luce Beata, irradia l'anima mia, guidami con la Luce dello Spirito Santo, consola il mio misero cuore. Amen".

b) Ore 15.50, more solito: (Giu): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Ge): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Sono io, sono il vostro Gesù, il Gesù della Croce, il Gesù della Vita Eterna. Figli cari, voglio far festa con ognuno di voi: IO HO PREPARATO IL MIO BANCHETTO DI AMORE, DI LUCE E DI VERITA' E VOGLIO FAR FESTA CON OGNUNO DI VOI: VOGLIO DONARVI IL MIO CUORE, LA MIA MISERICORDIA E LA MIA PACE. Figli cari, siate pacifici, amatevi gli uni gli altri e camminate sulla via della Croce, della Verità e della Luce: SEGUITE L'UNICA CROCE DEL VOSTRO MAESTRO!. Figli cari, venite, affrettatevi a far festa con me, indossate gli abiti dell'Amore e della Verità. E tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità, soffri e consola il mio Cuore di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Ora voglio spezzare il Pane con ognuno di voi. Figlio Mario, metti le tue intenzioni sacerdotali e spezza il Pane col tuo Gesù. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* MANGIATENE IN ABBONDANZA. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA NUOVA.* Tu, croce mia, soffri* soffri per l'umanità.* Ecco, io mi sono donato nella Pienezza della Croce perché vi amo, vi amo, vi amo e vi invito ad amare e a perdonare. CRESCETE NELLA MIA ABBONDANZA E DONATEVI° AL MONDO. Aspettatemi, aspettatemi: IO VERRO' IO VERRO' nella PIENEZZA DELLA CROCE! Vi amo e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giu): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Ge): Vi amo anch'io, creature del mio Cuore".

4) Giovedì 18/8/1994, ore 21.02, a casa, more solito

"(Giu): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Ge): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Siediti, sposa mia. Non temere, sono io, il Gesù della Croce, sono venuto a far festa con ognuno di voi. Figli cari, non temete la mia presenza, io sono il Gesù che è morto ed è risorto per ognuno di voi. Tu, croce mia, soffri e bevi i calici dei miei dolori. Figlio Pasquale, offrimi un bicchiere di vino ed un pezzo di pane come segno della nostra amicizia. Figli cari, siate saldi a questa amicizia, non indietreggiate dinanzi al mio Amore, io vengo perché siete in pericolo.* E tu, croce mia, soffri ancora a causa del mio nome, non stancarti, piccina del mio Cuore! (Giu): Ti amo, Gesù, non ti lascio! (Ge): Sì, figlia mia, conosco il tuo amore e ti benedico, ora offri il calice della mia amicizia al figlio santo (pausa), dona del mio pane al figlio santo (pausa). Ecco, la nostra amicizia è piena perché io mi sono donato a tutti voi. Figli miei, spose del mio Cuore, amatemi amatemi, ho bisogno della vostra compagnia, della vostra amicizia, del vostro amore. Pregate pregate pregate perché voi non sapete i tempi che verranno, io vi sto vicino col mio Amore e vi nutro col mio Nettare, siate saldi! (Giu): Gesù, don Mario ti ringrazia per aver celebrato (il 15/8) e chiede se deve rispondere oppure deve farlo soltanto col cuore alla tua Messa. (Ge): Figlio mio, io ringrazio il tuo amore e la tua bontà, partecipa con le parole alla mia SANTA AMICIZIA e ama ama ama col tuo cuore sacerdotale. Ora venite, fate festa con me, voglio spezzare il Pane con tutti voi, gioite col mio Amore e non temete gli uomini, siate saldi nelle prove. Venite, spose del mio Cuore. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. MANGIATENE IN ABBONDANZA.* PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE TUTTI PERCHE' E' SANGUE DI VITA ETERNA.* Tu, sposa mia, bevi e soffri,* soffri per i tuoi figli ed offriti vittima per l'umanità. Figli miei, il nostro amore è pieno perché io mi sono donato, ma piango per i figli che non mi accolgono,* i figli che trafiggono il mio Cuore di Padre. Non è molto che io vi chiedo!* io sono solo!* non lasciatemi, spose mie! Il mio Cuore è trafitto perché siete in pericolo! Figli, aspettatemi, io verrò ancora a spezzare il Pane con ognuno di voi e la mia gioia è piena nel vedere i vostri cuori. Vi amo tutti e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Vi bacio col Bacio dei Piccoli Giovanni (pausa). Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giu): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Ge): Vi amo anch'io, spose del mio Cuore!"

5) Venerdì 19/8/1994, ore 10.40, in crocifissione, orale

"Parla Gesù al mondo: - Figli miei, il tempo della mietitura è vicino. Figli, il mio Cuore è triste fino alla morte, pregate e vegliate perché io verrò nel silenzio della Croce. Voi Piccoli Giovanni, amatemi e fatemi compagnia: pregate per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa. Figli, sono i mesi più duri che state attraversando, lo so che il carico è pesante ma siate certi che io sono con voi. Figli, non temete chi vi calunnia oppure vuole uccidere il corpo, siate saldi nel gridare il mio Vangelo: la mia Verità. Figli, non odiate ma perdonate sempre. Molti miei figli Ministri mi trafiggono e mi trattano in mali modi nella mia Casa! Cosa devo fare? Io sono Misericordia Infinita, ma sono anche Giudice. Figli cari, io verrò, di questo siatene certi. Figlia mia, oggi ancora una volta sporcano il mio Altare della Misericordia, prega tu e soffri per i figli della perdizione, io resto seduto sulla Roccia del Padre a chiedere misericordia perché non potete neanche immaginare ciò che avverrà: io solo conosco il Mistero ed il Padre mio che è nei cieli! Amate amate amate! Vi benedico col segno tremendo della Croce. Amen Amen Amen Amen".

6) Sabato 20/8/1994, ore 18, Quercia: SATANA con CORONA di PIETRE NERE!

"20 agosto, sabato, Rosario (ore 18) dopo il 19. Dal primo mistero al secondo, scrive Giulia, satana era lì, seduto sul trono, nudo come sempre. Portava la corona in testa con delle pietre nere. Sbuffava mentre si recitava il Rosario, poi ha incominciato a parlare con minacce dicendo che ci sta preparando una festa, perciò si era messa la corona, e che presto dobbiamo inchinarci al suo volere. Io tenevo la croce alzata ed alla fine del secondo mistero si è sciolto come polvere ed è andato via. La Mamma, nel cuore, mi suggeriva di non ascoltarlo ed insieme abbiamo glorificato e benedetto il Sangue di Gesù".

7) Domenica 21/8/1994, ore 15.40, alla Quercia, more solito

"(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Benedetto sempre sia il Sangue Preziosissimo del mio Figliolo Gesù. Soffri, creatura mia, ed offriti vittima per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù,* bevi i calici dei miei dolori, i calici che l'umanità offre al mio Gesù,* bevili, figlia mia, e porta tu la Croce del mio Gesù.* (Giu): Mamma, Mamma, perché non fermi quel sangue? Mamma, tu puoi fermarlo! ferma quel sangue! ferma quei figli! sono figli tuoi!* tu puoi fermarli! Mamma, trafiggi il mio Cuore, ma fermali! trafiggi il mio cuore, ma fermali, Mamma! (Imm): Figlia mia, prega affinché il Progetto di Dio si adempia, prega prega prega prega!* (Giu): Mamma, chiedo misericordia* per l'umanità, imploro il Padre chiedendo misericordia per l'umanità: misericordia misericordia misericordia! ma se puoi, ferma quei figli! (ndr. visione segreta che però già domani le fanno scrivere)* (Imm): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (24). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, io sono qui in mezzo a voi a portare il Pane Vivo del mio Gesù. Figli cari, crescete e moltiplicatevi nella Parola Viva del mio Gesù, siate tabernacoli di Luce e di Pace, seguite la Parola del mio Gesù e rifugiatevi nel suo Cuore, nella sua Misericordia e nel suo Perdono. Figli cari, i tempi che state vivendo sono i più duri ed io come Mamma vengo a portarvi l'unico Pane Vivo, la Parola del mio Gesù: vengo a guidarvi sulla Via-Mamma del mio Cuore Immacolato e Addolorato. Figli cari, piango per ognuno di voi perché siete in pericolo, satana vuole distruggere il Progetto dell'Amore. Voi, figli cari, amate, perdonate e usate carità perché solo amando potete sconfiggere l'odio, solo amando potete camminare sulla via del mio Gesù e scoprire il Mistero di Dio Padre. IL PROGETTO DELL'AMORE SI ADEMPIRA' PERCHE' IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERA' NEL MONDO INTERO. FIGLI MIEI, IL MIO MISTERO DI MAMMA (ndr. è la M della Medaglia Miracolosa), VIENE DA FATIMA E IN QUESTO LUOGO SI ADEMPIRA'. NON VI DICO NE' IL GIORNO E NE' L'ORA PERCHE' QUESTO E' A DIO CHE DEVE ADEMPIERE IL SUO MISTERO D'AMORE, MA SIATE PRONTI, SIATE PREPARATI PERCHE' IL MIO GESU' VIENE NEL SILENZIO DELLA CROCE. FIGLI CARI, IO VI AMO PERCHE' SONO MAMMA E NEL MISTERO DELLA CROCE IO VI STRINGO AL CUORE DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO. Tu, piccola croce mia, soffri in silenzio: soffri nel silenzio della Croce per i tuoi figli. E a voi, figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, siate saldi, togliete gli abiti vecchi e indossate gli abiti della Croce, seguite il Vangelo del mio Gesù in pienezza della Croce. Non fate i maestri! perché uno solo è il Maestro: amate con la Misericordia della Croce! Figli cari, io sono viva e reale in mezzo a voi, vengo a raccogliere i vostri cuori e a portarvi sulla via della Santità. Vi amo tutti e vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel segno tremendo della Croce. Figli cari, io verrò ancora, non vi lascio! Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (10). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

LA VISIONE SEGRETA DI OGGI

A Giulia viene detto di scriverla domani. Eccola: "Visione del 21 agosto. Vedevo il mondo coperto di sangue e tanti Sacerdoti come impazziti scappavano: cercavano di uscire dal sangue, ma non ci riuscivano. Poi vedevo la Chiesa di San PIETRO avvolta di un fumo grigio ed il Papa sofferente che riusciva a tirare fuori i Sacerdoti impazziti e nelle sue mani diventavano calmi. Poi il Papa si è sollevato in una Nuvola di Luce (=la Nuvola del Carmelo) e anche lui era vestito di luce e la Nuvola lo ha portato sulla Chiesa di San Pietro e da sopra benediceva tutto".

8) Lunedì 22/8/1994, Maria Regina, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. IO SONO LA REGINA della PACE e dei MIRACOLI. Figlia mia, benediciamo il Signore e chiediamo misericordia. Figlia, consola il mio Cuore ed offriti vittima per il Papa. Figlia mia, satana vuole distruggere il Mistero dell'Amore, siate forti nelle prove, pregate pregate pregate e non staccatevi dalla Croce. Figli Ministri, è l'ora di amare Gesù e di lasciare le cose del mondo. Il tempo del grano è alle porte, siate forti, non indietreggiate dinanzi alla Parola del mio Gesù. Figli, voi non sapete cosa c'è scritto nel LIBRO di DIO, pregate e gridate misericordia a Dio. IL PROGETTO DI FATIMA SI STA ADEMPIENDO ED IL MONDO VEDRA' LA LUCE DELL'AMORE, MA VOI, FIGLI MIEI (=i Piccoli Giovanni), NON SCORAGGIATEVI, ANDATE AVANTI CON L'AMARE E PERDONARE. Tu, piccolo Mario, Sacerdote della Croce, vai avanti, non temere nulla! Ciò che fai viene da Dio perché sei il Piccolo Giovanni dell'Amore del Padre. Figlio mio, ti amo e ti benedico col mio Cuore di Mamma e con te benedico il mondo. Sia lodato il Nome di Gesù. Amen Amen Amen Amen".

9) Martedì 23/8/1994, ore 10.40, a casa, orale

"Shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, LA REGINA dei DUE REGNI. Figli, col Cuore Grondante di Sangue vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre. FIGLI, SIETE IN PERICOLO PERCHE' SATANA VUOLE LA GUERRA! Figli cari, pregate e non fatevi travolgere dal suo fumo di odio, io vengo a portarvi il Santo Rosario e il Pane Vivo del mio Gesù, siate saldi nel pregare, accostatevi ai Sacramenti. Figli miei, verranno tempi che vieteranno anche quello, la persecuzione sarà grande ma voi non temete, io e Gesù saremo sempre vicini a chi teme Dio. Figli Piccoli Giovanni, voi andate avanti e non fermatevi! sappiate che il mio nemico si scaglierà sempre di più su di voi perché voi siete la luce del mondo perché Gesù vi ha scelti per portare il suo Amore. Voi siate piccoli e non insuperbitevi, siate poveri e amate amate amate, perdonate e usate carità. Figli, io sono sempre al vostro fianco, non spaventatevi e pregate per il Papa. Vi amo e vi benedico col segno tremendo della Croce. Sia benedetto il Nome di Gesù. Amen Amen Amen Amen".

10) MESSAGGIO DEL 24 AGOSTO 1994 ALLA QUERCIA

ore 15.38, more solito

"(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Benedetto sempre sia il Santissimo Sangue del mio Figliolo Gesù. Soffri, creatura mia, e bevi i calici dei miei dolori, offriti vittima per i peccatori, consola il mio Cuore di Mamma. (Giu): Sì, Mamma!* Mamma, Mamma, Mamma, se puoi, ferma quel sangue! (Imm): Figlia mia, il sangue che vedi è il Progetto che si deve adempiere, non devi temere! (Giu): Mamma, metto nel tuo Cuore tutta l'umanità, tutti quelli che si affidano alle mie preghiere li metto nel tuo Cuore e nel Cuore del tuo Gesù. Mamma, non lasciarci! (Imm): Figlia mia, non vi lascio, non temere!* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (14). Sia lodato Gesù Cristo. SONO IO, LA REGINA DEI DUE REGNI, LA MAMMA DELLA CROCE. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi a portarvi il Pane Vivo. Figli cari, vi invito a pregare per la pace: pregate pregate pregate! Figli cari, seguite la Parola del mio Gesù che viene in mezzo a voi per la vostra salvezza. Figli cari, io sono viva e reale in mezzo a voi, ma in pochi mi offrite i vostri cuori, in pochi camminate sulla via dell'Amore, siate certi che io sono in mezzo a voi come Mamma della Croce. Figli cari, il mio Cuore di Mamma gronda sangue per l'umanità, pregate per il Santo Padre, offrite i vostri cuori e non lasciatelo solo come il mio Gesù! Figli miei, io sono Mamma e comprendo i vostri dolori, i vostri affanni, e vengo per guidarvi, ma non mi ascoltate! vengo perché vi amo e soffro* per ognuno di voi! Piccini del mio Cuore, decidetevi cosa volete fare. Io vengo perché il tempo del grano è vicino e come Mamma chiedo il vostro Sì, il vostro amore. Figli cari, ascoltate il mio grido di Mamma, satana vuole distruggere il Progetto d'Amore ed io vengo a ripetervi il Pane Vivo del mio Gesù: seguite il Vangelo, siate Piccoli Giovanni della Parola del mio Gesù. Figli cari, i tempi che verranno saranno duri, ma io non vi lascio: io vengo per portarvi sulla Via-Mamma, sulla via della Croce, perché solo essa è la Verità e la Vita Eterna. FIGLI MIEI, FIGLI MINISTRI, CORREGGETE I VOSTRI ERRORI E AMATE AMATE AMATE CON LA MISERICORDIA DEL PADRE. Io sono la vostra Mamma e guardo i vostri cuori e nel guardare piango lacrime di sangue! Figli cari, io verrò ancora a portare la Parola Viva del mio Gesù. Non temete i tempi che verranno, ma siate lucerne accese dell'Amore dello Spirito Santo. Figli cari, non andate di qua e di là, non andate dove dicono che vi è il mio Gesù, non andate dove sentite chiasso perché il mio Gesù viene nel silenzio della Croce, viene con voce di giubilo, ma siate pronti perché nessuno di voi conosce né il giorno e né l'ora. Figli cari, io vi amo e come Mamma vi invito a pregare col Santo Rosario: l'unica arma per combattere il male è° combattere il mio nemico con la preghiera, con l'amore e con l'umiltà. Figli del mio Cuore, non temete se vi ripeto ancora una volta di essere pronti per i tre giorni di buio, io vi ricordo queste cose perché anche nel Vangelo del mio Gesù vi è scritto. Figli, io vengo solo a ricordarvi il Vangelo del mio Gesù, partecipate ai Sacramenti, non staccatevi da essi, figli cari, perché vi saranno tempi che vi allontaneranno dal Pane Vivo del mio Gesù, ma voi siate saldi, siate costanti e amate amate amate! Ora benedico i vostri cuori, benedico i vostri cari, benedico l'umanità col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Tu, croce mia, vai avanti, non fermarti, mio Piccolo Giovanni! ama perdona ed usa carità. Lode lode lode lode (4). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Crescete e moltiplicatevi nel segno tremendo della Croce. (Ge): Sono io, sono il vostro Gesù, voglio riposare nei vostri cuori, voglio far festa con ognuno di voi: voglio spezzare il Pane del mio Amore con ognuno di voi. Non vi chiedo molto, vi chiedo solo di amare: amate amate amate e venite al mio Banchetto. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. AMATEVI NEL MIO AMORE. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE.* BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA NUOVA.* Tu, croce del mio Cuore, bevi bevi per l'umanità,* soffri per i tuoi figli, croce mia! ECCO, IO VI HO DONATO IL MIO AMORE, LA MIA PACE, LA MIA MISERICORDIA, IN CAMBIO DESIDERO I VOSTRI CUORI, IL VOSTRO AMORE. SE VOI LO VOLETE, DIVENTATE^ I MIEI AMICI: FORMATE^ LA FAMIGLIA DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO E NELLA COMUNIONE DEI SANTI VIVETE^ E PORTATE^ IL MIO AMORE NEL MONDO. Vi amo, spose del mio Cuore, e vi benedico col Padre e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giu): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Ge): Vi amo anch'io, spose del mio Cuore, aspettatemi, io verrò, io verrò!"

 

"Io vengo a ricordarvi il Vangelo del mio Gesù"

Questi due messaggi di Maria e di Gesù sono eccezionali e basta solo il cuore retto e aperto per farne tesoro. Solo il Vangelo sia la nostra unica norma e la Vergine questo ci ricorda oggi: "Io vengo per ricordarvi il Vangelo del mio Gesù!" E il Vangelo, specie oggi, ci dice di vegliare ed essere forniti di olio come le vergini prudenti. Quale olio? l'Amore dello Spirito Santo: "Non temete i tempi che verranno, ma siate lucerne accese dell'Amore dello Spirito Santo" perché è l'Amore che ci libera dal sonno dell'egoismo e delle cose di questo mondo e ci fa sempre desti alla Voce di Dio e del fratello. Amiamo, dunque, cari fratelli, e camminiamo nel giubilo di Gesù verso il Regno dell'Amore!

LA PACE DELLA CROCE

Alla Casetta del Lentini, il 25/6/94, Gesù ci esortò ad elargire i cuori al suo Amore e alla sua Pace, che sono l'Amore e Pace della Croce: "Ecco, figli cari, io mi sono donato a voi perché siete le mie perle, le mie creature, elargite i vostri cuori all'Amore, elargite i vostri cuori alla Pace della Croce. Non ci sarà pace se non nel segno e dimensione della Croce, perché nella Croce c'è la Pienezza del donarsi di Dio a noi perchè ci ama: "Ecco, figli cari, io mi sono donato perché siete le mie perle, le mie creature". Se vogliamo la pace guardiamo alla Croce: per amare con il Cuore Pieno e Misericordioso della Croce. Questo è lo Shalom che Maria viene a portarci nel mondo, perché è lo Shalom del Cuore del suo Gesù: è lo Shalom di Dio Uno e Trino. Siate pacifici, pregate per la pace, ci ripete sempre e ovunque, perché nella pienezza della pace, come pienezza di amore fra noi, c'è il grande segreto e mezzo per cancellare satana e il suo odio nel mondo. Chi ama e si dona è nell'Amore della Croce e realizza la beatitudine evangelica, anche senza conoscerla: "Beati gli operatori di pace perché saranno chiamati figli di Dio". Non cercare la pace con sincerità e pienezza non è da Dio, perché Dio non è Amore a metà: ma è Amore! Non sorprenda il rimprovero di Gesù agli ipocriti di oggi, specialmente se si arrogano il diritto di essere i detentori della Verità: "FIGLI, NON NOMINATE IL NOME DI DIO QUANDO POI NON LO SEGUITE" (1/7/94). Si imiti il Lentini che è detto Figlio e Servo della Croce perché testimoniò la Pace della Croce vivendo di fede, povertà e carità.

CONSACRAZIONE AI DUE CUORI CON LO SCAPOLARE

In mancanza di scapolari si usi la Medaglia Miracolosa che ha appunto i Due Cuori. IL RITO: a) con la Messa: Benedizione e Imposizione all'inizio, dopo l'Atto Penitenziale; Consacrazione ai Due Cuori dopo l'omelia del Vangelo e il Credo. b) senza Messa: Atto di Dolore, Benedizione e Imposizione; S. Rosario, Parola di Dio con omelia o breve meditazione, Credo, Consacrazione. In assenza di Sacerdote faccia tutto un responsabile del gruppo di preghiera.

1) PREGHIERA di BENEDIZIONE (ognuno tiene lo scapolare in mano):

O Dio, autore e perfezionatore della santità, tu chiami i rinati dall'acqua e dallo Spirito Santo alla pienezza della vita in Cristo e alla perfezione della carità, guarda benigno i tuoi fedeli che ricevono devotamente questo scapolare a lode e gloria del tuo Nome in onore dei DUE CUORI IMMACOLATI DI GESU' E DI MARIA; fa' che diventino sempre più conformi all'immagine del tuo Figlio, perché al termine della vita, con l'aiuto della Vergine Madre, possano entrare nella gioia della tua dimora. Per Cristo nostro Signore. R. AMEN.

2) IMPOSIZIONE dello SCAPOLARE (ognuno se lo mette addosso):Ricevi quest'ABITO NUZIALE dei figli di Dio e la Potenza Amore dello Spirito Santo discenda su di te perché nell'Amore dei Cuori Immacolati di Gesù e di Maria tu possa gioire e vivere per sempre nel GRANDE CUORE del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. R. AMEN.

3) Atto di CONSACRAZIONE ai DUE CUORI

O Gesù, o Maria, oggi in modo specialissimo vogliamo prendere coscienza del nostro essere cristiani e vogliamo rinnovare le promesse del nostro Battesimo nella fedeltà al Vangelo e alla Chiesa. Vogliamo offrire tutto di noi ai vostri Cuori Immacolati di Madre, di Redentore e di Fratello. Con il cuore noi amiamo e al cuore noi doniamo doni di cuore, perciò ai vostri Cuori Dolcissimi che ci hanno meritato il Perdono e l'Amore di Dio Padre, noi rivolgiamo e offriamo innanzitutto il dono della nostra preghiera di cuore: AMATECI ANCORA!

Amateci anche se la nostra condotta di uomini del nostro tempo ha rinnovato in voi dolori, tristezza e lacrime.

Amate e soccorrete la Chiesa tutta, nei suoi fedeli, nei suoi Sacerdoti, Vescovi e Papa perché è nata dal vostro "Dolore" e porta il nome di "Popolo di Dio".

Amate ogni terra, ogni uomo e ogni fratello che ha smarrito la strada perché nelle tenebre del menzognero di sempre aveva visto una specie di luce.

Amate chi, pur nella verità, ha peccato perché è stato debole e aveva dimenticato di chiedere la grazia.

Amate gli ultimi, i bambini, i poveri, i sofferenti, i moribondi perché sentano la speranza e la consolazione del Dolore della vostra Croce.

Amateci tutti, anche se ancora incerti e cenciosi. Amateci con la dolcezza dei vostri Cuori che amano e legano per sempre.

E noi, nella certezza di questo vostro Amore, vi consacriamo quanto abbiamo di cuore, di volontà, di tempo, di cose. Vi consacriamo tutto l'essere nostro: per amare tutto in voi, e in voi saper accogliere l'AMORE dello SPIRITO SANTO per AMARE IL PADRE e L'UOMO, e per sapere finalmente ripetere, COME VOI e IN VOI, il nostro Sì alla Volontà del Padre: Sì di Obbedienza, Sì di Perdono, Sì di Amore per l'Avvento sulla terra del suo Regno di Pace.

Con la vostra intercessione e quella degli Angeli e Santi tutti del Cielo, supplichiamo lo sguardo benevolo di DIO CREATORE perché ci consacri e ci leghi ai vostri Cuori con la sua Catena Santa di Amore e con la sua Misericordiosa Benedizione. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.