Notizie da Sofferetti-24  n. 146

Lauria, 4 marzo 1995  

 

FIGLIO, DONA IL TUO AMORE AL MONDO E SOFFRI PER L'UMANITA'

 

MESSAGGI TRAMITE GIULIA

1) sabato 25/3/1995

A) Alla chiesa dell'Eterno Padre, ore 15.08, ore solito: "(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Add): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Bevi, figlia mia, bevi anche oggi i calici dei miei dolori, bevili in riparazione di tutte le offese,* bevi e soffri per l'umanità,* soffri, creatura mia, soffri per l'umanità,* soffri, creatura mia, soffri per l'umanità che non ascolta il mio grido di Mamma. (Giu): Sì, Mamma, ma non piangere! trafiggi il mio cuore ma non piangere!* (Add): Figlia mia, SONO MAMMA e NON POSSO RESTARE FERMA.* Shalom (10). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi a portare la mia Benedizione. Figli cari, vengo in mezzo a voi col Cuore Grondante di Sangue a chiedervi come Mamma di essere le mamme del mio Gesù. Figli cari, cambiate i vostri cuori, accostatevi alla Croce del mio Gesù, accostatevi, figli miei! Figli cari, siete in grave pericolo, la Chiesa tutta è in grave pericolo ed io come Mamma grondo lacrime di sangue per l'umanità: piango per ognuno di voi! Voi figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, non trafiggete il mio Cuore di Mamma, indossate gli abiti dell'Amore e della Povertà e GRIDATE IL VANGELO DEL MIO GESU', camminate con la Croce del mio Gesù. IO VI AMO E NON VOGLIO PERDERVI! Figli cari, VI INVITO A DONARE IL VOSTRO SI' AL PADRE: ACCOSTATEVI ALLA MISERICORDIA DI DIO. Tu, piccola croce del mio Gesù, ama, perdona e usa carità ai tuoi figli. IO TI PORTO IL SALUTO DEL PADRE: CREATURA MIA, CREATURA PIENA DI DIO, TI SALUTO COL 'PIENA DI DIO', DONA IL TUO AMORE AL MONDO E SOFFRI PER L'UMANITA'. Figli cari, allontanate dai vostri cuori, dalle vostre case il mio nemico col Santo Rosario: ANDATE AVANTI CON LA CROCE DEL MIO GESU'. Vi amo tutti e vi benedico col Fuoco di Pentecoste nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel segno della Santissima Trinità. Lode (3). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

B) Ad Eianina, ore 17, more solito: "(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Add): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Croce mia, bevi anche oggi i calici del mio Gesù e accetta i chiodi per l'umanità.* (Giu): Mamma, piangi ancora!* (Add): Figlia mia, PIANGO PER L'UMANITA', non temere, tu prega, croce mia!* accetta i chiodi, figlia mia! (Giu): Sì, Mamma, ma sono enormi, aiutami tu!* MAMMA, COME SEI BELLA! ANCHE SE PIANGI LACRIME DI SANGUE, SEI BELLA! (Add): Sì, figlia mia, SONO BELLA PERCHE' AMO e NEL MIO AMORE C'E' IL Sì ALL'UMANITA': AMATE ANCHE VOI e DONATE IL VOSTRO Sì (pausa) Sì (pausa) Sì (pausa). Grazie! Ora bevi questo calice:* bevi questo Calice dell'Amore, figlia mia!* Shalom (19). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi, sono venuta a portarvi lo Shalom dell'Amore. Figli miei, imparate a camminare sulla Via-Mamma, offrite i vostri cuori allo Shalom del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Figli miei, io invito a pregare per le mie intenzioni di Mamma Immacolata e Addolorata. Non temete, io sono viva e reale in mezzo a voi, sono la Mamma della Croce e vi ho accolti nel mio Cuore col mio SI' al Padre. Figli cari, vi invito a pregare per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa. E tu, croce mia, offriti vittima per l'umanità, soffri, creatura mia, immolati! figlia mia, soffri! Voi, figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, vestitevi di Croce, indossate gli abiti della Povertà e dell'Amore. Figli miei, la mia Promessa viene da Fatima e presto molto presto si adempirà nel mondo intero col trionfo dell'Eucarestia. Figli miei, siate saldi nell'aprire i vostri cuori all'Amore della Croce: SIATE SALDI NEL CAMMINARE LA VIA-MAMMA CHE IO VI STO SEGNANDO COL MIO PIANTO. Figli miei, non temete niente e nessuno, camminate con la Croce e portate la Parola Viva del mio Gesù: PORTATE IL PANE VIVO AI FIGLI CHE NON CONOSCONO L'AMORE E LA MISERICORDIA DEL MIO GESU'. Figli cari, lucerne del mio Cuore Immacolato e Addolorato, andate avanti: anche se vedete i tempi duri non fermatevi! Creature mie, io vi amo e vi voglio santi come è Santo il mio Gesù. Vi amo tutti e vi invito alla preghiera: pregate pregate pregate, amate e perdonate coloro che trafiggono i vostri cuori. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Crescete e moltiplicatevi nel segno tremendo della Croce del mio Gesù. Lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. (Ge): Sono io, sono il vostro Gesù, sono venuto a riposare nei vostri cuori. Figli miei, offritemi un posto: SONO SOLO NELL'ORTO DEGLI ULIVI A PIANGERE E IMPLORARE IL PADRE PERCHE' USI MISERICORDIA PER OGNUNO DI VOI. Ora voglio far festa, offritemi un posto, voglio far festa con ognuno di voi, voglio spezzare il Pane Vivo. Figli miei, non negatemi questo! Io vedo i vostri cuori e voglio abitare in essi, accostatevi al mio Banchetto così come siete, venite, facciamo festa. Pace a voi! Accostatevi con la veste candida (= piena di convinzione, amore e adesione). PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. MANGIATENE IN ABBONDANZA. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA NUOVA.* Tu, sposa mia, bevi e soffri per i tuoi figli, offriti vittima ancora per i figli che trafiggono il mio Cuore e non mi lasciano entrare.* (Giu): Sì, mio Signore! (Ge): Ecco, io mi sono donato nella Pienezza del Padre perché vi amo. Voi, spose del mio Cuore, non indietreggiate dinanzi alla mia Misericordia. Amate amate amate: non è molto che io vi chiedo! Ho bisogno del vostro amore: HO BISOGNO DI ESSERE CULLATO NEI VOSTRI CUORI. Vi lascio, ma verrò ancora a spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi. Vi bacio tutti col Bacio del Piccolo Giovanni: custoditelo nei vostri cuori e offritelo al mondo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giu): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Ge): Vi amo anch'io, spose del mio Cuore, non temete, VERRO' PRESTO A LIBERARVI!

(Preghiera di Giulia in estasi): O Pane Candido, o Rugiada Immensa, libera l'anima mia, guida i miei passi al Segno della tua Luce e fa' che io cammini le vie del tuo Infinito Amore. Amen. Grazie, Gesù!"

2) Dom 26/3/1995, ore 15.40, alla Quercia, more solito: "(Giu): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm/Add): Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.* Figlia mia, bevi anche oggi i calici del mio Gesù e soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore di Mamma Immacolata. Figlia mia, immolati per i peccatori, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù: immolati per i peccatori!* Figlia mia, bevi bevi!* (Giu): Mamma, Mamma, Mamma, non piangere! non piangere! non piangere! trafiggi il mio cuore, trafiggilo ma non piangere!* (Imm/Add): Figlia, PIANGO PERCHE' SIETE IN PERICOLO!* Tu soffri per l'umanità,* immolati!* (Giu): Mamma, c'è ancora sangue! (Imm/Add): Figlia mia, non temere per ciò che vedi, non temere, creatura mia! vai avanti con la Croce del mio Gesù,* accetta i chiodi, figlia mia, accettali per i tuoi figli, accettali per coloro che trafiggono il Cuore del mio Gesù,* immolati per i peccatori, creatura mia, immolati, soffri per l'umanità!* (Giu): Mamma, cosa hanno fatto al tuo vestito?* (Imm/Add): Figlia mia, vai avanti e non temere niente e nessuno!* Shalom (20). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata e Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, io sono qui in mezzo a voi. Figli miei, vi invito sempre a pregare per le mie intenzioni di Mamma Addolorata. Figli miei, pregate con costanza: pregate pregate pregate e ritornate all'Amore del Padre! Figli miei, i tempi che verranno saranno molto duri ed io come Mamma Addolorata grondo lacrime di sangue per l'umanità, piango per ognuno di voi perché siete i miei figlioli: vi ho raccolti ai piedi della Croce del mio Gesù e non voglio perdervi! IO SONO LA VOSTRA MAMMA: LA MAMMA DELLA CROCE E DELLA VERITA'. Figli miei, siate santi com'è Santo il mio Gesù, offrite i vostri cuori all'Amore della Croce e portate il Pane Vivo del mio Gesù ovunque andate. Figli miei, il mio Progetto viene da Fatima: presto molto presto si adempirà nel mondo intero. Figli miei, IN QUESTI TEMPI io vi rinnovo ancora una volta di RICORDARE I TRE GIORNI DI BUIO: figli miei, non dimenticatevi! Siate forti PER QUESTA PASQUA CHE VERRA', siate saldi soprattutto nella preghiera, amate e perdonate, amate e perdonate, amate e perdonate coloro che trafiggono i vostri cuori. E voi figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, amate la Santa Croce, indossate gli abiti della Povertà e dell'Amore, seguite la Via-Mamma che io vi sto segnando, non trafiggete ancora il mio Cuore trafitto da mille dolori! Figli miei, PICCOLI GIOVANNI DEL MIO CUORE, siate forti, siate forti e non temete le persecuzioni che verranno ancora. Io vi amo tutti e vi stringo al mio Cuore Materno, conosco il cuore di ognuno di noi e vi benedico col Fuoco di Pentecoste: vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Tu, croce mia, soffri ancora e immolati per l'umanità. (Giu): Sì, Mamma! (Insieme): Lode (13). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): MADRE DELL'INFINITO AMORE, guida i miei passi, guida il mio cuore, guida l'anima mia alla Fonte Infinita del tuo Amore, fa' che io possa gustare la LETIZIA ETERNA del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. (e parte per il Paradiso, dove tra Gesù, la Vergine, Angeli e Santi vede molto verde e una varietà di fiori: non vede però il Padre e lo Spirito Santo). (Imm/Add): Non temete, figli miei, la mia Piccola Giulia è qui, IN PARADISO, presto ve la riporterò, non temete! (Giulia, dopo la pausa del viaggio): Mamma, Mamma, non lasciarmi, non lasciarmi! (Imm/Add): Figlia mia, devi ritornare. (Giu): Sì, Mamma!"

3) Mart 28/3/1995, ore 7.30, a casa, orale: "Shalom shalom shalom shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Piccina mia, vieni, prega con me, io sono la Mamma Addolorata. Figlia, grondo sangue per l'umanità. Figlia mia, nessuno vuole ascoltare IL MIO MESSAGGIO DI PIANTO. Figlia, i Grandi della Casa di mio Figlio hanno indurito i cuori e non vedono più la Croce del mio Gesù. Figlia, IL MIO NEMICO LI TIENE NELLA SUA FALSA LUCE, pregate ed offritevi vittime per liberarli: c'è bisogno di molta preghiera e penitenza. Voi Piccoli Giovanni, caricatevi della Croce del mio Gesù e non temete le persecuzioni, sappiate che verranno ancora. Figli, voi siate forti nella recita del Santo Rosario: soprattutto in questa Pasqua! Andate avanti, io sono sempre al vostro fianco, non vi lascio. Figli, pregate per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa. Tu figlio Mario, Sacerdote santo dell'Amore del mio Gesù, non temere niente e nessuno, Gesù è con te e la Luce dello Spirito Santo guida i tuoi passi, vai avanti anche se il tuo carico è pesante, ama ama ama come Gesù. Amate! Vi amo tutti e vi benedico col mio Cuore Grondante di Sangue. Lodato sempre sia il Nome di Gesù. Amen (4)".

4) Giov 30/3/1995, ore 10.40, a casa, orale: "Shalom shalom shalom shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia, vieni, consola il mio Cuore, prega con me. Vedi, figlia mia, come l'umanità trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù! Figlia, i Grandi del mondo vogliono fare i maestri e con la loro maestria confondono l'umanità perché loro sono guidati dal mio nemico che vuole far suo il Progetto di Dio. Io come Mamma chiedo a voi, Piccoli Giovanni, di essere sempre più saldi nella preghiera. Figli, non diventate superbi, restate sempre piccoli così come Gesù vi ha chiamati, io sono sempre con voi a combattere L'ULTIMA BATTAGLIA. Figli miei, ho bisogno del vostro aiuto, non lasciatemi! Pregate pregate pregate perché la Chiesa tutta è in grave pericolo! Pregate per il mio Piccolo Giovanni e non lasciatelo solo. Figli miei, andate avanti col Santo Rosario, pregate ed offritevi vittime per i miei figli Ministri che non vogliono accettare IL MIO PIANTO DI MAMMA ADDOLORATA. Tu, croce del mio Cuore, soffri per l'umanità. (Giu): Sì, Mamma! (Add): Vi amo e vi benedico col mio Cuore. Amen (4)".

5) Giov 30/3/1995, ore 21.03, a casa, more solito: "(Giu): Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Ge): Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Pace a voi! Sono io, sono il vostro Gesù, voglio spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi, voglio far festa con ognuno di voi. Venite, figli cari, facciamo festa!* Tu, croce mia, bevi i calici del mio Amore e soffri per l'umanità, soffri, figlia mia, soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore.* (Giu): Gesù, sei sporco di sangue, che t'hanno fatto?* (Ge): Figlia mia, è l'umanità che mi sporca di sangue, tu prega ed immolati per l'umanità. Ora siediti, sposa mia.* Ecco, figli miei, sono venuto ancora una volta a far festa: è bello stare con voi, perle del mio Cuore Immacolato e Addolorato! Voglio far festa perché vi amo, vi amo, vi amo! Tu, croce mia,* bevi ancora i calici del mio Amore e della mia Sofferenza per ognuno di voi: IO SOFFRO NEL VEDERE LE ANIME PERDERSI, SOFFRO NEL VEDERE I FIGLI LONTANI DAL MIO AMORE! Figlia mia, portali al mio Cuore, unisciti alla mia Croce e salva i tuoi figli. (Giu): Gesù, cosa devo fare io? (Ge): Figlia mia, unisciti al legno della Croce* e soffri per l'umanità. (Giu): Sì, mio Signore!* (Ge): Ora, figlio Pasquale, offrimi un bicchiere di vino ed un pezzo di pane come segno di amicizia e di povertà ed offri il tuo cuore, offrilo in pienezza, figlio Pasquale, offrimi il tuo Sì: il Sì totale della Croce. Ecco, figli miei, io vengo in un bicchiere di vino e in un pezzo di pane perché vi amo e LA MIA POVERTA' E' LA GRANDEZZA DEL PADRE. Figli miei, non temete niente e nessuno, andate avanti così come siete, piccoli e poveri, siete le mie perle e spose candide del mio Cuore! Figli cari, presto verrò a liberarvi! Ora, figlia mia, offri da bere al figlio santo. Tu figlio Mario, porta la Croce del mio Amore: GRIDA COME GIOVANNI E CON GIOVANNI LA MIA VERITA' E LA MIA VENUTA. Tu, figlia mia, bevi del mio Amore e donalo al mondo, non temere le persecuzioni che verranno ancora.* Ora mangia del mio Amore, figlio Mario, e donalo al mondo e tu, croce mia, mangia della mia Carne e donala al mondo. Ecco, io mi sono donato in un pezzo di pane e in un bicchiere di vino: LA NOSTRA AMICIZIA E' PIENA PERCHE' E' AMICIZIA DELLA CROCE E DELLA POVERTA'. Figli miei, andate avanti, non fermatevi, pregate pregate pregate per il mio Piccolo Giovanni: IO LO GUARDO DALLA ROCCIA DEL PADRE E GRONDO LACRIME DI SANGUE. Figli cari, non lasciatelo solo! Ora fate festa, venite al mio Banchetto di Luce e di Verità, accostatevi al mio Amore e siate preparati per questa Pasqua. PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. MANGIATENE IN ABBONDANZA, spose amate! PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA NUOVA. Tu, croce mia, bevi bevi i calici del mio Amore e donali al mondo.* Ecco, io mi sono donato perché vi amo: IL MIO AMORE E' AMORE DURATURO. Figli cari, siate santi anche voi, siate saldi nell'Amore e nella mia Parola. Io verrò ancora a spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi: VERRO' ANCORA A PORTARVI IL MIO AMORE E LA MIA LETIZIA e VI PORTO ANCHE IL MIO PIANTO DI DOLORE. Figli miei, figli del mio Cuore Immacolato e Addolorato di Padre, di Figlio e di Spirito Santo, oggi piango nel vedere i miei figli perdersi, i figli che non vogliono ascoltare il mio grido di Padre, ma voi pregate pregate pregate e fate festa! Ora vi lascio col Bacio del Piccolo Giovanni: custoditelo nei vostri cuori e donatelo al mondo. Figli miei, non fermatevi! Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. (Giu): Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (Ge): Vi amo anch'io, spose del mio Cuore, aspettatemi, io verrò, io verrò, io verrò a spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi".