Notizie da Sofferetti-24  n. 158

Lauria, 5 settembre 1995  

 

Dalla GRANDE QUERCIA di SOFFERETTI il SOLE DI FATIMA

 

1) Dom 20/8/95, ore 15.40, alla Quercia, more solito: "(Giu) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm/Add) Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Creatura mia, bevi anche oggi i calici del mio Gesù e soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Gesù. (Giu) Mamma, sei bella ma piangi anche oggi lacrime di sangue* e intorno a te c'è sempre sangue! Mammina mia, che t'hanno fatto? il tuo abito è sporco di sangue! Mamma, che t'hanno fatto? (Imm/Add) Figlia mia, pri chiodi del mio Gesù per l'umanità che non vuole ascoltare il grido della Croce! (Giu) Sì, Mamma, ma stammi vicino!* (Imm/Add) Ora soffri per i tuoi figli che sono in questo luogo. (Giu) Sì, Mamma!* (Imm/Add) Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (24). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata e Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, io sono qui in mezzo a voi. Figli miei, vi chiedo sempre di pregare per le mie intenzioni di Mamma. Figli, pregate pregate pregate con costanza perché i tempi che verranno saranno ancora duri! Figli miei, VOI CON LA PREGHIERA POTETE FERMARE I FLAGELLI CHE VI CIRCONDANO, NON SMETTETE DI PREGARE COL SANTO ROSARIO, IO VENGO IN MEZZO A VOI A PORTARE IL FUOCO DELLO SPIRITO SANTO, ma LA CHIESA NON ACCETTA LA VERITA' E LA LUCE DEL MIO GESU'. Figli miei, la Chiesa tutta è in grave pericolo! io vi invito a pregare per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa: figli cari, non lasciatelo solo nell'Orto degli Ulivi! Pregate pregate pregate con lui, figli miei, e SOSTENETE VOI LE MURA CHE STANNO CROLLANDO perché siete in pochi a pregare per i figli che non conoscono il mio Gesù e non lo amano: LUI E' LA VERITA', LA VITA E LA VIA. Figli miei seguite i miei passi, seguite la Via-Mamma e non dimenticate i tre giorni di buio. Figli miei, io vi amo tutti e non voglio perdervi, per questo vengo a portarvi il Pane Vivo del mio Gesù: accostatevi con umiltà e povertà ai Sacramenti. Figli miei, seguite il Vangelo del mio Gesù e non amate altri dii che non possono salvarvi! IO VI PORTO IL GESU' DELLA CROCE: IL GESU' CHE E' MORTO E RISORTO PER OGNUNO DI VOI. Figli miei, io sono la vostra Mamma Immacolata e Addolorata e grondo lacrime di sangue per ognuno di voi! Voi Figli Ministri, parte eletta del mio Cuore Immacolato e Addolorato, accostatevi alla Croce e vestitevi di Croce e di Povertà. Io sono qui in mezzo a voi viva e reale e il mio Progetto viene da Fatima e presto si adempirà nel mondo intero, voi pregate pregate pregate pregate pregate: è questa l'arma che io vi dono per sconfiggere satana. PREGATE COL CUORE, figli miei: PREGATE COL CUORE INTEGRO. Ora vi lascio, ma verrò ancora in mezzo a voi a portare la Verità della Croce. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. CRESCETE NELLA GRANDEZZA DELLA CROCE DEL MIO GESU'. Lode lode lode lode lode lode lode lode (8). Sia lodato sempre il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinita Misericordia, CROCE VIVA DEL MIO GESU', guida i miei passi all'ALTARE INFINITO del PADRE, del FIGLIO e dello SPIRITO SANTO, consola l'anima mia e rendila pura PER STARE DINANZI ALLA LUCE DEL PADRE. Amen".

2) Mar 22/8/95, Maria Regina, ore 10.40, a casa, orale: "Shalom shalom shalom. Sia lodato Gesù Cristo. Figlia mia, vieni, consola il mio Cuore di Mamma che tanto è trafitto dai dolori del mondo. Figlia mia, se il mondo non si converte all'Amore della Croce, non vi sarà pace: io vengo a portare il mio Messaggio di Luce e di Verità, ma non viene accettato. Figlia, prega come tu sai pregare e porta la Croce del mio Gesù. Figlia, vai avanti e soffri per i figli Ministri. Figlia mia, il mio Cuore Immacolato trionferà, non temere, presto gioiremo tutti nell'Amore del Padre. Voi, figli Ministri, rinnegate le cose del mondo e siate più piccoli e docili, come il mio Gesù vi ha comandato di essere, non fate i maestri di ciò che non è vostro e non giudicate per non essere giudicati: IO SONO LA REGINA DELLA PACE E DEI MIRACOLI e VOI NON ACCETTATE IL MIO MIRACOLO e NON VOLETE APRIRE LE PORTE DEL VOSTRO CUORE. Figli miei, amate amate amate ed accogliete il mio Pianto. Vi benedico con la Croce del mio Gesù. Amen Amen Amen Amen (4).

***

3) MESSAGGIO ALLA QUERCIA DEL 24 AGOSTO 1995

ore 15.36, more solito

"(Giu) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm) Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giu) Mamma, sei bella, ma il tuo vestito è sporco di sangue! Mamma, Mamma, perdonami se chiedo un altro perché: Cosa hanno fatto al tuo abito? (Imm) Figlia mia, è l'umanità che sporca il mio vestito, tu prega e bevi anche oggi i calici del mio Gesù, soffri per l'umanità e immolati per i peccatori, accetta i chiodi del mio Gesù.* (Giu) Sì, Mamma, ma tu stammi vicino, non lasciarmi! (Imm) Figlia mia, non temere, non ti lascio. (Giu) Mamma, io metto ancora una volta nel tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere, ma soprattutto metto nel tuo Cuore tutti i Sacerdoti: Mammina mia, tu sai ciò che devi fare! (Imm) Sì, figlia mia, ma io invito te a portare la Croce del mio Gesù. (Giu) Sì, Mamma!* (Imm) Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (33). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi. Figli cari, vi invito ancora una volta di pregare per le mie intenzioni di Mamma Immacolata e Addolorata. Figli miei, io sto portando in mezzo a voi IL PROGETTO DELLA PACE E DELL'AMORE, per questo IO VI HO DONATO IL NOME, in questo luogo, di REGINA DELLA PACE E DEI MIRACOLI perché IL MIRACOLO E' LA PAROLA DEL MIO GESU' che IO PORTO IN MEZZO A VOI: ma in pochi accogliete le Gocce Stillanti della Verità della Croce, in pochi siete a portare la Croce! Figli cari, VESTITEVI di CIO' CHE IO PORTO DAL CIELO e FATELO VOSTRO: figli miei, IO VI PORTO IL TESORO DEL CIELO, APRITE I VOSTRI CUORI AL TESORO CHE IO VI DONO: CHE E' LA MIA PAROLA, IL MIO AMORE E LA MIA MISERICORDIA. Figli miei, io ancora una volta vi annuncio che vi saranno ancora flagelli perché siete in pochi a pregare. Figli miei, non temete: IL PROGETTO CHE IO HO PROMESSO A FATIMA SI ADEMPIRA' e L'ALTARE DELLA MISERICORDIA (=Sofferetti) BRILLERA' CON L'AMORE DEL MIO GESU' E IL TRIONFO DELL'EUCARESTIA. Figli miei, FIGLI MINISTRI, siate mamme, MAMME MISERICORDIOSE DELLE VOSTRE PECORELLE, ed elargite i vostri cuori, ELARGITELI, figli miei, e sopratutto SPOGLIATEVI DALLE COSE DEL MONDO e VESTITEVI DI CROCE E DI POVERTA': USATE MISERICORDIA MISERICORDIA MISERICORDIA COME IL PADRE VOSTRO LA USA PER OGNUNO DI VOI! Siate forti, figli miei, perché tempi duri si abbatteranno sulla Chiesa tutta ed io come Mamma vengo a prendervi per mano. Figli miei, seguite la Via-Mamma e CORONATE IL MIO CUORE ADDOLORATO con SANTI ROSARI. Figli miei, io vi rinnovo ancora una volta i tre giorni di buio: non dimenticateli! e soprattutto pregate pregate pregate pregate per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa. E voi, colonne del mio Cuore, non dividetevi e portate avanti il mio Messaggio, la mia Verità e la mia Luce. Ora vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Grazie, figli cari! Grazie, piccolo Giovanni del mio Cuore! CRESCETE E MOLTIPLICATEVI nel PADRE, nel FIGLIO e nello SPIRITO SANTO. Lode lode lode lode lode (5). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen.

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre dell'Infinita Misericordia, FONTE VIVA dell'ACQUA VIVA, consola l'anima mia, donami la Calma e il Riposo affinché io possa camminare sulla via della Croce. Amen".

4) Giov 24/8/95, ore 21.04, a casa, more solito: "(Giu) Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Imm) Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Pace a voi! Sono io, sono il vostro Gesù, sono venuto a riposare nei vostri cuori. Figli cari, offritemi un posto: l'Agnello Immolato è qui in mezzo a voi. E tu, creatura mia, soffri ancora per l'umanità e accetta i calici anche oggi. (Giu) Sì, mio Signore! (Ge) Ora fate festa ed accostatevi all'ALTARE DEL MIO AMORE: accostatevi al BANCHETTO DELLA PACE E DELLA LETIZIA e fate festa COL MIO CUORE di PADRE, di FIGLIO e di SPIRITO SANTO. Figli cari, IO VENGO IN MEZZO VOI A PORTARVI IL MIO CUORE: figli miei, non tardate ad accostarvi al mio Amore, alla mia Verità, alla mia Parola Viva. IO VENGO PERCHE' IL PADRE MI MANDA A FARE FESTA CON OGNUNO DI VOI e VENGO A SPEZZARE IL PANE DELLA VITA: IL PANE DELLA LETIZIA E DELLA PACE. Ora siediti, croce mia. Ecco, io vengo in mezzo a voi perché vi amo: vi amo, creature mie, e desidero i vostri cuori, il vostro amore, il vostro Sì totale alla Croce. Siate forti, figli cari, perché tempi duri verranno ancora ed io vi do la mia Pace e la mia Luce. Non indietreggiate dinanzi a ciò che io vengo a portarvi. Ora, figlio Pasquale, offrimi un bicchiere di vino ed un pezzo di pane come segno di amicizia e di povertà. Ecco, così io vengo in mezzo a voi, piccolo e povero: in un bicchiere di vino e in un pezzo di pane!* Tu, croce mia, bevi i calici che in questa giornata mi stanno donando e soffri ancora per l'umanità che non vuole ascoltare il mio pianto. (Giu) Gesù, sei sporco di sangue e piangi! (Ge) Non temere, vai avanti! (Giu) Gesù, che t'hanno fatto? (Ge) Figlia mia, è l'umanità che trafigge il mio Cuore, tu prega ed offriti vittima. (Giu) Sì, mio Signore! (Ge) PADRE, PADRE MIO, BENEDICI QUESTO PANE E QUESTO VINO IN SEGNO DI AMICIZIA E DI POVERTA' E DONALA AL MONDO. Ora, figlia mia, bevi del mio Amore e donalo al mondo,* bevine ancora,* bevine ancora,* ora donalo al mondo. Figlio mio (=Sergio Cabriolu di Selargius-CA che occupa il mio posto perché sono alla veglia a Lauria), bevi del mio Sangue dell'Amicizia e della Povertà e donalo al mondo, cammina sulla via della Croce e non temere niente e nessuno, la mia Mano Santa è su di te, vai avanti e porta il mio Vangelo ovunque tu vai, ora bevi e donalo al mondo. Tu, figlia mia, dividi e unisci i Due Regni dell'Amore e della Pace e mangia della mia Carne e donala al mondo. Figlio mio (=Sergio), mangia della mia Amicizia a donala al mondo. Ecco, io mi sono donato in un bicchiere di vino e in un pezzo di pane: figli miei, donatevi anche voi così come siete, piccoli e poveri, e restate tali perché QUESTA E' LA RICCHEZZA che io voglio da voi: LA VOSTRA SEMPLICITA', LA VOSTRA POVERTA', LA VOSTRA UNIONE. Amatevi gli uni gli altri e non dividetevi! figli miei, amate coloro che trafiggono i vostri cuori. Io sono il vostro Gesù e conosco ogni vostro desiderio ed ogni pensiero, non temete, figli miei, presto sarete consolati con la Misericordia del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Ora venite al mio Banchetto e gioite: fate festa col mio Cuore, figli cari! PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. MANGIATENE IN ABBONDANZA. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA NUOVA. Ecco, figli cari, io mi sono donato a tutti voi perché vi amo, vi amo, vi amo, ma vi chiedo ancora una volta di pregare con costanza: pregate e amate e perdonate! Figli miei, SOLO AMANDO POTETE SCONFIGGERE IL MALE, SOLO AMANDO POTETE SPEZZARE LE CATENE DI SATANA, SOLO AMANDO POTETE EVITARE I FLAGELLI CHE VI CIRCONDANO ed IO COME PADRE VI INVITO AD AMARE COL MIO AMORE IMMACOLATO DI PADRE, DI FIGLIO E DI SPIRITO SANTO. Ora IO SONO IN VOI e VOI IN ME perché SIAMO UN'UNICA FAMIGLIA FONDATA SULL'AMORE DELLA CROCE perché IO SONO IL GESU' CHE E' MORTO E RISORTO PER OGNUNO DI VOI. Ora vi lascio, ma verrò ancora a spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi. Aspettatemi, io verrò, io verrò, io verrò nella Gloria del Padre. Vi bacio tutti col Bacio del Piccolo Giovanni: custoditelo nei vostri cuori e donatelo al mondo. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Tu, figlio Mario, Sacerdote santo, Sacerdote dell'Amore e della Verità, vai avanti con la tua Croce, che sarà sempre più pesante, ma non temere, io non ti lascio: io sono al tuo fianco, figlio mio! (Giu) Ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! ti amo, Gesù! (5) - (Ge) Vi amo anch'io, spose del mio Cuore e vi invito a pregare e a legarvi con la Catena Santa: pregate con la mia preghiera, (nessuno inizia, perciò ripete) pregate con la mia preghiera. (Giu) Sei grande, Gesù! sei grande, Gesù! sei grande, Gesù! (Ge) Sì, sposa mia, sono grande perché amo: amate anche voi e sarete grandi nel segno della Croce. Aspettatemi, io verrò, io verrò, io verrò!

(Preghiera di Giulia in estasi): Padre dell'Infinita Misericordia, consola l'anima mia, donami la Quiete e il Riposo e la tua Infinita Misericordia, guida i miei passi sulla via della Croce e fa' gioire l'anima mia nell'INTIMO del tuo Cuore. Amen".

5) Ven 25/8/95, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale: "Parla Gesù al mondo: - Figli miei, la mia Pace sia con voi, io sono il vostro Signore e Dio. Figli, io chiedo a voi, mie creature, di convertirvi al mio Cuore. Figli, GUARDATE COME IL MONDO SI STA DISTRUGGENDO e NON SONO IO A DISTRUGGERLO ma VOI STESSI LO STATE DISTRUGGENDO perché NON VOLETE ACCETTARE IL MIO AMORE. Figli, io vi ho dato tutto e vi dono ancora tutto di me attimo per attimo, ma voi siete legati alle cose del mondo e avete vergogna del vostro Creatore! Figli miei, non potete fuggire da me perché senza il mio aiuto voi non fate niente: SENZA DI ME VOI NON FERMATE NE' GUERRE E NEANCHE I FLAGELLI, IO POSSO FERMARE TUTTO SE VOI LO VOLETE E SAPETE ANCHE QUALE ARMA DOVETE USARE: L'ARMA CHE MIA MADRE VI STA PORTANDO. Figli, usate il Santo Rosario e l'Amore del mio Cuore: con questo voi sconfiggerete ogni male, ma dovete pregare col cuore. Figli, IL PROGETTO DI FATIMA SI ADEMPIRA', ANCHE CIO' CHE MIA MADRE HA RIVELATO ALLA PICCOLA GIULIA SI ADEMPIRA': MA SOLO IO SO QUANDO E COME. Ora vi benedico con la Croce Santa. Amen Amen Amen Amen (4)".

6) Dom 27/8/95, ore 15.40, alla Quercia, more solito: "(Giu) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm) Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giu) Mamma, sei sporca di sangue anche oggi! c'è sangue intorno a te! (Imm) Figlia mia, non temere, prega ed offriti vittima per il sangue che vedi.* Figlia mia, bevi anche oggi i calici del mio Gesù e accetta i chiodi per l'umanità. (Imm) Sì, Mamma!* Mamma, Mamma, Mamma, fermali! fermali! fermali, sono figli tuoi! (Imm) Figlia mia, immolati per loro.* Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo. Figli miei, pregate per il mio Piccolo Giovanni, cioè per il Papa. Figli miei, non indietreggiate dinanzi all Croce del mio Gesù, ma legatevi al suo Cuore Immacolato di Padre, di Figlio e di Spirito Santo. Figli miei, sappiate che satana vuole la guerra e la distruzione di ognuno di voi, io come Mamma della Croce vi invito a sconfiggerlo col Santo Rosario e con la preghiera costante. Figli cari, accostatevi ai Sacramenti, riempite i vostri cuori con l'Amore del mio Gesù e camminate sulla via stretta. Figli miei, io vi amo e non voglio perdervi. Figli cari, la mia Promessa viene da Fatima e presto si adempirà nel mondo intero: il mio Cuore Immacolato trionferà. Figli miei, non dimenticatevi i tre giorni di buio. Figli cari, io vi rinnovo ogni volta le stesse cose per ricordare ai vostri cuori la Verità e la Luce del mio Gesù. Io sono viva e reale in questo luogo e nel mondo intero perché sono Mamma, Mamma della Croce, e voi siete le mie pecorelle: i miei piccoli! Figli cari, io vi amo e desidero la santità di ognuno di voi. Voi, figli miei, restate uniti e siate saldi nella preghiera e nell'amore, amatevi gli uni gli altri. Figli cari, non rinnegate l'Amore della Croce, ma accoglietelo con amore e con misericordia. E tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità e accetta la Croce del mio Gesù. Ora vi lascio, ma verrò ancora a portarvi il Pane Vivo del mio Gesù. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode lode (10). Sia lodato sempre il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen".

7) Giov 31/8/95, ore 21.04, a casa, more solito: "(Giu) Se sei il mio Gesù glorifica il Padre, se sei il mio Gesù glorifica il Padre. (Ge) Sia gloria al Padre Altissimo nei secoli dei secoli. Amen. Pace a voi! Sono io, sono il vostro Gesù: l'Agnello Immolato è qui in mezzo a voi. Figli cari, offritemi un posto nei vostri cuori, lasciatemi riposare nei vostri cuori. Figli miei, io vengo in mezzo a voi per volere di Dio Padre: io vengo a portarvi il mio Cuore, la mia Pace e il mio Amore. E a te, croce mia, OFFRO i miei calici: bevine ancora.* (Giu) Sì, mio Gesù, ma c'è sangue intorno a te e tu piangi lacrime di sangue! Perdonami se chiedo un altro perché: Gesù, perché piangi? (Ge) Figlia mia, piango per l'umanità, il mio Cuore è trafitto, piango per i Grandi del mondo. Figli miei, non fidatevi di questa piccola pace, sappiate che altre catastrofi arriveranno ed io non posso stare fermo a guardare senza piangere! Tu, croce mia, caricati ancora della mia Croce e soffri per l'umanità, non temere se non sarai creduta, vai avanti: la mia Croce è il tuo sostegno. Ora siediti, sposa mia,* e gioisci col mio Amore e con la mia Misericordia. Figli cari, spose del mio Cuore, non temete, la mia Grazia è su di voi ed io elargisco il mio Amore, non temete niente e nessuno e fate festa col vostro Signore Dio.* Ora, figlio Pasquale, offrimi un bicchiere di vino ed un pezzo di pane come segno di amicizia e di povertà. Ecco, così io vengo in mezzo a voi, piccolo e povero, e tali vi voglio. Non temete, piccini miei, la mia Grazia è su di voi ovunque siate. PADRE, PADRE MIO, BENEDICI QUESTO PANE E QUESTO VINO COME SEGNO DI AMICIZIA E DI POVERTA' E DONALA^ AL MONDO. Ecco, figlia mia, ora dai da bere al figlio santo, al mio piccolo Giovanni: tu, figlio mio, bevi del Vino dell'Amicizia e dell'Amore e donalo al mondo, sii forte ancora, figlio mio, benedici ed esorcizza le creature che si accostano al tuo cuore, vai avanti con la mia Croce e non temere niente e nessuno, la mia Grazia è su di te e donala al mondo, ora bevi. Tu, croce mia, bevi del mio Amore e donalo al mondo: soffri con la mia Letizia e la mia Pace.* Ora dividi e unisci il Pane dell'Amicizia e dell'Amore e donalo al mondo. Tu, figlio santo, dividi e unisci il Pane dell'Amicizia e donalo al mondo. Ecco, io mi sono donato in poco pane e in poco vino, non è poi molto che io chiedo a voi: io chiedo i vostri cuori, figli miei, la vostra amicizia! Lasciatemi abitare nei vostri cuori e gioite: GIOITE NELLA PIENEZZA DEL PADRE. Ora accostatevi così come siete al mio Banchetto di Luce e di Pace, non temete, io sono il Gesù che è morto e risorto sul legno della Croce per ognuno di voi. Ora venite e gioite nel mio Amore. E tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità. (Giu) Sì, mio Signore e mio Dio! PRENDETE E MANGIATENE TUTTI: QUESTO E' IL MIO CORPO DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. MANGIATENE IN ABBONDANZA. PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO E' IL CALICE DEL MIO SANGUE DONATO A TUTTI VOI NEL GRANDE MISTERO DEL PADRE. BEVETENE IN ABBONDANZA PERCHE' E' SANGUE DI VITA ETERNA. Ecco, io mi sono donato nella Pienezza del mio Amore e della mia Pace, donatevi anche voi al mondo: ma donatevi in pienezza! Figli cari, non temete niente e nessuno, il mio Amore è su di voi perché voi siete le mie spose: LE MIE SPOSE FECONDE dell'AMORE della SANTISSIMA TRINITA'. Io benedico ognuno di voi, creature mie (benedice), e vi depongo dinanzi al Trono del Padre. VOI ANDATE AVANTI CON LA MISERICORDIA: SIATE PICCOLI, SIATE SEMPLICI, SIATE CARITATEVOLI! Figli miei, amatevi gli uni gli altri, perdonate i vostri nemici e coloro che trafiggono i vostri cuori. SPOSE AMATE, GIOITE, GIOITE COL MIO AMORE, PERCHE' IO SONO IN VOI e VOI IN ME: ora SIAMO UN'UNICA FAMIGLIA e IO VI AMO, VI AMO, VI AMO! Figli cari, aspettatemi, io verrò ancora a spezzare il Pane Vivo con ognuno di voi. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Vi bacio tutti col Bacio del Piccolo Giovanni: custoditelo nei vostri cuori e donatelo al mondo. Lodato sempre sia il Padre Altissimo. Figlio mio, figlio santo, lega le spose mie alla Catena Santa dell'Amore e prega con la mia preghiera (si recita il Pater). (Giu) Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! Gesù, ti amo! (13) - (Ge) Vi amo anch'io, spose del mio Cuore, aspettate, io verrò: IO VERRO' A GIOIRE IN MEZZO A VOI AL BANCHETTO DELL'AMORE E DELLA MISERICORDIA.

(Preghiera di Giulia in estasi): O Cuore Infinito, TABERNACOLO VIVO del PADRE, del FIGLIO e dello SPIRITO SANTO, rapisci l'anima mia: guidala all'AMORE DELLA LUCE del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen".

8) Ven 1/9/95, ore 10.40, a casa, in crocifissione, orale: "Parla Gesù al mondo: - Figli miei, non vantatevi di essere I MAESTRI perché non lo siete. Figli, non mostratevi SAPIENTI perché non lo siete. Figli, non mostratevi FORTI perché non lo siete. Figli, non prendete IL MIO POSTO perché non è vostro ma del Padre mio e senza di LUI voi non siete niente. Figli, mostratevi piccoli e caritatevoli verso gli altri, amate e perdonate perché solo amando crescete e vi riconoscerò come miei. Figli, VOI GRANDI DELLA POLITICA, guardate nel vostro intimo, guardate le vostre miserie e convertite i vostri cuori! Soffro per voi che non volete vedere, eppure io vi sto dinanzi, ma non volete entrare nella mia Povertà e confondete il mio Amore al mondo. Ah quanto soffro per questi vostri gesti e piango perché non riuscite a liberarvi! Io vi amo e vi aspetto in ogni momento: FIGLI, RITORNATE ALLA MIA PACE! Voi, FIGLI GRANDI DELLA CASA DEL PADRE MIO, non fate discorsi grandi ma siate PICCOLI come il PASSERO e la RONDINE, pregate CON LA MIA PREGHIERA e amate CON LA MIA CROCE. Vi benedico col Cuore del Padre. Amen Amen Amen Amen (4)".

9) Dom 3/9/95, ore 15.40, alla Quercia, more solito: "(Giu) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm/Add) Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giu) Mamma, c'è ancora sangue intorno a te! Mamma! (Imm/Add) Figlia mia, bevi anche oggi i calici del mio Gesù e soffri per l'umanità che trafigge il mio Cuore e il Cuore del mio Divino Figliolo, immolati per i peccatori e accetta anche oggi* i chiodi del mio Gesù. (Giu) Sì, Mamma! Mamma, metto tutti quelli che si affidano alle mie preghiere nel tuo Cuore. Mammina mia, metto tutti i Sacerdoti nel tuo Santissimo Cuore, aiutali e non lasciarli soli: Mamma, guidali tu con la tua Luce e con la tua Grazia. Mamma, correggi i miei errori e fammi camminare sulla via della Croce. (Imm) Figlia mia, SONO QUI PER QUESTO! (Giu) Mamma, ma tu sei triste!* cosa t'hanno fatto? (Imm/Add) Figlia mia, prega e consola il mio Cuore come tu sai fare,* ora immolati per i peccatori. (Giu) Sì, Mamma!* Mamma, aiutami,* aiutami,* sono tremendi* e lunghi* questi chiodi, aiutami a sopportare il dolore!* (Imm/Add) Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (21). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata e Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, io sono qui in mezzo a voi viva e reale. Figli cari, vi chiedo sempre di pregare per le mie intenzioni di Mamma e vi invito ad immergervi nel Vangelo di oggi (XXII/C = Non ambire i primi posti ma essere ultimi e amare gli ultimi: zoppi, poveri, ecc.). Figli miei, non indietreggiate dinanzi alla Croce. E' A VOI FIGLI MINISTRI che oggi mi rivolgo: SIATE CROCE NELLA CROCE DEL MIO GESU', SPOGLIATEVI DALLE COSE DEL MONDO e GUARDATE IL MIO CUORE GRONDANTE DI SANGUE PER L'UMANITA' CHE OFFENDE IL MIO CUORE E IL CUORE DEL MIO GESU'. Figli miei, amate amate e perdonate, siate pacifici gli uni gli altri! E SE SATANA TRIONFA NELLE CHIESE DEL MIO GESU' E' MANCANZA DI AMORE E DI CARITA': VOI NON PRATICATE IL VANGELO DEL MIO GESU' e TRAFIGGETE IL MIO CUORE DI MAMMA IMMACOLATA E ADDOLORATA! Figli miei, praticate la preghiera del Santo Rosario ed invitate le anime a pregare: pregate ed implorate misericordia al padre, misericordia al Padre, misericordia al Padre! Figli cari, SATANA TRIONFA PERCHE' VOI PREGATE POCO e NON ASCOLTATE LA PAROLA DEL MIO GESU! IO VENGO A PORTARVI LE ULTIME GRAZIE: ACCOGLIETELE CON AMORE E CON CARITA'. Figli cari, io vi amo e non voglio perdervi! IO VENGO A PREPARARE I VOSTRI CUORI ALLA VENUTA DEL MIO GESU'. SIATE PICCOLI, SIATE POVERI, SIATE SEMPLICI, SIATE CARITATEVOLI VERSO I VOSTRI FRATELLI E FIGLI! Tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità e immolati per i peccatori. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. IO VERRO' ANCORA A PORTARVI LA PAROLA DEL MIO GESU', ma IMPEGNATEVI A PREGARE COL CUORE. Lodato sempre sia il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Lode lode lode lode lode lode lode lode lode (9).

(Preghiera di Giulia in estasi): Madre del Cuore Misericordioso, inebria l'anima mia, donami la Pace, l'Amore e la Letizia del tuo Cuore Santissimo. Amen".

10) Dom 3/9/95, ore 18.40, all'ITALPOL di Castrovillari

L'ESORCISMO e IL MESSAGGIO all'ITALPOL di CASTROVILLARI

"(Giu) Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Appare un primo globo di luce indistinta e, come al solito, Giulia si sente agitata e impedita o tossisce come ha fatto durante la benedizione di tutti i locali): IN NOME E POTERE DELLA CROCE (il globo si è aperto, è comparso il dragone che tenta di toglierle, dice Giulia, il respiro dal petto alla gola, ma lei non cede e continua l'esorcismo) VATTENE! (Compare un nuovo globo dinanzi al quale Giulia sente calma e pace, lo invita comunque sempre a glorificare): Se sei tu glorifica Dio, se sei tu glorifica Dio. (Imm/Add, che uscita dal globo) Sia gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, com'era nel principio, ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen. (Giu) Mamma, sei ancora sporca di sangue! (Imm/Add) Figlia mia, non temere per questo sangue, ma prega ed offriti vittima per i peccatori. (Giu) Mamma, dimmi cosa devo fare! (Imm/Add) Figlia mia, prega per queste mie creature e falle pregare (senza sapere sto iniziando la Via Crucis, ndr). (Giu) Sì, Mamma! (Imm/Add): Shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom shalom (19). Sia lodato Gesù Cristo. Sono io, la Vergine Immacolata e Addolorata, il mio Gesù, gli Angeli e i Santi e il Servo della Croce. Figli cari, oggi ancora una volta, per volere di Dio Padre, io sono qui in mezzo a voi. Creature mie, pregate sempre secondo le mie intenzioni di Mamma, io vi invito a ritornare al Gregge del mio Gesù. Figli cari, io come Mamma vengo a portarvi le Gocce Stillanti del Padre, crescete e moltiplicatevi nel Segno Santo della Croce del mio Gesù che è tanto afflitto per i dolori recati al suo Cuore Immacolato. Figli miei, io sono qui in mezzo a voi viva e reale, non temete: SONO LA VOSTRA MAMMA FANCIULLA IN MEZZO A VOI. E tu, croce mia, immolati* per i peccatori. (Giu) Sì, Mamma! (Imm/Add) Ecco, piccini del mio Cuore Immacolato e Addolorato, non trafiggete ancora il Cuore Santissimo del mio Gesù ma camminate sulla Via-Mamma che io vi sto segnando col mio Amore. Figli miei, io vi amo e non voglio perdervi: siete le mie pecorelle! Figli cari, accostatevi con amore ai Sacramenti e amate amate e perdonate coloro che trafiggono i vostri cuori. Io sono sempre con voi e la Grazia del mio Gesù è su di voi, non temete niente e nessuno, ma amate amate, amate col cuore integro e pregate: pregate con misericordia il Padre! Ora vi lascio, ma verrò ancora in questo luogo: LA MIA PRESENZA RESTERA' VIVA PERCHE' SIETE MIEI FIGLI. Vi benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo. Lode lode lode lode lode lode lode (7). Sia lodato il Nome di Gesù, di Giuseppe e di Maria. Amen. E tu, croce mia, soffri ancora per l'umanità. (Giu) Sì, Mamma!"