LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 202

LUGLIO 2017

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

 

GIOVEDI  6 LUGLIO  2017

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono Mio Padre E’ … e Uniti in un’Unica Croce … Glorifico il Padre Altissimo … Ora e per l’Eternità … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Nel Segno della Croce … (Gesù Benedice) … vi ho chiamati: “Figli” … e nel Segno della Croce vi chiamerò: “Figli” … quando entrerete nel Giardino mentre il Sole del Cuore Immacolato di Maria … Madre Mia,  Madre di ognuno di voi, Madre dell’Umanità intera … Aprirà il Suo Cuore! La Vigna, l’Arca e i Remi … e il Solco verrà Terminato nell’Amore, nella Pace, nella Quiete di Dio … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Vi Invito ancora a pregare per le Mura di Roma! Vi Invito ancora a pregare per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Questa è la Mia Via! … (Gesù, unendo le Mani, indica con un piccolo spazio la Via Stretta) … AbbraciateLa, AmateLa e CamminateLa, Figli Miei! Cocciuta Divina….? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Tue Cose, Gesù … le Cose del Padre … Uniti nell’Abbracciare i Chiodi … Uniti nel Riparare le Offese recate al Tuo Cuore! E dopo ho fatto il Lavoro che dovevo fare da sola! Tu cosa hai fatto, Gesù? Gesù: Ho raccolto le Lacrime! Giulia: Quali, Gesù? Gesù: Ho raccolto le Lacrime! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare … Anima Mia? Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo un treno e il motore sta bruciando! Non vedo persone … ma vedo alberi che si muovono … camminano come persone! Cos’è, Gesù? E’ un Flagello degli uomini? Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: E cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Devo dire ciò che vedo, Gesù? Stanno partendo tanti Missili! Li posso fermare, Gesù? Gesù: Quando terminerai gli altri Lavori! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora … ma ciò che vedi aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi, Eccomi, Gesù! … Gesù, metto nel Tuo Cuore tutta la Famiglia! Metto nel Tuo Cuore il tutto della Giornata! Metto nel Tuo Cuore tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore il mio niente! Metto nel Tuo Cuore tutti  quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che gli chiudono la Porta e non li fanno entrare! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ed ecco ancora il niente della mia Giornata! Ecco i Cuori e i Sussurri raccolti! Gesù, accogli … e accoglieteci così come siamo! Non sappiamo cambiare! Prendeteci per mano, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutte le Spose appena arrivate! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico  … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) … Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a ViverLo nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! Giulia:  Gesù, facci fare le Tue Cose perché non sappiamo dove andare senza di Te … non c’è una Via … perché la Via Sei Tu … e, se usciamo fuori dal Solco, il lupo ci mangia! Gesù: Siate Vigilanti nel combattere i Falsi Profeti e il Veleno, Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù … Eccoci! Gesù: PACE AL TUO CUORE, GIOVANNI! Don  Vincenzo: Pace! Gesù: Come stai? Ci facciamo Compagnia? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … EccoMi! Com’è stata la Tua Giornata? Calda o Fredda? Don Vincenzo: Calda … anzi, molto Calda! Gesù: Molto Calda! Eri poggiato sulla Croce! Don Vincenzo: Sì! Gesù: E anch’Io lo sono stato in questo Giorno! E com’è stata ancora la Giornata? Don Vincenzo: Buona! Gesù: Buona! E cosa hai incontrato? Don Vincenzo: Ho incontrato Gioia e Dolore! Gesù: E cosa hai fatto nell’incontrare Gioia e Dolore? Don Vincenzo: C’è stata una Luce maggiore! Gesù: E cosa hai fatto con la Luce maggiore … Calice Vivente Dio? Don Vincenzo: Con la Luce maggiore … ho Creato Amore maggiore!  Gesù: E poi? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Sì! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e l’Umanità intera! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Tu rimani seduto! Io Mi alzo! Padre, BenediciMi … affinchè possiamo DonarCi! … (Gesù si inginocchia ai Piedi del Calice  Vivente per ricevere la Benedizione) Amen! Adesso Ci possiamo Donare! Don Vincenzo: Eccomi!  Gesù: EccoMi! … (Il viceparroco porge il bicchiere col Vino a Gesù che poi prende un Pezzo di Pane, Lo intinge nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Questo E’ il Sangue e la Carne! Tu Me l’hai Donata per DonarLa all’Umanità intera! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Questo E’ il Sangue che Tu Mi hai Donato per DonarLo ai Tuoi Figli! Lasciamene un Goccio! Ecco il Mistero di Dio Vivo e Reale … ma Nascosto agli occhi degli uomini sordi e ciechi! … (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Intinge nel Vino, Lo Innalza e poi Mangia e Beve. Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … EccoMi! EccoMi! Ora Ci Doniamo, Tu rimani! (Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Padre, Ci siamo Donati … la Pasqua è Viva ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Padre, la Pasqua è Sbocciata, è Viva ed è Risorta … possiamo fare Festa … Uniti sullo stesso Legno della Croce: Padre, Figlio, Spirito Santo Maria! Cosa hai incontrato ancora durante la tua Giornata? Facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù? Don Vincenzo: Sì! Gesù: Parla, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa hai incontrato nella tua Giornata, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Ho incontrato Te! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato la Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato la Gioia della Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: Il DonarSi per Te! Gesù: EccoMi! Non hai incontrato niente altro … o  meglio, hai qualcosa da dirMi? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Tutto ciò che Tu ci hai donato attraverso il Padre … è Tutto ciò che ci necessita! Gesù: EccoMi! Teresa: Noi non lo vediamo, non lo comprendiamo! Eccomi! Gesù: EccoMi! Quello che si cerca in più … viene dal Veleno! Il Padre vi dona Tutto in Abbondanza … il di più non viene da Dio! EccoMi! Dio, ad ogni Figlio ha donato l’Eredità Intera … ma i Figli sono sordi e ciechi … non vogliono vedere e non vogliono sentire! … Cosa devi dirMi ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Solo Eccomi? (Gesù si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore e la invita a scrivere) Teresa: Eccomi! Gesù: Dategli un foglio e una penna! Rimaniamo seduti, Papà! Teresina scrive! Dopo che Teresina scrive … viene Giovanni! …  Lo vuoi leggere? Me lo consegni? EccoMi! Vuoi dire altro? Viceparroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Dobbiamo cercare la Pace, stare con Te a cercare la Pace … in tutto! Gesù: Io aspetto, ma non dimenticate la Vigna … non dimenticate di essere Chiesa Nuova … non dimenticate l’Arca e i Remi … e così sarete in Pace! Vigilate: i Falsi Profeti avanzano e il Veleno anche! Il Veleno e i Falsi Profeti hanno il Compito di distruggere le Famiglie e i Giovani … e camminano veloci! Avete la Destra   (Gesù Alza la Destra e Benedice) … non dimenticatelo … nell’Umiltà, nella Carità, nella Semplicità, Figli Miei!  Hai altro? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io vado a prendere le Spose … Giovanni viene a Salutarvi! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) …  Piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni manda un bacio a tutti e Benedice) … Pace al Tuo cuore, Giovanni! Don Vincenzo: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Sono Io: il Capriccioso … Lo conosci? Don Vincenzo: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa Mi racconti? Io vi racconto il Mio Amore per ognuno di voi e per l’Umanità intera! Tu cosa Mi racconti, Giovanni? Don Vincenzo: Ti racconto tutto quello che è Luminoso! Piccolo Giovanni: Tutto quello che è Luminoso! E cos’è Luminoso? I tuoi Figli come li vedi?  Don Vincenzo: Con la Luce! E c’è stato anche il Fuoco … e, col Fuoco … c’è stata anche l’Umiltà di capire che ognuno può non essere vivo da un momento all’altro! Piccolo Giovanni: E ancora? Don Vincenzo: Quando si arriva a questa consapevolezza … si ha paura … non si è più certi di qualsiasi Giorno! Ci siamo sempre scordati tutto quello che Gesù ci aveva dato! Dovremmo essere sempre col Volto sempre Luminoso! Piccolo Giovanni: E dimmi qualche altra cosa! Dopo parlo Io … o  magari Mi porto Qualcun Altro! Hai finito, non Mi dici più nulla, non dici più nulla ai tuoi Figli?  Ora devi dire qualche altra cosa ai tuoi Figli! Dì ai tuoi Figli: Siate Vigilanti: i Tempi sono Piccoli! Dì! Don Vincenzo: Siate Vigilanti! Questi sono i Tempi Piccoli! Piccolo Giovanni: Siate Vigilanti, Figli … questi sono i Tempi Piccoli! Facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù! … Teresina del Bambin Gesù, Mi devi dire qualcosa? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Eccomi e basta? Non hai niente da dirMi oggi? EccoMi! Visto che ti hanno fatto Scrivere … hai parlato già! Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? Raffaele: Dobbiamo Alzare sempre la Destra? Piccolo Giovanni: Attimo dopo attimo nel Silenzio e nel  Nascondimento … essendo Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto! I Piccoli Giovanni sono i Miei Figli! Li ho lasciati così … e così li aspetto ancora! Raffaele: Eccomi! Piccolo EccoMi! Giovanni: Mi devi dire qualcosa? EccoMi! Giovà! Aspetto di far parlare il Terzo Giovanni! Dategli il microfono! Terzo Giovanni, vuoi dire qualcosa a zio Mario? Non hai niente da dire? Sei sicuro? Sei sicuro? Giovanni, Mi Ami tu? Vuoi rispondere? Giovanni, Mi Ami tu? Lo sai dire: “Sì o no”? Giovanni, Mi Ami tu? Giovanni: Eccomi! Piccolo Giovanni: Giovanni, Mi Ami tu? Giovanni: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: Giovanni, Mi Ami tu? Giovanni: Eccomi! Piccolo Giovanni: Giovanni, Mi Ami tu? Giovanni: Eccomi! Piccolo Giovanni: Accogli ciò che il Padre ti ha chiesto! Si risponde: “Eccomi”! Giovanni: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Ci siamo parlati finalmente! Giovanni non parla mai! Giovà, devo Aprire un Piccolo Rotolo! Mi aspetti? Rotolo Piccolo: 1° Rigo:  Un Esercito avanza verso Roma! Siccità! Animali morti! Creature morte! Erba secca! Rotolo Piccolo: 2° Rigo: Bombe! Missili! Armi Chimiche portate attraverso i Tunnel! 3° Rigo, Rotolo Piccolo: Navi che avanzano! Uomini! Armi! Eserciti Cadenti! … Vi invito alla Preghiera Costante del Rotolo Piccolo! Figli, tutto questo è vicino! Pregate, pregate, pregate … Figli Miei! Siate Vigilanti: i Falsi Profeti … il Veleno … le Mura di Roma! Vigilate, Chiesa Nuova! Vigilate, Chiesa Nuova! Giovanni … prega e fai pregare i tuoi Figli! Un altro Rotolo vi è stato Aperto! (Giovanni si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Giovanni, i Rotoli si Apriranno man mano nel corso del Giovedi e della Domenica … e se i Figli non sentiranno e non vedranno … la Catastrofe sarà Grande sull’Umanità intera! Figli Miei, Pregate! Nell’Abbraccio della Croce … Sigilla i Tuoi Figli col Segno della Croce! Col Saluto della Croce, dai la Tua Benedizione ai tuoi Figli! Salutiamoli … dopo ce ne andiamo! Vi Benedica Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo! Andate in Pace! Portate la Pace di Dio ovunque poggiate le vostre mani e i vostri piedi … Sacerdoti, Suorine, Ancelle e Ancellini! Io vi Saluto lasciandovi il Mio Cuore Aperto, Figli Miei! Tutti: Amen!(Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano)  Giulia: Giovanni, abbiamo un Lavoro Grande da fare … mi mandi Qualcuno? Piccolo Giovanni: Mando Natanaele col Suo Grido di Dolore! Giulia: Natanaele, ferma la Tua Mano! Ferma la Tua Mano, Natanaele! Aspetta ancora un po’! Fermala! Natanaele: Mammà…! Giulia: Fermala … non gridare … non gridare, Natanaele! Aspettiamo ancora un poco! Aspettiamo! Donami un altro po’ di tempo! Unitevi con Giovanni! Natanaele: EccoMi, Mammà! Giulia: Eccomi, Natanaele! Aiutatemi a fare il Lavoro! E visto che siete tutti Uniti a preparare la Festa … Salutiamo i nostri Cari! Eccoci! Salutiamo i nostri Cari! Mamma …  Mamma Violetta … preparate altri Vestiti! Ci vediamo dopo!

 

 

 

 

 

 

SECONDA DOMENICA DEL MESE

9 LUGLIO 2017

 

 

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se sei Tu, Glorifica il Padre! Se sei Tu, Glorifica il Padre! Se sei Tu, Glorifica il Padre! La Madonna: Io Sono l’Umile Ancella … e Glorifico il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo! L’Ancella di Dio … Prostrata ai Suoi Piedi … per Unire l’Amore nella Croce … e Salutare ognuno di voi con la Croce del Mio Figliolo Gesù … (La Madonna Benedice) … Figli, Fratelli e Amici del Cuore di Dio! EccoMi … sono in mezzo a voi … così come Tutto il Giardino è in mezzo a voi in questo Giorno! Pace in Terra agli uomini che si Vestono di Croce … così come il Piccolo Giovanni si è Vestito di Croce per essere Luce per tutte le Genti! … (Oggi ricorre il 56°Anniversario dell’Ordinazione Sacerdotale di don Mario  Riccio) … Dio in mezzo a voi nel Parlare e nel Donare ad ognuno la Via da seguire: Stretta … Baciata dalle Spine della Corona del Mio Figliolo Gesù … Amata, per chi La accoglie … e Poggiata sul cuore! Così … nel vedere le Spine e nel sentirLe … è  ancora più forte l’Amore verso Gesù e verso il prossimo! … Figli Miei, Amatevi gli uni gli altri … Camminate e Baciate la Terra che Dio vi ha Donato … la Vigna, l’Arca, i Remi … la Chiesa Nuova che siete ognuno di voi nel guardare e nell’ imitare e far vostro il Figliolo Gesù! Mi è stato Donato e Io L’ho Donato ad ognuno di voi, Figli Miei! Pregate, Pregate, Pregate e Pulite ancora quelle Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! … Piccolo E’ il Tempo, ma  nella Piccolezza di Dio! Fate presto, Figli Miei … e quando sentite: “Dio vi ha Abbandonati!” … Alzate la Destra! Dio è con voi … è Vivo ed è Reale! Dio non abbandona ciò che ha Costruito … gli uomini sì! Ma voi, Chiesa Nuova … Pregate e Raccogliete, uniti allo Strumento, i Figli Lontani … e portateli al Banchetto Nuziale … lì dove ci sono tutti i Figli, i Fratelli  … e in modo particolare i nemici! Pregate in questo Tempo, Figli … e non fermatevi! Pregate … e non fermatevi! Vi Segno ancora con la Croce del Mio Figliolo Gesù … (la Madonna Benedice) … e vi Invito all’Amore Materno, Figli Miei! Cocciuta Divina….? Giulia: Eccomi, Mamma … mi hai aggiustato qualcosa? La Madonna: Il tuo vestito! Giulia: Eccomi! La Madonna: Vuoi ancora Bere i Calici Misti? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Vuoi ancora sentire i Dolori dei Chiodi? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Vuoi ancora portare l’Umanità sulle tue spalle? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! Dove vanno quelle Macchine di Guerra … perché dentro ci sono dei Bambini? Mamma, posso togliere i Bambini da dentro le Macchine e donarli alle loro mamme? La Madonna: Vedi, Anima Mia … le mamme li hanno venduti! Giulia: Mamma, posso portarli via ugualmente … anche se li hanno venduti per un pezzo di pane? Lo so, li venderanno ancora per un pezzo di pane! Mamma, posso fare le Cose del Padre? La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi! La Madonna: Guarda ancora, Cocciuta del Cuore della Croce! Giulia: Eccomi, Mamma! Cosa c’è dietro a quella Nuvola di Fumo Bianco? La Madonna: Un altro Corteo di Figli che camminano allo sbaraglio! Giulia: Dove vanno, Mamma … nel camminare allo sbaraglio? Hanno in mano un Secchio piccolo piccolo! La Madonna: Non è un Secchio! Giulia: Cos’è? … Eccomi! La Madonna: Guarda ancora! Giulia: Vedo il Sole che non è Sole … e le Stelle che non sono Stelle … che cadono! Cosa devo fare? La Madonna: Immolati come tu sai fare, Anima Mia! E ora ciò che vedi, non dirlo … ma aggiungi nel Vuoto del Rotolo! Giulia: Eccomi, Mamma! (La Madonna si rivolge alla Cocciuta nella Lingua dell’Amore) Eccomi Mamma! Eccomi, Mamma! Mamma, metto nel Tuo Cuore  tutta la Famiglia, i Sussurri e i Cuori che ho raccolto dall’Alba fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore tutto quello che mi avete  Donato ino a questo istante! Mamma, metto nel Tuo Cuore tutti i Figli che si sono affidati alle mie preghiere! Metto nel Tuo Cuore i Figli che vogliono entrare … ma non li lasciano entrare! Mamma, metto nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ti consegno ancora il niente della mia Giornata! Siamo ancora deboli … ma Tu Sei la nostra Forza attraverso la Croce! La Madonna: Siate Forti anche voi, Figli Miei! Giulia: Eccomi, Mamma!  La Madonna: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutte le Spose!  EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (la Madonna Benedice) … Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccomi! Mamma … è Bella la Festa che avete preparato a Giovanni! Io posso venire … e i Figli uno a uno li porto … solo che non possono vedere ancora: non sono pronti per aprire gli occhi! Eppure Giovanni ce l’ha sempre detto: “Sono in mezzo a voi e non Mi vedete!” Così come ora: il Banchetto è in mezzo a noi … e non viene visto! La Madonna: Invita i tuoi Figli alla Preghiera Costante … Cocciuta del Cuore della Croce! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Ciao, Giovanni … ci vediamo dopo! La Madonna: Pace al tuo cuore, GIOVANNI CALICE VIVENTE Dio!  Don Vincenzo: Pace! La Madonna: Pace! Come stai? … (La Madonna manda un bacio ai presenti che ricambiano) Pace ad ognuno di voi, Figli! Teresina del Bambin Gesù, mi sa che devi asciugare gli occhi dello Strumento! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! E’ fuori e non può Lavorare! Non sono Mie le lacrime … sono le sue! Ti aiuto? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Se fossero le Mie … Le lascerei scendere per terra! Tu che pensi? Lo sai cosa succederebbe! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! (La Madonna manda un bacio ai presenti che ricambiano) EccoMi! Calice Vivente Dio, com’è la Giornata di questo Giorno … cosa racconti all’Umile Ancella Maria? Don Vincenzo: I Misteri Luminosi della Verità Tutta Intera! La Madonna: E’ bello avere la Verità Tutta Intera? E’stato donato da Dio e da Me! Oggi è la Festa di Giovanni Capriccioso! Don Vincenzo: Sì, è stato Grande Giovanni! La Madonna: Come lo sei Tu! Come lo sono i Giovanni! E il Canto gliel’hai preparato Tu: è fatto come un vestito su misura! ... (La Madonna si riferisce al canto scritto da don Vincenzo dal titolo: Piccolo Giovanni) Don Vincenzo: E’ una bella Coppia quella di Giovanni … come tutte le coppie belle! La Madonna: Le coppie belle donano Luce, donano Amore, donano Pace … così come è il Segno della Croce! Giovanni sta Festeggiando e, se è libero, viene a Salutarvi! E adesso Io faccio parlare Teresina del Bambin Gesù! Vuoi parlare, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! ( La Madonna si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Qualche giorno fa stavo pensando all’Anniversario dei 30 Anni di Sacerdozio … io avevo 10 Anni … ed è stato Celebrato a Lauria a casa di nonno che non stava bene e quindi zio Mario decise di Celebrarlo lì! La Madonna: EccoMi! C’ero anch’Io … e c’era anche lo Strumento! Teresa: Eccomi! E’ qui che volevo arrivare! Forse è una delle prime volte … che ricordo di più … di aver visto lo Strumento … anche se già l’avevo vista da più piccola! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! E di aver sentito Te parlare! E ricordo poche cose di quel Giorno … e ciò che ricordo di più è la Luce che c’era nella stanza! Eccomi! La Madonna: EccoMi! E cosa vuoi dire ancora? Niente altro? Teresa: Di questo … no! La Madonna: Parla d’altro! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: E ad ognuno di noi ha insegnato qualcosa! La Madonna: EccoMi! Teresa: Anche a chi L’ha conosciuto dopo la Sua Salita in  Cielo! La Madonna: EccoMi! Teresa: Essendo Sacerdozio Vivo ed Eterno Dio … ci ha conosciuti tutti … ci ha Chiamati! E anche lui,  don Vincenzo … uno ad uno … e conosce tutto di ognuno di noi … come lo conosci Tu! La Madonna: EccoMi! Teresa: E ci ha donato tutto il Suo Amore e tutto ciò che ci serve per poter camminare! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ solo che a volte … a volte sempre! La Madonna:  A volte sempre! Teresa: Lo mettiamo da parte! La Madonna: E mettendo da parte … dove si va? Sulla Via Larga…! E per ritornare sulla Via Stretta … cosa si deve fare? Prendersi….! Teresa: Come Croce! La Madonna: Come Croce … e Piantarsi dove c’è la Via Stretta … dove c’è il Profumo del Pane … dove c’è Dio! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Quando vi perdete … sapete cosa fare? Prendervi come Croce … Piantarvi dove c’è Dio! E’ l’Albero Verde che il Padre ha Piantato in questo Luogo … non per tutti voi … ma per l’Umanità intera! Voi siete stati già Chiamati … ma lo dimenticate facilmente! Non dimenticatelo! Siete stati Chiamati e Portati nella Dimora del Padre … e tra di voi essere solo un Unico Grido d’Amore! Non dimenticatelo, Figli Miei! EccoMi, Teresina! … Parla! ( La Madonna si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi! La Madonna: Solo Eccomi? ( La Madonna si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! C’è un Figlio che mi sta chiedendo aiuto come Medico … e io non so cosa fare! La Madonna: Hai fatto tutto quello che dovevi fare …, ma dovevi ascoltare lo Strumento! Ma anche adesso puoi fare ancora … non temere! Passerò e poggerò la Corona di Spine! Teresa: Eccomi! La Madonna: Teresina del Bambin Gesù, vuoi dire qualche altra cosa? … (la Madonna si rivolge al Calice Vivente) … Parla ai tuoi Figli, racconta la Giornata del Tuo Cuore! Ciao, figliolina mosca! Don Vincenzo: Sono state Giornate sempre intense e a volte difficili da gestire! La Madonna: Si copre e si scopre! Quando Dio non vuole Abbassare la Mano sull’Umanità intera e sui propri Figli … dice così! Vuoi parlare ancora? Don Vincenzo: C’è bisogno di Perdono! La Madonna: Perdono per chi non lo chiede! L’Umanità, in questo Tempo … è confusa! Tutti vanno di qua e di là nel cercare Dio! Ma vedete, Figli … tutti i Grandi Errori che l’Umanità dispersa fa verso Dio è di non amare i Nemici, di non amare i Fratelli, di non amare i Piccoli, i Poveri, gli Emarginati! Perdono per chi non chiede Perdono! Il Padre è Misericordioso … Allarga le Braccia … e Stende il Suo Manto sull’Umanità intera e su di ognuno di voi! E Io, come Mamma … vi Invito ancora all’Amore … vi Invito ancora ad essere Croce … vi Invito ad essere un Unico Cuore che Batte nel Cuore del Padre … Figli Miei, Fratelli Miei, Amici del Mio Cuore! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Sono la Mamma, Unita al Mio Figliolo Gesù e Unita a Mio Padre! EccoMi! Teresa: Rotolo di sangue: Un Giorno … Due Giorni … Tre Giorni … Otto Giorni … Ventiquattro Giorni! Il Quinto … il Sesto … il Settimo … l’Ottavo Giorno! Sangue di Bimbi Innocenti versato! Rotolo di Luce: Otto Giorni … Otto Tempi … Otto Croci … Otto Soli di Dio … Otto Donne … Otto Uomini … Una Bimba! … Fine del Rotolo! La Madonna: EccoMi! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Viceparroco, vuoi dire qualcosa? Raffaele: Eccomi! Eccomi! La Madonna: EccoMi! EccoMi! Raffaele: Eccomi! La Madonna: Io sono Venuta in Pace … così come il Padre ha Mandato il Figlio! Rimanete anche voi nella Pace del Padre! Il Giardino è in Festa e Tutti vi aspettano! Uno ad uno lo Strumento vi porterà … per Gioire e Fare Festa! Io vi Saluto col Segno della Croce, Figli Miei! … (La Madonna Benedice) … Saluta i tuoi Figli col Segno della Croce! Benedici i tuoi Figli! Don Vincenzo: Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Tutti: Amen! Giulia: Mamma, nel Giardino c’è Festa … e il Tuo Cuore è Pieno di Petali di Rose portate dai Pargoli! Tu hai fatto un Tappeto con tutti i Petali … per Accarezzare ognuno di noi! Ma ad ogni Petalo c’è una Vocina che grida: “Mamma! … Mamma! … Mamma!La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Posso andare a prendere tutti gli altri Bambini … così porteranno anche loro un Petalo? La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Invita i tuoi Figli ad Alzare la Destra e a Combattere i Falsi Profeti e il Veleno che avanza! Giulia: Eccomi, Mamma! Giovanni, dopo veniamo a trovarTi! E in questa occasione … visto che i nostri Cari sono tutti presenti … Li Salutiamo Tutti! (Giovanni si rivolge allo Strumento nella Lingua dell’Amore e dona la Benedizione) Mammina, Eccoci ancora … così come il Padre ha preparato la Giornata! La Madonna: Abbiamo Impastato il Pane … è Pronto per donarLo all’Umanità intera e a tutta la Famiglia!

 

 

 

 

GIOVEDI 13 LUGLIO  2017

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nella Luce … Glorifico il Padre Altissimo … Ora e per l’Eternità! E nell’Essere Croce … vi Saluto con la Croce … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! (Gesù Benedice) … Sono il Buon Pastore! Sono in mezzo a voi per Radunarvi nel Cammino da compiere nella Vigna, nell’Orto, nell’Arca, nei Remi, Figli Miei! E Mi fermo così … nel dire ad ognuno di voi: Allargate le Braccia! Formate la Catena di Maria … Madre Mia, Madre dell’Umanità intera … Madre di ognuno di voi! E, formando la Catena: “Padre Nostro, Ave Maria”, Raccogliete i Rami Secchi  ovunque passate … Piantateli … e fateli Germogliare nell’Amore di Dio … che Dona ad ognuno di voi fatti a Immagine e Somiglianza del Suo Volto, del Suo Amore, della Sua Pace, della Sua Carità! Pregate in questi Tempi! Pregate per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! … Pregate per la Pace, Figli Miei! Pregate per la Pace! Pregate per la Pace! Pregate per la Pace! Non fermatevi! … Invito ognuno di voi ad Essere … e a Partorire la Pace, la Croce e il Crocifisso! Siate Mamme nell’Amore e nel Dolore! Siate Figli Pacifici! Dio non vi fa mancare nulla … se rimanete nella Via Stretta e nella Dimora di Dio! Figli, vi Segno ancora col Segno del Padre del Figlio e dello Spirito Santo Maria! (Gesù Benedice) Il Mio Cuore è Spalancato …  Spalancate anche i vostri … e rimaniamo in Comunione, Figli Miei! Cocciuta Divina ….? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù … i  Lavori che mi sono stati donati … e anche altro! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho drizzato qualche Via che si era piegata un po’! Ho preso la mano a qualche Figlio che era caduto e l’ho messo in piedi! Ho fatto le Cose del Padre, Gesù … le Tue Cose! Eccomi! Gesù: Ora guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Cos’è? E’ il Mare che si è Alzato quella Lastra Enorme? O è qualcosa che esce dal Mare? Cosa posso fare, Gesù … di ciò che sto vedendo? E’ così orribile…! Gesù: Immolati come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Dov’è quel Fiume, Gesù? C’è un Fiume di Sangue! Dove inizia e dove finisce, Gesù? Gesù: Guarda! Giulia: Cosa posso fare con questo Fiume? Gesù: Portati qualcuno … va dove inizia e va dove finisce! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora … ma ciò che vedi mettilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù … Eccomi … Eccomi … Eccomi … Eccomi, Gesù! Gesù, metto nel Tuo Cuore i Cuori della Famiglia che ho raccolto uno ad uno ed anche i Sussurri!  Gesù, metto nel Tuo Cuore tutto quello che mi avete donato fino a questo istante … e il niente della Giornata! Metto nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere! Metto nel Tuo Cuore tutti i Figli che desiderano entrare e gli viene chiusa la Porta da coloro che disperdono! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutti i Sacerdoti, le Pietruzze, e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ecco ancora il niente di ognuno di noi! Accoglici così: Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto! Visto che posso metterli … li metto così nel Tuo Cuore … tutta la Famiglia, l’Umanità intera! Gesù, rimani con noi … si fa sera … non tardare a Donare il Tuo Abbraccio ad ognuno di noi, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia … Pronto ad Allargare le Braccia … Unito al Banchetto Nuziale … Unito a  tutte le Schiere … Unito a tutte le Spose … Unito ai Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) … Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù … ci Inchiniamo dinanzi al Tuo Volto Divino e Misericordioso,  Gesù! Eccoci … Eccoci …  Eccoci, Gesù! Gesù: PACE AL TUO CUORE GIOVANNI, CALICE VIVENTE DIO! Don  Vincenzo: Pace! Gesù: Pace! Pace ad ognuno di voi, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … Calice Vivente Dio, cosa Mi racconti di questo Giorno? Come hai passato questa Giornata? L’hai trovato il Pane? Hai trovato i Figli? Cosa hai incontrato lungo la Strada? Non L’hai trovato e non hai guardato Lontano … non hai trovato nulla in questo Giorno? Giovanni, guarda i Tuoi Figli … vedi se trovi qualcosa … guardali! Hai trovato qualcosa … guardandoli? Don Vincenzo: Ho trovato Gesù! Gesù: Hai trovato i Cuori che Ardono? Hai trovato la Porta Aperta? Io ho camminato un po’ e non ho trovato nulla di questo! Tu l’hai trovato? Don Vincenzo: Vedo un Gruppo attento … e sono sicuro che questa attenzione si trasformerà in Gioia! Gesù: EccoMi! Lo desidero tanto anch’Io! Ma ora … Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e le Mura di Roma! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Tu rimani seduto, Io Mi Dono! EccoMi! Padre BenediciMi, affinchè possiamo DonarCi! … (Gesù si inginocchia ai Piedi del Calice  Vivente per ricevere la Benedizione)  EccoMi! EccoMi! … (Il viceparroco porge il bicchiere col Vino a Gesù che poi prende un Pezzo di Pane, Lo intinge nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) Il Carne e la Sangue  del Tuo Amore! Non ho sbagliato! … (Un po’ di Vino cade sulla maglietta di don Vincenzo) … Non ti preoccupare, E’ la Sangue del Tuo Amore! Lasciamene un Goccio! EccoMi! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Intinge nel Vino, Lo Innalza e poi Mangia e Beve.)  EccoMi in mezzo a voi  Vivo e Reale … per DonarMi e Abitare in ognuno di voi, Figli Miei! … (Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe!) EccoMi! EccoMi! EccoMi! Asciugo il Pianto di Maria: in questo momento molti Bimbi stanno venendo violentati … e il Dolore è Grande! Ora Ci Doniamo! … (Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Amen! Ci siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Piena ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Don Vincenzo: Amen! Gesù: Amen! Padre, avendo la Pasqua Viva e Risorta … siamo nel Giardino nella Gioia Piena … tutti i Figli hanno preso il Sangue e la Carne! Cosa vuoi dirMi ancora di questo Giorno? Lo vedi in Pace? Don Vincenzo: E’ stato un bell’Incontro! Gesù: E da questo Bello Incontro … nasceranno Frutti d’Amore? … Maria Lacrima ancora! Don Vincenzo: Ho notato la massima attenzione in tutti i presenti! Gesù: Rimarrà la massima attenzione o, quando si esce fuori, si disperde? Rimarrà la massima attenzione? Calice Vivente Dio, facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù? EccoMi, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Ognuno di noi è la Tua Sposa! Gesù: EccoMi! Teresa: E attimo dopo attimo il nostro cuore deve essere pronto per corrispondere all’Amore che Tu ci Doni sempre ed è Uguale per tutti … senza Misura! Gesù: Né Limiti e né Misure! Teresa: In particolare, quando veniamo il  Giovedì e la Domenica per incontrare la Mamma … ancora di più il nostro cuore deve Ardere … nell’incontrarTi come Sposo! Gesù: EccoMi! Teresa: E nel mettere da parte tutto il resto! Gesù: EccoMi! Teresa: Nel prepararci già nei Giorni che separano un Giovedi dall’altro Giovedi! Gesù: EccoMi! Una Sposa sempre Pronta con l’Abito da Sposa e col Cuore Palpitante d’Amore! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Deve essere tutto il Tempo … che separa un Giovedi dall’altro Giovedi … un Ardere nell’Attesa di incontrarTi! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche se ognuno di noi nel proprio cuore può incontrarTi attimo dopo attimo! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ che qui abbiamo la possibilità di incontrarTi ……! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E’ bello ciò che sta dicendo Teresina del Bambin Gesù? Un Ardere d’Amore quando viene incontrato lo Sposo! EccoMi! Teresa: Eccomi! E’ da questo Ardere d’Amore … che se ognuno di noi lo coltiva e lo fa crescere … nascono i Frutti! Gesù: EccoMi! Teresa: Nasce tutto ciò che gli uomini stanno tentando di distruggere! Gesù: EccoMi! Teresa: Se ognuno di noi si lascia Bruciare dal Tuo Amore … diventa Fiammella Ardente! Gesù: EccoMi! Teresa: E dalla Fiammella Ardente … nasce il Fuoco che Arde!  Gesù: Non come quello … che hanno cercato di accendere la casa di don Mario! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Potrei dire anche i Nomi … ma non li dico! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Lo so che ho ferito il tuo cuore … ma è così … è la Verità! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi andare avanti? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E proprio da questo Ardere d’Amore … che viene visto tutto con un altro Sguardo … tutto è visto nella Luce! Gesù: EccoMi! Teresa: E anche se siamo circondati … la nostra Luce si vede! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed è vista sia da coloro che non La vogliono vedere … e quindi dobbiamo essere Vigilanti nei loro confronti … perché possono utilizzare la nostra Luce in un altro modo! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma la cosa bella è che la nostra Luce è vista anche da  coloro  a cui non La fanno vedere! E quando La vedono….! Gesù: E quando La vedono….! Mettiamo un puntino! Così o così … o due punti? … (Gesù col Dito fa il segno del punto esclamativo, del punto interrogativo e dei due punti) Teresa: Così! Gesù: EccoMi! La Cocciuta non lo sa! Teresa: Lo so! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Aspettiamo ancora un po’! Gesù: Aspettiamo ancora un po’! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Viceparroco, vuoi dire qualcosa?  Raffaele: Eccomi per questo Giorno e per tutti gli altri Giorni! Gesù: EccoMi! Raffaele: Sei sempre con me! Gesù: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Devi dirMi qualche altra cosa? Raffaele: Ti voglio bene! Gesù: EccoMi! Forse un tantino di più Io ad ognuno di voi! EccoMi! … Calice Vivente Dio, Io vado a prendere le Spose … lo Strumento ne ha portate tante … e Giovanni viene a Salutarvi! Io vi lascio il Mio bacio! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) Piccolo Giovanni: EccoMi! con la Croce e coN Il Pane!(Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti che ricambiano) Pace al tuo cuore, Giovanni! Don Vincenzo: Pace! Piccolo Giovanni: Come stai? Don Vincenzo: Sei Tu che vieni ad arricchirci con la Tua Presenza! E’ proprio questo essere Strumenti d’Amore! Piccolo Giovanni: Io Giovanni, Tu Giovanni e il Terzo Giovanni! Lo conosci il Terzo Giovanni? Don Vincenzo: Tre ne conosco! Piccolo Giovanni: Tre ne conosci! E raccontaMi un po’ l’Arricchire della  Giornata! La Mia è stata Ricca di Dolori … e Li ho trasformati in Fiori per offrirLi al Cuore di Maria! Camminando lungo la Strada … ho incontrato tanti Dolori … ho fatto un bel Fascio di Rose Rosse e Li ho portati alla Mia Fidanzata: Maria, Sposa e Mamma! Tu cosa hai fatto durante la Giornata? Don Vincenzo: Mi sono dedicato a vivere … e per esempio: devo dormire o non devo dormire? Devo passare il pomeriggio o non lo devo passare? Ecco … questi due momenti! Piccolo Giovanni: Ma nel  tuo dormire c’è la Veglia … e nel Tuo pomeriggio c’è la Croce! Mentre Io dicevo che dormivo, c’era la Veglia … e mentre dicevo: “Sto passando il mio pomeriggio!” … c’era la Croce … e Raccoglievo e facevo Nascere i Frutti della Croce! Rimaniamo e guardiamo i Figli … e ascoltiamo ancora Teresina del Bambin Gesù! E Io vi bacio tutti … Allargando le Mie Braccia! E Tu Segna! Ma nel Segnare, ascoltiamo Teresina del Bambin Gesù! Parla, parla, parla! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: ROTOLO CORTO: Un Calice Amaro! M! 8! L! Fine del Rotolo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vuoi dire altro? … Viceparroco? Raffaele: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! Il Contenuto del Rotolo Piccolo è ancora più Pesante! EccoMi, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi, Viceparroco! Tutti i Sacerdoti dovete affrontare il Calice Amaro nel 1° Tempo … nel 2° Tempo … Nel 10° Tempo! tutte le Suorine dovranno raccogliere il Sangue Versato! Tutte le Ancelle e gli Ancellini dovranno Versare il Contenuto del Calice! Ma Vigilate e Pregate, Figli Miei! Non ho detto ciò che dovevi dire tu … … ma ciò che era avanti! … Pregate, Figli … nell’Attesa del Sole di Maria! Giovanni, il Nostro Compito … Unito al 3° Giovanni … è di Chiudere il Solco! Ma ancora non si può: ci sono molti Figli Lontani da portare a Casa! Raccogliamoli tutti … e nel raccoglierli, Piantiamo i Rami Secchi e facciamoli Germogliare nella Vigna … nel portarli poi nel Giardino! Vi Invito ancora a pregare per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ma Preghiamo per la Pace! Preghiamo per la Pace, Figli! Io Spalanco il Mio Cuore … Tu Saluta i Tuoi Figli, essendo Albero Verde … con la Croce! … (Giovanni manda un bacio ai presenti) Dai la Tua Eterna e Santa Benedizione! Don Vincenzo: Vi Benedica Dio Onnipotente … Padre, Figlio e Spirito Santo! Tutti: Amen! Giulia: Giovanni, cosa stai raccogliendo? I Bimbi? Giovanni, quante Ceste hai pieno? Piccolo Giovanni: Mille e cinquecento! Giulia: Giovanni, io ho un Lavoro … e mi è stato detto di prendere qualcuno … ma è Pesante! Non posso farLo da sola? Piccolo Giovanni: Se ti è stato chiesto … Ubbidisci! Giulia: Eccomi, Giovanni! Visto che tutte le Schiere sono fuori … e dentro ci sono le Spose appena arrivate … possiamo Salutare tutti i nostri Cari? Eccoci … anche le Spose appena arrivate! Posso prendere quella Cesta, Giovanni? Piccolo Giovanni: Fai il Lavoro che devi fare! Giulia: Eccomi! Tu mi aspetti? Eccomi … dopo ci vediamo!

 

 

 

 

GIOVEDI   20  LUGLIO 2017

 

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono! Io Sono! Io Sono! … (Gesù Benedice) … Per mezzo del Padre porto la Croce … e per mezzo della Croce, Glorifico il Padre Altissimo … Ora e per l’Eternità … nel Gioire con ognuno di voi, con l’Umanità intera, Figli Miei! EccoMi ancora in mezzo a voi … ancora con le Braccia Spalancate sul Legno della Croce nel Donare il Mio Sangue e la Mia Carne: Cibo e Bevanda per ognuno di voi, per l’Umanità intera … Figli Miei, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Vi Invito ancora alla Preghiera Costante! Vi Invito ancora a Pregare per le Mura di Roma …. per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregate, Figli Miei … nel rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi … nel rimanere Chiesa Nuova! Vigilate ai Falsi Profeti e al Veleno, Figli! Non dimenticate: siete fatti a Mia Immagine e Somiglianza! Siamo un’Unica Cosa se rimaniamo nella Verità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria … Madre Mia, Madre di ognuno di voi, Madre dell’Umanità intera! Cocciuta Divina ….? Giulia: Eccomi … Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa fai? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa fai? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa fai? Giulia: Eccomi, Gesù! Conosci il mio cuore: è Tuo, Gesù!  Gesù: E’ Mio! Cocciuta Divina, Pasci il Gregge che ti è stato affidato! Porta sulle tue spalle l’Umanità che ti è stata donata! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, vedo uno scheletro di barca o di una nave grandissima … ma si vedono dei cadaveri a forma di barca o nave! Sono stati mangiati dai pesci….! E’ qui vicino…! Gesù, cosa posso fare? Portarli nelle loro case o portarli nel Giardino? Gesù: Ti è stato donato di fare ciò che desidera il tuo cuore! Giulia: Eccomi, Gesù … lo faccio da sola? Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! C’è un Fumo … non è né bianco, né grigio, né nero … ha dei colori strani … copre l’Umanità!  Gesù: Ora non dire ciò che vedi! Giulia: Eccomi, Gesù! Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Un Grido Enorme si innalza dalla Terra e riempie l’Umanità! Il Grido penetra nei cuori di tutti … ma in pochi rispondono … nonostante il Grido è così Penetrante! Gesù….! Gesù….! Gesù…! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Posso riempire con Petali di Preghiere il Grido, Gesù? Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: EccoMi, Gesù! Gesù: E Invita ancora la tua Famiglia a Pregare! Giulia: Eccomi, Gesù …  Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore tutti i cuori che ho raccolto e i Sussurri della Famiglia! Metto nel Tuo Cuore le mie mani e il niente della Giornata! Metto nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere! Metto nel Tuo Cuore ancora tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Metto nel Tuo Cuore tutti i Figli che vorrebbero entrare … ma gli viene negato da coloro che hanno in mano il Potere che Tu non hai donato … ma il Potere del mondo! Gesù, accoglici così come siamo … ancora un altro Giovedi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù! Tieni strette le mie mani, Gesù! Tieni strette le mie mani, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia … le Mie e le tue sono le Stesse! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: PACE AL TUO CUORE, GIOVANNI CALICE VIVENTE DIO! Pace ai vostri cuori, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) Calice Vivente Dio … come stai, cosa Mi racconti di questo Giorno … cosa hai incontrato nel Cammino? Io ho incontrato sputi, bestemmie! Tu cosa hai incontrato? Don Vincenzo: Poi c’è stata un’impennata d’Amore e lì l’Amore ha vinto! Gesù: L’Amore ha vinto! Allora Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e per l’Umanità intera? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Tu rimani seduto, Io Mi alzo! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Padre, BenediciMi … affinchè Ci possiamo Donare! … (Gesù si inginocchia ai Piedi del Calice  Vivente per ricevere la Benedizione) … EccoMi!  Ora Ci Doniamo! …  (Il viceparroco porge il bicchiere col Vino a Gesù che poi prende un Pezzo di Pane, Lo intinge nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Questa E’ la Carne e il Sangue che Tu Mi hai Donato per DonarLo! Questo E’ il Sangue che Mi hai Donato … lasciamene un Goccio! EccoMi! … (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Intinge nel Vino, Lo Innalza e poi Mangia e Beve:) … Dio-Uomo … Dio-Bambino … Dio-Pane … Dio-Sangue … Mi Dono per la Vita Eterna, Figli Miei! … (Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe!) … EccoMi! EccoMi! EccoMi! Ora Ci Doniamo! … (Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! EccoMi! Il Banchetto di Dio è Pieno del Suo Amore! Ci Siamo Donati ancora una volta! RaccontaMi qualche altra cosa, Padre … cosa hai trovato lungo la Via … cosa hai incontrato nei cuori della Tua Famiglia? Vedi Luce? Vedi Amore? Vedi Carità? Parla, Padre! Parli Tu … o faccio parlare Teresina del Bambin Gesù? Parla tu, Teresina del Bambin Gesù! … (Gesù si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! (Gesù si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: In questi Giorni è Grande il Lavoro dello Strumento! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Sta mantenendo il Sole e la Luna! Gesù: EccoMi! Teresa: In modo che tutto ciò che è stato visto nei Rotoli … non accada! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! (Gesù si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E ciò che può fare ognuno di noi … è aiutarla nel consentirle di Lavorare, per farla Lavorare! Lei Lavora comunque! E’ che il suo Lavoro diventa più Grande e più Profondo e più Duraturo … se ognuno di noi osserva e si riconosce come Croce! Andiamo a finire sempre là … perché questo è! Eccomi! Gesù: Questo è: la Croce! Teresa: E’ semplice! Gesù: Ma nessuno lo vede! Teresa: Eccomi! E nessuno di noi si accorge quando e se ci porta a Lavorare! Il Lavoro Grande lo fa sempre lei! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E quando vede uno spiraglio nel cuore di qualcuno della Famiglia … lo raccoglie e lo porta con sé! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Teresa: Eccomi! In misura maggiore, noi Ancelle e Ancellini … siamo, dovremmo essere sempre pronti ad essere presi in qualunque momento dallo Strumento o da Te e da tutti i Servi Inutili! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ questo il nostro Compito Principale: non sciogliere mai il Filo che ci lega al Tuo Cuore! E solo così:  mantenendo Costante il Contatto … che siamo sempre Pronti! E’ ovvio che tutte le cose degli altri giorni le dobbiamo continuare a fare! Gesù: EccoMi! Teresa: Le due Vie proseguono parallele! E questo vale per tutti! Gesù: EccoMi! Teresa: Deve cambiare solo il modo di vedere le cose: vederle con il cuore! Tutto ciò che facciamo deve essere fatto per Te … e ognuno di noi fa qualcosa durante tutta la Giornata … ogni azione deve essere fatta per Te! Gesù: Basta non legare i cuori a ciò che fate durante la Giornata! Teresa: Eccomi! Gesù: Se legate i cuori a ciò che fate durante la Giornata … non li legate alla Croce … ma all’io! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non devi dirMi più niente? Teresa: Eccomi! Siamo dovute andare in quel Luogo anche per un altro motivo? Gesù: EccoMi! Teresa: Era legato a quel Figlio? Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Abbiamo Bagnato col Sangue! Teresa: Eccomi! Gesù: Ma il Sangue cancellerà ciò che non è giusto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Devi dirMi qualche altra cosa? Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi! Allora, Io vado a prendere le Spose … ne sono arrivate tante! Vi bacio uno ad uno … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … e vi Invito ancora alla Preghiera Costante! Io Sono! Dio E’ e voi Siete per mezzo di Dio! … (Gesù Benedice) Piccolo Giovanni: ECCOMI … sono io, Giovanni … CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni manda un Bacio ai presenti e Benedice) … Pace al Tuo Cuore, Giovanni … Sono Io: il Capriccioso! Giovanni 1°, Giovanni 2°, Giovanni 3°! Cosa c’è … cosa Mi racconti? Io sono andato a raccogliere le Pecorelle Smarrite … Le ho portati all’Ovile … Le ho dato da Bere e da Mangiare … e ora si sono Inchinati dinanzi alla Croce … riconoscendoLa! Tu cosa hai trovato, che cosa hai fatto? Alza un po’ la Voce, così i Tuoi Figli ascoltano! E se Alzi il Capo, i Tuoi Figli guardano i Tuoi Occhi: hanno bisogno della Tua Vista! Donagliela, Giovanni! Don Vincenzo: Tutto è in funzione dell’Amore! Quando c’è l’Amore … c’è Tutto! Quando non c’è l’Amore …  ci sono invece le cose inutili! Ecco allora dove l’Amore Troneggia e dove l’Amore Regna … su tutti i fronti! (Il Calice Vivente Guarda e Impone le Mani su ciascuno dei presenti) Piccolo Giovanni: Tutti, tutti hanno bisogno di Luce! Giovanni, facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù? Don Vincenzo: Sì! Piccolo Giovanni: EccoMi, Teresina del Bambin Gesù! … (Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) … EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Rotolo Lungo: Una Via Lunga … segnata dai due lati da Pietre …  pietre che non hanno un colore! Tre Gradini! Sette Gradini! Quaranta Gradini! Ogni Gradino non è fatto di pietra o di marmo o di legno … è fatto di Carne! Su ogni Gradino scorre Sangue! Più avanti un Pozzo! Più avanti un Rovo! Più avanti Tre Tavole di legno! Alfa! Otto! M! Io Vivo! Omega! Più avanti tre Fiammelle Accese! Più avanti una Cascata di Luce! Fine del Rotolo! Piccolo Giovanni: Nella Cascata di Luce c’è il Silenzio … e nel Silenzio c’è il Pianto di Maria! … Pregate, Figli: l’Ora E’ … come Dio E’ …  e come voi Siete per mezzo di Dio! Pianti, Grida e Lamenti scendono e si alzano! Il Buio! Fuochi di Guerra! Dio E’ e rimane in mezzo a voi … così come tutti i Servi Inutili … così come il Banchetto e il Giardino del Padre! I vostri cuori siano Pronti nel dire: “Il Mio Tutto è la Croce! … Il Mio Tutto sono i Chiodi! … Il Mio Tutto sono le Corone di Spine! … Il Mio Tutto è Abbracciare la Volontà del Padre!” … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! … Giovanni 3°, sii Pronto a ciò che il Padre ti chiederà! Giovanni: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Nell’Umile Piccolo Giovanni … Io vi lascio il Mio Cuore Spalancato … Invitandovi ancora a Pregare per le Mura di Roma, per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Vigilate: i Falsi Profeti avanzano e il Veleno avanza! Avete la Destra del Padre,  Figli Miei! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) … Giovanni Calice Vivente Dio … Benedici i Tuoi Figli con la Croce! Don Vincenzo: E vi Benedica Dio Onnipotente … Padre, Figlio e Spirito Santo! Tutti: Amen! Don Vincenzo: Glorificate Dio con la vostra Vita … andate in Pace! Tutti: Rendiamo Grazie a Dio! Giulia: Giovanni, mi è stata consegnata una Cesta … dovrei consegnarLa ai Figli, alla Famiglia … ma è un po’ Pesante … Mi aiuti Tu a consegnarLa? Piccolo Giovanni: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Giovanni, il Lavoro da fare … lo faccio solo io! Piccolo Giovanni: Bevi un po’! Giulia: Eccomi! Visto che le Spose appena arrivate hanno riconosciuto il Padre … e tutte le Schiere sono fuori … e siete al Banchetto Nuziale … Salutiamo i nostri Cari! Mamma, il tuo Volto è Raggiante! Preparate altri Vestiti … e ci vediamo dopo! Serafina: EccoCi! Pregate! Giulia: Eccomi, Mamma! Donatemi ancora un po’ di Tempo! Mamma … Mamma Violetta … fermatelo con le vostre Mani! Dio ve lo permette! Arrivo! Eccomi!

 

 

 

 

 

GIOVEDI 27 LUGLIO  2017

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono la Via, la Verità e la Vita! Io Sono … e Glorifico il Padre Altissimo, Ora e per l’Eternità, Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore!  (Gesù Benedice) Io Sono il Pane Vivo … Mi Spezzo … Mi Dono … e Ritorno ancora Intero per ognuno di voi e per l’Umanità intera, Figli  Fratelli e Amici del Mio Cuore! Vi chiedo ancora di rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi! Rimanete Chiesa Nuova! Vigilate, Figli: i Grandi stanno preparando altri Dolori, altri Pianti, altro Sangue che scende! Alzate le vostre mani pregando e raccogliendo i Figli del Veleno … insegnandogli l’Amore della Croce voi: Chiesa Nuova, Chiesa Sbocciata, Chiesa di Maria Unico Tabernacolo! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Non dimenticate: avete la Destra! … (Gesù Alza la Destra e Benedice) … Combattete con la Destra del Padre … camminando sulla Via Stretta Segnata dalle Spine di Maria, Madre Mia, Madre di ognuno di voi, Madre dell’Umanità intera! Non dimenticate di avere Maria come Faro di Luce Piena … Figli Miei, Fratelli Miei, Amici Miei!  Cocciuta Divina ….? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno, Anima Mia? Giulia: Le Cose del Padre … il Lavoro che c’era da finire! Gesù: Non hai fatto niente altro? Giulia: Avendo finito le Cose del Padre … ho guardato e ho visto un altro Lavoro da fare … e sono andata a farlo portandomi qualcuno dietro! Eccomi, Gesù … è questo che ho fatto! Gesù: EccoMi! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo solo un Foglio di un Libro .. ma si vede solo il Foglio ed è tutto scritto all’indietro! Gesù: Riesci a leggere? Giulia: Poco, Gesù … ma riesco! Devo leggere ad alta voce, Gesù? Gesù: No, Anima Mia … ma lo ricordi di scriverlo? Giulia: Eccomi, Gesù! All’indietro? Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi … l’ho letto e lo ricordo! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, vedo due Rami di Rose sollevate … ma non cadono! Uno è Rosa … l’altro è Bianco! Sembra che stiano facendo una danza! Gesù: Guarda bene! Giulia: Non sono Rose … e non stanno danzando! Sono due Armi che fanno perdere il respiro! Cosa posso fare, Gesù? Sono qui vicino! Gesù: Vai! Giulia: Eccomi, Gesù! Vado da sola! Gesù, Ti vedo Vivo … ma Ti vedo anche in Croce, ma Vivo … e ci guardi con gli Occhi pieni di Lacrime! Gesù, cosa devo fare? Gesù: E? il Tempo! E’ arrivato! Giulia: Eccomi, Gesù! Il Tempo è arrivato, Gesù … ma ancora non siamo pronti! Non è che non siamo pronti … dacci ancora un po’ di Giorni … e poi faremo ciò che dobbiamo fare, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, Ti vedo con l’Abito e Ti vedo in Croce! E’ come la Prima Volta! Cos’è? Cosa devo fare? Eccomi! Eccomi! … (Lo Strumento parla con Gesù nella Lingua dell’Amore) …  Eccomi, Gesù … Eccomi! Gesù: Ciò che hai visto e ciò che hai detto … lo scriverai! Giulia: Eccomi … subito subito, Gesù? Non subito adesso? Gesù: No! Dopo! Giulia: Eccomi, Gesù … Eccomi! Gesù: Ciò che vedi … aggiungilo al Rotolo del Vuoto! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi, Gesù! Metto nelle Tue Mani tutta la Famiglia … i loro sussurri e i loro cuori … li ho raccolti dall’Alba e Te li consegno! Metto nel Tuo Cuore tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore il niente della mia Giornata! Metto nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere, Gesù! Metto nel Tuo Cuore tutti i Figli che vorrebbero incontrarTi … ma gli viene negato! Metto nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Metto ancora il niente della mia Giornata … accoglietelo e accoglieteci così come siamo, Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) … Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù … Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto: i Piccoli Giovanni! Fateci rimanere Piccoli, Poveri e all’Ultimo posto, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: PACE AL TUO CUORE, CALICE VIVENTE DIO!  Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Come stai? Pace ad ognuno di voi, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … Com’è la Giornata di oggi … cosa hai incontrato … cosa Mi racconti di questo Giorno? Don Vincenzo: Tante sono le cose … siamo venuti in contatto con tante realtà! Gesù: Io ho incontrato il Pianto e il Dolore e le Lacrime di Sangue … fatte dagli uomini! Tu cosa hai incontrato? Hai incontrato il Pianto? Hai incontrato i Pargoli? Cosa hai incontrato? Don Vincenzo: Anch’io ho incontrato tanto Dolore … e tutto provocato dagli uomini che non sanno servire all’Amore Profondo, Vero … e pensano solo al loro tornaconto e ad opprimere  gli altri Figli! Gesù: E cosa facciamo, Calice Vivente Dio? Ci Doniamo ancora? Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e per l’Umanità intera? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Tu rimani seduto … Io Mi Dono! EccoMi! Padre, BenediciMi … affinchè Ci possiamo Donare! … (Gesù si inginocchia ai Piedi del Calice  Vivente per ricevere la Benedizione) Ora Ci Doniamo! Don Vincenzo: Nella Pace! Gesù: E’ quello che Doni sempre nel DonarCi, Padre! … (Il viceparroco porge il bicchiere col Vino a Gesù che poi prende un Pezzo di Pane, Lo intinge nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Questo E’ il Tuo Amore e la Tua Pace e quello che Tu Mi hai detto di fare! Questo E’ il Sangue che dà la Pace … Versato per tutte le Genti! Lasciamene un Goccio, Padre! EccoMi! … (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Intinge nel Vino, Lo Innalza e poi Mangia e Beve:) … Nel Mistero Nascosto c’è la Pace di Dio! … (Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … EccoMi! EccoMi! EccoMi! … (Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Padre, ci siamo Donati … la Pasqua è Piena, è Viva ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Padre, ci siamo donati e il Banchetto Nuziale è la Pasqua Viva e Risorta per l’Umanità intera e la tua Famiglia! Il Banchetto è Vivo ed è Risorto … e la Tua Parola è Viva e tutti L’aspettano! RaccontaMi ancora cosa hai visto in questo Giorno! Parla!  Don Vincenzo: Ho visto non solo tante cose negative, ma anche qualche Figlio che si adopera per fare le Cose del Padre …e nel Servire e Amare i Fratelli … e questo mi ha risollevato un pò! Bisogna Amarsi e Amare … nell’essere Croce e portarsi come Croce! Gesù: EccoMi! Facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Parla, Teresina del Bambin Gesù! RaccontaMi ciò che è nel tuo cuore! Teresa: Eccomi! Camminando, ho incontrato una persona a cui era stata tolta ogni dignità … non ce la faceva nemmeno a chiedere aiuto … i suoi occhi erano spenti! Gesù: E tu cosa hai fatto? Racconta ciò che hai fatto! Eccomi sì! Teresa: Gli ho dato la mano! Gesù: Gli hai dato solo la mano? Teresa: Per alzarsi! Gesù: E gli occhi com’erano quando si è alzato? Com’erano? Teresa: Erano diventati luminosi! Eccomi! Gesù: Cosa c’è ancora? Parla ancora, Teresina del Bambin Gesù! Non hai niente? Teresa: Sì! Gesù: E parla! Teresa: Eccomi! Il Tempo è Pieno! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed è il Momento dell’Attacco più Forte ad ognuno di noi, alla Famiglia come insieme … ma ad ognuno di noi come Ancelle o Ancellini o Suorina o Sacerdote! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ l’Attacco al Padre … è l’Attacco allo  Strumento … ad ognuno di noi! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Padre e lo Strumento ci proteggono! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ che molto sta anche in noi nell’essere Vigilanti ogni istante a non lasciare spazio! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! Tutto sta nel mantenere sempre Acceso il Filo del nostro cuore con il Tuo! Gesù: EccoMi! Teresa: Solo così il Veleno non ha spazio! Gesù: EccoMi! Teresa: Pur facendo tutto il resto delle cose che si debbono fare! Gesù: La Primizia al Padre! Teresa: Eccomi! Gesù: Se la Primizia non è al Padre … tutto il resto non si può fare! Teresa: E ognuno di noi può capire quando il Veleno ci sta attaccando o quando si spegne il Contatto!  Gesù: EccoMi! Teresa: Quando si sente il proprio cuore turbato … quando c’è qualcosa che ci fa sentire nervosi, agitati … è lì che si dà più spazio! Gesù: EccoMi! Teresa: E quindi è  facile ritornare! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E’ facile guardare la Croce e dire: “Siamo un’Unica Cosa …  Alziamoci e Prendiamoci per mano!” … Vigilate, Figli! Viceparroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Gesù! Gesù: EccoMi! Raffaele: In questi ultimi Giorni incontri tanta gente, tanti….! Gesù: Ancora non sono gli Ultimi Giorni! Raffaele: I Giorni miei di lavoro, Gesù! Gesù: Sì, ti capisco molto bene … perché sono Io che ti dono l’Alito! Raffaele: Eccomi! E vorresti aiutare tanta gente e non sai chi….! Gesù: Mi ripeti sempre le stesse cose! L’aiuto viene dalla Croce … e tu sei fatto a Immagine e Somiglianza della Croce! Non è con i soldi, non è con i pezzi di carta che si aiuta! E’ col fare incontrare il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo Maria … e il Padre dona Tutto ai Propri Figli! E’ questo che dovete donare ai Figli! Teresina del Bambin Gesù gli ha donato la mano e il sorriso … e il Figlio è tornato in piedi! Non gli ha donato soldi! E’ quello che deve fare ognuno di voi: donare gli occhi che Dio vi ha donato … l’Immagine e Somiglianza della Croce! Il Pane Lo dona il Padre … così come Lo dona ad ognuno di voi! E’ quello che vi è stato detto dall’inizio: “Fatevi Pane e Donatevi!”, Figli Miei! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! … Padre! Padre! Padre! Padre! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: L’Eccomi del Padre è l’’Eccomi Pieno per ognuno di Noi e per l’Umanità intera! Il Grido del Parto è Vivo e Reale: in questo istante Lui vede e sente ciò che voi non vedete e non sentite! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vigilate, Figli Miei … e fermate i Flagelli: sono scesi, sono in mezzo a voi! Ma il vostro Grido nell’Eccomi e il Grido del Parto … tolgono i Flagelli! Toglieteli, Figli! Io vado ad accogliere le Spose … lo Strumento Li sta portando nel Lavoro della Giornata! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … Giovanni viene a Salutarvi! Piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice) … Pace al tuo cuore, Giovanni! Pace ad ognuno di voi, Amici Miei … Fratelli e Figli! (Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano) Ho camminato lungo la spiaggia e ho trovato il Veleno … l’ho guardato negli occhi … e gli ho chiesto se Mi donava la mano! Nel primo istante l’ha rifiutata … nel secondo istante me l’ha donata! L’ho Invitato a prendere il Pane e nel primo istante L’ha rifiutato … nel secondo istante L’ha accolto, L’ha spezzato e L’ha mangiato! Ha riconosciuto il Padre! … Ma ne è rimasto ancora! Giovanni Secondo e Giovanni Terzo, dobbiamo compiere un Cammino! Quando abbiamo terminato il Cammino … saremo tutti nel Giardino! Il Cuore Immacolato di Maria Trionferà … e nel Trionfo l’Eccomi sarà così Forte…..! Don Vincenzo: Eccomi! Piccolo Giovanni: Giovanni, il Peso è sulle tue spalle … ma è anche sulle spalle dello Strumento … e la Grazia E’ Maria, Donata dal Tuo Cuore! Teresina del Bambin Gesù? … (Giovanni si rivolge a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! (Giovanni si rivolge ancora a Teresa nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Settimo Rotolo: Un Vortice di Acqua! Vento! Pioggia! Pietre! Buio! Deserto! 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 24 - 40! Una Fila … Due File … Tre File di Croci! (Giovanni parla a Teresa nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vi Invito ancora, Figli … a pregare per le Mura Insanguinate di Roma! Vi Invito a pregare per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Vi Invito ad essere Pronti e Preparati! Il Padre si è fermato con le Capanne! Siate Vigilanti: il Tempo è Compiuto … ma il Padre ha promesso allo Strumento un Piccolo Tempo! Siate Vigilanti! … (Giovanni parla a Teresa nella Lingua dell’Amore) Giovanni Secondo, Saluta i Tuoi Figli col Segno della Croce: l’Albero Piantato! Vi Benedica Dio Onnipotente … Padre, Figlio e Spirito Santo! Tutti: Amen! Piccolo Giovanni: Io vi lascio il Mio Cuore Spalancato! Venite quando avete Sete e Fame di Dio! (Giovanni manda un bacio ai presenti) Giulia: Giovanni, cos’è? Sta scendendo adesso? Cosa posso fare? Non sono Fiori quelli che cadono! Posso fermarli? Cosa devo fare, Giovanni? Tutte le Schiere sono uscite … le Spose appena arrivate devono conoscere il Padre … cosa posso fare? Piccolo Giovanni: Una parte è scesa … l’altra parte scenderà … e l’altra parte scenderà! Giulia: E Tu cosa fai? E io cosa posso fare, Giovanni? Non posso portarmi nessuno? Farò le Cose del Padre! Visto che le Schiere sono uscite …  Salutiamo i nostri Cari! … (Lo Strumento colloquia nella Lingua dell’Amore) … Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi!