LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 215

AGOSTO 2018

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

GIOVEDI  2 AGOSTO 2018

Giuda guida la Preghiera del Rosario nel Padiglione. Parlano Gesù e Giovanni: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nel Sole del Cuore Immacolato di Maria … Madre Mia … Madre di ognuno di voi … Sono Io: il vostro Gesù … il Gesù Vivo e Reale(Gesù Benedice) … il Gesù dell’Albero VerdePiantato da Dio nella Dimora! Vigilate e fate Festa: il Pane è Cresciuto e il Lievito è in Abbondanza, Figli Miei! Prendete del Cibo di Dio e Mangiatene tutti a Larghe Misure! Ma Vigilate ancora … e Alzate la Destra nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! … (Gesù Benedice) Vigilate nel Crescere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi, nelle Capanne! Dio Le ha preparate per ognuno di voi nell’Abbondanza … nell’Amore … nella Luce … nella Carità … nella Misericordia Infinita! Pregate ancora, Figlioli! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri! Pregate ancora per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Siate Vigilanti nel Combattere il Veleno … nel Combattere i Falsi Profeti … Alzando la vostra Destra(Gesù Benedice) … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che è Maria … Madre Mia … Madre di ognuno di voi … Madre dell’Umanità intera! Crescete ancora e donateMi le vostre mani! Chiedo il vostro aiuto, Figli … nel pregare per la Pacenel pregare per i Figli che vengono gettati! Pregate, Figlioli Miei … pregateAllargando le braccia e Unendoci per mano, Figli! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Vi Invito ancora, Figlioli … a rimanere nella Dimora del Padre!  Vi Invito ancora ad essere Alberi Vivi del Giardino di Dio! Siate Pacifici! Siate Figli dell’Amore! Siate Figli di DioRiconoscendoLo e Inchinandovi dinanzi al Suo Cuore Misericordioso! Chiedete ancora il Frutto della Pace! Chiedete ancora il Frutto della Pace per i vostri figli! … Lascio scendere ancora su di voi un altro Velo: sappiateLo accogliere, Figlioli del Mio Cuore … sappiateLo accogliere! Uniti preghiamo del Pane che Dio lascia scendere! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù … e ancora non L’ho terminate: c’è tanto Lavoro da fare! Gesù: EccoMi! Giulia: Eccomi, Gesù! Se potete mandarmi qualcuno: è tanto il lavoro! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare ancora? Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Gesù…! Gesù…! Gesù…! Hanno spezzato ancora Pargoli! Cosa posso fare? Gesù: Prendili e portali nelle loro case! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, non vedo più il Sole degli uomini! Ne è rimasta solo una fetta! Che significato ha, Gesù? Gesù: Il Tempo è nel Tempo! Giulia: E cosa posso fare? Gesù: Metti la tua mano dove manca il Sole! Giulia: Eccomi, Gesù! La metto adesso? Gesù: Aspetta! Quando siamo nella Quiete … la metterai! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Vedo un’Alba Nuova … ma c’è il Deserto! Gli uomini sono spariti e l’Alba  Nuova aspetta per Accendersi! Cos’è, Gesù? Cos’è? Gesù: E’ l’Alba che verrà! Giulia: Devo fare sempre le Cose del Padre? Gesù: EccoMi! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù: E, tutto ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù, ho raccolto i cuori e i sussurri di tutta la Famiglia … e la metto nel Tuo Cuore! Gesù, metto nel Tuo Cuore … il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante: accogliete! Gesù, metto nel Tuo Cuore …  tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … e quelli che non lo possono fare! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli … e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Nel Tuo Cuore metto un Giglio Raro! E’ già Accolto dal Tuo Cuore, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Ti consegno ancora tutto ciò che mi avete donato fino a questo istante! Accoglietelo, Gesù … accoglietelo! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel portare l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice)l’Unica Verità del PaneInvitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Pregate ancora in un Unico Grido della Croce, Figli … (Gesù Benedice) … e Immolatevi … Immolatevi … Immolatevi … Immolatevi nel pregare per la Pace, Figli Miei! … (Gesù dona un bacio ai presenti) … Pace ai vostri cuori, Figlioli! … (Gesù dona un bacio) … Pace ad ognuno di voi! Come state? Tutti bene? Teresa: Eccomi! Tutti: Eccomi! Gesù: O tutti male? Teresa: Eccomi! Eccomi … tutti bene! Quando ci sei Tu … stiamo tutti bene, Gesù! Gesù: EccoMi! Hai sete? Teresa: Tu ci sei in ogni istante! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Hai trovato l’Ombra di Dio? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! E cosa hai visto o sentito all’Ombra di Dio? Teresa: Non si può descrivere con le parole, Gesù! Gesù: Una parola sola c’è … da poterla descrivere! Teresa: E’ la Perfetta Letizia! Gesù: La Perfetta Letizia! E cosa c’è ancora? Cosa devi dirMi? Teresa: Eccomi! Gesù: Solo: Eccomi? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Mi metto ancora una volta nelle Tue Mani … come Straccio Stracciato! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Come Straccio Stracciato … cosa devi Pulire? Cosa devi Pulire? Teresa: Eccomi! Gesù: Eccomi … cosa? Teresa: Ciò che desideri! Ciò che desidera il Padre! Gesù: Chiediglielo! … (Gesù indica il Calice Vivente) … Tutti vi state chiedendo: “Perché non fai niente?Teresa: No, Gesù … tu conosci il nostro cuore! Gesù: Tutti vi state chiedendo! Teresa: Eccomi! Gesù: Tutti vi state chiedendo: “Perché non fai niente?” … Dio Opera nel Silenzio … lentamentenella Quiete! Semina e Raccoglie dove e quando vuole! Sappiatele accogliere queste Parole, Figlioli! Nell’Attesa … pregate! Ma cosa c’è ancora? Devi dirMi altro? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E, nell’Eccomi … Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni! Teresa: Eccomi! Gesù: E Dio è in Pienezza a DonarSi! Teresa: Eccomi! Gesù: Prendi il Pane! Prendi il Calice! … (Gesù Spezza il Pane, Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo dona a Teresina, dicendo:) … Il Pane e il Sangue … nella Quiete! … (Gesù Bagna l’altro Pezzettino di Pane nel Vino del Calice e Mangia, dicendo:) … Il Pane e il Sangue … nella Quiete! DonaLo ai tuoi Figli! Teresa: Eccomi! Gesù: Io Medito il Pane e il Sangue nella Quiete … il Pane e il Sangue nella Quiete! BagnaGli solo le labbra! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Lo Bagno nel Vino? Gesù: E’ già Bagnato! Teresa: Eccomi! (Teresina Dona il Pane e il Sangue ai presenti in casa) Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! (Gesù Beve e poi Dona il Calice a Teresina, dicendo:) Gesù: Bevi! Teresa: Eccomi!  Gesù: Tu, vuoi DonarMi? Pierluigi: Eccomi! Gesù: Vuoi DonarMi ai Figli? Franco: Eccomi! Gesù: DonateMi! Sapete come fare! Io rimango a pregare nella Quiete! … (Pierluigi e Franco si recano nel Padiglione per Donare il Pane e il Sangue ai Figli lì presenti. Gesù guarda il Calice Vivente, Gli parla  nella  Lingua dell’Amore e Benedice. Poi parla con Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: Preghiamo … nella Quiete! … (ritornano Franco e Pierluigi. Gesù guarda a lungo il Calice Vivente, tenendosi unito per mano con Teresina.) Ci siamo Donati! La Pasqua è Piena e Risorta …  e il Banchetto Nuziale è a Festa! E Ci siamo Donati nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che è Maria! … (Gesù Benedice)La Festa è Grande e gli Invitati sono tanti! Tutti hanno preso e tutti prenderanno di Dio! Cosa c’è ancora, Teresina? Cosa c’è? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non devi dirMi nulla? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Il Banchetto è in Festa! Teresa: Eccomi! Gesù: Tutti Gioiscono! Voi rimanete  nella Vigna, nell’Arca, nei Remi e nelle Capanne! E pregate!  rimanete tutti uniti: Chiesa Nuova … uniti al Cuore di Maria! Io vi Saluto con la Croce! … (Gesù Benedice e dona un bacio ai presenti) … Giovanni viene a Salutarvi! Piccolo giovanni: Con la Croce e col Pane! (Giovanni  Benedice e dona un bacio ai presenti) … Pace ai vostri cuori, Figli! Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa c’è? … (Giovanni si rivolge al Calice Vivente) … Cosa fai nel letto? Cosa fai nel letto? Cosa fai nel letto? Sono solo Otto Giorni! Come stai, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Come state, Figli tutti? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Tutti bene o tutti male? Alcuni: Eccomi! Teresa: Eccomi … bene! Piccolo Giovanni: Eccomi … bene! Parla un po’! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Hai trovato la Croce, il Crocifisso e il Padre? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: PieniInsieme! Piccolo Giovanni: PieniInsieme! E cos’è che Mi devi dire? Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! E niente altro? Parla! Teresa: E…! Piccolo Giovanni: E…! Teresa: Eccomi! Il Padre è nelle Mani del Figlio! Piccolo Giovanni: Il Padre è nelle Mani del Figlio! Così come lo sono stato anch’Io! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Teresa: E……! Piccolo Giovanni: E……! Teresa: Eh! Piccolo Giovanni: Eh! E Invitate tutti alla Preghiera Costante! Ma pregate per i Flagelli che scenderanno ancora! Pregate per le Mura di Roma! Figli,  pregate affinchè il Pane di Dio non venga gettato! FateLo Crescere! E pregate ancora affinchè possiate rimanere nel Sole di Maria … nel Suo Cuore Immacolato che Trionferà … Trionferà … Trionferà … Trionferà! Il Mio Grido ad ognuno di voi … di Servo Inutile … di Calice Vivente Dio … di Sacerdozio Eterno: Amatevi gli uni gli altri … e, nell’Amore … incontrate il Volto di Dio! CresceteSacerdozi Eterni del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Affidate i vostri cuori alla Misericordia del Padre! Crescete CresceteCrescete con la Croce! E pregate ancora per la Pace! …  Perché è triste il tuo cuore? Perché è triste il tuo cuore? Pasquale: E’ triste perché mi sento un po’ solo! Piccolo Giovanni: Non  lo sei! Guarda la Croce! Pasquale: E’ quella che mi dà forza!  Piccolo Giovanni: E’ lì che prendete la Forza! “Pasci il tuo Gregge!” … L’hai dimenticato il Gregge che ti ho lasciato? Sono Giovanni! Pascilo e fallo Crescere! Pasquale: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Invito ad ognuno di voi a far Crescere l’Erba Verde! Non è finita! Fate Crescere l’Erba Verde! Teresa: Eccomi! … (Giovanni dona un bacio ai presenti) Piccolo Giovanni: Io vi Saluto nel Saluto della Croce del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che è Maria! … (Giovanni Benedice)  , Figli Miei, amatevi gli uni gli altri … e prendete il Lievito e la Farina … fateLi Germogliare nell’Amore Infinito del Padre! … (Giovanni dona un bacio ai presenti) … Giulia: Giovanni ...  Giovanni …  Giovanni … cos’è quel Velo? Piccolo Giovanni: PrendiLo e usaLo! Giulia: Eccomi, Giovanni! Le Schiere non sono uscite e ho altri Lavori da fare: mi mandi Qualcuno? Giovanni, tutti i Cari sono al Banchetto Nuziale … Li Salutiamo! … (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) … Piccolo Giovanni: Fai le Cose del Padre, Cocciuta! Giulia: Eccomi, Giovanni! Eccomi, Giovanni! Eccomi! Ci vediamo dopo! Eccomi!

 

 

 

SABATO 4  AGOSTO 2018

alle ore 11,30 circa

 

DON  VINCENZO-Calice Vivente Dio-Giovanni

 

ha lasciato la vita terrena

 

per abitare nel giardino del padre per l’eternita’.

 

don vincenzo

 presenza viva e reale di dio in mezzo a noi

 

è stato il PADRE  SPIRITUALE  DI GIULIA

E  GUIDA DEL GRUPPO DI PREGHIERA dal 2004

 

mettendo al primo posto la sofferenza e la croce

che lui non ha mai abbandonato

fino all’ultimo respiro.

 

grande e’ il vuoto ed il dolore

 

ma altrettanto grande e’ la certezza

che ci guiderà ancora di più

 

unito al piccolo giovanni don mario

e

allo spirito santo maria

 

per portare avanti e terminare

il progetto del padre.

 

**********************

 

GIOVEDI  9  AGOSTO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la  Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nel Candore del Giardino(Benedice)Io Sono … con la Croce e col Pane! … (Benedice) Sono Io: GesùUnito al Padre(Benedice) Unito allo Spirito Santo Maria… per Gioire con la Croce, Figli Miei! Nell’Amore … vi Invito ancora alla Preghiera Costante! Figli, vi Invito a rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi … nelle Capanne! Benedette Capanne … donate dal Padre ai Figli che ascoltano e prendono la Croce in Pienezza! ... Vigilate ancora … e Amatevi gli uni gli altri … con l’Unico  Amore che Dona la Croce, Figli! … Siate Misericordiosi  com’è Misericordioso il Padre vostro! … Cercate in Tutto Dio e fermatevi … perchè Dio E’ Vivo e Reale in mezzo a voi: Pane Spezzato! … Ma vi Invito ancora, Figlioli … a pregare per la Pace! Pregate per i Tempi che stanno Scendendo! Non lasciate la Via Stretta per prendere la Larga! Fermatevi e guardatevi intorno, Figli Miei! … Cercate Diocercate Dio … e  non fermatevi, Figlioli! Io tendo le Mani ad ognuno di voi … chiedendo aiuto! Ma vi Invito ancora a rimanere Chiesa Nuova con Maria ... nel Pregare! … Vigilate, Figli! … Non disperdetevi! … Abbiate l’Amore Ardente nei vostri cuori! … Io Sono il Gesù della Croce … il Gesù che ha Allargato le Braccia per ognuno di voi! Mio Padre Mi ha Mandato nell’Amore … per far crescere Amore … e rimanere in un’Unica Famiglia! … Figlioli, vi Invito ancora a pregare per la Pace! Pregate: i Grandi stanno costruendo altre Guerre … altri Figli che si perderanno e altre mamme che piangeranno! … Non lasciate la Via Stretta, Figlioli del Mio Cuore! … Ecco la Vigna! Ecco l’Arca e i Remi! Ecco le Capanne … Coperte dal Mio Mantello, Figli! Venite nell’Orto e Pregate con Me! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore)Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù:  Cocciuta Divina del Mio Cuore? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Gesù, le Cose del Padre! Ancora non ho terminato il Lavoro … c’è tanto da fare! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Vuoi guardare, ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, vedo il Mare! Gesù…! Gesù: Ecco quali sono i Frutti! Giulia: Ma non ce ne sono Frutti, Gesù! C’è solo Morte e grida di Morte … odore di Morte! Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati … come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Non posso fare niente altro?  Gesù: Immolati, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, vedo solo una Polvere Bianca che copre tutto! Cos’è? Gesù: E’ l’Inizio di una Grande Catastrofe! Giulia: Dove, Gesù? Eccomi! E cosa posso fare? Gesù: Immolarti sempre … come Dio ti ha detto di fare dall’Inizio: dal Grembo Materno! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Porta il Peso sulle spalle … come ti è stato donato! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cammina …  cammina … cammina … e non fermarti! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo un Deserto! Vedo il Deserto, Gesù! Vedo il Deserto, Gesù … vedo il Deserto! Gesù: Prendi la Croce e fai la Via per l’Umanità intera e tutti i tuoi Figli! Giulia: Gesù…! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo ancora i Bimbi straziati! Gesù: Prendili e portali nelle loro case! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora e, tutto ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli, Figlia Mia! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù, ecco il niente della mia Giornata!  Metto nel Tuo Cuore, tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto i cuori e i sussurri di tutta la Famiglia! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutti quelli che mi hanno chiamato per affidarsi alle mie preghiere e consegnarli al Tuo Cuore … e quelli che non lo possono fare! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino dell’Amore! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due GiovanniCarlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del Pane Invitandovi a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! … Il Padre: Io Sono il Padre! … (Il Calice Vivente Benedice) Pace ai vostri cuori! Tutti: Eccomi! Il Padre: Sono Io! Apri gli occhi, Teresina del Bambin Gesù! … Sono Io! Non Mi riconoscete? Tutti: Eccomi! Il Padre: Non sono morto … sono Vivo! … (Il Calice Vivente dona la mano a Pasquale) EccoMi! (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Per adesso vi dico solo: “Io Sono! Dio E’ Vivo e Reale in mezzo a voi!” … Non siate tristi, ma gioiosi! … Vieni, Teresina … siediti! … Gesù: Figlioli, Sono Io: Gesù! Vi Invito ancora a pregare per la Pace! Dò la Mano ad ognuno di voi … chiedendo aiuto! Ho sempre Chiamato: “I Miei Amici … Miei Fratelli …  Miei Figli” … ognuno di voi … donando a ciascuno un Compito da fare! Il Primo è portare la Croce e, tutti gli Altri … rappresentano la Croce! In tutto ci sia la Crocein tutto ci sia il Pane, Figli … nel Crescere Uniti a Maria … Madre Mia … Madre dell’Umanità intera … Mamma di ognuno di voi! … Ma come state oggi? Tutti bene o tutti male? State male-bene? … Alcuni: Eccomi! Gesù: EccoMi! Pregate, Figli! Pregate … e sappiate riconoscervi e guardarvi come Croce! Se non fate questo … non potete Camminare, Figlioli! … Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù:  EccoMi! Com’è la tua Giornata? Hai incontrato il Padre? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E cosa hai visto in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto ancora una volta il Vuoto! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma, nello stesso tempo … il Pieno! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa hai visto ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Cosa hai visto ancora, Teresina del Bambin Gesù? Piccola, piccola … parla! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto l’Uomo e, dall’altra parte la Croce…! Gesù: EccoMi! Teresa: Distaccati! E, dove c’era la Croce….! Non so spiegarlo con le parole, Gesù! Gesù: Lo sai spiegare! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E dove c’era la Croce PienaAbbracciata con Amore … considerata come la Grazia più Grande … lì c’era il Vero Uomo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai altro da dirMi? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … Viceparroco, hai qualcosa da dirMi? EccoMi! Raffaele: Gesù? Gesù: EccoMi! Raffaele: Che Ti ha chiesto don Vincenzo? Ti ha cercato sempre! Quando Ti ha visto … che Ti ha detto? Gesù: Don Vincenzo è Mio Padre! Ancora non l’avete capito! E’ il Papà di ognuno di voi! Non Mi ha chiesto niente … perché non aveva niente da chiedere: Dio ha Tutto! Raffaele: Ti ha sempre cercato…! Gesù: Ancora non hai capito, Figlio! Il Padre non può cercare il Figlio … quando L’ha Mandato in mezzo agli uomini….! Il Padre ha cercato e cerca ognuno di voi! Ancora siete nel Deserto … e non volete aprire gli occhi … e non volete udire! Lo Strumento ve l’ha detto: “Ha cantato … ha pianto….!” … ma ancora non volete destarvi dal sonno! Dio è stato in mezzo a voi a Parlare … ha detto ciò che doveva dire … ed ora è nel Giardino … è al Banchetto Nuziale … è Vivo e Reale … e Invita ai Propri Figli ad essere Vigilanti! … Il Tempo è Pieno … e Dio vi Invita ancora a donarGli le mani! Raffaele: Eccomi! Gesù: Non può cercarMi il Padre … quando il Figlio è Venuto dal Padre … e siamo sempre Uniti: Padre, Figlio e Spirito Santo Maria! E’ ciò che dovete fare ognuno di voi: rimanere Uniti e non disperdervi! Combattete il Veleno! Combattete i Falsi Profeti! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dio ha chiesto e chiede  da sempre: i Propri Figli che tornino a Casa! Fate presto! Non tardate, Figlioli! … Da sempre vi è stato detto che Dio … come Giovanni il Capriccioso è stato in mezzo a voi … e così, come il Calice Vivente Dio … è stato in mezzo a voi! Ma non L’avete riconosciuto! Come potete chiederMi: “Cosa Ti ha chiesto? … Ti ha sempre cercato!” … Mio Padre! Vostro Padre! EccoMi! Hai altro da dirMi? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai altro da dirMi? Teresa: Eccomi! Gesù: Io vi Invito ancora a donarMi  le vostre mani … per donarle al Padre: Calice Vivente Dio! … Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Teresina porge a Gesù il Calice col Vino e un Pezzetto di Pane!) EccoMi! … (Gesù Spezza il Pane, ne Bagna un Pezzettino nel Calice e Lo dona a Teresina, dicendo:) Il Mistero di Dio Vivo e Reale! … (Gesù Bagna nel Calice l’Altro Pezzettino di  Pane, Lo Mangia e dice:) Il Mistero di Dio Vivo e Reale! … (Gesù dona il Vino a Teresina) Il Mistero di Dio Vivo e Reale! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù Beve e dice:) Il Mistero di Dio Vivo e Reale! Alzati e DonateMi!  Teresa: Eccomi! Gesù: Io rimango a Meditare ognuno di voi e l’Umanità intera! (Pasquale-Giuseppe, man mano porge a Teresina un Pezzettino di Pane per ognuno dei presenti che si avvicina. Teresina Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona, dicendo: Il Corpo e il Sangue di Cristo e ognuno risponde: Amen.) EccoMi! … (Gesù e Teresina Bevono il restante Vino.) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! La Pasqua è Viva, è Piena ed è Risorta! Il Banchetto Nuziale è a Festa … e i Figli hanno raccolto il Grano di Dio nella Mietitura Eterna! La Mietitura non è ancora terminata! Piano piano i Figli Cresceranno ancora … e si Mieterà ancora! … E Dio E’ Vivo! E Dio E’ Reale! E Dio E’ in mezzo a voi: Padre, Figlio e Spirito Santo Maria … Chiesa Nuova … Unita al Cuore di Maria! E il Cuore Immacolato di Maria Trionferà! La Promessa di Dio non viene a mancare: E’ Pienae Si Compirà nella Pienezza del Suo Amore! Ma Vigilate! Pregate, Figli! Rimanete nella Vigna, nell’Arca,  nei Remi … nelle Capanne! Il Frutto delle Capanne sta nelle vostre mani! Non seminateLo sullle pietre: si perderà! Rimanete nella Viuzza Stretta … Figli del Mio Cuore! … Cosa c’è ancora, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Il Padre sta facendo Festa con tutte le Spose … con tutti i Pargoli! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Parla! Non devi bagnare i tuoi occhi! Ti ci sei seduta sopra … ed è Vivo e Reale! Teresa: Eccomi! Eccomi! Questo lo so da sempre … dal primo istante! Gesù: EccoMi! Teresa: Non ho mai dubitato di questo! Gesù: Cosa hai da dirMi? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Più andiamo avanti … e più il Mistero Vivo e Reale … è sempre più Chiaro! Gesù: EccoMi! Teresa: Più si guarda con gli occhi del cuore … più si vede il Letto della Croce! Gesù: EccoMi! Non ho detto di non bagnare gli occhi? Teresa: Conosci queste lacrime! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E ancora di più dobbiamo camminare … crescere! Ancora di più si vedrà! Gesù: Ma Dio è in mezzo a voi!  Teresa: Eccomi! Gesù: La Fede! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Dio è in mezzo a noi ancora di più! Gesù: EccoMi! Teresa: Può svolgere il Suo Lavoro in Pienezza! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E…! Gesù: E…? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non hai niente altro? Viceparroco? EccoMi! EccoMi, Figlioli! Il Padre per un solo istante L’avete sentito … ma Lo sentirete …  Lo sentirete … e Lo vedrete! … Dio non è come gli uomini che fanno così e così! … (Gesù mette prima la mano col palmo in giù e poi in sù, come per indicare un cambio di modo di agire) … Dio è così! … (Gesù affianca le mani portandole in avanti, come per indicare una sola direzione) … E’ sempre!  Dio non tradisce i Figli! Dio non pugnala i Figli! Dio E’ Amore in qualsiasi circostanza! Non fa così e così! … (Gesù mette dinuovo la mano col palmo in giù e poi in sù, come per indicare un cambio di modo di agire) … Dio E’! Dio E’! … E ha Mandato Suo Figlio ad Allargare le Braccia! Per prima Le ha Allargate Lui … per Amarci … ed Insegnare l’Amore all’Umanità intera … a tutti i Figli! Dio non tradisce nessuno! Siate Vigilanti, Figli! Il Veleno Combattetelo con la Destra(Gesù Alza la Destra e Benedice) e i Falsi Profeti! … (Gesù Alza la Destra e Benedice) Se Dio vi ha Creati ed è il vostro Creatore … non conosce i vostri cuori? Conosce ogni cosa di ognuno di voi! Ma è Padre e Allarga ancora le Braccia! … Pregate, Figlioli! Pregate per la Pace! Pregate per la Pace! Se non cercate Dio … la Pace non Regnerà! … Cercate Dio! CercateLo! E’ in mezzo a voi Vivo e Reale! … (Gesù dona un bacio ai presenti e Benedice)Io vi Saluto … Unito al Padre e allo Spirito Santo Maria! … (Gesù dona un altro bacio) … Giovanni viene e vi Saluta! … (Gesù dona un altro bacio)piccolo Giovanni: CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni dona un bacio ai presenti e Benedice) Pace ai vostri cuori! Cosa hai da dirMi, Teresina del Bambin Gesù? … (Giovanni dona la mano a Teresina e un bacio ai presenti) E come state? Tutti male e bene? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa c’è? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Il Banchetto è a Festa … e Lo sarà … e Lo sarà … e Lo sarà!  Lo sarà anche per voi … tutti Uniti! Ma Pregate! Il Cuore Immacolato di Maria Trionferà! Parla,  Teresina del Bambin Gesù! Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Solo: Eccomi? E niente altro? E tutto il Pane … te Lo tieni per te? … (Teresina fa segno di no) … E allora, parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: SpezzettaLo! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E DonaLo! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Come fai sempre! Teresa: Eccomi! Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Non è che non so cosa dire … è che sono troppe le cose che ho da dire … e allora …..! Piccolo Giovanni: Lo sai di questa Mano? Teresa: Uh, uh! Sì! Eccomi! Il Tempo è più Pieno che mai! C’è ancora una Grande … nel Grande del Tempo di Dio … Parte di Solco da Chiudere! Piccolo Giovanni: Si Chiuderà! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Siamo i Due Giovanni … più la Cocciuta … e  Qualcun altro! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Da sempre il Padre ha messo Tutto sulle sue spalle! Ha risposto: “Eccomi!” E, rispondendo: “Eccomi!” … ha poggiato Tutto! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: La Piccola Formichina ha costruito la Casa per tutti! Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Io Sono Giovanni! Pasquale: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi!  Sono Giovanni Uno o Giovanni Due? Teresa: Uh! Piccolo Giovanni: Io Sono Capriccioso e Grido pure! Eeeh, che Mistero! … Non hai niente da dire? Viceparrroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore … vi guardovi guardo uno ad uno … e vi chiedo di essere Uniti! Chiedo ad ognuno di voi: Non prendetevi in giro gli uni gli altri! Dio conosce tutto di ognuno di voi! Amatevi … Amatevi voi stessi nell’Unico Amore della Croce! Non lasciate la Viuzza Stretta per prendere la Larga! I luccichii del mondo non vi portano … non vi ci portano! … (indica il Grande Crocifisso del Padiglione) … E, se fate bella figura dinanzi agli uomini … non la fate dinanzi a Lui: Lo mettete all’Ultimo Posto! E, se mormorate dietro le spalle … mormorate al Suo Cuore! Siate Vigilanti! Rimanete Pargolicom’è Pargolo Dio … ma Ama la Croce(Giovanni Benedice) … Non La getta … non La calpesta … La dona come Dono Prezioso … come una Perla Preziosa … perché lo è! E, con la Perla Preziosa … Combattete! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) Dio ha Vinto! E, se rimanete Figli di Dio … avete vinto anche voi … ma rimanendo Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto … per essere Invitati al Banchetto Nuziale e Fare Festa …  Gioiosi di avere Maria: Chiesa Nuova … Unita ad ognuno di voi! Rimanete nella Quiete, Figli … rimanete nella Quietee lì vedrete  tutti, ognuno di voi, l’Umanità intera … il Cuore di Maria Trionfare … e Dio in mezzo a voi! Pregate ancora, Figli! Pregate per la Pace! Pregate per la Pace! … Lascio Scendere ancora un altro Velo su di voi: sappiateLo accogliere, Figli del Mio Cuore! … (Giovanni dona un bacio ai presenti) Io vi Saluto con la Croce! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti) … Giulia: Giovanni? Giovanni, hai lasciato scendere un altro Velo? Lo faccio cadere … o poggiare? Piccolo Giovanni: LasciaLo poggiare, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Giovanni! Le Schiere ancora non sono uscite … esce la mia Schiera! E tutti i Flagelli? Piccolo Giovanni: Fermali, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Giovanni! Eccomi! Fate Festa! Dopo vengo! Eccomi! Visto che tutti i Cari sono al Banchetto Nuziale … possiamo Salutarli! I Cari: EccoCi! Giulia: Un Vestito? Eccomi! Eccomi! Eccomi! I Cari: EccoCi! Giulia: Ci vediamo dopo! Finisco poco poco di Lavoro .. e poi vengo! Eccomi!

 

 

 

 

2a DOMENICA DEL MESE

 12  AGOSTO 2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! La Madonna: Sono Io: la Mamma della Croce(la Madonna Benedice) la Mamma del Crocifisso … la Mamma di ognuno di voi! Nel Mio Abbraccio Materno vi Segno con la Croce, Figli Miei … (la Madonna Benedice) e vi Invito ancora a Pregare! Pregate per la Pace! Pregate affinchè gli uomini siano Pacifici nei loro cuori e nelle loro menti! Pregate, Famiglia pregate, Chiesa Nuovapregate, Figli … affinchè l’Umanità intera Sbocci nel Cuore della Croce affinchè l’Umanità intera Cammini i Passi nella Viuzza Stretta … per Abbracciare il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo che E’ il Mio Cuore!  Il Mio Cuore Immacolato Trionferà in mezzo a voi … nell’Umanità intera … e tutti vedrete … e tutti gioirete! Ma Pregate, Figli: tutte le ginocchia si inginocchieranno … ma non tutti si alzeranno! Pregate e rimanete nella Vigna, nell’Arca, nei Remi e nelle Capanne! Non distruggete le Capanne! Non dividetevi dal Cuore Croce … ma rimanete Saldi nell’Unico Grido del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che E’ il Mio Cuore di Mamma! Amatevi gli uni gli altri nella Misura della Croce! Pesatevi: il vostro Peso è il Peso della Croce! AbbracciateLo con Amore e portateLo! Non gettateLa nel momento della disgrazia! Non gettateLa quando i vostri cuori sono affannosi! Non gettateLa quando il vostro cuore è   lontano dalla Croce … ma abbracciateLa ancora di più … poggiateLa sulle vostre spalle, Figli Miei … poggiateLa sulle vostre spalle! E Amatevi gli uni gli altri! Siate Pacifici  ancora e pregatepregatepregate per la Pace, Figlioli del Mio Cuore! Io Sono Mamma … e  Mamma dell’Amore … Mamma  di ognuno di voi … e vi Indico ancora, Figli … la Viuzza Stretta: è fatta per ogni Figlio! Prendete per mano i vostri  nemici e portateli sulla Viuzza Stretta! Camminate ancora con Gesù: E’ Vivo e Reale … è in mezzo a voicosì come lo è tutto il Giardino … così come lo è il Banchetto Nuziale … dove tutti i Servi Inutili Mangiano e Bevono di Dio … Reale … Vivo in mezzo a voi, Figlioli del Mio Cuore! La Mamma vi offre ancora il Manto … dove poggiarvi … dove coprirvi: accoglieteLo con Amore Materno! E pregate per le Mura di Roma! Pregate per le Mura di Roma! Aaah! Pregate per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Aaah! Figli Miei,  Pregate … pregate … pregate! Non disperdetevi! L’Unico Pastore E’ il Padre … e Guida il Suo Gregge! Combattete ancora il Veleno e i Falsi Profeti … con la Destra del Padre! … (La Madonna Alza la Destra e Benedice) Non dimenticateLa, Figli Miei! … Dio E’! … Dio E’! … Dio E’! … Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Mamma, le Cose del Padre! Non ho ancora terminato …  c’è ancora tanto Lavoro da fare! La Madonna: Non sei stanca? Giulia: Non so dire la parola che si dice quando si è stanchi! Dico: “Eccomi!La Madonna: Non sei stanca? Giulia: No, Mamma … non lo sono! Eccomi! La Madonna: Vuoi ancora Lavorare? Giulia: Eccomi! Eccomi, Mamma! Eccomi, Mamma! Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi, Figlia! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda! Giulia: Eccomi! Mamma! Vedo tanti Figli che camminano senza meta … non c’è nessuna Guida dinanzi … non c’è una Direzione! Sono tutti stanchi e affannati! Dove vanno? Chi sono? Sono i Tuoi Figli? La Madonna: EccoMi, sono i Miei Figli! Giulia: E non hanno la Viuzza Stretta? La Madonna: No, Anima Mia! Giulia: E cosa … cosa devo fare per portarli? La Madonna: Non l’hai dispersi tu! Sono i Pastori che l’hanno dispersi! Giulia: Mammina, possiamo portarli a Casa … farli incontrare il Padre, il Figlio e il Tuo Cuore di Mamma? La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: E cosa devo fare? La Madonna: Mostragli il tuo volto! Solleva il capo! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! La Madonna: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Vedo il Mare e vedo il Veleno! Cosa devo fare? La Madonna: Immolati, come tu sai fare … Anima Mia! Giulia: Eccomi! Eccomi! La Madonna: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Mamma! Vedo un Flagello Enorme: il Flagello del Sole! La Madonna: Fermati...! Giulia: Eccomi, Mamma! Non posso fermarlo con le mani? La Madonna: No, Anima Mia! Fai le Cose del Padre! Giulia: Aaah! Eccomi! Eccomi! Eccomi! I Figli? La Madonna: Fermati…! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! La Madonna: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi! Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Mamma, Ti offro ancora il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Mamma, ho raccolto i cuori e i sussurri della Famiglia … e li metto nel Tuo Cuore! Mammina, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e coloro che non lo possono fare! Consola i loro cuori! Mamma, metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci ancora così … come siamo, Mamma! La Madonna: EccoMi! Giulia: Le lacrime Te le offriamo! Dispensale come Grazie e Benedizioni! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Guida il Gregge … cammina e non fermarti! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce (la Madonna Benedice) l’Unica Verità del Pane Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figlioli Miei! Ecco il Padre! Ecco il Figlio! Ecco il Mio Cuore Immacolato di Maria: Trionferà! Trionferà! Trionferà! Ecco la Chiesa Nuova Viva e Reale … con ognuno di voi, Figli! … (La Madonna dona un bacio ai presenti) Pace ai vostri cuori! (La Madonna dona un bacio ai presenti) Pace ad ognuno di voi! Tutti: Eccomi! La Madonna: Sono Io: la Mamma … Unita al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo Maria … l’Ultima Grazia per ognuno di voi … per l’Umanità intera! Vieni, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Voi state … tutti bene male? Tutti: Eccomi! La Madonna: E tu come stai, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Hai trovato il Padre al Primo Posto? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! E, come hai vissuto la tua Giornata … cosa hai incontrato … cosa hai visto nel Camminare? Teresa: Eccomi, Mamma! Eccomi! La Madonna: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Mammina? La Madonna: EccoMi! Teresa: Nel Camminare … facendo le Cose del Padre! La Madonna: EccoMi! Ti disturbano gli occhi? E perché li bagni? Parla! Si è fatto un mozzicone alla gola? Mandalo giù … è buono da Mangiare: è Pane! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla! Teresa: Eccomi! Mamma? La Madonna: EccoMi! Teresa: Ho incontrato il Pieno! La Madonna: EccoMi! Teresa: Il Pieno di Diola Croce Viva…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Reale! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ho incontrato Figli vuotiche avevano Fame e Sete! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla ancora! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ho incontrato il Caldo del Deserto! La Madonna: Vai avanti! Teresa: Eccomi! Il Mare senza Vita, il Cielo Vuoto … ma….! La Madonna: Ti condanneranno, Figlia! Diranno che il Cielo è Abitato dal Padre! Teresa: Eccomi, Mamma! Per Vostro Volere … temo solo il Padre! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: E solo il Padre dovete temere … non gli uomini! Teresa: Eccomi! La Madonna: Tu non hai mai visto dove Abita Dio! Teresa: Eccomi! Eccomi, Mamma! La Madonna: Dio E’ in mezzo a voi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Quando Crescerete ancora….! Vi hanno insegnato il Cielo e le Stelle! Crescete ancora di un Passetto … e poi vi spiegheremo dove Abita Dio! EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Non hai nient’altro da dire? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! EccoMi, Figli! Dovete Crescere ancora di un Passetto! Non posso spiegarlo ora! Quando Crescerete ancora di un Passetto…..! Ve l’ho sempre detto … ve l’ha sempre detto Giovanni … ve l’ha sempre detto il Padrema ancora non avete l’udito buono:quello del cuore! Questo ce l’avete! … (indica gli orecchi) … Dovete aprire i vostri cuori … spalancarli! Ma in questo Giorno c’è Grande Festa nel Giardino! E’ Festa per tutti voi … è Festa per gli Abitanti del Giardino! E  dovete Crescere ancora di più … dovete essere Vigilanti nell’Amore e nella Fedefare Piccoli Fioretti di Fede e portarli ai Piedi della Croce! Figlioli, quando una Mamma dice al proprio figlio: “Devi crescere … devi diventare grande … ma rimanere sempre fanciullo … col cuore puro e limpido! Nella crescita … non ti devi disperdere … non devi diventare  superbo … ma essere mite e umile di cuore … mite e umile di cuore … per poter Camminare e Portare e Spezzare il Pane di Dio!” … Vedete, nel crescere il Figlio di Dio … come Mamma gli ho insegnato tutto ... ma era Dio … e si è lasciato insegnare! Bastava un Suo Sguardo … e Spalancava tutte le Porte … della Verità Intera del Progetto del Padre! E, come Umile Ancella Scelta da Dio … ho raccolto Passo per Passo! Così come lo Strumento vi ha dato un Petalo su un Petalo: la Benedizione di Dio, le Sue Grazie, il Suo Amore! Custodite ogni Parola che è uscita ed esce dalla Bocca del Padre! … “Non vi ardeva forse il cuore … mentre eravate tutti uniti?” … Non vi ardeva forse il cuore? Tutti: Eccomi! La Madonna: E’ tiepido! Crescete ancora un altro Passetto, Figli Miei! E Pregate … pregate … pregate per la Pace! Il mondo non è in Pace! Dio è in Pace con ognuno di voi! Il Figlio è in Pace con ognuno di voi! Lo Spirito Santo che E’ il Mio Cuore è in Pace con ognuno di voi!! Ma i Grandi non lo sono … e le Mura di Roma non lo sono! Pregate affinchè ci sia la Pace di Dio nell’Umanità intera! Pregate, Figli Miei! Pregate! Parla ancora Teresina … il mozzicone è andato giù! Teresa: Eccomi! Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi!  Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Mammina? La Madonna: EccoMi! Teresa: Non è che non so che cosa dire! Eccomi! La Madonna: EccoMi! Devi prendere il Filo! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ora più che mai … la Croce E’ Fonte di Salvezza! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ Fonte  di Vita Eterna! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ l’Unica Fonte di Amore Infinito! La Madonna: EccoMi! Teresa: Solo sulla Croce si può Salvare! Solo sulla Croce Abbracciata senza lamenti … si può Innalzare un Inno di Lode al Padre, al Figlio e a Te! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Solo conoscendo in profondità il Letto della Croce … si può assaporare la Dolcezza e non il Dolore! Il Letto della Croce non è Dolore! La Madonna: E’ Amore! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! E come si Arde quando si è sul Letto della Croce! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Lo Strumento L’ha Abbracciata in Pienezza quando le è stato chiesto: “Vuoi aiutarMi?” E lei ha risposto: “Eccomi!” E il Peso è arrivato subito … con quell’Eccomi!  … e non è stato mai tolto … neanche alleggerito … è diventato sempre più Pesante … ma mai alleggerito … perché l’Amore Arde quando il Peso è più Forte e quando il Dolore è più Forte! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Non lamentatevi quando la Croce si poggia un po’ di più … ma amateamate … e benedite il  Padre in tutto ciò che vi dona attimo dopo attimo, Figlioli del Mio Cuore! EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Teresina, non hai altro da dire? Parla ancora! Il cuore grida e Io lo sento! Il cuore sussurra e Io lo sento! Parla! Teresa: Eccomi! Eccomi, Mammina! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Eccomi … parla! Teresa: Tutto ci avete detto da sempre … e Tutto è visibile … e Tutto è allo scoperto … è Tutto davanti ai nostri occhi … ed è semplice, è puro … non è nascosto … è ciò che di più semplice possa esserci! E siamo noi che cerchiamo di complicare le cose! La Madonna: Nel superare la Pienezza di Dio! Teresa: Eccomi! La Madonna: L’uomo non può superare l’Amore  Pieno del Padre … nel chiedere: il “se … il “ma … e il “però”! E così vi perdete nei “se” … nei “ma” … nei “però” … nei “perché”! … Dio E’! Dio E’ e Si Dona! Dio E’ e Ama! Dio E’ e Perdona! Dio E’ ed è in mezzo a voi: nella Sua Dimora, nel Suo Creato! Tutto appartiene al Padre … nulla è vostro: “Mio … mio .. mio!” Nulla è vostro! Tutto appartiene a Dio … e Lo dona ai Propri Figli … e ha donato l’Eredità … e ha Donato il Suo Cuore: “Venite: il Mio Cuore è Spalancato per ognuno di voi! Siete nel pianto … siete nella debolezza … siete nello sconforto … siete nudi … siete digiuni … avete freddo? Venite a rifugiarvi nel Mio Cuore! Siete nell’errore … siete nel peccato? Venite: la Porta del Mio Cuore è Spalancata per ognuno di voi! Non ho mai condannato nessuno e non condanno nessuno!” … Così dice il Padre e così dice il Mio Cuore di Mamma: “Venite, Figli … venite a Dissetarvi … venite al Banchetto Nuziale a Mangiare e a fare Festa!Ma ricordatelo: Combattete i Falsi Profeti … combattete il Veleno! … (La Madonna Alza la Destra e Benedice) … Ma pregate … pregate … e portate al Primo Posto i vostri nemici, Figlioli del Mio Cuore! … Ve lo faccio parlare un solo istante! Teresa: Eccomi! La Madonna: Sta facendo Festa! … (Oggi è il 69° Compleanno di don Vincenzo) … E’ al Banchetto Nuziale nel Giardino del Padre! Il Padre: Giuseppe…! Giuseppe: Eccomi! Il Padre: Ti sei liberato della Mia Mano? Giuseppe: Eccomi, non mi sono liberato! Tu me la devi tenere sempre la mano! Il Padre: Perché … non La senti legata? Giuseppe: Eccomi! Il Padre: Non La sentite tutti legata la Mia Mano? Ma gli auguri non Me li fate? Teresa: Eccomi! Tutti: Auguri! (Si applaude calorosamente. Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti)Il Padre: Contraccambio! Contraccambio! La Cocciuta Mi diceva che: “Non si dice: contraccambio!” … perché non è il vostro Compleanno! Teresa: Ma ce li hai sempre fatti! Il Padre: E contraccambio ancora! Cos’è questo: occhi bagnati? Ve l’ha detto la Cocciuta: “Vi dovete fare onore! Il Padre è sempre Vivo! E, sì … è difficile! Così come è stato difficile per don Mario: “Ma se è don Mario … come può essere Dio?” Eeeh! Eeeh! Quando la Cocciuta lo diceva così apertamente … e Io dicevo: “Ma, non parlare così … non ti possono capire!” - “E, prima o poi … devono imparare: è così chiaro … è così evidente!” … Figli, siate gioiosi: Io non vi lascio … così come non vi ha lasciato Giovanni! Ora sono in Festa! Più in là … vi parlerò ancora! … (Il Calice Vivente dona a tutti un bacio e la Benedizione) La Madonna: EccoMi, Sono Io: la Mamma! Teresa: Eccomi! La Madonna: Siete rimasti gioiosi? Teresa: Eccomi! Tutti: Eccomi! La Madonna: Parla! E parla ancora adesso: la Gioia è arrivata, Figli! Parla … dì cosa hai visto ai tuoi Figli, Teresina del Bambin Gesù? Pregate: in questi Giorni faranno la Festa per Me! Pregatepregatepregate … affinchè i Figli non disperdono ancora il Gregge! Pregate! Teresa: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: In questo Tempo in cui si pensa al sole, al mare, al divertimento….! Noi abbiamo già tutto e non abbiamo bisogno di cercare altrove! E’ già … abbiamo già la Pienezza … abbiamo già tutto ciò che ci serve per andare avanti! E questo non significa che siamo tristi … o che non siamo gioiosi … anzi abbiamo una Gioia Piena … perché siamo nel Giardino! La Madonna: Non sono le cose del mondo a donarvi la Pienezza! Teresa: Eccomi! La Madonna: La Pienezza … La dona Dio! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Siamo nella Quiete! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ed essere nella Quiete …  non significa essere mosci, essere tristi, essere spenti … anzi … significa essere più Luminosi che mai! La Madonna: EccoMi! Teresa: E non c’è più quella brama di cercare un divertimento che non porta divertimento … ma che porta solo Morte e Dolore! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! EccoMi, Figlia! EccoMi! Parla ancora! Giri intorno a ciò che hai visto? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! (La Madonna guarda ciascuno dei presenti) La Madonna: Ho donato il Mio Sguardo! Ho donato i Miei Occhi ai Figli! In questi Tempi … dove c’è solo Morte … dove c’è solo Veleno … ovunque Camminate … con i Miei Occhi portate a tutti lo Sguardo di una Mamma che Ama i Propri Figli e li vuole Salvi e Chiesa Nuova … dove c’è solo lo Sguardo di Dio e il Candore del Suo Giardino … preparato per ognuno di voi! Pregate, Figlioli … pregate! EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla ancora! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Parla! Vuoi deciderti a parlare, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Più passano i Giorni … e più, ognuno di noi che siamo stati più vicini … passato lo scossone, che non è passato…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Tutti siamo più forti! Io lo vedo e lo sento! Nello stesso tempo … il vuoto in casa c’è! La Madonna: EccoMi! Teresa: Tutto … anche se forse non con il nostro meglio … ma abbiamo cercato tutti … da sempre … di metterLo al centro della nostra Giornata … ognuno di noi col proprio carattere! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! E, quindi … tutto lo svolgersi della nostra Giornata … era con il centro il Padre! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ed è normale che adesso siamo tutti un po’ terremotati, diciamo così! Eccomi! La Madonna: Terremotati … ma senza danni! Teresa: Eccomi! E piano piano … così come lo sto facendo io … penso che lo stanno facendo anche gli altri … anzi, forse ancora di più … ogni gesto, ogni parola, ogni silenzio soprattutto … del Padre … sta prendendo forma e significato ancora di più! Per non parlare poi degli ultimi dieci Giorni … che sono stati…! La Madonna: Terremotati! EccoMi!  Teresa: Eccomi! Vedere la Croce Piena … Viva! Io, nel lavoro che faccio … ho visto e ne vedo tanti malati … non è…..! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ che è diverso! La Sua Presenza e Coscienza c’è stata fino all’ultimo istante! La Madonna: EccoMi! Teresa: Anche nel cercare di nascondere … da parte sua … la Presenza! Ma, piano piano … ci ha fatto, tra virgolette, abituare … e anche in questo è stato Dolce sempre … abituare alla Sua Assenza … lentamente! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! E’ questo che pensavo ieri … quando ho cercato di sistemarmi nella mia testa … perché nel mio cuore sono state chiare da subito le cose … un po’ tutto quello che era successo! E ha dato modo ad ognuno di noi di capire che cosa vuol dire Abbracciare la  Sofferenza in Pieno … senza sconto! La Madonna: EccoMi! Teresa: Pur essendo il Padre … ha dato, come il Figlio, la Vita per i Propri Figli! La Madonna: EccoMi! Teresa: E anche l’attimo in cui è spirato … non è stato….! Io non ho sentito nessun odore di Morte … non ho visto nessuna Morte! Dico … non temo! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Ho dovuto dire che era morto … perché non c’era più il battito, non respirava! Io ho continuato a fare tutto quello che dovevo fare! Da Medico … lo dovevo fare per forza! Ma io non ho visto nessuna Morte! Io ha visto semplicemente il Soffio usciree ritornare più Vivo che mai! La Madonna: EccoMi! Teresa: L’avevo detto solo allo Strumento! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Dio E’! … Dio E’ Vivo e Reale in mezzo a voi, Figli Miei! … Dio E’ Vivo e Reale in mezzo a voi, Figli Miei! Teresa: Eccomi! La Madonna: Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Meglio che chiarisco …  se no, poi … c’è confusione! Non è che non c’erano i segni della Morte! Quelli c’erano … ovviamente! La Madonna: EccoMi! Teresa: Da Medico … c’erano tutti … ma, nello stesso tempo….!  La Madonna: Nello stesso tempo … c’era la Vita! Dio che Vive! Teresa: Eccomi! E penso che tutti….! In quell’attimo c’eravamo tutti quelli che stavamo a casa in quei Giorni…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eravamo tutti lì intorno! Ha aspettato anche che qualcuno che, momentaneamente si era  spostato … tornasse … e credo che anche gli altri abbiano avuto la mia stessa sensazione … la mia stessa certezza, più che sensazione! Non è una sensazione … è una certezza! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi, Figlia! Vi Invito ancora alla Preghiera! Vi Invito ancora ad Ascoltare la Parola del Padre … a SpezzarLa … e a MangiarLa … e a DonarLa ai Figli e ai Fratelli … a DonarLa ai vostri nemici! Dio ha messo nelle vostre mani la Pace! … Dio ha messo nelle vostre mani la Salvezza! … Dio vi ha fatto Chiesa Nuova … col Mio Cuore Immacolato di Mamma! … Dio Cammina innanzi a voi! Non siete voi a Camminare! Rimanete Saldi! Rimanete Figli! Rimanete Sacerdotesse, Suorine e Sacerdoti del Cuore di Dio! Nel Battesimo questo vi dona il Padre: Il Sacerdozio Vivo! Non perdeteLo! Nel Mio Amore di Mamma … vi Saluto … (La Madonna dona un bacio a tutti) e vi Benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo che E’ Mio Cuore di Mamma! Vigilate in questi Tempi: Non guardate il sole! Non guardate il mare! Guardate la Viuzza Stretta! Guardate la Croce, Figli  Miei … e non distaccatevi da Essa! Pregatepregate per le Mura di Roma! Pregatepregate per la Chiesa Caduta, Figli Miei! … (La Madonna dona un bacio a tutti) Giulia: Mammina…! Mammina…! Si è staccato un Velo? Non lo devo prendere? La Madonna: Ubbidisci, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Mammina? La Madonna: EccoMi! Giulia: Cosa devo fare? La Madonna: Raccogli i Fiori che stanno scendendo! Vai nell’Orto e piantali! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Non dare l’acqua né il 1° Giorno … né il 2° Giorno … neanche il 3° … neanche il 4° Giorno! Donala nel 12° Giorno! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Poi raccogli e semina! Giulia: Eccomi, Mamma! Mammina…? La Madonna: Rimani nell’Eccomi Pieno, Figlia! Giulia: Eccomi! Mamma, le Schiere ancora non sono uscite … siete tutti al Banchetto Nuziale a fare Festa! Finisco il Lavoro da fare e poi vengo! Ora Salutiamo i nostri Cari! I Cari: EccoCi! Giulia: Padre, saluto il tuo Vincenzo! Eccomi! Ci vediamo dopo! (Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi! Ci vediamo dopo!

 

 

 

 

LO STRUMENTO GIULIA PARLA DEI  

suoi padri spirituali

i due giovanni

don mario riccio  e  DON VINCENZO DIODATI

 

DON mario riccio- piccolo giovanni

Parla Giulia:

Racconto di Vita

Sofferetti, Domenica di Apparizione. Era finita la Preghiera e ci trovavamo vicini alla statua di San Michele, in gruppo, parlavamo. Vedo due uomini venire lungo la stradina. Uno dei due chiede: “Chi è Giulia?” Ed io, come un’alunna,  alzo il dito e dico: “Io!” Don Mario non portava nulla che poteva dire che era un Sacerdote. Si avvicina a me e mi saluta ed io gli ho detto: “La Preghiera è già finita!” Lui mi chiese alcune cose e poi mi disse di fare una preghiera in particolare. Mi saluta e si avviano per andare in un altro luogo e gli dissi: “La prossima volta che venite, vestitevi da Sacerdote!” Lui si girò e mi disse: “Chi ti ha detto che sono un Sacerdote?” Ci siamo guardati: quello Sguardo era di Dio! E poi ha detto: “Se mi vuoi vedere vestito da Sacerdote, vieni alla Chiesetta del Lentini!” Io gli chiesi dov’era e lui mi diede il suo numero di telefono sull’immaginetta del Lentini. E così iniziava a venire alla Preghiera rimanendo poco, perché seguiva molti Luoghi di Preghiera. Si fermava a chiedermi cosa dicevano la Madonna e Gesù ed io lo rispondevo. C’era qualcosa di diverso dagli altri Sacerdoti: i suoi occhi erano una porta dove trovavi tutto, ma nello stesso momento c’era Mistero! Passato un poco di tempo che veniva alla Preghiera, è stato invitato dalla Madonna a diventare il mio Padre Spirituale in pieno, nel seguirmi pubblicando i Messaggi Celesti e stando vicino a me nei momenti di Preghiera. E subito è stato attaccato da tutti i lati dagli altri. Non si è fermato! Saldo nella Preghiera. Don Mario: Mistero di Dio! Tutti lo cercavano. Tutti prendevano della sua Sapienza Divina. Ma tutti lo tenevano alla larga mentre parlava dell’Apparizione: “Fai quello che vuoi, ma non parlarci di queste cose!” E lui soffriva. Gli altri si servivano di lui. Don Mario: il Sacerdote che si sollevava mentre Celebrava … il Sacerdote che si trasfigurava con Gesù in mano … era il mio Padre Spirituale. Ed è stato minacciato, fatto prendere dai carabinieri per non farlo venire per seguirmi. Don Mario: la pedina scomoda da parte degli altri. Lui, sempre Saldo nella Preghiera, rispose: “Non vi ubbidisco perché vi amo e vi voglio salvi!” E ci hanno pure minacciati di morte. Mi diceva: “Hai paura?” Ed io gli rispondevo: “No, ciò che ho promesso è un Eccomi … e l’Eccomi E’ Dio!” Mi guardava e mi diceva: “Tu persevererai!” Ed io rispondevo: “Eccomi!” Ce ne hanno fatte e dette di tutti i colori. Tutto si metteva nel Cuore di Dio. “Da parte mia”… diceva … “vi aspetto in Paradiso!”. E così le minacce si facevano sempre più forti. Don Mario era sempre più presente nel seguirmi e gli altri erano sempre più distanti da lui. Solo quando serviva, si presentavano da lui! Messo da parte nel prendere il suo Operato e farlo loro. Quante volte l’ho visto piangere nel dirmi: “Mi stanno prendendo in giro. Ridono di te e di me. Ridono dei Messaggi. Ma non sanno quello che fanno!” Ed io gli dicevo: “Don Mario, quanto ti costa seguirmi!” E lui diceva: “La Verità va seguita! E così è arrivata la parte più forte della Preghiera. Don Mario non ha mai dubitato di Giulia. Il Pane si Sfornava e Ardeva sempre di più! Ma piano piano … mi ha seguita per dodici Anni. Nel dodicesimo, ha incominciato a prepararmi dicendomi: “Io me ne devo andare. Chi ti seguirà?” Ed io gli dicevo: “Perché devi andartene?” E lui diceva così: “Il mio Tempo è finito. Ho fatto tutto quello che dovevo fare e ho detto tutto quello che dovevo dire!” Ed io dicevo: “Ci sono io, mi devi seguire ancora!” … “Sai ciò che devi fare. Ti hanno formata bene: Roccia … Piccola Cocciuta della Croce!” A tutti, uno ad uno, ha salutato tutti i Figli. Ma un Giovedi si è presentato prima, ha abbracciato me e Pasquale, mio marito … ci ha chiesto: “Se mi tolgo il mio Cognome perché mi vergogno … mi ospitate nella vostra casa?” Ed io gli  presi le chiavi di casa e gli dissi: “Questa è casa tua!” Pianse un po’ e poi disse: “Io devo lasciarvi … ma non temete: sarò sempre con voi!” C’è stata  la Preghiera! Finita la Preghiera, mi disse: “Sono stanco, preparami un po’ di frutta da mangiare!” E gliela preparai. Si è mangiata la frutta ed è partito dicendomi: “Sono stanco!” Ed io e mio marito Pasquale, gli abbiamo detto di rimanere … se ne sarebbe andato la mattina. E lui rispose: “Il mio Letto è la Croce. Devo andare lì!” Ed io risposi: “!” Nei giorni seguenti, mi parlava sempre che doveva andarsene. Mi sentiva piangere e sorrideva. Ma continuava: “Cosa farai senza di me? Ti attaccheranno! Chi ti difenderà?” Ed io rispondevo: “Se proprio te ne vuoi andare, la Croce mi difenderà!” Mi aveva detto di svegliarlo alle quattro di pomeriggio e così io facevo ma, quando io chiamavo … era sempre sveglio. “Sto pregando … devo salvare un ragazzo che vuole uccidersi. Aiutami pure tu. Devo andare a benedire il luogo ha deciso di uccidersi!” E così liberò il ragazzo. Ma le tue forze erano deboli, Padre … per tornare a casa. Hai fatto tutto, don Mario! Hai lasciato tutto in ordine. Mi hai preparata a stare sulla Croce. Hai lasciato un Messaggio Grande per tutta l’umanità intera, ma gli altri non hanno saputo conoscerti, non hanno visto il tuo Volto. Tu: il mio Padre Spirituale! Quando Dio Chiama … è solo perché ci Ama … e ci dona il Letto della Croce per amarLo. Così è … e così sarà … sempre. Don Mario … tu, mio Padre Spirituale … il tuo Messaggio per ognuno di noi: “Non vi ardeva forse il cuore … mentre conversavo con voi lungo la Strada?” Neanche questo hanno capito! Ma è così: Dio innanzi a noi!

+++++++++

 

DON VINCENZO DIODATI- IL CALICE VIVENTE

Parla Giulia:

Inizio con Don Mario: su chi mi doveva seguire come Padre Spirituale, visto che lui mi stava preparando. Diceva che lui doveva andarsene, cioè lasciare questa Terra e nascere ad altro. E  mi diceva alcuni Nomi di Sacerdoti ed io rispondevo di no! E così lui mi dice: “Ti seguirò dal Cielo!” Ma poi aggiunse: “Verrà un Sacerdote da lontano, alto!” E così fu! Dopo 5 Anni, nel Mese di Gennaio 2004, mi chiama da Pescara una ragazza … mi chiese se don Vincenzo poteva venire a trovarmi, a conoscermi. Io gli risposi che in settimana non poteva, ma di venire di Giovedi. Hanno insistito per la settimana, ma io dicevo sempre di Giovedi, perché ero all’Ubbidienza di don Mario. E così, il 5 Febbraio verso le 13,30 mi chiama don Vincenzo dicendomi: “Giulia, sono don Vincenzo … vengo da Pescara … voglio parlare con te!” Io gli dissi: “Vi faranno del male i Superiori!” E lui disse: “Non ho paura!” Ed io gli dissi: “Solo fuori possiamo parlare: sono all’Ubbidienza!” E lui disse di sì! E’ arrivato correndo! Da lontano lo vedevo basso … quando si è avvicinato … era molto alto! Come ho aperto il cancello, mi ha salutata dicendo: “Ti chiedo scusa da parte di tutti i Sacerdoti e di tutti i Vescovi … di quanto ti stanno facendo soffrire!” Io gli risposi: “Don Vincenzo, non ce n’è di bisogno!” E lui continuava a chiedermi scusa. Ci siamo seduti vicino alla Madonnina che è collocata fuori … e lì mi ha chiesto come avveniva l’Apparizione! Era di Giovedi e mi chiese se poteva rimanere alla Preghiera … e io gli ho detto, se lo voleva, di sì! Abbiamo parlato per due ore … poi si è allontanato e, dopo un’ora … è ripassato col taxi. Mi ha portato un pacco di cioccolatini dicendo: “Mangiali tutti! Ci vediamo alle otto!” Mi ha chiesto dove si trovava il mare ed io gliel’ho detto … e così, a piedi … è arrivato al mare e poi è tornato ancora a piedi. Alle otto era presente per la Preghiera. Raccolto in preghiera era in mezzo agli altri. È stato chiamato da Gesù in mezzo ad altri 4 Sacerdoti. Lui si è alzato ed inginocchiato chiedendo ancora Perdono per tutta la Chiesa. Finita la Preghiera, è stato accompagnato a Sibari,   per ripartire subito. E’ rimasto colpito dal Luogo e dalla Preghiera semplice … ed ha iniziato a telefonarmi e a mandarmi dei canti da imparare. E’ nato  così di diventare il mio Padre Spirituale dopo 5 Anni che don Mario era nel Giardino. E così, tutte le settimane lui veniva alla Preghiera e seguiva tutto il Gruppo. Ma subito dopo fu messo all’Ubbidienza di non venire più come sempre. Non l’hanno fatto più venire e lui è rimasto per un Anno senza venire. Gli hanno detto che mi avrebbero studiata, di non preoccuparsi. E  così mi chiedeva: “Giulia, è venuto qualcuno?” Io dicevo: “No, non è venuto nessuno … c’è stato solo un piccolo incontro, ma niente di che!” E’ passato l’Anno dell’Ubbidienza e don Vincenzo mi ha chiesto  se gli preparavo una stanza, perché avrebbe lasciato tutto per venire a vivere a casa nostra: “Chiedi a tuo marito se dice di sì!” Noi abbiamo accolto il suo desiderio: “Voglio fermarmi a casa vostra … lì dove si parla di Croce!” Per telefono mi diceva come mi dovevo comportare con la Preghiera: pregare per tutti. Lui era una Fonte Viva di Preghiera e rapiva i cuori di tutti. E così, il primo Dicembre 2005 … si trasferì a casa nostra, accolto da tutti noi … ma subito non accolto dagli altri. Ha sofferto così tanto …  è stato attaccato da tutti i lati. La sua Forza è rimasta Salda nella Preghiera per tutti. Ha donato Tutto per tutti. Non c’era luogo dove andava: rapiva i cuori! Ma non poteva andare oltre: c’era il fermo da parte degli altri. E così, don Vincenzo … operava nel Silenzio … negli Animi. Ha donato tutto di sé per cambiare coloro che l’hanno punito. Certo, nel suo cuore conosceva tutto …  parlando sempre di Perdono e Amore: “Dobbiamo pregare per coloro che non ci capiscono e andare avanti. Il Sacerdozio è Dio. Sappiatelo, Figli!” Questo diceva e dice. Questo  mi ha insegnato: a combattere il Male col Bene, con la Preghiera. Lui: la Roccia che non temeva niente … lui: la Luce che illumina tutto … ha accolto nel suo cuore ogni offesa, ogni dolore, si è fatto carico di tutto … senza un lamento! Lui: il mio Padre Spirituale don Vincenzo … nessun lamento per nulla! La sua Forza non ha eguali. Per me rimane l’Unica Verità, l’Unica Luce! Come sei Grande, don Vincenzo! Come hai voluto questa casa! Tutti noi ti abbiamo accolto. Insieme abbiamo superato ogni lotta. La Preghiera contava e conta … e ciò che dicevi. Nessuno ha un ricordo non dolce dopo averti incontrato. Anche le pietre parlano di te. Non hai costruito mura … ma hai fatto crescere anime … hai costruito la Chiesa dei cuori … hai fatto nascere l’Ardere per Dio … e continui a farlo. Don Vincenzo … è sera: rimani con noi … non lasciarci soli. No, tu non hai lasciato … tu sei Presente più di prima. Che Gioia averti avuto in casa nostra. Che Gioia averti per sempre. Com’è Grande il tuo Amore. Solo Dio può Amare così: per chi ti ha conosciuto e ascoltato. Per chi non ti ha conosciuto: dicono cose non di Dio … ma racconti  senza senso. Tu hai il Senso della Preghiera. Hai scelto ciò che è stato sempre nel tuo cuore. La tua Salita è donarti per tutti e questo tu hai fatto. Hai trovato un Luogo dove hai preso in braccio l’Umanità per farla Libera … perché questo dicevi: “Figli, fatevi furbi! Il nemico attacca in tutti i lati. Noi dobbiamo essere furbi … e pregare … e non farci trovare addormentati! Voi non sapete cosa significa la Preghiera fatta bene … cosa produce. Cari Figli, pregate per la famiglia, pregate per i giovani. Vegliate e non dimenticate: dietro di voi c’è sempre il nemico. Non dimenticatelo!” Questo ci hai raccomandato: “Dobbiamo essere dei Vincenti … non perdenti!” Eccoci, don Vincenzo.

 

 

 

 

GIOVEDI  16 AGOSTO  2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la  Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono l’Albero della Vita! … (Gesù Benedice) Io Sono il vostro Gesù Vivo e Reale in mezzo a voi! Io vi Dono la Pace … per Crescere nella Pace … per DonarLa ai Figli, ai Fratelli, agli Amici! Ma vi Invito ancora a Vigilare, Figli Miei! Vigilate e Combattete il Veleno e i Falsi Profeti! … (Gesù Alza la Destra e Benedice) Pregate ancora per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Non dimenticate: Siete la Chiesa NuovaUniti al Cuore di Maria … Mamma Mia … Mamma di ognuno di voi … Mamma dell’Umanità intera! Figlioli, Crescete ancora … e Camminate nella Viuzza Stretta! Lasciate la Via Larga … e venite ad Abitare nella Via del Mio Cuore … nella Via della Croce … nella Via della Vita Eterna, Figli! Rimanete ancora nella Vigna, nell’Arca, nei Remi e nelle Capanne! FateLi Crescere nell’Abbondanza del Padre, Figli Miei! Pregate ancora per i Grandi del Mondo! Pregate, Figli …  per la Pace! Altri Flagelli si abbatteranno … ma non per mano di Dio … ma per mano degli uomini! Pregatepregate … e rimanete Saldi, Figli Miei! Molte mamme piangeranno ancora i loro figli! Molti Flagelli  … molti Fuochi di Guerra si accenderanno ancora! Vigilate e rimanete Uniti! La Forza della Croce … vi renderà Liberi, Figlioli! La Forza della Croce … vi renderà Liberi, Figlioli! L’Umanità è sorda e cieca … e i Pastori hanno disperso i Figli! Pregate ancora … e donateMi le vostre mani, Figli Miei! Venite e Bevete all’Acqua Zampillante del Mio Cuore! Venite e Mangiate il Mio Pane … Spezzato per ognuno di voi! Io Sono il vostro Gesù … il Gesù della Croce … il Gesù del Crocifisso … il Gesù che ha Allargato le Braccia per ognuno di voi, Figli Miei! Pregate ancora … pregate ancora per la Pace, Figlioli! … Cocciuta  Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù … ma non ho finito ancora il Lavoro! Ho fatto e sto facendo le Cose del Padre! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Guarda! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo il Deserto, Gesù … ma è coperto di una sostanza granulosa! Cos’è, Gesù? E’ il Deserto? Gesù: E’ il Deserto degli uomini! Giulia: Ma non vedo uomini! C’è solo questa sostanza granulosa! Gesù, cos’è? Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati … come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! E il Deserto degli uomini? Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo tante lampadine … o cosa siano … somigliano a lampadine, Gesù! Non sono accese! Dimmi cosa sono, Gesù? Gesù: Sono delle Armi di Guerra! Non si accenderanno, Anima Mia … ma daranno Morte! Giulia: E cosa posso fare, Gesù? Gesù: Allunga le tue mani, Figlia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: E Immolati ancora … come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Ora, in Pieno … è Tutto poggiato sulle tue spalle! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Ancora Pargoli e Persone Adulte … fatte a pezzi! Gesù: Portali nel Giardino, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora ma, tutto ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi, Gesù! Metto nel Tuo Cuore … il niente della mia Giornata e tutto ciò che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … i sussurri e i cuori dei Figli, della tua Famiglia! Metto nel Tuo Cuore,Gesù … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non lo possono fare! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del Pane Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figlioli! … (Gesù e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ad ognuno di voi! Tutti: Eccomi! Gesù: Come state: tutti bene o tutti male? Tutti: Bene! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù? Tu stai bene o male? Teresa: Eccomi, bene! Gesù: EccoMi! Com’è la Tua Giornata … come L’hai vissuta? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: Che hai incontrato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho cercato di viverLa secondo la Volontà del Padre! Gesù: EccoMi! E cosa hai incontrato lungo la Strada? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Come sempre … come tutte le Giornate di questo Ultimo Tempo … ho incontrato di tutto! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E nel tutto … cosa c’era? Teresa: Il niente! Gesù: Nel tutto c’era il niente! Teresa: E, per Volere del Padre … nel niente che si incontra … si cerca di mettere la Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa hai incontrato ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato la Croce! Ho incontrato il Dubbio! Gesù: Il Dubbio della Croce! E poi cosa hai fatto? Teresa: Si è schiarito! Gesù: Ti eri staccata dalla Croce? … (Teresina fa cenno di no)Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E cosa hai incontrato ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato i Falsi Profeti! Gesù: E cosa hai fatto? Teresa: Eccomi! Indegnamente: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E parla ancora! Teresa: Eccomi! Ho incontrato l’Umanità distratta … presa da tutto ciò che non è importante … da tutto ciò che la rende ancora di più triste! Sono tutti arrabbiati … tutti tristi … e non si rendono conto che … basta uno schiocco di dita … come dice don Vincenzo…! Gesù: O girare la pagina! Teresa: Eccomi! Per mettere tutto in riga … per schiarire … per avere la Gioia Piena! E invece, a causa di ciò che i Grandi hanno sempre detto … prendendo delle Parole che non erano Tue! E, per il Potere … Le hanno trasformate! Hanno creato una sorta di cappa sull’Umanità intera! Di cappa non solo spirituale … ma proprio fisica! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E questo opprime le menti e le Anime e i cuori soprattutto … mah….! Gesù: Mah! Teresa: Il Padre ha Mandato il Figlio … e poi si è fatto Lui stesso Carne … per riportare la Verità Tutta Intera! Che necessità ha Dio di farsi Carne? Ha Tutto! Non avrebbe nessuna necessità! Potrebbe tranquillamente restare dov’è! E invece, l’Amore Infinito verso i Suoi Figli che si perdono … Lo fa venire in mezzo a noi … così come lo è stato don Mario … così come lo è stato don Vincenzo! Non ci deve essere confusione! Nel nostro cuore penso che non c’è … ma nemmeno nella nostra mente! Dio E’ Uno … ma Dio E’ … e può mostrarSi ed entrare nel cuore di chi desidera! Il Sacerdote, più di tutti … E’ l’Unto di Dio! E, quindi … così come Giovanni-don Mario … così come don Vincenzo … sono stati e sono … anche se fisicamente sono due persone diverse … sono un Unico Dio lo stesso! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E così Dio … come è Unico in Te, Gesù … e come  è Unico in Maria … può esserlo in chiunque delle Creature che ha Creato! Gesù: Fatti a Immagine e Somiglianza di Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E non è una presunzione … da parte dell’uomo … credere in questo … ma anzi … facendolo con Umiltà e mettendosi a disposizione della Volontà altrui, del Padre … e riconoscerLo! Gesù: EccoMi! Teresa: Dio E’ Dolce … ed E’ Amaro … ed E’ Giusto … e gli Strumenti e le Creature che sceglie … Operano e si comportano come Lui! Gesù: EccoMi! Teresa: Nella Dolcezza … nell’Amarezza … nella Decisione … nell’essere decisi … nel guardare solo e solo alla Croce! Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Quando si risponde: “Eccomi!” … è Eccomi in Pieno! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai parlato! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Figlioli, Camminate su questa Via! Ognuno di voi è fatto ad Immagine e Somiglianza del Padre! Ognuno di voi è fatto di Croce! Non gettatevi  … ma amatevi … e fate le Cose del Padre vostro … che E’ Vivo e Reale in mezzo a voi, Figlioli Miei! … Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per ognuno di voi e per l’Umanità intera! Teresa: Eccomi! (Teresina porge a Gesù il Calice col Vino e un Pezzetto di Pane!) Gesù: EccoMi! EccoMi! … (Gesù Spezza tre Parti di Pane, ne Bagna un Pezzettino nel Calice e Lo dona a Teresina, dicendo:) La Croce è il Nostro Giorno! … (Gesù Bagna nel Calice l’Altro Pezzettino di  Pane, Lo Mangia e dice:) La Croce è il Nostro Giorno!   (Gesù Bagna un altro Pezzettino di Pane nel Calice e Lo dona a Pasquale, dicendo:) La Croce è il Nostro Giorno! (Gesù dona il Vino a Teresina) La Croce è il Nostro Giorno! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù dona il Vino a Pasquale) La Croce è il Nostro Giorno! Pasquale: Eccomi! (Gesù Innalza il Calice e Beve, dicendo:) Gesù: La Croce è il Nostro Giorno! … DoniamoCi! Io rimango nel Giorno della Croce! … (Pasquale-Giuseppe, man mano porge a Teresina un Pezzettino di Pane per ognuno dei presenti che si avvicina. Teresina Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona, dicendo: Il Corpo e il Sangue di Cristo e ognuno risponde: Amen.) EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: La Pasqua è Piena, è Viva ed è Risorta … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto Nuziale è a Festa! Gioiamo e facciamo Festa, Figli! … (Teresa Beve il Vino, poi Beve Gesù e copre il Calice con la patena) Gioiamo e facciamo Festa per Ciò che il Padre ha Compiuto: le Meraviglie del Suo Amore! Si è Donato ed è venuto ad Abitare nei vostri cuori! Quale Gioia cercate ancora? Quale Tesoro cercate ancora? Cercate sempre il Tesoro che Dio vi Dona: il Pane Spezzato … e rimanete Chiesa Nuova con MariaFigli Miei, Spose Mie, Mamme Mie! Vigilate … e Combattete i Falsi Profeti e il Veleno! … (Gesù Alza la Destra e Benedice) … Siete fatti ad Immagine e Somiglianza di Dio e della Croce … e la Mamma E’ la Somiglianza di Dio e della Croce! … Siate Pastori Eterni! E Pregate ancora … pregate ancora per la Pace, Figli! L’Umanità non è in Pace con Dio! Pregate e fate Amicizia con Dio! Ma Pregate per i Fuochi di Guerra che accendono gli uomini, Figli! … Cosa c’è ancora, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla ancora! EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Forse ancora non capiamo l’Importanza della Tua Carne e del Tuo Sangue! Non comprendiamo in Pieno la Grandezza di questo  Mistero … Semplice, Umile: uno SpezzarSi … per restare Intero! Gesù: EccoMi! Teresa: Un Mistero di cui l’uomo si è appropriato per catturare le Anime … ma è un Mistero d’Amore … è l’Espressione Massima dell’Amore di Dio verso di noi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Quando ci siamo incontrati il Primo Giovedi con la Cocciuta … gli ho chiesto: “Mi offrite un pezzo di pane e un bicchiere di vino?” … E la Cocciuta ha detto: “Eccomi!” … E da lì è iniziata questa Grande Famiglia: nell’accogliere la nostra Amicizia … l’Amicizia di Dio con gli uomini! Stare Uniti e Parlare ai Propri Figli: “Lì Vigilate! … Lì statevi attenti! … Questa Parola è per ognuno di voi per voi … per poi SpezzarLa e Mangiarla! Ma non vi offendete quando Dio Parla ai Propri Figli! E’ un Padre … E’ una Mamma … E’ uno Sposo che dice: “Quello che stai facendo … è sbagliato!” … E’ così che un Papà e una Mamma insegnano ai Propri Figli a Camminare la Viuzza Stretta! Noi La conosciamo! E, per venire ad Abitare nel Giardino … al Banchetto Nuziale … dovete Camminare per la  Viuzza Stretta! Una Mamma  e un Papà … aiutano … non disperdono i Propri Figli! … Dio: Papà e MammaIo, Figlio di Dio: Papà e MammaMaria Spirito Santo: Papà e Mamma … con le Braccia Spalancate aspettano l’Umanità intera! Ma l’Umanità non accetta ciò che dice Dio! Confusa dagli uomini … viene dispersa: non vedono … e non sentono … e non prendono il Pane Spezzato … e così non c’è Comunione! Dio ha Chiamato una Piccola Cocciuta … e ha messo sulle spalle l’Umanità intera! E Tu, Teresina … porterai la Croce … e Spezzerai il Pane! Non temere gli uomini … ma solo il Padre! La Croce e il Pane! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non hai niente altro da dire? EccoMi! Io vi Invito ancora alla Preghiera Costante! Vi Invito ad essere il Gregge di Dio … la Chiesa Nuova con Maria! Non disperdetevi! Io vi Saluto! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Giovanni viene a Salutarvi! … piccolo Giovanni: CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace ai vostri cuori, Figli Miei! Pace al Tuo Cuore, Teresina del Bambin Gesù! Cosa c’è? Sono Giovanni! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Benvenuto! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa c’è? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: Io Sono Giovanni: quello Capriccioso! Teresa: Eccomi! Ti avevo riconosciuto! (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Guidaci sempre … come hai sempre fatto! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Io vi ho sempre guidati … e il Mio Guidare è sempre la Viuzza Stretta dove c’è e si porta la Croce! … (Giovanni Benedice) … Siete voi che dovete venirMi dietro … e non lasciarvi trascinare dalle cose del mondo! Figlioli Miei, vi ripeto ancora una volta: il Padre vi ha Scelti uno ad uno per rimanere Sacerdozi Eterni … per rimanere nella Vigna … nell’Arca … nei Remi … e nelle Capanne! E, se Dio vi ha Scelti uno ad uno per Donarvi un Lavoro da fare … non vi ha Scelti per stare fermi … ma Lavorare nella Sua Dimora … Lavorare nella Sua Casa, Sacerdozi Vivi del Cuore del Padre! Ma siate Innamorati di Diosiate Accesi e Ardete … e, il vostro Ardere … donateLo ai Fratelli … donateLo ai vostri nemici … e Crescete e Moltiplicatevi nell’Amore di Dio, Figlioli! Il Pane SpezzateLo e DonateLo a tutti … in un’Unica Misura: nella Misura della Croce, Figli Miei … nella Misura della Croce! … (Giovanni Benedice) Siate Vigilanti … e non temete gli uomini che ridono di voi! Temete il Padre! Temete il Padre, Figlioli! … Teresina, Teresina … cos’hai da dirMi … cos’hai da dirMi? Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi per ieri! Piccolo Giovanni: EccoMi! Ma sii Vigilante … sii Vigilante … sii Vigilante! Dio E’! Non dimenticarlo! E Tu sei uno Strumento di Dio! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! E non temere gli uomini … ma il Padre! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa c’è ancora? Teresa: Ho fatto tutto quello che dovevo fare o dovevo fare altro? Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Puoi parlare ancora! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Giovanni? Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Tu e il Calice Vivente … avete parlato, parlato, parlato, parlato e parlato…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E continuate! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E continuerete! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E’ così Profondo l’Amore verso di noi e verso l’Umanità intera! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Per cui, anche se siamo…! Piccolo Giovanni: Siete distrutti, tristi … vi girate intorno … e il Padre vi guarda! Non sorride! Ride! E vi Ama! Il Calice Vivente: Eeeh, nel Giovanni … posso prendere la parola in ogni istante! … (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti, che ricambiano e Benedice)Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi, Figli Miei! Ehi! EccoMi! Solleva il tuo sguardo! Pasquale: La vuoi l’acqua? Il Calice Vivente: Sì, la voglio l’acqua! Vuole donarMi  l’acqua! EccoMi! Bevo! EccoMi, ho bevuto l’acqua! Ma ho lasciato anche Queste! … (Gocce di Vino sulla patena)Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Lo sai perché ho lasciato Queste? Per indicarvi: il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! E Queste chi sono? Ognuno di voi! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Adesso li lascio Unire! Ecco: siamo Uniti! Lo lascio Scendere per terra il Sangue? Tieni! Teresa: Eccomi! (dona la patena a Teresa) Il Calice Vivente: Non L’ho lasciato Scendere! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Vi Amo, Figlioli! Tutti: Anche noi! Il Calice Vivente: Unito a Giovanni, il Cuore Immacolato di Maria … Trionferà! Non vi ho lasciati soli! Sono in mezzo a voi e Unito a Giovanni! I Due Giovanni porteranno la Pace! E la Chiesa Nuova Sboccerà! E la Chiesa Nuova Sboccerà! E la Chiesa Nuova Sboccerà  nel Candore del Cuore di Maria! Vivete la Giornata: il Pane che viene Donato, Figli! E Pascolate, pascolate … e Radunate il Gregge! Non  disperdetevi … ma Amate Amate con la Misura che Io vi ho Amato da sempre! Vi Amo, Figli Miei … e vi voglio Salvi! … Teresina? Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Teresina? Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Mi Ami Tu? Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Teresina, Teresina … Mi Ami Tu? Teresa: Eccomi, Ti Amo! Il Calice Vivente: Teresina, Teresina … Mi Ami Tu? Teresa: Eccomi, Ti Amo! Il Calice Vivente: Porta la Croce! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Porta la Croce! PortateLa anche voi, Figlioli del Mio….!  Saverio: Eccomi! Il Calice Vivente: …..Cuore! Il Padre: EccoMi! Tutti: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! Ti faccio fare il giro del Padiglione! … Vi Invito ancora a pregare! E, con Giovanni … vi Salutiamo! … (I Due Giovanni donano un bacio ai presenti, che ricambiano) I Due Giovanni: Con la Croce e col Pane! … (Donano la Benedizione)Il Calice Vivente: Vivete perché Io Sono Vivo, Figlioli! Giulia: Giovanni…! Altri  Veli lasciati Scendere? Cosa si deve coprire? Cosa si deve fermare? I Terremoti? Ce ne saranno tanti? E il Mare? Cosa devo fare? Piccolo Giovanni: Poggia i Veli! Giulia: Eccomi! Le Schiere non escono! Esce la mia di Schiera? Eccomi! Voi fate Festa ancora? Eccomi! I Due Giovanni: Il Nostro Grido è dirvi ancora di pregare per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Giulia: Eccomi! Vi Salutiamo! Siete tutti al Banchetto! Ci vediamo dopo! Piccolo Giovanni: ImmolatiCocciuta del Cuore della Croce! Giulia: Eccomi, Giovanni! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi!

 

 

 

 

 

GIOVEDI  23 AGOSTO  2018

 

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la  Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono … la Croce e il Crocifisso! … (Gesù Benedice) Io Sono … il vostro Gesù … l’Agnello che Si è Immolato e Si Immola sul Legno della Croce … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Pregate, Figlioli … e rimanete nella Vigna, nell’Arca, nei Remi, nelle Capanne! Siate Vigilanti, Figli Miei! Pregate per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ma Vigilate nel Combattere i Falsi Profeti e il Veleno! Avete la Destra! … (Gesù alza la Destra e Benedice) Non dimenticatelo, Figli Miei! Pregate ancora per la Pace! Pregate per i Figli che non conoscono la Mia Via! Pregate per i Figli: non vedono il Mio Volto! DonateMi le vostre mani: ho bisogno del vostro aiuto, Figli Miei! Sono Io: il vostro Gesù(Gesù Benedice) … il Gesù dell’Albero Verde Piantato nella Dimora del Padreper Salvare l’Umanità intera e ognuno di voi, Figli! Voi siete la Chiesa Nuova con Maria … e, il Trionfo del Cuore di Mia Madre … Lo vedrete tutti! Si Aprirà da questo Luogo! L’Umanità intera vedrà! Tutte le ginocchia si inginocchieranno … ma non tutte si alzeranno! Figli, Pregate! Non dimenticate: Siete fatti a Immagine e Somiglianza del Cuore del Padre! Crescete e Camminate nella Viuzza Stretta … amandovi gli uni gli altri … così come il Padre vostro Ama ognuno di voi! Prendete la Sua Misura: Lui non misura i Figli! Voi donateLa … non misurate … e non puntate il dito verso nessuno dei Figli! Come il Padre vi dona la Mano … donatela anche voi, Figlioli Miei! Siate Pacifici nell’Unico Amore della Croce! Siate Figli! Siate Vivi! Siate Vigilanti nella Chiamata del Padre! Aprite i vostri cuori … e lasciate entrare Dio … nell’Amore Pieno! Amate e Perdonate i vostri nemici, Figli Miei! Rimanete ancora: Chiesa Nuova con Maria! E, quando pregate … chiamate: “Papà!” il Padre vostro … che E’ Vivo e Reale in mezzo a voi … così come lo Sono tutti i Servi Inutili … al Banchetto Nuziale … nel Giardino di Dio! Pregate, Figli Miei! Pregate ancora per la Pace! L’Umanità non è in Pace! Pregate per i Grandi! Pregate per i Grandi, così come si fanno chiamare, Figli! … Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Eccomi, Gesù … le Cose del Padre! Non ho ancora finito il Lavoro! Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù,  vedo ancora Pargoli … ancora fatti a pezzi … portati via dalle loro mamme! Ce ne sono tanti, tanti, tanti … Gesù! Cosa devo fare? Li faccio Nascere? Dimmi cosa devo fare, Gesù? Gesù: Portali nel Giardino del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo tanti Terremoti! Gesù, li posso fermare? Gesù: Non vengono da Dio … vengono dagli uomini, Anima Mia! Giulia: Gesù, me li fai fermare? Gesù: Immolati, come tu sai fare … Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo una marea di Sacerdoti! Gesù, non trovano la Strada! Gesù, sono confusi   non trovano la Strada! Cosa faccio? Gesù: Alza le tue mani verso di loro! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: Immolati ancora una volta, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore … il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore … i sussurri, i cuori dei Figli, della tua Famiglia … che ho raccolto uno ad uno! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … quelli che non lo possono fare! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti i Sacerdoti, le Pietruzze, i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo … così come ci avete Chiamati … così come ci volete! Eccoci, Gesù … rispondo da parte di tutti! Eccoci! Eccoci! Eccoci! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi  con i Due GiovanniCarlo, Pio e Domenico … nel Portarvi l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del PaneInvitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figlioli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù dona un bacio ai presenti)  Gesù: Pace ai vostri cuori, Figlioli! … (Gesù dona un altro bacio) Pace ad ognuno di voi! Come state? Tutti bene-male? Tutti: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù, vieni! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Poggiati sui Chiodi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Bevi! Teresa: Eccomi! Gesù: Com’è stata la tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Benvenuto! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche se non ci lasci mai!  Gesù: EccoMi! Cosa hai visto? Hai incontrato il Padre? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Il Padre è con noi … più di prima! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche se io un po’ mi lamento con lo Strumento … dicendole: “Io non Lo vedo … non Lo sento!” Lei mi dice: “Lo vedi e Lo senti ancora di più!Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Tu non lo sei Strumento? EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Gli Strumenti vengono usati dal Padre … e così vedono! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: Racconta la Giornata! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni Giornata è diversa! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche se apparentemente … possono sembrare tutte uguali … ma, ogni Giornata che ci viene donata … è come se fosse la Vita Intera! Così come ci ha sempre insegnato anche don Vincenzo! Ge: EccoMi! Teresa: Eccomi! E così anche prima … Giovanni! Gesù: EccoMi! Teresa: L’Attimo … la Giornata è ogni volta la possibilità a poter voltare pagina! Gesù: EccoMi! Teresa: Di accogliere la Croce! Di fare ciò che ci avete chiesto da sempre! Gesù: Le Cose del Padre! Teresa: Eccomi! E’ solo facendo le Cose del Padre in Pieno … che si può raggiungere la Gioia Eterna … la Vita Eterna! L’affannarsi per tutto il resto … non ci porta da nessuna parte! Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Siamo stati Scelti uno a uno … e il Cammino di ognuno di noi è uguale … ma è diverso! Tutti quanti siamo Croce! Tutti quanti facciamo parte della Chiesa Nuova e della Famiglia!  Gesù: EccoMi! Teresa: Ma ognuno di noi, pur essendo a Immagine e Somiglianza del Padre … ha un tragitto diverso da compiere! Quindi, non dobbiamo guardare se uno si comporta in un modo o in un altro … perché ognuno di noi ha la sua Strada da fare per poter raggiungere il Progetto del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Ognuno di noi ha il suo Tempo … deciso sempre dal Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Questo, ovviamente … si compie se ognuno di noi si lascia….! Gesù: Ardere! Teresa: Eccomi! Si lascia Ardere completamente dalla Volontà del Padre … dalla Volontà Tua e di Maria! Gesù: EccoMi! Teresa: Se questo non accade … pur essendo stati Scelti uno ad uno … restiamo lì … fermi nell’Attesa! Gesù: Fermi sulle spalle dello Strumento! Teresa: Eccomi! Gesù: Così come il Padre ha poggiato sempre l’Umanità intera! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vivete l’Amore del Padre in Pienezza! E così, come il Padre Si Dona ad ognuno di voi … anche voi donatevi ai Piccoli, ai Poveri, agli Emarginati, ai Figli drogati, ai Figli carcerati! Non lasciate nessuno … così come il Padre vostro non lascia nessuno! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e tu ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per la Chiesa tutta, per tutti i Figli Ministri, per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! (Teresina porge a Gesù il Calice col Vino e un Pezzetto di Pane!) EccoMi! EccoMi! … (Gesù Spezza il Pezzetto di Pane in tre Parti, dicendo:) EccoMi il Padre! EccoMi il Figlio! EccoMi lo Spirito Santo Maria! … (Gesù Bagna un Pezzettino di Pane nel Calice e Lo dona a Teresina e poi fa lo stesso con Pasquale-Giuseppe. Poi Bagna l’Altro e Mangia. Poi dona prima da Bere a Teresina e a Pasquale e poi Beve) EccoMi! EccoMi! DonateMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Io Prego per la Pace! … (Pasquale-Giuseppe, man mano porge a Teresina un Pezzettino di Pane per ognuno dei presenti che si avvicina. Teresina Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona, dicendo: Il Corpo e il Sangue di Cristo e ognuno risponde: Amen.) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! La Pasqua è Viva, è Piena ed è Risorta … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto Nuziale è in Festa: siate Gioiosi, Figlioli del Mio Cuore … siate Gioiosi! La Pasqua E’ Dio Vivo! … (Gesù dona a Teresina il Vino rimasto nel Calice e lo Beve anche Lui. Poi copre il Calice con la patena, dicendo:) EccoMi! Lasciamo così! Teresa: Eccomi! Gesù: Nella Gioia Piena di essere Tabernacoli Vivi del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria! Teresa: Eccomi! Gesù: Siate Gioiosi! Ma siate Vigilanti, Figli Miei …  siate Vigilanti! … Teresina, Teresina? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora di questo Amore Ardente di Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Forse già l’ho raccontato altre volte, ma è bello ri-raccontarlo! Non tutti sanno che io conosco lo Strumento e la Visitazione da quando ero piccola! Gesù: EccoMi! Teresa: Avevo 6/7 anni! Perché, don Mario … essendo lo zio di mamma … ci aveva portato a Sofferetti! Gesù: EccoMi! Teresa: Io ero piccola, quindi … tra virgolette … non potevo decidere autonomamente … se credere in una cosa o no! Non sono mai stata costretta … ma, giustamente … dove vanno i genitori … vanno anche i figli! E poi…! Gesù: Dov’è il padre … c’è la sua famiglia! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma, mamma e papà … né a me e né a mia sorella … ci hanno mai obbligate … ci facevano sempre scegliere! Gesù: Dio insegna a lasciare liberi! Ma, allo stesso momento … a catturare! Teresa: Eccomi! E’ qui dove volevo arrivare! Gesù: EccoMi! Teresa: E, quindi … io sono cresciuta conoscendo questa Realtà! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma, nello stesso tempo … sono cresciuta come tutti i bambini … come tutti i ragazzi del mondo! Ho fatto tutte le cose che hanno fatto gli altri! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho studiato … ho viaggiato … ho fatto tutto ciò che dovevo fare! Ma, nello stesso tempo … sapevo che c’era Gesù, prima di tutto la Mamma … che Parlavano! Anche se ero rimasta sempre distaccata … distaccata … io non frequentavo questo Luogo!  Quando lo Strumento veniva a Lauria … lì in chiesa da zio Mario … o per altri motivi … o se venivano a casa nostra … a casa di nonna … ho sempre … quando c’ero, quando ancora ero a Lauria e non ero a Napoli … ho sempre partecipato! Ma, a volte non sono andata! Tante volte mi è stato detto: “Vuoi venire?” … e ho detto di no! Tante volte mi è stato detto: “C’è Giulia!” … e ho detto di no! Gesù: E lo Strumento rimproverava: “Lasciate i pargoli liberi! Teresa: Eccomi! Gesù: Li aspetto! Teresa: Eccomi! Gesù: Ora non è il momento! Teresa: Eccomi! Gesù: Ma Io li aspetto! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E con zio Mario c’era sempre un rapporto di … sì, di zio … ma soprattutto per me era … oltre ad essere il Sacerdote … io avevo un timore … non avevo paura … era un timore diverso … che si ha solo per Dio! Gesù: Il Santo Timore di Dio! Teresa: Che poi ho capito da grande … che Timore era! Non avevo assolutamente paura anzi … se c’era qualche cosa che non andava … io non ho mai parlato con nessuno … magari andavo più da lui che non da  qualcun altro! Però, sono stata … diciamo … in disparte … sì, sapevo che esisteva … ma, tra virgolette … non ne volevo sapere … volevo fare tutto quello che dovevo fare … e ho continuato a farlo! Quando ci fu la Grande Processione dell’Inaugurazione della Stanza, però … mamma mi chiese se volevo venire … e dissi di sì! Ma poi non ho mai partecipato alla Preghiera nella chiesetta sopra, nella Stanza … mai, mai! Poi sono andata all’Università … poi don Mario è Salito in Cielo … ma, in quel periodo io ero fuori! Ma comunque, se avessi voluto … tranquillamente … potevo venire! E, in quel periodo … diciamo dal 2001 al 2006, mi sembra … un paio di volte avrò visto lo Strumento e Pasquale, perché magari erano venuti a Lauria … ma io … non che rifiutavo….! Gesù: Lo Strumento ti osservava! Teresa: Eccomi! Gesù: E ti aspettava! Teresa: Eccomi! Poi mamma mi raccontava: “C’è un Sacerdote….!” … quando poi è iniziato a venire don Vincenzo … però io dicevo: “Sì, sì …  vabbè! Sì, sì … vabbè!” … ma, nel frattempo … osservavo, guardavo, aspettavo anche io! Poi, non mi ricordo precisamente che giorno … ma sicuramente era il 2006, credo … una sera ho deciso di venire … tant’è che credo che all’ultimo momento ho detto a mamma e papà che sarei venuta pure io! E, da quell’incontro con don Vincenzo … non  ho più lasciato! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Perché bagni gli occhi? Teresa: Non è per tristezza … è Grande l’Amore! Gesù: E’ Grande l’Amore per Dio! Teresa: Eccomi! Ha avuto la capacità … penso la stessa cosa sarà successa anche a Luca e ad Elena … così come mi hanno raccontato tante volte anche Pierluigi e Dino … di essere catturati! Gesù: Catturati da questo Grande Amore! Teresa: Non ci siamo scambiati mai tantissime parole … ma bastava uno Sguardo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Bastava uno Sguardo per dire: “Io Sono!Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Figli, Dio E’ … e Dio Rimane! Io vi Invito alla Preghiera Costante! Vi Invito ancora a pregare per la Pace! E vi Invito ad essere Chiesa Nuova con Maria! (Gesù dona un bacio ai presenti e Benedice) Io vi Saluto! Giovanni viene a Parlare con ognuno di voi! piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti) Sono Io: Giovanni Primo, il Capriccioso! Come state, Figli? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Avete Mangiato e Bevuto? EccoMi! I vostri cuori sono in Festa? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresina? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Hai parlato per caso di Me? Teresa: No, no! Eccomi, sì! Piccolo Giovanni: Eccomi, sì! Teresa: Ma ho detto poco poco, però! Piccolo Giovanni: E quando ti ho bastonato … non lo dici? Teresa: Eh, dobbiamo sempre scoperchiare tutto! Piccolo Giovanni: E se no … non sono Io: il Capriccioso! Teresa: Mah, mi sa che mi ha bastonato di più don Vincenzo! Piccolo Giovanni: Una mano ciascuno! E raccontaMi! Adesso viene! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi, Giovanni! Donateci la Forza … come avete sempre fatto … adesso che siete Uniti! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Non che prima non lo eravate … ma adesso lo siete in Pienezza! Piccolo Giovanni: Siamo in Pienezza al Banchetto Nuziale … in Pienezza nel Giardino! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Il Calice Vivente Dio … ancora Festeggia! La Festa è Grande per tutte le Spose! E la Festa è Grande per ognuno di voi! Non siano tristi i vostri cuori … ma gioiosi! Sia Ardente l’Amore … in modo particolare: per i nemici! Insegnate la Preghiera Piccola ai Piccoli, ai Poveri, agli Emarginati! Non lasciate nessuno senza la Preghiera, Figlioli! Ma pregate sempre per la Pace! Pregate … e siate Vigilanti! Altre Guerre si accenderanno! Altri Flagelli scenderanno! Altri Terremoti! Altre mamme piangeranno! Ma non è Dio … è l’uomo! Unite i vostri cuori pregando per i Grandi del mondo! Pregate per i Grandi del mondo! Pregate per le Mura di Roma! Figli Miei, pregate! Io vi guardo uno ad uno e vi porto nel Cuore del Padre! Figli, un altro Velo scende sull’Umanità! Lo Strumento è all’Ubbidienza del Padre: Guarda e Opera con la Mano di Dio!Pregate e Ascoltate: il Pane Si Spezza per ognuno di voi!Siate Pacifici … nell’Amore del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! … (Giovanni dona un bacio ai presenti … e, viene con un bacio … il Calice Vivente e Benedice:) Il Calice Vivente: Pace ai vostri cuori! Pane che Si Dona! Teresa: Eccomi, don Vincè! Il Calice Vivente: EccoMi! Teresa: Eccomi, don Vincè! (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti e dona la mano a Pasquale) Pasquale: Eccomi, don Vincè! Il Calice Vivente: EccoMi! Pasquale: Tutto a posto? Il Calice Vivente:  EccoMi, sì! Tu, che stai facendo? Pasquale: Che sto facendo…! Il Calice Vivente: Prendi la Mia Mano! Non lasciarLa! Pasquale: La Tua Mano è sempre attaccata alla mia! Il Calice Vivente: E come mai non parli più, non mangi più e dormi di meno? Mentre mi stavi vicino … ti addormentavi sempre! Devi Pascolare il Gregge! Pasquale: Dammi la Forza! Il Calice Vivente: EccoLa! … (Il Calice Vivente gli dona la Mano) … EccoLa ad ognuno di voi … la Mia Forza! Nel Candore vi dono la Forza, Figli Miei! Sono Io! … Teresina, cosa vuoi dirMi? Io dico ad ognuno di voi: Andiamo avanti! … (guarda Saverio) … E gira intorno al Padiglione … o meglio: girate tutti quanti! Quando entrate … Mi trovate qui seduto ad aspettarvi … quando avete terminato il giro! EccoMi! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente:  Dì! Cosa c’è? Se non parli … gli altri non sentono! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Io Parlo dal Banchetto Nuziale … nel Giardino del Padre … che sono Io! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! Teresa: Eccomi, Giovanni Secondo! Il Calice Vivente: EccoMi! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: Uniti Siamo un’Unica Cosa! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! Sto aspettando! Teresa: Eccomi! E’ sempre vivo nei cuori di ognuno di noi … il tuo essere diretto … il non pensare a niente altro che non fosse la Croce! Il Calice Vivente: Mi sono fermato in questo Luogo … perché ho trovato la Croce! In nessun altro Luogo L’ho trovata! Teresa: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! E così … come Giovanni Primo  si è fermato e ha messo il Suo Sigillo Io: il Secondo!  Teresa: Eccomi! Tutti noi … chi più era con Te … ha avuto … a differenza di Giovanni Primo … la possibilità di vivere con Te la quotidianità! Eccoci per questa Grazia! Il Calice Vivente: EccoMi … per averMi accolto! L’Umanità Mi caccia fuori! L’Umanità Mi mette all’Ultimo Posto! Voi  Mi avete donato il Primo Posto! … (Il Calice Vivente guarda i presenti e dice:)Voi Mi avete donato il Primo  Posto! … E il Posto di ognuno di voi … è Scritto con Lettere d’oro … nel Giardino! Ma saremo tutti Uniti … quando il Cuore Immacolato di Maria Trionferà! Lo Strumento sarà alla Destra del Padre! E tutti i Figli vedrete il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria! Da questo Luogo l’Umanità intera vedrà! L’Umanità….! Tutte le ginocchia si inginocchieranno … ma non tutte si alzeranno! C’è uno Strumento … una Piccola Formichina che guarderà i Figli … e li porterà ancora nel Cuore di Dio! EccoMi, Figli! Nel Candore … vi Amo! Non perdetevi! Io sono sempre con voi … nel guidarvi … nel farvi camminare sulla Retta Via … così come ho fatto da sempre! Crescerà nei vostri cuori l’Amore per Dio! Non sono lontano … ma sono vicino ad ognuno di voi, Figli Miei! … Nell’Amore  e nel Candore … vi Saluto! … (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti) Ricordatevi … il Padre,  il Figlio,  lo Spirito Santo Maria: Questa è la vostra Meta! RaggiungeteLa, Figli … raggiungeteLa! … Vigilate sullo Strumento, Figlioli del Mio Cuore! … (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti) Vi Benedico! … (Il Calice Vivente donala Benedizione) Col Padre, col Figlio, con lo Spirito Santo! … (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti) Giulia: Giovanni, dove Siete? Un altro Velo Nero? Altri Terremoti? Cosa devo fare? Lo posso fermare il Velo? I Due Giovanni: No! Immolati! Giulia: Eccomi! Stanno uscendo tutte le Schiere … stanno uscendo tutte le Schiere! I Due Giovanni: Termina il Lavoro che hai da fare! Giulia: Eccomi, Giovanni Uno e  Giovanni Due! Cosa devo fare? Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Il Pane? Donatemi la Forza e la Costanza! Tutte le Schiere sono uscite … ma Salutiamo i Cari! Eccomi! Ci vediamo dopo!

 

 

 

 

GIOVEDI  30 AGOSTO  2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la  Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nel Candore della Croce … Glorifico il Padre Altissimo … (Gesù Benedice) … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! E, nella Quiete del Pane … vi Invito, Figli …  alla Preghiera Costante! … Sono Io: il vostro Gesù! … (Gesù Benedice) Pregate, Figli! … Pregate per i Piccoli! … Pregate per i Pargoli! … Pregate per la Pace! … Pregate per le Mura di Roma, Figlioli Miei! … Pregate per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! … Cercate la Viuzza Stretta! Prendete la vostra Croce e Salite! Non gettateLa, Figli … ma amateLaamateLaamateLa! Dove c’è la Santa Sofferenza … dove c’è l’Albero Verde … c’è la Vita Eterna, Figlioli del Mio Cuore! Siate Pacifici gli uni gli altri! Le Guerre vi portano la Divisione … e a non vedere la Mia Luce e non assaporare il Mio Pane! Ve l’ho sempre detto: “Non dividetevi: i Tempi che verranno non li conoscete!” … Non dividetevi, Figlioli del Mio Cuore! Prendetevi per mano e amatevi gli uni gli altri! Rimanete nel Cuore del Padre! Prendete tutto ciò che il Padre vi dona … e rimanete nelle vostre Capanne! Avete una Vigna avete l’Arca … avete i Remi … avete le Capanne! Non disperdetevi! Dio conosce i Tempi e, come Padre Buono … ha detto ad ognuno di voi: “AscoltateMi! AscoltateMi!” … Rimanete Chiesa Nuova con Maria … Mamma e Sposa!” … Ma Vigilate! Vigilate, Figlioli: i Falsi Profeti avanzano e il Veleno anche! Avete la Destra! … (Gesù Alza la Destra e Benedice)Combattete! E Amateamateamate con la Misura del Padre, Figli! … E pregate ancora: Dio vi ascolta … non lascia nessuno dei Suoi Figli senza il Pane! Ma rimanete nel Candore di Dio, Figli Miei! ... Cocciuta  Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Non ho ancora terminato il Lavoro! Ce n’è tanto da fare in questo Tempo! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Gesù, vedo un Campo di Grano … ma non c’è più niente! Il Grano è caduto a terra … ma non viene toccato da nessuno! Neanche gli uccelli lo mangiano! Gesù, cos’è quel Campo? Gesù, non ne rimarrà nessuno dei Figli Ministri? … L’avevi già detto da tanto Tempo! … Gesù, cosa posso fare? Gesù: Rinnova la Chiesa! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Ancora Pargoli spezzati! Gesù: Falli Nascere nel Giardino, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Altri Fuochi di Guerra! Altri Fuochi di Guerra, Gesù! Gesù: Immolati,  come tu sai fare! Giulia: Eccomi! Donatemi sempre la Costanza e la Forza! Eccomi! Gesù: Sei stata Sigillata con i Chiodi! Non dimenticarlo! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù, ho raccolto i cuori ed i sussurri della Tua Famiglia … e Te li porto nel Tuo Cuore! Gesù, ti dò il niente della mia Giornata: accoglilo! Gesù, ti dò tutto quello che mi avete donato fino a questo istante: accoglietelo! Metto nel Tuo Cuore, tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e coloro che non possono farlo: accoglieteli! Metto ancora tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco … nel Tuo Cuore, Gesù! Gesù: Metto tutto questo sulle tue spalle, Anima Mia: portalo! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi, Straccio Stracciato ai Piedi della Croce … porto tutti i Tuoi Figli e l’Umanità intera, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice) l’Unica Verità del Pane Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figlioli! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ad ognuno di voi! (Gesù dona un altro bacio) Pace al tuo cuore! Teresa: Eccomi! Gesù: Vieni, Teresina del Bambin Gesù! Voi state ancora tutti bene-male? Tutti: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Com’è la tua Giornata? EccoMi! Hai incontrato il Padre? Teresa: Eccomi! Eccomi sì! Gesù: Eccomi sì! E cosa vi siete detti? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ci siamo detti che la Croce è l’Unica Via! Riconoscersi a Immagine e Somiglianza! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Rinnegare l’io … per fare emergere Dio … come ci ha detto tante volte il Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E, dimmi … dimmi qualche altra cosa! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Tutta la nostra Vita è in funzione dell’Incontro con Te … che possiamo avere attimo per attimo nel nostro cuore … per Grazia di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: E ancor di più … possiamo averlo il Giovedi e la Seconda Domenica! Gesù: EccoMi! Teresa: Sentirti parlare … ascoltarTi … così come hai sempre fatto! Gesù: E Masticare! Teresa: Eccomi! Abbiamo poi tutto ciò che ci venite a dire da tanto Tempo … e in più abbiamo tanto altro … abbiamo il libro dei Canti! Gesù: EccoMi! Teresa: Abbiamo tutto ciò che ha lasciato Giovanni! Gesù: EccoMi! Teresa: E ancora altro che troveremo! Eccomi! Gesù: EccoMi! Ne avete Pane da Masticare … così sarete Sazi … e non cercate i luccichii del mondo! Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: E il Tempo della Mietitura … era già iniziato! Gesù: EccoMi! Teresa: E adesso è nella Pienezza! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma non dobbiamo viverlo come una cosa brutta o negativa! Il Padre non fa nulla che nuoce ai Figli! E’ una Mietitura per Salvare! Gesù: Dio, quando si poggia su un Figlio … è solo per Salvarlo! Teresa: Eccomi! Gesù: Pota di qua e di là … per renderlo Libero al Suo Amore! E così toglie i Rami Secchi … per far germogliare i Rami Nuovi verso Dio … non verso gli uomini! Questa è la Potatura del Padre: togliere i Rami Secchi … per far nascere i Nuovi … rivolti al Suo Cuore! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Viceparroco? Raffaele: Eccomi! Gesù: Vuoi dirmi qualcosa? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Solo avendo Fede … possiamo andare avanti! Gesù: EccoMi! Raffaele: E non dobbiamo distrarci: i Tempi sono Pesanti! Gesù: Te l’ho sempre detto! … “Vigilate, Figli! Vigilate: i Falsi Profeti e il Veleno vi attaccheranno … ma rimanete Saldi … non dividetevi dalla Croce!” … E’ questo che il Veleno fa: distogliere i Figli dal Padre! E’ questo che fanno i Falsi Profeti! E, i Falsi Profeti … può essere chiunque che avvicina il Figlio! E la stessa cosa … il Veleno! Non dimenticate di AlzarLa … (Gesù Alza la Destra e Benedice) … quando non siete sicuri di incontrare uno che dice: “Sono un amico!” … Solo il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo … sono i vostri Amici: Padre, Figlio e Spirito Santo Maria! ... Dio ha Chiamato lo Strumento … e l’ha messo nelle vostre mani! E così, anche il Padre si è messo nelle vostre mani … chiedendovi: “DateMi la mano! AiutateMi ad aiutarvi!” … Né il Padre, né il Figlio, né lo Spirito Santo Maria … hanno bisogno di aiuto … ma l’Umanità sì! … E Dio Serve! E Dio Si serve dei  Piccoli Strumenti che rispondono: “Eccomi!” … nella Pienezza … come Maria! … E il Suo Cuore Immacolato Trionferà e tutti Lo vedrete Trionfare Dio! … L’Ora e il Giorno lo conosce il Padre … ma, per Volere del Padre … lo conosce anche lo Strumento … e vi Invita a rimanere Piccoli, Poveri e all’Ultimo Postoper essere Invitati! E voi siete stati tutti Invitati da Dio! Non dimenticatelo, Figlioli … non dimenticatelo: siate Vigilanti! … Hai altro da dirMi? Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù, Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per l’Umanità … per la Pace! … (Teresina porge a Gesù il Calice col Vino e un Pezzo di Pane sulla patena) EccoMi! … (Gesù Spezza il Pane in tre Pezzettini … ne Bagna un Pezzettino nel Calice e Lo dona a Teresina:) Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! Mi Spezzo e Mi Dono per Amore!   (Gesù Bagna un altro Pezzettino di Pane nel Calice e Lo dona a Pasquale:) Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! (Gesù Bagna nel Calice l’Altro Pezzettino di  Pane, Lo Mangia:) Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! (Gesù dona il Vino a Teresina:) Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! … ( Gesù dona il Vino a Pasquale:) Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! Prendi il Calice in mano! … (Gesù Beve:) Gesù: Mi Spezzo e Mi Dono per Amore! … DonateMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai! Io rimango a Meditare sull’Amore Spezzato! Meditate anche voi su questo Mistero! … (Pasquale-Giuseppe, man mano porge a Teresina un Pezzettino di Pane per ognuno dei presenti che si avvicina. Teresina Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona, dicendo: Il Corpo e il Sangue di Cristo e ognuno risponde: Amen.) Teresa: Eccomi! Gesù: La Pasqua è Piena, è Risorta … nel Nome del Padre Altissimo! Aggiungi l’acqua! Teresa: Eccomi! (Teresa mette l’acqua nel Calice, Gesù Beve e poi dona da Bere a Teresina.)Gesù: EccoMi! La Festa è Grande … nella Pasqua Risorta! … Dio è in Festa … e i Figli della Croce sono in Festa! … Non c’è più Lutto … c’è Gioia … Pane in Abbondanza! … Ma Crescete, Figli … Crescetelo nel Mistero di Dio! … EccoMi! Cosa c’è ancora, Strumento Teresina? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Stavo ripensando: abbiamo sentito alcune prediche di don Vincenzo! Gesù: Del Pane Spezzettato! Teresa: Eccomi! Nel suo essere ripetitivo … ma preciso, diretto, senza scorciatoie … mi stanno risuonando queste parole che ha sempre detto e ci ha sempre ripetuto … sia quando eravamo soli o in altri momenti: di guardare le sedie vuote … per capire ancora di più … quanto la nostra Fede deve essere Salda! Non perché … chi c’è stato o non c’è più non abbia la sua importanza … anzi: ognuno di noi deve fare il proprio Cammino in questo Luogo! Solo il Padre conosce il cuore di ognuno di noi! Gesù: E lo Strumento! Teresa: Eccomi! Gesù: Che guarda … non punta il dito … ma aspetta! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Il  nostro guardare le sedie vuote … deve essere un invito a migliorarci sempre di più … a fare in modo che la nostra sedia non diventi vuota … ma non solo fisicamente! Possiamo riempire la sedia col fisico … ma dobbiamo riempirla con la nostra Anima, con il nostro cuore! Così, magari chi non è qui fisicamente … può esserci ancora di più di noi … con il cuore! E quindi, questo deve essere un altro input … per dare Valore alla nostra Giornata! Gesù: FateLe ascoltare a tutti queste Parole! Teresa: Eccomi! Gesù: Il Padre Le ha dette per non tenerLe nel cassetto … ma per farLe Lievitare! Il Pane Lievita sempre … e Lievita in Abbondanza … per tutti! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io ho Parlato … Mi Sono Donato … e vi  Saluto! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Viene Giovanni … o meglio … vengono Tutti e Due! … piccolo Giovanni: Con la Croce e con il Pane! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Sono Io: Giovanni il Capriccioso! State tutti bene-male? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Che Mi devi dire? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Tutto ok! Quando ci sei Tu … ci siete Voi … è tutto ok! Piccolo Giovanni: Quando ci sei Tu … ci siete Voi … è tutto ok!” … State tutti bene? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Io vi guardo nel cuore … e vi guardo così come siete! Ma vi guardo anche dal Banchetto e dal Giardino! E non devo dire la stessa cosa … non la posso dire! Voi Mi rispondete: “Eccomi!” … ma, anche dalla punta del naso … non vedo che l’Eccomi … non è un Eccomi Pieno … che non state bene-male? Ma come state … male-bene? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Al contrario! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E Io cosa devo fare? Devo fermare i Veli che scendono? Devo fermare i Terremoti? Devo fermare il Mare che si gonfia a causa degli uomini? … Vi Invito alla Preghiera Costante, Figli! Vi Invito ad essere Saldi nella Preghiera! Vi Invito alla Comunione col Padre … tra di voi! Amatevi! Se non vi amate … non potete amare il Padre … non potete amare Gesù … non potete amare Maria … non potete amare tutti i Servi Inutili! … Crescete nel Piccolo Lievituccio che Dio vi Dona! Non teneteLo nascosto … scopriteLo … e fateLo Lievitare! Quando è Crescente e Cresciuto … Dio L’ha già visto e L’ha già visitato! Dovete essere voi a vederLo! Dio, che ve L’ha donato … Lo conosce! Non dovete nasconderLo: E’ Dio … è il Crescente … è il Pane Pieno! Chi si nasconde a Dio … si nasconde a se stesso! … Non sono forse Io: Giovanni il Capriccioso … a Parlare? Mi riconoscete in queste Parole? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: E perché siete tutti tristi? Non è forse Dio Vivo? Se Dio era morto … tutti voi eravate morti! Ma Dio è Vivo … è Reale … è in mezzo a voi … e parla! Combattete i Falsi Profeti! Combattete il Veleno! Siate Vivi col: “Il Mio Tutto E’ la Croce!” … e Pascete il Gregge che Dio vi ha Donato! … Ma non dimenticate: altri Flagelli scenderanno! … Voi Siete la Chiesa Nuova: la Chiesa-Maria … la Chiesa-Mamma! … E Maria non cade: ha già Vinto con ognuno di voi! … Rimanete ancora nella Vigna ... nell’Arca … nei Remi … nelle Capanne, Figlioli! Ma VigilateVigilaterimanendo Uniti! La Chiesa Nuova si Aprirà dinanzi ai vostri occhi … e il Cuore Immacolato di Maria Lo vedrete tutti … l’Umanità intera, Figli! Ma amateviamatevi gli uni gli altri! … Siate Pastori di ognuno di voi! … Siate la vostra Croce, Figli! … Ma non cadeterimanete in piedi … Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto! I  Piccoli Giovanni sono questi: Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto … e Grandi dinanzi al Padre! Eeeh, cosa c’è … cosa c’è, Teresina? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Non hai niente da dire a ciò che ho detto? Teresa: Eccomi! E’ tutto Pieno!  Piccolo Giovanni: E tu, viceparroco … hai qualcosa da dire a ciò che ho detto? Raffaele: E’ preciso! Piccolo Giovanni: Meno male: qualcuno Mi dice che sono preciso! Il Calice Vivente: EccoMi! Come state? Sono Io! Teresa: Benvenuto! Il Calice Vivente: EccoMi! Vi vedo un po’ così! Perché siete un po’ così? Forse c’è bisogno che tutti quanti vi fate un giro attorno al Padiglione … così prendete un po’ d’aria fresca … e vi destate dal sonno, Figli! Pasquale: Hallo! Il Calice Vivente: Hallo! Hallo! Io ogni tanto Mi fermavo a guardarvi così … per rapire i cuori! … Sto preparando un Regalo per ognuno di voi! Presto lo vedrete! Nel Mio Amore Infinito … non ho dimenticato nessuno … e non vi ho abbandonati! … Vi Invito, Figlioli … a Crescere! Vi Invito sempre … a Spezzare il Pane … così come L’ho Spezzato con ognuno di voi! I pianti, i sussurri, i problemi di ognuno di voi … li ho raccolti … e li ho portati con Me … ma ve li Spezzetto ancora … nell’Amore Pieno! I Due Giovanni….! Cosa vuoi dirMi, Teresina? Raffaele, viceparroco … perché non sei venuto al mio funerale? Non mi hai accompagnato! Ti ho ferito dicendo questo? Raffaele: No! “Se-sè … le-lè … se-sé … le-lè!” Mi piaceva ricordarti così! Il Calice Vivente: E lè e lè … e sé e sé! Ma Io volevo che venivi dietro! Raffaele: Ancora non ci credo!  Il Calice Vivente: Sono tornato … così come vi ha raccontato la Cocciuta: “Dobbiamo dividerci … per essere più forti!” … Ma sono sempre in mezzo a voi! … Perché Mi stringi la Mano? Teresa: Come facevo sempre! Il Calice Vivente: Come faceva sempre! Ma ultimamente ero Io a stringere la mano … e non la mollavo! … (Il Calice Vivente si rivolge ancora a Raffaele) … Non volevi crederci quando la Cocciuta vi ha fatto fare la Processione? Perché ti tremavano le gambe? Anche se avevo gli occhi chiusi … ti vedevo …  come ho visto ognuno di voi! Raffaele: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! La Cocciuta è rimasta per dieci minuti a dormire ai Miei Piedi … diciamo, a dormire … a vegliare: “Padre, sia fatta la Tua Santa Volontà! … Padre, sia fatta la Tua Santa Volontà! … Padre, sia fatta la Tua Santa Volontà!”… Mi ha bagnato sempre i piedi, ma dicendo: “Padre, sia fatta la Tua Santa Volontà!” … Io vi dico, Figli: Fate la Volontà del Padre! Amatevi gli uni gli altri! Siamo un’Unica Famiglia! Ma Vigilate e Pregate! Vigilate e Pregate! … Vuoi dirMi qualche altra cosa, viceparroco? Raffaele: Eccomi! Il Calice Vivente: EccoMi! Neanche tu? … (si rivolge a Teresina) … EccoMi! E allora vi lascio … ma rimango sempre con voi nell’Unico Amore della Croce, Figlioli del Mio Cuore! … (Il Calice Vivente dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Unito a Maria, al Figliolo Gesù, a Giovanni … vi Benedico con l’Unico Albero della Croce, Figli! … Giulia: Giovanni? Cosa stanno preparando gli uomini? Non posso fare nulla? Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! … E’ tutto ritornato! … Le Schiere sono tutte uscite! Possiamo Salutare i nostri Cari! I Cari: EccoCi! Giulia: Vengo alla Festa del Padre! Ci vediamo dopo!