LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 211

APRILE 2018

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

 

GIOVEDI  5 APRILE  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nell’Altare della Croce(Gesù Benedice) Glorifico il Padre Altissimo … Ora e per l’Eternità … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Nell’Altare della Croce … vi Invito ancora una volta ad essere Chiesa Nuova con Maria … Mamma Mia … Mamma di ognuno di voi … Mamma dell’Umanità intera! Figlioli, Abbraccio ancora i Chiodi … Abbracciando ognuno di voi e l’Umanità intera! Cammino sulla Via fatta di Spine … per Riparare le Offese al Cuore di Maria … e Mi Inchino dinanzi al Trono del Padre, Figli! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Spogliate i vostri cuori degli abiti del mondo … e indossate l’Abito della Croce … voi Sacerdoti … voi Ancelle … voi Sacerdotesse! Camminate nella Via Stretta! Non uscite fuori della Via, Figli! Indossate ancora l’Abito della Croce e pregatepregate, Figli … rimanendo nella Vigna, nell’Arca, nei Remi! … (Gesù parla nella Lingua dell’Amore) Teresa! … (Gesù parla nella Lingua dell’Amore)Vigilate ancora, Figli! Vigilate ancora … nel togliere i Falsi Profeti e il Veleno … con la Destra del Padre! Siate Uniti nell’Unico Regno della Croce, Figli Miei … amando come Dio Ama ognuno di voi! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho tolto i Figli dal Buio del Veleno … ma in molti sono voluti rimanere! Andrò ancora! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho portato alcune Pecorelle che si erano smarrite … nel Giardino del Padre! Non sono volute tornare nelle loro case! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho Bevuto una Coppa, un Calice che era … si era Versato! Gesù: Non dovevi farlo…! Giulia: Lo so, Gesù … ma l’ho chiesto al Padre … mi ha detto di farlo! Gesù: EccoMi! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto ancora in questo Giorno? Giulia: Ho fermato il Vento! Gesù: Quale? Giulia: Quello che doveva distruggere! Gesù: Anima Mia….! Giulia: Eccomi, Gesù! Per Un Tempo solo …  aspettiamo ancora, Gesù! Gesù: EccoMi! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto ancora, Anima Mia? Giulia: Ho Impastato il Pane e L’ho Donato da Mangiare! Gesù: Ti sei fatta Pane! Giulia: Eccomi! Ho fatto le Cose del Padre, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, vedo dei Soldati … ma non si vede il volto … sono coperti di ferro camminano dentro una grotta dove non c’è Luce! Dov’è … dov’è il luogo, Gesù? Gesù: Non lontano, Anima Mia! Giulia: Posso fare qualcosa? Posso accendere la Luce? Gesù: Immolati come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Guarda ancora! Giulia:  Gesù, vedo un Tunnel di acqua … è verde! Nel verde … c’è anche il sangue! E’ così forte da coprire tutto! Cos’è? In lontananza … c’è una Nave antica … ma non vedo nessuno! Cos’è, Gesù … cos’è? Gesù: Fai pregare i tuoi Figli! Tu Immolati sul Letto della Croce! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia:  Eccomi, Gesù! Cosa sono? Gli Uomini di pietra? E come fanno a camminare, Gesù … se sono di pietra? Gesù…? Gesù: Guarda bene, Anima Mia! Giulia:  Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Aaah! Gesù…! Sia fatta la Tua, non la mia Volontà! Sono Figli! Gesù: Prega, Anima Mia!  Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e …  ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù, ho raccolto i cuori e i sussurri della Tua Famiglia … e Te li consegno ancora! Il niente della mia Giornata … Te lo consegno ancora! Tutto quello che mi avete donato fino a questo istante …  Te lo consegno ancora! Coloro che si sono affidati alle mie preghiere … quelli che non lo possono fare … Te li consegno ancora, Gesù! Ti consegno tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Te li consegno ancora! Ed ecco ancora il mio niente, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore)  Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) EccoMi, Sposa del Mio Cuore! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figli! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO!  Come stai? Don Vincenzo: Eccomi! (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Gesù: Come state, Fratelli e Amici del Mio Cuore? Vuoi parlare con Me, Calice Vivente Dio? Sono Io: Gesù! Vuoi dirMi qualcosa? Tanti auguri! … (oggi ricorre la Festa del Servo Inutile Vincenzo Ferreri)Come stai? Vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? Qual è il Tuo Progetto, Padre? Guarda i Tuoi Figli! … (Il Calice Vivente guarda i presenti) Hai trovato il Padre al Primo Posto, in questo Giorno? Nel Tuo Camminare, hai trovato il Padre? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Hai trovato Dio al Primo Posto … nel Tuo Camminare di questa Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Non L’ho trovato al Primo Posto! Gesù: Dov’è? Teresa: Non c’era … non era in nessun posto! Gesù: Non c’è spazio per Dio? E tu dove L’hai portato? Teresa: Al Primo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa c’è in questa Giornata? Cosa hai fatto in questa Giornata? Teresa: Eccomi! Le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto in questa Giornata …  Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Non vuoi dire quello che hai fatto? EccoMi! Teresa: Eccomi!  Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi…! Gesù: Eccomi … e basta? Non vuoi parlare? Teresa: Dopo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, tu vuoi parlare? Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Raffaele: Non dobbiamo distrarci! Gesù: I Falsi Profeti e il Veleno hanno una tale facilità a distrarre i Figli di Dio … a farli perdere … e a farli morire! Dio E’ Vita Eterna! I Falsi Profeti e il Veleno sono morti! Dov’è Dio … non esiste! Per questo non dovete distrarvi, Figli! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non parli? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Padre Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco … e per l’Umanità intera! EccoMi! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: DoniaMoci! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Teresina dona a Gesù il bicchiere col Vino e un Pezzettino di Pane. Gesù Spezza un po’ di Pane, Lo bagna nel Vino e Lo dona al Calice Vivente dicendo:) … Padre! EccoMi! Ecco tutto il Tuo Amore Donato all’Umanità intera! PrendiLo e DonaLo ancora! Bevi e lasciamene un Goccio, Padre! … (Gesù parla a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Berremo ancora l’Amore, Figli! …  (Gesù bagna il Pane nel Vino e Lo Mangia e poi Lo dona da Mangiare a Teresina, rivolgendosi a Lei nella Lingua dell’Amore e le da il Vino da Bere)  Teresa: Eccomi! Gesù: Lasciamene un Goccio! … (Gesù Beve e poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) EccoMi! EccoMi! EccoMi! DonateMi! … (Il Viceparroco versa il Vino e Teresina con Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Teresina  dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen! Gesù parla col Calice Vivente:) … Padre, vuoi parlare mentre Ci Doniamo? Meditiamo? Meditiamo la Croce! Don Vincenzo: Parlare della Croce!  Gesù: Parla della Croce, Padre … parla della Croce!  E’ il Letto dello Sposo per Amare l’Umanità e tutti i Figli … nel Mistero Nascosto nell’Intimo del cuore! E’ bello rimanere avvolto nel Tuo Cuore, Padre! Parla ai Tuoi Figli con la Tua Sapienza di Padre! (Gesù parla col Calice Vivente nella Lingua dell’Amore)  Teresa: Eccomi! Gesù: Padre, Ci siamo Donati! La Pasqua è Piena, è Viva ed è Risorta! Il Banchetto Nuziale ha Trionfato nell’Amore della Croce! … (Gesù Benedice) Don Vincenzo: Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Gesù: Amen! Don Vincenzo: Amen! Gesù: Padre, la Pasqua ha Trionfato ancora! Cosa vuoi dire ai Tuoi Figli? Parla della Croce! Don Vincenzo: Sì! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Parlo della Croce … di questo Mistero che non è mai estinto e non si estinguerà mai! Questo è la Croce di Gesù! Essere al di sopra della Croce! Oggi è la Festa della Croce! Gesù: Oggi è la Festa della Croce! Don Vincenzo: E quando abbiamo pregato su questa Croce … sembrava che tutto fosse facile … sembrava che tutto si culminasse … ma l’agguato era lì vicino: portare la Croce, abbracciare la Croce … era tutto un rebus all’inizio …  quando noi abbiamo approfittato della Croce … quante volte … ma la Croce Vera, la Croce Piena, la Croce che Culmina … Tutto rientrava nel Disegno del Padre! Gesù? Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Insegnaci ad Abbracciare la Croce … perché tutto da lì dipende! Gesù: Padre, donaci la Croce! Così come L’hai Partorita per Me, attraverso Maria … falla Partorire a tutti i Figli! … (Gesù si inchina dinanzi al Calice Vivente) Te lo chiedo, Padre di Misericordia Infinita: guarda ancora l’Umanità dispersa … rendila Mamma Feconda per Partorire la Croce e il Crocifisso! A molti Figli Ti sei avvicinato! Ti hanno abortito! Rendili Fecondi per poter Partorire la Croce e il Crocifisso! Padre Mio, dì ai Tuoi Figli: “L’Umanità senza Croce … è un Deserto!” Rendi Fecondo il Deserto, Padre! Rendilo fecondo! Vuoi parlare ancora? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa:  Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Nel Giorno del Servo Inutile…! Gesù: EccoMi! Teresa: Abbiamo parlato! Gesù: EccoMi! Teresa: E ci è stato dato un Dono Grande…!  Gesù: EccoMi! Teresa: Per tutta la Famiglia! Gesù: EccoMi! Teresa: E, indirettamente … per tutta l’Umanità! Gesù: EccoMi! Teresa: C’è stata l’Apertutra delle Capanne! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Non so se i Figli capiranno che cosa significa! Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Le Capanne ce le avete chieste da tanto Tempo! Gesù: EccoMi! Teresa: E, agli occhi di qualcuno … può essere sembrato troppo Tempo! Gesù: Il Tempo è di Dio! Teresa: Eccomi! Sono state viste come una cosa non vera … come una bugia! Gesù: Dio è Verità! Teresa: Come una cosa inutile! Ma … anche se “ma” non si dice … Dio ce le ha fatte preparare! Gesù: EccoMi! Teresa: E adesso … nel Tempo del Buio…! Gesù: EccoMi! Teresa: Per noi ci sono le Capanne! Gesù: EccoMi! Teresa: Ancora non vediamo qual è il Dono della Capanna…! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! La Capanna è l’Eredità! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ il Giardino! Gesù: EccoMi! Vai avanti! Teresa: Eccomi! La Capanna è la Luce Piena nel Buio! Gesù: EccoMi! Teresa: Per chi ha saputo e saprà accoglierLa…! Gesù: EccoMi! Teresa: Con l’Amore di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Le Capanne sono state preparate per tutta la Famiglia! Gesù: EccoMi! Teresa: Chi ha potuto preparare la propria…! Gesù: EccoMi! Teresa: L’ha preparata! I Figli che hanno potuto fare di più … con Amore …! Gesù: EccoMi! Teresa: Senza guardare … lo hanno fatto…! Gesù: EccoMi! Teresa: Per tutti! Gesù: E per coloro che non L’hanno potuta fare … L’ho preparata Io e il Papà! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E adesso è il Momento di Aprirle … di renderLe Vive…! Gesù: EccoMi! Teresa: Di farle Camminare…! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Parla ancora della Croce, Padre … i Figli hanno Sete e Fame! … Hai detto tutto, Teresina? Non hai detto tutto! EccoMi! … Parla ancora della Croce ai Tuoi Figli! Io vi Invito ancora a Masticare la Parola: Capannae a ViverLa nei propri cuori, Figli! Vuoi parlare ancora? Don Vincenzo: Gesù! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Penso che questo rappresenti tutto il Testo Cristiano! Cioè,  difficilmente si può trovare un Gruppo che parli della Croce …  che innalzi alla Croce tutto il suo cuore … che faccia brillare la Croce! E com’è bello far sì che il Cristianesimo, il Cristo, il Cristiano … fanno brillare la Luce della Croce! Se imparassimo a Trasfigurare la Croce! Se imparassimo a dare Luce alla Croce! Se imparassimo a Offrire la Croce! Come sarebbe bello non avere più paura della Croce! Come sarebbe bello l’Esaltazione della Croce! E allora, arriva sotto sotto alla Croce dell’Amore! E quando vogliamo abbracciare la Croce Tutta Intera … ci accorgiamo della Sua Potenza, del Suo Amore! Se imparassimo a far diventare la Croce non una disgrazia, ma una Grazia: il Massimo della Fede! La Forza della Fede … Brilla in ogni Piccola Croce! Il Massimo della Croce che Brilla! Sì, la Grazia delle Grazie è la Croce! E’ la nostra Ricchezza perché … se Abbracciata … non fa più paura! Ancora oggi si ha paura della Croce! Ancora oggi la Croce è una disgrazia! Ancora oggi andiamo ancora dietro alle possibilità che ognuno ha per addolcire la Croce, ma lì proprio … lì … proprio lì … la Croce Brilla sempre di più! (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Gesù: Brilla la Tua Voce, Padre! Brilla la Tua Voce! Guarda nella Tua Famiglia l’Umanità, Padre! Guarda … e sii Misericordioso ancora! Don Vincenzo: Gesù! Gesù: EccoMi, Papà! Don Vincenzo: La Forza della Tua Croce Brilla in tutte le parti … perché è una Croce Universale! Gesù: E’ Quella che hai Partorito dal Tuo Cuore … attraverso Maria … per Redimere i Figli dispersi! Don Vincenzo: Che bello, Figlio! Gesù: EccoMi, Papà! Don Vincenzo: Che bello, Spirito Santo! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Che bello, Maria! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Che bello tutti i Santi che hanno detto “” alla Croce … e non si sono neanche impauriti un attimo … anzi … anzi … lì … anzi … anzi … anzi! (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Gesù: Io vi Saluto, ma rimaniamo Uniti! (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano … e il Calice Vivente Impone le Mani) Viene Giovanni! Don Vincenzo: Gioite … gioite! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E CON IL PANE! … Pace a voi! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Sono Io, Giovanni …  quello che Grida! Tanti auguri! Non Mi offri niente? Ti hanno fatto la Festa? Te l’hanno fatto la Festa o non te l’hanno fatta? E l’hai mangiata la torta? Don Vincenzo: Mi sa di sì e mi sa di no! Piccolo Giovanni: Mi sa di sì….! Don Vincenzo: Mi sa di sì! Piccolo Giovanni: Eh, sì … Ti hanno fatto una bella Festa … e sono venuto anch’Io! Don Vincenzo: Sì! Piccolo Giovanni: Mi sa di sì … mi sa di no!” Ti sei mangiato la torta e poi: “Mi sa pure di no!” Come stai? E voi tutti … come state? … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Che faccio? Grido o parlo piano piano? O vuoi Gridare tu? Non vuoi Gridare? Don Vincenzo: Voglio Gridare! Piccolo Giovanni: E Grida! Don Vincenzo: Croce Santa…! Oggi è San Vincenzo: un Grande Santo! Piccolo Giovanni: Racconta la Storia del Servo Inutile Vincenzo ai Tuoi Figli! Don Vincenzo: Abbracciare la Croce … come ha fatto il Servo Inutile Vincenzo! Ecco dove c’è la Potenza della Croce! Piccolo Giovanni: Non dici più niente del Servo Inutile? La Potenza della Croce….! Non è poco quello che hai detto: è il cuore! Teresina? … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Nel Giorno del Servo Inutile…! Piccolo Giovanni: EccoMi!  Teresa: Oltre all’Apertura delle Capanne…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: C’è stato….! Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Il Sigillo….! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Della Luce nel Buio! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Parla! Teresa: Eccomi! Abbiamo Bevuto per tutti…!  Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: L’Acqua del Giovedi…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ed è stato l’Inizio…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Del Tempo … che era già passato…!  Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E che E’…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Del Buio per l’Umanità…!  Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E della Luce per i Figli di Dio…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Per coloro che hanno riconosciuto e riconosceranno Dio … nel Buio! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E ognuno di noi……! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Anche se non era presente…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: In quel Giorno…! Piccolo Giovanni: Lo Strumento porta l’Umanità sulle sue spalle! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ogni Figlio della Famiglia … anche se non era presente…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ha Bevuto … perché lo Strumento gliel’ha portato! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! E quindi, ognuno di noi deve essere cosciente e consapevole di ciò che è stato Bevuto…!  Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E del fatto che … solo riconoscendo Dio … saremo nella Luce! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E’ una cosa … anche se Dio non lascia nessuno … è personale! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ognuno … ogni cuore dovrà Accendere…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: La Luce nel proprio cuore!  Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E’ anche vero che lo Strumento può AccenderLa…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ma sta a noi…! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Viceparroco, cosa vuoi dire? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Giovanni Calice Vivente Dio, vuoi parlare ancora ai Tuoi Figli? Li Inviti ancora una volta a Vestirsi di Croce? Io vi Invito a Pregare! Invita i Tuoi Figli a Vestirsi di Croce! Avete le Capanne! Masticate il Pane, Figli! Io vi Saluto …  (Giovanni dona un bacio ai presenti che ricambiano) Masticando ancora … come Servo Inutile … il Pane nel Giardino di Dio! Vi lascio il Mio Cuore Spalancato, Figli Miei … e vi Invito al Banchetto Nuziale! Non tardate! Giulia: Giovanni, dove vai? Altri Terremoti? Non li puoi fermare, Giovanni? Non fare piovere Sangue … ma sia fatta la Volontà del Padre, non la mia! Aspetta ancora Un Tempo! Eccomi! Eccomi! Finisco il Lavoro da fare e vengo ad aiutarvi! Tutte le Schiere sono uscite … ci sono i Pargoli appena arrivati … ma Salutiamo i nostri Cari! Ci vediamo dopo!

 

 

 

2a DOMENICA  DEL MESE

 

8  APRILE  2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l’inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! La Madonna: Sono Io: l’Ancella di Dio! Sono Maria: Mamma di Gesù … Mamma di ognuno di voi! Attraverso la Croce …  (La Madonna Benedice) Abbraccio ognuno di voi e l’Umanità intera … Figli, Fratelli, Amici del Cuore del Mio Gesù! Figli Miei, vi Invito ancora alla Preghiera costante! Vi Invito ancora all’Unione della Croce! Figli Miei, amatevi gli uni gli altri nella Misura che Dio vi Dona nella Sua Eredità! Abbracciate i vostri nemici! Pascolate dove Dio vi manda! Non cercate il vostro Pascolo … ma accogliete il Pascolo che Dio vi Dona … Figli, Fratelli e Amici del Cuore di Gesù! Sono Io: la Mamma della Croce … la Mamma del Crocifisso … Uniti in un Unico Abbraccio di Croce … nel Donare ad ognuno di voi la Via da Camminare! Figli, rimanete nell’Amore del Padre rimanete nella Vignarimanete nell’Arcarimanete nei Remirimanete nelle Capanne! Figli, sappiate comprendere ciò che Dio vi ha donato e vi dona ancora! Il Pane è pronto da Spezzare … la Brocca e il Calice sono Traboccanti! Vigilatevigilatevigilate, Figli Miei! Nell’Attesarimanete sulla Crocerimanete sul Letto dello Sposo! Ma non tardate a venire, Figli Miei … non tardate! L’Ora di Dio è Piena! Ma ricordate: è l’Ora del Padre … non è l’ora del mondo! Il mondo ha perso le sue ore … è fuori … allo sbaraglio! Dio ha il Suo Tempo! Siate Vigilanti nel combattere i Falsi Profeti … nel combattere il Veleno! In questo Tempo è cresciuto! Voi avete la Destra! …  (La Madonna Benedice) … Combattetelo con la Spada del Pane Vivo, Figli Miei! E, come Mamma … Abbraccio ognuno di voi e l’Umanità nell’indicarvi la Croce e il Crocifisso … (La Madonna Benedice) Figlioli del Mio Cuore! … (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! La Madonna: Cocciuta? Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Il tuo: “Eccomi!” è sempre Eccomi? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Mammina! La Madonna: Quali sono le Cose del Padre? Giulia: Mamma, ho portato la Croce! L’hanno gettata a terra e L’ho riportata al posto dove L’avevano tolta! La Madonna: E cosa hai fatto ancora? Giulia: Mi ci sono Addormentata per Salvare! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma! Stando sul Letto della Croce … ho Sudato un po’ e si è Bagnata di Sangue! Non è caduto a terra! La Madonna: E cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho preso i Missili … li ho spenti … e ne ho fatti Nascere! La Madonna: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Mammina … lo devo dire per forza? La Madonna: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Hanno preso dei bambini e gli hanno tagliato i piedini … i Grandi del mondo! E io glieli ho messi dinuovo … e adesso camminano e giocano! La Madonna: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho acceso i cuori spenti … e li ho consegnati a Gesù! Eccomi! Non ho fatto niente altro! La Madonna: EccoMi, Cocciuta! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Mamma! Questo lo stanno facendo adesso? Mamma … perché i Grandi fanno del Male ai bambini? Non gli puoi sussurrare nel cuore … Tu che Sei la Mamma della Croce … di non far Male ai bambini? La Madonna: Quando glielo sussurri tu … ti ascoltano? Giulia: A volte sì … a volte no! Tu Sei la Mamma…! La Madonna: Non ascoltano gli uomini … quando Dio parla! Gli uomini ascoltano quando c’è di mezzo il danaro! La Voce di Dio viene solo venduta e comprata! Solo in questo Luogo … tu, Cocciuta della Croce … non La vendi e non La compri! Giulia:  Mamma, non possiamo fare un Grido di Croce … per entrare nei cuori dei Grandi … per entrare nei cuori dei Figli … e dire a tutti che Dio è Amore … e non c’è bisogno di venderLo e di comprarLo? La Madonna: Dio ha Scelto una Famiglia … una  Chiesa Nuova! Fatela crescere! Fate crescere i Frutti dell’Amore di Dio, Figli Miei! Dio questo chiede ad ognuno di voi: Essere Chiesa NuovaFrutto di DioEredità Eterna! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Mamma! Vedo il Mare … ma non è il Mare di Dio! C’è tanto fumoodore di morte … e tanti sono sottomarini! Mamma, cosa stanno preparando? La Madonna: I Fuochi di Guerra, Anima Mia! Pregatepregate, Figli! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi, Mamma! Metto nel Tuo Cuore … la Famiglia, i loro cuori e i loro sussurri e ciò che ho raccolto! Metto nel Tuo Cuore … il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non possono farlo! Metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ecco ancora il niente della mia Giornata! Accoglieteci così come siamo, Mamma! La Madonna: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli, Figli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel portare l’Unica Verità del Pane(La Madonna Benedice)l’Unica Verità della Croce(La Madonna Benedice)l’Unica Verità del Calice Traboccantel’Unica del Cuore di Dio Vivo e Reale in mezzo a voi, Figli Miei! Vivete l’Amore di Dio nella Pienezza del Tutto della Croce … nella Pienezza del Tutto del Pane Vivo che Dio vi Spezza attimo dopo attimo! Figli Miei, siate coscienti che Dio è Vivo e Reale in mezzo a voi! … (La Madonna Benedice) … Pace ai vostri cuori! … (La Madonna dona un bacio ai presenti, che ricambiano. Poi si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) Pace al Tuo Cuore! Sono Io: la Mamma! Calice Vivente Dio, vuoi parlare con Me? Vuoi parlare della Mamma di Dio CrocifissaUnita al Suo Figliolo Gesù nel Camminare nel mercato con la Croce e col Crocifisso? Vuoi dire ai Tuoi Figli il Valore della Croce e del Crocifisso? Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Parla a tutti, Calice Vivente Dio! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Parla ai Tuoi Figli: “Quale Valore ha la Croce per ognuno di voi e per l’Umanità intera? Da chi andrete … se non troverete Gesù?” Dì ai Tuoi Figli quanto Amore sprigiona la Croce! E’ lì che si Nasce! E’ lì che si Cresce! Lì, dove c’è la Croce: il Frutto di Dio che Dona  ai Propri Figli nel Suo Amore senza Limiti e senza Misura! Parla, Calice Vivente Dio! Don Vincenzo: Una Carità che è Eccezionale! Una Carità che è sempre Umile … è sempre Mite! “Egli è il Maestro … e vuole che io Lo imiti! Ecco la mia Libertà! Dammi o Dio la Tua Carità!La Madonna: Parla ancora ai Tuoi Figli! Don Vincenzo: “Gesù, fammi come mi vuoi Tu!(Il Calice Vivente invita a riflettere sulle parole del canto) La Madonna: Parla ancora, i Tuoi Figli hanno Fame e Sete di ciò che esce dalla Bocca di Dio! Io ne porto il Profumo! Dio è il Tuttoper l’Umanità intera e per ognuno di voi: Chiesa Nuova … fondata sul Mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata! La Mia Promessa la mantengo … perchè viene dal Padre, non viene dal mondo! Figlioli, vedrete il Mio Cuore Immacolato Trionfare! E’ una Promessa fatta da Dio … e Dio mantiene le Sue Promesse! Dio ha i Suoi Tempi … non ha i Tempi del mondo! Dio ha il Suo Amore e aspetta tutti i Figli … non lasciandoli da soli! Dio viene lasciato … ma non è solo! Gli uomini … pur pensando di poter fare tutto da soli … si allontanano da Dio … ma Dio non lascia nessuno dei Suoi Figlioli … e aspetta, aspetta! E il Tempo è Pienoe Dio ChiamaChiama i Suoi Figli! Ha Aperto ancora una volta le Capannee lì si vedranno chi ama Dio e chi non Lo ama! Parla ancora ai Tuoi Figli! Spezza ancora il Pane ai Tuoi Figli! Teresina del Bambin Gesù, hai trovato Dio al Primo Posto? Qual è il tuo Lavoro della tua Giornata … oltre a quello di Medico? Parla, Figlia! Teresa: Eccomi! Eccomi! La Madonna: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi, Mammina! La Madonna: EccoMi!  Teresa: Ho fatto ciò che Tu mi hai chiesto di fare! La Madonna: E cos’è che ti avevo chiesto di fare? Io lo conosco … i Figli no … i tuoi Fratelli non lo conoscono! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! … (La Madonna colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ho fermato delle Rocce che stavano scendendo! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi!  La Madonna: Così … non Mi puoi fare! EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Parlaci ancora delle Capanne, Mammina! La Madonna: Parlare delle Capanne….! E’ il Cuore di Dio! Diventa triste il Mio Cuore … ma parlo delle Capanne! Così è accaduto quando Dio ha parlato nei Tempi Antichi e non è stato ascoltato … L’hanno deriso … hanno danzato … hanno fatto di tutto! Scandalizzati della Parola del Padre … hanno fatto tutte le  cattiverie possibili … sperperando il pane, l’acqua, il vino, il fuoco e ciò che Dio aveva chiesto! E Tutto è passato … non è rimasto! Solo in pochi Figli hanno ascoltato la Parola del Padre! Ora è stata donata a voi la Capanna! E’ stata  fermata … ma adesso il Padre L’aperta ancora! Vigilatenon ridetenon sperperatenon dubitate della Parola di Dio! Siate coscienti di ciò che Dio vi sta chiedendo! Quando avverranno i Tempi…! Pregate, pregate, Figlioli … pregate! Calice Vivente Dio, parla ancora della Croce ai Tuoi Figli! Parla ancora! E’ il  Tempo senza Misura della Croce! E’ il  Tempo senza Misura delle Capanne, Figli! Parla, Teresina? Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ognuno di noi deve essere Luce….! La Madonna: EccoMi! Teresa: In questo Tempo! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ in questo Tempo che si vede la Fede! La Madonna: EccoMi!  Teresa: E’ in questo Tempo che si scopre il cuore! La Madonna: EccoMi! Teresa: Si scopre ciò che spinge ognuno di noi ad andare avanti! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ il Tempo in cui il Padre ha iniziato la Mietitura! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ha iniziato a scartare!  La Madonna: EccoMi! Teresa: Anche se tutti i Figli sono Figli…!! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ma è il Tempo in cui la Famiglia … la Chiesa Nuova….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Verrà ancora di più allo scoperto! La Madonna: EccoMi! Teresa: E solo coloro che hanno creduto e crederanno….! La Madonna: EccoMi! Teresa: C’è stato detto da sempre….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che ci sarebbe stato un Tempo in cui ci sarebbe stata Confusione! La Madonna: EccoMi! Teresa: In cui ogni cosa ci sarebbe sembrata non vera! La Madonna: EccoMi! Teresa: In cui ci sarebbero stati dubbi! Solo i Figli di Dio: coloro che si Riconoscono e non scenderanno dalla Croce….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Andranno avanti…! E non cadranno! Solo la Croce … che è l’Albero Piantato … rimane! La Madonna: EccoMi! Teresa: E così ci sarà la Luce Piena! La Madonna: EccoMi … e tutti i Figli vedranno! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi!  Viceparroco, vuoi dire qualcosa? Raffaele: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Raffaele: Tu che sei la nostra Vita….! La Madonna: Io Sono la vostra Mamma … la Mamma dell’Umanità intera … la Mamma del Crocifisso … la Mamma di ognuno di voi! EccoMi! Raffaele: Proteggici dal Male! La Madonna: Io sono qui per proteggervi … e Gesù è qui per proteggervi! Il Padre …  quando avvicina i Figli … è per proteggerli … non per distrarli! Raffaele: Eccomi! La Madonna: Lasciatevi avvicinare dal Padre! Non temete le Sue Mani … non temete le Sue Parole … non temete le Sue Carezze! E’ Dio! Vi ha Partoriti! Appartenete al Padre! Non dovete avvicinarvi al Veleno … neanche ai Falsi Profeti! Dio E’ … attraverso la Croce! … (La Madonna Benedice)Dio E’ … attraverso lo Strumento!  (La Madonna Benedice) … E’ la Sua Sposa! Ed essendo la Sposa del Padre … vive di Dio! Teresina del Bambin Gesù E’, attraverso la Croce … Strumento di Dio! … (La Madonna Benedice) … E ognuno di voi: Sacerdoti e Sacerdotesse, Ancelle …  appartenete a Dio … (La Madonna Benedice) … camminando nel solo Ascolto di Dio! E,  quando Dio parla … E’ Verità … e ci protegge da ogni Male! Ma dovete Guardare Dio e dovete Ascoltare Dio … attraverso il Calice Vivente Dio, attraverso lo Strumento e  attraverso lo Strumento Teresina del Bambin Gesù! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Ognuno di voi ha un Dono … ma deve essere Coltivato e  Ascoltato(La Madonna indica il cuore) … nella Croce, nella Sofferenza, nell’essere all’Ultimo Posto! Così è Dio: è all’Ultimo Posto … ma E’ Dio! Gli uomini L’hanno messo all’Ultimo Posto … ma Dio E’! Dio E’ e Rimane! E’ questo che dovete ascoltare nei vostri cuori … nella Chiesa Nuova … dove Io Sono in mezzo a voi … dove Dio E’ in mezzo a voi … dove Gesù E’ in mezzo a voi! … Parla ancora ai Tuoi Figli di Croce! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Parla di Croce ai Tuoi Figli … Partoriti dal Tuo Cuore! Parla ancora di quel Legno Verde … dove Gesù si è poggiato per Allargare le Braccia e Donare la Vita Eterna! Parla di quella Chiesa Nuova: Maria … Unita ad ognuno di voi, Figli Miei! Parla ai Tuoi Figli … parla del Legno della Croce! (Il Calice Vivente invita ancora a riflettere sulle parole del canto:Gesù, fammi come mi vuoi Tu!”) Calice Vivente Dio, dì ai Tuoi Figli quanto è Grande la Croce … nel Suo Amore senza Misura e senza Limiti! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! La Madonna: Hai qualche altra cosa da dire? Teresa: Eccomi! La Madonna: Viceparroco, hai qualche altra cosa da dire? Raffaele: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Io vi Invito ancora ad essere coscienti: Dio E’ in mezzo a voi a Parlare! Dio che Visita l’Umanità intera …  i propri Figli … e ognuno di voi … la Famiglia Scelta per essere Chiesa Nuova … Uniti al Mio Cuore di Mamma! Ma vi Invito ancora a Vigilare! Ci saranno ancora Guerre, Figli! Ma voi rimanete nella Vignarimanete nell’Arcarimanete nei Remi e nelle Capanne rimanete Cuore di Chiesa Nuova … Uniti al Mio Cuore di Mamma! La Promessa La vedrete tutti : Il Mio Cuore Immolato Trionferà! E, da questo Luogo e l’Umanità intera … vedrete il Trionfo di Dio! Figli Miei … non dubitate della Parola di Dio! Rimanete saldi, Figli! Vigilate: i Falsi Profeti sono cresciuti e il Veleno anche! Siate coscienti: quando Alzate la Destra … sia Dio ad Alzarla … ma non il vostro “io” … nel Combattere con la Croce, Figli Miei! … (La Madonna Benedice)Il Mio Cuore di Mamma è il vostro Rifugio! … (La Madonna e il Calice Vivente Impongono le Mani sui presenti) Vi avvolgo col Mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata! Portate il Mio Cuore ovunque andate! E Pregate per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Io vi Saluto … (La Madonna dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … e, nel Mio Abbraccio … vi Dono le Spine e la Via da percorrere: Stretta e poco poco in Salita! Dio vi Dona il Peso … per ognuno di voi! Il Tutto … Lo porta il Padre, Figli Miei! Giulia: Mamma, dove vai? Sei con tutte le Schiere! Dove state andando? Cosa hanno fatto i Grandi? Cosa posso fare io? La Madonna: Immolati … come tu sai fare! Giulia: Che ne sarà dei Figli che non guardano al Tuo Cuore? Posso prenderli io? La Madonna: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Rimanete: Famiglia! Rimanete: Famiglia! Rimanete: Famiglia!  Giulia: Eccomi, Mamma! Giovanni …! Carlo …! Pio …! Domenico…! Giovanni, Carlo, Pio, Domenico: Vieni ad aiutarCi, Cocciuta del Cuore della Croce! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Salutiamo i nostri Cari! Ci vediamo dopo! Mamma! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) La Madonna: Prega, Anima Mia … per coloro che Trafiggono il Mio Cuore … il Cuore di Gesù … il Cuore del Padre … il tuo cuore … il cuore di Teresina del Bambin Gesù! Giulia: Eccomi, Mamma!

 

 

 

 

GIOVEDI  12   APRILE  2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono la Luce! Io Sono la Porta! Io vi Sigillo col Sigillo della Croce … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! … (Gesù Benedice) … Figli Miei, Dio non ha né Limiti … né Misura … ha la Porta Spalancata … dove aspetta i Figli! Dio vi dona il Pane attimo dopo attimo! L’uomo ve Lo toglierà! Dio ha la Sua Abbondanza: l’Amore di Misericordia Infinita … per ognuno di voi, per l’Umanità intera! Ecco l’Amore del Padre che Si Dona ad ognuno di voi! Ecco la Vigna, l’Arca, i Remi, le Capanne, la Chiesa Nuova … Uniti nel Cuore di Maria! Figlioli, i Frutti del vostro Amore sono venuto a chiedere! Crescete nella Forza della Croce! Crescete, Figli Miei … e donateMi le vostre mani! Vengo ancora a chiedervi di aiutarMi! Avete gettato le Spine che vi ho donato! Non Le avete Seminate … per farLe crescere e consegnarLe nei Tempi di Dio! Un TempoDue TempiTre Tempi … sono passati … ma non avete Impastato il Pane del Padre! Un TempoDue TempiTre TempiQuattro TempiCinque Tempi … sono passati ancora: non avete imparato ad essere Croce! Un TempoDue TempiTre TempiQuattro TempiCinque Tempi … sono passati e non Mi avete riconosciuto, Figli! Un TempoDue TempiTre TempiQuattro TempiCinque Tempi … sono passati e ancora  non Mi riconoscete! Chino il Capo … e lascio nelle mani dello Strumento i Tempi Pieni … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco, Figli Miei! Pregate per i Grandi del mondo! Uno vi potrà Salvare! Vestitevi di Croce in questo Tempo … (Gesù Benedice)  e pregate, Figli! Rimanete nella Vigna! Rimanete nell’Arca! Rimanete nei Remi! Rimanete nelle Capanne … Allargando le Braccia! Figlioli … Dio E’ Amore senza Limiti, senza Misura! Siate Vigilanti nel Progetto di Maria, Figli Miei! … (Gesù Benedice) … Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Gesù, se lo vuoi Tu … sia fatta la Tua Volontà, non la mia … possiamo dimezzare un po’ il Messaggio, la Tua Parola? Ti rispondo solo che ho fatto le Cose del Padre! E, nelle Cose del Padre … c’è tutta la Pienezza del Tuo Cuore … tutto il Lavoro che Dio vuole che io faccia! Ma sempre … se è la Tua Volontà, non la mia! Io sono solo uno Straccio Stracciato e, dopo che ho fatto il Lavoro da fare … mi puoi gettare dove vuoi! Ed Eccomi … la mia Gioia è Piena, Gesù!  Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Dov’è questo … e cosa posso fare, Gesù? E’ vicino? Gesù: Immolati, come tu sai fare! Giulia:  E non posso fare niente altro, Gesù? Gesù: Immolati, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! I bambini…..! Gesù: Fermati! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vai … e fai ciò che devi fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Quando vedi il Segno del VelenoAlza la tua Destra e fai Scendere il Sangue dei Chiodi! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Non è un Vento … quello? Vero, Gesù? E’ un Fumo bianco! Gesù: Apri il Costato e fai Scendere il Sangue! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Fai sempre le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: E’ l’Ora ed E’ il Tempo! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Prendi il Sangue della Corona di Spine e copri tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù!  (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutta la Tua Famiglia, i cuori, i sussurri che ho raccolto! Metto nel Tuo Cuore, il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante!  Metto nel Tuo Cuore, tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e coloro che non possono farlo! Gesù, metto nel Tuo Cuore …  tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Ed Eccomi ai Piedi della Croce … come Straccio Stracciato … dopo aver fatto le Cose del Padre, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! …  (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù: Pace a voi, Figlioli! … (Gesù dona un bacio ai presenti che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO! Sono Io: il Tuo Gesù! Nel Trionfo del Cuore Immacolato di Maria … vuoi parlare della Chiesa NuovaFondata sulla Croce che ha Partorito  Maria? Vuoi parlare di Maria … Unita alla Croce? Guarda i Tuoi Figli! … (Il Calice Vivente Guarda i presenti e Impone le Mani) … Padre, Ci Doniamo?  Io Mi Dono e Tu ti Doni? Ci Doniamo e dopo parliamo! Teresina? Teresa: Eccomi! Gesù: Mi Doni? Teresa: Eccomi! Gesù: Mi Donate? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Ci Doniamo nell’Amore Infinito del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria! EccoMi! … (Teresina dona a Gesù il bicchiere col Vino e un Pezzettino di Pane. Gesù Spezza un po’ di Pane, Lo bagna nel Vino e Lo dona al Calice Vivente dicendo:) Padre è l’Ora di Dio … è l’Ora degli Strumenti … è l’Ora del Lavoro! Teresa: Eccomi! Gesù: Bevine un Goccio … il Lavoro è tanto! Bevi e lasciamene nella Misura del Tuo Amore! EccoMi! … (Gesù bagna il Pane nel Vino e Lo dona da Mangiare a Teresina, dicendo:) Bevi e Mangia … e lascia nella Misura che Dio ti ha donato! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù Mangia, Beve e poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe:)  EccoMi! Io Mangio e Bevo nella Misura di ognuno di voi e dell’Umanità intera … perché Questo ho fatto per Amore! EccoMi! EccoMi! EccoMi! ora DoniamoCi! Teresa: Eccomi!(Il Viceparroco versa il Vino e Teresina con Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Teresina  dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen! Gesù parla col Calice Vivente:) Gesù: La Misericordia dobbiamo far crescere nei cuori dei Figli … l’Amicizia verso la Croce! Il  Padre Sei! Non togliere il Tuo Sguardo dagli uomini … non Lo togliere!  Io Medito ciò che l’uomo sta facendo in questo istante! EccoMi! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Piena ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto Nuziale: la Gioia Piena! Padre, è Festa nel Cuore della Croce! Alza i Tuoi Occhi e Guarda i Tuoi Figli … e Parla del Cuore di Maria e del Cuore della Croce! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla un po’! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dov’è Dio … dove L’hai trovato? Teresa: In nessun posto! Gesù: E cosa hai visto che attirava gli uomini? Cosa hai visto? Dio non è in nessun posto … e gli uomini cosa cercano? Teresa: Cercano….! Gesù: Cosa cercano? Teresa: Eccomi! Eccomi! Cercano di mettersi al posto di Dio … di fare ciò che desiderano … non sapendo che non è ciò che li renderà felici … ma è ciò che li distruggerà! Eccomi! Gesù: Vuoi Lavorare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi dire il tuo Lavoro? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Non si fa così! Teresa: No! Gesù: Eccomi, no! Viceparroco, hai trovato Dio? Raffaele: Poco! Gesù: Chi l’ha nascosto? Raffaele: I Potenti! Gesù: Preghiamo per loro! Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! In questo Tempopreghiamo per i Potenti! Chi gliel’ha donato il Potere? Preghiamo per i Figli che hanno dimenticato di avere un Papà e una Mamma! Non lo dimenticate di avere un Papà e una Mamma, Figli! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi dire altro? Raffaele: Gesù…! Gesù: EccoMi! Raffaele: C’è troppo aria di Guerra! Gesù: E’ da sempre! Vi stiamo avvisando da sempre! Ho messo tutto nelle mani dello Strumento! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Figlioli, non sono i luccichii che vi portano al Mio Cuore: la Croce … la Croce Abbracciata … la Croce Indossata come Vestito … e donarvi la mano gli uni gli altri! Così si combattono le Guerre! Molte mamme piangeranno! Molte mamme piangeranno! Allo Strumento gli è stato detto dal primo istante e, dal primo istante … è stato detto ad ognuno di voi! Rimanete uniti … non dividetevi! E pregate per la Pace … pregate per la Pace! Rimanete in Pace! Non lasciatevi trascinare dal Veleno e neanche dai Falsi Profeti, Figli … ma siate Croce! … (Gesù Benedice) Il Mio Parlare è Parlare di Croce! Così come Mi Sono poggiato sullo Strumento, chiedendogli: “Vuoi aiutarMi?” … ora metto tutto nelle sue maninelle mani di Teresina del Bambin Gesù! E voi: Sacerdoti, Suorine, Sacerdotesse, Ancelle … pregatepregatepregaterimanendo Alberi Vivi della Croce! … (Gesù Benedice) … Vi Saluto! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Giovanni viene a Salutarvi! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti) … Pace a voi! Ehi, Giovanni, PACE AL TUO CUORE! Sono Io: quello che si nascondeva nella grotta … quando gettavano le bombe! … (Giovanni si riferisce al bombardamento su Lauria il 7 Settembre 1943) … Ma non sono venuto a farvi spaventare! Ci nascondevamo quando gettavano le caramelle … ma non erano buone da mangiare! Eh! PreghiamoUniti al Cuore della Croce! Preghiamo! Giovanni, vuoi parlare con Me? Stai Lavorando? Alza gli Occhi … guarda i Figli: sono spaventati! Donagli il Tuo Sguardo! Il Mio gliel’ho già donato! Vuoi donare il Tuo? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Hai qualcosa da dirMi? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Solo: Eccomi? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E’ Tutto! EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Niente altro? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Le ho detto che è Tutto…! Viceparroco, vuoi parlare? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: E’ un altro Tutto! EccoMi! E Io … cosa vi dico? Tu non vuoi parlare? Parla un po’ ai Tuoi Figli … parla del Cuore Immolato di Maria e della Croce! Vedi: sono spaventati … cercano i Tuoi Occhi e la Tua Sicurezza! Dagliela! Cercano i Tuoi Occhi e la Tua Sicurezza di Padre Buono! … (Il Calice Vivente guarda tutti) … Guardali ancora! Guardali! Io ho portato la Sicurezza del Padre e della Croce! … (Giovanni Benedice) Tu cosa Doni, Calice Vivente Dio … ai Tuoi Figli? Guardali ancora .. e digli una Parola! Sei Immerso nel Lavoro! Io vi guardo ancora … e vi guardo ancora … e vi guardo ancora … e vi guardo ancora …  e guardo il Giardino del Padre in ognuno di voi! Vi Invito alla Preghiera Costante, Figli! Presto Spezzeremo il Pane in un’Unica Armonia di Amore! Vi Benedico col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo che è Maria … e vi lascio il Mio Cuore Spalancato, Figli Miei! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Giulia: Giovanni, com’è Bello il Vestito che porti! E’ quello che ho visto quando Ti sei Trasfigurato? Piccolo Giovanni: Indossalo! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Oggi non siete Usciti? Piccolo Giovanni: Devi uscire tu! Giulia: Eccomi! Possiamo Salutare tutti i Cari nel Giardino! Guardami quando esco, Giovanni!

 

 

 

 

GIOVEDI  19  APRILE  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono l’Albero Verde della Croce! … (Gesù Benedice)Io Sono Colui che E’ … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Porto l’Amore e vi Invito ad essere Lanterne Accese del Cuore del Padre! Vi Invito a Pascolare nel Giardino di Dio! Figli Miei, vi Invito ad Abbracciare la Croce! Vi Invito a Spezzare il Pane! Ma Vigilate, Figli: si avvicineranno i Falsi Profeti col Veleno … per portarvi un Pane che non è di Dio! Siate Vigilanti … Alzando la Destra(Gesù Benedice) … ma non la vostra … Quella del Padre … che ha Donato ad ognuno di voi, Figli Miei! Camminate nella Via Stretta … in questo Tempo … rimanendo nella Vigna  rimanendo nell’Arcarimanendo nei Remirimanendo nelle Capanne! Siate Vigilanti nell’entrare nelle Capanne! La Croce sia la Chiave per entrare, Figli! Nell’Attesa del Pane Vivo che dovrete Spezzare pregatepregate, Figli Miei … pregate col cuore aperto … rimanendo nella Vigna … nell’Arca … nei Remi … nelle CapanneSpezzando il Pane della Chiesa Nuova: Maria, Figli … Maria! Allargo le Braccia ancora … essendo Albero Vivo(Gesù Benedice) … in mezzo a voi, Figli Miei! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Gesù: Hai fatto tutte le Cose del Padre? Giulia: Eccomi, Gesù … nel Silenzio del Tuo Cuore … nel Silenzio del Cuore del Padre! Gesù: Hai Lavorato? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Ancora Pargoli senza occhi e senza mani! Gesù: Cosa vuoi fare? Giulia: Quello che mi dite di fare, Gesù! Gesù: Vuoi Lavorare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vai! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Vedo un lungo pezzo di terra … ma non è più terra … c’è carne umana … c’è sangue umano … ma non c’è nessun pezzo che si capisce! Cosa faccio, Gesù? Gesù: Le Cose del Padre, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù: Vai a Lavorare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! C’è una grande porta … c’è un’entrata, ma non c’è un’uscita … e lì si conclude tutto di ciò che hanno progettato gli uomini! Gesù….? Gesù: Vuoi Lavorare anche in questo posto? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Togli la porta degli uomini … e metti la Porta di Dio! Giulia: Eccomi, Gesù … Eccomi!! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù, Eccomi … Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Metto nel Tuo Cuore, il niente della Mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore, tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere! Gesù, sia fatta la Tua Volontà! Metto nel Tuo Cuore, tutte le Pietruzze, tutti i Sacerdoti, tutti i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Gesù, metto ancora il niente di tutta la mia Giornata! Ma ecco la Famiglia all’ultimo posto … e i cuori e i sussurri! Tu conosci il Posto da donarci, Gesù! Eccoci, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … nel Portare l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù! Eccoci, Gesù … nell’Unico Grido del Tuo Cuore! Eccoci! Eccoci! Eccoci! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figlioli! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO! Sono Io! Sono Gesù! Vuoi parlare con Me? Don Vincenzo: Sì! Gesù: E cosa vuoi dire? Vuoi parlare della Guerra? Vuoi parlare della Pace? Vuoi parlare della Croce? Cosa vuoi dire ai Tuoi Figli? … (Gesù parla a Teresina nella Lingua dell’Amore)Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa vuoi dire ai Tuoi Figli, Calice Vivente Dio? Dopo vai a Lavorare! Alza il Tuo Capo e guarda i Tuoi Figli! Figlioli, l’essere Figli … l’essere Famiglia … l’essere Vigilanti nel guardare il Vestito che indossate … l’Abito della Croce … l’Abito della Povertà  l’Abito di essere Figli di Dio nella Verità Piena: è quello che si deve cercare! Gli uomini che si fanno chiamare: Grandi accendono i Fuochi di Guerra … ma non vi danno l’Eredità del Padre! Pensano di distruggere! Pensano di comprare e di vendere Dio … attraverso i Figli! Non hanno capito: Dio E’ … e Dio mette la Mano sui Figli! Maria … col Suo Cuore Immacolato … vi ha Promesso il Trionfo … e tutte le Genti vedranno … rimanendo Chiesa Nuova con Maria! Quando sarà l’Ora … sarete Chiamati nella Dimora del Padre, Figlioli! Il sì-sì … il no-no! Ma rimanete Vigilanti! Non temete gli uomini! E’ Dio che dovete temere, non gli uomini! Non dovete fare belle figure dinanzi agli uomini! Non dovete inchinarvi dinanzi agli uomini … ma dinanzi al Padre, Figli Miei! Chi si inchina dinanzi agli uomini … cammina con i Falsi Profeti e col Veleno! Chi si prostra dinanzi al Padre … essendo Vivo e Reale in mezzo a voi … fa le Cose del Padre! Non pensate che Dio non conosca i vostri cuori! Non pensate di venire dinanzi allo Strumento … dicendo bugie! Vede e sente! Tutto il Padre gli ha donato! Così … anche Teresina del Bambin Gesù! Ma sono all’Ubbidienza … e rimarranno, nella Pienezza della Croce! Il Padre ha donato nelle mani dello Strumento e di Teresina del Bambin Gesù … il Foglio della Pace! … (Gesù Benedice)Rimanete ancora nella Viuzza Stretta, Figli! Rimanete ancora nella Viuzza Stretta! Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni? Don Vincenzo: Sì! Gesù: E lo Strumento rimane Crocifissa  per Amore per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco … per l’Umanità intera! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Mi Donate? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! (Teresina dona a Gesù il bicchiere col Vino e un Pezzettino di Pane) EccoMi, Teresina! Teresa: Eccomi! Gesù: Lascia scendere anche il tuo Sangue! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù Spezza un po’ di Pane, Lo bagna nel Vino e Lo dona al Calice Vivente e poi gli dona da Bere, dicendo:) … EccoMi! Padre, Padre … prendi Ciò che è Tuo … fallo Crescere … e DonaLo ancora! Bevi Un Sorso … Due Sorsi … Tre Sorsi … e lascia la Quantità che si deve Donare all’Umanità intera! (Gesù bagna il Pane nel Vino e Li dona a Teresina, dicendo:) Bevine Un Sorso … Due Sorsi … Tre Sorsi! Lascia la Quantità da Bere per l’Umanità intera! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Mangio e Bevo ancora per ognuno di voi e per l’Umanità intera … nel Simbolo della Pace che lascio nei vostri cuori! … (Gesù Benedice. Mangia, Beve e poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe:) … EccoMi! EccoMi! Donatemi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Padre, parliamo o rimaniamo in Meditazione? Rimaniamo a Meditare per far tornare la Quiete nel Giardino degli uomini! … (Il Viceparroco versa il Vino e Teresina con Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Teresina  dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen! Gesù parla col Calice Vivente:) Padre, Ci siamo Donati! La Pasqua è Viva, è Risorta … e il Banchetto Nuziale è a Festa! Tutto è Nuovo nel cuore! Tutto è Gioia! Padre,  il Banchetto è Unito al Banchetto delle Spose! La Pasqua è Viva, è Risorta … e l’Amore è Pieno! Padre, alza il Capo e guarda i Tuoi Figli! Guardali! … (Il Calice Vivente guarda ognuno dei presenti) … Parla ancora della Croce … della Pace … del Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, Chiesa Nuova! … (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) … Alza il Capo e guardali! … (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) … Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Qual è il Lavoro della tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Fare le Cose del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa hai incontrato? Cosa hai incontrato? Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato la sabbia! Gesù: E cosa hai fatto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla ancora! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: In questo Tempo di Guerra….! Gesù: EccoMi! Teresa: Che sembra lontano da noi! E sembra che noi non possiamo fare nulla … perché sembrano cose dei Grandi … cose che devono gestirsi loro! Invece la Pace si costruisce dalle cose più piccole! Ed è così … che sia fisicamente che spiritualmente … che materialmente … si realizza la Pace! Se ognuno di noi: Figli Scelti … ha, prima di tutto … la Pace nel suo cuore, nel proprio cuore … può donare la Pace agli altri! Gesù: EccoMi! Teresa: E, in questo modo si ha un Passaggio … e si crea una Porta … si crea una Stradina di Pace! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Non c’è niente altro? EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, vuoi dirmi qualcosa? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Gesù? Gesù: EccoMi! Raffaele: Ci vuole la Tua Luce … adesso! Gesù: Sono in mezzo a voi…! Perché dici che ci vuole la Mia Luce … quando sono in mezzo a voi come Luce? Raffaele: Falla vedere a tutti, Gesù! Gesù: Dovete aprire la Porta del cuore…! Se si apre la Porta del cuore …  Io Sono Gesù … Io Sono questo Gesù (Gesù indica il grande Crocifisso che è nel Padiglione) attraverso lo Strumento … attraverso Teresina del Bambin Gesù … attraverso ognuno di voi, se ne siate convinti! Dovete esserne convinti di essere fatti a Immagine e Somiglianza di Dio che Esplode di Luce! Come mai chiedi la Luce … quando sei nella Luce? Raffaele: E c’è tanto Buio in giro, Gesù! Gesù: AccendeteLa la Luce … che siete voi i Sacerdoti…! Vi ho Chiamato uno ad uno per Accendere la Luce! AccendeteLa! Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Eh, vuoi parlare ai Tuoi Figli di Croce? E’ l’Unica Salvezza! Calice Vivente Dio, Tu non ti stanchi mai di guardare i Figli! Io vi Saluto! … (Gesù Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano)  Giovanni viene a Parlare! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti) … Pace ai  vostri cuori! Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Pace al Tuo Cuore! Sono Giovanni: quello che Grida … ma sta anche zitto! Tu, quale Giovanni vuoi? Quello che Grida … o Quello che sta zitto? Io vi guardo! … (Giovanni guarda i presenti e poi si rivolge a Teresina dicendo:) … Non è cambiato nulla! Tutti rispondono: “Eccomi! Eccomi!” Tutti hanno capito … ma è sempre come quando mi aspettavate dinanzi al portone! Giacomo: Se non peggio! Piccolo Giovanni: Eh? Giacomo: Se non peggio! Piccolo Giovanni: Se lo dici tu…! Non lo sto rimproverando! (a Silvana) Se lo dice lui che è peggio…! Io non volevo dirlo! Giacomo: Più sicuro di me … non lo può essere nessuno! Piccolo Giovanni: Eh, sì … che Mi aspettavano sempre dinanzi al portone … dopo averMi fatto parlare per tanto tanto tanto  tempo! Come scendevo dal portone … sembrava una mitragliatrice accesa … con le stesse domande! Anche tu! … (Maria annuisce) … Tutti quanti! Ora ve la faccio Io una domanda … ma non rispondete! Gliela faccio? La stai leggendo? … (Giovanni si rivolge a Teresina) … La cambiamo sottosopra? … (Teresa  annuisce e ride) … Lo riconoscete a Papà … come Lo sta chiamando la bambina? … (La piccola Giulia si fa sentire) … A Papà, Lo riconoscete? Lo riconoscete Dio … attraverso di voi? O Mi venite a chiedere: “Come è fatto? Non ti infastidire! … (Giovanni si rivolge a Silvana) … E’ un Pargolo che canta: “Alleluia! Alleluia!” Ehi, vuoi parlare con i Tuoi Figli? Digli che Importanza ha … dinanzi al Cuore del Padre … essere Chiamati uno ad uno … come Sacerdozi Vivi ed Eterni … come Sacerdotesse, Suorine e Ancelle! Ma non La vedo! Non La vedete l’Importanza … che vi Dona Dio! Guardate le cose del mondo! Le apparenze … non vi servono! Dio vuole i vostri cuori … l’Abito indossato … fatto di Croce e rimanere Piccoli e Poveri ai Piedi della Croce! E’ questo che vi chiede Dio! E’ venuto ad Abitare in mezzo a voi Piccolo e Povero … portando l’Eredità della Croce! E così chiede la stessa cosa ad ognuno di voi: Piccoli e Poveri … togliendo l’io … che fa parte del Veleno e dei Falsi Profeti! Vigilate: la Cocciuta nelle mani ha l’Arma di Dio per fermare la Guerra! Pregatepregate, Figlioli! Ma il vostro cuore sia aperto al Padre … non aperto alle bugie … aperto al Padre! Non chiedendo quello che piace a voi … ma quello che piace al Padre … e così siamo un’Unica Cosa col Padre, col Figlio, con lo Spirito Santo Maria! E, quando si ascolta il Padre … il Padre vi dona tutto ciò che desiderano i vostri cuori! Se ascoltate il mondo, i Falsi Profeti e il Veleno … non Camminate sulla Strada di Dio, Figli! Pregate ancora e rimanete Uniti al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo Maria! Io vi Saluto con la Croce e col Pane … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti) … e vi lascio il Mio Cuore Spalancato: venite e rifugiatevi, Figli Miei! Giulia: Giovanni…! Non lo fare scendere quel Velo, Giovanni! Sia fatta la Volontà del Padre, non la mia … ma, se puoi tenerlo … tienilo! E’un altro Velo di Guerra! Aspettami … aspettami … vengo a prenderlo … se il Padre vuole! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giovanni, Giovanni, Giovanni…? Neanche in questo Giorno sono Uscite le Schiere! Piccolo Giovanni: Sei tu la Schiera di questo Tempo! Giulia: Eccomi! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Dopo esco con tutta la Schiera! Salutiamo i nostri Cari! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Ci vediamo dopo!

 

 

 

GIOVEDI   26   APRILE  2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono il Figlio di Dio! … (Gesù Benedice) Io Sono Gesù … Nato dal Cuore di Dio …  attraverso Maria! … (Gesù Benedice) Io Sono la Croce … in mezzo a voi … Vivo e Reale! Figli Miei, alzate le mani e pregate! Pregate per la Pacepregate per la Pace! I rumori del mondo vi stanno confondendo! Sia il vostro Camminare: la Via Stretta! Sia il vostro Vivere: l’Abbraccio della Croce! Figlioli, prendete il Pane Spezzato dal Cuore del Padre … masticateLo … e, masticandoLo … incontrerete l’Amore di Dio! Figli, Allargate ancora le Braccia … e Abbracciate i vostri nemici … nell’Unico Amore che Dio vi dona … nell’Unica Pace … nell’Unica Quiete! Cercate solo il Progetto di Dio … che Dona e Toglie! Ma siate Vigilanti nell’Amore che E’ Eterno! … Dio E’! … Dio E’! … Dio E’ Pane che Si Spezza per l’Umanità intera … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Rimanete nella Vigna! Rimanete nell’Arca! Rimanete nei Remi! Rimanete nelle Capanne! E fermatevi dove c’è l’Olio del Lucerniere! Figli Miei, pregate ancora per le Mura di Roma  … per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Siate Vigilanti nell’Attesa del Trionfo del Cuore Immacolato di Mia Madre … di vostra Madre … la Mamma dell’Umanità intera! Figlioli, Allargate ancora le Braccia e pregatepregate, Figlioli! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Ancora ho la voce così … ma c’è! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Gesù, le Cose del Padre … nel Silenzio del Cuore di Dio! Gesù: EccoMi! Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda, Figlia Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Cos’è? Cos’è, Gesù? Da una parte c’è il Mare e non si vede l’ombra di terra! Da un’altra parte … ci sono Armi di Guerra! Ma non possono rimanere sospese nell’acqua…..! Gesù, è il Mare? Sono Armi di Guerra … visto che sono allo stesso livello: Mare senza Mare … ma stanno sulla stessa linea! Cos’è, Gesù? Gesù: E’ ciò che hanno preparato gli uomini! Giulia: E c’è il Mare e ci sono….? E cosa vogliono fare, Gesù? Far crescere e diminuire il Mare? Posso fare qualcosa, Gesù? Gesù: Le Cose del Padre, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! E gli uomini non li vedono? E  quanti ne stanno passando? Sono invisibili! Partono dalla Cupola! Ce ne sono ancora tanti! Posso fermarli, Gesù? Facendo le Cose del Padre? Eccomi, Gesù!  Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, posso dirlo? C’è un tunnel nel Mare! E’ così profondo ed è così lungo … è costruito così bene … così lussuoso … dove si nascondono i Potenti! Gesù, posso fare qualcosa? Gesù: Sempre le Cose del Padre, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! E da lì ci sono dei bottoni che possono partire … e i tasti che si possono schiacciare! Gesù: Guarda ancora … e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi, Gesù … per avere raccolto i cuori e i sussurri della Famiglia … e nel consegnarTeli! Eccomi, Gesù … nel donarTi  il niente della mia Giornata … e tutto ciò che mi avete donato fino a questo istante! Eccomi, Gesù … nel mettere nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e coloro che non lo possono fare! Eccomi, Gesù … nel mettere nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Sono Figli … siamo Figli … e vogliamo rimanere Figli! Al posto di ognuno di loro … lo rispondo io … l’Eccomi per l’Eternità, Gesù! Gesù: Ti ho dato Tutto nelle tue mani! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Fa ciò che il Padre ti ha chiesto! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Consegno ancora il niente della mia Giornata, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi!  Gesù: Pace ai vostri cuori, Figli Miei! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, GIOVANNI! Don Vincenzo: Anche a Te! Gesù: Come stai? Alza la voce! Io ti posso anche sentire … ma i Figli non ti sentono! Guarda i Figli e parla a loro! Vuoi parlare della Croce? Vuoi parlare della Pace? La trovi la Pace … così come si trova Dio? Parla! Padre, parli … o Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni? Ci Doniamo! Eh, Teresina? Teresa: Eccomi! Gesù: Ci Doniamo? Teresa: Eccomi! (Teresina dona a Gesù il Bicchiere col Vino e un Pezzettino di Pane. Gesù Spezza un po’ di Pane, Lo bagna nel Vino e Lo dona al Calice Vivente, dicendo:) Gesù: EccoMi! Padre, è il Tempo della Mietitura! RiprendiTi ciò che hai Donato …  per DonarLo ancora Copioso! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! (Gesù bagna il Pane nel Vino e Lo dona a Teresina, dicendo:) Gesù: Prendi Dio … e tieniLo … e Lo Doni Copioso! … (Gesù bagna nel Vino un Pezzettino di Pane e Mangia) … Mi riprendo Ciò che è del Padre … che Mi è stato donato! (Gesù dona da Bere al Calice Vivente, dicendo:) Bevine un Goccio e lasciamene per riempire l’Umanità! (Gesù dona da Bere a Teresina, dicendo:) … Bevine un Goccio e lasciaLo per riempire l’Umanità! EccoMi! (Gesù Beve) Il Goccio è rimasto e l’Umanità sarà Bagnata … e Regnerà … e Regnerà … e Regnerà … e il Suo Regno sarà la Pace … sarà la Croce … sarà Dio … Maria e la Chiesa Nuova! (Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe:) …EccoMi! EccoMi! EccoMi! DonateMi! Teresa: Eccomi! (Il Viceparroco versa il Vino e Teresina con Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Teresina  dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen! Gesù parla col Calice Vivente:) Gesù: Rimaniamo nel Meditare! Don Vincenzo: Parla dell’Amore … dell’Amore! Gesù: Parla dell’Amore! Don Vincenzo: Gesù? Gesù: EccoMi! Padre, Ci Siamo Donati! La Pasqua è Viva ed è Risorta! Avvicinatevi e dateCi la voce! Questo!(il microfono) … La Voce di Dio parla: Teresina del Bambin Gesù! … (Gesù e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Parla! Teresa? Teresa: Eccomi!  Gesù: Dì ciò che devi dire!  Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Attraverso la Croce … parla! … (Gesù Benedice Teresina)Teresina del Bambin Gesù: Un Grande Flagello sta Scendendo sull’Umanità intera! Pregate per la Pace, Figli! Sono Io: Teresina … che parlo attraverso l’altra Teresina! Sono Io: la Teresina che ha parlato allo Strumento per il Volere del Padre! Vi dico di Vigilare! Un Grande Flagello sta Scendendo! La Pace è nelle mani dello Strumento e di Teresina! Pregate, Figli! Riconoscete la Croce di Gesù … che E’ la Croce che Io ho sempre Amato! Uno Solo E’ Gesù … ed E’ il Gesù della Croce! Riconoscetevi come Croce … e Amate Gesù … e Dio che E’ in mezzo a voi! (Gesù parla nella Lingua dell’Amore) Don Vincenzo: Gesù? Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Fammi….! Gesù: Sei già Immolato … non devi ImmolarTi per terra … lo sei già! Per la Pace Ti sei Immolato … non devi sdraiarti per terra ancora … l’hai già fatto! Don Vincenzo: Gesù!  Gesù!  Gesù! Gesù: EccoMi! Non ti devi Immolare per terra! Parla, Strumento Teresina! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi!  Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Gesù? Gesù? Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Perdonaci, Gesù! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Perdono, Gesù … perdono! (Gesù parla nella  Lingua dell’Amore) Gesù: Calice Vivente Dio, guarda i Tuoi Figli … nel Mistero Vivo di ciò che Dio ha Donato ad ognuno di voi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dio vi Invita ancora alla Preghiera Costantea Vigilare nei Tempi che stanno Scendendo! Pregate ancora per i vostri nemici … e Vigilate! Don Vincenzo: Gesù? Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Facci un po’ Allungare!  Gesù: (Gesù si rivolge a Teresina:) Mi ha chiesto di Allungarsi per terra … nel pregare per la Pace! E’ già disteso! Tu cosa Mi chiedi, Viceparroco? Raffaele: Gesù, ci aiutano a riflettere questi momenti … ma sono molto felice di vedere Egidio! Gesù: E’ stato un po’ a riposo … ma è sempre stato presente! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù si rivolge a Teresina:) Hai Lavorato un po’! Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa hai incontrato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Gesù? Gesù? Gesù? Gesù: EccoMi! Vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? Io devo andare! E viene Giovanni! … (Gesù dona un bacio ai presenti) Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni dona un bacio ai presenti e Benedice) … Sono Giovanni! Don Vincenzo: Ah! Piccolo Giovanni: Eh! Ci stendiamo per terra! Don Vincenzo: Giovà? Giovà? Piccolo Giovanni: Eh, dimmi … ci stendiamo per terra … così come facevi ogni notte! Notte e giorno! Adesso lo fai anche! Certo! E cosa diciamo ai Figli? Non possiamo chiedergli di Allungarsi come Croce e Pregare! Ma gli possiamo chiedere di Pregare col Cuorerimanendo nella Vigna … nell’Arca … nei Remi … e nelle Capanne! Ma l’Invito Principale: Amatevi gli uni gli altri! Amatevi con la Misura della Croce! … (Giovanni Benedice) E’ Dolce ed è Leggera … non è Amara e Pesante … è Dolce ed è Leggera … e Dona la Pace … Dona il Sorriso … Dona l’Amore Pieno che fa battere il cuore forte forte … come quando si è fidanzati: il  cuoricino batte forte forte! E’ quello che senti! Quando lo chiedi alla Cocciuta … è quello … è bello carico carico … sostanzioso! E così … Io, Giovanni … non ho visto Nuovi Cieli e Nuova Terra … ho visto il Figlio di Dio … Nuovo … per tutti che Regna e Dona a tutti l’Amore! EccoMi! EccoMi! EccoMi! Giovanni, vuoi Guardare i Tuoi Figli? Alza il Capo! Alzalo e guarda i Tuoi Figli: sono nella Dimora! E lo Strumento li porta! Alza il Capo e Dona loro il Pane della Vita Eterna! … (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) … Io porto il Pane del Padre! Tu Doni il Tuo Pane ai Figli … e li Inviti ad essere Vigilanti? Vigilate e Pregate: il Veleno avanza e i Falsi Profeti avanzano! La Destra che Combatte! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) … Giovanni, è questo il Mio Invito: Rimanete nel Cuore del Padre! Lo Strumento ha in mano l’Arma per Combattere la Guerra! Fallo anche tu, Teresina del Bambin Gesù! Io vi Saluto! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano)  E il Mio Saluto è: Pace! Sappiatelo catturare nei vostri cuori! Giulia: Giovanni, un altro Vento…! Porterà un altro Fumo … altra Sabbia! Dove devo portare i Figli? Dove devo portare la Famiglia? Un Tempo! Due Tempi! Tre Tempi! Quattro Tempi! La Festa? Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Giovanni! Neanche oggi le Schiere….? Piccolo Giovanni: Uscirà solo la tua Schiera! Giulia: Eccomi! Eccomi! Salutiamo i Cari! Vado a fare il Lavoro che devo fare … e uscirò con la Schiera! Eccomi, Giovanni! Eccomi! Eccomi!