LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 209

FEBBRAIO 2018

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

GIOVEDI  1° FEBBRAIO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nell’Abbraccio della Croce, Io Sono … Figli, Fratelli, Amici del Mio Cuore! … (Gesù Benedice) … Dio ha Piantato l’Albero Verde! Dio E’ in mezzo a voi … nell’Abbracciare in Pienezza la Croce … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Nell’Amore vengo … (Gesù Benedice) … e rimango in mezzo a voi! Nella Pace vengo e parlo ai vostri cuori! Figli, crescete … crescete … crescete … e pascolate il Gregge che Dio vi ha Donato … chiamandovi uno ad uno … per rimanere nell’Abbraccio di Dio! Figli Miei, pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Figli, Un Tempo è passato! Due Tempi sono passati! Tre Tempi sono passati! Quattro Tempi sono passati! Cinque Tempi sono passati! Sei Tempi sono passati! Rimane un altro Piccolo Tempo … dove vi Unirete nel Silenzio della Croce e Amerete il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! Erba amara … pane amaro … vino amaro … e aspetterete per un altro Tempo! Pregate … pregate … e liberatevi dalle cose del mondo! Dio E’! Dio E’! Dio E’ … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! … (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Gesù: Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Ho fermato i Flagelli! Ho preso per mano le Spose e ho gettato in un Fuocherello d’Amore le Anime! Poi ho camminato e ho trovato dei Pargoli e li ho portati a Casa! Sono venuta nel Giardino a fare Festa! Gesù: Ora cosa stai facendo? Giulia: Sto parlando con Te, Gesù … e sto spegnendo i Vulcani! Eccomi! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Vedo una piccola capanna! Non è di mattoni! E’ di paglia! Non è di legno! E’ un piccolo tunnel fatto di luce! Da un lato vedo le nuvole bianche … dall’altro lato c’è il vuoto! Cos’è, Gesù? E’ un flagello preparato dagli uomini, Gesù? E’ sceso o deve scendere? Deve scendere? Posso fare qualcosa, Gesù? Gesù: Immolarti … come tu sai fare! Nel Silenzio! Giulia: Eccomi, Gesù! Inizio a far salire i Gradini che sono scesi! Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù … dov’è sceso questo Buio? Gesù: In mezzo agli uomini! Giulia: Non posso alzarlo … o soffiare? Gesù: Prega e Invita i tuoi Figli alla Preghiera Costante! Giulia: Posso farla io? Gesù: Invitali! Prega, AnimaMia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia!  Giulia: Eccomi, Gesù! C’è una cascata d’acqua gialla con misto di bianco! Gesù, Misericordia … Misericordia … Misericordia … ma dammi il Lavoro da fare! Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo al Rotolo del Vuoto! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù, metto nelle Tue Mani … il niente della mia Giornata … i sussurri e i cuori dei Figli che ho raccolto: te li consegno! Metto nelle Tue Mani … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e tutti quelli che non lo possono fare: accoglili! Metto ancora nel Tuo Cuore … tutto quello che mi hai donato fino a questo istante … tutti i Sacerdoti, le Pietruzze, i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Gesù, facci come ci vuoi Tu! Dove sei andato, Gesù? Gesù: Ho toccato la Mano del Calice Vivente Dio! Giulia: Eccomi! Accoglici così come siamo, Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi al Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del Pane … Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccoci, Gesù! Cosa hai fatto al Tuo Vestito? Gesù: Ho portato i Pargoli nelle proprie case! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) Gesù: Teresì…! Pace al Tuo Cuore, Calice Vivente Dio! Sono Io: Gesù! Come stai? Hai trovato il Padre al Primo Posto in questo Giorno? Don Vincenzo: Eccomi! (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Gesù: Teresina del Bambin Gesù, hai incontrato Dio durante il tuo cammino? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E cosa faceva nel tuo cammino … il Padre? … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Teresa: Stava dinanzi al cuore di tutta l’Umanità! Ha bussato in questo Giorno … così come negli altri … e ha aspettato! Gesù: E cosa ha fatto ancora? Cosa ha fatto ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ha vegliato su tutto e su tutti … e si è servito della Famiglia … degli Strumenti! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Ha cercato … come sempre … in ognuno di coloro Scelti nella Famiglia … il cuore aperto! Ha bussato al cuore soprattutto di noi Ancelle … in questo Giorno! Gesù: Avete risposto? Vi guardo soltanto! Dal Mio Sguardo … capite se avete risposto! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vai avanti! Non hai fatto più nulla? E non hai fatto più nulla….!  Non vuoi parlare? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Cosa c’è ancora, Teresina del Bambin Gesù? … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Dopo Ci Doniamo! Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Tempo è arrivato! Gesù: EccoMi! Teresa: E non dobbiamo cercare di capirlo con la mente! Il Veleno ragiona con la mente … e ci ruberebbe il Tempo! Gesù: EccoMi! Teresa: L’unico modo per comprenderlo … è nel cuore! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed è solo guardando negli Occhi del Padre e dello Strumento … che vedremo il Tempo! Gesù: EccoMi! Teresa: E capiremo quando è il Tempo nel Tempo! Gesù: EccoMi! Teresa: E, nel Tempo del Tempo … le Ancelle e gli Ancellini … saranno in Pienezza del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Sempre con la Libertà che il Padre ci Dona! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ che … se non saremo tutti in Pienezza…..! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Non sarà Pieno il Tempo del Tempo! Gesù: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù…? Gesù: EccoMi! Teresa: Dammi la Forza … per prima … di capire il Tempo del Tempo … e poi  di guidare le Ancelle e gli Ancellini! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù:Viceparroco? … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) … Togli quella Piccola Ombretta nel  cuore! Dio è con te! Hai qualcosa da dirMi? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Quando si prega … in questi Tempi … bisogna essere Uniti nell’Amore! Gesù: EccoMi! Raffaele: Bisogna aiutarsi! Gesù: EccoMi! I vostri cuori devono essere sempre gioiosi e sorridenti … pronti per Amare il Padre in ogni attimo! Siate Pacifici … siate Luce per tutte le Genti … voi che siete la Chiesa Nuova Uniti a Maria, Figli! E voi: Ancelle e Ancellini … Brillate nell’Accendere l’Alba di Dio in mezzo agli uomini! Papà, Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e l’Umanità intera! Ci Doniamo? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Tu rimani! Io Mi alzo! (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Mi hai fatto Nascere da Maria … Pane per tutte le Genti! Nel Sangue e nella Carne … Mi hai Mandato! Nel Sangue e nella Carne … Mi Dono ancora, Padre! Bevine un Goccio! BeviMi Tre Gocce! Bevi Quattro Gocce! Bevi Cinque Gocce! BeviMi Due Gocce! Lasciamene Una Goccia! Non ho sbagliato di ciò che parlo! EccoMi! … (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve. Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … EccoMi! EccoMi! EccoMi! Ora Ci Doniamo! … (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Amen! Amen! Raffaele: Eccomi! Posso portarLi sopra? Gesù: Amen! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Piena ed è Risorta in un Unico Canto d’Amore … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto Nuziale è in Festa … ed è Piena nella Gioia del Padre! Padre, la Festa è Grande! Vuoi parlare con Me delle Cose del Padre … del Suo Giardino … del Suo Amore per l’Umanità intera … e per la Chiesa Nuova: Maria … e ognuno dei Figli? Parla, Padre! Dona il Pane di Vita Eterna ai Tuoi Figli! Padre, Padre … parla! Padre … parla! Non vuole parlare … ma sta Parlando! Parla tu, Teresina del Bambin Gesù!  (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Dorme e Veglia … nel Giardino! Teresa: Eccomi! Gesù: Teresina, lo dici ai tuoi Figli … di donarMi la Mano? Ho bisogno di essere aiutato! Dillo tu, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Ognuno di noi: Figli Scelti uno a uno da Te attraverso il Padre … donando la nostra mano…! Non è che il Padre ha bisogno di noi…! Gesù: Se ha Scelto … ha bisogno…! Teresa: Il Padre può! E’ che si serve di ognuno di noi! Gesù: Ogni Pianticella nel Giardino … deve donare i propri Frutti al Padre! Teresa: Eccomi! E’ questo: il servirsi di noi … è per Creare tante Pianticelle! E ogni Foglia … della Pianticella che nascerà e crescerà … a sua volta darà Amore e Luce…..! Gesù: EccoMi! Teresa: Dove in questo momento c’è il Buio! Gesù: EccoMi! Teresa: E noi siamo stati Scelti come Piante della Vigna! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E quindi, il nostro Ramo deve crescere e germogliare….! Gesù: EccoMi! Teresa: Per potere unirsi e creare il Roveto Ardente … unendoLo a Quello di Maria! Gesù: EccoMi! Vai! Teresa: Eccomi! E una volta che sarà Pieno … Completo …! Gesù: EccoMi! Teresa: Potrà Donare il Tutto! Gesù: EccoMi! Teresa: E il Padre … Dona! E il Padre … Toglie! Gesù: EccoMi! Teresa: Non è una cosa brutta! Gesù: No! Teresa: E’….! Non so trovare la parola! E’ una Possibilità! Gesù: EccoMi! Teresa: Che ci viene Donata attimo dopo attimo! Gesù: EccoMi! Teresa: E non ha una Fine! Gesù: EccoMi! Teresa: Fino a quando non lo decide il Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ un Donare e un poter Togliere….! Gesù: EccoMi! Teresa: Infinito! Gesù: EccoMi! Teresa: E c’è, però … anche se “però” non si dice….! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Padre è Giudice…! Gesù: EccoMi! Teresa: Che Toglierà ciò che ha Donato ad ognuno di noi….! Gesù: EccoMi! Teresa: Quando vedrà che una volta, due volte, tre volte, quattro volte, cinque volte … non è stato accolto da parte nostra….! Gesù: EccoMi! Teresa: Così come Lui ce l’ha Donato! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma non per una punizione nei nostri confronti…! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma per non far sciupare….! Gesù: EccoMi! Teresa: Per non far perdere … per non far cadere nel Buio….! Gesù: EccoMi! Teresa: Ciò che ci ha Donato! Gesù: EccoMi! Teresa: Per poterlo proteggere ancora ….! Gesù: EccoMi! Teresa: E farlo restare nel Giardino! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Viceparroco, vuoi parlare … vuoi dirMi qualcosa? Parla! Dimmi qualcosa! Non hai niente da dirMi? Dilla così come ti viene….! Non ti preoccupare! Raffaele: Quando Ami Dio….! E difronte a Dio … non devi dire le bugie … devi essere trasparente! Gesù: EccoMi! Raffaele: E non confonderti! Devi essere con Dio! Gesù: Parla tu con lui … dagli la risposta che hai sentita! (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Rispondilo! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Dio si lascia prendere in giro! Dio è Verità! Gesù: Come lo Strumento! Teresa: E così, come ho detto poco fa … Dona e, al momento giusto … sa quando Togliere! Gesù: EccoMi! Vi Amo tutti allo Stesso Modo … tutti alla Stessa Misura! Dono tutto l’Amore ai Miei Figli … alla Mia Famiglia! Siete la Chiesa Nuova! FateLa Accendere nei vostri cuori, Figli Miei! E non smarritevi nel bosco del mondo … ma cercate l’Albero della Croce: è Piantato in ognuno di voi! Ma pregatepregate … per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! I Tempi vi sono stati Donati: accoglieteLi … e sappiateLi conoscere e amarLi, Figli Miei! … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Io vi Saluto con la Croce! … (Gesù Benedice) … Giovanni viene a Salutarvi! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ai vostri cuori! Ehi, sono il Capriccioso! Pace al Tuo Cuore! Don Vincenzo: Eccomi! Piccolo Giovanni: Sono venuto dal Giardino … dal Banchetto Nuziale! Come state tutti quanti? … (Giovanni manda un bacio ai presenti e Benedice) Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Teresina del Bambin Gesù, ciao! Che fa nel letto … Nicola? Teresa: Si riposa! Piccolo Giovanni: Si riposa! Eh, sì! Parla, Teresina del Bambin Gesù … dimmi qualcosa di tutti questi Giorni e della  Giornata di oggi! Quanto Lavoro hai fatto nella Vigna? Eeeh, cosa hai fatto nella Vigna? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Racconta! Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vi siete messi d’accordo? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! In questo Tempo….! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Soprattutto per noi Ancelle e Ancellini….! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Aumenterà il Peso! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Che poi  non è un Peso … se attimo dopo attimo viene Offerto al Cuore di Dio! Non è che viene tolto! Lo sentiremo sempre! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ma è percepito come Gioia! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Spiego … come spiegavi Tu! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Teresa: Il Peso potremo sentirLo in tanti modi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Questo vale anche per i Sacerdoti e le Suorine! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Ma, maggiore sarà su di Noi e sullo Strumento! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E potremo sentirlo come una stanchezza diversa! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Come un dolore più forte! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Come un caldo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: O un freddo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: O una sensazione di cadere! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Per adesso basta così! Eccomi! Piccolo Giovanni: Ognuno farà suo tutto quello che hai detto! Teresa: Aiutoooo! Piccolo Giovanni: Tutti quanti verranno a dire alla Cocciuta: “Sto sentendo questo … sto sentendo quell’altro! Teresa: Vale solo per noi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: L’ho spiegato … perché non ho la possibilità di parlare con tutti quanti le Ancelle e gli Ancellini insieme … o magari uno a uno con tutti! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E a volte poi, queste cose non si possono spiegare diversamente! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E quando sentiremo ….. se sentiremo….! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Una  o tutte o alcune di queste cose … se non avremo subito la possibilità di parlare o con me o con lo Strumento … donarle immediatamente al Cuore del Padre! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E così … non è che passerà … ma, nel cuore di ognuno di noi … si comprenderà ciò che sta avvenendo … e potremo donare la mano a Gesù … e aiutarLo a togliere un Pezzettino di Buio … Accendendo l’Alba! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Su alcuni di noi … già da tempo … c’è un Peso un pochino più Grande … diciamo così! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Basta solo … se vogliamo … accoglierLo … e ridonarLo al Padre che ce L’ha Donato … in modo da sentirLo Leggero! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Se ci rendiamo conto di non riuscire a portare questo Peso … o di non riuscire ad accettarLo … possiamo dire allo Strumento e al Padre…..! Piccolo Giovanni: No! Teresa: No! Piccolo Giovanni: L’Eccomi donato … è Eccomi per l’Eternità! Questo devo correggere! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Maria non ha detto: “Non Partorisco il Figlio di Dio … perché i Dolori sono Grandi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Una correzione l’ho dovuta fare! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Il resto va bene! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vuoi parlare ancora, viceparroco? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Eccomi no o Eccomi sì? Raffaele: Eccomi no! Piccolo Giovanni: Eccomi no! Parlo Io! Figli, vi sono stati Donati i Tempi! Nell’Attesa … siate Vigilanti! Vi Invitavo … col Dito Alzato … ad ascoltare ciò che Dio dice ai vostri cuori attraverso il Padre, attraverso lo Strumento, attraverso il dormire di Dio: Calice Vivente Dio in mezzo a voi! Vi Invito ancora a guardare la Mano Alzata … e a vedere ciò che Dio dice attraverso la Mano Alzata: … (Giovanni Benedice) … La Croce è il Mio Tutto … il camminare e il vivere per Dio … il volervi bene per voler bene a Dio! Quando vi amate … non violentate i vostri corpi! Amatevi così: a Immagine e Somiglianza della Croce … a Immagine e Somiglianza di Colui che E’ in mezzo a voi! Figli Miei, il Pane che Dio vi Dona attimo dopo attimo … non violentateLo … non calpestateLo … ma SpezzateLo e DonateLo ai vostri nemici! Figli … la Vigna, l’Arca e i Remi…! E Dio si è fermato alle Capanne! Io Mi fermo nell’amarvi e nel prendere la vostra mano! Come Sacerdozio Vivo ed Eterno, Nato nel Giardino del Padre … per Volere di Dio … Parlo in mezzo a voi attraverso lo Strumento Mandato da Dio per unire e portare ognuno dei Figli nel Giardino del Padre … nella Gioia Eterna … nel Pane Vivo! Pregate per coloro che rimangono fuori dalla Porta! Pregate, Figli Miei … nell’essere un solo Paneun solo Lievito: Quello di Dio! Il Pane Partorito da Dio per Sfamare i Figli … per Sfamare l’Umanità lontana da Dio … dispersa da coloro che dovevano farla Nascere, Crescere nell’Amore e nella Misericordia di Dio! I Tempi sono Pieni, Figli Miei! Crescetecrescete … facendo crescere le Capanne! Sta a voi decidere, Figli! Sta a voi portare il Gregge all’OvileChiesa Nuova con Maria! Vigilate e Combattete con la Destra, Figli! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) … Ancelle, Ancellini, Sacerdoti e Suorine e Sacerdotesse … Alzate la vostra Destra … Indicando e Segnando la Croce! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) … Io non vi lascio … ma ci sarà Un Tempo e Due Tempi … che camminerete da soli … con la Mano di Dio verso di voi! Non temete niente e nessuno, Figli … non temete niente e nessuno: la Mano di Dio è su di voi! … (Giovanni parla a Teresina nella Lingua dell’Amore) Non posso dire questo: mettilo nel tuo Vuoto! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Io vi Saluto … lasciando il Mio Cuore Spalancato per ognuno di voi, Figli Miei! … (Giovanni manda un bacio ai presenti e Benedice)Giulia: Giovanni….! Giovanni….! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi nel fare le Cose del Padre! Eccomi come Ancella! Eccomi come Strumento! Eccomi come Cocciuta del Cuore della Croce! … Ora? Eccomi! Vengo! Giovanni, sono usciti Tutti … ci sono solo le Spose e i Pargoli arrivati! Salutiamo i nostri Cari! Eccoci! Vado anch’io con le Schiere! Dopo vengo nel Giardino! (Bacio e colloquio nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Giovanni … ci vediamo dopo!

 

 

 

GIOVEDI  8 FEBBRAIO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: Nell’Unico Amore della Croce … vi Benedico, Figli Miei … (Gesù Benedice) … e Allargo le Braccia per ognuno di voi e l’Umanità intera! Io Sono il Figlio di Dio! … (Gesù Benedice) … Vivo e Reale in mezzo a voi! Figli, vi Invito a Radunare il Mio Gregge: portateLo nelle Vigna del Padre! Preparate i vostri cuori all’erba amara, al pane amaro, al vino amaro! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: Figli Miei, vi Invito ancora a rimanere nell’Arca, nei Remi! Fermatevi a guardare le Capanne! E non temete gli uomini … ma Dio! Pregate ancora per le Mura di Roma, per tutti i Figli Ministri, per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Siete la Chiesa Nuova: non perdetevi! Aggrappatevi alla Vite della Vigna e rimanete stretti nei Tempi che verranno ancora! Molte mamme piangeranno! Molte mamme piangeranno … nel Grido dei Grandi … nel Grido dei Falsi Profeti! Vigilate! Avete la Destra! AlzateLa, Figli Miei! … (Gesù Benedice) … Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Donami la Forza di preparare il pane amaro, l’erba amara e il vino amaro, Gesù! Gesù: EccoMi! Cosa hai fatto in questo Giorno, Anima Mia? Giulia: Ho guardato lontano: non ho trovato nessun Figlio! Ho guardato ancora più lontano e ho visto il Deserto dell’Umanità! Gesù: Cosa hai fatto? Giulia: Ho Innaffiato il Deserto … ma i Figli ancora dormono … non si sono svegliati! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho Pascolato col Gregge della Schiera … e i Figli ancora dormono! Gesù: Cosa hai fatto ancora in questo Giorno? Giulia: Ho Camminato per lungo e per largo: Ti ho consegnato il niente di ciò che ho trovato,  Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Gesù: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Cos’è? Un treno, Gesù? Gesù: Guarda ancora! Giulia: Non è un treno: sono Figli! Camminano uno attaccato all’altro! Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Le Cose del Padre, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo un fumo nero  … una nave che si piega nel fumo nero! E’ una nave di guerra! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Ci sono dei bambini! Gesù, perché hanno messo dei bambini da soli in una nave di guerra? Gesù, posso andare a prenderli? Gesù: Guarda ancora la nave, Anima Mia! Giulia: E’ un vulcano…! Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati, come tu sai fare! Giulia: E cosa gli hanno dato ai bambini? Sono addormentati e fanno cose strane! Gesù: Immolati, come tu sai fare! Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Questo che stai vedendo è l’Inizio del piangere delle mamme! Giulia: Non possono donare quella polvere ai bambini…! Aaaah! Gesù….! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù, come possono le mamme donare…..? Gesù: Piangeranno dopo averlo….! Giulia: Fammi fare qualcosa, Gesù! Fammele fermare! Sono annebbiati dalla polvere bianca! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù, Eccomi ancora per l’Eternità! Ecco ciò che ho raccolto nei sussurri e nei cuori della Famiglia: te li offro! Ecco il niente della mia Giornata! Ecco tutto quello che mi avete donato fino a questo istante: ve lo offro! Gesù, metto nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … e i Figli che non lo possono fare! Metto nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli … l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E metto ancora il niente della mia Giornata! Accoglieteci nel Vostro Cuore … così come siamo, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del Pane … Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Pace ad ognuno di voi, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, Gesù- Calice Vivente Dio! Sono Io! Sono Gesù! Vuoi parlare con Me? (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Teresa…? … (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare con Me? Come stai? Hai trovato il Padre al Primo Posto in questo Giorno? Come L’hai trovato? E’ stato accolto dagli uomini o non è stato accolto? Eh! Teresina del Bambin Gesù…? Teresa: Eccomi! Gesù: Hai incontrato … hai trovato il Padre al Primo Posto? Teresa: Eccomi! Gesù: Eccomi sì o Eccomi no? Teresa: Eccomi sì! Gesù: E cosa vi siete detti? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Gesù: Cosa vi siete detti…? Teresa: E’ un segreto! Gesù: Non ci sono segreti con Dio! Teresa: Con Lui…! Gesù: No!  Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Ci sono … ma ora non ci sono! Nell’Intimo dell’Incontrarsi, ci sono … ma ora no! Teresa: Eccomi! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dimmi cosa hai visto negli Occhi del Padre! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Negli Occhi del Padre … in questo Giorno c’è, come sempre … l’Amore Infinito per i Figli che ha Creato! Gesù: EccoMi! Teresa: E c’è….! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! C’è l’Inizio del Dividere … nella Famiglia … le mele buone dalle mele marce! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ Padre … e anche Giudice! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E non è un dividere definitivo … è un mettere ancora di più … sotto un Amore Speciale … i Figli che ancora non hanno compreso! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! E, con il Suo Amore Infinito di Padre … e Unito a Maria … dona a tutti i Figli della Famiglia … a tutta l’Umanità … delle Piccole Spine … nella Misura in cui sa che ognuno potrà accoglierLe! Non sbaglia Misura! Gesù: Ad ogni Figlio gli viene donata una Spina che ha sempre lo stesso Peso! Teresa: Eccomi! Gesù: E il Padre conosce la Forza dei Figli! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E questa Spina … se accolta … diventa un Germoglio da cui Fiorisce la Pianticella! (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi andare avanti? No? Non vuoi andare avanti con la Pianticella? Teresa: Aspettiamo! Gesù: EccoMi! Teresa: Ah, sì … Eccomi sì! Gesù: Eccomi sì! Eccomi sì? Teresa: Eccomi! Gesù: Eh, eh! Eccomi sì? Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? Dopo Ci Doniamo! Quando sei salito nella Dimora del Padre … cosa c’era nel tuo cuore? (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) Cos’è che ti angosciava? Sei sta scoperto…! Vuoi andare avanti? Vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Solo una domanda! Gesù: EccoMi! Raffaele: Come si fa a raccogliere il Gregge, Gesù? Gesù: Si raccoglie? Rispondi tu! Come si raccoglie? Diglielo tu! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Diventando Croce, per primi … e amando senza Limiti e Misure … riconoscendosi come Figlio di Dio! Gesù: Ricordate le parole del Calice Vivente? - “Fatevi furbi … ma non di quella furbizia del mondo! Fatevi furbi! - Le ricordate le sue parole? EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: Padre, Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e la Cocciuta rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e l’Umanità intera? Ci Doniamo? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Ci Doniamo! EccoMi! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Ora Berremo il Tuo Amore … ma, nei Tempi che verranno … Berremo il vino amaro … il pane amaro … l’erba amara … per incontrare Dio e rimanere nel Suo Cuore! Bevi e lasciamene un Goccio! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve. Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … Io Inizio col Bere e col Mangiare l’Amaro che Mi offre … in questi Giorni … il mondo! EccoMi! EccoMi! EccoMi! Ci Doniamo, Padre! … (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Amen! Amen! Raffaele: Eccomi! Posso portare? Gesù: EccoMi! Padre, la Vigna è Colma del Tuo Bene … e il Banchetto Nuziale è in Festa! Festa Grande nel Cuore del Padre! Festa Grande nei vostri cuori! Padre, nell’Attesa dei Giorni dell’Amaro per l’Umanità … rimaniamo un’Unica Cosa con i Figli! Padre Nostro-Ave Maria! Padre Nostro-Ave Maria! Padre Nostro-Ave Maria! Nel Canto Pieno … l’Umanità vedrà … l’Umanità rimarrà nel Buio! L’Ave Maria … darà la Luce … e il Padre Nostro … Allargherà le Braccia … in un Unico Canto d’Amore! Padre, vuoi parlare? Vuoi dire ai Tuoi Figli la Via da Camminare? Teresina del Bambin Gesù …? Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi dire qualche altra cosa? Cosa vi siete detti col Padre … guardandoLo? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare? Dì ai Tuoi Figli … qual è la Via da percorrere nell’Amaro? Dio ha il Primato? Parla! Guardali e dì ad ognuno di loro la Via da percorrere! … (il Calice Vivente guarda ognuno dei presenti) … Cosa vedi nei cuori dei Tuoi Figli? Lo vedi Dio? Lo vedi Dio nei cuori dei Tuoi Figli? Vuoi parlare? Guarda ancora i Tuoi Figli … dì qualcosa! Il Tuo Silenzio mette paura, Padre! E’  una risposta? E’ una risposta il Tuo Silenzio! E’ una risposta! Mette paura! Parla tu, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla…! Non hai niente da dire? Teresa: Sì! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Nel Tempo che verrà…! Gesù: EccoMi! Teresa: Che poi un po’ già è arrivato…! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E’ un Tempo che arriverà nel Silenzio! Gesù: Dio non ha mai fatto rumore! Teresa: Eccomi! E solo chi di noi avrà la Luce Accesa … si accorgerà del Tempo! Gesù: EccoMi! Teresa: Chi L’avrà lasciata Spenta … non Lo vedrà neanche! Gesù: Dio si vedrà nel Cuore di Maria Trionfare! Teresa: Eccomi! Gesù: Questo sì! Tutte le Genti Lo vedranno! Teresa: Eccomi! Ma nel Tempo del Buio … il Buio sarà così Buio … che non ci si renderà nemmeno conto di essere nel Buio! Gesù: EccoMi! Teresa: Solo chi avrà la Luce … vedrà la Luce e il Buio! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma chi sarà nel Buio … non vedrà né il Buio e né la Luce! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E ci sarà solo Confusione nel Buio! Gesù: EccoMi! Teresa: Ci sarà il vagare! Gesù: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! Ci saranno i Flagelli sempre più Grandi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma non voluti dal Padre! Gesù: No! Teresa: Eccomi! E,  chi sarà nella Luce … li vedrà! Gesù: EccoMi! Teresa: Eh…! Eh! Gesù: Eh! Voi: Ancelle e Ancellini … preparatevi a tutto ciò che il Padre vi chiederà! Teresa: Eccomi! Gesù: L’Eccomi è ciò che dovete rispondere, Figli! Voi: Sacerdoti e Sacerdotesse e Suorine … incominciate ad indossate l’Abito della Croce nell’EccoMi Pieno di Maria! Io Mi Inchino, col Padre … nella Vigna a Pregare! E, nel Pregareguardiamo i Figli che: in tanti si inginocchieranno, ma non tutti si alzeranno! Ciò che dice: “Sì-sì!” … diventerà: “No-no!” Ma guardiamo ancora l’Umanità … nel Pregare! Figlioli…! Figlioli…! … (Gesù guarda ognuno dei presenti) … Rimanete nella Vigna … rimanete Chiesa Nuova … nei Tempi che scenderanno ancora! Io vi Saluto! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … Vi lascio a Giovanni!  Piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Sono Io: Giovanni, il Capriccioso! Come stai? Mi dici qualcosa? Vuoi parlare con Me? Vuoi parlare con i Tuoi Figli? Ti stanno aspettando! Questo Silenzio preoccupa anche a Giovanni! Don Vincenzo: C’è un canto che è profondo! … (si tratta del canto: Convertiamoci, scritto da don Vincenzo) … “…Questo è l’Esodo,   l’Amore di Dio che libera ognuno dalla Schiavitù dell’io!...” Vedete come ci sono gli opposti? “…La Parola ci raduna e ci mette in Cammino!...” Vedete com’è bello? Siamo un Popolo Itinerante! Guai se ci fermiamo! E’ la Fede che ci Illumina! E, quando la Fede spinge i nostri cuori e i nostri volti … tutto diventa Luminoso! “…La Fede … della Parola si fida … anche se non vede! Liberiamoci allora da ogni Faraone!....” Che bello questo trattino! “….Il Pane soltanto dà la vera soluzione!...” Che bello! “…Il piacere e l’avere e l’idolo del Potere … non permettono a Dio di condurci sul Suo Volere!...” Che bello! “…Perciò chiediamo l’Amore, il Suo Amore, il Vero Amore!...” Piccolo Giovanni: E Io sono Venuto a portarvi una Notizia … come Giovanni … come Calice Vivente Dio … come Servo, dopo aver Lavorato … Servo Inutile! La Mia Notizia viene dal Cuore del Padre: “Imparate ad amarvi gli uni gli altri! … Imparate a rimanere nella Vigna che vi è stata Donata! … Imparate ad essere Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto! … Imparate ad essere Chiesa Nuova! … Imparate ad Alzare la Destra! … Imparate a rimanere all’Ultimo Posto e al Primo mettere Dio … il Suo Pane … il Lievito Crescente … il Suo Amore!” E, quando avrete fatto tutto questo che vi ho detto da sempre … sarete a Immagine e Somiglianza di Dio! Dico: “Sarete!” Ancora non vi guardate allo Specchio dei vostri cuori … ma guardate i vostri: “io”! L’io … dovete cancellarlo…! Non c’è nessun maestro! Dio E’ il Maestro di ognuno di noi! Come Giovanni, ve lo metto ancora sul  cucchiaino e ve lo dò nella boccuccia … come i pargoli! Sappiatelo accogliere, Figli Miei! E, pregatepregatepregate per le Mura di Roma … pregate per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E sappiate rimanere Chiesa Nuova … Chiesa Nuova, Figli Miei! Massimo…? Massimo: Eccomi! (Giovanni si rivolge a Massimo nella Lingua dell’Amore) Piccolo Giovanni: Vuoi percorrere la Via del Padre? Massimo: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Lascia quella Vecchia … prendi Quella del Padre e tuffati nel Cuore di Dio! Troverai: RistoroGioia … e Fortezza! E così … in ognuno di voi! Lasciate le cose del mondo e tuffatevi nel Cuore del Padre! Vuoi parlare con Me, Giovanni? Dimmi una parola sola: Dio E’ in mezzo a voi? Hai visto Dio … in questo Giorno? Rispondimi! Hai visto Dio … in questo Giorno? Hai pregato Dio … in questo Giorno? Parlerà e parlerà e parlerà! Teresina del Bambin Gesù, vuoi dirmi qualche altra cosa? Ciò che dovevo dirvi … vi ho detto! Vuoi parlare? Non vuoi parlare? Viceparroco, vuoi parlare tu? Raffaele: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Ti aspetto! Raffaele: Eccomi! Sì-sì! No-no! Piccolo Giovanni: Sì-sì! No-no: questo si risponde! Raffaele: E bisogna farlo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Avete da riflettere su ciò che vi ho detto! Io vi aspetto nel Giardino del Padre … ma vengo ancora … non temete … vengo ancora … così come rimane il Padre in mezzo a voi … così come rimane Gesù … così come rimane Maria nell’EccoMi Pieno! … (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Io vi Saluto! Vi lascio il Mio Cuore Spalancato e la Mia Benedizione di Padre, di Figlio e di Spirito Santo Maria! … (Giovanni Benedice)AscoltateLo il Pane che vi è stato Donato … MasticateLo … e non gettateLo con l’io … ma mettete Dio nel MasticarLo, Figli! Giulia: Giovanni, dove stai andando? (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) La Schiera è stata Creata adesso dal Creatore? Creata … nel senso che è stata fatta adesso … nel Suo Cuore c’era da sempre! Eccomi! Dovrò far preparare…? Con le mie mani preparo … ma poi devono farlo le Ancelle? Eccomi! E anche gli Ancellini? Eccomi, Giovanni! Tirerò fuori uno dei Rotoli? Eccomi! Quello più Amaro? Eccomi! Le Schiere sono tutte Uscite … tranne queste Nuove! Noi Salutiamo i Cari! Eccomi, Giovanni! Ci vediamo dopo! Eccomi! Eccomi! I Vestiti? Eccomi! Eccomi! Ci vediamo dopo! Eccomi! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi ancora per l’Eternità!

 

 

 

 

 

 

2a DOMENICA  DEL MESE

11 FEBBRAIO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! La Madonna: EccoMi! Io Sono la Mamma del Figlio di Dio! … (La Madonna Benedice) … La Mamma di ognuno di voi, Figli Miei! … (La Madonna Benedice) … Con la Croce del Mio Figliolo Gesù … Abbraccio ognuno di voi e l’Umanità intera, Figli Miei! E in questo Abbraccio, vi Invito a camminare sulla Viuzza Stretta … sulla Viuzza del Mio Figliolo Gesù … che ho Donato ad ognuno di chiamandovi: Figli … e insegnandovi la Via della Croce! E come Mamma … in questo Giorno … Invito ognuno di voi a prendere coscienza di ciò che Dio E’ in mezzo a voi … Vivo e Reale! Figli Miei, cammino con i Piedi sulle Spine … per indicare ad ognuno di voi di raccoglierLe e seminarLe per i vostri nemici! Figli, dopo averLe Seminate … cresceranno gli Alberi … dove daranno Frutti in abbondanza per ognuno di voi! Mangerete erba amara, pane amaro e vino amaro … e aspetterete i Tempi di Dio! Non dimenticate: Dio ha fatto una Promessa all’Umanità intera … e ad ognuno di voi scegliendovi come Chiesa Nuova … come Figli di Dio per Combattere il Male! Non disperdetevi dietro le cose del mondo … non disperdetevi dietro le maschere del mondo! Figli Miei, ma pregatepregate … e siate la Chiesa Nuova uniti al Mio Cuore di Mamma Immacolata … e Addolorata! Addolorata,  in questi Giorni … per le offese fatte al Mio Figliolo Gesù … al Padre e allo Spirito Santo che E’ il Mio Cuore dinanzi a Dio: la Primizia che Mi ha Chiamata ad essere Mamma di tutte le mamme … e a fare ognuno di voi le Mamme di Gesù! Figli Miei, pregate ancora  pregate ancora per le Mura di Roma … pregate per tutti i Figli Ministri … pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Figli, Alzate le mani … avete la Destra di Dio: Combattete! … (La Madonna Benedice) … Ma siate Piccoli, Poveri e Umili dinanzi a Dio che Cammina con voi, Figli Miei! Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Mammina! La Madonna: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: C’era una montagna che stava cadendo … l’ho alzata … e ho portato con Me alcuni Figli a Lavorare! Non è caduta ancora … sta reggendo! La Madonna: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Mammina, c’erano tanti vulcani accesi … e ho messo una Lacrima ciascuno … e si sono fermati! Sempre per adesso, Mamma … col Vostro Intervento … con la Lacrima che mi avete prestato! La Madonna: Cosa hai fatto ancora, Figlia Mia? Giulia: Ho portato tanti Pargoli nelle loro case e nel  Giardino del Padre! E ho portato anche le  Spose che hanno donato mano e sono lì presenti dinanzi al Banchetto di Dio … dinanzi al Forno come Primo Lavoro, che è la Primizia! La Madonna: Cosa hai fatto ancora? … Cosa hai fatto ancora? Giulia: Mi sono Flagellata con la Cordicella per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Non ho fatto niente altro, Mamma! La Madonna: EccoMi! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda! Giulia: Eccomi! Mamma….! Ci sono tanti Figli divisi a due metà e appesi! Chi ha fatto questo? La Madonna: Vuoi unirli? Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Vedi chi l’ha fatto! Giulia: Eccomi, Mamma … sono Figli! Mamma, ad alcuni manca qualche organo! Ci pensate Voi a metterlo? La Madonna: Uniscili, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Mamma! Dove porta quel tunnel, Mamma? E cosa vogliono fare? La Madonna: Guarda! Giulia: Possiamo intervenire, Mamma? La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Mamma …  Mammina…! Queste bollicine … sono in fondo al Mare? Sono state messe? E li posso togliere? La Madonna: Immolati come tu sai fare, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Ora guarda e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma … Eccomi! Mamma, ho raccolto i cuori di tutti i Figli … i sussurri  Te li consegno! Il niente della Giornata … Te lo consegno! Tutto quello che mi avete donato fino a questo istante … Ve lo consegno! Vi consegno tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non lo possono fare! Accoglieteci così come siamo! E Ti consegno tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Mammina, fateci  rimanere Stracci Stracciati ai Piedi della CroceServi Inutili dopo aver Lavorato rimanendo sempre all’Ultimo Posto! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! La Madonna: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino di Dio … Uniti ad ognuno di voi … con tutte le Schiere … con tutti i Pargoli … con tutti i Servi Inutili … con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … (La Madonna Benedice) … l’Unica Verità del Pane … Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccomi, Mamma! Quando trovate i nostri cuori vuoti … aiutateci a riempirli con  tutto l’Amore che ci donate! La Madonna: Riempi con tutto ciò che il Padre ti ha donato e ti dona attimo per attimo, Figlia! Giulia: Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) La Madonna: Pace ai vostri cuori, Figli! … (La Madonna manda un bacio ai presenti, che ricambiano)Pace al Tuo Cuore! Sono Io: l’Umile Ancella Maria … la Mamma del Crocifisso … la Mamma di ognuno di voi, Figli Miei! Come stai, Calice Vivente Dio? Hai incontrato il Padre in questi Giorni! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: E cosa vi siete detti? Avete parlato? Don Vincenzo: Sì! La Madonna: E dì ai Figli cosa vi siete detti col Padre! Parla loro con la Tua Parola di Amore e di Sapienza di Dio! … (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) … Dì qual è la Via che devono percorrere! Qual è la Via che si deve percorrere per essere a Immagine e Somiglianza di Dio? Parla! Io Sono Maria: l’Umile Ancella! Ho  Promesso che il Mio Cuore Immacolato Trionferà! E tutte le Genti vedranno il Trionfo del Mio Cuore da questo Luogo! Tutte le Genti Lo vedranno! Sarà Visibile ad ogni Figlio! Ma ancora ci saranno altre Guerre … ci saranno altri Figli che si perderanno! A voi, Chiesa Nuova … è stato donato il Compito di far Sbocciare e Crescere l’Amore della Croce … per Combattere tutti i Flagelli che si abbatteranno! Figli Miei, crescete ancora … e rimanete Uniti nell’Unico Cuore: Cuore di Croce! … (La Madonna Benedice) … Parla e dì ai Tuoi Figli che la Preghiera e l’Amore è l’Unica Arma Vincente … che rende i Figli partecipi all’Amore di Dio … dove Vince Amando e aspettando i Propri Figli uno ad uno al Banchetto Nuziale! Vedete, Figli … Dio è Amore … vi ha Concepiti nel Suo Amore … e vi aspetta nell’Amore … rimanendo Candidi come piccole perle bianche! Allo Strumento è stato regalato il Mio Abito! Allo Strumento,  Teresina del Bambin Gesù … è stato regalato l’Abito di Rose e di Spine al suo Compleanno! Sarà Visivo quando si Ama e si è  col cuore aperto, Figli Miei! Come quello dello Strumento: indossa il Mio Abito! E, se guardate con gli Occhi  dell’Amore di Dio … Lo vedrete … così come quello di Teresina del Bambin Gesù! Dio Dona per Donare … non per tenere nascosto! Così anche voi: donate senza nascondervi, Figli Miei! Parlate di Dio … fateLo conoscere! Nel Nascondimento e nel Silenzio……!  Dio è il mio Tutto! Io sono solo uno Straccio Stracciato ai Piedi della Croce! Dio è la Primizia!” E così il Veleno si allontana: rimanendo Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto … per donare Dio al Primo! Fate tutto questo … nascosti come è nascosto lo Strumento: Piccola in un Luogo Grande … dove Regna Dio … dove c’è l’Albero della Croce Piantata e nessuno Lo sradicherà! Dio E’ e Dio rimane! Non temete gli uomini che fanno grossi progetti! Dio ha il Progetto della Croce … dove tutte le Genti si Salveranno! Gli uomini non possono salvarsi dove c’è il progetto del denaro: lì c’è il Veleno che ruba i propri Figli e li porta alla Perdizione! Fa crescere il Tuo Gregge … fallo crescere … fallo camminare nelle Tua Abbondanza d’Amore, Padre di Misericordia Infinita! Dona loro la Strada Stretta … così cammineranno mano per mano col Mio Cuore di Mamma! Il Progetto di Dio è la Chiesa Nuova che cammina col Mio Cuore di Mamma! Combattete ancora la Battaglia Finale col Mio Cuore Immacolato, Figli! E rimanete nella Quiete di Diorimanete nella Quiete di Dio! Vuoi parlare, Calice Vivente Dio? Ti suonano bene queste Parole? Sono Masticabili? Fatte col Pane e il Lievito di Dio! Vuoi parlare? Don Vincenzo: Questo Gesto d’Amore … è il Gesto di Chi Vive questo Amore! E allora, portiamoLo questo Amore Prezioso! La Madonna: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù, vuoi parlare tu? (La Madonna e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! EccoMi! Parla, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla! Dimmi qualcosa! Hai incontrato Dio? L’hai incontrato? Teresa: Eccomi! La Madonna: Cosa vi siete detti? Teresa: Eccomi! Eccomi! La Madonna: Eccomi … e poi si parla! Teresa: Eccomi! In questo Giorno, mi ha riportata in mezzo alla Famiglia! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Ero andata un attimino nel Giardino! La Madonna: E’ stato bello per un po’ … ma dopo sei tornata a casa! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Vai avanti! Teresa: Eccomi! La Madonna: E’ venuto il Calice Vivente … ha poggiato la Sua Mano … e sei tornata a casa! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Parla! (La Madonna e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Presto … nel presto del Padre….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Mangeremo l’erba amara, il pane amaro e tutto il resto! La Madonna: EccoMi! Teresa: Lo Strumento sta aspettando! La Madonna: EccoMi! Teresa: Sta aspettando … non dico tutta la Famiglia … ma almeno che il cuore di noi Ancelle e Ancellini sia completamente libero! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Sta aspettando…! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: E quindi, da parte nostra … ci deve essere uno sforzo in più! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per non perdere mai il Filo Diretto con Dio! La Madonna: EccoMi! Teresa: Quando saremo tutti Uniti…! Non è che non lo siamo … è che, ogni tanto … qualche cosa si sposta! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: E lo Strumento cerca di unire le cose che si spostano e li mette in ordine … ma poche volte viene ascoltata! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Vuoi dire qualche altra cosa? Viceparroco? (La Madonna si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) … Perché sei arrabbiato col mondo intero, Figlio? Raffaele: Lo sai! La Madonna: Te lo sto chiedendo per farlo conoscere ai tuoi Figli, Fratelli e Amici! Raffaele: Se tutti guardassimo Gesù Crocifisso…! La Madonna: E’ quello che dice sempre lo Strumento … quando qualche Figlio dice: “Mò, non ce la faccio più!” – “Guarda Gesù sul Legno della Croce! Guarda i Suoi Chiodi: ti daranno la Forza!Imparate a guardarLo … ad amarLo … e a vedere i Suoi Occhi: fissano nel punto del vostro cuore per farlo Accendere e Ardere … così come Arde il Suo, il Mio e Quello del Padre per ognuno di voi! Vi rendete conto di quanto siete Preziosi? Il Padre fa tutto questo: vi Ama … vi Ama … e aspetta solo di essere amato! Non è poi tanto! Dio Ama e aspetta di essere amato! E’ tanto? No, non è tanto! E’ una briciolina di mollica di pane piccola piccola! Questo aspetta Dio da ognuno di voi! E, questa piccola briciolina di pane … darebbe ad ognuno dei Figli … la Gioia di Vivere senza alcun pensiero … ma l’Unico: “Il Pane di Dio è il mio Tutto! Non mi serve più nulla!E da tanto tanto Tempo … Dio sta chiedendo questo! Ma nessuno dei Figli è pronto per essere in Comunione e Vivere senza  fuochi di guerra … senza droga … senza armi … al Banchetto Nuziale … dove c’è solo Gioia e Dio … e tutto quello che ha preparato per i Figli … l’Umanità intera! Questo Dio: ha preparato un Giardino per ognuno di voi … dove tutti i Figli possono camminare nella Gioia e nella Pace … come Dio Cammina con le Sue Spose … in un Unico Canto d’Amore! Cosa chiedete altro … cosa c’è ancora che Dio non vi abbia donato … voi: Chiesa Nuova? RispondiMi! Raffaele: Si cerca il Primo Posto! La Madonna: Dio non ha un Primo Posto! Ha  un Unico Posto per tutti i Figli: è il Suo … Unito ai Figli! Gli uomini cercano il Primo Posto! Dio ha un Unico Posto per tutta l’Umanità intera! Piccolo o grande che rimarrà … ha un Unico Posto, Figli Miei! Non è Dio a cancellarvi … ma sono gli uomini con i Primi Posti! Pregate per gli uomini che cercano i Primi Posti per distruggere ciò che Dio ha fatto Crescere, Figli Miei! Vuoi parlare? Non vuoi parlare? Parlerai dopo … col Tuo Canto d’Amore? Don Vincenzo: Eccomi! La Madonna: Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! La Madonna: Vuoi parlare? Vuoi dirMi  qualche altra cosa? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! EccoMi! Teresa: Mammina…? La Madonna: EccoMi, Figlia! Teresa: Eccomi! Tutto ciò che dobbiamo fare … è guardare Te! La Madonna: EccoMi! Teresa: E cercare di imitare ….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ciò che hai fatto e fai….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Essendo Viva ed Eterna! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eeee….! La Madonna: Eeee…! Teresa: Ed è tutto Limpido … non c’è nessun ostacolo nel proseguire sull’imitarTi! Ed è solo una Strada in salita verso l’Amore Pieno! La Madonna: EccoMi! Teresa: Il Padre ha Scelto Te, per prima … come Sua Sposa! La Madonna: EccoMi! Teresa: E poi l’ha fatto con tutta l’Umanità! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Ed è solo questo che ci chiede! La Madonna: EccoMi! Teresa: A noi sembra impossibile … ma, anche se “ma” non si dice … è il Tutto … ed è l’Unica Cosa che può renderci Gioiosi! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ solo nell’Incontro con il Padre … e nella Comunione Totale con Te e con Gesù … che non c’è nessun turbamento! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Guardare Dio nel profondo del cuore e dire: “EccoMi, sono tutta Tua … fa di Me quello che vuoi!” E la Gioia è Grande … è Piena … è il Tesoro di Dio … l’Eredità preparata per ogni Sposa! Tutti siete Spose! E, nell’essere Spose … siate con le Lucerne Accese … non spegnetele mai, Figli! Siate Vigilanti attimo dopo attimo! Aspettate lo Sposo! Non addormentatevi, Figli! Aspettate lo Sposo … attimo dopo attimo! E, nell’Attesa …  Io vi Saluto col Cuore di Mamma … (La Madonna manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … e vi Invito alla Preghiera Costante, Figli Miei! Pregate! Pregate! Pregate! In ogni Tempo … saremo sempre Uniti nei vostri cuori! In ogni Tempo … canteremo le Lodi del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria: il Mio Cuore di Mamma … Uniti ad ognuno di voi … e  lo Strumento rimarrà alla Destra del Padre! Uniti ai vostri cuori nel Tempo del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria, che è il Mio Cuore di Mamma … in Attesa delle vostre mani, Figli Miei! Giulia: Mamma, dove stai andando? Cosa hai fatto al Vestito? E’ strappato! E’ sporco! Chi l’ha fatto così, Mamma? La Madonna: I Figli del Carnevale! Giulia: Mamma, passiamo la Spugna? Sono Figli! Mi dai il Tuo Vestito? Lo sistemo … lo pulisco! La Madonna: Anche il tuo che indossi è uguale al Mio! Giulia: Il Tuo? Li sistemo tutti e due, Mammina! La Madonna: C’hai altro Lavoro da fare! Giulia: Eccomi, Mamma! Sono tutte fuori le Schiere! Ci sono solo gli  Ultimi Arrivati! La Madonna: Devono andare a pulire … come sei andata a pulire tu! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Anche Giovanni è fuori con le Schiere! Giulia: L’ho visto, Mamma! Ci sono le Ultime Spose arrivate: salutiamo Loro e salutiamo i nostri Cari! Eccoci, Eccoci … Cari! Mammina, lascia scendere la Tua Rugiada sui Figli … così possono portarLa ovunque vanno! La Rugiada del Tuo: “EccoMi!” La Madonna: EccoMi, Figlia … (La Madonna Impone le Mani sui presenti e si Unisce anche il Calice Vivente) … sta scendendo Copiosa! Giulia: Eccomi, Mammina … ci vediamo dopo! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi, all’erba amara! Eccomi, al pane amaro! Eccomi, al vino amaro! Eccomi, Mamma! Eccomi! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) La Madonna: Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mamma!

 

 

 

 

 

GIOVEDI  15  FEBBRAIO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono … il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! Io Sono il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! Io Sono … il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! Io vengo a portarvi la Croce! … (Gesù Benedice)Io vengo a portarvi  il Pane Vivo, Figli! Io vengo nella Luce! Vigilate, Figli Miei! L’erba amara, il pane amaro, il vino amaro: preparalo, Strumento! Giulia: Ora? Padre … non c’è né vino amaro, né l’erba amara e né il resto! Gesù: Non in questo Giorno! Giulia: Eccomi! Gesù: ImpastaLo tu il pane! Giulia: Eccomi! Gesù: Prepara il vino! Giulia: Eccomi! Gesù: Prepara l’erba amara! Giulia: Eccomi! Non vogliamo aspettare ancora un po’? Tutti i Figli non sono pronti, Gesù! Gesù: Io Sono! Giulia: Eccomi! Sia fatta la Tua … non la mia Volontà! Gesù: Figli, Allargate le Braccia … il Tempo della Mietitura è pronto! Vigilate e Pregate per le Mura di Roma! Vigilate e Pregate per tutti i Figli Ministri! Vigilate e Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco, Figli Miei! Unite le vostre braccia nel Simbolo della Croce, Figli … e Allargateli nel Simbolo dei Chiodi! Amatevi gli uni gli altri …  così come il Padre Ama ognuno di voi, Figli Miei! La Via da percorrere è Stretta ed è in Salita! Maria ha Seminato ancora le Spine: raccoglieteLe tutte, Figli … e pregate in questo Tempo! Un Tempo … Due Tempi … Tre Tempi … Quattro Tempi! Nell’Alba del Quinto Tempo … Strumento, preparerai ciò che ti ho detto! Giulia: Eccomi! Eccomi! Gesù: Invita ancora i tuoi Figli! Porta ancora l’Umanità sulle tue spalle, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Eccomi! Gesù: Vi ho donato il Letto … ad ogni Sposa … nel donarvi la Vigna, la Chiesa Nuova, l’Arca e i Remi! Siate Vigilanti … non perdetevi, Figli Miei … rimanete costanti nel Cuore della Croce … rimanete costanti nel Cuore del Padre! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Mio Dio … ci sarò nell’Ora dell’Amaro! Eccomi!  Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Ho Lavorato! Ho portato altri Pargoli nel Cuore e nel Giardino del Padre … altri li ho portati nelle proprie famiglie! Ho spento alcuni Vulcani! Ho Alzato la Croce che era stata messa per terra e calpestata! Gesù: Cosa hai fatto ancora?  Giulia: Mi sono Immolata … come mi hai insegnato … Padre, Figlio, Spirito Santo Maria! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: C’erano molti Missili e molti Fuochi di Guerra: li ho spenti e li ho  consegnati al Tuo Cuore! Eccomi, Gesù … ora sono dinanzi a Te … ad aspettare il nuovo Lavoro da fare! Gesù: EccoMi! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Un Treno … del Fumo! Dentro non c’è niente … c’è solo una Polvere bianca! Cammina! Gesù: Questa è l’Ultima Arma preparata dagli uomini! Giulia: Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati … come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: C’è un Esercito di pargoli … hanno in mano delle bombe! Cosa devono fare, Gesù? Sono legati l’uno all’altro … non possono scappare! Posso andare a prenderli, Gesù? Gesù: Guardali: sono tutti uguali! Giulia: Sì, Gesù … sono tutti uguali! Cosa posso fare? Gesù: Immolati, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù:Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Gesù: Quando vedrete questa Pioggia….! Giulia:  Non la posso fermare, Gesù? Gesù, fammela fermare! Gesù: Sono gli uomini…! L’hanno preparata loro! Giulia: Se tu mi dici che posso andare … vado a fermarla! L’Umanità ancora non riesce a comprendere, Gesù! L’Umanità ancora non riesce a comprendere   il Vostro Amore! Posso andare? Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Un Giorno solo? Eccomi! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù…! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Ho raccolto i cuori e i sussurri di tutta la Famiglia: Te li consegno! Ti dò il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante: accoglilo, Gesù! Metto nel Tuo Cuore tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … quelli che non lo possono fare: prendilo, Gesù! Metto nel Tuo Cuore tutte le Pietruzze, i Sacerdoti, i Gigli … l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Eccolo, Gesù! Metto ancora il niente della mia Giornata e ancora tutta la Famiglia … tutti i Figli: accoglieteli! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … (Gesù Benedice) … l’Unica Verità del Pane … Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Pace ai vostri cuori, Figli Miei! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, Calice Vivente Dio! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare? Vuoi dirMi qualcosa? … (Gesù parla al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Sono Io … sono il Tuo Gesù! Vuoi parlare con Me? Vuoi parlare? Parli dopo? Don Vincenzo: Sì! Gesù: Parli dopo! Teresina del Bambin Gesù…? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: Hai incontrato il Padre in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Cosa vi siete detti? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: Come L’hai incontrato? Teresa: Come sempre! Gesù: Cosa ti ha detto … cosa hai visto nel Suo Volto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto i Suoi Occhi di Padre! Gesù: Hai visto i Suoi Occhi di Padre! Teresa: E i Suoi Occhi di Padre che aspetta tutti i Figli, tutta l’Umanità! Gesù: E cosa fa l’Umanità? Teresa: Lo mette all’Ultimo Posto! Gesù: Quando la Croce diventa un pochettino più Pesante! Camminate e rimanete sulla Croce! Il Veleno è fuori … è pronto ad ogni istante! La Parola E’ Pane per ognuno di voi: non perdeteLo, Figli Miei … non perdeteLo! Cosa hai visto ancora, Teresina del Bambin Gesù1 Cosa hai visto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla della Croce! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto tanti Pargoli…! Gesù: EccoMi! Teresa: Divisi a metà! Gesù: EccoMi! Li hai Uniti? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Teresa: Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto lo Strumento…! Gesù: EccoMi! Teresa: Nel suo Lavoro! Gesù: EccoMi! Teresa: Le Schiere! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho visto i Figli della Famiglia! Gesù: EccoMi! Teresa: Tutti Uniti! Gesù: EccoMi! Teresa: In parte! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma Uniti nel Tempo dell’Amaro! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Non hai visto niente altro? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non vuoi parlare! EccoMi! Viceparroco, vuoi parlare? Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Togli l’ombra! Dio E’ Verità! Toglietela  l’ombra, Figli! Quando Vengo con questo Segno (Gesù alza la Destra e Benedice) E’ Verità, Figli Miei! E Segno ognuno di voi … (Gesù Benedice) … nel Mio Amore, nella Mia Quiete, nella Mia Parola, nella Mia Pace … di Padre, di Figlio e di Spirito Santo! … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) Sollevati dalla caduta … sollevati! Dio E’ con voi! Dio Vince! Ha già Vinto … e non perde! Parla un po’! Togli il nodo che hai alla gola! Perché l’hai legato così stretto? Parla! Ci sono ancora! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parliamo nel Silenzio! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? EccoMi! Tu vuoi parlare con Me? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri … l’Uomo che indossa l’Abito Bianco e l’Umanità intera? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Rimani, Io Mi alzo! Padre, Berremo la Tua Vittoria … il Tuo Amore … la Tua Pace! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) Bevi il Frutto del Tuo Amore! Lasciamene un Goccio! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve. Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … EccoMi! EccoMi! EccoMi! Padre, Ci Doniamo … nel Mistero della Carne e del Sangue! … (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Padre, Ci siamo Donati! La Pasqua è Viva, è Piena  ed è Risorta … al Banchetto Nuziale, Padre … e Invita i Tuoi Figli a guardare con gli occhicon gli occhi del cuore la Vigna, la Chiesa Nuova, l’Arca e i Remi! Questo E’ il Tempo! Nell’Altro Tempo … non si vedranno … ma rimarranno nell’Amaro! Ci Siamo Donati: l’Amore è Pieno nella Misura del Calice … ma non è caduto … è rimasto! Figli, Vigilate nell’Amore PienoVigilate nel Calice PienoVigilate  nell’Arca … nei RemiVigilate dinanzi alla CapannaVigilate dinanzi alla Capanna! Fermatevi e Pregate, Figli Miei! Padre, vuoi dire quant’è Profondo il Mistero di Dio dove c’è l’Albero Piantato? Guarda i Tuoi Figli: sono Lontani o sono Vicini? Sono rimasti nella Rete del Padre? Guardali … alza i Tuoi Occhi!  Ci sono nella Rete? Sono rimasti? (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Il Tuo Amore è così Grande e Misericordioso! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Da sempre vieni a dirci di Abbracciare la Croce … di AccoglierLa! Gesù: EccoMi! Teresa: Non come una condanna … come ci hanno sempre insegnato! Gesù: Non è una condanna la Croce! Teresa: Eccomi! Ma come un Dono … come una Grazia … come il Letto su cui poggarci ogni attimo … per riprendere le Forze! Gesù: EccoMi! Teresa: E, ad ognuno di noi … il Padre dona la Croce nella Misura Giusta! Gesù: EccoMi! Teresa: Conosce ognuno dei Suoi Figli … li ha Creati … e, conoscendoli … ad ognuno di loro dà la Giusta Misura … senza forzare! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E ogni Figlio accoglie la Croce e non La getta col cuore! E’ il Veleno che entra nella mente! Gesù: EccoMi! Teresa: Il cuore non può raggiungerlo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed entrando nella mente … fa credere ad ognuno di noi che la Croce è Pesante….! Gesù: EccoMi! Teresa: Non è giusta … è sbagliata … è da gettare! E, quindi … ognuno poi pensa con la mente…..! Gesù: EccoMi! Teresa: Di aver gettato la Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma, il Padre che ce L’ha donata … quando noi con la  mente La rifiutiamo … La mantiene! Gesù: EccoMi! Teresa: E La dona agli altri Figli…..! Gesù: EccoMi! Teresa: Che in quel momento hanno il cuore aperto per poter portare anche la Croce dell’altro! Gesù: EccoMi! “Porterai i Pesi altrui anche tu…!” … (Sono le parole del canto: Piccolo Giovanni, scritto da don Vincenzo) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Ma la prima a prenderLi è lo Strumento! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Pronta ad alzare ad ogni caduta! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed è lei che sostiene la Famiglia di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ lei l’Arca! Gesù: EccoMi! Teresa: E solo dalla sua bocca esce la Verità di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! E la Verità di Dio non è la nostra Verità! Gesù: No! Teresa: E’ difficile … se non con il cuore libero….! Gesù: EccoMi! Teresa: Comprendere la Verità di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Ai nostri occhi può sembrare bugia! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma, se si fa un piccolo Passettino … si comprende che la Verità di Dio è senza pieghe…! Gesù: EccoMi! Teresa: Senza macchia! Gesù: EccoMi! Teresa: Limpida! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche se con gli occhi non La vediamo come Verità …! Non so se si capisce …! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E’…! Gesù: EccoMi! Teresa: Come Dio E’…! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed è questo che ci viene chiesto, con la Fede … di comprendere! Gesù: EccoMi! Teresa: Quando ci dite di aprire gli occhi! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ questo che volete da noi! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ di vedere quella Verità  che cercano di nasconderci…! Gesù: EccoMi! Teresa: Che non….! Gesù: Dio, come Padre … quando punta il dito ai Figli … è per punizione … ma, come Amore … non li ha mai contati … come gli uomini! Dio Ama e fa Crescere il Suo Amore Paterno e Materno in ogni Pianticella! Vi ha Piantati uno ad uno … così come vi ha Chiamati uno ad uno! Chi ha Bevuto e Mangiato del Banchetto Nuziale e disperde … è nel mondo! Chi ha Bevuto e Mangiato del Banchetto Nuziale e rimane … è con Dio … senza disperdersi … rimane Croce nella Croce! Vince nell’Udire la Voce di Dio … e non perdersi nei rumori del mondo! Quante volte vi stiamo avvisando: “Vigilate … Vigilate … Vigilate!” Nel Momento della Vigilanza … il Guardiano non è pronto per Vigilare! Siate Vigilanti, Figli Miei! Siate Vigilanti, Figli Miei! Vuoi parlare ancora? EccoMi! Viceparroco, vuoi parlare ancora? … (Raffaele manda un bacio a Gesù e Gesù ricambia) … EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: E’ la parola più grande e il discorso più grande, questo gesto! EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: Io vi Saluto! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Giovanni viene! Piccolo Giovanni: Con la Croce e col Pane! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace ai vostri cuori! Pace al Tuo Cuore, Giovanni! Don Vincenzo: Pace! Piccolo Giovanni: Sono Io: quel Capriccioso! Come stai? Vuoi parlare con Me? Ma Tu parli alla fine … come Porta Aperta? Io parlo ad ognuno di voi e all’Umanità intera … con l’erba amara! Preparerete: Quattro Calici … Quattro Piatti … Quattro Bottiglie! Lo Strumento farà ciò che il Padre le ha detto di fare! Dovete essere FortiVigilanti … nel Bere … nel Mangiare … nel Meditare … nel Pregare! Dopo aver Mangiato … Bevuto … Meditato … e Pregato … aspetterete Colui che E’, Figli! Io Verrò con tutta la Schiera … Mi Siederò alla Destra del Padre … e Parlerò … e Parlerò … e Parlerò! Dio Mi farà Chiamare i Figli uno ad uno! Chi si Presenterà col cuore aperto nella Verità di Dio … Aspetterà e Vedrà! Figli Miei, ancora vi Invito ad essere coscienti: Dio E’ con voi! In quanti modi ho Alzato gli Occhi al Cielo … Mi sono Trasfigurato dinanzi a voi … Mi sono Immolato per ognuno di voi! Prendete la Via Retta … e siate coscienti del Progetto del Padre! Io ho Donato il Mio Sigillo di Sacerdozio Vivo ed Eterno … nessuno Lo toglierà: né l’uomo … né il Veleno … neanche i Falsi Profeti! Dio Regna! E voi avete l’Eredità Piena, Figli … non perdeteLa! Ho Parlato … e vi Invito a Masticare il Pane di Dio, Figli Miei! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Vuoi parlare ancora? Parla, Teresina! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) L’Umanità è nelle vostre mani! I Calici sono Pronti! E Invita i Tuoi Figli alla Preghiera Costante! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri! Pregate ancora per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Parla, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Non hai niente altro da dire? EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Nella Luce della Croce … vi Saluto … e il Mio Bacio del Piccolo Giovanni … Lo lascio scendere Copioso su di ognuno di voi, Figli! Rimanete ancora nell’Attesa del Pane Vivo di Dio! Giulia: Giovanni? (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Dove stai andando, Giovanni? Perché hai lasciato le Schiere? Non puoi farlo fermare dalle Schiere quel masso enorme sull’Umanità? Lo posso fermare io? Piccolo Giovanni: Cosa devi fare ancora? Giulia: Se vuoi…! L’hai già fermato Tu? E la Schiera … adesso? Piccolo Giovanni: Come tutte le Schiere … cammina da sola! Giulia: Dopo vai? Giovanni, le Altre … dove sono andate? Piccolo Giovanni: Lì dove Lavori tu! Giulia: Eccomi! Adesso Li raggiungo! Poi vengo! I Cari sono Tutti al Banchetto … non sono usciti! Li Salutiamo! Eccoci! Ora andiamo a Lavorare! Ci vediamo dopo! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giovanni…! …(Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore)