LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 208

GENNAIO 2018

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

 

GIOVEDI 4 GENNAIO 2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione): Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono il Figlio di Dio … Nato da Maria … per tutte le Genti! Io Sono il Segno della Croce! … (Gesù Benedice) Io Sono la Vita Eterna … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Io Sono l’Alfa e l’Omega! Io vengo nella Pace del Padre  … Allargando le Braccia per ognuno di voi! Figli Miei,  Pregate, Pregate per le Mura di Roma … Pregate per tutti i Figli Ministri …  Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Unite i vostri cuori al Cuore della Croce … e Pregate per ciò che sta Scendendo! Gli uomini camminano sulla Via Larga … dimenticando la Figliolanza di Dio! Pregate, Figli … Pregate! Altri Flagelli scenderanno … non per mano di Dio … ma per mano degli uomini, dei Grandi … così come si fanno chiamare! Dio E’ … e non c’è nessuno che possa Vincere senza la Mano di Dio … senza la Mano della Croce! Figli Miei, PregatePregate Pregate e Rimanete nella Vigna … nell’Arca ... nei Remi …. aspettando le Capanne! Rimanete Chiesa Nuova … così come Dio vi chiama! Rimanete Figli … così come come Maria vi ha accolti nel Suo Amore di Mamma Immacolata e Addolorata, Figli Miei! Ma Pregate! Non disperdetevi, Figli … non disperdetevi nel Buiorimanete nella Luce … rimanete nella Mia Luce di Padre, di Figlio e di Spirito Santo Maria! … (Gesù Benedice) … Cocciuta Divina….? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Quello che mi avete consegnato da fare! Gesù: Cosa hai fatto? Giulia: Ho unito le Catene che si erano spezzate … o meglio, gli uomini … i Grandi Le hanno spezzate! Le Catene dell’Amore di Dio … che vengono gettate via! E poi ho portato le Spose nel Giardino! Ho raccolto i Pargoli che sono stati uccisi … e li ho portati a Casa! E ho fermato un sommergibile che aveva incominciato ad uccidere … diciamo così, Gesù … diciamo: uccidere! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Ho incontrato Teresina del Bambin Gesù in un Lago di Sangue: ho chiuso la ferita ed è tornata dinuovo intera! L’ho incontrata ancora in un Lago di Lacrime: ho raccolto le Lacrime e Le ho messe nella Cesta del Tuo Cuore! Poi L’ho rincontrata ancora nella Veglia della sua Preghiera Costante e gli sono stata vicino! Ho lasciato Teresina nel Suo Lavoro … e ho fermato alcuni Missili! E’ questa la Giornata del Lavoro del Padre, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, è un vetro quello che vedo dinanzi al mare? Gesù: No, Anima Mia! Giulia: Allora il mare sta crescendo? Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Le Cose del Padre! Immolati come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo un albero … un albero che forma una foresta intera … ma è solo un albero! Non è un albero, Gesù….! E’ l’Umanità intera! Dimmi cosa devo fare, Gesù! Gesù: Quando finirai il Lavoro … prendi un ramoscello dell’albero e gettalo nel mare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Ma l’Umanità ….? Fai ciò che ho detto! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Non possiamo tenerlo fermo il Sole? Solo un Tempo, Gesù? Un Tempo! Un Tempo, Gesù! Gesù: EccoMi! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia … e ciò che vedi aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutto quello che ho raccolto … i cuori, i sussurri … la Famiglia! Metto nel Tuo Cuore … il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non lo possono fare! Metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci ancora così come siamo … ma insegnateci a migliorare nell’Amore, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale del Padre! EccoMi al Giardino dell’Amore di Dio! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù … Eccomi! Teresa: Eccomi! (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa? (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! PACE AL TUO CUORE, CALICE VIVENTE DIO … Sono Io: Gesù! Come stai? Vuoi parlare con Me? Nel Tuo Camminare… hai trovato Dio al Primo Posto? Vuoi dirMi qualcosa della Tua Giornata? Dona il Tuo Amore ai Tuoi Figli: Alza le Tue Mani e dona il Tuo Amore ai Tuoi Figli! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa hai fatto … nel trovarLo al Primo Posto? Com’è la tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non hai trovato nulla? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho trovato il Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Poche volte al Primo Posto! Gesù: EccoMi! Ci sono i rumori del mondo al Primo Posto! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E, anche dov’era al Primo Posto … non ci rimaneva per tanto! Gesù: Dava fastidio e veniva tolto! Teresa: Ma anche se veniva tolto … rimaneva! Gesù: Dio E’! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dì la Giornata! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non è finita la Giornata! Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho fatto le Cose del Padre … le cose da Medico! Gesù: EccoMi! Teresa: Le cose da Ancella! Gesù: EccoMi! Teresa: Le cose da casalinga! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E niente altro? Sei sicura di nasconderti dietro al Mio Dito? Teresa: Tu vedi ogni cosa, Gesù … ma gli altri no! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Non vuoi più parlare? Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, vuoi parlare? Dopo Ci Doniamo! Raffaele: Eccomi! (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) Gesù: Hai il cuore triste in questi Giorni! Mi è capitato di vederlo! … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) Raffaele: Gesù? Gesù: EccoMi! Raffaele: E’ così Grande il Vostro Amore per noi ed è Uguale per tutti … non c’è un grammo in più per nessuno … eppure….! Gesù: Gli uomini Lo cercano dove non c’è! Dio ha un’Unica Misura per tutti i Figli! E lo Strumento fa la stessa cosa: se ne perde uno … lo prende subito … lo cura … lo fascia e lo rimette in piedi … ma i Figli non lo vedono! Raffaele: Anzi, anzi….! Gesù: Anzi…! Si ribellano contro di lei … ma lei ha due cose: il Silenzio e si tuffa nel Cuore del Padre … o Grida come Piuccio … ma un pochettino di meno! Deve alzare ancora un po’! Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi! Vuoi dirMi qualcosa o Ci Doniamo? … (Gesù si rivolge al Calice Vivente)  Ci Doniamo? Ci Doniamo! Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per tutti i Figli Ministri e l’Umanità intera e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco? Ci Doniamo! Tu rimani, Io Mi Alzo! … (Gesù si inginocchia ai Piedi del Calice Vivente) … Padre, BenediciMi … affinchè Ci possiamo Donare! EccoMi! Ora Ci Doniamo! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù che poi prende un Pezzo di Pane, Lo intinge nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Mi hai fatto Nascere attraverso una Fanciulla di Nome Maria! L’hai Chiamata e Gli hai detto: “Avrai Mio Figlio e Lo darai a tutte le Genti!” E Maria ha Partorito l’Amore per tutte le Genti! Ma gli uomini Mi hanno Venduto e Mi hanno Comprato … e, in mezzo a voi … Io Mi Dono per Amore! Bevi e lasciamene un Sorso, Calice Vivente Dio! EccoMi! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Intinge nel Vino e poi Mangia e Beve. Asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … Ecco il Tuo Amore! EccoMi! EccoMi! Padre, Ci Doniamo! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Amen! Amen! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Piena  ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto è Pieno delle Meraviglie di Dio, Padre! EccoMi, Padre! La Gioia di Dio è Piena ed è Scesa su tutti voi! Parla, Padre! Cosa hai incontrato sulla Strada? Hai trovato Dio accolto? L’hai trovato al Primo Posto? Dì qualcosa ai Tuoi Figli? Nel Cammino della Tua Giornata … dona i Frutti dell’Amore ai Tuoi Figli, Padre! Alza le Mani sui capi di ognuno di loro … facendo Scendere tutto ciò che è nel Tuo Cuore, Padre! … (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) … Dona il Dono dell’Amore! Parla! RaccontaMi ciò che hai incontrato! Io ho incontrato sputi, bestemmie … hanno gettato e calpestato la Croce … hanno disperso i Figli che venivano ad accarezzarMi … hanno disperso i Figli che cercavano il Padre! Tu cosa hai trovato? Sei stato accolto o sei stato cacciato fuori? Cosa hai incontrato sulla Strada? Non lo vuoi dire? Parla! Teresina del Bambin Gesù? EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla tu! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io ho trovato i cuori vuoti delle Cose del Padre … e pieni delle cose del mondo! Ho trovato i Figli che sono venuti a baciarMi … ma subito dopo Mi hanno Tradito … Mi hanno Venduto! Ho trovato le Ceste Vuote! Mi hanno portato i Doni … ma li hanno Venduti: Mi hanno Venduto ancora … Mi hanno Venduto ancora … Mi hanno Venduto ancora, Teresina del Bambin Gesù! Lo Strumento Mi ha portato una Copertina piena di bimbi … Nati dopo averli accarezzati … e lì ho trovato Sollievo e Gioia! Mi ha portato ancora un Cestino pieno di cuori! Li ha trovati tutti Pieni … e lì ho Gioito ancora! Per riempire il Cestino … ha messo il Vuoto dei Rotoli! Gliel’ho riconsegnato … ed ho Gioito ancora! Tu cosa hai trovato? … (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Cosa hai trovato? Teresa: Eccomi! (Gesù si rivolge al Calice Vivente) Gesù: EccoMi! Cosa hai trovato? Vuoi parlare? Vuoi parlare? Parla tu … Lui può intervenire quando vuole! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho trovato Te, la Mamma, il Padre … a continuare a Donare il Proprio Amore! Gesù: EccoMi! Teresa: E la Mamma ha Seminato tante Spine in questo Giorno! Gesù: EccoMi! Teresa: Molte sono state accolte! Gesù: EccoMi! Teresa: Altre sono state gettate via! Gesù: EccoMi! Teresa: E lo Strumento Le ha raccolte! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Non hai niente altro? EccoMi! Viceparroco, cosa vuoi dirMi ancora … sulla Scia del cuore? Dopo viene Giovanni! Raffaele: E’ nel cuore che dobbiamo far Nascere Gesù e farLo Crescere ogni giorno … per avere i cuori felici! Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi! EccoMi! Io vado a prendere le Spose … (Gesù manda un bacio a tutti) … Giovanni viene a Salutarvi, Figli Miei! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio a tutti) … Pace ai vostri cuori! PACE AL TUO CUORE, GIOVANNI … sono Io: il Capriccioso … sono Giovanni! Ehi, tu l’hai avuta molto più alta di Me la febbre! Io ce l’avevo bassa, bassa … e Mi mettevo ad urlare! Tu l’hai avuta alta, alta … e sei stato in silenzio! Come mai? Come hai fatto a stare in silenzio? Se n’è andata la febbre o è rimasta? Che dici? RaccontaMi! RaccontaMi! Se n’è andata o è rimasta? Cosa è successo in questi Giorni? Vuoi parlare? Ma nella febbre … c’era sempre al Primo Posto Dio! Hai raccomandato di mettere sempre al Primo Posto Dio! In qualsiasi cosa si facesse … doveva essere sempre sulla Scia di Dio e di Gesù e della Croce! E’ così? E’ così? E parla un po’! … (Il Calice Vivente Benedice) … Sì, la Croce  sì … ma anche la Tua Parola! E’ questo il Tuo Segno: “Il Mio Tutto è la Croce! Il Mio Tutto è il Pane!” Qual è il Tuo Tutto? Parla ai Tuoi Figli … Grida con la Voce di Giubilo! Solleva il Capo e guarda i Tuoi Figli e dì loro: “La Croce E’ il Mio Tutto! Sia il Tutto per ognuno di voi!Ho incontrato tanti Figli: si sono gettati come Croce! Insieme allo Strumento e a Teresina del Bambin Gesù li abbiamo raccolti … li abbiamo messi in piedi … e gli abbiamo indicato dinuovo la Strada! Ho incontrato tanti Flagelli! Ho incontrato tanta Pioggia … ma non veniva dal Cielo: veniva dagli  uomini, da coloro che dicono di avere tutti i Poteri … ma hanno solo il Veleno e i Falsi Profeti … e gli ho detto a loro: “Il Mio Tutto E’ la Croce! Io L’ho incontrata … L’ho amata e L’ho fatta amare e La faccio amare! AmateLa anche voi!” Mi hanno risposto di no! Ho chiamato lo Strumento … gli ho detto: “Prendi la mano di questi Figli!” L’ha presa … e anche a lei gli hanno risposto di no! Ancora sta prendendo la mano … e a uno a uno li sta portando: una parte nel Giardino … una parte nelle loro case piene di Croce! Vedete Figli, Amici e Fratelli … le Capanne sono state fermate! Dovete Pregare e rimanere Uniti: la Famiglia di Dio! E, rimanendo Uniti nella Santa Ubbidienza e nella Pace con Dio e con i Fratelli … le Capanne si Apriranno! Il Tempo E’ Pieno! Il Tempo E’ Pieno! Vigilate, Figli … Vigilate … non rimanete fuori la Porta Chiusa … ma entrate per la Porta Larga! Più avanti troverete quella Stretta: è lì che vi dovete fermare e accogliere tutto ciò che Dio vi dona attimo dopo attimo, Figli! Troverete una Porta Chiusa e Larga … entrerete e troverete quella Stretta … dove c’è Dio in mezzo a voi! Sapete Chi è la Porta! CercateLa … e non vi disperdete, Figli Miei! Vuoi parlare, vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? … (Il Calice Vivente Benedice) E’ la Croce che vi Dice! E’ la Croce che Parla! E’ la Croce che vi Segna! Teresina del Bambin Gesù? (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni manda un bacio a tutti) … Parla! (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Prima che Teresina parla … domani è il Mio Compleanno! Nato da Mamma Rosa e Papà Francesco! Ma il Mio Compleanno è la Nascita nel Giardino! E’ già passato! Tanti auguri a tutti! (Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano) Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Non vuoi parlare? EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Vi Invito ancora a Pregare….! Teresa: Eccomi! (Giovanni manda un bacio a tutti) Piccolo Giovanni: Per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregate, Figli Miei … Pregate! Combattete i Falsi Profeti! Combattete il Veleno! E  rimanga il vostro Tutto sempre e solo la Croce! Spezzate il Pane con i vostri nemici e MangiateLo! Riprendete le Capanne! Riprendete le Capanne con la Preghiera Costante, Figli Miei! (Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano) Io vi lascio il Mio Cuore Spalancato: Venite tutti, Figli! (Giovanni manda un bacio ai presenti che ricambiano) Giulia: Giovanni, questo è successo ora? Cosa devo fare? Se vogliono uccidere il mio corpo … non prenderanno il mio cuore dove c’è Dio! Eccomi! C’ho il Tempo ancora di Lavorare! Eccomi, Giovanni! Visto che sono al Banchetto Nuziale le Spose appena arrivate … e tutte le Schiere sono uscite per prendre me Salutiamo i nostri Cari! Io, nel frattempo … Lavoro! Tutto fa il Padre … io non faccio nulla! Eccoci, Giovanni … ci vediamo dopo! Don Vincenzo: Ciao! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Giulia: Dove sei andato? Hai parlato con Lui? Eccomi! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi! Eccomi!

 

 

 

 

 

GIOVEDI 11 GENNAIO 2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: Io Sono la Croce e il Crocifisso! … (Gesù Benedice) Io Sono Venuto ad Abbracciare ognuno di voi e l’Umanità intera … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Io Sono il Figlio di Dio in mezzo a voi … nel Donare ad ognuno di voi l’Amore del Padre e la Figliolanza di Maria … Madre Mia, Madre di ognuno di voi, Madre dell’Umanità intera! Figli Miei, Sono Venuto a chiedervi … ancora una volta … la vostra mano: AiutateMi, Figli … aiutateMi a combattere il Veleno … aiutateMi a combattere i Falsi Profeti! Figli Miei, pregate ancora per la Chiesa Caduta! Pregate ancora per le Mura Insanguinate di Sangue Innocente! Pregate per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E tenetevi per mano! Avete una Vigna … un’Arca e i  Remi … siete la Chiesa Nuova! Figli Miei, pregate ancora per le Capanne! Pregate col cuore squarciato, Figli … nell’Attesa del Giorno Pieno del Cuore del Padre, Figli Miei! Pregate ancora e donateMi ancora la mano! Nel donarveLa … donateLe  anche voi! … (Gesù porge la Sua Mano verso i presenti) … Non aspettate ancora, Figli del Mio Cuore! … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Terè? (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) … Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho Lavorato nella Vigna! Ho portato un po’ di Figli: li ho portati a Lavorare … ma non li ho lasciati soli … gli sono stata  vicino! Il Lavoro è stato Buono e hanno raccolto … e le Ceste Te le ho portate! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho unito delle mani che si erano divise! Ho portato i Pargoli nel Giardino! Non li ho potuti portare a  casa! Ho spento dei Vulcani ed ho fermato dei Terremoti! Ma ce ne sono tanti tanti tanti tanti tanti altri, Gesù … provocati dagli uomini! Gesù: Vuoi spegnerli? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: E cosa hai fatto, ancora? Giulia: Mi sono poggiata sul Legno della Croce! Gesù: Cosa hai fatto? Giulia: Mi sono poggiata sul Legno della Croce per tenere uniti tutti i Figli … l’Umanità intera … e non farli cadere! E poi ho fatto ancora le Cose del Padre, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo un albero che arde! Mentre arde … si apre ed escono dei Missili! Scompaiono subito! Mi dai, Gesù … la Forza di prenderli … visto che si vedono e poi non si vedono più? Gesù: Sono quelli che stanno usando! Nessuno riesce a vederli! Tu li vedi con i Miei Occhi! Giulia: Eccomi, Gesù! Se nessuno può vederli … e li vedo soltanto io e anche Teresina del Bambin Gesù … ci aiuti a prenderli, Gesù? Mi fai camminare più piano piano? Non li mandi Tu … ma se Tu ci aiuti…! Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo una sala grande dove ci sono tutte macchine bianche! Sembrano persone … ma sono macchine! Le persone non ci sono! Parlano tra di loro! Sono pezzi di ferro pronti ad attaccare! Cosa faccio, Gesù? Sono vicini! Gesù: Immolati … come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo una marea di bambini: camminano senza meta … uno spinge l’altro … non sapendo cosa fare e dove andare! Gesù … Ti serve questo Esercito? Gesù: Li porto a Casa … per non farli vendere e usarli! Giulia: Gesù, cosa faranno le mamme senza di loro? Sento un lamento lontano … ma vicino! Non devo dirTi cosa devi fare, ma … se hai bisogno di aiuto … usami come vuoi! Gesù: Sono le mamme che li hanno venduti! Giulia: Aaaah! Portali a casa, Gesù! Portali nel Giardino, Gesù! Ma usa Misericordia verso le mamme! Donagli ancora la Possibilità! Sia fatta la Tua … non la mia Volontà, Gesù! Eccomi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Ora guarda … e ciò che vedi aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! I sussurri e i cuori della Famiglia … li ho raccolti e Te li consegno! Il niente della Giornata … te lo consegno! Metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … coloro che non possono farlo … impediti dai Grandi! Metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E metto ancora il niente della mia Giornata! Gesù, accoglici così come siamo! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù…! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi al Giardino … dove Dio dona l’Amore! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutte le Spose … Pronte ad Amare lo Sposo! EccoMi  con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … EccoMi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) EccoMi! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Gesù: PACE AL TUO CUORE, CALICE VIVENTE DIO! Sono Io! Sono Gesù! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Come stai? Mi vuoi dire qualcosa? … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? Facciamo parlare Teresina del Bambin Gesù? EccoMi! Teresina del Bambin Gesù….? Teresa: Eccomi! Gesù: Com’è stata la Tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai trovato Dio al  Primo Posto? Teresa: Eccomi!  Gesù: E cosa hai fatto durante la Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi!  Gesù: EccoMi! Teresa: Questo non lo diciamo! (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Gesù: E dimmi dove hai trovato Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Nella Croce! Gesù: Quanto tempo ci sei stata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: Dì com’è la Giornata…! Teresa: Eccomi! Gesù: Che hai incontrato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ la Giornata del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Vivendo in questo Luogo … è attimo dopo attimo la Giornata del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Anche quando fisicamente mi allontano … resta sempre la Giornata del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Non distaccandosi con il cuore … non si stacca mai la spina!  Gesù: EccoMi! Vai avanti! Parla ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla ancora! Dorme e Veglia … Pescando i Figli! Hai trovato Dio al Primo Posto … nel Tuo Pescare? Vai avanti, Teresina! Non hai incontrato niente? Non hai fatto nessun Lavoro? Lo Strumento l’hai incontrata? Parla! Dove l’hai incontrata lo Strumento? Teresa: Lo conosce il Padre il Lavoro, Gesù … non è che lo devono sapere per forza tutti! Gesù: Eh, dì quello che vuoi dire! … (Gesù si rivolge al Calice Vivente) … Li vuoi guardare ai Tuoi Figli? Vuoi mettere la Tua Mano su di loro? (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) … Vuoi parlare ancora, Teresina del Bambin Gesù? Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) … Chi hai incontrato in questo Giorno? Non hai incontrato nessuno? Mi hai visto camminare scalzo? Raffaele: Eccomi! Gesù: Mi hai visto! Ero senza la giacca … solo con una camicia! Raffaele: Ho sbagliato? Gesù: Non portavo il vestito lungo … avevo solo la camicia! No, hai fatto le Cose del Padre! Parla tu! Raffaele: Avere tutto … e non rendersene conto! Avere Dio … e non vederLo! Gesù: Ma tu Mi hai visto! E’: come fare a far vedere agli altri? Aprire la Porta piano piano … senza far rumore! E così … Mi incontrate e Mi vedete! Cosa c’è ancora? Raffaele: Aiuta tutti i bambini, Gesù! Gesù: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Calice Vivente Dio, Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni? E lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Tu rimani seduto! Rimani! Io Mi Alzo! … (Gesù Si inginocchia ai Piedi del Calice Vivente) … Padre, BenediciMi … affinchè  possiamo DonarCi! EccoMi! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù che poi, prende un Pezzo di Pane, Lo Bagna  nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Il Tuo Amore … per Unire l’Umanità intera! Te Lo ridono, per DonarLo ancora più Abbondante, Padre! Bevi e lasciamene un Goccio! EccoMi! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) … Nel Bagnare … raccolgo l’Umanità sommersa nelle cose del mondo! EccoMi! EccoMi! EccoMi! Padre, Ci Doniamo! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!)  Amen! Amen! … (Gesù Si inginocchia ai Piedi del Calice Vivente) … Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, Piena  ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Banchetto Nuziale è Aperto a tutte le Spose: Ora … per 1 Tempo … per 2 Tempi … per 3 Tempi … per 4 Tempi … per 5 Tempi … per 6 Tempi … per 7 Tempi … per 8 Tempi! Al Nono Tempo … le Spose vengono Chiamate dalla Tromba … e tutte saranno Pronte … e tutte saranno Sposate con lo Sposo! Festa Grande nel Banchetto, Padre! Festa Grande … con la Croce, Padre … Poggiata sulle spalle ad ogni Sposa e ad ogni Sposo! Ma l’Unico E’ Dio a Poggiare la Croce e a PortarLa per l’Umanità intera! Il Banchetto è Pronto per tutti … per Otto Tempi! Cosa vuoi dire ai Tuoi Figli? Dì loro com’è il Pane? Dì loro qual è il Cammino da fare: la Croce da prendere e portare! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Andiamo avanti? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Dì ciò che hai sentito nel tuo cuore! Cosa hai visto ancora lungo il Cammino? Io ho incontrato coloro che hanno acceso i Missili: gli ho donato la mano e ho indicato la Via del Pane! Non L’hanno accettata! Ho guardato l’Umanità intera: è rimasta ferma … impegnati nelle cose del mondo! Poi ho chiesto allo Strumento: “Vuoi Lavorare?” E lo Strumento Mi ha risposto: “Eccomi!” Tu … cosa hai fatto? Parla Teresina! Teresa: Eccomi! Da dove devo cominciare? Gesù: C’è un Filo da tutti i capi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io cosa vi dico? … (Gesù manda un bacio ai presenti che ricambiano) … Vi dico di pregare … di rimanere Uniti a quel Filo che parla … anche se non ha voce! Parla, Teresina del Bambin Gesù! … (Gesù parla a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Cosa fai quando vedi gli occhi lontani, i cuori spenti e le labbra chiuse? Cosa fai? Teresa: Eccomi! Gesù: Solo: Eccomi? Non fai niente altro? Non muovi neanche un dito? Non vuoi proprio parlare stasera? (Gesù parla a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi, nel Silenzio!   (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Eccomi!   (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore e anche col Calice Vivente) Gesù: Figli, Invito ognuno di voi nell’Ottavo Tempo ad essere Coscienti del vostro essere a Immagine e Somiglianza di Dio … a non perdervi nel Primo e nel Secondo Tempo … ma siate Vigilanti nel rimanere Croce! Siate Vigilanti nel donarMi la mano! Chiedo aiuto ad ognuno di voi, Figli Miei!  AiutateMi … Ancelle e Ancellini, Sacerdoti, Suorine e Sacerdotesse! Rimanete Vigilanti nel Primo … nel Secondo Tempo! Alzate la Destra … (Gesù Benedice) … e Combattete i Falsi Profeti e il Veleno! Figli Miei, non perdetevi! I Grandi del mondo hanno preparato una Festa: non di Vita … ma di Morte! Alzate la Destra! (Gesù Benedice) AlzateLa! Siate Vigilanti ancora nel Quarto e nel Quinto Giorno del Tempo! Non perdetevi e donate la mano alla Croce, Figli Miei! Pregate e, ovunque siate … mangiate Pane e Erba Amara! lo Strumento vi dirà! Teresina del Bambin Gesù … vi indicherà tutto ciò! Rimanete nel Mio Cuore, Figli Miei … e pregatepregatepregate ancora per le Mura di Roma … pregate ancora per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Io vado a prendere le Spose! Giovanni viene a Parlare con voi! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Sono Io: il vostro Capriccioso! Ehi, Sono Giovanni … come stai? Don Vincenzo: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Come stai? Don Vincenzo: Benvenuto! Piccolo Giovanni: Benvenuto è buono … e stare con Te e con tutti i Figli! Come state? Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Io sto venendo da un Salvataggio! Mi hai aiutato! Vuoi aiutarMi ancora? Sono andato a farMi una camminata nella Mia Lauria persa … e ho portato via un po’ di Veleno! Tu cosa hai trovato oggi? L’hai trovato sulla Strada il Veleno? E cosa hai fatto? Dove l’hai mandato il Veleno quando l’hai trovato? Dove l’hai messo? Sotto i Buoni … per farlo diventare Buono? E’ lì che l’hai messo, Giovanni! Teresina del Bambin Gesù? … (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! 1° Rotolo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Rotolo di Pioggia! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) … Teresina, vuoi uscire? (Teresina fa cenno di no. Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: 2° Rotolo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Rotolo di Pietre! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Una Strada! Due Strade! Tre Strade! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Un Fiume! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Più avanti! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Una casa! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Più avanti! Piccolo Giovanni: EccoMi! (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Una grotta! Piccolo Giovanni: Vai avanti, Teresina! EccoMi! Teresa: Dietro la grotta … una pianta … due piante …! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Tre piante! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Giovanni? Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E’ la grotta che ho sempre guardato … quando ero piccola? Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Lo farò! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: L’hanno vista anche Giovanni e Massimo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: 3° Rotolo! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Rotolo di Veleno! Piccolo Giovanni: EccoMi! (Giovanni e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Vuoi uscire, Teresina? …. (Teresina fa cenno di no) … EccoMi! Teresa: Eccomi! Posso non dirlo? Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! Giovanni, vuoi dire ai Tuoi Figli che ciò che dobbiamo fare è guardare Dio e metterLo al Primo Posto ovunque andiamo? Ciò che hai insegnato e insegni è guardare Dio negli occhi di tutti … amare Dio attraverso gli occhi di tutti … riconoscere Dio e amarLo! … (Giovanni Alza la Destra e con Voce di Giubilo dice:) … Così come L’ho Amato e L’ho fatto Amare! Così come ho Sigillato col Sigillo della Croce questo Luogo … Io, Domenico, Carlo … Tu hai poggiato la Tua Mano! Poggiando la Tua Mano, hai lasciato il Tuo Sangue … nel Riscattare il Gregge che Mi è stato consegnato da Dio … raccogliendoLo uno ad uno … poggiando ognuno dei Figli sulla Croce di Gesù … facendo ognuno di voi Sacerdoti Vivi, Sacerdotesse Vive, Ancelle e Ancellini … Cuore di Dio! Non fermatevi, non fermatevi, Figli Miei! Non guardate i Tempi? Non vedete Dio …  camminando sulle strade? Vedete solo il mondo … vedete i piaceri del mondo … e non vedete il Dispiacere di Dio nel vedere i Figli persi? Giovanni, Grida ad ognuno di loro qual è la Verità di Dio: E’ la Croce! … (Giovanni Benedice) … E’ l’Unico Segno! Ve L’ho indicato … indicando ad ognuno la Viuzza in Salita, ma quella Viuzza Stretta … dove si entra quando l’Amore arde nei propri cuori! Io Giovanni, Tu Giovanni, Tu Giovanni (indica Giovanni Terzo) Unico Strumento: Dio! Dì ai Tuoi Figli di guardarsi  come Croce … e di pregare … e di Spezzare il Pane! Io L’ho Spezzato e Lo Spezzo ancora al Banchetto del Padre! Ma Vigilate, Figli Miei! Vigilate: i Falsi Profeti, i Grandi hanno solo da schiacciare i Figli! Alzate la vostra Destra e Combattete in un Unico Canto d’Amore! Io Sono la Croce e il Mio Tutto E’ la Croce, Figli Miei! Il Mio Tutto E’ la Croce! Vi lascio con questo Abbraccio … e vi Invito a pregare, Figli! Il Mio Tutto E’ la Croce! … (Giovanni Benedice) … Il Mio Cuore è Spalancato per ognuno di voi, Figli Miei! …  (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Giovanni! Giovanni, ciò che sto vedendo in questo istante … è quello che ho visto nel Messaggio Segreto che nessuno conosce! Dio E’ con noi … non ci abbandonerà! Lo so che Tu lo conoscevi già da prima … ora Lo vedi in Pieno … e il mio ricordo è acceso! Aspetto! Giovanni, mandami qualcuno per fare il Lavoro che devo fare! Le Schiere sono tutte uscite … ma di Spose ne sono arrivate tante … Le Salutiamo … e i Saluti arrivano anche ai nostri Cari! Ci vediamo dopo!

 

 

 

 

2a DOMENICA DEL MESE

14 GENNAIO 2018

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia:(Lingua dell’Amore) Se sei Tu, Glorifica il Padre! Se sei Tu, Glorifica il Padre! Se sei Tu, Glorifica il Padre!  La Madonna: Nella Gioia … nel Pianto … nel Dolore dell’Umanità intera … Glorifico il Padre, il Figlio … lo Spirito Santo che E’ il Mio Cuore di Mamma, Figli! E con la Croce del Mio Figliolo Gesù … vi Bacio, Figli Miei! … (La Madonna Benedice) Accogliete il Bacio della Croce … in questo istante … accogliete il Figlio di Dio accogliete la Mamma della Croce e del Crocifisso nei  vostri cuori … e donateLo all’Umanità intera, Figli! Io vengo a Servire il Padre come Umile Ancella … e a portare ad ognuno di voi il Pane dei Cieli … Cotto nel Forno del Padre … dove c’è il Banchetto Nuziale! Cotto per tutte le Spose … Cotto per ognuno di voi … Pronto per portarLo a Mensa … SpezzarLo … MangiarLo e DonarLo a tutti … così come Gesù Si Dona attimo dopo attimo per Crescere i vostri Cuori! E’ un Crescente di Dio la Parola che viene Donata: dovete masticarLa bene, Figli Miei … e, nel masticarLa bene … riempire i vostri cuori … farli diventare Luminosi … Pieni di Amore, di Carità, di Perdono e di Umiltà verso tutti! Non cercate i primi posti ovunque andate! Non fate i violenti … ma siate Miti e Umili come è  Mite e Umile il Cuore della Croce …  come è  Mite e Umile il Mio Cuore di Mamma verso di ognuno di voi … verso dell’Umanità intera! Figli Miei, l’Ascolto è stato per Me: Riempire il Cuore e Donare a tutti la Parola del Mio Figliolo Gesù … Invitando passo passo le Creature a Sfamarsi e a Dissetarsi della Parola di Dio! Ovunque andate … poggiate il Pane di Dio! Ovunque vi trovate in difficoltà … chiedete il Pane a Dio: vi Sazierà e vi Libererà da ogni Male! Ma non gettateLo, Figli … non gettateLo!  Siate Vigilanti: il Veleno cresce e i Falsi Profeti crescono! Avete la Croce! … (La Madonna Benedice) Avete il Pane! Combattete così! Combattete con l’Amore! Combattete con l’Umiltà! E andate avanti … non fermatevi! Nelle difficoltà … donate i Passi della Croce: Siete ognuno di voi … fatti a Immagine e Somiglianza di Dio, Figlioli Miei! E in questo Giorno … vi Invito ancora a Pregare per le Mura di Roma … a Pregare per tutti i Figli Ministri … a Pregare per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E donateMi le mani, Figli! Ho bisogno di ognuno di voi! Ho bisogno di ognuno di voi! Siete Cari al Mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata e non voglio perdervi!  Siete Costati a Prezzo di Sangue: il Sangue del Mio Figliolo Gesù … il Sangue del Parto Vivo in mezzo a voi! Camminate ancora! Crescete nella Vigna, nell’Arca e nei Remi … e non fermatevi, Figli Miei! Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi, Mamma! Cosa hai indossato in questo Giorno, Mammina? Hai un Vestito Verde! La Madonna: Il Mio è sempre Verde! Giulia: E quello Bianco? La Madonna: E’ la Luce che vedi! Giulia: Mamma..? La Madonna: E’ la Luce che vedi, Figlia! E’ una Piccola Parte! Giulia: Eccomi! Eccomi! La Madonna: Cosa hai fatto in questo Giorno, Anima Mia? Giulia: Le Cose che mi ha donato il Padre da fare … e anche Gesù … e anche il Tuo Cuore, Mamma! La Madonna: E cosa hai fatto? Giulia: Ho spento il fuoco dove era acceso! La Madonna: Dov’era acceso il fuoco? Giulia: Nel vulcano, Mamma! La Madonna: Dov’è il vulcano? Giulia: E’ sotto i nostri piedi … ovunque camminiamo … ovunque andiamo! La Madonna: L’hai spento tutto? Giulia: Ancora non ho finito, Mamma … e non posso portarmi nessuno … devo andare da sola! La Madonna: EccoMi! Giulia: Eccomi, Mammina! La Madonna: E cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho fermato l’acqua del mare: si sta alzando! La Madonna: Come l’hai preso? Giulia: L’ho bevuta! La Madonna: EccoMi … Cocciuta! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: Ora cosa stai facendo? Giulia: Sto parlando con Te, Mamma! La Madonna: Non stai facendo niente altro? Giulia: Ho fermato dei missili! E ora sto parlando con Te! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Mammina! La Madonna: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Mamma … sono pronta! Mamma, vedo tanti oggetti volare … ma non distinguo cosa sono! Non sono né aerei … né altro … sono degli oggetti piccoli piccoli … non hanno nessuna forma … ma pure volano! Cosa sono, Mammina? Ce ne sono così tanti! Hanno una linea … ma non hanno….! Io li definisco come: striscette di fogli tagliati … ma non è così! Cosa sono, Mamma? Cosa sono? La Madonna: Immolati .. e prega come tu sai fare! Giulia: Eccomi … Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Ci sono degli alberi … tutti in fila! Hanno … somigliano a dei Pini … ma non sono Pini! Metà è intera … l’altra metà non c’è … ma sono alti! Sembrano di essere stati spogliati dai loro vestiti! Mamma … è l’Umanità! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Immolati sempre! Giulia: Eccomi! La Madonna: Guarda ancora … e ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Mamma, metto nel Tuo Cuore … tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore … i sussurri e i cuori della Famiglia! Metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere! Metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che non possono chiedere di pregare … ma te li affido! Metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli … l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! E Ti consegno ancora il niente della mia Giornata! Accoglieteci così come siamo … ma indicateci la Via per indossare l’Abito Verde, Mamma! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi  con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (la Madonna Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! … (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! … (La Madonna Benedice) … EccoMi! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) Teresa…! (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) Teresa: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Pace al tuo cuore! Sono Io: l’Umile Ancella Maria! Sono Venuta per restare un po’ con Te e con tutti i Figli … e Parlare! Vuoi parlare con Me? RaccontaMi la Tua Giornata! Hai incontrato Dio, Calice Vivente Dio? Don Vincenzo: Mammina! La Madonna: Pace ai vostri cuori, Figli! … (La Madonna manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Parliamo un po’! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: RaccontaMi la Tua Giornata! Hai trovato Dio … guardando i Figli? Don Vincenzo: Sì! La Madonna: E guarda i Tuoi Figli! … (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) Devi dire ai Tuoi Figli qual è la Via da percorrere per incontrare Dio! Parla, parla … Calice Vivente Dio con le Tue Parole di Padre! Insegna la Retta Via ai Tuoi Figli! Teresina del Bambin Gesù, come hai trascorso la tua Giornata? Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Hai trovato Dio….! Teresa: Eccomi! La Madonna: Al Primo Posto? Teresa: Eccomi! La Madonna: E trovandoLo al Primo Posto … come L’hai trovato? Teresa: Croce! Verità! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla! L’hai trovato Croce! L’hai trovato Verità! Io L’ho incontrato con l’Abito Macchiato di Sangue! Poi Mi sono fermata … e L’ho trovato mentre Spezzava il Pane … ma i Figli glieL’hanno gettato in faccia! Poi sono andata ancora un po’ più avanti … e ho trovato il Calice del Sangue Versato … gettato a terra! Mi sono Chinata e L’ho raccolto … e L’ho offerto ad altri Figli insieme al Padre: L’hanno versato sul Mio Abito! E lo Strumento Lo vede Verde! E lo Strumento Lo vede Verde! EccoMi! Vedi i Tuoi Figli? Oltre all’Amore che lasci Scendere dì il Tuo Amore com’è Grande per Dio e per Gesù! Don Vincenzo: Gesù e Maria! Gesù e Maria! La Madonna: Gesù e Maria! Don Vincenzo: Gesù e Maria! La Madonna: Gesù e Maria! E così è Grande l’Amore: Gesù e Maria! Gesù e Maria! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! La Madonna: Parla! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Dì quello che è nel tuo cuore! … (La Madonna parla con Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Teresa: Parlo, parlo! Mammina? La Madonna: EccoMi! La Madonna: Non temere! Teresa: No! Eccomi! La Madonna: Parla! Teresa: Eccomi! Quel Figlio … che non ha fatto ciò per cui l’accusano…! La Madonna: EccoMi! Vado Io! Non temere! Porterò una Copertina Bianca … dove c’è la Verità Tutta Intera … e sarà Candido … così come lo è da sempre! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Don Vincenzo: Gesù! Maria! La Madonna: Gesù e Maria … sono la Salvezza dell’Anima Mia! Vai avanti, Teresina! Teresa: Eccomi!  La Madonna: EccoMi! Teresa: Mammina? La Madonna: EccoMi! Teresa: Ognuno di noi deve avere Dio al Primo Posto..…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per realizzarsi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Il Padre ha un Progetto…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Sull’Umanità intera..…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E su ognuno di noi! La Madonna: EccoMi! Teresa: Il Progetto è Stato da sempre …! La Madonna: EccoMi! Teresa: Poi, una parte dei Figli … si sono ribellati…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E il Padre ha Mandato Te …! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per far Nascere Gesù! La Madonna: EccoMi! Teresa: E così … una Piccola Parte è stata Salvata…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Diciamo così! Adesso, tutta la Vigna…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ stata Donata ad una Famiglia…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Come Capofamiglia c’è il Padre! La Madonna: EccoMi! Teresa: E poi ci sei Tu…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che sei Uguale al Padre! La Madonna: EccoMi! Teresa: E poi ci siamo noi…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che, mettendo al Primo Posto Diodiventiamo a Immagine e Somiglianza! La Madonna: EccoMi! Teresa: E, con questo … abbiamo tutto ciò che ci necessita! La Madonna: EccoMi! Teresa: Non parlo solo di cose materiali … ma anzi … parlo dell’Amore, della Pace, della Verità Tutta Intera! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che ci vengono Donate…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per farci passare e vedere il Giardino … cos’ come è stato da sempre! La Madonna: EccoMi! Teresa: E, chi di noi riesce a fare questo Passetto…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ già nel Giardino! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ci siamo tutti…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ chechi riesce a fare questo passaggio dalla testa al cuore … Vede! La Madonna: EccoMi! Teresa: E, Vedendo … può Compiere in Pienezza il Progetto del Padre!  La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Teresa: E qui entra in gioco il mantenere sempre il cuore libero…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per poter Vedere sempre di più! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per poter Crescere sempre di più! La Madonna: EccoMi! Teresa: Per poter Combattere tutti quei dubbi, quei pensieri….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che, attimo dopo attimo … ci vengono posti davanti…! La Madonna: EccoMi! Teresa: E che potrebbero farci cambiare Strada! La Madonna: EccoMi! Teresa: E quindi … ogni attimo ci troviamo a Combattere….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Tra ciò che è nel cuore: che è Dio…!  La Madonna: EccoMi! Teresa: E  ciò che è nella mente….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Che non è di Dio! La Madonna: EccoMi! Teresa: Cioè: c’è anche una parte di Dio…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ma solo quando è collegata direttamente al cuore! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! Ed è qui che si gioca tutto! La Madonna: EccoMi! Teresa: E’ nel riuscire con la Fede….! La Madonna: EccoMi! Teresa: Con la Preghiera…! La Madonna: EccoMi! Teresa: Con l’Ubbidienza…! La Madonna: EccoMi! Teresa: A spostare tutto ciò che non appartiene a Dio! La Madonna: EccoMi! Teresa: Ciò non significa … già come abbiamo detto tante altre volte … che non dobbiamo continuare a  vivere come viviamo! Siamo stati messi nel mondo … ma non siamo del mondo! Quindi, tutto ciò che facciamo … lo facciamo … ma con un certo distacco! La Madonna: EccoMi! Teresa: Il Primo Posto … il Primato deve averlo sempre il Padre … e tutte le Cose del Padre … e tutte le Cose che il Padre ci mette dinanzi … tutte le Persone … tutto Ciò che il Padre ci dona! La Madonna: EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Non hai niente altro da dirMi? EccoMi! Teresa: Eccomi! La Madonna: Viceparroco? Raffaele: Eccomi! La Madonna: Come Sacerdozio Vivo ed Eterno … cos’hai da dirMi oggi? Io ho il Pane da donarti … (La Madonna si rivolge al Viceparroco nella Lingua dell’Amore) … essendo Mio Figlio! EccoMi! Raffaele: Oggi ho pregato un po’ … ma non troppo! La Madonna: L’hai misurato? Raffaele: Mi distraggo! La Madonna: Non si Misura l’Amore … si Dona! E, quello che hai donato … era quello della Giornata! Dio Lo vede e anch’Io! Don Vincenzo: Gesù! Maria! La Madonna: E’ questo il Tuo Luogo … dove Pascere con le Tue Pecorelle e Donare il Pane e l’Amore e l’Amicizia! Padre, guarda i Tuoi Figli: hanno Sete e Fame! Guardali e falli Crescere sulla Croce … falli Camminare sulla Croce … falli Vivere sulla Croce … falli diventare Pane sulla Croce … Tu, che Sei il Padre! EccoMi! Cosa c’è ancora? Raffaele: Qual è il Dolore più Grande in questo Giorno? La Madonna: Vedere Gesù cacciato da tutti … Venduto e Comprato! Ma guardo la Famiglia di Dio! Lo Strumento Mi ha donato le Ceste del suo Raccolto … e Io Mi sono Consolata! Ha pescato nei cuori di ognuno di voi … e Me li ha consegnati … e lì Mi sono Consolata … e anche Gesù si è Consolato! Ma rimanete così come siete … ascoltando il Sussurro: “Gesù! Gesù! Gesù!”! Don Vincenzo: Gesù! Maria! La Madonna: Gesù! Maria! Raffaele: Eccomi! La Madonna: EccoMi! Figli Miei, il Mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata … vi Invita ancora una volta … a chiedere le vostre mani! Donatemele, Figli Miei … per la Salvezza dell’Umanità intera! Il Mio Cuore Immacolato Trionferà  da questo Luogo! Tutte le Genti avranno la Vita Eterna! Vedranno Dio! Vedranno il Sole che si Apre e cadere su di voi … e non bruciarvi! E lì ci sarà il Trionfo di Maria: la Chiesa Nuova! Tutte le Genti vedranno! Tutte le Genti vedranno! E vedrete lo Strumento Mandato da Dio … alla Destra del Padre! Non temete! Vedrete il Solevedrete il Buiovedrete il Fuoco vedrete l’Acquanel Primo, nel Secondo, nel Terzo Giorno! Vedrete la Quietevedrete la Tempesta! Poi si fermerà nell’Ottavo Giorno! Nel Nono e nel Decimo ci sarà Silenzio … ci sarà Freddo! Avanti … tutto sarà fermonessun rumore regnerà! Avanti ancora … Dio Alzerà la Mano, poi L’Abbasserà! E pregherete … uniti nella Vigna che Dio vi ha donato, Figli! Ora pregatepregate! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Pregate e state vicino ai Pargoli: E’ l’Ora dei Pargoli! E’ l’Ora dei Pargoli…..! Figli Miei, vi Invito ancora nel Prendere il Pane di Dio e di Pregare! … (La Madonna manda un bacio ai presenti che ricambiano) ... Maria vi Saluta! … (La Madonna manda un altro bacio ai presenti che ricambiano) ... Teresa, vi Apre i Rotoli! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore e la Benedice) … EccoMi! Vuoi AprirLo ora? … (Teresa fa cenno di no) Un Tempo! Due Tempi! Tre Tempi! Pregate, Figli … pregate col Cuore Spalancato verso Dio! EccoMi! Io Ti bacio! … (La Madonna  si rivolge al Calice Vivente)   E Segno ognuno di voi … col Padre, col Figlio e con lo Spirito Santo! … (La Madonna Benedice e manda un bacio ai presenti) Tutti: Amen! Giulia: Mamma, il Vestito è ancora più Verde! E allora Lo devo Lavare! Lo lasciamo così? Eccomi! Tutte le Schiere sono uscite … c’è solo una Parte … ma c’è una Grande Festa! Finisco i Lavori!  Dopo vengo! Possiamo Salutare i nostri Cari! Eccomi! (La Madonna colloquia nella Lingua dell’Amore con lo Strumento! Parla anche con Teresina e le manda un bacio. Poi dice allo Strumento:) La Madonna: Benedetto sia il tuo cuore! Benedetto sia il tuo cuore! (Lo Strumento china il capo e dice:) Giulia: Eccomi!

 

 

 

GIOVEDI  18  GENNAIO 2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono Colui che E’! Io Sono il Figlio di Dio in mezzo a voi … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Io Vengo con la Croce … (Gesù Benedice) a donare ad ognuno di voi la Vita Nuova: la Vita del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria … Madre Mia, Madre di ognuno di voi, Madre dell’Umanità intera! Maria ha Partorito la Croce e il Crocifisso: Io, il Suo Figliolo Gesù … il Figlio di ognuno di voi! Mi siete Costati a Prezzo di Sangue! Lo lascio Scendere ancora, Figli Miei … donandovi le Mie Mani e chiedendo le vostre! Vigilate, Figli … Vigilate! Le Piogge di Guerra sono tutte pronte! Nessuno cercherà di mettere Pace! Dio E’ e voi Siete! Avete una Vigna … avete l’Arca … avete i  Remi! Avete la Vigna, avete l’Arca e avete i  Remi! Non scherzate con Dio! Non scherzate con Dio, Figli! Ma guardatevi alle spalle: avete la Croce come Arca e come Remi! Non perdetevi, Figli Miei! Ma Pregate ancora per le Mura di Roma, per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregate, Figli … Pregate … e fermatevi sulla Preghiera! Masticate il Pane che Dio vi dona attimo dopo attimo! Non siete voi a lavorare … ma è Dio! La vostra Vita è un affanno, un lamento, un lutto! Dio E’! CercateLo! CercateLo, Figli … quando vi fermate di correre di qua e di là! E’ nei vostri cuori e vi aspetta, Figli Miei … vi aspetta! Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Tue Cose … le Cose del Padre! Non ho ancora finito … devo terminare il Lavoro che mi avete donato! Gesù: Perché hai pianto? Giulia: Eccomi … lo sai, Gesù! Eccomi! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Sempre le Cose del Padre … le Tue Cose, Gesù! Non so se le ho fatte giuste o sbagliate in questo Giorno! Gesù: Il tuo cuore Mi ha Spezzettato attimo dopo attimo! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Ora cosa stai facendo? Giulia: Sto parlando con Te, Gesù! Ma mi sono fermata a prendere le Spose per portarle al Banchetto Nuziale! Gesù: Non hai fatto niente altro? Giulia: Ho spento le bombe che avevano accese, Gesù! E le spegnerò ancora: stanno per accenderle dinuovo! Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! C’è qualcosa che somiglia ad una nave … ma non lo è! E’ qualcosa che sta tagliando il Mare … ma non si apre! Si vede diviso … ma non arriva fino a giù …  arriva a una piccola parte! Si vedono delle persone spezzate! Gesù, cos’è? Cos’è … che può togliere l’acqua? L’acqua non si taglia … e non si può neanche dividere il Mare … se non c’è la Volontà del Padre! Gli uomini non possono fare questo! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Come si arriva fino alla profondità del Mare con quella macchina … e dividere? Cosa devo fare, Gesù? Gesù: Immergi la tua mano nel Mare! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! La stessa macchina sulla Terra….! Cosa devo fare? Gesù: Sdraiati come Croce … sulla Terra! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora … ma ciò che vedi aggiungilo al Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti i cuori e i sussurri della Famiglia: li ho raccolti dall’Alba! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutto ciò che mi avete donato fino a questo istante! Gesù, metto nel Tuo Cuore … il niente della Giornata! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non lo possono fare! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo! Ti dono ancora il niente della mia Giornata, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima mia! Giulia: Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nell’Ora di Dio! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare la Verità della Croce … la Verità del Pane (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore. Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano. Poi si rivolge a Teresina:) Gesù: Teresa…! … (Gesù chiama Teresina nella Lingua dell’Amore e Teresina Gli risponde. Gesù le fa Segno di Segnarsi.) Teresa…! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù le manda un bacio) … EccoMi, Giovanni … sono Io: Gesù! Vuoi parlare con Me? Sono Giovanni! Sono Gesù! Cosa hai trovato lungo la Strada… in questo Giorno? GuardaMi … sono Io … sono: Giovanni-Gesù! Non vuoi parlare con Me? (Il Calice Vivente fa cenno di sì) E parla! Dimmi cosa hai incontrato sulla Strada! Hai trovato il Padre al Primo Posto? Sì o no? E cosa faceva? Era Gioioso o era Triste? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Com’è stata la tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai trovato Dio al  Primo Posto? Teresa: Eccomi sì ed Eccomi no!  Gesù: Eccomi sì ed Eccomi no! L’hai trovato a metà? E cosa hai fatto per farLo Intero? Teresa: Le Cose del Padre! Gesù: E cosa hai fatto ancora durante la Giornata? Non hai fatto niente altro? Guarda bene! Teresa: Eccomi!  Gesù: EccoMi! Teresa: Le cose di tutti i Giorni! Gesù: Quali sono le cose di tutti i Giorni? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Aspettare che il Padre doni l’Alito per il Risveglio! Gesù: EccoMi! Teresa: E fare tutto ciò che si deve fare durante il Giorno … rimanendo sempre legati al Cuore di Dio e alla Croce! Gesù: Hai fatto un bel girotondo e hai lasciato una strada vuota: non l’hai riempita! Cos’è che hai lasciato senza riempire? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non hai lasciato niente? Sei sicura? E vuoi che Io non sappia e non veda….! Ma gli altri non lo sanno! Il Lavoro del Padre viene Spezzettato anche ai Fratelli e ai Figli! Vuoi dire qualche altra cosa … Teresina del Bambin Gesù? Viceparroco, vuoi dire qualcosa? … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) … Perché hai fatto stringere il tuo cuore e l’hai fatto piangere? Raffaele: Ho guardato quello che hai visto Tu! Gesù: EccoMi! Cosa vuoi dirMi? Raffaele: Prendi le mie mani … se possono aiutarTi! Gesù: EccoMi! Chiedo le mani di tutti voi! Alcuni: Eccomi! Gesù: Tu Me le hai donate! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Devi dirMi qualcos’altro? Raffaele: Eccomi! (Gesù si rivolge al Calice Vivente) Gesù: Ci Doniamo? Ci Doniamo! Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore?  EccoMi! Tu rimani seduto! Io Mi Alzo! Padre, dinanzi a Te rimango in piedi … e Mi Inchino al Tuo Amore! … (Il Calice Vivente Benedice Gesù che Si Segna. Poi il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Attraverso Maria … Mi hai Donato la Vita … per Guarire l’Umanità spenta e dispersa! Attraverso Maria … La cerco ancora … per portarla a Casa! Bevi e lasciamene un Goccio! EccoMi! Dal Tuo Amore sono Nato! Dalla Croce sono Cresciuto! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) EccoMi! EccoMi! EccoMi! Padre, Ci Doniamo! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Piena  ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! La Festa è Grande nel Giardino e al Banchetto Nuziale! Gioia Grande in mezzo agli uomini: Dio E’ con noi! Dio E’ con noi! Dio E’ con noi! La Vigna e il Giardino hanno Germogliato il Pane: il Pane della Croce si è Donato per tutti! Grande è la Festa nella Vigna del Padre e al Banchetto Nuziale! Hai qualcosa da dirMi, Calice Vivente Dio? Il Gregge è Smarrito e il Mio Cuore Grida:Tornate a Casa, Pargoli! Tornate a Casa, Pargoli!Vuoi parlare? Vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? Guarda i Tuoi Figli! Padre … dì qualcosa a loro! Alza le Mani: è il Tempo di donare le Tue Mani ai Tuoi Figli! E’ Tempo di portarli a Casa nel Giaciglio di Dio! Alza le Mani! Dona loro le Mani! Eeeh! Don Vincenzo: Tutto parla di Te, Gesù! Tutto parla della Madonna! Tutto è in funzione del Padre! Gesù: Tutto è in funzione del Padre! Don Vincenzo: Tutto è in funzione con l’Amore! Gesù: Con l’Umiltà e con la Carità! Don Vincenzo: E questo ci deve far camminare per la Via Giusta! Gesù: Qual è la Via Giusta? IndicaLa ai Tuoi Figli! Qual è la Via Giusta da Camminare! Dillo ai Tuoi Figli! Don Vincenzo: Tutto viene offerto al Padre Buono! Ecco, questa sera …  come ogni Giovedi … ci mettiamo a disposizione e in atteggiamento di ascolto! Gesù: Vuoi parlare ancora, Calice Vivente? (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Teresa…! (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla, Teresina! Qual è l’atteggiamento per stare dinanzi a Dio? (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Dio ci Perdona ogni cosa! Gesù: EccoMi! Teresa: Ci ha Creati e … così come ci ha Creati … ogni Macchia …  ai Suoi Occhi … ci viene tolta! Gesù: EccoMi! Teresa: L’Unica che non può togliere è non avere il Timore di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: E non Credere in Dio! Sono le due uniche cose … su cui anche Dio può nulla! Per tutto il resto … ogni…..! Gesù: Ogni Macchia viene Cancellata! Teresa: Attimo dopo attimo … non resta nessun segno nel Cuore di Dio … che è di carne e ossa … come ognuno di noi! Gesù: EccoMi! Teresa: Attimo dopo attimo viene Ferito … ! Gesù: EccoMi! Teresa: Sputato da ognuno di noi e dall’Umanità intera! Gesù: EccoMi! Teresa: E attimo dopo attimo LavaCancella con la Spugna … e Perdona! Gesù: EccoMi! E voi, cosa aspettate a Perdonare e a Cancellare con la Spugna … se è Dio a farlo? Non siete forse fatti a Immagine e Somiglianza di Dio? Teresa: Eccomi! E invece il nostro atteggiamento è tutto l’opposto: ogni minima cosa … ogni fatto … ogni sbaglio … viene legato nel nostro cuore e pesa! Gesù: E quel nodo impedisce di aprire il cuore a Dio! Se in un Giorno ce ne sono tanti di nodi….! Vai avanti! Teresa: E tutto ciò che dobbiamo fare è solo sciogliere quei nodi … renderci conto che non sono nulla dinanzi all’Eternità … che ci impediscono di essere nell’Amore Vero! Gesù: EccoMi! Teresa: Che è tutto l’opposto di quello che ci hanno sempre insegnato! Gesù: Non parli più? Si è fatto un nodo alla gola? Teresa: No, no! Gesù: E allora, parla! Teresa: Eccomi! E’ … ed è stato … e sarà sempre così ….! Lo sai che non l’ho saputo mai spiegare, Gesù! Gesù: Lo sai spiegare! Se chiedo di parlare … vedo che si può parlare! Teresa: Eccomi! E’ un passaggio facile, rapido … che non deve impiegare tanto tempo: o si fa o non si fa! E, una volta che si fa….! Sì, ci possono essere delle ricadute: quelle fanno parte del nostro essere Uomini! Gesù: C’è lo Strumento ad alzare! Teresa: Eccomi! E che il nostro obiettivo fisso … deve essere quello di perseguire quella Strada … e non legarsi! Questo significa quando Tu ci dici di: “Non legatevi alle cose del mondo!” E’ questo … non è le cose materiali! Le cose materiali ci servono per fare quello che dobbiamo fare! E’ ovvio che non dobbiamo attaccarci! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma il non legarci alle cose del mondo … è ben diverso!  Gesù: EccoMi! Teresa: E’ non legarci…..! Gesù: Il cuore rimane legato a Dio … non alle cose del mondo! Teresa: Eccomi! Eccomi! E a tutto ciò che Dio ci Dona! Gesù: EccoMi!  Teresa: Come mi ripete attimo dopo attimo lo Strumento….! Gesù: EccoMi! Teresa: “Dio dona e toglie!  Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Dio dona e toglie! Teresa: Quando vede: a chi è stato donato, non viene accolto … aspetta … aspetta! Ma alla fine, non può permettere che ciò che è di Dio … venga sciupato! Gesù: Dio dona e toglie! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? Sto tenendo fermo un Missile: per questo sto con la Mano così! … (la Mano è aperta e col palmo in alto, come quando si regge qualcosa) … Non pesa! Sapete il perché? L’Amore verso di voi è più Grande del peso! Verso di ognuno di voi e dell’Umanità intera! Parla … non Mi pesa! Raffaele: Siamo tutti qui per Te … per cercare il Padre, la Madre! Dobbiamo impegnarci a fare il Lavoro più Leggero … per ricambiare l’Amore! Gesù: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù Soffia su ciò che sta reggendo) … Adesso Io vi Saluto! … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Visto che ha iniziato già a Festeggiare, viene a Salutarvi! EccoMi! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ai vostri cuori! Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Ehi, Pace al Tuo Cuore … sono Giovanni! Mi stanno Festeggiando: domani è il Mio Onomastico … ma la Festa è iniziata già da un bel pò! Tu che fai? Hai qualcosa da dirMi? Hai trovato il Padre … quando Ti sei svegliato nel sonno e nella veglia? E cosa vi siete detti? Buongiorno? … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Mi racconti cosa vi siete detti col Padre … quando vi siete incontrati Tu e la Tua Ombra? Sono Giovanni, il Capriccioso! Sto Festeggiando e, nel Festeggiare … sto Lavorando: sto Pregando per ciò che i Grandi hanno preparato ancora! Nelle passeggiate della Giornata, nei rumori della Giornata, nel pianto della Giornata … sto Pregando e sto Guardando con gli Occhi del Cuore ciò che è preparato ancora! Ehi, parla … Giovanni 1°, Giovanni 2° e Giovanni 3°…! Chi è il 4°? Chi è il 4°….! Vuoi parlare con Me? Quando decidi, parli! Teresina del Bambin Gesù, cosa Mi hai preparato? Teresa: Domani! Auguri in anticipo! Piccolo Giovanni: E’ pur vero: domani! EccoMi per gli auguri! (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … EccoMi! Io ho preparato una Sorpresa per ognuno di voi … per l’Umanità intera! Domani La vedrete … nel domani di Dio! Non cercatela domani! Ma il domani di Dio può essere anche fra un istante! Eeeh! Tu che Mi racconti? Ciò che ha visto lo Strumento … è qui vicino ad ognuno di voi! Pregate, Figlioli …  pregate! Ma quando Io vi dico: “Pregate!” … fatelo col cuore! Non andate alla ricerca di ciò che avete sentito! Dovete andare alla ricerca della Preghiera poggiata sulla Croce … poggiata sul cuore! Siete fatti a Immagine e Somiglianza del Padre: non sporcate i vostri corpi con le cose del mondo!  Non sporcate i vostri corpi … ma rispettateli, Figli Miei … così come guardate Dio sulla Croce!  Dio sulla Croce … che vi guarda … rispettandovi e indicandovi la Via Giusta da fare, Figli Miei! Pregate per coloro che hanno Sete e Fame di Giustizia Divina! Pregate, Figli Miei … Pregate! Dio ha Abbassato ancora la Mano! Siate Vigilanti! Il Veleno cresce e i Falsi Profeti crescono! Voi: Ancelle e Ancellini, Sacerdoti, Suorine e Sacerdotesse … Pregate costantemente … e Vigilate sulla Vigna …  Vigilate sull’Arca … Vigilate sui Remi! Le Capanne sono ferme … fin quando lo Strumento non metterà i  suoi piedi e le sue mani! E’ ferma anche lei! Ma voi … pregate! E’ in consegna nelle vostre mani … la Vigna, l’Arca e i Remi! Rimanete Saldi nell’essere Croce, Figli! … (Giovanni Benedice) … Parla ancora, Teresina del Bambin Gesù! Tu non vuoi parlare con Me? Sono Giovanni … e domani è il Mio Onomastico! Che regalo Mi fai? Il regalo della Parola verso i Tuoi Figli! Non hai un regalo per Me? Quando trovi il regalo, poi parli! Parla tu, Teresina! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Questo significa non Mangiare il Pane Quotidiano Tutto Intero! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla! Teresa: Aspettiamo un altro pochino! (Giovanni colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Il Tempo che  vuole il Padre! (Giovanni colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Vuoi parlare con Me? … (Giovanni accarezza il Calice Vivente) Sono Venuto dal Giardino … per SalutarTi! Sono Giovanni: quello che Grida! Allo Strumento gli hai chiesto: “Giovanni, come sta?” Lo Strumento ti ha risposto: “Nel Giardino sta bene … e sta Festeggiando!” E Tu come stai? Stai bene? Ehi, adesso divento un po’ geloso: con Gesù ci hai parlato e con Me no? Vuoi parlare con Me? O poi, quando Me ne vado … ci parli? Ha deciso così! Poi, quando Me ne vado … Mi va cercando! Tanto sa dove trovarMi! Beh, domani è il Mio Onomastico! Mi vuoi dire due paroline? … “Elogio il mio Confratello per il Suo Onomastico! Domani è S. Mario! Facciamo le Cose del Padre!” … Devo fargli la predica? Facciamo il contrario? E’ così? E va bene! Io vi Invito ancora alla Preghiera Costante! Vi Invito a Vigilare! Leggetevi la Storia del Servo Inutile Mario … o forse è meglio se vi viene raccontata! Quando ci sarà più tempo … la vedremo tutti quanti nel Giardino del Padre! Io Benedico i  Miei Figli! … (Giovanni dona la Benedizione ai presenti) … E vi dico: Vigilate! Il Servo Inutile Mario … Vigila su di voi … e porta anche il Nome di Giovanni! Uniti insieme … Vigiliamo ancora di più! Vi bacio e vi lascio il Mio Cuore Spalancato, Figli! Giulia: Giovanni, perché hai Aperto il Tuo Petto? Il Tuo Cuore è di fuori … ma quello non è il Tuo: il Tuo ce l’ho io! Quello è il mio! Piccolo Giovanni: L’ho Spalancato per tutti i Tuoi Figli e per l’Umanità intera! Giulia: Ahh! Eccomi! Giovanni, fai tutto quello che devi fare! Piccolo Giovanni: Anche tu: Strumento di Dio! Giulia: Eccomi … nel Segno della Croce … nel Segno dei Chiodi! Vado a finire il Lavoro che devo fare … poi vengo! E visto che siete Tutti Uniti nel fare Festa … Salutiamo i nostri Cari! Ci vediamo dopo!

 

 

 

 

GIOVEDI 25 GENNAIO 2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono! Io Sono! Io Sono la Croce e il Crocifisso! … (Gesù Benedice) Io Sono l’Alfa e l’Omega! Io Sono: Padre, Figlio e Spirito Santo Maria … Vivi e Reali in mezzo a voi … nel condurre il Gregge all’Ovile … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Allargo ancora le Braccia per raccogliere l’Umanità intera! Chiedo ancora ad ognuno di voi: siate Pacifici … siate Figli della Pace … e crescete nel camminare nella Vigna, nell’Arca e nei Remi! Figli Miei, Impastate il Pane col Lievito di Dio … e DonateLo in abbondanza all’Umanità intera! Presto lo Strumento vi dirà quando mangiare l’erba amara … uniti al pane e al vino, anch’essi amari … e attendere i Tempi che vi sono stati donati! Cercate Dio ovunque … ma non Lo cercate dove Lui E’! Fermatevi, fermatevi … Figli Miei … e donateMi le vostre mani … così Impastiamo il Pane della Pace! Pregate ancora per le Mura di Roma: sono ancora Insanguinate di Sangue Innocente! Figli Miei, pregate! Pregate per tutti i Figli Ministri, per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregatenell’Attesa di Asciugare il Pianto del Cuore del Padre, Figli Miei! … (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Cocciuta Divina…? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho Lavorato … ho fatto le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto? Giulia: Ho fermato i Terremoti! Ho fermato i Vulcani! Ho fermato il Mare! Gesù: E cosa hai fatto ancora, Anima Mia? Giulia: Ho portato tanti Pargoli nel Cuore del Padre … nel Giardino! Altri li ho portati nelle loro case … ma li hanno rifiutati ancora! E li ho riportati ancora … ma li hanno rifiutati ancora! Gesù: Dove li hai portati? Giulia: In altre case che li hanno accolti! Gesù: E cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho cancellato quei Segni di Guerra! Gesù: E cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho spento l’Odio in alcuni cuori e ho acceso la Pace! Gesù: EccoMi! Vuoi guardare ancora, Anima Mia? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Vedo un vuoto che non è vuoto! Gesù…! Vedo un vuoto che non è vuoto! Gesù…! Cosa devo fare? Gesù: Le Cose del Padre, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Vedo ancora il vuoto! Non è vuoto: c’è l’Umanità coperta di maschere! Cosa devo fare, Gesù? Gesù: Metti le tue mani: togli le maschere! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Gesù: Nel Primo Giorno … nel Secondo Tempo … nel Terzo Giorno … nel Secondo Tempo … preparerai l’erba amara, il pane amaro e il vino amaro! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Hai ancora il Tempo! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Indosserai ciò che devi indossare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Non temere gli uomini … così come non li hai mai temuti! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Straccio Stracciato ai Piedi della Croce … nel portare tutti i Figli! Eccomi! Eccomi, Gesù! Ho raccolto tutti i cuori … la Famiglia … dall’Alba fino adesso … i sussurri … e Te li offro! Il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino adesso e te lo offro! Tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e quelli che non lo possono fare … e te li offro, Gesù! Tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco … e te li offro! Accoglieteci così come siamo, Gesù … e insegnateci ad essere Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto … per essere Invitati! (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Eccomi. Gesù! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi al Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Tre Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Gesù: Pace al Tuo Cuore! Sono Io: Gesù! Don Vincenzo: Pace! Gesù: EccoMi! Pace al Tuo Cuore! Come hai trascorso la Giornata … in questo Giorno? Sì, sono Io! Come hai trascorso la Tua Giornata? Hai trovato Dio al Primo Posto? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: E cosa vi siete detti? Don Vincenzo: Abbiamo parlato delle differenze … che c’è …! Gesù: Qual è la differenza che c’è? Qual è la differenza che c’è tra Dio e gli uomini? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: La Cocciuta è andata a Lavorare … a Salvare Anime … e Io sono rimasto! Sono Gesù! … (Gesù manda un bacio a tutti) … Qual è la differenza tra Dio e gli uomini? Qual è? L’hai trovata? L’hai vista? EccoMi, Teresina del Bambin Gesù! Hai portato Nicola? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Il Gesù della Croce … Invita ad ognuno di voi ad essere coscienti: Dio dona Tutto … e porta via Tutto … e Pianta le Pianticelle nel Giardino! Gli uomini tagliano! Dio fa crescere in abbondanza! Ma voi avete i Tempi di Guerra: dovete essere Vigilanti, Figli Miei … dovete essere Pronti e Preparati … a ciò che gli uomini stanno facendo! Dio non ha mai fatto Guerra! Dio E’ Amore Infinito! Dio E’ Pace! Dio E’ Pane di Vita Eterna per tutta l’Umanità intera e ognuno di voi, Figli Miei! Dovete pregare col cuore! Siete la Chiesa Nuova con Maria … Scelta dal Padre … uno ad uno! Non potete perdervi! Pregate! Pregate, Figlioli! Rimanete Chiesa Nuova con Maria … Madre Mia … Madre di ognuno di voi … Madre dell’Umanità intera! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! L’hai trovato Dio al Primo Posto … in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa Gli hai Offerto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Teresina…? Perché piangi? Hai Sete e Fame! Ora ti dò da Mangiare e da Bere! Vuoi parlare un po’? Non vuoi parlare? Teresa: Dopo! Gesù: EccoMi! EccoMi! Vuoi mangiare prima di prendere il Pane e il Vino? EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù:Il tuo Digiuno parla e riempie il vuoto che hanno creato i Grandi! Non temere! Parla e riempi i vuoti! Allo Strumento gli ho detto che preparerà l’erba amara, il pane amaro e il vino amaro … nei Tempi che gli sono stati donati! … (Gesù parla con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Figli, pregate ancora! Con i vostri cuori accesi … spegnete ciò che gli uomini hanno acceso! Vi Invito ancora una volta a donarMi le vostre mani! Donatele … e Invitate i vostri Figli, i vostri nemici … a donarMi la mano, Figli Miei! E il Tempo … che Dio ha donato …  è coperto da un Velo Nero … non da Dio … dagli uomini! Col vostro Amore … fatelo diventare Bianco! Vuoi parlare con Me? Vuoi dire qualcosa? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: Dì ai Tuoi Figli di crescere nell’Amore … nell’Abbondanza … nella Carità … nell’Umiltà!  Calice Vivente Dio, Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni … e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore per tutti i Figli Ministri e per l’Umanità intera! Ci Doniamo? EccoMi! Tu rimani seduto! Io Mi dono! Padre, Io Mi dono … Ci Doniamo insieme! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) … Il Mistero dell’Amore … nel Segno del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria! Bevi e lasciamene un Goccio! Nel Mistero del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo Maria! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino e poi Mangia e Beve) … Nasce nell’Umanità intera … Dio con voi … Dio con voi! … (Gesù asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) EccoMi! EccoMi! Ci Doniamo, Padre! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Padre, Ci Siamo Donati … nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Maria! La Pasqua è Viva ed è Risorta nella Gioia e nell’Amore … e il Banchetto Nuziale è in Festa … Ora e per l’Eternità, Padre! Don Vincenzo: Sì! Gesù: Dimmi ancora: hai trovato il Padre nella Comunione con i Fratelli? Nell’esserCi Donati … hai trovato ancora al Primo Posto …Dio? L’hai visto mentre Si Donava in Pienezza nella Gioia? Parla! Dì qualcosa! (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Parla ai Tuoi Figli! Tutti aspettano la Tua Voce! Tutti aspettano il Tuo Pane Spezzato! Parla, Padre! Teresina? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ora? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Com’è stata la tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi, Teresina del Bambin Gesù! Non hai fatto niente in questo Giorno … non hai incontrato Dio? Teresa: Eccomi … attimo dopo attimo! Gesù: Attimo dopo attimo! Parla! (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: Parla! Teresa: Gesù …  l’Unica Strada E’ Dio … non ce ne sono altre! Gesù: Lo dico attimo dopo attimo! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Dio E’ tutto ciò che ci dona attimo dopo attimo! Gesù: EccoMi! Teresa: Non ci sono altre Strade da percorrere … solo Quella della Fede Piena e dell’Amore Pieno! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco,  hai qualcosa da dirMi? … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) Raffaele: Eccomi! Gesù: Perché è triste il tuo cuore? Perché è triste il tuo cuore? Raffaele: Perché mi serve il Tuo Aiuto! Gesù: Attimo dopo attimo … sono Presente! Raffaele: E’ stata una Giornata intensa! Gesù: EccoMi! Piena di Dio! Raffaele: C’erano tante lacrime … e alcune erano finte! Credo che Ti volesse molto bene! Gesù: EccoMi! Tanto da vivere nel Giardino! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Devi lasciar fare a Dio! Gesù: EccoMi! Raffaele: E quello che è storto … diventa dritto! Gesù: Dinanzi a Dio! … Dio E’! Dona e toglie! Dona e toglie! … Cosa c’è ancora? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Dov’è il Padre in questo istante? Don Vincenzo: Dove è il Padre … dove è il Figlio! Gesù: Il Padre è dov’è il Figlio … e Maria è Unita al Padre e al Figlio! (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) … Hai altro  da dirMi, viceparroco? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Io vi Saluto … Unendovi alla Croce … in questo Tempo, Figli! … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora, Figli Miei! … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Giovanni viene a Salutarvi! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace a voi! Pace al Tuo Cuore … sono Io: Giovanni, quello che fa i capricci! Mi conosci? Sono quello che fa i capricci e quello che Grida! Sono Giovanni! Ehi, buono il riso che Mi hai cucinato! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Fallo per tutti! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Voi state bene? (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Tutti: Eccomi! Piccolo Giovanni: Beh, Nicola dov’è? Vado a fare le vacanze? Perché ridi? Ti ha fatto la testa a barile? Sei digiuna di pane e cibo … ma sei piena di parole! Bene! Come sempre! Tranquilla! Tranquilla! Ehi, vuoi parlare? Dov’è Nicola? Dove l’hai mandato a Nicola? Don Vincenzo: Eh! Piccolo Giovanni: Dov’è Nicola? Nicolè! Gli hai rilasciato il cartellino per uscire? Teresina è arrivata! Ah, hai fame? Mangia, mangia! … (Il Calice Vivente prende un Pezzettino di Pane per sé e Uno per Giovanni) … Devo Mangiare? Questo è il cartellino per uscire? Questo è il cartellino per uscire? Cosa devo fare? E’ per Nicola? Questo è il cartellino per tornare a casa! EccoMi! … (Giovanni mette da parte il Pezzettino di Pane per Nicola) … Vuoi parlare? Teresina, vuoi parlare tu? Col Pane … ha parlato! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vuoi dirMi qualcosa? … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Sei stanca! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Figli, nel Mio Parlare con ognuno di voi … nell’Insegnarvi la Via del Padre, la Via della Croce, la Via del Pane Vivo … ho sempre Gridato ad ognuno di voi! Quando Parlo … quando vi Invito a vivere da Figli di Dio … non dimenticatelo! Non dimenticate le Promesse del Padre! Dio, ciò che Dona ai Propri Figli … lo mantiene … non si dimentica! Ha Aperto la Porta del Suo Cuore … per Donare ad ognuno di voi la Vigna … e Chiamarvi: Chiesa Nuova! Da sempre ho detto ai Miei Figli, alla Mia Famiglia: “Noi facciamo parte della Chiesa Nuova! La Chiesa Vecchia non ci appartiene!” Ma il Nuovo ci appartiene! Camminate, Figli … camminate sulla Via che porta alla Croce e fermatevi dinanzi alla Croce! Uno a uno siete fatti a Immagine e Somiglianza della Croce … e Dio vi ha Chiamati per darvi in consegna una Vigna! I Vignaioli Vecchi sono stati tolti! I Nuovi sono stati Chiamati! Cosa deve donarvi ancora il Padre? Cosa deve donarvi ancora il Padre? Liberatevi dal Veleno … combattendolo con la Croce! … (Giovanni Benedice) Liberatevi dai Falsi Profeti! Avete la Destra del Padre! Avete la Croce! Non guardate le Croci False! Ma Dio ha Piantato il Suo Albero … e ciò che Dio ha Promesso … avverrà! Il Cuore di Maria Trionferà da questo Luogo! Tutti vedranno! Io ho messo il Mio Sigillo di Sacerdozio Vivo ed Eterno … e il Sigillo di Dio non viene cancellato dagli uomini! Camminate a testa alta: “Dio è con me! Dio è con me!” Siate Figli della Luce! Siate Figli della Verità Tutta Intera, Figli Miei! Lo Strumento vi guiderà con Dio! E rimarrà alla Destra del Padre … in mezzo a voi! Ma siate Vigilanti! Siate Vigilanti nella Verità Tutta Intera del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Quando mangerete l’erba amara, il pane amaro e il vino amaro … sappiate … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Dio è con voi! Sappiatelo che Dio è con voi! Viceparroco, Mi devi dire qualcosa? Mi devi dire qualcosa? EccoMi! … (Giovanni manda un bacio) … Io vi Saluto col Saluto della Croce … (Giovanni Benedice) … col Mio Cuore Spalancato … e vi Invito ancora alla Preghiera Costante, Figli! Giulia: Giovanni, sei andato a trovare Nicola? (Giovanni parla con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Sia fatta la Volontà del Padre, non la mia! Lo so che ci sei andato! Giovanni, perché sei venuto a tirarmi le coperte? Cos’è? Cosa devo fare? Un albero! Un albero! Un albero! Da piantare? Dove? Eccomi! Dopo aver mangiato l’erba, il pane e il vino? Eccomi! Ora siete Tutti al Banchetto … le Nuove Spose arrivate … tutti gli Altri sono usciti! Eccomi! Finisco il Lavoro e poi vengo! Ora Salutiamo i nostri Cari! (Lo Strumento colloquia nella Lingua dell’Amore e manda un bacio) Ci vediamo dopo! Eccomi! Eccomi! (Lo Strumento colloquia nella Lingua dell’Amore e saluta) Ci vediamo dopo!