LA CROCE E' IN MEZZO A NOI

 

NOTIZIE DALLA STANZA DI GESU’

TIMPARELLE (CS)

 N° 210

MARZO 2018

 

Messaggi  tramite lo Strumento Giulia

 

 

 

GIOVEDI 1° MARZO 2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono Colui che E’! Io Sono il Figlio di Dio in mezzo a voi! … (Gesù Benedice)Creature della Croce,  VeniteUnitevi al Mio Dolore! VeniteUnitevi al Dolore di Maria … Madre Mia … Madre di ognuno di voi … Madre dell’Umanità intera …. Figli, Fratelli ed Amici del Mio Cuore! Venite e Camminate la Via della Croce, Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Figli, rimanete nella Vigna … rimanete nell’Arca … rimanete nei Remi! Mi fermo dinanzi alle Capanne! Venite nella Chiesa Nuova indossando i piedi nudi! Camminatecamminate sulle Spine! Fate Atti di Penitenza e di Amore in questo Tempo! Dio E’ con voi, Figli! Allargate le braccia e pregate per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregate ancora! Pregate! Pregate e Impastate il Pane della Croce, Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto? Giulia: Ho raccolto il sangue che scorreva sulle strade! L’ho messo in un Calice e li ho portati al Padre! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: C’erano degli aerei piccoli… nascosti! Li ho fermati e li ho portati al Padre! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: I Vulcani: si sono messi a tremare! Li ho fermati e li ho consegnati al Padre! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho raccolto i pargoli…  li ho uniti e li ho portati nelle loro famiglie! Li hanno voltati indietro e li ho portati nel Giardino dinanzi al Padre! Eccomi! Gesù: EccoMi! Anima Mia, vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Vedo Maria … la Tua Mamma e la Mamma di ognuno di noi! Porta un Abito a righe … Bianco e Celeste! Ha un secchio in mano … ha dei ramoscelli di ulivo! Bagna e Segna casa per casa! Gesù … Maria fa questo? Gesù: EccoMi, Anima Mia! Tu dovrai Segnare le tue case, Figlia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Quando uscirai con le tue Schiere! Giulia: Eccomi, Gesù! Posso portarmi qualcuno? Gesù: EccoMi, Anima Mia! Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Subito dopo Segnati … succede questo? Gesù: Nel Tempo dei Dieci Tempi! Giulia: Possiamo aspettare un altro poco? Eccomi, Gesù … vado a Segnare … ma, nel Tempo che Segno tutte le case … puoi chiedere al Padre di aspettare un Piccolo Tempo … Piccolo, Piccolo? Gesù: Immolati, come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! C’è un Punto di Luce … e, da quel Punto di Luce … esce ogni tanto una goccia d’acqua! E’ questa tutta l’acqua che rimarrà, Gesù? Gesù….! Gesù: Dì ai tuoi Figli di pregare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora … e, ciò che vedi …  aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù … sia fatta la Tua, non la mia Volontà … ma lasciami bussare ancora! Gesù, Eccomi! Eccomi, Gesù! Ho raccolto i cuori e i sussurri di tutta la Famiglia … e Te li consegno! Ti offro il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante … e Te lo consegno! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che hanno chiesto preghiere … e Te li consegno! Quelli che non lo possono fare … Te li consegno! Gesù, ecco ancora il mio niente! Ti consegno tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo! Prendeteci per mano e fateci camminare sulla Via dell’Amore che E’ la Tua, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto del Padre! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portarvi l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! Giulia: Eccoci! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Padre di Misericordia Infinita, accogli il Grido del mio Vuoto nel fare la Tua Volontà! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Eccomi per l’Eternità! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Gesù: Pace ai vostri cuori! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO! Come stai? Vuoi parlare con Me? Hai trovato Dio al Primo Posto … nel Camminare della Tua Giornata? … (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai trovato Dio al Primo Posto … nel Camminare della Tua Giornata? Teresa: Eccomi sì e Eccomi no! Gesù: E, Eccomi no … cosa hai trovato? Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho trovato Dio scartato! Gesù: Hai trovato Dio scartato … e cosa hai fatto? Teresa: Le Cose del Padre! Gesù: Non hai lavorato … non hai incontrato niente e nessuno? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! (Gesù e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato e fatto le Cose del Padre! Gesù: Parla, Teresina del Bambin Gesù! … (Gesù e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Ho incontrato una neve … che non era neve!  Gesù: EccoMi! Cosa hai fatto? Cosa hai fatto? Teresa: L’ho raccolta e l’ho portata al Padre! Gesù: EccoMi! E cosa hai fatto ancora nella neve che non era neve? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare ancora? Viceparroco? … (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore)  Il tuo Abito è di Croce in questo Tempo! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! E parla! Com’è l’Abito della Croce? Raffaele: E’ fatto di silenzio! Gesù: No, col Padre si parla … non si sta in silenzio! Il Silenzio è già Suo! Cosa c’è ancora? Raffaele: Devi cercare di essere in Comunione con tutti! Gesù: Non cercare … esserlo! Dio lo E’! Raffaele: Senza ombra di dubbi! Gesù: Senza ombra di dubbi! Lui conosce ogni cosa … e anch’Io … e anche lo Strumento! Nell’Ubbidienza … parla solo col Padre! Cosa c’è ancora? Raffaele: Dobbiamo stare con Te! Gesù: EccoMi! Raffaele: Con la Madre e con Dio! Gesù: EccoMi! Chiesa Nuova con Maria … in questi Tempi! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni … nel Mistero del Pane e del Vino? Ci Doniamo? Ci Doniamo! Tu rimani, Io Mi alzo! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) EccoMi! Il Mistero lo Sveli col Tuo Sguardo! E’ il Sangue che Mi hai Donato: Te Lo Dono ancora! Bevine un Goccio … Due Gocci … Tre Gocce … e ne lasci un Goccio! EccoMi! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino  e dice:) E’ il Mistero che Si Svela … attraverso i Miei Occhi! … (Gesù alza gli Occhi e fissa lo Sguardo, poi Intinge, Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe ) EccoMi! EccoMi! EccoMi! Padre, Ci Doniamo! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Padre, ci Siamo Donati nel Mistero Svelato del Tuo Amore senza Limiti e senza Misure! La Pasqua è Viva ed è Risorta … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Il Cammino del Mistero è Iniziato per tutte le Genti, Padre! Padre, vuoi parlare del Mistero degli uomini … Uniti al Padre? … (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) … Qual è il Progetto del Padre nel vedere l’Umanità Lontana? Don Vincenzo: E’ il Crocifisso! Come nel canto: “Il Mio Crocifisso”! E’ un Dono Enorme … perché ci toglie la Superbia e ci mette al Servizio della Croce! Tutto fa per la Gloria della Croce! E quando impariamo a correggere le nostre visuali … tutto passa in secondo ordine! Sì, “Il Mio Crocifisso, io lo porto sempre con me!” Sempre con me! Tutto in funzione della Croce! Il mio Crocifisso come Segno dell’Amore … dell’Amore Vero … dell’Amore che non si può scartare! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù, vuoi parlare? Parla, Teresina! Cosa hai visto ancora? Parla! Parla! (Gesù e Teresina colloquiano nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Gesù?  Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Da sempre il Padre ha Inviato Maria….! Gesù: EccoMi! Teresa: E poi Te…! Gesù: EccoMi! Teresa: E poi tanti Servi Inutili….! Gesù: EccoMi! Teresa: Per farSi capire! Gesù: EccoMi! Teresa: Per rivelarSi agli uomini! E per … non per avvisarli, che il Padre non avvisa … ma per rendere Visibile il Suo Amore Infinito…! Gesù: EccoMi! Teresa: E tutt’ora continuate a farlo! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Padre continua a farlo adesso più che mai … nella Sua Presenza Viva e Reale…! Gesù: EccoMi! Teresa: In mezzo a noi!  Gesù: EccoMi! Teresa: Così come Tutti siete Vivi e Reali! Gesù: EccoMi! Teresa: E noi: FamigliaChiamati uno ad uno … probabilmente lo vediamo di meno rispetto all’Umanità che è fuori! L’Umanità che è fuori … vede … e decide di non seguire la Strada di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Noi, Chiamati uno ad uno … che vediamo e sentiamo…! Gesù: EccoMi! Teresa: Non siamo in grado di vedere e sentire ciò che ci viene donato! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Questo succede probabilmente per poca Fede …  per mettere sempre l’io al Primo Posto … per non lasciare agire Dio nel Suo Progetto! Ognuno di noi è un Piccolo Giovanni! Gesù: EccoMi! Teresa: E ognuno di noi deve portare avanti il Progetto del Padre … così come il Padre vuole che sia! Gesù: EccoMi! Teresa: Dobbiamo lasciar guidare il Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Non hai più niente? E’ il Padre che Guida l’Arca e i Remi! Non dimenticatelo, Figli! Dio ha in mano il Timone! … Dio E’! Dio E’! … Per mezzo di Dio E’ Tutto … e voi Siete! … Dio E’! Dio E’! … Vuoi parlare, Padre? Qual è la Via da percorrere? Una Sola è la Via del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Quale Via devono Camminare gli uomini nel deserto del mondo? Vuoi dire qualche altra cosa? Viceparroco, vuoi dire qualche altra cosa? Dopo viene Giovanni! Vuoi dire qualche altra cosa? Raffaele: Gesù? Gesù: EccoMi! Raffaele: E’ importante portarTi nel Cuore … poi lasciamo fare a Dio! Gesù:  E Lui …  che fa? Raffaele: Perché Dio sa e fa! Gesù: Dio E’! … Dio Dona! … Dio Toglie! … Dio vi lascia lo Strumento … ma è alla Destra del Padre nel Guardare con Dio! Raffaele: Eccomi! Gesù:  Una Piccola Cocciuta … Cocciuta del Crocifisso e della Croce … nei Dolori della Croce Piena … per ognuno di voi e per l’Umanità intera! EccoMi! Raffaele: Eccomi! Gesù: Io vi Saluto! (Gesù manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Giovanni viene! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace al Tuo Cuore! Sono Giovanni! Come stai? Domenico è scappato ancora di più! Pregate ancora per la Mia bella Lauria, Figli! … (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano)  Com’è? Come stai? Mi guardi? Io vi Guardo con gli Occhi Lontano … in questo Tempo! I Miei Occhi sono Lontani … nel Guardare l’Umanità … nel guardare i Calici Traboccati … nel guardare il Calice dello Strumento, presentato al Padre in questo Tempo, Figli! Vi Invito ancora ad essere Costanti nel vostro Camminare verso la Croce! Vi Invito ancora ad essere Figli … ad essere Mamme e Spose del Padreora! Nel Tempo Pieno del Tempo di Un Tempo … di Dieci Tempi … di Ventiquattro Tempi … i Calici saranno Colmima non cadranno! Nel Trentesimo Tempocadranno e bagneranno l’Umanità di un Pianto che non finirà! Dopo il Pianto … ci sarà il Silenzio! Maria raccoglierà i Frutti … i Figli! E, nel Tempo della Raccolta … ci sarà anche la Mietitura … e i Tralci saranno tolti … e Dio Regnerà, Regnerà, Regnerà per tutti i Tempi! … (Giovanni parla con Teresina nella Lingua dell’Amore) Io rimarrò con voi, Figli … per Un Tempo, per Due Tempi, per Otto Tempi: la Pienezza del Padre! Mangeremo Pane Azimo e Berremo le Piccole Gocce dell’Acqua! Teresina del Bambin Gesù, parla! Invita ancora la Famiglia di Dio: la Chiesa Nuova … a pregare, Figli Miei! Parla! (Giovanni parla a Teresina nella Lingua dell’Amore) Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Non solo: Eccomi … parla! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … E Invita i Figli a pregare! Pregate! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E’ il Tempo della Preghiera! E’ il Tempo della Preghiera fatta col cuore, Figli Miei! I Grandi del mondo…..! Pregate per i Grandi del mondo! Pregate per coloro che devono Pascere le Pecore … ma Li smarriscono! Pregate, Figli Miei … nella Preghiera Costante del vostro cuore! Io vi sono vicino! Vengo e Cammino! Vengo e Mi sentite! Vengo quando Mi chiamate! Ve l’ho promesso nel Salutarvi uno a uno! Dio è con voi nel Mistero Vivo di ciò che avete ricevuto! Figli Miei, siate Coscienti … e, nell’essere Coscienti … Crescete nell’Amore, Crescete nella Fede, Crescete nel farvi prendere per mano da Dio! Figli, Vigilate: il Veleno e i Falsi Profeti avanzano! Dio vi ha Donato la Destra! … (Giovanni Alza la Destra e Benedice) Combatteteli, Figli Miei! E, nel Combattere … non dimenticate di pregare nel Silenzio dei vostri cuori! Non vedete mai lo Strumento pregare! Non l’ho scoperta neanche Io! Ora la vedo! Pregate nel Silenzio … con Dio … senza mostrarvi agli uomini … così come siamo: uniti … ma uniti al Padre, Figli! Viceparroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) L’hai Impastato il Pane col Lievito del Padre? Raffaele: Ho dato le mie mani! Piccolo Giovanni: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Non hai dato più nulla? Raffaele: Avevo già dato! Piccolo Giovanni: Non hai incontrato nessuno sul tuo cammino? A Dio si dona attimo dopo attimo … non: “Avevo già dato!” In questo Giorno, non hai incontrato nessuno sul tuo cammino? Raffaele: Tanti! Piccolo Giovanni: Allora hai donato…! Uno sguardo, una parola, una stretta di mano….! Raffaele: C’è tanta gente che soffre, Giovanni! Piccolo Giovanni: Dio E’ … e Si Dona attraverso i Figli anche con lo sguardo, anche con la stretta di mano, anche con la parola … unita al cuore! Così si Dona … per farsi Cibo! Raffaele: Come vuole Dio! Piccolo Giovanni: EccoMi! Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: Io vi Saluto! … (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Vi Invito ancora alla Preghiera Costante, Figli … e vi lascio il Mio Cuore Spalancato! Non tardate, Figli Miei! … (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Giovanni, non posso andare io … al posto di Maria? Non sono Lei … ma Lei rimane con le Schiere! Piccolo Giovanni: Maria deve Segnare! Giulia: Eccomi! Piccolo Giovanni: Tu Segnerai! Giulia: Eccomi! Giovanni, la neve non neve … sta scendendo ancora! Piccolo Giovanni: Vai a Lavorare …. dopo vieni ed esci con le Schiere! Giulia: Eccomi,  Giovanni! E i Cari sono intorno al Forno Tutti quanti! Possiamo SalutarLi anche se sono intorno al Forno … e c’è il Padre con il Pane? Piccolo Giovanni: Non dimenticarti di fare il Pane! Giulia: Eccomi, Giovanni … Eccomi! Tu lo sai perché mi sono fermata … ma: Eccomi! Salutiamo i nostri Cari! Eccomi! Ci vediamo dopo! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore e Benedice)

 

 

 

GIOVEDI  8  MARZO 2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nel Tempo … Io Sono il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo Maria! Io vengo nel Segno Tremendo della Croce …  (Gesù Benedice) Figli, Fratelli ed Amici del Mio Cuore! Spalancate la Porta al Padre! Tuffatevi nel Suo Cuore! Fatevi Lavare dal Suo Sangue … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Pregate, Figli Miei … pregate ancora per le Mura di Roma … pregate per tutti i Figli Ministri! Allargate le braccia e lasciatevi Inchiodare Uniti al Crocifisso: l’Unica Fonte della vostra Salvezza … Figli, Fratelli ed Amici del Mio Cuore! Vigilate ancora nel rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi! Mi fermo dinanzi alle Capanne! Vivete Chiesa Nuova … così come è il Padre, così come è Maria, così come Lo sono Io: Crocifisso per Amore! Figli, Vigilate ancora … e Combattete i Falsi Profeti e il Veleno! … (Gesù alza la Destra e Benedice) Amate la Destra del Padre! AmateLa e siatene coscienti! Dio ve L’ha Donata! Non sorridete delle Cose di Dio … ma siate coscienti! Tutto Dio vi ha Donato! Tutto ha preparato per ognuno di voi: una Vigna, un’Arca, i Remi, la Chiesa Nuova … Uniti al Cuore di Maria! Non perdeteLa, Figli Miei! Non perdeteLa! Ma pregate … pregate Uniti al Cuore della Croce, Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho spento i Vulcani! Ho fermato i Missili! Ho fermato gli aerei! Ho portato i Pargoli nel Giardino del Padre … nelle loro case: non li hanno voluti! Gesù: Cosa hai fatto ancora, Anima Mia? Giulia: Ho unito la catena che si è spezzata … ma gli uomini l’hanno rotta ancora! La lascio nelle Tue Mani, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho impastato il Pane … l’ho messo a cucinare … e l’ho donato a chi aveva Fame! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Le Tue Cose, Gesù … le Tue Cose! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù … sono  pronta! L’Eccomi rimane Eccomi … ed è per l’Eternità! Gesù: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo tanta gente: è dispersa … non c’ha una meta dove andare! E vedo un fiume di sangue, ma non è il Tuo Sangue: è il sangue dell’odio e della violenza! Gesù, non posso fermare quel fiume … e non posso prendere quei Figli e portarli sotto la Croce … per ripararsi? Gesù: Immolati, come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Ma, se desideri che io vado a Lavorare … Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo tanti alberi fatti a forma di Croce … ma inchiodati ci sono dei pargoli! Cosa devo fare? Gesù: Lasciali sull’albero! Giulia: Non li possiamo far scendere, Gesù? Gesù: Dopo! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! La montagna sta crollando! I Grandi … i Grandi della Chiesa … aaah! Sono Figli: li alziamo? Gesù: Immolati, come tu sai fare! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù … sia fatta la Tua, non la mia Volontà! Eccomi! Eccomi, Gesù … ho raccolto i cuori della Tua Famiglia e li metto nel Tuo Cuore! Ho raccolto i sussurri e solo Tu puoi tenerli: li metto nel Tuo Cuore! Metto nel Tuo Cuore, tutto quello che mi avete donato fino a questo istante e il niente della mia Giornata! Gesù, metto nel Tuo Cuore … il niente della Mia Giornata! Metto nel Tuo Cuore,  tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … ricevendo Grazie su Grazie e offrendoLe al Tuo Cuore! Metto nel Tuo Cuore, tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo! Ecco ancora il niente della mia Giornata, Gesù! Gesù: EccoMi con l’Abbondanza della Croce riversata su di voi, Figli! … (Gesù Benedice)  EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi a viverLa nella Pienezza dei vostri cuori e tenerLa Alta, Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Gesù, Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi per l’Eternità! Gesù: Pace ad ognuno di voi, Figli Miei! (Gesù dona un bacio a tutti i presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO! Pace! Come stai? … (Gesù dona un bacio a tutti i presenti, che ricambiano) Teresina del Bambin Gesù … hai trovato Dio al Primo Posto, nel tuo Camminare? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! E cosa hai incontrato? Come L’hai trovato il Padre? Io L’ho trovato pieno di sputi … il Suo Abito sporco di bestemmie … e nessuno L’ha accolto! E’ stato gettato via … in questo Tempo! Tu come l’hai trovato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Nello stesso modo! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma poi è stato accolto! Gesù: EccoMi! Teresa: E i Suoi Abiti sono stati lavati! Gesù: EccoMi! Teresa: E gli è stato donato il sorriso….!  Gesù: EccoMi! Teresa: E l’Amore … che aveva donato a quei Figli! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa hai incontrato ancora lungo il tuo Camminare? Parla….! Teresa: Eccomi! Gesù: Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato il Vento!  Gesù: EccoMi! Teresa: Il Caldo! Gesù: EccoMi! Teresa: La Tempesta! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: E cosa hai incontrato ancora nel Cammino della tua Giornata? Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato la Croce! Gesù: EccoMi!  Teresa: Attimo dopo attimo! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato il Veleno…! Gesù: EccoMi! Teresa: Che cammina di pari passo! Gesù: EccoMi! Ma avete la Destra! … (Gesù alza la Destra e Benedice) Teresa: Eccomi! Gesù: Combattetelo! E’ la Mia Destra: la Destra del Figlio di Dio! Non dimenticatelo! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla ancora! Teresa: Ho incontrato il Tempo! Gesù: EccoMi! EccoMi! Parla! Dov’era il Tempo? Dov’era il Tempo? Teresa: In mezzo a noi! Gesù: E’ in mezzo a noi! Si fermerà … e farà ciò che il Padre ha Scritto da sempre! Teresa: Eccomi! Gesù: Dio non  ha Scritto ora … ma da sempre … ciò che ha lasciato e lascia Scendere ai Propri Figli! Dio prepara! Non siete voi a preparare! Ma rimanete Vigilanti! Parla ancora! Non hai niente da dire? Viceparroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Eccomi, Gesù! (Gesù si rivolge a Raffaele nella Lingua dell’Amore) … Gesù: Perché hai ombrato il tuo cuore, Figlio? Togli il velo … e vedrai chiaro Dio e il Suo Volto! Raffaele: Gesù? Gesù: EccoMi! Raffaele: Mi rimproveri? Gesù: No! Perché hai ombrato il tuo cuore? Ti riprendo nella Voce di Padre, di Figlio e di Spirito Santo … nel togliere il velo del tuo cuore … ma ti sto donando la Mano … senza mai toglierLa! Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Parla! Dio dona i Passetti ai Propri Figli … non rimprovera … per farlo camminare sulla Via della Croce! Un rimprovero di Dio è un Cuore Spalancato … ed è Verità Piena per i Propri Figli … per ognuno di voi: Famiglia … per l’Umanità intera! Quando Dio Parla … Dio E’! Dio E’ … e non c’è nessun altro all’infuori di Lui …. solo Dio con i Suoi Strumenti … e lo siete tutti! Parla! EccoMi! Raffaele: Sto sbagliando? Gesù: EccoMi! Dinanzi a Dio si dice solo: “Eccomi!” Riprendi la Strada della Croce … e non fermarti! Il Veleno divide! Dio unisce e rimane legato al proprio cuore, Figli! Il Veleno divide … Dio unisce! Siete stati avvisati: i Falsi Profeti e il Veleno li dovete Combattere con la Croce … non con le parole! La Croce Vince! La Croce è l’Unica Salvezza … e Dio dona ai Propri Figli! Cosa c’è ancora? Raffaele: Lo stai leggendo…! Gesù: Io vedo solo la Croce … non vedo altro di ciò che fa scorrere il mondo!  Ciò che fa scorrere il mondo è Veleno … e passa! Dio rimane e non passa, Figlio! Non vedo altro di questo Segno lasciato dal Padre! … (Gesù alza la Destra e Benedice) Tutto il resto è Confusione di Veleno! Combattete! Combattete con la Spada della Croce, Figli Miei … e Vigilate! Non lasciatevi trascinare dal mondo … dai Falsi Profeti … da coloro che nascono dal Veleno, Figli Miei! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai altro? EccoMi! Calice Vivente Dio, Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu Ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore? Ci Doniamo? EccoMi! Tu rimani seduto! Io Mi alzo … nella Pienezza del Padre! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) EccoMi! Padre, Padre … riprendiTi l’Amore che hai Donato all’Umanità … e fallo Scendere Copioso! Bevi il Tuo Amore e lasciamene un  Goccio! EccoMi! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino  e dice:) … Il Calice Amaro, preparato dai Miei Figli! … (Gesù Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) EccoMi! EccoMi! EccoMi! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Amen! Amen! Padre, Ci Siamo Donati! Il Banchetto Nuziale è Intero … e la Croce ha Trionfato! Dio ha la Vittoria nelle Mani … e il Pane è pronto da Spezzare,Padre! Padre, la Croce ha Trionfato ancora! Il Buon Pastore cammina nella Ricerca dell’Umanità dispersa! La Croce Trionfa … e Dio avanza nell’Umanità! Vuoi parlare con Me? Hai trovato al Primo Posto Dio in questo Giorno? No … non l’hai trovato! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa hai da dire ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Dio è alla Ricerca dell’Umanità! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cos’hai da dire? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Gesù? Gesù: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! In tutti i modi … sotto ogni forma … con ogni sistema, diciamo così …! Gesù: EccoMi! Teresa: Stai parlando! Gesù: EccoMi! Teresa: Sia nelle Visitazioni per tutti…! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Giovedi e la Seconda Domenica del Mese! Per tutti … perché non sono solo per noi Famiglia…! Gesù: No! Io parlo alla Mia Famiglia e all’Umanità intera!  Teresa: Ma sono per il mondo! Eccomi! Gesù: Devo Salvare e portare tutti i Figli a Casa! Teresa: Eccomi! Eccomi! Gesù: Non è ad una Persona sola che Io vengo a parlare: ad ognuno di voi e all’Umanità intera … l’Umanità sorda e cieca dinanzi al Segno della Croce, Figli Miei! … (Gesù Benedice) Teresa: Eccomi!  Gesù: EccoMi! Teresa: E così, anche quando c’erano gli Speciali…! Gesù: EccoMi! Teresa: O in altre Visitazioni private...! Gesù: EccoMi! Teresa: E ci sono state! Gesù: Sono sempre Io: la Croce e il Crocifisso! Teresa: E anche ogni volta…! Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni volta che parla lo Strumento ….! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni volta che parla don Vincenzo….! Gesù: EccoMi! Teresa: Sono la Presenza….! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Di Dio, di Maria e Tua! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni attimo! Gesù: EccoMi! L’abbiamo Chiamata! Ha risposto: “EccoMi per l’Eternità!Teresa: Eccomi! Gesù: E si è fermata nel Cuore di Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: E, fermandosi nel Cuore di Dio … ha Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E, ogni cosa che ci viene detta o che viene fatta dallo Strumento … in qualsiasi momento…! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ di Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: E, una volta che decidiamo di camminare sulla Via di Dio … mettendo in discussione la sua parola o un suo gesto che ai nostri occhi può sembrare non giusto … mettiamo all’Ultimo Posto Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Se crediamo … anche se il “se” non ci vuole …! Gesù: EccoMi! Teresa: Che, in questo Luogo c’è la Presenza Viva! Gesù: EccoMi! Teresa: Ed essere Vivi … significa questo! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: E qualsiasi altro Strumento che il Padre sceglie….! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ del Padre … e solo del Padre! Gesù: EccoMi! Appartiene a Dio!  Teresa: Eccomi! Gesù: Non appartiene al mondo! Teresa: Eccomi! Gesù: E rimane di Dio … perchè Dio E’! Il Veleno non può portarlo via….! Teresa: Eccomi! Gesù: Se rimane in Dio! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Cosa c’è ancora? Teresa: Ed è qui che si gioca tutto! Gesù: EccoMi! Teresa: E’ in questo piccolo passaggio … dal vederTi, come ci hanno sempre insegnato: statua … nel vederTi Vivo! Gesù: Io non sono statua … sono Vivo! Se Mi pungete … c’è anche il sangue! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Sono Vivo e Reale in mezzo a voi … e lo rimarrò nei Tempi di Dio! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! C’è stato detto da tempo che il Veleno avrebbe provato a distruggere il Progetto del Padre! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma Dio E’ … e non si distrugge! Gesù: No! Teresa: Ma che avrebbe portato Divisione…!  Gesù: EccoMi! Teresa: Tra di noi!  Gesù: EccoMi! Teresa: Se si lascia lo spazio! Gesù: EccoMi! Teresa: Più grande è il nostro affidarci a Te….! Gesù: EccoMi! Teresa: Più il Veleno non ha nessuno spazio! Gesù: EccoMi! Non dovete lasciare spazio … ma Incoronarvi di Croce e di Sante Spine! Teresa: Eccomi! Gesù: Quelle Spine che Semina Maria … per portare i Figli a Casa! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai altro? Viceparroco? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai raccolto le Spine di Maria? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! E avvolgiti con le Spine di Maria, Figlio … e avvolgi tutti i Figli che incontri sul tuo cammino … nel donare ciò che Dio ti dona: il Suo Amore, il Pane Spezzato attimo dopo attimo! E’ Dio che ti dona il Pane … non è il mondo … ma Dio soltanto, Figlio! Parla! Raffaele: Dio E’! Gesù: Dio E’! E lo Strumento E’ … attraverso Dio! Dio L’ha Piantata insieme alla Croce … e rimane! Nessuno sradica l’Albero della Croce Piantato da Dio! Siate Vigilanti e Combattete ancora i Falsi Profeti e il Veleno … con la Croce, Figli Miei … (Gesù Benedice)rimanendo Chiesa Nuova! EccoMi, Figli Miei! Pregate ancora per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri! Verrà il Tempo dove non ce ne saranno più … e voi siete Pronti per Celebrare il Pane e il Vino che Dio lascia Scendere! Siate pronti e preparati! Il Veleno vuole distruggere questo Progetto!  Sacerdozi Vivi ed Eternirimanete CostantiUniti alla Croce! Consolate il Cuore di Maria: Gronda Sangue per ognuno di voi e per l’Umanità intera! Pregatepregate, Figli Miei! Io vi Saluto! Giovanni viene a Parlare con voi! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE, CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ai vostri cuori! ... PACE AL TUO CUORE, CALICE VIVENTE DIO! Sono Io: il Capriccioso, il Giovanni che Grida! Te lo ricordi? Vuoi parlare con Giovanni che Grida Piano? Grida nei cuori dei Propri Figli … dicendo ad ognuno di voi: “Il vostro Tutto è la Croce!” … Dicendo ad ognuno di voi:  Il Pane è il vostro Cibo: il Pane di Dio … non il pane del mondo!” Avrete Fame e Sete … ma non vi sazierà il pane del mondo! Solo il Pane di Dio vi sazierà nei Tempi che verranno! Molte mamme piangeranno! Molti Figli si perderanno a causa degli errori delle mamme! Ma pregate: voi, che siete la Chiesa Nuova! Pregate, Figli Miei! Pregate! Invita i Tuoi Figli e l’Umanità a pregare! I Fuochi di Guerra si sono alzati … ma si stanno anche abbassando! E’ Forte il Tuo Dolore! Lo è anche il Mio … nel vedere Lontano! Figli, vi Invito alla Preghiera Costante! Vi Invito a tenere Alta la Destra(Giovanni alza la Destra e Benedice) … e a Combattere! Teresina del Bambin Gesù? … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Il Tempo è nel Tempo! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoCi! Rimani! Il Tempo è nel Tempo! … (Giovanni si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa: Eccomi! Non farmi dire ciò che ho visto! Eccomi! Piccolo Giovanni: Un Tempo … Due Tempi….! Dovrai dirlo! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Immolati sul Legno della Croce….! Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: E fai le Cose del Padre! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Viceparroco? Il Letto della Croce e l’Eccomi al Padre! Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Per ognuno di voi: il Letto della Croce! AccoglieteLa! Rimanete sul Letto della Croce, Figli Miei! E’ il Pane che vi Dono per i Tempi che verranno ancora! Siate Vigilanti e Pregate, Figli Miei! Io vi Saluto! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano. Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti.) … Vi lascio il Mio Cuore Spalancato: Venite, Figli! Giulia: Dove vai, Giovanni? Giovanni, non possiamo aspettare ancora un po’? Non puoi fermare quello che sta scendendo? Don Vincenzo: sì, Gesù! sì, Gesù! sì, Gesù! Giulia: Il Padre sta dicendo di sì! Eccomi!  Tutti sono usciti … anche gli Ultimi Arrivati! Doniamo un bacio ai nostri Cari! Adesso vengo anch’io! Il Lavoro che devo fare … lo lascio a voi … e vengo a fare quest’altro Lavoro! Eccomi! Mamma Maria, Stendi ancora il Tuo Manto e Semina ancora le Spine! Ci vediamo dopo!

 

SECONDA DOMENICA DEL MESE

 

11  MARZO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! La Madonna: Io Sono la Mamma della Croce e del Crocifisso … (La Madonna Benedice) … l’Umile Ancella Chiamata da Dio! Nell’Ubbidienza al Padre, parlo ad ognuno di voi e all’Umanità intera … Invitandovi ad essere Croce, Figli Miei … Invitandovi ad essere Pargoli dell’Amore del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo che è il Mio Cuore di Mamma Immacolata e Addolorata! … (La Madonna Benedice) … Figli Miei, vi Invito alla Preghiera Costante … vi Invito all’Amore verso il Padre … vi Invito a Camminare sulla Viuzza Segnata dalle Spine! Io, Maria … Le ho Seminate per ognuno di voi e per l’Umanità intera! Fate presto a raccogliere le Spine! Fate presto, Figli … ad Amare e a fare Amare il Mio Figliolo Gesù! Convertite i vostri cuori alla Misericordia di Dio! Cercate ovunque il Volto del Padre … e DonateLo ai vostri nemici! Cercate i vostri nemici e Amatelipresentateli al Cuore del Padre! E Allargate le vostre braccia …  lasciandovi Crocifiggere da Gesù! Prendete la Sua Mano! Camminate la Via del Padre! Figli Miei, siate Figli Zampillanti  dell’Amore di Dio: è questo che Dio chiede ad ognuno di voi! Il Progetto del Padre è rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi e Uniti al Mio Cuore: Chiesa Nuova … dove Dio E’ e voi  Siete … per Volere del Padre! Non fermatevi dinanzi al Veleno! Non fermatevi dinanzi ai Falsi Profeti! Cercate la Croce, Figli! … (La Madonna Benedice) Lì, dove c’è la Croce … lì c’è il vostro cuore … dove c’è il Cuore del Padre! Solo  dinanzi alla Croce … si trova il Cuore di Dio! Non vi è Luogo…! Dove non c’è Amore … dove non c’è Pace … non c’è Dio! Dove c’è la Santa Sofferenza … troverete le Braccia Spalancate della Croce … Figli, Fratelli ed Amici del Cuore di Dio! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Figli Miei, pregatepregatepregate, Figli … e Allargate le braccia in questo Tempo! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Mamma! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi …   Figlia, Mamma e Sposa di Dio! Giulia: Eccomi! La Madonna: Cosa hai fatto in questo Giorno, Anima Mia? Giulia: Le Cose del Padre! Ho unito dei Figli che si erano divisi! Ho cercato l’acqua dove mi è stato detto … e lì l’ho trovata! Ho fermato i missili che dovevano distruggere … e non l’hanno fatto! Ho aperto la grotta … dove c’era nascosto di tutto e l’ho pulita! Ho fermato il Veleno e anche i Falsi Profeti! La Madonna: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho pulito Gesù: il Suo Abito sporcato! Eccomi! La Madonna: Vuoi guardare, Anima Mia? Giulia: Eccomi, Mamma! (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Mamma! La Madonna: Guarda, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Vedo un fumo lontano … è bianco … ma dal fumo esce sangue! Non è quello del Perdono … è sangue della Vendetta! Mamma, posso pulirlo? La Madonna: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi! La Madonna: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Mamma! Mamma … è il Veleno? Sta uscendo dalle Mura … per circondare tutto? Cosa faccio, Mammina? Mamma…! La Madonna: Immolati, come tu sai fare! Giulia: Eccomi! La Madonna: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Un altro Calice che Trabocca! Altre mamme piangeranno! Posso berlo? La Madonna: No, Anima Mia! Immolati, come tu sai fare! Giulia: Eccomi! Nei Tempi che mi hai donato … possiamo aspettare ancora un pò? La Madonna: I Tempi sono Pieni! Prepara il pane amaro, l’erba amara e il vino amaro! Giulia: Ora, Mammina? La Madonna: Giovedi! Giulia: Non possiamo….? La Madonna: Ubbidisci…! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Sia fatta la Volontà del Padre, non la mia! Il Tuo Cuore è Buono, Mamma … perché solo Tu, quello del Padre, quello di Gesù … sono i Cuori che conosciamo e amiamo! Se potete aspettare ancora … io busso! Ma sia fatta la Volontà del Padre, non la mia! La Madonna: EccoMi, Cocciuta del Cuore della Croce! Giulia: Eccomi, Mamma … farò ciò che avete detto! Ho raccolto i cuori e i sussurri della Famiglia e dei Figli … e ve Li consegno! Il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato … e ve li consegno! Tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … e ve li consegno! Tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco … e ve li consegno! Ecco ancora il niente della mia Giornata! Mamma, accoglieteci ancora così come siamo! La Madonna: Nella Misura dei Tralci, Figlia! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Se li poggio dinuovo sull’Albero … e li faccio sbocciare tutti i Tralci…? La Madonna: Come fai? Giulia: Con l’Amore che mi donate! La Madonna: Immolati, Anima Mia … Immolati! Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (La Madonna  Benedice) Invitandovi ancora a tenerLo Alto e a viverLo nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! … (La Madonna e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Mamma! La Madonna: EccoMi! Pace ai vostri cuori, Figli! (La Madonna dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo Cuore, GIOVANNI CALICE VIVENTE DIO! Don Vincenzo: Pace! La Madonna: Pace! Sono Io: la Tua Mamma! Vuoi parlare con Me? Sono Maria: l’Umile Ancella! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Cosa hai da dirMi in questo Giorno? … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Cosa hai da dirMi? Cosa devi dire ai tuoi Figli in questo Giorno … Pieno di Croce? Parla loro! Guardali col Cuore di Calice Vivente Dio! Parla ai tuoi Figli … dì cosa c’è nel Tuo Cuore … nel Tempo della Croce di Gesù … nel Tempo dell’Amaro! Guardali …  guarda i tuoi Figli e dì loro il Cammino da fare: Abbracciare la Croce per accogliere il Mio Figliolo Gesù  sul Letto della Croce … nel Donare ancora il Suo Amore per tutta l’Umanità! Parla ai tuoi Figli, guardali! Don Vincenzo: Questo pomeriggio stiamo toccando con mano tutto quell’Amore che lo Strumento Giulia emerge! E allora dobbiamo cominciare a fare sempre di più … con un appoggio così meritevole! La Madonna: Parla ancora, Padre … i Tuoi Figli hanno Fame e Sete della Tua Parola! Io Sono Maria: la Mamma di Gesù … la Mamma di ognuno di voi … la Mamma dell’Umanità intera che ha Partorito la Croce e il Crocifisso! Don Vincenzo: La Mamma di ognuno di noi! Che bello! La Madonna: EccoMi! Dio Mi ha resa Mamma … donandoMi Gesù! Ma non Mi ha donato solo Gesù … Mi ha donato l’Umanità intera! Don Vincenzo: Sì! La Madonna: La Gioia Grande è avere accolto il Figlio di Dio nel Mio Grembo! Ma l’Altra, più Grande … è di avere accolto l’Umanità! E  aspetto i Miei Figli per Gioire nel Giardino del Padre! E così anche Tu aspetti i tuoi Figli per Gioire! E non ne perderemo nessuno! Lo Strumento è stata Chiamata da Dio per raccogliere l’Umanità intera e portarli nel Cuore del Padre! E Dio, quando dice una cosa … la fa! La Sua Promessa non viene mai meno: l’Umanità intera sarà raccolta … nell’Amaro … nel Dolore dei Chiodi! Parla ancora, Calice Vivente Dio Giovanni! Parla ancora! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) Teresa! Teresa: Eccomi! Don Vincenzo: Chi posso chiamare? La Madonna: Vuoi chiamare qualcuno? Don Vincenzo: Sì! La Madonna: Chiama! Nel Tuo Cuore … c’è il Nome! Don Vincenzo: La Mamma dice che molti cuori stanno palpitando! La Madonna: Toccali … chiamali i cuori che stanno palpitando … che Tu li vedi e li senti! Don Vincenzo: Quello diventa il primo? Com’è? La Madonna: Tu li vedi e li senti … e li tocchi con le Tue Mani? Don Vincenzo: Sì! Sì! La Madonna: Guarda i Tuoi Figli! Dona loro i Tuoi Occhi!  Dona loro la Tua Quiete! Dona loro la Croce! … … (Il Calice Vivente Impone le Mani sui presenti) Vuoi donare qualche altra Parola ai Tuoi Figli?  Don Vincenzo: Preferisco ascoltare le Tue! La Madonna: EccoMi! Don Vincenzo: Mamma? La Madonna: EccoMi, Figlio! EccoMi, Padre! EccoMi, Sposo! Umile Ancella ai Piedi di Dio … nel fare tutto ciò che è di Dio! Dio che ascolta le Parole dell’Ancella … Spezzate come Pane … per DonarLe all’Umanità intera! E Io vengo a Spezzarvi il Pane … ma, nel Pane del Padre … mangerete anche il pane amaro, l’erba amara e il vino amaro! Figli, preparatevi! Preparate i vostri cuori! Dio E’ e rimane! Dio E’ e rimane! Vede e sente ogni cosa …e così lo è lo Strumento … e così lo è lo Strumento Teresina del Bambin Gesù: vedono, sentono … ma sono all’Ubbidienza di ciò che dovrà accadere! La Croce è  l’Unica Salvezza! … (La Madonna Benedice) … L’Amore è l’Unica Salvezza! E rimanere Famiglia in Dio …è l’Unica Salvezza, Figli Miei! … (La Madonna bacia la Mano del Calice Vivente) … Il Pane Spezzato dalle Tue Mani … il Segno dei Chiodi … fermeranno le guerre e i missili! Gli uomini stanno partorendo … i Grandi del mondo stanno partorendo le guerre … e molte mamme piangeranno e molti figli si perderanno! Un lamento lontano … una danza … e un fuoco di guerra si stanno accendendo! Ma Dio rimane! Tutto passerà … Dio rimarrà! Dio rimarrà! Dio E’ … nel Suo Amore … nella Sua Quiete … nella Sua Pace! L’Albero Piantato! Tutti vedranno il Trionfo del Mio Cuore Immacolato! Tutte le Genti … tutte le ginocchia si inginocchieranno … ma non tutte si alzeranno! Lo Strumento rimane sempre di più alla Destra del Padre … ma è in mezzo a voi nell’Amore della Croce, nella Quiete! Dì ai tuoi Figli di rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei RemiChiesa Nuova! Le Capanne sono nelle Mani del Padre … in questi Tempi! Parla ancora ai tuoi Figli! Parla ancora con la Tua Voce di Calice Vivente Dio! Dì la Meta del Padre! Don Vincenzo: C’è, come Pane di fondo … c’è Gesù che viene sempre a mettere Dio al Primo Posto! E  questo ci dovrebbe insegnare l’Arte dell’Amore … l’Arte di chi vive sempre all’ombra dell’Amore! Questo è quello che volevo insegnare! La Madonna: Insegna ancora, Padre! Insegna ancora ai Tuoi Figli! Guardali … dona loro il Tuo Pane, dona loro il Tuo Amore, dona loro il Tuo Respiro, dona loro le Tue Carezze … e rimangono impresse come Sigillo di Padre e non gettate via! Io Le ho accolte e Le ho donate ai Figli! DonaLe! Don Vincenzo: Dopo tutta questa premessa …  ora c’è il rendiconto … ora c’è la riconoscenza virtuale … ora c’è l’Amore! E, quando c’è l’Amore … c’è la Gioia di poter toccare con mano tutto questo Amore … tutta questa Meravigliosa Carne che diventa Pane … Pane di Vita … Pane d’Amore … Pane che non ha eguali! Tutto sfocia verso questo Amore … questo Amore senza fine! E dov’è che sfocia nell’Amore? Sfocia dovunque si ha! E’ lì che si domina l’Amore … è lì che dobbiamo essere innamorati dell’Amore! Ecco quello che questa sera ci insegna Gesù … ci insegna l’Amore Vero, l’Amore che non ha fine! Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Tutti: Amen! La Madonna: Amen! Don Vincenzo: Amen! La Madonna: Avete ascoltato la Voce del Padre? Tutti: Eccomi! La Madonna: Avete ascoltato il Suo Amore Unito al Mio! E, in questo Amore … Invitiamo l’Umanità, la Famiglia, i Figli … nella preparazione del pane amaro, dell’erba amara, del vino amaro! … (La Madonna si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Nel Mio Abbraccio di Mamma … vi Invito ancora alla Preghiera Costantechiedendo ad ognuno di voi: Allargate le braccia! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco, Figli! Il Mio Saluto di Mamma … Scenda Copioso su di voi! … (La Madonna Impone le Mani sui presenti)Nel Venerdi del Mio Figliolo Gesù … unitevi ai Suoi Chiodi … unitevi alla Sua Corona … unitevi alla Croce! … (La Madonna dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Giulia: Mamma, il Tuo Velo è Pieno di Sangue! La Madonna: Lascialo … non prenderlo … non è il Mio Velo! Giulia: E’ un Flagello, Mamma….! Non posso prenderlo? La Madonna: Lascialo…! Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Mamma! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Tutte le Schiere sono fuori … ma noi Salutiamo i nostri Cari! La Madonna: Prepara il Vuoto per l’Amaro, Anima Mia! Giulia: Eccomi! Salutiamo i nostri Cari! Ci vediamo dopo, Mamma! La Madonna: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi!

 

 

 

GIOVEDI  15  MARZO  2018

 

PANE AMARO – ERBA AMARA – VINO AMARO

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione : Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù:      Nel Mistero della Croce … Io Sono la Luce del mondo! … (Gesù Benedice) Io Sono il Figlio di Dio … Vivo e Reale in mezzo a voi … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Io vengo nella Gloria del Padre! Io vengo a donarvi la Vita Eterna … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! DonateMi ancora le vostre mani e aiutateMi, Figli … a raccogliere i nemici e a portarli ai Piedi della Croce e fare Festa al Banchetto Nuziale! DonateMi le vostre mani e aiutateMi ancora nelle Fatiche del Giorno che verrà … Uniti alla Croce … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Pregate ancora … pregate ancora per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri … per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Fatevi Croce in questo Tempo e Abbracciatevi all’Unico Crocifisso … che Allarga le Braccia per ognuno di voi! Figli Miei, rimanete nella Vigna … rimanete nell’Arca … rimanete nei Remi! Mi fermo dinanzi alle Capanne, Figlioli … e aspetto! Rimanete Chiesa Nuova Uniti a Maria … Mamma del Cielo …  Mamma della Terra! Il Cielo Spalancato è diventato Giardino dove Dio Regna … Uniti ad ognuno di voi … nella Pasqua Viva della Croce di Gesù: Io, Figlio di Dio … Riverso sull’Umanità! Pregate ancora … pregate ancora! Alzate le Mura della Chiesa Antica: fateLa risorgere nel vostro Amore, Figli! Pascolate il Gregge: è stato disperso! DonateGli l’Erba Fresca e l’Acqua Candida … così come Io La dono ad ognuno di voi attimo dopo attimo, Figli! Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi … Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Abbiamo dimezzato ciò che si doveva fare! Gesù: Quello l’ho visto! Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho usato la Frusticella … o meglio, il Cordone! Gesù: Perché l’hai usato? Giulia: Per riparare le Offese: quelle che hanno recato al Tuo Cuore! Gesù: Perché l’hai fatto? Giulia: Per Consolare il Tuo Cuore! Gesù: Mi Ami così tanto? Giulia: Ti Amo poco, Gesù! Gesù: Non basta portare l’Umanità? Giulia: E’ poco quello che faccio, Gesù … non faccio nulla! Gesù: Cosa hai fatto ancora, Anima Mia? Giulia: Mi sono presa il Peso delle Croci gettate e ne ho trovate tante! Gesù: Perché l’hai fatto? Giulia: Erano per terra, Gesù! Le ho poggiate sulle mie spalle! Gesù: Guarda! Giulia: Ho visto che ce ne sono ancora, Gesù! Dopo vado a prenderLe! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Gesù … non possiamo tenerlo tra di noi? Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ti ho portato in braccio … per non farTi Camminare! Gesù: Hai portato in braccio l’Umanità! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Questo è quello che avete fatto Mangiando l’erba amara, il pane amaro e il vino amaro! Giulia: L’hai fatto Tu, Gesù … non l’abbiamo fatto noi! Quello che si è fermato … l’hai fermato Tu, Gesù: è il Mare che si alzava e ci copriva l’Umanità intera! L’hai fatto Tu! Gesù: Questo E’ il Tempo, Anima Mia! Negli Altri Tempi … vi verrà chiesto altro! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia … e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù, ho raccolto i cuori e i sussurri di tutta la Famiglia … e Te li consegno! Ti offro ancora il niente della mia Giornata e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore, tutti quelli che si affidano alle mie preghiere! Metto nel Tuo Cuore, Gesù …  tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci così come siamo! Accogli il mio niente … nell’Unione dei cuori, Gesù! Accogli il mio niente … nell’Unione dei cuori, Gesù! Gesù: Eccoti Pane, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi!  Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! … (Gesù Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace ai vostri cuori! Pace al Tuo Cuore! Sono Io, Gesù! Don Vincenzo: Gesù! Gesù: Pace! … (Gesù parla al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Vuoi parlare con Me? Qual è il Cammino della Croce? Io Mi Dono e Tu ti Doni e lo Strumento rimane ancora Crocifissa per Amore! Calice Vivente Dio, Ci Doniamo? Ci Doniamo … nel Mistero del Pane e del Vino … EccoCi! Tu rimani seduto, Io Mi alzo! EccoMi! … (Il viceparroco porge il Bicchiere col Vino a Gesù … che prende un Pezzetto di Pane, Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) Padre, è l’Ora! E’ l’Ora del Mistero! Vuoi unirTi nell’Ora del Mistero? Bevi e lasciamene un Goccio per Un Giorno, per Due Giorni, per Tre Giorni! Il Quarto Giorno … Berremo il Nuovo … nell’Attesa della Luce Piena … Padre di Misericordia Infinita! Bevi e lasciamene un Goccio per ciò che è stato detto! (Gesù Spezza un altro Pezzettino di Pane, Lo Bagna nel Vino  e dice:) Nella Fine dei Giorni saremo nella Vigna e nella Chiesa Nuova … avvolti dal Cuore di Maria! … (Gesù Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe ) … EccoMi! EccoMi! EccoMi! (Il Viceparroco versa il Vino e Gesù e Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Gesù dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) … Amen! Amen! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua del Tuo Cuore ha Trionfato ancora! Uniti alla Croce e al Banchetto Nuziale … tutte le Genti hanno ricevuto l’Amore! Le Fatiche inizieranno d’ora innanzi, Padre! Padre, le Fatiche inizieranno! Vuoi parlare? Vuoi guardare i Tuoi Figli nell’Ora? Calice Vivente Dio … alza il Tuo Capo … guarda i Tuoi Figli! … (Gesù parla al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Guarda i Tuoi Figli! (Gesù parla al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) Vi Invito alla Preghiera Costante! Guardo ognuno di voi … e Guardo Lontano nel vedere l’Umanità Antica … l’Umanità che Mi ha ucciso … l’Umanità che Mi ha sputato in faccia … l’Umanità che Mi ha scartato … l’Umanità che Mi ha fatto di tutto … l’Umanità che non Mi ha cercato … l’Umanità che non Mi ha Amato! E Io ho raccolto nel Calice … e il Calice Trabocca! L’ho svuotato! Si è riempito ancora di tutte le Offese … e Io L’ho svuotato ancora e, nello svuotarLo … ho trovato una Famiglia e ho Piantato l’Alberoe ora aspetto i Frutti della Mia Famiglia! … (Gesù guarda i presenti uno ad uno) Un Tempo, Due Tempi, Tre Tempi passano così: nello Spezzare il Pane! Vuoi parlare ai Tuoi Figli nello Spezzare il Pane? Guardali e parla loro, Padre! Parla del Tuo Amore senza Limiti e senza Misura! Invita ancora i Tuoi Figli a Camminare attraverso il Cuore di Maria … Madre Mia, Madre dell’Umanità intera! Io ho cantato un canto … e nessuno si è fermato ad ascoltarlo! Ho pianto … e nessuno si è fermato ad asciugare le Mie Lacrime! Ho danzato … e nessuno è venuto ad accoglierMi! Ma Io Mi sono fermato ad accogliere coloro che erano malati … coloro che si erano smarriti … coloro che Mi hanno chiesto: Misericordia! E Mi fermo ancora a non farMi chiamare: Re del mondo … ma Uno di voiVivo e RealeUnito alla Croce! Io vi Saluto! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Viene Giovanni a Salutarvi! Piccolo Giovanni:  CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace al Tuo Cuore! Sono Io: Giovanni …  sono Giovanni, il Capriccioso e quello che Grida! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Come hai trascorso la tua Giornata? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Hai trovato Dio al Primo Posto? Teresa: Un po’ sì e un po’ no! Piccolo Giovanni: E dov’era? Teresa: Calpestato! Piccolo Giovanni: E Tu cosa hai fatto? Teresa: Le Cose del Padre! Piccolo Giovanni: E cosa hai visto? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Eccomi … cosa? Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Eccomi! Piccolo Giovanni: Parla! Cosa hai sentito nella Bevanda? E la Promessa della Croce … è tornata!  Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Ma Vigilate! … (La Croce, che porta il Crocifisso di Domenico Lentini, ha Grondato Olio … come nello scorso 31 Agosto 2017)Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Il Primo Tempo … il Secondo Tempo … il Terzo Tempo! Perché volevi mettere i piccoli sgabelli dinanzi alle Gocce dell’Olio che scendevano dalla Croce? Volevi formare un’altra Croce … per farLa Grondare? Mettere lo sgabello difronte alla Croce…! Cosa significa, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Inginocchiarsi davanti al Tutto di Dio … e mettersi in Adorazione e, nello stesso tempo … nella Lode della Grazia ricevuta! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Cosa c’è ancora, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E ancora EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Viceparroco? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: Cosa c’è? Hai mangiato l’erba amara? Hai mangiato il pane amaro? Hai bevuto il vino amaro? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: E cosa hai sentito? Raffaele: Servire Dio! Piccolo Giovanni: Nell’Amarezza! Servire Dio nell’Amarezza! E’ così che si serve Dio: nell’essere Piccoli, Poveri e all’Ultimo Posto … per essere Invitati al Banchetto Nuziale … dove Dio E’ e rimane in Eterno, Figlio! Dio E’ e rimane in Eterno! Cosa c’è ancora in quello che hai Mangiato e Bevuto? Cosa c’è? Raffaele: Andare avanti! Piccolo Giovanni: Andare avanti! Dio è avanti e ci porta in braccio … così come lo Strumento ha portato Gesù per non farLo stancare! Non solo l’Umanità! Ha preso Gesù in braccio … E Gesù si è lasciato prendere in braccio! E così dobbiamo portare Gesù in questo Tempo: non cadendo … non gettando la Croce a terra … ma prendendo Gesù in braccio! Dio che diventa Bambino e si fa prendere in braccio … prendendo in braccio l’Umanità intera! Cosa vedi in questo gesto, Figlio? Raffaele: L’Amore Infinito! Piccolo Giovanni: L’Amore Infinito … da una Piccola Formichina che Dio chiama: Cocciuta della Croce! Diventate Piccole Formichine Operaie della Vigna … Impastando il Pane e DonandoLo a tutti i Figli! FateLo, Figli Miei! Ma ciò che avete Mangiato e Bevutovedrete i Tempi! Pregatepregate, Figli Miei! Cosa c’è? Raffaele: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Vuoi parlare ai Tuoi Figli? E parla! Dì quanto è Grande il Tuo Amore! EccoMi! Don Vincenzo: In tutto quello che ruota attorno a Gesù … tutto è Amore … tutto è  Perdono! Tutto quello che Gesù ha fatto … si ripercuote sempre su ognuno di noi! E, quando ognuno di noi riesce a mettere Gesù al Primo Posto … tutto cambia … tutto diventa nuovo! Ecco perché Gesù ci dice: “Vegliate! Pregate!” Ecco dove sta il segreto: essere sempre in Comunione con Gesù! Piccolo Giovanni: Parla ancora ai Tuoi Figli! Ti sei fermato? Don Vincenzo: No! Piccolo Giovanni: E parla! Don Vincenzo: E’ troppo bello parlare di Gesù … parlare insieme a Gesù! Tutto diventa Luminoso … tutto diventa Luce … tutto diventa Amore! E allora si capisce se c’è Gesù o non c’è Gesù! E’ facile riconoscere la Presenza di Gesù … perché cambia il rapporto con tutti noi …  cambia la Misericordia che Gesù fa Scendere … parla la Gioia! Piccolo Giovanni: Ma molto spesso viene gettata via! E un Piccolo Strumento La raccoglie e la dispensa! Don Vincenzo: Dobbiamo imparare a mettere Dio al Primo Posto ogni istante: all’inizio della nostra Vita … quando completiamo la nostra Vita … quando  tiriamo la somma della nostra Vita! Qui dove Gesù è rimasto nell’Amore … qui tutto diventa più bello! E anche quando vediamo le Croci … dobbiamo subito fare Compagnia a Gesù … dobbiamo subito metterci in sintonia con Gesù … perché quelle Croci sono la Vittoria di Gesù … che ci ha permesso di lavorare alla Presenza di Gesù … insegnandoci ad Amare come Ama Gesù … e tutto  cambia! Ecco! Piccolo Giovanni: Ecco! Don Vincenzo: Amen! Piccolo Giovanni: Amen! Don Vincenzo: Amen! Amen! Piccolo Giovanni: Amen! Così sia! Questa è la Croce! Questa è la Vittoria! Cosa vuoi dire ancora, Teresina? Così sia! E con Amen e Così sia … vi Invito ancora alla Preghiera costante, Figli! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … E vi Saluto! Giulia: Giovanni?  Cosa stai facendo, Giovanni? No, non InchiodarTi…! Lasciali a me i Chiodi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Non Li porti i tuoi Chiodi? Giulia: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: Dopo vieni ad aiutarMi? Giulia: Eccomi, Giovanni! Visto che tutte le Schiere sono Uscite con Maria … Salutiamo i nostri Cari! Dopo vengo! (Giovanni e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Giovanni! Ci vediamo dopo! … Quando Scenderà ancora l’Olio? Eccomi! Eccomi!

 

 

 

 

GIOVEDI  22  MARZO  2018

 

Lo Strumento riceve la Visitazione in casa e i presenti ascoltano dal Padiglione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono la Croce! Io Sono il Crocifisso! Io Sono il Figlio di Dio in mezzo a voi! Io Sono e rimango in Eterno … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Io Sono Nato da Maria! Il Suo Cuore Immacolato Trionferà nella Luce, nella Gioia e nella Pace! Io Sono e sono rimasto e rimango …Uniti ad ognuno di voi, Figli Miei! Mio Padre Mi ha Partorito dal Suo Cuore attraverso Maria … Mamma Mia … Mamma dell’Umanità intera … Mamma di ognuno di voi! Figli, pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate per tutti i Figli Ministri! Pregate per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Consolate il Cuore di Mia Madre! ConsolateLo, Figli Miei … rimanendo Chiesa Nuova … uniti al Cuore di Dio … Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Rimanete nella Vigna! Rimanete nell’Arca! Rimanete nei Remi! Ma siete fermi dinanzi alle Capanne! Dio ve Le ha Donate … Dio ve Le ha Donate … Dio ve Le ha Donate … per i Tempi! Nessuno di voi conosce! Quando scenderanno … troverete Dio? Troverete la Porta? Pregatepregate  pregate, Figli! Pregate e rimanete nella Vigna, nell’Arca, nei Remi! Rimanete Chiesa Nuova, Figli Miei … Chiesa Nuova! … (Gesù Benedice) … Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho zoppicato tutta la Giornata per raccogliere i Flagelli … per raccogliere tutte le Croci che hanno gettato a terra! E poi mi sono fermata dinanzi a dei Pargoli … e li ho portati nel Giardino! Il Padre gli ha Donato il Pane! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Zoppicando, zoppicando … sono arrivata a fermare i Missili! Ce ne sono tanti! E ci sono anche i Fuochi di Guerra! Li ho messi nel Tuo Cuore e nel Cuore del Padre! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho portato tante Spose a Casa … nel Tuo Giardino … nel Giardino del Padre! I Fuochi di Guerra li hanno fatti Nascere nel Tuo Cuore … donando la mano! E poi ho riempito il Mare con l’Acqua del Tuo Amore! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Mi sono poggiata sul Letto della Croce … per farTi Compagnia e far Compagnia alla Mamma! In questo Tempo … il Suo Cuore è Triste! Eccomi, Gesù … questo ho fatto in questo Giorno! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Vuoi guardare? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Gesù, vedo un Solco e c’è del Sangue! Sta scendendo e va verso il Mare … e il Mare scompare! Posso fermarlo, Gesù? Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Vedo una Montagna che scende e copre! Ma non può una Montagna coprire tutto…! Gesù, cos’è? E’ una cascata di terra? Gesù….! Gesù: Immolati … come tu sai fare, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi! Ci sono tanti Figli che camminano … ma non sanno dove andare! C’è una marea di Figli … non si possono contare! Sono misti di colore: bianchi, neri e gialli! Dove vanno, Gesù? Gesù: Seguili passo passo … ma non fare nulla! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora … ma, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù, metto nel Tuo Cuore … il niente della Mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore … tutta la Famiglia, i sussurri e ciò che ho potuto raccogliere! Prendili, Gesù! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … e coloro che non lo possono fare! Accoglili! Gesù, metto nel Tuo Cuore … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci ancora una volta … nell’aver donato l’Amore per poter Parlare e vederTi! Gesù … ancora un Giorno di Gioia … ancora un Giorno di Festa: Incontrare lo Sposo nel Giardino … incontrare lo Sposo al Banchetto Nuziale! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutte le Spose! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel Portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi! Pace ad ognuno di voi! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Pace al Tuo Cuore, Giovanni! Sono Io: Gesù! … (Gesù si rivolge a Teresina nella Lingua dell’Amore) … Teresì! Pace, Figli! Giovanni, Calice Vivente Dio … vuoi parlare con Me? Vuoi Donare il Tuo Amore, la Tua Parola … ai Tuoi Figli? Grida con la Tua Voce nel Giardino dove Dio Ti ha messo … dove Dio E’ … dove Dio Sei! Grida con Voce di Giubilo! Parla! Dona il Pane a tutte le Genti! Parla, Padre … parla! Vuoi parlare? … (Gesù si rivolge al Calice Vivente nella Lingua dell’Amore) … Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Com’è la tua Giornata? Hai incontrato Dio? Teresa: Eccomi! Gesù: Al Primo Posto? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: Parla! Come L’hai incontrato Dio? Come L’hai incontrato? Teresa: All’Ultimo Posto … scartato!  Gesù: E tu dove L’hai portato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Al Primo! Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla ancora! Parla ancora, Teresina del Bambin Gesù! Parla ai tuoi Figli! Parla ai tuoi Fratelli! Cosa hai incontrato lungo la Strada? … (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) … Parla! Teresa: Eccomi! (Gesù colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore) Gesù: Parla ai tuoi Figli! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Ho incontrato Confusione! Gesù: EccoMi! Spiega quale Confusione hai incontrato! Teresa: L’Assenza di tutto … l’Assenza dell’Umanità … il vuoto! Non il Vuoto degli Strumenti … il vuoto dell’Umanità … il vuoto di un’Esistenza senza Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa hai incontrato ancora? Teresa: Il Deserto! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare ancora? Eccomi o non Eccomi? Teresa: Eccomi! Gesù: Calice Vivente Dio … vuoi parlare ai Tuoi Figli … o Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù, DonaMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! … (Teresina versa il Vino nel Bicchiere, prende un Pezzetto di Pane e Lo da a Gesù che Lo Bagna nel Vino e Lo offre al Calice Vivente dicendo:) EccoMi! EccoMi! Padre, ecco il Frutto del Tuo Amore: è Quello che hai Donato … per DonarLo all’Umanità intera! … (Gesù Bagna un Pezzetto di Pane nel Vino e Mangia) … Bevi! Lasciamene un Goccio! Ecco! Ecco il Frutto dell’Amore! Ora Lo Berrete e Mangerete ma … nel Tempo … vi dovrete nascondere! Ma non temete: Io sarò con voi, Figli Miei! … (Gesù Beve il resto del Vino) … Non dovete nascondervi dai Falsi Profeti … non dovete nascondervi dal Veleno … dovete nascondervi per i Tempi che verranno! Il Veleno e i Falsi Profeti non ci saranno più … perché Io Regno! Io Sono Dio! DonaMi ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare ai Tuoi Figli? Calice Vivente Dio, vuoi Donare il Tuo Amore? Parla! DonaMi ai Figli presenti! Ora Mi Dono! Teresa: Eccomi! (Teresa Dona il Pane e i Vino ai presenti in casa) Gesù: Mi Donate, Figli Miei? Teresa e Sara: Eccomi! Don Vincenzo: C’è questo Re del mondo … che tutti cercano … ma nessuno … non vogliono cercare! Tutti Lo vogliono … tutti … ma sono in pochi! Ecco allora che…! Gesù: E cosa bisogna fare? Don Vincenzo: Si mettono a deridere! Gesù? Gesù: EccoMi! Don Vincenzo: Vengono derisi! Gesù viene  deriso … viene considerato un falso! Gesù: Ma Io Sono Vero:  Sono il Figlio di Dio … così come Tu Sei il Calice Vivente Dio! Nella Quiete … DonaMi! Teresa: Eccomi! Sara: Eccomi! (Teresa e Sara si recano nel Padiglione a Donare il Vino e il Pane ai presenti) Gesù: EccoMi! Nella Quiete Mi portano ai Figli! Noi siamo qui a Parlare! Parla ancora, Padre! Dona ai Tuoi Figli la Luce per vedere il Gesù … non Re del mondo … il Gesù Crocifisso per Amore … Figlio e Fratello … Amico di tutti gli uomini! Parla ancora, Padre! Don Vincenzo: C’è ancora da dire: vanno tutti in cerca di uno che è falso … e poi…! Gesù: Non cercano la Croce! Cercano il Veleno! Ma non è il Veleno a Donare la Vita Eterna! E’ la Croce che Dona la Vita Eterna! Parla ancora! Parla ancora ai Tuoi Figli! Parla ai Tuoi Figli! Don Vincenzo: C’è questo curiosare … c’è qualcuno che non crede … pochissimo! Gesù: Parla ancora, Padre! Io ora ascolto i cuori dei Figli … e chiedo al Padre: “Misericordia … ancora! Misericordia … ancora!” Tu vuoi parlare? … (Gesù e il Calice Vivente si guardano, restando in silenzio) … Sono in mezzo a voi … non Me ne sono andato! Le Sacerdotesse Ci stanno Donando! Aspettiamo! Aspettiamo! EccoMi! Gesù: EccoMi! Ci siamo Donati … la Pasqua è Piena, è Viva ed è Risorta nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Al Banchetto Nuziale è Festa! Padre, la Misericordia del Tuo Cuore è Scesa in questo istante! Padre, falla Scendere ancora! Gesù: Cosa c’è ancora, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Com’ è stata la Mensa? E’ stata Copiosa? Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa vuoi dirMi ancora? Teresa: Gesù Si Dona in Abbondanza! Gesù: EccoMi! Teresa: Senza Limiti e né Misure! Gesù: EccoMi! Teresa: Così come il Padre e Maria! Gesù: EccoMi! Teresa: Sta al cuore di ognuno di noi….! Gesù: EccoMi! Teresa: AccoglierLo e farLo Fruttificare! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa c’è ancora? Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Vieni e parla! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: Parla! Teresa: Gesù!  Gesù: EccoMi! Teresa: Sta per arrivare la Pasqua a cui siamo stati sempre abituati! Gesù: EccoMi! Teresa: Noi … con il Pane Tutto Intero … sappiamo che ogni Giorno è Pasqua! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni attimo è Pasqua! Gesù: Io ci sono sempre! Teresa: Eccomi! Tu sei sempre sulla Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: E sei sempre Vincente! Gesù: EccoMi! Teresa: E sei sempre Vivo! Gesù: EccoMi! Teresa: E, quindi … la Pasqua è attimo dopo attimo! Gesù: EccoMi! Teresa: E così anche per noi … imitando….! Gesù: Il Crocifisso! Teresa: Essendo … diventando Crocifissi … non imitando …! Gesù: EccoMi! Teresa: Vivendo la Croce … facciamo sì che sia Pasqua! Gesù: EccoMi! Teresa: Ogni istante! Eccomi! Gesù: EccoMi! Per arrivare alla Pasqua … si deve passare per i Chiodi: è lì la Pasqua Piena … è lì l’Amore più Grande … dove ho Accolto tutta l’Umanità intera! Teresa: Eccomi! Gesù: E Donata a Maria! Teresa: Eccomi! Gesù: Lei L’ha Donata a Me … e Io L’ho Donata a Lei … Uniti al Padre! La Croce è sempre in piedi! La Croce Si Dona, Figli! La Croce Si porta … nella Pienezza della Misura di Dio! Guardate i Tempi che arrivano! Fermatevi e guardate il Cuore di Maria: Gronda Sangue per l’Umanità intera … Gronda Sangue per ognuno dei Figli! Figli Miei, Vigilate per ciò che sta per arrivare! Io Allargo le Braccia per ognuno di voi e per l’Umanità intera! Pregate ancora per le Mura di Roma … per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Fermatevi a pensare col cuore: l’uomo … non gli uomini … l’uomo! E Allargo le Braccia ancora! Vuoi parlare ancora? Io vi Invito alla Preghiera Costante! Vi Saluto e lascio venire Giovanni! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano)Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: CON LA CROCE E COL PANE! … (Giovanni Benedice e manda un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace a voi! Pace, Giovanni … Calice Vivente Dio! Sono Io: Giovanni, il Capriccioso … Giovanni che Grida! Pace al tuo cuore, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Com’è la tua Giornata? Com’è il piede della Cocciuta? Zoppicante? Teresa: Un po’! Piccolo Giovanni: Un po’…? Cosa Mi racconti? Cosa Mi racconti? … (Giovanni manda un bacio ai presenti, che ricambiano) Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa c’è? Io vi Invito alla Preghiera … a Guardare … a Vivere la Pasqua della Croce … la Pasqua di Dio … la Pasqua di Gesù … la Pasqua di Maria! E vi Invito a Guardare con gli Occhi del cuore … la Pasqua del Giardino! Tu L’hai vista? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E cosa hai sentito nel vedere la Pasqua del Giardino … e a guardare il mondo distratto e confuso dal Veleno? Dimmi, Teresina … dimmi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Nel guardare la Pasqua del Giardino: Perfetta Letizia! Piccolo Giovanni: Perfetta Letizia! E poi? Vai avanti! Teresa: Nel vedere l’Umanità dispersa: Dolore Infinito! Piccolo Giovanni: E cosa vorresti fare per Salvare l’Umanità? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Le Cose del Padre! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Nella Pienezza! Parla ancora! Parla ancora, Teresina del Bambin Gesù … Sacerdotessa Eterna di Dio! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! … (Giovanni colloquia con Teresina nella Lingua dell’Amore)Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Parla! Teresa: Eccomi, Giovanni! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: E’ il Tempo del Silenzio! Piccolo Giovanni: E’ il Tempo della Croce che Parla!  Teresa: Eccomi! E, se Parla la Croce … c’è Tutto! Basta solo GuardarLa e AccoglierLa! Eccomi! Piccolo Giovanni: Ha Grondato ancora … e Gronderà … Gronderà … Gronderà! Ma l’Umanità è sorda ed è cieca! Pregate, Figlioli! Io vi Invito alla Preghiera Costante! Vi Invito ad essere Croce in questo Tempo! Non legatevi alle cose del mondo! Siate Strumenti di Croce! Siate Strumenti di Croce! E’ questo il Pane di questo Giorno! E’ questo il Mio Grido di Giovanni: “Siate Strumenti di Croce! Figli Miei … Siate Strumenti di Croce!” … “Il Mio Tutto E’ la Croce!”: è questo che Domenico Insegnava … è questo che Masticava … Parlando sulle Viuzze del Suo Camminare! Camminate le Viuzze della Croce … e non perdetevi nei rumori del mondo, Figli Miei! Sia il vostro Grido nei vostri cuori: “La Croce E’ il Mio Tutto!” Con queste Parole … Io vi Benedico e vi lascio il Mio Cuore Spalancato, Figli Miei! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti alla Preghiera. Poi colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Giulia: Dove vai, Giovanni? Dove vai, Giovanni? Un altro Flagello? Stai andando a prendere le Spose? Non lo fermi? Piccolo Giovanni: Non si può! Giulia: Giovanni, posso venire ad aiutarTi? Piccolo Giovanni: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Giovanni! Tutte le Spose … tutte le Schiere sono Uscite! Possiamo Salutare i nostri Cari? E, uniti ai nostri Cari …  Salutiamo la Croce! (Giovanni colloquia con lo Strumento nella Lingua dell’Amore) Giovanni, prendici per mano! Piccolo Giovanni: EccoMi! Rimanete Uniti alla Croce, Figli! Giulia: Giovanni, dopo vengo ad aiutarTi! Eccomi!

 

 

 

 

GIOVEDI  SANTO

 

   29  MARZO  2018

 

Giuda guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco l'inizio della Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Io Sono la Croce! … (Gesù Benedice) Io Sono il Crocifisso! Io ho Allargato le Braccia! Io vi ho Donato la Vita Eterna … Figli, Fratelli, Amici del Mio Cuore! Figli Miei, l’Umanità è persa! Allargo ancora le Braccia nel portarvi tutti sulla Croce … ed Invitare i vostri cuori a guardare Dio … a riconoscere vostro Padre! Non fermatevi nei rumori del mondo! Non disperdetevi nei luccichii del mondo, Figli! Ma Pregatepregate, Figli Miei … in un Unico Abbraccio di Croce! Piegate le vostre ginocchia … per poterle alzare abbracciando la Croce … non le brutture del mondo, Figli! Rimanete nella Vigna! Rimanete nell’Arca! Rimanete nei Remi! La Pace sia con voi, Figli … quella Pace che Dio vi dona attimo dopo attimo! Non disperdeteLa nei rumori del mondo, Figli Miei …  non disperdeteLa! Pregate ancora per le Mura di Roma! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco, Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi! Eccomi, Gesù! Gesù: Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Eccomi, Gesù … le Cose del Padre! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? … Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho Pulito l’Umanità! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Ho Pulito l’Umanità! Non ho ancora finito … continuo a farlo! Gesù: Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Cosa hai trovato? Giulia: I Tuoi Figli … ho trovato i Tuoi Figli! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Mi sono fermata ed ho trovato tante Croci a terra … con tanti Pargoli Crocifissi … e li ho portati nel Giardino! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho fermato un po’ di Terremoti! Ho spento un po’ di Vulcani! Ho incontrato dei Figli che andavano dietro ai luccichii: gli ho indicato la Croce! Brilla di più dei luccichii del mondo … e sono venuti! Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Giovanni mi ha detto che stava Impastando tanto Pane! L’ho aiutato ad Impastare e L’abbiamo  donato ai poveri … che sono i ricchi!Gesù: Cosa hai fatto ancora? Giulia: Ho Lavato il Tuo Vestito: era macchiato di Sangue! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Vedo una Pioggia di Sangue!  Non vedo il Sole! E’ nero! E’ Sangue! Gesù … posso fermarlo? Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora! Giulia: Eccomi, Gesù! Aaah! Gesù, è fatto dagli uomini? Ma viene dal Marenon del Tuo! E’ un Tornado di Sangue … unito alla Pioggia! Mi fai fare qualcosa, Gesù? Gesù: Guarda cosa Mi stanno facendo! Giulia: Eccomi, Gesù … sono Figli … sono i Tuoi Figli! Gesù…! Gesù: Fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora e, ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù, ho raccolto i sussurri e i cuori della Famiglia … sono Tuoi … Te li consegno! Ti consegno il mio Eccomi e il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante: il vostro Amore, la vostra Presenza, la vostra Parola!  Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere … coloro che non lo possono fare … ma ascolto i sussurri dei loro cuori … Te li offro! Metto nel Tuo Cuore,  tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglili! Accoglieteci, Gesù … in questo Giorno! (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi  con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel portare l’Unica Verità della Croce … l’Unica Verità del Pane … (Gesù Benedice) Invitandovi ancora a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori, Figli Miei! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore) Giulia: Eccomi, Gesù! (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Gesù: EccoMi! Pace ai vostri cuori, Figli! Pace al Tuo Cuore, CALICE VIVENTE DIO!  Come stai? … (Gesù si rivolge a Teresina nella  Lingua dell’Amore) Vuoi Parlare con Me in questo Giorno? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Hai trovato Dio al Primo Posto in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Gesù: Come L’hai trovato? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: In questo Giorno L’ho trovato scartato … preso a sputi … messo da parte, anche se … apparentemente … viene messo al Primo Posto … veniva, viene deriso! Gesù: Usato! Teresa: Eccomi! Gesù: Vai avanti! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Teresa: Eccomi! In questi Giorni…! Gesù: EccoMi! Teresa: Vengono fatte le parate! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E…! Gesù: E…! Teresa: E…! Proprio ieri sera, non volendo…! Gesù: Sei stata catapultata…! Teresa: E camminando, mi chiedevo quale motivo c’era … quale gusto…! Gesù: Quale Gioia trovano ancora a CrocifiggerMi …  ad InsultarMi … a fare un gioco della Salvezza dell’Umanità intera! Teresa: Eccomi! Gesù: Non è un amarMi … non è un farMi conoscere … è un insultoè un calpestare la Croce e il Crocifisso! Vai avanti! Non hai niente altro da dire? Viceparroco, quante Croci hai visto per terra? Raffaele: Tante! Gesù: E cosa hai fatto? Raffaele: Ho cercato di sollevarLe! Gesù: E quando Le hai sollevate … il tuo cuore era gioioso o triste? Raffaele: Continua a essere triste! Gesù: Perché sono ancora a terra! Raffaele: Ne cadono tante! Gesù: Imparate ad alzarLe così come faccio Io: guardando fisso negli occhi e spalancando il cuore! E’ così che sollevo le Croci … quando vengono gettate a terra! Gli occhi prendono la Vista dal cuore … se si apre! E lì c’è il Padre a donare le Direttive dell’Amore ad ogni Figlio! Spalancate i vostri cuori, Figli Miei! Spalancateli … nel Buio che vi circonda! E’ su di voi! E’ sull’Umanità intera il Buio … e non ve ne rendete conto! Siate Vigilanti e Combattete i Falsi Profeti e il Veleno! Cosa c’è ancora? Raffaele: Dobbiamo pregare! Gesù: Non basta la Preghiera … se non c’è l’Unione dei cuori! Si devono unire i cuori alla Croce … e portarLa … e non gettarLa! Raffaele: Nella Verità di Dio! Gesù: Dio E’ Verità! Raffaele: Sempre! Gesù: Io sto Parlando! Io Sono la Verità! Non mettete dubbi sulla Verità! Raffaele: Eccomi! Gesù: Dio E’ Verità! E lo Strumento E’ Verità di Dio! E, Teresina del Bambin Gesù … E’ lo  Strumento di Dio nella Verità della Croce! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi dirMi altro? Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Calice Vivente Dio, Ci Doniamo? Io Mi Dono e Tu ti Doni e lo Strumento rimane Crocifissa per Amore? Ci Doniamo? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: DonaMi ancora! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! DonateMi! … (Teresina dona a Gesù il bicchiere col Vino e un Pezzettino di Pane. Gesù dice:) EccoMi! Ci Doniamo! Ecco il Mistero della Carne e del Sangue! Bevi e lasciamene un Goccio! EccoMi! Nel Mistero Vivo del Tuo Amore … Allargo le Braccia ancora! … (Gesù Mangia e Beve. Poi asciuga il Bicchiere-Calice con un tovagliolino che consegna a Giuseppe) EccoMi! EccoMi! DonateCi! … (Il Viceparroco versa il Vino e Teresina con Giuseppe donano rispettivamente il Vino e  il Pane! Teresina  dice: Questo è il Mio Sangue! Giuseppe dice: Questa è la Mia Carne! E ognuno risponde: Amen!) Padre, nel Mistero del Pane e del Vino … vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? Hai preso la Carne! Hai preso il Sangue! Ora Ci Doniamo a tutti! Io Mi fermo nel Meditare! Tu Ti fermi nel Meditare! Mi fermo nel guardare ognuno di voi, Figli! Padre, sto guardando i Miei Figli …  ma non si degnano di darMi uno sguardo! Padre, Ci Siamo Donati … la Pasqua è Viva, è Risorta … e il Figlio di Dio ha Trionfato ancora in un Pezzetto di Pane e in un Bicchiere di Vino! Ho Allargato le Braccia per Abbracciare l’Umanità … e DonarteLa! Padre Misericordioso … Padre Misericordioso … stendi ancora il Tuo Manto sull’Umanità sorda e cieca! Padre, guarda i Tuoi Figli! … (Il Calice Vivente dona lo Sguardo ai presenti e Impone le Sue Mani) … Dona l’Abbondanza del Tuo Amore! Dona la Sapienza del Sale! Fa che tutti gli uomini riconoscano il Tuo Volto nel Mistero del Pane e del Vino! Padre, parla ai Tuoi Figli! Io vado indietro … Tu vai avanti: è questo ciò che dobbiamo fare nell’Abbracciare l’Umanità! Padre, parla ancora … dì qualcosa ai Tuoi Figli! … (Gesù prende la brocca con l’acqua, il piattino e l’asciugamano) … L’Umanità l’hai fatta Lavare col Tuo Amore dal Mio Sangue! L’Acqua che è in questa brocca … è il Sangue della Resurrezione! Padre, metti le Tue Mani! … (Il Calice Vivente  Impone le mani sull’acqua che è nella brocca) … Avendo messo le Tue Mani…! … (Gesù guarda Teresina e le parla nella Lingua dell’Amore) Quando inizierà il Buio … ne berrete un Goccio! Padre, vuoi dire qualcosa ai Tuoi Figli? In questo Giorno, quando tutti Mi hanno tradito e Tu guardavi … hai donato ancora Amore! Insegna ai Figli a ritornare all’Ovile! Parla, Padre! (Il Calice Vivente Impone le Mani) Lui parlerà … quando decide! Parla tu, Teresina del Bambin Gesù! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: In questo Giorno che non è questo … ma è questo per adesso! Gesù: EccoMi! Teresa: Tutti … non proprio tutti …  Ti hanno tradito! Gesù: EccoMi! Teresa: E continuano a tradirTi! Gesù: EccoMi! Teresa: Soprattutto i Grandi! Gesù: EccoMi! Teresa: E trascinano dietro di sé … l’Umanità intera! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma non si rendono conto … che hanno tradito loro stessi … non hanno tradito Te! Tu Sei Dio…! Gesù: EccoMi! Teresa: Essendo la Trinità! E non puoi essere tradito! Hai Dio…! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E, quindi … si tradisce solo se stessi! Gesù: EccoMi! Vai avanti! Teresa: Si rinnega ancora una volta la propria Somiglianza! Gesù: EccoMi! Teresa: Pensano di tradirTi lasciandoTi solo … ma non sei stato … non sei … e non sarai mai solo! Prima di tutto perché hai la Croce! Gesù: EccoMi! Teresa: Hai Dio! Gesù: EccoMi! Teresa: Hai Maria! Gesù: EccoMi! Teresa: E poi … non sei rimasto solo … solo nella realtà …così come non lo rimarrai mai! Gesù: L’uomo rimane solo! Dio no! Teresa: Eccomi! Gesù: Tutto passa … tutte le cose del mondo passano … ma l’uomo rimarrà da solo … se non si porta come Croce! Dio E’! Dio Abita al Banchetto Nuziale … Abita nel Giardino! Non lo è mai stato solo! Teresa: Eccomi! Gesù: Sono rimasti soli coloro che avevano pensato di creare un Regno! Teresa: Soli sia materialmente … che spiritualmente! Gesù: EccoMi! Teresa: Gesù … e chi rimane in Gesù … non resta mai solo! Gesù: No! Teresa: Spiritualmente, innanzitutto … ma nemmeno materialmente! Gesù: No! Teresa: Eccomi! Viceparroco, vuoi dire qualcosa? Raffaele: Dio E’! Gesù: Dio lo E’ stato da sempre! Raffaele: E rimane! Gesù: Ma, se ripeti sempre le stesse cose … ti perderai! Non devi dire a Dio ciò che deve fare! E non devi provocare Dio … dicendo: “Dio E’!” Ti sei messo questo pensiero nel cuore e nella mente! Dio è stato sempre con te e senza di te: da quando sei stato nel Grembo Materno … e da quando sei nato … e adesso che stai crescendo! Dio E’ … ma non glielo devi ricordare tu … perché Dio E’! Raffaele: E rimane per tutti! Gesù: Per tutti! Dio E’! Raffaele: E’ preciso! Gesù: Dio E’! E Dio E’ Luce …  Dio E’ Amore … Dio E’ Verità … Dio non è Ombra! … Dio non è Ombra! Tu ti sei creato un’ombra e la devi togliere … così vedi il Volto di Dio togliendo l’ombra, Figlio! Togli l’ombra che ti copre gli occhi e il cuore! Raffaele: Aiutami Tu! Gesù: Lo sto facendo attimo dopo attimo … ma non vuoi vedere e non vuoi sentire! Apri l’Ascolto a Dio! Cosa c’è che contesti, Figlia? Maria Rosaria: No, non contesto! No, Gesù! Tu conosci i cuori di tutti! Gesù: Sì! Maria Rosaria: E, conoscendoli … Tu lo sai! Gesù: Sì!  Maria Rosaria: Eccomi! Gesù: E vedo una contestazione! Vedo contesta! Sii sincera con te stessa! Maria: Eccomi! Gesù: Siatelo tutti … uno ad uno … abbracciandovi e prendendovi per mano! Don Vincenzo: Gesù! Gesù: EccoMi, Padre … i Figli hanno Fame e Sete! … (Gesù si rivolge al viceparroco:) … Sii forte! Sii forte! Tempi verranno! Tempi verranno! Pregate! Non conoscete ciò che l’uomo sta preparando per ognuno di voi, Figli! Non Dio! Dio ha preparato già Tutto! E’ l’uomo che prepara il Male! Siate Vigilanti, Figli Miei! Siate Vigilanti! Io adesso vi Saluto! Viene Giovanni! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! … (Giovanni Benedice e dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Pace ai vostri cuori! PACE AL TUO CUORE! Sono Io: il Giovanni Capriccioso … quello che fa i Capricci e Grida! Vuoi parlare con Me? Sì o no? Vuoi parlare con Me, Calice Vivente Dio Giovanni? Teresina del Bambin Gesù, cosa hai fatto in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Solo Eccomi hai fatto? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Gesù è andato ad accogliere le Spose: sono appena arrivate! Li porta dinanzi al Padre e poi al Forno! Io Sono venuto a parlarvi dell’Usanza della Lavanda dei Piedi! Quando si entrava in una casa … si poteva entrare solo quando erano stati lavati i piedi .... e così, era un Invito! Ma ora quelle usanze sono passate … e Dio Abbonda sempre di più nel Donare il Suo Profumo di Pane e il Sapore del Sale! Ma Dio cammina! Cammina e cerca le Pecorelle smarrite! Le trova … le accarezza … e cerca di metterLi sulle spalle … ma non vogliono essere portate in braccio! Rinnegano Dio e accettano il mondo! Ma Dio rimane come Buon Pastore … a cercare ancora le Pecorelle disperse! E’ questo che chiedo ad ognuno di voi: cercate le Pecorelle! Non forzatele … ma indicategli i Chiodi! Gesù Li ha accolti per ognuno di voi e Li accoglie ancora! E’ questo che si deve dire alla Pecorella smarrita: “Guarda i Chiodi di Gesù … e Gesù ti aspetta a Casa!Don Vincenzo: E’ Pieno! Giovanni! Piccolo Giovanni: Gesù Pieno! Giovanni Pieno! Dio Pieno! Don Vincenzo: E’ Pieno! Piccolo Giovanni: E’ Pieno il Calice! E’ Pieno il Calice, Padre … ma lo Strumento è pronta a BerLo … non Lo farà Versare! Lo Berrai anche tu, Teresina! Figli, Immolate i vostri cuori dinanzi alla Croce! Vivete la Pasqua di Gesù nel Grido della Pace! Il mondo sta preparando altre Guerre! Pregate, Figli! Don Vincenzo: Sì, preghiamo! Piccolo Giovanni: Pregate … nel Primo Giornonel Terzo Giornonel Quinto Giorno … nel Decimo Giorno … nel Ventiquattresimo  Giorno! Pregate! Pregate! Pregate! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi!  Piccolo Giovanni: Farete Compagnia a Gesù … domani? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Io vi farò Compagnia … nel Spargere il Sangue su tutte le porte … nel Tempo del Buio, Figli! Vivete la Pasqua della Croce! Nella Pasqua della Croce … c’è la Resurrezione Piena, Figli Miei! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Saluto ognuno di voi e Spalanco le Braccia, Figli! Giulia: Giovanni, dove stai andando? Cos’è quel Buio? Giovanni…! Piccolo Giovanni: Vai … e Accendi il Sole di Dio! Giulia: Eccomi, Giovanni! Don Vincenzo: Sì! Giulia: Eccomi! Tutte le Schiere sono uscite … ci sono le Spose appena arrivate! Stanno già Lavorando? Giovanni, Salutiamo Tutti! Salutiamo i nostri Cari! Mamma…! Mamma…! Un pane? Eccomi! Dell’acqua? Della farina? Eccomi, Mamma! Eccomi! Ci vediamo dopo!