Le Visitazioni: ogni Giovedì sera dalle 20.00 ed ogni 2aDomenica del mese dalle 15.00   

nuovo sito: www.stelladigesu.it

 

ULTIMO MESSAGGIO

DEL MESE IN CORSO

 

 

GIOVEDI  12  LUGLIO   2018

 

Mosè guida la Preghiera del Rosario e, mentre si prega, ecco la  Visitazione: Giulia: Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Se Sei Tu, Glorifica il Padre! Gesù: Nella Luce PienaIo Sono! … (Gesù Benedice) … E, nella Luce Piena … vengo con la Croce, Figli, Fratelli e Amici del Mio Cuore! Figlioli, prostrate i vostri capi dinanzi alla Croce! In questo Tempo:  Camminate le Vie Strette! Mangiate Pane … e Bevete l’Acqua di Dio: l’Acqua Zampillante del Suo Amore! Cercate ancora i Pascoli Verdi … e fermatevi! Figli Miei, Pascolate il Gregge di Dio! E fermatevi ancora ad ascoltare il vento, l’acqua e il fuoco! Fermatevi ancora ed ascoltate i ruscelli! Un altro passo ancora … fermatevi ed ascoltate la  montagna! Ma VigilateVigilateVigilate nel rimanere nella Vigna, nell’Arca, nei Remi e nelle Capanne! … Dio Chiama i Propri Figli uno ad uno: AscoltateLo e rispondete al Grido di Dio, Figli! La Grande Processione ha Aperto le Porte … e d’ora innanzi Scenderanno i Segni di Dio … non quelli degli uomini! Camminate Camminate … Camminate le Vie Strette di Dio, Figli! … (Gesù parla con lo Strumento nella Lingua dell’Amore)  Giulia: Eccomi! Eccomi! Gesù: Cocciuta Divina? Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Cosa hai fatto in questo Giorno? Giulia: Le Cose del Padre! Non Le ho ancora terminate! Ce ne sono ancora un pò! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda! Giulia: Eccomi! Vedo luccichii del mondo! Cosa sono, Gesù? Nei luccichii … ci sono tanti giovani! Gesù: Vedi, Figlia Mia … hanno lasciato la Mia Via … e hanno preso la luce del mondo! Giulia: Gesù, non possiamo portarli indietro? Gesù: Vedi quanti ne sono! Giulia: Pur essendo tanti … Tu Sei Gesù! Gesù: Hanno scelto questa Strada! Giulia: Eccomi, Gesù … hanno scelto questa Strada … ma sono Tuoi Figli! Gesù: Vedi, Anima Mia …  chi Mi ha seguito … e poi ha dovuto lasciarMi per le cose del mondo! Non sono stato Io a lasciarli! Giulia: Eccomi, Gesù … ma sono sempre Figli Tuoi! Cosa posso fare, Gesù? Gesù: Immolati,  come tu sai fare … facendo le Cose del Padre! Giulia: Eccomi! Gesù: Vuoi guardare ancora? Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo ancora i pargoli straziati e le mamme che piangono! Cosa facciamo, Gesù? Gesù: Immolati … facendo le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: Guarda ancora, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Vedo i Fumi di Guerra! Vedo l’Umanità dispersa! Gesù…! Gesù: Immolati e fai le Cose del Padre! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù, i Figli sono Lontani … con le mie mani non riesco a portarli! Gesù: Lavora come stai Lavorando, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi! Gesù: Guarda ancora e, tutto ciò che vedi … aggiungilo nel Vuoto dei Rotoli! Giulia: Eccomi, Gesù! Eccomi, Gesù! Eccomi! Eccomi! Gesù: EccoMi, Anima Mia! … (Gesù e lo Strumento colloquiano nella Lingua dell’Amore)Giulia: Eccomi, Gesù! Metto nel Tuo Cuore, i sussurri e i battiti dei cuori della Famiglia, i Figli! Ciò che ho raccolto … lo metto nel Tuo Cuore, Gesù! Metto nel Tuo Cuore, il niente della mia Giornata … e tutto quello che mi avete donato fino a questo istante! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutti quelli che si sono affidati alle mie preghiere e  coloro che non lo possono fare! Metto nel Tuo Cuore, Gesù … tutte le Pietruzze, i Sacerdoti e i Gigli e l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Accoglieteci ancora così … come siamo! Gesù, Ti offro un fazzoletto pieno di lacrime … raccolto! Prendilo! Conosci le lacrime! Se le vuoi versare … versale! Ma prendilo, Gesù! Gesù: EccoMi, Anima Mia! Giulia: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi al Banchetto Nuziale! EccoMi nel Giardino del Padre! EccoMi con tutte le Schiere! EccoMi con tutti i Pargoli! EccoMi con tutti i Servi Inutili! EccoMi con i Due Giovanni … Carlo, Pio e Domenico … nel portare l’Unica Verità della Croce (Gesù Benedice) l’Unica Verità del Pane  Invitandovi ancora una volta a tenerLi Alti e a viverLi nella Pienezza dei vostri cuori,  Figli Miei! Vigilate e Pregate! Siate un’Unica Croce nella Croce del Padre, del Figlio che Sono Io, dello Spirito Santo Maria … Mamma Mia e  Mamma di ognuno di voi e Mamma dell’Umanità intera, Figlioli! Pace ai vostri cuori! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) Pace al Tuo  Cuore, CALICE VIVENTE DIO!  Sono Io: il Tuo Gesù! Sono il Gesù della Croce! Sono il Gesù delle Spine! Sono il Gesù dei Chiodi! Pace al Tuo Cuore! Vuoi parlare con Me? Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Hai trovato il Padre … nel tuo Camminare? Teresa: Eccomi! Gesù: Cosa ti ha detto in questo Giorno? Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Parla! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: EccoMi! Teresa: Il Padre in questo Giorno, in questo Periodo, diciamo … offre ai Suoi Figli i Suoi Occhi e il Suo Cuore Aperto,  Spalancato … senza tante parole! Gesù: EccoMi! Teresa: Tutto ciò che doveva dire … l’ha detto da sempre! Gesù: EccoMi! Teresa: Adesso aspetta! Gesù: Aspetta la Mietitura! Teresa: Eccomi! Gesù: E aspetta anche i Frutti! Teresa: Eccomi! La Mietitura, con la Grande Processione … è Piena! Gesù: EccoMi! Teresa: Già era iniziata … ma adesso c’è sia la Raccolta dei Frutti e sia lo Scarto! Gesù: EccoMi! Teresa: Non perché il Padre sia cattivo … ma è un distinguere, un dividere il Bene dal Male! Gesù: EccoMi! Teresa: E il Padre la Vinto già su tutto … anche sul Male! Ma….! Gesù: Aspetta i Figli! Parla, Teresina! Teresa: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Teresa: Gesù, in questo Tempo … tanti si avvicineranno ad ognuno di noi, della Famiglia! Ma un po’ di più……! Ad ognuno di noi! Gesù: EccoMi! Teresa: Eccomi! E qui sarà l’essere ancorato a Te … e il nostro cuore aperto … a dover capire quando quell’avvicinarsi è un Figlio che ha visto ciò che c’è … oppure quando è un Figlio che vuole distruggere ciò che c’è in noi! Questo c’è sempre stato! Gesù: EccoMi! Teresa: Ma adesso è, diciamo … la Fine … non la Battaglia … il Resoconto! Gesù: EccoMi! Teresa: E quindi, ognuno di noi si gioca tutto! E’ qui che adesso si vede davvero la nostra Fede…! Gesù: EccoMi! Teresa: Essendo in grado di riconoscere … di non cadere! Gesù: EccoMi! E’ qui che il Veleno e i Falsi Profeti hanno il Tempo Libero … ma Dio E’! Teresa: Eccomi! Gesù: Dovete Vigilare … essere sempre Vigilanti con la Destra! … (Gesù Alza la Destra e Benedice) … E non dimenticarvi di avere la Destra del Padre! EccoMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Vuoi parlare ancora? Teresa: Eccomi! Gesù: Viceparroco, vuoi dirMi qualcosa? Raffaele: Eccomi, Gesù! Gesù: EccoMi! Raffaele: Quando ami Dio … non puoi avere paura di niente! Gesù: C’è il Veleno e i Falsi Profeti! Raffaele: Ma c’è Dio! Gesù: Ci vuole l’Amore Totale! L’Amore solo con le labbra … non è Amore! … (Raffaele indica il Grande Crocifisso che è nel Padiglione) … Non puoi insegnare a Me com’è l’Amore, Figlio! Io vengo ad Insegnarlo!  Raffaele: Eccomi! Gesù: E a dirvi: “Vigilate! Vigilate!” Quando vi sentite forti … siete deboli … e cadete! Quando siete deboli … siete forti! Ma voi non lo comprendete e, per questo … vi Invito ad essere Vigilanti, Figli! Raffaele: Eccomi! Gesù: Il Veleno e i Falsi Profeti sono sempre pronti … non hanno nulla da fare! Dio ha i Figli ed è un Papà! Siate pronti e preparati! Raffaele: Eccomi! Gesù: EccoMi! Vuoi parlare con Me? Calice Vivente Dio, sono Io: il Tuo Gesù! Vuoi parlare? Dov’è il Tuo Amore? Dov’è la Tua Croce? Padre, vuoi parlare con Me? Vuoi guardare i Tuoi Figli? Don Vincenzo: Il Signore vi Ama e vi affida alla Trinita’! E tutto ruota attorno al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo che è Maria! Beati quelli che stanno qui dentro! Gesù: EccoMi! Il Calice è pronto, Padre! Ci Doniamo? Ci Doniamo? Don Vincenzo: Tutto per Amore! Gesù: EccoMi! Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Gesù: Vieni! Prendi il Calice e DonaMi! Teresa: Eccomi! Gesù: Fermati! Prendi il Pane! EccoMi! … (Teresina porge a Gesù un Pezzettino di Pane. Gesù Lo Spezza, Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona al Calice Vivente, dicendo:) Mangia l’Umanità intera! … (Gesù Spezza e Bagna un altro Pezzettino del Pane e lo offre a Teresina, dicendo:) Mangia l’Umanità intera! … (Gesù Bagna l’Ultima parte del Pezzettino di Pane e Lo Mangia, dicendo:) … Mangio l’Umanità intera! … Alzati, Giuseppe! EccoMi! Dona il Pane! (Giuseppe, man mano porge a Teresina un Pezzettino di Pane per ognuno dei presenti che si avvicina. Teresina Lo Bagna nel Vino del Calice e Lo Dona, dicendo: Il Corpo e il Sangue di Cristo e ognuno risponde: Amen.) Meditiamo il Mistero del Calice che viene Versato dagli Uomini, dal Veleno e dai Falsi Profeti: il Calice dell’Umanità! Il Calice del Mio Amore viene Donato ai Figli … così  anche del Tuo, Padre! Meditiamo! Meditiamo! Meditiamo! Meditiamo, Padre! Don Vincenzo: Quando si finisce di sistemare … tutto acquista Luminosità! Gesù: EccoMi! Noi Meditiamo! EccoMi! … (Alla fine del DonarSi, Gesù Beve il Vino rimasto nel Calice e poi ne Dona a Teresina e al Calice Vivente) … BeviLo! Bevi! EccoMi! DateMi un goccio d’acqua! … (Gesù pulisce il Calice) … EccoMi! La Pasqua è Piena ed è Risorta … nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo Maria! Teresa: Eccomi! Gesù: Il Banchetto Nuziale … è il Giardino Vivo della Gloria e del Meditare del Padre, Figlioli! Parla ai Tuoi Figli! Dì quant’è Grande il Mistero della Grande Processione! Guardali, Calice Vivente Dio! Don Vincenzo: Gesù? Gesù: EccoMi! EccoMi, Papà! Dona la Tua Aria ai Tuoi Figli! Dona il Tuo Respiro ai Tuoi Figli! Ti aspettano, Padre! Porta ancora tutti i Tuoi Figli sulle Tue Spalle! Portali ancora … così come li hai consegnati allo Strumento … ai Due Strumenti! Don Vincenzo: Eccomi! Gesù: EccoMi! EccoMi! Rimani ancora con i Tuoi Figli … guardandoli uno ad uno … e tenendoli stretti nel Tuo Cuore, Padre Buono! EccoMi! EccoMi! Figlioli, pregate ancora! Pregate ancora per tutti i Figli Ministri! Pregate ancora per l’Uomo che indossa l’Abito Bianco! Pregate ancora per le Mura di Roma! Siate pazienti gli uni gli altri! Correggetevi gli uni gli altri! Discutete della Croce gli uni gli altri! Sia il vostro parlare: “sì-sì; no-no”! Discutete solo delle Cose del Padre! Distaccatevi delle cose del mondo, Figlioli del Mio Cuore! … (Gesù dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … Io vi Saluto! Giovanni viene in mezzo a voi! … (Gesù dona un altro bacio) piccolo Giovanni: CON LA CROCE E CON IL PANE! …(Giovanni Benedice e dona un bacio a presenti, che ricambiano) Sono Io! Sono Giovanni! Sono il Capriccioso! Ancora stiamo facendo la Festa … e continuerà ancora! E’ Lunga la Festa dell’Ordinazione Sacerdotale … e poi continua: con la Prima Messa Solenne! … (Giovanni è stato Ordinato Sacerdote il 9 Luglio 1961 e il 16 Luglio ha Celebrato la sua Prima Messa) … Tu c’eri? … (si rivolge a Teresa)Come mai non c’eri? C’eri, c’eri! Eri nel Seno del Padre! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: E Mi hai visto! C’eravate tutti! E Io ho Celebrato … anche se le gambe Mi tremavano! Don Vincenzo: Giovanni, tutto è accelerato … tutto! Piccolo Giovanni: Sì, Tutto è accelerato! E invece Io, quando facevo qualcosa … la facevo senza acceleratore! … Ma la Messa è stata Grande … e lo è ancora! Ehi! Cosa c’è, Teresina del Bambin Gesù? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: Parla! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Cosa hai incontrato lungo il Cammino? Io ho incontrato tutti i Flagelli! Ho incontrato tutti i Figli fatti a pezzi! Ho incontrato  l’Umanità che non c’è più … ma c’è la Croce! Tu, cosa hai incontrato? Teresa: Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Viceparroco, tu cosa hai incontrato? Raffaele: Giovà, ho pregato per quei bambini nella grotta … che si sono salvati! Ho pregato per tante persone che soffrono … vicine e lontane … per tutti … anche per chi  mi vuole male! Gli voglio sempre bene! Piccolo Giovanni: Al primo posto si mettono i nemici! Raffaele: Dovremmo impararlo tutti! Eccomi! Piccolo Giovanni: EccoMi! Il Padre, che conosce i cuori di ognuno di voi … accoglie le Preghiere! E, quando sono fatte col cuore … le dispensa dove ce n’è di bisogno! Siate sempre Vigilanti: Dio vede e sente ogni cosa! Siate Vigilanti a  non mettetevi al Posto del Padre … ma rimanere: Servi! E, dopo aver Lavorato … si dice sempre: “Sono un Servo Inutile! Ho fatto quello che dovevo fare … e, come Straccio Stracciato … mi metto ai Piedi della Croce!” … E, oggi più che mai …vi chiedo di rimanere: Servi Inutili!  Il Servo … rimanendo Inutile … si mette a disposizione del Padre e fa le Cose del Padre … nel Combattere tutte le Guerre …  nel Combattere il Veleno e i Falsi Profeti, Figlioli del Mio Cuore! La Grande Processione ha Acceso e Aperto la Porta! Non che Dio L’abbia chiusa! Ha Aperto la Porta per ognuno di voi, per l’Umanità intera, per i Figli Lontani! Io vi Invito alla Preghiera Costante! Vi Invito a non puntare il dito … ma guardare i vostri cuori! Uno ad uno … Dio li conosce … e li Ama! Vi ha Chiamati nella Sua Vigna … e rimanere: Chiesa Nuova! Vi ha Chiamati nella Vigna, nell’Arca,  nei Remi e nelle Capanne! Siate Vigilanti: l’io toglietelo dinanzi a voi … e mettete Dio … mettete la Croce … e siate Crocifissi, Figlioli! D’ora innanzi siate Crocifissi! Io Mi inchino dinanzi alla Croce! Mi inchino dinanzi al Padre! … (Giovanni dona un bacio ai presenti, che ricambiano) … E, col Bacio del Sacerdozio Vivo ed Eterno … vi Benedico: Padre, Figlio e Spirito Santo Maria! Il Mio Sacerdozio Lo dono ad ognuno di voi! Sappiatelo accogliere, Figlioli del Mio Cuore! Giulia: Giovanni, perché lasci scendere i Paramenti? Te Li sei tolti e Li lasci scendere! Piccolo Giovanni: Cocciuta … ho donato il Mio Sacerdozio ai tuoi Figli, alla tua Famiglia! Giulia: Cosa significa, Giovanni? Piccolo Giovanni: E’ il Tempo dei Sacerdoti Eterni!  Giulia: Cosa devo fare? Il Calice? Giulia: Eccomi! Aiutami a farli comprendere! Aiutami a far togliere l’io! Aiutami, Giovanni! Don Vincenzo: Giovanni? Piccolo Giovanni: EccoMi! EccoMi! EccoMi! Giulia: Dove sei andato? Hai risposto al Calice Vivente: EccoMi? Giovanni … c’è il Lavoro da finire! Quando L’ho finito … vengo! Giulia: Ma le Schiere non sono ancora uscite? Salutiamo i nostri Cari! Piccolo Giovanni: Rimanete nella Preghiera! Amatevi gli uni gli altri! Giulia: Eccomi! Eccomi! Eccomi, Giovanni! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Eccomi! Giovedì, farò ciò che mi hai detto! Eccomi!